Page 32

marketing e management

!

Evasione Fiscale nel fitness: siamo alle solite

di Luca Mazzotti lucamazz@tiscali.it

dello scorso dicembre la notizia di una verifica effettuata dalla Guardia di Finanza presso una palestra di Ciriè, in provincia di Torino, che ha portato a un accertamento di evasione fiscale per un importo di circa 800.000 euro. Anzitutto ci tocca dire che le informazioni date sull’argomento dai giornali sono abbastanza approssimative e non del tutto corrette. Purtroppo, quando si parla di fitness con riferimento al comportamento fiscale degli operatori del settore, si dipinge spesso un quadro abbastanza distante da quello reale, da cui si evince l’immagine di una realtà economica dai grandi profitti che usufruisce indebitamente di agevolazioni fiscali. In realtà, la situazione è spesso molto differente. In questo momento storico, i centri fitness che producono risultati economici positivi sono in percentuale molto ridotta e le agevolazioni fiscali previste per il settore sportivo dilettantistico (a cui fa riferimento il mondo del fitness) rappresenta-

È

no, nella maggior parte dei casi, una necessità per sopravvivere, piuttosto che uno strumento per generare profitti. La situazione generale del settore del fitness in Italia appare, nonostante quello che si sente spesso dire dai mezzi di comunicazione, decisamente critica. Al pur significativo aumento di domanda negli ultimi dieci anni, ha fatto fronte un incremento molto maggiore dell’offerta e un conseguente inasprimento dello scenario competitivo. Spesso i centri fitness sopravvivono grazie agli incassi derivanti dal pagamento anticipato delle quote di abbonamento rispetto all’erogazione del servizio, nascondendo una situazione economica in certi casi disastrosa.

ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE E SOCIETÀ SPORTIVE DILETTANTISTICHE Per comprendere in che modo sia possibile beneficiare delle agevolazioni previste per il settore del fitness nel pieno rispetto della legge,

occorre anzitutto specificare la differenza tra Associazioni e Società. Un’Associazione è composta da una pluralità organizzata di persone che perseguono uno scopo comune: possiamo quindi dire che un’Associazione è rappresentata, come dice la parola stessa, dall’unione di più persone che intendano svolgere un’attività in comune. Il concetto di società è invece definito dall’art. 2247 c.c. dove si definisce il contratto di società come quel “contratto attraverso il quale due o più persone conferiscono beni o servizi per l’esercizio in comune di un’attività economica, con lo scopo di dividerne gli utili”. Cerchiamo quindi di individuare le differenze tra Associazioni e Società in via generale. Anzitutto, in un’associazione, i contributi versati dagli associati sono a fondo perduto e gli associati che recedono dal vincolo sociale, o che siano esclusi, non possono ottenere la restituzione dei contributi versati, né vantare alcun diritto sul pa-

FitMed n°1-2011  

is a monthly magazine aimed at updating professionals in the field of fitness and health, which produces original articles on methods of tra...

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you