Issuu on Google+

Per completare il cruciverba devi conoscere la traduzione della parola ACCOGLIENZA in: 1)filippino, 2)turco, 3)africano, 4)francese, 5)rumeno, 7)polacco, 8) indonesiano, 9)spagnolo, 10)albanese, 11)portoghese. Nelle caselle evidenziate troverai una parola chiave di Fiera InMensa! A

Foglio informativo di Fiera InMensa 2011 a cura dei giovanissimi di AC - anno IV, n. II

C C O 3

G L

8

I E 1

4

5

N

7

Z A 9

10

11 2

Matrimoni dal mondo Una tradizione molto importante nelle culture di tutto il mondo è quella del matrimonio. La cerimonia cambia da religione a religione e le differenze sono molte. Per esempio, nella cultura indù, i matrimoni sono quasi sempre matrimoni organizzati. La cerimonia si svolge sotto ad un gazebo chiamato Mandapa e gli sposi seguono le indicazioni del sacerdote fino alla fase principale chiamata “I sette passi”: compiendo sette passi intorno al fuoco la coppia reciterà promesse per la futura vita coniugale. Altri matrimoni molto caratteristici sono quelli africani. Ad esempio quello che vede protagoniste le donne in Marocco che baciano il ginocchio della propria figlia prima di concederla in matrimonio. Poi ci sono le danze durante la settimana rituale dei matrimoni del popolo Rashaida in Eritrea. In quei giorni di festa gli ospiti danzano, assistono a corse di dromedari e partecipano a lauti banchetti. Infine, parliamo di un matrimonio sudamericano, più specificamente un matrimonio nell’Ecuador. Come ogni matrimonio del Sud America la cerimonia non presenta molte differenze con quella italiana, ma è pieno di esuberanza, atmosfera romantica e colori vivaci, un evento unico per consacrare il reciproco amore degli sposi. La festa si tiene nelle case tipiche, chiamate Haciendas, a cui partecipano i musicisti locali. Nel mondo ci sono tante differenze, come dimostrano anche queste cerimonie, ma un fattore in comune c’è: la gioia. Le persone gioiscono in maniera esuberante, benché diversa, in ogni paese e nazione del mondo.


Intervistiamo... Quest'anno gli operatori di Radio Ciroma hanno deciso, per i 10 anni di Fiera InMensa, di allestire una postazione radio per dare voce agli immigrati e volontari che aderiscono a questa fantastica iniziativa, resa possibile da varie associazioni. Questo servizio prende il nome di “fierainmensa2011” e va in onda alle ore 18:00 per tutta la durata di Fiera InMensa sulla frequenza 105,7. Inoltre è stato aperto un canale su YouTube chiamato “InfoCiroma” per mostrare i vari volti che popolano in questi giorni Fiera InMensa. Abbiamo posto alcune domande a Pierluigi, una voce della radio. D. Perché avete deciso di essere presenti a Fiera InMensa? R. Abbiamo voluto garantire una diretta radiofonica dedicata all’intera iniziativa e dar voce ad alcuni ospiti che vengono a trovarci. D. Che tipo di musica trasmettete? R. Mandiamo in onda musica etnica che ci forniscono gli stessi immigrati in modo da diffondere le loro tradizioni musicali. D. Perché hai deciso di diventare un radiofonico? R. La passione per la radio mi ha portato a fare ciò che faccio. Ho dovuto rinunciare ad alcune cose per arrivare fin qui, ma ne sono fiero. Ringraziamo ancora una volta Pierluigi per la sua disponibilità e per lo splendido servizio che offrono qui a Fiera InMensa. Ricordiamo: in diretta dalle 18:00 speciale “fierainmensa2011” sui 105.700 di Radio Ciroma oppure in streaming!

Foto InMensa Neanche il vento a Fiera InMensa demoralizza i migranti della fiera che, in questo periodo, popolano le strade di Cosenza. Sono uomini, donne, bambini e famiglie che ogni anno partecipano alla fiera di San Giuseppe, quasi come una tradizione. Ho percorso queste vie e ho incontrato un dolce padre con la sua piccola bimba: Fatima. Ho dovuto faticare un po' per farmi concedere l'onore di immortalare questa bellissimo istante. Ero immersa in musiche di varie etnie, la gente camminava per strada, comprava, guardava e tramite un vetro oscurato di una macchina ho intravisto un uomo che riparava dal freddo la bambina. Mi si è fermato il cuore nell'ammirare la dolcezza e l'amore con cui quest'uomo proteggeva, tra le sue braccia, la piccola Fatima. Lei non piangeva, non urlava ma guardava con ammirazione gli occhi del padre che in quel momento le parlavano, come per dirle: ''Amore, in qualunque momento della tua vita io ti sarò vicina”. La mamma nel frattempo continuava a lavorare. E’ cosi che passano le loro giornate. Nella loro situazione si trovano tante famiglie. Noi di Fiera InMensa cerchiamo di rendere la loro permanenza in questa città il più accogliente possibile. La redazione di Voce InMensa Serena, Francesco, Simone… con il disturbo di Carmela Stasera ai tavoli... S. Maria in Gerusalemme, S. Carlo Borromeo, oratorio/AC Carolei, S. Giuseppe, AIPD, volontari di Bari, Caritas Servizio Civile, scout di Rende 2, Vadue


Voce InMensa n2