Issuu on Google+

Foto di Gianluca Colagrossi

Scuola di Politica Internazionale Cooperazione e Sviluppo XXI edizione con il patrocinio di

Pontificia UniversitĂ  Lateranense

in collaborazione con


Le origini Nata nel 1991 in collaborazione con realtà di volontariato nazionale ed internazionale quali UCSEI (Ufficio Centrale Studenti Esteri in Italia) e CARITAS italiana. FOCSIV ha inaugurato cicli di seminari e di conferenze per colmare la mancanza di informazione e formazione sul conflitto Nord/Sud, approfondendo le tematiche della cooperazione allo sviluppo e della politica internazionale in un contesto complementare a quello universitario.

Struttura del Corso LEZIONI • Area socio-antropologica • Analisi per aree geopolitiche • Pace, gestione e prevenzione dei conflitti • Organizzazioni internazionali • Diritto internazionale e Diritti Umani • Economia della cooperazione • Modulo sul CICLO del PROGETTO SVILUPPO delle COMPETENZE PERSONALI • Report

• Lavori di gruppo

• Tesina

• STAGE

Sede del corso c/o Pontificia Università Lateranense Piazza San Giovanni in Laterano, 4 - Roma


Identità e obiettivi La SPICeS è una scuola di perfezionamento sulle tematiche della politica internazionale e della cooperazione allo sviluppo. L'obiettivo è quello di formare figure professionali, oggi sempre più ricercate nel settore, quali: project manager, consulenti di settore e policy advisor. Le attività sono rivolte a favorire la diffusione di una maggiore consapevolezza sul ruolo dell’aiuto allo sviluppo e della solidarietà internazionale. In coerenza con l’identità di FOCSIV, la Scuola ha nella Dottrina Sociale della Chiesa uno dei riferimenti fondamentali per la trattazione delle materie oggetto di studio. La SPICeS si avvale della collaborazione di docenti universitari, operatori delle organizzazioni internazionali e non governative con preparazione teorica ed esperienza sul campo e di funzionari governativi che favoriscono la conoscenza del mondo della cooperazione allo sviluppo da parte dei corsisti.

Percorso formativo Il corso ha durata annuale e prevede: • 180 ore di lezione (da gennaio a giugno) • Report alla fine di ogni modulo • STAGE (da 3 a 6 mesi) presso: – Ministero Affari Esteri – DGCS – ONG e Associazioni in Italia – Progetti di sviluppo all’estero • Tesina finale, individuale o di gruppo • Esame di valutazione complessiva • Crediti formativi, riconosciuti in ambito universitario


Destinatari La scuola si caratterizza per un ambiente eterogeneo e stimolante grazie ai differenti percorsi formativi e alla provenienza geografica dei corsisti: ogni anno, infatti, la SPICeS è frequentata da laureati in diverse discipline e da oltre il 25% di studenti stranieri. I crediti acquisiti nel curriculum didattico SPICeS possono essere utilizzati nei percorsi accademici. La Scuola si rivolge a: • laureati orientati alle attività professionali e di volontariato nel settore della cooperazione internazionale; • professionisti del settore che intendano accrescere le proprie competenze.

Iscrizioni Le domande di ammissione dovranno essere presentate dal 1 novembre al 20 dicembre. Il costo è di 1300 euro.

Comitato scientifico Prof. Vincenzo Buonomo (Coordinatore scientifico), ordinario di Diritto Internazionale e di Organizzazione Internazionale presso le Facoltà giuridiche della Pontificia Università Lateranense (Roma) Prof. Sergio Marchisio, ordinario di Diritto Internazionale presso la Facoltà di Scienze Politiche dell’Università "Sapienza" di Roma e direttore dell’Istituto di Studi Giuridici Internazionali del CNR Prof. Antonio Papisca, ordinario di Relazioni Internazionali presso la Facoltà di Scienze Politiche dell’Università di Padova e direttore del Centro Interdipartimentale di Ricerca e Servizi sui Diritti della Persona e dei Popoli dell’Università di Padova Prof. Umberto Triulzi, ordinario di Politica Economica presso la Facoltà di Scienze Politiche dell’Università "Sapienza" di Roma Prof. Ugo Villani, ordinario di Diritto Internazionale presso la Facoltà di Scienze Politiche dell’Università “LUISS Guido Carli” di Roma


Il diritto della Comunità internazionale Principi e regole per la governance globale di Vincenzo Buonomo Il volume, giunto alla sua terza edizione, è edito principalmente per la Scuola di Politica Internazionale Cooperazione e Sviluppo (SPICeS) come supporto al Codice per le Discipline Internazionalistiche (CD-Rom), ed è stato realizzato da FOCSIV in collaborazione con la Facoltà di Diritto Civile della Pontificia Università Lateranense. I testi normativi, contenuti nel Codice (CD-Rom), sono disponibili sia in italiano che in inglese. Gli atti sono suddivisi in sei sezioni: Diritto internazionale generale e delle istituzioni; Diritti umani; Sicurezza, Disarmo e Diritto internazionale umanitario; Cooperazione, Sviluppo e Commercio; Ambiente e Cultura; Integrazione europea. Il Codice, pertanto, senza avere la pretesa di raccogliere tutta la produzione normativa internazionale per gli ambiti che sono stati prescelti, si presenta in una sua completezza e coerenza.


Federazione Organismi Cristiani Servizio Internazionale Volontario FOCSIV è la più grande Federazione di Organismi di Volontariato Internazionale di ispirazione cristiana presente in Italia. Oggi ne fanno parte 65 Organizzazioni, che contano 7.624 Soci, 490 gruppi d'appoggio in Italia e oltre 60.000 persone tra aderenti e sostenitori. Sono oltre 1.000 i volontari espatriati nei nostri 660 progetti di sviluppo e circa 6.000 gli operatori locali. In Italia più di 5.000 volontari collaborano alle iniziative promosse sui territori e nella gestione dei progetti nei PVS. Le risorse economiche annualmente mobilitate per le nostre attività ammontano a circa 90 milioni di euro. Impegnata dal 1972 nella promozione di una cultura della mondialità e nella cooperazione con le popolazioni dei Sud del mondo, FOCSIV contribuisce alla lotta contro ogni forma di povertà e di esclusione, all’affermazione della dignità di tutto l'uomo e di tutti gli uomini, alla tutela e promozione dei diritti umani e alla crescita delle comunità e delle istituzioni locali, in coerenza con i valori evangelici e alla luce della Dottrina Sociale della Chiesa. Dalla sua nascita FOCSIV, con i suoi 65 Soci, ha impiegato oltre 16.000 volontari che hanno messo a disposizione delle popolazioni più povere il proprio contributo umano e professionale. Si tratta di un impegno concreto e di lungo periodo in progetti di sviluppo nei settori socio-sanitario, agricolo, educativo-formativo, di difesa dei diritti umani e rafforzamento istituzionale. Parallelamente la Federazione promuove in Italia campagne di sensibilizzazione e di educazione allo sviluppo e compie un intenso lavoro di lobbying istituzionale per promuovere la giustizia sociale per tutti gli uomini e le donne del pianeta.

Per informazioni: Segreteria della Scuola c/o FOCSIV – Volontari nel mondo Via San Francesco di Sales, 18 - Roma tel.06.6877796 - fax 06.6872373 spices@focsiv.it

www.focsiv.it


SPICeS locsndina