Page 1

TAVOLI TEMATICI

1

CONOSCONO ANALIZZANO DISCUTONO

NOI VALUTIAMO PER COMUNICARE

Cittadini ed esperti si incontrano si confrontano e discutono i problemi e le soluzioni che riguardano la nostra città

2

VALUTANO PROPONGONO SUGGERISCONO

NOI IMPARIAMO PER ORGANIZZARE

3

GIUDICANO SINTETIZZANO IDENTIFICANO

NOI ANALIZZIAMO PER CREARE IDEE

4

INDIVIDUANO REALIZZANO PROGRAMMANO

NOI DECIDIAMO PER REALIZZARE

CANDIDIAMOCI TUTTI Le nostre idee valgono. Scegliamo il meglio per ciò che ci appartiene.


Urbanistica: una scelta civile per la Città. Perché una scelta civile?

La nuova Amministrazione deve “pensare in grande” e proiettarsi lontano. Adeguarsi alle normative europee proietta la Città verso gli standard internazionali. Il ruolo dellʼamministratore deve essere di “regista” e coordinatore.

NO NO Perché ?

Catania rispetta queste scelte?

- rendere idonei edifici e strade per meglio affrontare alluvioni e calamità naturali; - riqualificare il trasporto pubblico, le piste ciclabili e la restrizione al traffico urbano; - individuare grandi aree a verde pubblico.

Inadempienza - il 70% degli edifici non sono antisismici; - scarsa attenzione ai limiti della fascia costiera, sempre più vicina al livello del mare; - mancanza di informazione sul patrimonio artistico e storico del territorio.

Scarsa progettualità - mancanza di pianificazione a lungo termine; - scarsa attenzione ai fattori ambientali e climatici; - eccesso di burocrazia.

Quali le soluzioni?

Pensiero Educare e formare ad una cultura eco-costruttiva per rendere la Città non solo più bella ma più sicura.

Pianificare adottare varianti costruttive; - individuare grandi aree di soccorso e di emergenza; - riqualificare le infrastrutture. -

Azione - preservare lʼestetica degli edifici del Centro Storico; - adattare gli schemi urbanistici ai cambiamenti climatici; - sostenere progettazioni antisismiche.


PIANIFICAZIONE URBANISTICA

ADOTTARE VARIANTI COSTRUTTIVE, SOPRATTUTO AL CENTRO STORICO, TALI DA CONSENTIRE INTERVENTI CONSERVATIVI E PROTETTIVI CHE MANTENGANO LʼESTETICA DEGLI EDIFICI (COSIʼ COME SUCCESSE DOPO IL TERREMOTO DEL 1693), PIUTTOSTO CHE ADOTTARE UN NUOVO PIANO REGOLATORE, CHE POSSA CONTRIBUIRE A SANARE GLI INTERVENTI PRATICATI FINO AD OGGI.

RIDUZIONE RISCHI SISMICI

- ADEGUARE ALLA NORMATIVA ANTISISMICA LE NUOVE COSTRUZIONI E PORRE ATTENZIONE ALLE GRANDI OPERE PREVISTE (C.SO MARTIRI DELLA LIBERTAʼ E GRANDI PARCHEGGI) CHE TOGLIEREBBERO AREE UTILI ALLʼEMERGENZA E AL SOCCORSO IN CASO DI SIGNIFICATIVI EVENTI SISMICI A CUI Eʼ SOGGETTA LA NOSTRA TERRA. - IL 70% DEGLI EDIFICI NON Eʼ ANTISISMICO PERCHEʼ COSTRUITO PRIMA DEL 1981.

SCHEMI URBANISTICI

RIQUALIFICAZIONE DEL TERRITORIO

TUTELA DELLʼAMBIENTE

IL CITTADINO E LA CITTAʼ

- PIANIFICARE LA MANUTENZIONE PER RENDERE EDIFICI E STRADE IDONEI AD AFFRONTARE CALAMITAʼ NATURALI; - RIPROGRAMMARE LE AREE COSTIERE, OGGETTO DI CONTINUA EROSIONE TALE DA INNALZARE IL LIVELLO DEL MARE AI LIVELLI DEL TESSUTO URBANO; - ADATTARE GLI SCHEMI URBANISTICI AI CAMBIAMENTI CLIMATICI.

- RIPROGRAMMARE LE AREE URBANE PER PROMUOVERE INIZIATIVE CULTURALI E COMMERCIALI CHE INCREMENTINO UN TURISMO PIUʻ QUALIFICATO; - RIVALUTARE IL PATRIMONIO ARTISTICO E STORICO DEL TERRITORIO (ETNA PATRIMONIO DELLʼUNESCO, AREE COSTIERE, ECC.); - PORRE GRANDE ATTENZIONE ALLE INFRASTRUTTURE (PORTO, AEROPORTO, RETE STRADALE) NON ANCORA ADEGUATE ALLA CRESCITA ECONOMICA E STRUTTURALE DI CATANIA MA DI GRANDE IMPATTO TERRITORIALE.

- PROTEGGERE IL TERRITORIO E LA SALUTE DEL CITTADINO DAGLI EFFETTI DEL SURRISCALDAMENTO GLOBALE DELLA TERRA ATTRAVERSO IL CONTESTO URBANO, COSIʼ COME SOLLECITATO DALLʼAGENZIA EUROPEA DELLʼAMBIENTE; - COMBATTERE LʼINQUINAMENTO RIQUALIFICANDO TRASPORTO PUBBLICO, PISTE CICLABILI E SPAZI A VERDE PUBBLICO.

- EDUCARE ALLA CULTURA DELLʼINFORMAZIONE DEI PROPRI DIRITTI SOCIALI, PROMUOVENDO IL DIRITTO ALLʼINCLUSIONE DEI CITTADINI DEI QUARTIERI PIUʼ DISAGIATI; - TUTELARE LA FAMIGLIA IN QUANTO NUCLEO DI OGNI SOCIETAʼ CIVILE, RISPETTANDO LE ESIGENZE CHE MUTANO NEL TEMPO, ATTRAVERSO SERVIZI PIUʼ ADEGUATI ED A COSTI ACCESSIBILI; - PIANIFICARE UN EFFICIENTE CONTESTO URBANO CHE ATTENZIONI LE RISORSE PRODUTTIVE DELLA CITTAʼ E DELLE CAMPAGNE, PER DARE OPPORTUNITAʼ DI LAVORO AI GIOVANI CHE RESTANO SUL TERRITORIO.

Tavolo Tematico Urbanistica: conclusioni  

Schemi conclusivi del Tavolo Tematico su Urbanistica

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you