__MAIN_TEXT__

Page 1

Renè Vuilleimier

La logica dell’amore


Proprietà letteraria riservata: © 2017 by Himmel associazione

Imprimatur Rev.mo Padre Emanuele Barge/lini. Priore Generale. Eremo dei Camaldoli Pasqua, 27 marzo 2005

Quest’opera è distribuita nel web con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 3.0 Italia

Per leggere una copia della licenza visita il sito web http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/3.0/it/


CAPITOLO 1

Per richiedere copie cartacee: cell.: 320.56.12.481 | email: info@profeti.net


IN PRINCIPIO C'ERA L’AMORE Primato dell’Amore Da sempre c’era l’abisso del nulla, vuoto pieno dell’eterno silenzio, del buio e freddo assoluto. Su questo «Tohu Bohu» aleggiava lo Spirito (Gn l,2) onnipotente, pieno di luce e di calore, fonte di ogni Sapienza e Amore. Lo «Spirito» onniscente che conosce tutti «i futuribili» (o fatti possibili), vedeva la Terra, vero «recinto di belve e di diavoli» senza zolla non intrisa del sangue degli innocenti per millenarie e quasi continue guerre. Vedeva l’Inferno pieno di dannati. Difatti, accorgendosi della grande malvagità dell’uomo sulla Terra, di ogni disegno del suo cuore pieno di malizia, Dio profondamente addolorato si pentì di averlo creato» (cfr. Gn 6,6). La logica della ragione sconsigliava alla Giustizia del Padre e alla Sapienza del Figlio la creazione del mondo. Nella SS. Trinità, l’ammirazione della loro perfezione infinita rendeva completamente felici il Padre e il Figlio, ma non lo Spirito Santo, l’Amore in persona! Gioia dell’amore è l’amicizia. Perché Amore, lo Spirito aveva sete di amicizia, di dare e ricevere amore. L’Amore infinito era assetato dell’amore d’infinite creature. Ma si fa amicizia solo tra pari, non tra servo e padrone. «Amicizia pares invenit aut facit». L’amicizia esige parità spirituale, magari anche sociale, tra persone. Se non la trova, la crea! Lo Spirito Santo non trovava nessun uomo degno della sua Per richiedere copie cartacee: cell.: 320.56.12.481 | email: info@profeti.net


amicizia divina. Allora ha creato la parità con la promozione della persona. Ha nobilitato l’uomo: con la conversione, con la formazione (o personalizzazione) e la santificazione. Con la conversione del peccatore pentito fa un uomo onesto. Con la personalizzazione dell’individuo onesto fa un amico. Con la santificazione dell’amico fa un figlio di Dio, della sua anima una sposa per la festa eterna delle nozze celesti. Miracolo della Misericordia divina! «De stercore erigens pauperem ut collocet eum cum principibus Populi sui» (Sal. 112,7). Dalla sua miseria egli ha sollevato il disgraziato e l’ha innalzato per farne un principe del suo Regno. Esige da noi solo un minimo di buona volontà per potere cantare insieme in eterno il trionfo della logica dell’amore sulla logica della ragione, esaltare la giustizia del Padre, l’ubbidienza del Figlio incarnato, sacrificato e risuscitato, la Misericordia dello Spirito Santo, la Gloria della SS. Trinità. Tutto il Coro degli Angeli e dei Santi canta: «Gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo nei secoli dei secoli». «Sia benedetto l’Amore, vera forza del mondo. Forza sconosciuta, onnipotente, divina. Non si resiste all’amore, allo Spirito di Dio. Gli resiste solo Satana, perché è l’odio perfetto, e chi gli si è venduto» (MARIA VALTORTA, L’Evangelo come mi è stato rivelato, vol. I, p. 426). Perché Amore, lo Spirito è il Creatore e il Promotore «che muove il Sole e le altre Stelle» (DANTE, Paradiso 3,148): Dio e l’uomo. «Io sono l’Alfa e l’Omega, il Principio e la Fine» (Ap. 21,4). Dirà l’ultima parola perché ha detto la prima: «Fiat lux» (Gn l ,3). «Sia fatta la luce» che splende sulle tenebre. Luce generata dall'Amore.

Per richiedere copie cartacee: cell.: 320.56.12.481 | email: info@profeti.net


Capitolo 2

Per richiedere copie cartacee: cell.: 320.56.12.481 | email: info@profeti.net


«Abbiamo creduto all’amore» (Gv 4,16) Logica dice modo di pensare e di agire. quelle principali sono la logica del cervello e la logica del cuore, o meglio: della ragione e dell’amore «che ha ragioni ignore (se non opposte) alla ragione» (Blaise Pascale). La logica della ragione è basata sul criterio o buon senso umano. La logica dell’amore è basata sulla carità, gratuità divina. La ragione giudica, condanna, giustizia il colpevole. È severa, non perdona. Eccessiva, sbaglia, diventa ingiusta: «Summus jus, summa injuria». Disprezza la logica dell’amore, ogni diritto e rispetto, raggiunge la logica diabolica.

«Scientia inflat» (1Cor 8,1) La scienza gonfia di superbia. La ragione può portare al razionalismo, all’ateismo, al nichilismo, può far perdere la fede anche la ragione. «Io sono il solo intelligente» disse Lucifero. L’intelligenza, la scienza l’ha portato alla superbia. La superbia all’inferno che ha portato sulla terra con troppe guerre ingiuste, assurde fino a quella finale, forse totale e universale! L’abuso della ragione porta lo spirito al razionalismo, fino al disprezzo della fede. Ha portato Pierre Chaumette durante la rivoluzione francese a fondare il culto, la religione della ragione (1793) a portare una ragazza, la «dea Ragione», in processione fino a Notre Dame di Parigi, sull’altare della cattedrale per disprezzo della fede in Dio, assurdo trionfo della superbia della Per richiedere copie cartacee: cell.: 320.56.12.481 | email: info@profeti.net


ragione. L’amore attira, con umiltà, lo Spirito Santo che l’abbraccia. La ragione, con la superbia, respinge Dio che la condanna. «Distruggerò la sapienza dei sapiente e l’intelligenza degli intelligenti» (1 Cor 1,19). Forse Dio non ha dimostrato stolta la sapienza di questo mondo che, con tutta la sua sapienza, non ha riconosciuto Dio, il quale ci ha salvato con la stoltezza del vangelo? La logica dell’amore che è stoltezza, debolezza di Dio, è più sapiente e forte degli uomini, della loro logica della ragione. Mentre i giudei chiedono miracoli e i greci cercano la sapienza (o filosofia), noi cristiani predichiamo Cristo crocifisso, scandalo per i giudei, pazzia per i pagani e mondani, ma per noi credenti, sapienza e potenza di Dio (cfr. 1Cor 1,22-24). «Quando venni tra voi, […]ritenni di non sapere altro […] che Cristo crocifisso» (1Cor 2,1-2). Tra di noi fratelli, non ci sono molti dotti, nobili e grandi secondo il mondo. Dov’è il dotto, il sottile ragionatore (cfr. 1 Cor. 1,26.20)?.

«Caritas edificat» (1Cor 8,1) Un generatore, l’amore! Quanto è fredda, spesso altezzosa la ragione. Tanto generosa, feconda è la carità materna. Due sono i più grandi amori. Il primo in cielo: lo Spirito Santo; l’altro sulla terra: l’amore materno, suo riflesso. Eroico, forte fino alla morte, più forte della morte, amor sublime perché irragionevole. L’avevano già notato gli irochesi (tribù nativa americana): «Dio ha dato all’uomo un cervello e un cuore, e alla donna due cuori, ma senza Per richiedere copie cartacee: cell.: 320.56.12.481 | email: info@profeti.net


cervello», soprattutto alla mamma, fortunatamente! Perché per amare abbastanza, bisogna amare troppo come la madre. Meglio così! Mentre nell’uomo la troppa ragione finisce per spegnere l’amore. L’eccessiva logica del cervello soffoca la logica del cuore.

Logica dello Spirito Santo Dio ha scelto ciò che nel mondo è stolto per confondere i sapienti. Ha scelto ciò che nel mondo è debole per confondere i forti. Ha scelto ciò che nel mondo è insignificante, disprezzato, ciò che è nulla per ridurre a nulla chi è importante, perché nessun uomo possa gloriarsi. Chi si vanta, si vanti nel Signore (cfr. 1,26). Talmente insopportabile allo Spirito la superbia che preferisce, disgraziati e umili peccatori. L’unico santo canonizzato da Cristo stesso è un delinquente pentito, tanto umile quanto delinquente, il Buon Ladrone. L’anima, più è perdonata, più ama! I più miseri e peccatori che si riconoscono tali sono i prediletti del salvatore, venuto per salvare non i giusti ma i peccatori. Per loro è stato mandato nel mondo dallo Spirito Santo spinto dalla logica dell’amore. Più il bambino è malato, più è amato e curato dalla mamma. Logica dell’amore, mistero per la ragione.

Per richiedere copie cartacee: cell.: 320.56.12.481 | email: info@profeti.net


FINE ANTEPRIMA WEB

Per richiesta copie cartacee:

cell. 320.56.12.481 | email: info@profeti.net

Autore: René Vuilleumier Titolo: La logica dell’amore Formano: 16,5x11,5 Pagine: 192

Profile for Himmel Associazione per la nuova evangelizzazione

La logica dell'amore  

Per “logica” si intende il modo di pensare e di agire. Le logiche principali che possiamo adottare sono quelle della ragione e quelle dell’a...

La logica dell'amore  

Per “logica” si intende il modo di pensare e di agire. Le logiche principali che possiamo adottare sono quelle della ragione e quelle dell’a...

Advertisement