Issuu on Google+

Le donne di Tonino La mostra pone lo sguardo sulle figure femminili immaginarie di Tonino Guerra, in linea con il tema “Femminile, plurale” della quarta edizione di Festival Francescano. Anche il titolo è stato proposto da una donna, la consorte del poeta Eleonora Kreindlina, detta Lora. Ciascuna ha il suo nome, ad eccezione di due protagoniste che sono Senza titolo. Un omaggio al maestro santarcangiolese scomparso il 21 marzo, cittadino onorario riminese e cittadino del mondo; artista vicino alla spiritualità francescana e affascinato dal misticismo monacale; così come dall’universo femminile, profondamente esplorati nella sua opera letteraria e figurativa. Quattordici arazzi che colorano Corso d’Augusto prima di prendere la loro strada, attraverso la vendita all’asta di beneficenza, a sostegno della ricostruzione del convento francescano delle Clarisse di Carpi distrutto dal terremoto. Sono ampi 160cmx200cm, realizzati nella Bottega Pascucci di Gambettola, con cui il maestro ha a lungo collaborato. La tecnica utilizzata è mista, stampa su tela e pittura. E le tele sono tutte realizzate in canapa filata e tessuta al telaio un secolo fa. I disegni come poesie liquide o versi colorati giocano con l’occhio di chi guarda. La pittura guerriana non è stata un’attività a margine rispetto a quella nota e non è un caso che le sue immagini poetiche espresse pittoricamente siano state definite haiku figurativi. Va aggiunto che la eco orientale non è solo nello stile espressivo, i contenuti stessi rimandano a giochi cromatici levantini, richiamando impronte di paesaggi uzbechi, l’astrattismo dei tappeti caucasici, la staticità iconografica dell’arte sacra russa, da Guerra tanto amati come la terra portata in dote da sua moglie. La radice del suo fiorire grafico-pittorico è filosofica: azzerare i bisogni per accogliere ciò che ci sta intorno. Accade così che i suoi segni grafici e gli elementi cromatici facciano sbocciare la percezione di mondi e di umori colorati. L’invito è lasciarsi rapire dall’incanto di pensieri poetici fattisi concretezza, per toccare i nostri occhi e punzecchiare la nostra anima. Non solo da quelli in mostra ma disseminati nel territorio, toccato dal Festival, dove della sua poesia resta vivo il segno, a disposizione senza compiere alcuno sforzo per andarla a cercare. Rita Giannini

studiosalsicomunicazione

info: tel. +39 334 2609797 www.festivalfrancescano.it

18-30 settembre 2012 Rimini, Corso d’Augusto

le Donne di tonino Donne al vento. Mostra di arazzi con disegni originali di Tonino Guerra, dipinti dalla Bottega Pascucci Asta di beneficenza: domenica 30 settembre ore 18.00 - Piazza Tre Martiri


1

1. Donna col suo pesce 2. Donna della piadina 3. Donna che vola 4. Venditrice di penne di pavone 5. Donne allo specchio 6. Donna con frutta 7. Donna fiorita 8. Donna seduta con caco 9. Suonatrice 10. Senza titolo 11. Pescivendola 12. Senza titolo2 13. Venditrice di farfalle 14. Madonna con bambino in fasce

2

9

13

10

4 11

3

5 12

6

7

8

14


Le donne di Tonino.