Page 1

RASSEGNA STAMPA

Sommario:

16 luglio 2013 Rassegna Associativa

2

Rassegna Sangue e Emoderivati

8

Rassegna Medico-scientifica, politica sanitaria e terzo settore

10

Prime Pagine

16


Rassegna associativa FIDAS


LEVANTEONLINE.NET La campagna di sensibilizzazione coast to coast della Fidas Lunedì 15 Luglio 2013

Mille miglia nautiche in tre settimane: è quanto percorrerà l’imbarcazione FIDAS (Federazione Italiana Associazioni Donatori di Sangue) che Lunedì 7 luglio è salpata da Imperia in direzione Ischia e Napoli - rispettivamente Lunedì 15 e martedì 16 Luglio. L'originale campagna di sensibilizzazione, intitolata FIDAS Coast to Coast, è la prima iniziativa estiva della Federazione Italiana Associazioni Donatori di Sangue. A bordo della Lullaby, una barca a vela di 11 metri, i volontari del dono, guidati dal presidente nazionale FIDAS Aldo Ozino Caligaris, faranno tappa in Campania ed altre regioni del Sud. Contemporaneamente un’altra imbarcazione partita da Trieste raggiungerà nelle stesse giornate l’Abruzzo e il Molise. Nel pomeriggio di Lunedì 15 la Lullaby della FIDAS raggiungerà il porto di Ischia, dove a fare gli onori di casa ci saranno Luigi Trani, presidente ADVS Ischia, il sindaco Giosi Ferrandino, il presidente della Lega Navale e sindaco di Forio Francesco Del Deo, il vice presidente della Lega Navale Franco Buono e gli altri sindaci dell’isola. Nella mattinata di Martedì 16, invece, vele spiegate verso Napoli, dove alle 11.30 accoglieranno l’equipaggio il Presidente della Provincia dott. Antonio Pentangelo e i rappresentanti della Regione Campania e del Comune di Napoli. Oltre a loro Nicola Scarpato, Direttore del Centro Regionale Sangue e alcuni medici trasfusionisti che hanno raccolto l’invito del presidente regionale FIDAS Gennaro Carotenuto a fare rete per raggiungere insieme gli obiettivi di qualificazione del sistema sangue. E naturalmente i donatori FIDAS e i giovani che hanno raccolto l’invito a tendere il braccio. Madrina dell’evento Miriam Candurro, la bella Serena di “Un posto al sole”, che ha voluto accogliere il messaggio di solidarietà lanciato dai donatori FIDAS. Alle 14.30 la Lullaby riprenderà il largo: il presidente Carotenuto insieme alla Coordinatrice regionale Giovani FIDAS Marcella Guadagnuolo si uniranno all’equipaggio per passare il testimone alla FIDAS Calabria. Le imbarcazioni FIDAS navigheranno per oltre duemila miglia nautiche e raggiungeranno 41 porti in 14 regioni italiane con un unico obiettivo: attirare l’attenzione sulla realtà della donazione del sangue, in particolare nel periodo estivo caratterizzato da momenti di criticità, diffondendo la cultura del dono volontario, anonimo, gratuito e associato. “Per confermare l’equilibrio raggiunto in Italia” afferma il presidente nazionale Caligaris "occorre intraprendere ulteriori iniziative di coinvolgimento della popolazione e in particolare delle nuove generazioni che dovranno garantire anche in futuro il mantenimento e il miglioramento dei risultati ottenuti”. Momento culminante dell'intera campagna il 28 Luglio a Reggio Calabria, dove i donatori di sangue provenienti da tutta la penisola sfideranno a nuoto le acque dello Stretto di Messina per la VII Traversata della Solidarietà. Attraverso il sito www.fidas.it e le pagine Facebook FIDAS e FIDAS Coast to Coast si potranno seguire in tempo reale i percorsi delle imbarcazioni, gli incontri, i momenti di festa, gli interventi degli ospiti e tutto il dietro le quinte di questa grande avventura.


TERMOLIONLINE.IT Nel 'Coast to coast' della Fidas tappa molisana al porto turistico di Termoli TERMOLI. Un tour in 41 porti appartenenti a 14 regioni italiane la maratona in mare della Fidas che concluderà questo percorso il prossimo 27 luglio. L’evento, voluto per attirare l'attenzione sulla donazione del sangue, è una sorta di “Coast to coast” di due navi partite contestualmente da Imperia e da Trieste, il 7 luglio scorso e che, sul tema “E ...state con Fidas, anche l'acqua fa buon sangue", si riuniranno in Calabria per celebrale la conclusione dell’iniziativa. “Due barche a vela stanno abbracciando l'Italia attraverso percorsi paralleli per incontrarsi a Reggio Calabria il 27 luglio in occasione della VII edizione della traversata della solidarietà” ha spiegato il presidente regionale della Fidas Molise Franco Vitulli che ha sottolineato quanto “l'iniziativa vorrà coinvolgere i diversi attori del sistema sangue italiano, del mondo del volontariato e di quanti hanno voluto sostenere questa iniziativa, dalla judoka Rosalba Forciniti medaglia di bronzo alle Olimpiadi di Londra a Stefano Scarpa, talentuoso vincitore di Italia's Got Talent, da Gabriele Cirilli a Maria Grazia Cucinotta, ai protagonisti di 'Un posto al sole'. In ogni tappa alcuni di loro si uniranno ai donatori Fidas”. L'iniziativa ha ottenuto il sostegno della Guardia Costiera e il patrocinio della Lega Navale, del Centro Nazionale Sangue, della Simti (Società italiana medicina trasfusionale ed immunoematologia) e dell’Anci (Associazione nazionale comuni italiani) e ha voluto sensibilizzare l’opinione pubblica alla donazione del sangue che, giorno per giorno, è sempre più necessario soprattutto nel periodo estivo. L’arrivo dell’imbarcazione a Termoli, in largo anticipo rispetto alle aspettative, si è concluso con un momento di festa e unità, alle ore 20,30 presso il convento dei Padri Cappuccini di Larino, con una serata celebrativa dell’evento. Giovanni Perilli


CSVNAPOLI.IT Mille miglia nautiche in tre settimane: è quanto percorrerà l’imbarcazione FIDAS che lunedì 7 luglio ha preso il largo da Imperia per il FIDAS Coast to Coast, la prima avventura estiva della Federazione Italiana Associazioni Donatori di Sangue. A bordo della Lullaby, una barca a vela di 11 metri, i volontari del dono, guidati dal presidente nazionale FIDAS Aldo Ozino Caligaris, lunedì 15 e martedì 16 faranno tappa in Campania. Contemporaneamente un’altra imbarcazione partita da Trieste raggiungerà nelle stesse giornate l’Abruzzo e il Molise. Le imbarcazioni FIDAS raggiungeranno 41 porti in 14 regioni italiane percorrendo complessivamente oltre duemila miglia nautiche. Con un unico obiettivo: attirare l’attenzione sulla realtà della donazione del sangue, in particolare nel periodo estivo caratterizzato da momenti di criticità, diffondendo la cultura del dono volontario, anonimo, gratuito e associato. E raggiungere Reggio Calabria dove il 28 luglio i donatori di sangue provenienti da tutta la penisola sfideranno a nuoto le acque dello Stretto di Messina per la VII Traversata della Solidarietà. Nel corso del 2012 i 462.369 donatori FIDAS hanno contribuito al raggiungimento del fabbisogno nazionale di sangue ed emocomponenti con 425.003 unità, assicurando la riuscita dei 9000 eventi trasfusionali quotidiani a favore dei cittadini del nostro Paese. “Tuttavia per confermare l’equilibrio raggiunto in Italia – afferma il presidente nazionale FIDAS - occorre intraprendere ulteriori iniziative di coinvolgimento della popolazione e in particolare delle nuove generazioni che dovranno garantire anche in futuro il mantenimento e il miglioramento dei risultati ottenuti”. L’iniziativa ha ottenuto il sostegno della Guardia Costiera e il patrocinio della Lega Navale, del Centro Nazionale Sangue, della SIMTI (Società Italiana Medicina Trasfusionale ed Immunoematologia) e dell’ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani). Gode inoltre del contributo economico della Fondazione Carical e di Kedrion, azienda leader nella produzione di farmaci plasmaderivati. I donatori, infatti, provvedono anche alla disponibilità di plasma, la parte liquida del sangue, destinato al frazionamento industriale attraverso le procedure aferetiche e tramite la separazione del sangue donato. La Campania ha complessivamente fornito nel corso del 2012 24mila kg di plasma destinato alla lavorazione farmaceutica per la produzione dei medicinali plasma derivati con un aumento dell’1,8% rispetto al 2011, dato ancora lontano dalle medie nazionali. “Per cercare di risolvere la problematica relativa alla raccolta plasma in Campania, fra gli attori del sistema trasfusionale regionale e i rappresentanti associativi, è stata tracciata una linea di condotta da seguire per ridurre il gap che ci distingue in negativo fra le altre Regioni virtuose – afferma il presidente regionale FIDAS Gennaro Carotenuto; - mi auguro che tale manifestazione sia di stimolo per cominciare a cercare soluzioni adeguate al problema”. Nel pomeriggio di lunedì 15 la Lullaby della FIDAS raggiungerà il porto di Ischia, dove a fare gli onori di casa ci saranno Luigi Trani, presidente ADVS Ischia, il sindaco Giosi Ferrandino, il presidente della Lega Navale e sindaco di Forio Francesco Del Deo, il vice presidente della Lega Navale Franco Buono e gli altri sindaci dell’isola. Nella mattinata di martedì 16 vele spiegate verso Napoli, dove alle 11.30 accoglieranno l’equipaggio il Presidente della Provincia dott. Antonio Pentangelo e i rappresentanti della Regione Campania e del Comune di Napoli. Oltre a loro il dott. Nicola Scarpato, Direttore del Centro Regionale Sangue e alcuni medici trasfusionisti che hanno raccolto l’invito del presidente regionale FIDAS Gennaro Carotenuto a fare rete per raggiungere insieme gli obiettivi di qualificazione del sistema sangue. E naturalmente i donatori FIDAS e i giovani che hanno raccolto l’invito a tendere il braccio.


COMUNEMANFREDONIA.IT Tappa a Manfredonia nel pomeriggio di mercoledì 17 luglio. Accoglienza presso la Banchina di Tramontana e dibattito serale a Palazzo Celestini. Già dal mattino gazebo in Piazza del Popolo per sensibilizzare a donare sangue.

Pochi giorni fa ha preso il via “FIDAS Coast to Coast”, un progetto che nasce dal desiderio di lanciare un messaggio unico che coinvolga un gran numero di Federate FIDAS (Federazione Italiana Associazioni Donatori di Sangue) in un periodo dell’anno in cui il bisogno di sangue è maggiore. Due imbarcazioni con i loghi FIDAS abbracceranno l’Italia da nord a sud seguendo due percorsi paralleli: da Imperia e da Trieste fino a Reggio Calabria, dove ci si darà appuntamento alla vigilia della VII Traversata della Solidarietà. L’iniziativa ha preso il largo domenica 7 luglio e si concluderà sabato 27 luglio, per un totale di 3 settimane durante le quali FIDAS Coast to Coast toccherà ben 41 città. In 26 di esse saranno svolti eventi di sensibilizzazione al dono del sangue. “Il pomeriggio di mercoledì 17 luglio, l'imbarcazione arriverà da noi a Manfredonia - spiega Antonio Perrone, Segretario della FIDAS di Manfredonia - e attraccherà ai pontili della Lega Navale, presso la Banchina di Tramontana, alle ore 19.00. Ad accoglierla per il saluto di benvenuto le delegazioni FIDAS della provincia di Foggia. Noi, FIDAS di Manfredonia, fin dalla mattina allestiremo dei gazebo in Piazza del Popolo proprio per sensibilizzare la popolazione al dono del sangue”. L'ultimo appuntamento sarà per le ore 20.00, con un incontro dibattito sul tema “Il dono del sangue: primi traguardi e proiezioni future”, presso Palazzo dei Celestini.


TRANIVIVA.IT (16 luglio) Arriva a Trani la barca della Fidas La cittĂ  di Trani ospita la seconda tappa pugliese di "Fidas coast to coast" tour della solidarietĂ  2013 dell'associazione dei donatori di sangue. Dopo aver fatto scalo a Manfredonia, nel nostro porto attracca la barca Savage, la quindici metri a vela della Fidas partita lo scorso 7 luglio da Trieste. Sul molo Santa Lucia sono in programma una serie di iniziative di intrattenimento: animazione per bambini (dalle ore 17.30), musica (a partire dalle 20.30 con la Fidas band e il gruppo Pnata Rei) e l'esibizione di Stefano Scarpa, scelto dalla Fidas come testimonial nazionale.


Rassegna sangue e emoderivati


Rassegna medico-scientifica e politica sanitaria


Prima pagina


Rassegna-stampa-16luglio2013  

http://www.fidas.basilicata.it/wp-content/uploads/2013/07/Rassegna-stampa-16luglio2013.pdf

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you