Page 1

Numero 10

L’editoriale LA CHIUSURA DI UN CERCHIO Di David Lazzari Chianciano Terme punto di arrivo? Chianciano Terme punto di partenza? Francamente non sapremmo che dire. Un po’ tutto, nel calderone dal calcio tavolo la bella località mai come quest’anno soffre di vertigini. Tutto è cominciato un po’ in sordina con l’andata della Serie A e della Serie B (più un girone della Serie D che ha scaturito non poche polemiche in fatto di “interpretazioni regolamentari”), poi l’intermezzo (succulento) dei Campionati Nazionali Individuali e terminerà nel week end del 18/19 maggio con le fasi finali dei Campionati Nazionali a Squadre. Un breve riassunto del torneo a squadre lo merita. In Serie A oramai crediamo che il Black & Blue Pisa possa solo perdere il titolo per volontà sua. Qualche residua speranza la diamo agli Eagles Napoli mentre saprebbe di straordinaria impresa un ritorno sia del Perugia che del F.lli Bari Reggio Emilia. A chiudere la classifica invece la lotta sembrerebbe assegnata a Brasilia Chieti e Sessana. Ma sono ormai anni che in Serie A nessuna partita è scontata quindi ancora molti cambiamenti potrebbero accadere. La Serie B invece ci dirà se la favola del Catania continuerà oppure se Warriors Torino, Fighters Napoli, Pierce 14, Ascoli e Master Sanremo cercheranno di mantenere le previsioni di inizio campionato. Ferrara, Brescia e Biella sembrano invece le indiziate per i due posti caldi della categoria. La Serie C anche se non è ancora mai scesa in campo vede già una favoritissima ed una outsider di lusso, ovvero Salernitana e TFC Lazio con tanti potenziali outsider minori a cercare di sgambettare le favorite. Dal “vecchio” Serenissima, al “giovane” Barcellona, passando per Spezia, Genova, Lugo, Cosenza e Modena. Anche se molta curiosità – ammettiamolo – regna attorno al club del presidente, ovvero il Palermo, che qualcuno vorrebbe in disarmo ma mai dare per scontato nulla. E per finire le fasi finali della Serie D che però vede già 3 corazzate per i due posti ambiti, ovvero Black Rose, Grosseto e Stabia. La lotta sarà accesa e crediamo che solo un passo falso (per stanchezza, il campionato sarà lungo, quest’anno sono 12 le finaliste in D – per assenze, per qualsiasi motivo?) di queste potrebbe risolvere la lotta al vertice e non si offendano le altre protagoniste se consideriamo queste tre squadre di categoria superiore già da ora. Tutto questo con “l’intervallo” dedicato ai Campionati Italiani di metà aprile che hanno confermato molti valori. Bari terzo tricolore open consecutivo, davanti a Bertelli Daniele. Semifinali forse a sorpresa Licheri e Bellotto (quel Bellotto campione 1977, preistoria ragazzi) a conferma dell’elevato equilibrio in campo nazionale e che nessuna partita può considerarsi scontata. Basti ricordare Di Vincenzo eliminato nella fase a gironi. Nella Categoria Veteran Calonico ha confermato il suo stato di SEGUE A PAG. 4

Aprile 2013

XXXIX CAMPIONATI ITALIANI ASSOLUTI 2013 - Chianciano Terme (SI) - 20 e 21 Aprile 2013

REPETITA BARI: SAVERIO ANCORA CAMPIONE! Saverio Bari bissa il successo del 2012 con un nuovo titolo individuale nazionale

E’ ancora il Palazzetto dello Sport di Chianciano T. (SI) la cornice dei XXXIX Campionati Italiani Assoluti FISCT, edizione 2013. Ai nastri di partenza 15 team per l’evento che decreterà i Campioni d’Italia per le categorie giovanili “PRIMAVERA” e “U19” (trofeo V. Colomba) e oltre 120 atleti nella competizione individuale, disputatasi il sabato, che assegna i vari titoli di categoria. Sette le categorie previste: MASTER – CADETTI – VETERAN – U19 – U15 – U12 – LADIES. Presenti come sempre i migliori esponenti del CdT italiano, venuti fuori dalle qualificazioni regionali e dall’elite del ranking nazionale, per contendersi l’ambitissimo titolo, che l’anno prossimo vedrà superare il traguardo della 40a edizione. Titolo che staccherà di diritto il biglietto per la prossima FISTF World Cup di Madrid, mentre molte delle scelte dei due CT Lamberti & Palmieri saranno certamente influenzate dall’esito delle gare. Nella cat. MASTER consueta formula con i quattro maxi-gironi preliminari, tutti davvero affascinanti. Da brividi il girone A, con Saverio BARI, Daniele BERTELLI e Massimo BOLOGNINO. Intrigante il girone C, che vede fronteggiarsi i baby terribili Luca COLANGELO e Luigi DI VITO insieme alla testa di serie Gerardo PATRUNO. L’unica sorpresa è la prematura eliminazione di Andrea DI VINCENZO, in giornata decisamente no. Agli ottavi cade anche Daniele POCHESCI per mano del decano Edoardo BELLOTTO, mentre il derby del Monferrato tra COLANGELO e Luca ZAMBELLO se lo aggiudica il primo con un perentorio 3-1. Una citazione a parte merita l’incontro tra Emanuele LICHERI e BOLOGNINO. Il forte atleta sardo si rende protagonista, nei secondi conclusivi del sudden death, del gesto tecnico più spettacolare dell’intera kermesse e vola ai quarti, dove prosegue la sua corsa eliminando anche PATRUNO. A completare il tabellone Daniele BERTELLI e BARI, che stoppano i due baby COLANGELO e DI VITO e BELLOTTO, che elimina il sorprendente (mica tanto) Stefano FLAMINI. In semifinale LICHERI regge un tempo contro Daniele BERTELLI, poi si arrende con un eloquente 1-4. BARI invece deve sudare le proverbiali sette camicie per prevalere sul lanciatissimo BEL-

LOTTO. La finale è l’immancabile sfida incerta e ad alta tensione tra Saverio BARI e Daniele BERTELLI. Se la aggiudica il primo per 3-2 ai tiri piazzati, dopo che i tempi regolamentari si erano chiusi sull’1-1. Per il reggiano è il meritatissimo tris consecutivo! Nella cat. CADETTI bene Maurizio JON SCOTTA, Pasquale SEPE, Romualdo BALZANO e il duo laziale Simone TRIVELLI/ Gianmarco DEL BROCCO, che accedono alle semifinali insieme a BALZANO e il solido spezzino Gianfranco MASTRANTUONO. Al termine di due tiratissimi match la finale è tutta biancazzurra. Vedrà prevalere il può esperto TRIVELLI per 2-1. Nei VETERAN il solito parterre de roi al via, assente giustificato il campione del mondo Francesco MATTIANGELI. Praticamente nessuna sorpresa nella fase preliminare, approdano agli ottavi tutti i favoriti. Qui abbastanza non annunciata è la resa di Claudio DOGALI con-

Altre notizie all’interno: XXXIX Campionati Italiani

2-3

Open FISCT - Ponticino (AR)

3

Satellite FISCT - Albareto (MO)

4

Convocazioni WC Fistf Madrid 2013

5

Carte e Bottoni - Il progetto continua

6

Prossimi appuntamenti

6


Pagina 2

Back News

XXXIX CAMPIONATI ITALIANI ASSOLUTI 2013 - CHIANCIANO TERME (SI) - 20 E 21 APRILE 2013 tro Cesare SANTANICCHIA, meno prevedibile il passaggio del turno di Raffaele DI VITO a spese di Francesco QUATTRINI. Ai quarti match equilibrati, il solo Gianfranco CALONICO lascia intendere che venderà cara la pelle sino alla fine, sbarazzandosi con disarmante facilità di un rientrante Max SCHIAVONE. In semifinale il rullo compressore sanremese doma Massimiliano CROATTI, nell’altra derby perugino tra Stefano DE FRANCESCO e Fabio BELLONI. La spunta a fatica il primo. Bellissima e pirotecnica la finalissima, CALONICO se la aggiudica con un conclusivo 3-2, bissando così il successo di novembre in Coppa Italia. Nella cat. U19, nonostante l’assenza di COLANGELO, DI VITO e ZAMBELLO, favoriti d’obbligo gli “orange” napoletani Luca BATTISTA e Andrea CICCARELLI, con il laziale Andrea MANGANELLO nel ruolo di “terzo incomodo”. Tra questi si inserisce a completare la griglia dei semifinalisti il terzo Fighters presente Antonio PELUSO. Ma CICCARELLI è un ostacolo troppo arduo, mentre al termine di un meraviglioso match BATTISTA prevale su MANGANELLO. L’epilogo è storia a sé… Andrea CICCARELLI si conferma ai vertici ella categoria aggiudicandosi il titolo al termine di un sofferto 2-1. Nella cat. U15 è pesante l’assenza dalla competizione del solido ed esperto catanese PANEBIANCO, così come è stato interessante valutare i progressi di Filippo CUBETA di Pierce 14. La vittoria

TORRE, vittorioso con un eloquente 7-1 su GIUDICE. La finale vede la costante prevalenza territoriale di LA TORRE, che però mette in cassaforte l’incontro solo nelle fasi

Finale della Cat. Cadetti tutta biancoceleste tra Del Brocco e Trivelli finali, aggiudicandoselo con un perentorio 4-0. CAMPIONATO ITALIANO a SQUADRE

Istantanea del match tra Pisa e Tigers Bologna

Il vincitore della Cat. Veteran Gianfranco Calonico finale se la giocano in tre, fra i due scugnizzi Marco DI VITO degli Eagles Napoli e Matteo CICCARELLI dei Fighters si inserisce il piemontese Paolo ZAMBELLO, voglioso di rivincite dopo la non brillante prestazione in Coppa Italia. Positivo anche il percorso del siciliano Antonio LA TORRE e in crescita il pisano Lorenzo TAMBURRI. In semifinale l’eterna sfida tra DI VITO e CICCARELLI si risolve di misura a favore dell’aquilotto partenopeo, mentre ZAMBELLO facile su Nicola BORGO. La finale thrilling è un concentrato di emozioni, tecnica e furore agonistico. Prevale un po’ a sorpresa ZAMBELLO per 2-1 al sudden death. Nella cat. U12 occhi puntati

Immagine del palazzetto di Chianciano Terme sull’oggetto misterioso Claudio LA TORRE. Dominatore tra le mura amiche della sua isola, la Sicilia, è atteso alla conferma in una manifestazione nazionale in cui ritrova tutti i migliori della categoria, i cremonesi Matteo BRILLANTINO e Marco CRISTIANO, il napoletano Francesco VEZZUTO e il toscano Leonardo GIUDICE. Piano piano il piccolo e implacabile giallorosso messinese sbaraglia con disarmante semplicità la concorrenza, dimostrando nonostante l’imbarazzante superiorità doti di umiltà e fairplay impensabili alla sua età. Entusiasmante la semifinale tra BRILLANTINO e VEZZUTO, risoltasi per 4-3 a favore del cremonese, mentre nell’altra troppo facile per LA

Due le categorie previste: U19 (trofeo Vito Colomba) e PRIMAVERA. Nella cat. U19 una formula che prevede un girone unico da 5 team, con finale 1° e 2° posto. Le compagini favorite risultano essere i plurititolati piemontesi del Pierce 14 Monf.to e i Fighters Napoli. Un gradino più in basso gli altri partenopei biancoazzurri degli Eagles. Negli incontri del girone Pierce 14 prevale 2-1 sui Fighters e impatta 1-1 con gli Eagles, che hanno però dalla loro parte il miglior quoziente reti nello scontro diretto. Nella sfida decisiva stracittadina s’impongono i Fighters per 2-1, approdando insieme ai piemontesi alla meritatissima ed incerta finale. Questa come da copione si risolve a favore degli “orange” solo grazie alla roboante vittoria di Matteo CICCARELLI sulla coppia BALBO/ CUBETA per 4-0. L’incontro complessivo era finito in parità 1-1 (6-5 d.r.). Nella cat. PRIMAVERA prevista una formula che vede al via 10 squadre, suddivise in 2 gironi da 5 team ciascuno, semifinale e finale 1° e 2° posto. Nel girone A avanzano i gialloneri di Stradivari Cremona e il team “B” di Pierce 14, eliminati i sempre ostici Fighters. Nel girone B vanno a braccetto i favoriti del Pierce 14 e la Libertas Barcellona P.d.G., sotto tono la prestazione di Napoli 2000. Le semifinali vedono da un lato il derby in famiglia del Pierce 14, risolto a favore del team “A” con un perentorio 3-0, nell’altra semifinale Barcellona P.d.G. supera lo Stradivari trascinata dal “caterpillar” Claudio LA TORRE. In finale la sua irruenza non basta a piegare i monferrini di Pierce 14, che portano a casa il titolo col punteggio finale di 2-1. Antonello pizzolato

Istantanea dei tiri piazzati tra Daniele Bertelli e Saverio Bari

CAMPIONATO ITALIANO FEMMINILE Il torneo femminile era formato da 7 partecipanti che si sono affrontate in un girone all’italiana, in cui le prime due avrebbero disputato la finale. Le favorite d’obbligo erano Sara Guercia (detentrice del titolo della Coppa Italia), Valentina Bartolini (Più volte campionessa d’Italia ritornata dopo una lunga pausa) entrambe dell’AMCT Napoli 2000 (che ha portato, delle 7 ben 4 giocatrici al torneo) e Paola Forlani dello Stella Artois. Il torneo,


Pagina 3

Aprile 2013, Numero 10

XXXIX CAMPIONATI ITALIANI ASSOLUTI 2013 - CHIANCIANO TERME (SI) - 20 E 21 APRILE 2013 per le tre candidate al titolo parte subito bene, perché si “liberano” anche fin troppo facilmente delle altre 4 contendenti (in ordine di classifica finale: Giulia Brillantino dello Stradivari Cremona, Martina Preziuso e Gaia Guercia del AMCT Napoli 2000 e Elisa Ricci del Hawks Treviso) arrivando alle ultime gare in una situazione di quasi parità. La Forlani impatta 2 a 2 con la Bartolini che nel penultimo turno batte 2 a 0 Sara Guercia: l’ultimo turno è drammatico perché Sara per passare deve necessariamente battere Paola Forlani se vuole giocarsi la finale. Ma il primo tempo, totalmente in bambola, regala un parziale di 3 a 0 alla stratosfericamente perfetta lombarda, che amministra la seconda frazione vincendo la partita. La finale vede di fronte Valentina Bartolini contro Paola Forlani: la prima, con un gioco accorto e minuzioso, cerca di scardinare la difesa della Forlani che però, con delle repentine sfuriate mette a dura prova le coronarie della più esperta Bartolini. Calo di concentrazione, una preparazione non adeguata fanno si che la “napoletana” d’adozione, lasci il campo alla lanciatissima Paoletta (oramai nazionale!!) che con maestria regola la pratica con un 2 a 0 che non lascia dubbi su chi, quest’anno, è la campionessa Italiana FISCT. Il tasso tecnico del torneo è stato ottimale: l’età media notevolmente abbassata e l’esordio di una giocatrice, che ha anche fatto vedere delle ottime cose, offre spunti interessanti anche per il futuro. Giovanni Guercia Alcune delle partecipanti della Cat. Femminile presenti a Chianciano

OPEN FISCT “CHIMERA 2013” - PONTICINO (AR) - 27 E 28 APRILE 2013

SIMONE TRIVELLI ANCORA DAVANTI A TUTTI 7 giorni dopo la finale Cadetti di Chianciano vince ancora Trivelli Una due giorni di sfide, quella appena andata in archivio a Ponticino, per gli appassionati di Subbuteo/Calcio Tavolo. Un occasione quella offerta dal torneo Chimera 2013, per sfidarsi e divertirsi con campioni che militano nella massima serie. E così gli alfieri del ASD Papata Group – formazione che disputa il campionato di Serie D – hanno potuto confrontarsi con avversari arrivati da tutta Italia. Nel torneo a squadre che si è tenuto sabato, presso il Centro sportivo di Ponticino, sono scese in campo : Lugo Roosters di Lugo di Romagna (Ravenna), Subbito Gol di Ferrara, Castiglione del Lago (Perugia), Spezia NFBc di La Spezia, Black Rose di Roma, Subbuteo Firenze e Subbuteo Grosseto. Un torneo che ha visto il Papata farsi onore approdando alle semifinali persa poi 2 a 1 con Firenze. Nell’altra sfida, stesso risultato in favore dei Black Rose Roma che ha regolato Subbito Gol Ferrara. E la squadra capitolina si è aggiudicata il torneo “gelando” i fiorentini al golden goal, dopo un equilibratissimo 1 a 1, grazie alla zampata di Severino Gara. Nel girone di consolazione Lugo Roosters si è imposto con un secco 3 a 0 sullo Spezia NFBC. Domenica 28, il singolare ha visto sfidarsi 24 giocatori, venuti da varie regioni d’Italia, gruppo più numeroso dal Lazio. In gara a Ponticino anche campioni che militano in Serie A, tra i primi 50 del Ranking nazionale, lo spezzino Enrico Giannarelli, i grossetani Fabio Stellato e Mauro Petrini, i laziali Gabriele Silveri e Gianmarco Del Brocco. Grande protagonista anche Simone Trivelli, portacolori del TFC Lazio di Roma, che lo scorso 21 Aprile a Chianciano, si è laureato campione italiano nella Categoria Cadetti. E proprio contro Trivelli si è misurato nei quarti di finale il ponti cinese Massimo Caiazzo (campione toscano Cadetti) che si è dovuto arrendere dopo un pirotecnico 5 a 4. Finale tutta targata TFC Lazio tra Trivelli e Matteo Del Brocco che si è aggiudicato il Chimera con un perentorio 4 a 1. Secondo posto per l’aretino Paolo Lanzi nel girone di Consolazione che ha visto la vittoria del catanese Daniele Calcagno. Vittorio Nicchi

Il vincitore dell’Open Chimera 2013 Simone Trivelli


Pagina 4

Back News

SATELLITE FISCT “II TROFEO CITTA’ DI ALBARETO” - CARPI (MO) - 7 APRILE 2013

SIMONE VS SIMONE: VINCE BERTELLI Il pisano batte Mazzeo e si aggiudica lo splendido satellite di Albareto In una cornice di pubblico meravigliosa , si e’ svolto il satellite di Modena. Location : la fiera di Modena all’interno di “Play” ( una fiera internazionale di 2 giorni sui giochi ). Altissimo numero di partecipanti, come in ogni edizione del resto: 54 open , 7 under , 2 ladies , torneo amichevole primavera, torneo all stars. Nell’open grande vittoria del sempre verde, SIMONE BERTELLI, che dopo aver battuto BALBONI nei quarti, ha avuto la meglio su GAZZOLDI in semifinale. In finale poi SIMONE incontra MAZZEO ( gia’

Fase di gioco della finale tra Bruno Mazzeo e Daniele Bertelli

negli under 15 su PACE, dove il ragazzo ferrarese e’ in grande ascesa. Nel torneo under 12 vince un altro ragazzo di ferrara, figlio d’arte SEBASTIAN DI GENNARO si aggiudica il torneo davanti ad ACCARDI e LAZZARI. Nel torneo Primavera PISA si aggiudica il triangolare davanti ad una formazione mista (ferrara-cremona) e ai ragazzi di MESTRE . vittoria netta, ma c’e’ anche da dire che l’eta’ media dei ragazzi di PISA e’ di gran lunga superiore ai ragazzini delle altre due compagini. Infine nel torneo All stars

Immagine della Fiera Play di Modena, location del satellite di Albareto

incontrato nel girone eliminatorio) e lo batte per la seconda volta nella giornata. Il buon ( dedicato a chi era nei primi 49 del ranking). Vittoria di APOLLO su TORANO FRANBRUNO si era sbarazzato in semifinale con non poca fatica del grande JONSCOTTA CESCO. ( torneo maiuscolo il suo)e ai quarti , sempre di misura su un ottimo MONTANARI. Nel Riccardo Porro torneo femminile FORLANI regola RICCI con un netto 3-0. Ottima vittoria di GESSI

“E se quelli strani fossimo noi? “ di David Lazzari forma battendo un altro sempreverde preistorico (sempreverde, non sempreverde, non confondiamoci con Harry Potter) De Francesco. Mentre il Lazio sia come regione che come club (il TFC Lazio) fa l’en-plein nei Cadetti con Trivelli vincitore su Del Brocco. Chiusa questa parentesi è un peccato che invece non molto spazio (come chiacchiere) non si siano dato alle altre categorie. In quella femminile c’è stato il ritorno della Bartolini che però si è arresa in finale contro la Forlani, Impressionante invece nella categoria Under 12 la tabella di marcia di Claudio La Torre che in finale ha battuto Brillantino ma che nel corso di tutto il torneo ha dimostrato di essere di un altro pianeta. Mentre ottimi anche i titoli di Ciccarelli e Zambello nelle categorie Under 19 e Under 15 segno che certe doti sono di “famiglia”, visto che anche i loro fratelli (minore per il primo, maggiore per il secondo) si sono ottimamente comportati in altre categorie, e segno anche che certe scuole (Pierce?, Fighters? Barcellona? Ma altre – per fortuna – stanno arrivando a livello giovanile, Eagles, Napoli 2000, Stradivari, Pisa etc) fanno solo un gran bene al movimento giovanile e al cdt nazionale. Ed ora? Ed ora tutti pronti per l’atto finale. Atto finale di una stagione che ha comunque già assegnato i posti per la nazionale che andrà ai Mondiali di Madrid (e pensare che qualcuno aveva proposto di organizzarli ogni due anni). Atto finale di una stagione politica molto accesa. Con la FISTF che seppur lentamente sta iniziando a muoversi e con la FISCT che al suo cospetto ha già fatto qualche figura imbarazzante (e perdonateci, ma questa storia che siamo il movimento più importante a livello internazionale non può reggere in eterno, perché i treni passano e nessuno vi sale, salvo poi lamentarsi e farsi zittire perché oziavamo). Insomma se la figura a livello internazionale sull’aspetto tecnico non si discute e verrà rimesso in gioco solo ai Mondiali, sull’aspetto diplomatico lascia molto a desiderare. Ma questo anche perché un certo tipo di campagna politica non è mai finita all’interno del movimento. Le “intemperie” novembrine sono improvvisamente riapparse nell’ultimo periodo e c’è da scommettere che nel breve qualcosa accadrà. Tentativi di vera scissione? Un nuovo movimento sotto altra sigla? Un golpe in ambito Fisct? Intanto Chianciano si prepara per l’invasione dei calcio-tavolisti, poi le stanze dei bottoni diranno cosa accadrà, sempre che qualcosa che debba accadere. Perché per un’assemblea che non ci sarà per l’approvazione (o quantomeno una discussione iniziale) del bilancio, arriva la regola che elimina i giocatori regionali in ambito delle competizioni a squadre (e qui state certi che trasformerà Chianciano Terme in un vero supermarket – “venghino siori”, offerte last minute) e le truppe dei vari schieramenti si posizionano sulla scacchiera di conseguenza. Scusate, effetto Risiko. O forse no, perchè è proprio l’effetto cdt di oggi? Vedremo gli effetti presunti , veri o falsi incontri nelle stanze dei bottoni. Sempre che qualche effetto debba davvero accadere

David Lazzari


Pagina 5

Aprile 2013, Numero 10 MONDIALI FISTF MADRID 2013: I CONVOCATI

ALLA CONQUISTA DELLA COPPA DEL MONDO Diramate le convocazioni per la formazione azzurra che affronterà i mondiali di Settembre in terra spagnola Mancano ancora tre mesi e mezzo abbondanti ma l’attesa cresce. In vista della Coppa del Mondo 2013 del 6-8 Settembre di Madrid, i commissari tecnici Marco Lamberti e Alfredo Palmieri hanno diramato le convocazioni per la nazionale azzurra. Ecco la lista completa: CAT. OPEN - Individuale 1. Saverio BARI (F.lli Bari RE) WR FISTF 2. Andrea DI VINCENZO (Bologna Tigers) WR FISTF 3. Daniele BERTELLI (Black & Blue PI) convocato 4. Massimiliano NASTASI (Perugia) convocato Riserve: 1. Simone BERTELLI (Black & Blue PI) 2. Efrem INTRA (Perugia) CAT. OPEN - Team 1. Saverio BARI (F.lli Bari RE) 2. Daniele BERTELLI (Black & Blue PI) 3. Simone BERTELLI (Black & Blue PI) 4. Andrea DI VINCENZO (Bologna Tigers) 5. Efrem INTRA (Perugia) 6. Massimiliano NASTASI (Perugia) CAT. VETERAN - Individuale 1. Francesco MATTIANGELI (Perugia) WR FISTF 2. Gianfranco CALONICO (Master Sanremo) WR FISTF 3. Massimo BOLOGNINO (Eagles NA) convocato 4. Stefano DE FRANCESCO (Perugia) convocato Riserve: 1. Fabio BELLONI (Perugia) 2. Gerardo PATRUNO (Bologna Tigers) CAT. VETERAN - Team 1. Fabio BELLONI (Perugia) 2. Massimo BOLOGNINO (Eagles NA) 3. Gianfranco CALONICO (Master Sanremo) 4. Stefano DE FRANCESCO (Perugia) 5. Francesco MATTIANGELI (Perugia) 6. Gerardo PATRUNO (Bologna Tigers) CAT. U19 - Individuale 1. Luca BATTISTA (Fighters NA) WR FISTF 2. Luca ZAMBELLO (Pierce 14 Monf.to) WR FISTF 3. Andrea CICCARELLI (Fighters NA) Camp. Ital. 4. Luigi DI VITO (Eagles NA) convocato Riserve: 1. Luca COLANGELO (Pierce 14 Monf.to) 2. Antonio PELUSO (Fighters NA) CAT. U19 - Team 1. Luca BATTISTA (Fighters NA) 2. Andrea CICCARELLI (Fighters NA) 3. Luca COLANGELO (Pierce 14 Monf.to) 4. Luigi DI VITO (Eagles NA) 5. Antonio PELUSO (Fighters NA) 6. Luca ZAMBELLO (Pierce 14 Monf.to)

CAT. U15 - Individuale 1. Matteo CICCARELLI (Fighters NA) WR FISTF 2. Marco DI VITO (Eagles NA) WR FISTF 3. Paolo ZAMBELLO (Pierce 14 Monf.to) Camp. Ital. 4. Claudio PANEBIANCO (Catania) convocato Riserve: 1. Filippo CUBETA (Pierce 14 Monf.to) 2. Lorenzo TAMBURRI (Black & Blue PI) CAT. U15 - Team 1. Matteo CICCARELLI (Fighters NA) 2. Filippo CUBETA (Pierce 14 Monf.to) 3. Marco DI VITO (Eagles NA) 4. Claudio PANEBIANCO (Catania) 5. Lorenzo TAMBURRI (Black & Blue PI) 6. Paolo ZAMBELLO (Pierce 14 Monf.to) CAT. U12 - Individuale 1. Matteo BRILLANTINO (Stradivari CR) WR FISTF 2. Leonardo GIUDICE (Grosseto) WR FISTF 3. Claudio LA TORRE (Lib. Barcellona) Camp. Ital. 4. Marco CRISTIANO (Stradivari CR) convocato Riserve: 1. Domenico NAPOLITANO (Fighters NA) CAT. U12 - Team 1. Matteo BRILLANTINO (Stradivari CR) 2. Leonardo GIUDICE (Grosseto) 3. Marco CRISTIANO (Stradivari CR) 4. Claudio LA TORRE (Lib. Barcellona) 5. Domenico NAPOLITANO (Fighters NA) CAT. LADIES - Individuale 1. Paola FORLANI (Stella Artois) WR FISTF 2. Giulia BRILLANTINO (Stradivari CR) convocata 3. Sara GUERCIA (AMCT Napoli 2000) convocata Riserve: 1. Eleonora BUTTITTA (Bagheria) 2. Giuditta LO CASCIO (Bagheria) CAT. LADIES - Team 1. Giulia BRILLANTINO (Stradivari CR) 2. Eleonora BUTTITTA (Bagheria) 3. Paola FORLANI (Stella Artois) 4. Sara GUERCIA (AMCT Napoli 2000) 5. Giuditta LO CASCIO (Bagheria) La Redazione di Back News si aggiunge alla Federazione per augurare a tutti i convocati un sincero auspicio di esprimere al meglio le loro potenzialità e di raccogliere gli ambiti successi, spinti e sorretti dal sostegno di un’intera nazione. Ai più giovani, un augurio ancora più speciale, che possano vivere con la leggerezza dettata dall’età questa stimolante avventura, approfittando dell’opportunità loro concessa per far crescere il proprio bagaglio di esperienze, la voglia di condivisione e spirito di squadra. Divertitevi e FORZA AZZURRI! D. Della Monaca


Pagina 6

Back News

PROGETTO “CARTA E BOTTONE”

DA NOI MAI BOTTONI CUCINI MA BOTTONI GIOCATI... Prosegue il progetto della scuola Bistolfi di Casale Monferrato Continua con interesse e voglia di divertirsi insieme il progetto “CARTA E BOTTONE” con gli alunni delle classi 2° della scuola primaria Bistolfi di Casale Monferrato. Nelle belle, anche se poche, giornate di sole abbiamo sistemato i campi nel grande cortile della scuola. Del resto, il vantaggio dei nostri campi di carta è proprio questo: spostarli a piacimento dove si vuole: dal corridoio all’aula magna, dalla palestra al cortile. Giocare in cortile è risultato addirittura più stimolante e divertente e comunque è stata una cosa nuova che proseguirà fino alla fine delle lezioni. Tutto quanto è stato prodotto durante l’anno scolastico sarà raccolto in un libro che è già in fase di realizzazione con fotografie, disegni, testi, filastrocche….. Per noi costruire un libro ha un significato importante perché testimonia visivamente e concretamente il lavoro svolto. Tutti bambini che hanno imparato a giocare a “CARTA E BOTTONE” sono stati invitati a provare con Luca Zambello e Simone Balbo il vero gioco del subbuteo durante il pomeriggio del lunedì in orario extrascolastico. Molti di loro hanno provato, si sono divertiti e continueranno il corso anche in futuro. Questo invito, come già proposto agli alunni di 3° dello scorso anno, è stato decisamente apprezzato sia dai bambini che dai genitori. E' importante, secondo me, che una scuola dell'obbligo dia alle famiglie nel “piano dell'offerta formativa” la possibilità di scegliere corsi di vario genere dopo le lezioni pomeridiane, tipo pallavolo, psicomotricità o canto. Sottolineo che la Bistolfi è l'unica scuola in città, se non in Piemonte, che organizza anche corsi di subbuteo. Ancora un mese di lavoro e tutti in vacanza..........nel frattempo noi proseguiamo con il nostro gioco!!! Marina Allara

Prossimi appuntamenti: Maggio / Giugno 2013 Ecco i prossimi appuntamenti del mese di Maggio e Giugno 2013: 04-05 mag 2013 SUPER 9 LOMBARDIA I "Trofeo Torrazzo" - Cremona

Team/ind.

ASD STRADIVARI CR

12 maggio 2013

Satellite II "Città di Pistoia"

Satellite data 9 - ind.

ASD CRAL BREDA PT

11-12 mag 2013

Satellite FISTF - X "Città di Reggio Calabria"

Team/ind.

ASD REGGIO 2004

18-19 mag 2013

Campionati Italiani a squadre FISCT (ritorno)

Chianciano T. - Team

ASD FISCT

26 maggio 2013

Circuiti regionali

"---"

Major FISTF Italy XII "Errea Cup" - Bologna

Team/ind.

ASD BOLOGNA TIGERS

15-16 giu 2013

SUPER 9 SICILIA - V "Città di Messina"

Team/ind.

ASD MESSINA

22-23 giu 2013

Open XXVI "Memorial Pertusio" - Nichelino (TO)

Open - data 9 - Team/ ind.

ASD WARRIORS TO

22-23 giu 2013

Open X "Città di Giugliano" (NA)

Open - data 9 - Team/ ind.

ASD AMCT NAPOLI 2000

29-30 giu 2013

GP FISTF Italy 2013 - Roma

Team/ind.

ASD CCT ROMA

1-2 giu 2013 8-9 giu 2013

C o n t a t t i B a c k Ne w s Redazione: Telefono:

backnews@hotmail.it 349-6548676

Caporedattore: Redattore:

Daniele Della Monaca David Lazzari

Back News - Aprile13  

Il primo giornale online di Calcio Tavolo/Subbuteo

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you