Page 84

Istinto igienico delle api e tolleranza alla Varroa È noto che le api, nel corso della coevoluzione con diversi nemici naturali, hanno sviluppato uno spiccato comportamento igienico. L’attività di pulizia viene essenzialmente fatta dalle operaie che continuamente spalmano un impasto di propoli, cera e saliva su tutte le superfici interne dell’alveare. L’azione antimicrobica della propoli consente di avere un ambiente interno quanto più salubre possibile. Espressione di quest’istinto lo si evince anche dal complesso di cure parentali che vengono messe in atto nei confronti delle larve, lo stadio più delicato del ciclo dell’ape: vengono visitate dalle nutrici centinaia di volte al giorno fornendo loro il top del nutrimento disponibile, nel caso di larve ammalate o con qualche problema, probabilmente anche Varroa, esse vengono immediatamente estratte dalle cellette e portate all’esterno dell’alveare. Anche le pupe vengono controllate frequentemente, nonostante siano in cellette opercolate; non di rado si osservano cellette con opercoli bucati dalle operaie nel tentativo di rimuovere la covata ammalata. Le api adulte che “avvertono” la morte imminente sono istintivamente indotte ad allontanarsi dall’alveare. Anche nei confronti di parassiti come la Varroa alcune manovre meccaniche, come il citato “spulciamento” che le api possono praticare su se stesse (auto-grooming) o su altre operaie (allo-grooming), possono essere d’aiuto. Nonostante ciò, parassiti e patogeni riescono, in certe condizioni ad esplicare la loro negativa attività sulla vita delle api. Per ciò che riguarda il più pericoloso dei parassiti, la Varroa, è noto che alcune specie del genere Apis, come l’asiatica A. cerana riesce a controllare le infestazioni perché possiede un’accentuata attività di pulizia e grooming. Ciò ha portato a pensare di migliorare questo carattere nelle popolazioni della nostra Apis mellifera con specifici piani di miglioramento genetico. Questa potrebbe essere una delle strade percorribili per arrivare ad una “pacifica convivenza”, ma mai un’eradicazione del parassita.

84

Conoscere e controllare la Varroa in Trentino

Conoscere e controllare la varroa in trentino  

Centro Trasferimento Tecnologico

Conoscere e controllare la varroa in trentino  

Centro Trasferimento Tecnologico

Advertisement