Page 1

Arcidiocesi di Matera-Irsina

Comune di Matera

625

a

23 giugno - 7 luglio 2014 Matera “Civitas Mariae” 60° anniversario

Provincia di Matera


C

arissimi,

“Vi ho chiamati amici” (Gv 15,15). È Gesù che ci chiama suoi amici e ci invita ad un patto personale ed intimo d’amore con Lui: prende l’iniziativa, ci sceglie, ci chiama, ci rinnova con il dono dello Spirito Santo e ci rende graditi al Padre. Ci si chiede: tutti siamo chiamati ad essere suoi amici? Certamente tutti, anche il “cercatore di Dio” che sente il bisogno di collaborare nella costruzione di un mondo più giusto e fraterno per realizzare le condizioni di una vita migliore. Difatti coloro che sperimentano l’amicizia superano le situazioni negative che rendono infelici: l’egocentrismo, l’orgoglio, la rivalità, l’antagonismo, la solitudine che grava come un’ipoteca su ogni vita umana. San Tommaso d’Aquino definì la Carità come amicizia dell’uomo per Dio, in quanto risposta all’amicizia di Dio per l’uomo. Carità di Dio e carità dell’uomo sono come le due dimensioni del dinamismo reciproco dell’amore. Il Carro Trionfale, anche con la sua bellezza artistica, ci aiuta a riflettere sul tema annuale del nostro impegno pastorale “Se non avessi la Carità…” per rendere presente e vivo Cristo nelle situazione concrete della nostra vita, nella vita delle famiglie, delle comunità, delle Istituzioni. La Visita Pastorale in Diocesi, che è durata tre anni e si è conclusa sabato 31 maggio nella Parrocchia della Cattedrale, ci ha dato un sussulto, un fremito, un battito di ali per crescere nella fede, dare incidenza sociale, “non cedere alla cultura dello scarto” ma favorire la cultura dell’accoglienza, del dialogo, dell’incontro. La nostra Chiesa diocesana celebra la 625° festa in onore di Maria SS. della Bruna nella ricorrenza del 60° anniversario della proclamazione di Matera a “Civitas Mariae”: tutti siamo interpellati a vivere una fede che da una religiosità popolare ereditata passi ad una convinzione personale. Incoraggio tutti a vivere l’evento della Festa in onore della Madonna della Bruna con la gioia di testimoniare un’autentica fede capace di creare uno stile di civiltà pubblica. Auguro a tutti di vivere gioiosamente la Festa!

† Salvatore Ligorio

Arcivescovo di Matera-Irsina


La Chiesa nel mondo testimonia la Carità

I

l Carro Trionfale di Maria SS. della Bruna edizione 2014, in continuità con le tematiche degli ultimi due anni, ha come tema: La Chiesa nel mondo testimonia la Carità. Con la riflessione sulla carità, si conclude la programmazione triennale della nostra Chiesa diocesana, che preparatasi accuratamente e attentamente, ha vissuto con estrema intensità la prima Visita Pastorale dell’Arcive-

scovo. Fin dai primi tempi della sua esistenza, la Chiesa ha testimoniato la carità e, tutt’oggi, continua a farlo. È proprio questo il messaggio che il manufatto vuole diffondere. Si comincia con la rappresentazione di scene che richiamano i tempi apostolici fino ad arrivare ai nostri giorni. La scena centrale rappresenta l’episodio narratoci nel Libro degli Atti degli Apostoli


al capitolo 3, 1-8: l’incontro di Pietro e Giovanni con un uomo storpio fin dalla nascita. I due apostoli sono magistralmente raffigurati nell’atto di aiutare l’uomo bisognoso; anche l’ambiente circostante è ben raffigurato, alle spalle dei discepoli è collocata la porta del Tempio di Gerusalemme con la presenza di un sacerdote dell’Antico Testamento. Ad indicare che la potenza della guarigione proviene da Gesù e non dagli Apostoli, il Risorto è rappresentato plasticamente all’interno della scena. Ai due lati della torre anteriore, all’interno di una cornice lavorata e a rilievo, sono raffigurate due scene di testimonianza di carità che richiamano i nostri tempi: Papa Francesco che

abbraccia un profugo del Nord Africa, durante la Sua visita a Lampedusa, e la Beata Teresa di Calcutta assieme ad un bambino. Nella parte centrale bassa del manufatto su ambo i lati sono inseriti due grandi pennellature raffiguranti: la visita di Maria ad Elisabetta e un momento delle Nozze di Cana. Questi due episodi richiamano l’immagine di Maria che, con solerzia, viene incontro alle necessità del prossimo. I pannelli della torre posteriore, invece, rappresentano esempi e testimonianze di Carità elargite dalla Chiesa: sul superiore, dalla parte sinistra, è raffigurato un sacerdote in visita ad un carcerato, uniti in un momento di preghiera; sul corrispondente inferiore, alcuni volontari mentre assistono e portano sostentamento ad un indigente. I medaglioni della parte destra dipingono: nella parte superiore una mano che accarezza una donna clochard anziana, sorridente e lieta per il gesto d’affetto ricevuto, in quella inferiore l’accoglienza da parte di alcuni volontari di una famiglia di immigrati. Questi due quadri, posti nella parte bassa dell’opera, raccontano due luoghi nei quali la nostra Chiesa locale testimonia la carità: la struttura della Caritas diocesana “La Tenda” e la mensa dei poveri “Don Giovanni Mele”. La festa di quest’anno cade nel sessantesimo della proclamazione di Matera a Città di Maria, dedicazione tributata all’unanimità dal Consiglio Comunale l’8 dicembre del 1954. Anche tale avvenimento è presente sul carro trionfale attraverso due segni: sulla porta di accesso al trono è rappresentato il dipinto dell’affresco bizantino della Madonna della Bruna, presente sul primo altare di sinistra della nostra Chiesa Cattedrale, e da due putti, raffigurati pittoricamente sullo schienale della nicchia dell’auriga, che reggono due medaglioni con all’interno, rispettivamente, lo stemma di Matera e la “M” simbolo di Maria. Il mio augurio è che la visione dell’opera, nei giorni precedenti la festa e in modo particolare durante la processione del 2 Luglio, possa veramente aiutarci a riflettere sulla Carità e su come ognuno di noi può testimoniarla concretamente nel suo ambiente. Don Vincenzo Di Lecce

Parroco della Cattedrale Delegato Arcivescovile per i festeggiamenti


Il Comitato Maria SS. della Bruna

I

l 2 Luglio, in qualunque altra parte del mondo, è un giorno come un altro, un giorno qualsiasi che si ripete ciclicamente nel tempo passando pressocchè inosservato a molti; ma in questo piccolo micro cosmo roccioso, incastonato in una materia arida e dalla storia millenaria, il 2 Luglio è il giorno più lungo, non una festa qualunque, ma la festa dei materani; motivo di orgoglio, perchè anche, al di fuori dei confini nazionali, il nome di Matera è sempre intimamente associato alla “Festa della Bruna”. Una Festa che è da sempre espressione di una devozione popolare profonda ed autentica, di un’emozione intensa e attesa tutto l’an-

no, che si nutre di attività cerimoniali, ritualità e simboli attraverso i quali l’intera comunità partecipa ad un evento che è insieme rito religioso e manifestazione di un sentimento civile di attaccamento profondo e collettivo. Un evento atavico, simbolo di identificazione e di appartenenza che, negli ultimi anni, ha superato la dimensione locale, imponendosi agli occhi del mondo per la sua insolita spettacolarità, capace di alternare momenti di silenziosa contemplazione e mistica venerazione ad attimi di assordante e animosa festosità. Anche quest’anno Matera, proclamata Civitas Mariae nel 1954, si accinge a celebrare la sua devozione a Maria SS. della Bruna, rinnovando


stiva cornice dei Sassi come “spettacolo nello spettacolo”; sono tutti elementi che rendono la nostra festa epifania di un evento lungamente desiderato e, in quel giorno finalmente vissuto, coram populo, in un clima di coralità collettiva che sintonizza gli animi in un comune ed accorato sentire. Un sentimento che, nonostante il grave momento di difficoltà vissuto da tante famiglie della nostra comunità, speriamo possa interrompere la routine della quotidianità per vivere un evento speciale, l’adorazione della Vergine della Bruna, nella consapevolezza espressa da San Giovanni Paolo II che “senza la dimensione della festa, la speranza non troverebbe una casa dove abitare” . Ed è in quest’ottica che siamo orgogliosi e lieti di celebrare la 625a edizione dei festeggiamenti in onore di Maria SS. della Bruna, che, quest’anno, saranno impreziositi da tanti momenti religiosi ed ulteriormente arricchiti da eventi folkloristici che, ci auguriamo, sappiano soddisfare le esigenze di tutte le generazioni. Ci sia pertanto consentito rivolgere un sincero e doveroso ringraziamento all’intera cittadinanza, che non ha mancato di manifestare vicinanza ed attenzione alle tante iniziative promosse dal Comitato e che costituisce, a tutti gli effetti, la vera anima di questa Festa, in cui rito, storia, arte e tradizioni si confondono in una vertigine crescente di gioiosa e vibrante partecipazione popolare, con l’augurio di vivere questo giorno con serena partecipazione ed intima ed intensa religiosità. la tradizione e il fascino di una celebrazione antica e solenne che coinvolge l’intera Comunità dell’Arcidiocesi, conservando inalterate nel tempo un’atmosfera di profonda e magica sacralità e, nello stesso tempo, l’ebbrezza di un evento unico e dirompente nella sua indiscussa eccezionalità. La processione dell’immagine della Vergine per le vie della Città; i ricamati motivi ornamentali delle luminarie; l’imponente policromia del Carro Trionfale, contrapposta alla spoglia nudità dello “scheletro massiccio”, da cui esso risorge ogni anno in una nuova veste; i fuochi pirotecnici che, a notte inoltrata, come vivaci pennellate, rischiarano la sugge-

V. Domenico Andrisani

Presidente Associazione Maria SS. della Bruna

Associazione Maria SS. della Bruna


La Processione del “Quadro dei Pastori”

N

asce, all’alba del 2 Luglio, la Festa della Madonna della Bruna con la Processione del “Quadro dei Pastori” raffigurante la Madonna dipinta su rame, che regge il Bambino sul braccio sinistro. L’icona, viene portata, in processione per le vie e i quartieri della Città. La Fratellanza si adopera per sollecitare una sentita e devota partecipazione della comunità materana alla Sacra Processione con i sentimenti di pietà, di cui erano animati gli avi, devotissimi della Madonna della Bruna. Invito tutti e, in particolare, i molti giovani che si riserveranno in Piazza San Francesco, a partecipare, con fede e devozione, in raccoglimento, alla Messa mattutina e, poi, ad accompagnare il “Quadro dei Pastori” insieme ai fedeli

che pregano la Vergine Santa affinchè elergisca copiose benedizioni sulla “città di Maria”. Nell’augurare ai concittadini di vivere in letizia e tranquillità la 625a edizione della Festa della Bruna, li esorto ad accogliere devotamente la Sacra Immagine della Madre di Dio, nostra Patrona e a renderle onore, abbellendo i balconi delle proprie abitazioni, quando, nelle prime ore del mattino, attraverserà, con Gesù Bambino, la nostra città accompagnata da una folla festante ed anticipata dallo scoppio delle cosiddette “batterie”.

Emanuele Calculli

Priore della Confraternita “I Pastori della Bruna”


I Cavalieri di Maria SS. della Bruna

I

cavalieri di Maria SS. della Bruna hanno origini antichissime nella storia della tradizione popolare alla Madonna della Bruna. Essi fecero la prima comparsa nel 1500, allorquando il Conte Tramontano (padrone della Contea di Matera) volle mettere i suoi armigeri a cavallo come scorta al Carro Trionfale che portava la statua raffigurante la Madonna della Bruna. Da allora, è consuetudine per il popolo materano che alcuni Cavalieri partecipino, per devozione alla Madonna e vestiti con gli abiti tradizionali, alla scorta del Carro Trionfale e alla processione del 2 Luglio. Nel 1982, i Cavalieri che partecipavano ai festeggiamenti per meglio organizzarsi e per meglio gestire la propria partecipazione ai festeggiamenti in onore della Madonna, costituirono “L’Associazione dei Cavalieri di Maria SS. della Bruna”, con la quale hanno desiderato e voluto portare avanti la tradizione dei Cavalieri della Bruna, e, sotto la guida della Chiesa e dell’Arcivescovo vogliono mantenere viva la

fede cattolica e la propria devozione verso la Madonna. I Cavalieri sono molto legati ai festeggiamenti in onore della Madonna, tanto che, già dal giorno dopo la festa dell’Ottavario, si mettono in attesa del prossimo 2 Luglio e soddisfatti e stanchi pensano come tutti i materani “a mogghj a mogghj all’onn c’ven”. Anche quest’anno sarà uguale, anzi meglio degli anni precedenti. I Cavalieri, che già dal 3 Luglio dell’anno scorso, sono pronti psicologicamente e moralmente, in questo periodo si stanno preparando soltanto materialmente per la partecipazione alla festa e con ansia e trepidazione rivolgono la loro preghiera sincera alla Madonna della Bruna, affinchè li assista e li protegga con amore.

Antonio Paolicelli

Presidente dell’Associazione dei Cavalieri della Bruna


La Festa della Bruna, cuore pulsante della candidatura di Matera a capitale europea della cultura

L

a Festa della Madonna della Bruna è il

Capodanno di Matera, il giorno più lungo, quello intorno a cui gira la storia della comunità, sia per la sua importanza religiosa che per la forza che sprigiona, un ulteriore potente magnete che si aggiunge all’attrattività stessa della città. Fin dal primo anno in cui ho avuto occasioni di parteciparvi, seguendo gli sguardi dei cittadini all’uscita del Carro dalla Fabbrica di Piccianello, e poi intrufolandomi abusivamente nel corteo dei Cavalieri, sono diventato materano grazie alla Festa. Che è principalmente un motore di tempo e di spazio: genera incontri, racconti, accelerazioni, rallentamenti, fa scoprire parti di città e addirittura capire se i bambini sono cresciuti, hanno cambiato voce, e ruolo, se abitano ancora in città dopo le scuole superiori, o se sono tornati apposta per la Festa.

Il programma della Festa edizione 2014 è già un programma da città capitale della cultura: è fatto di allestimenti, di eventi, di concerti, di dibattiti, e dimostra che la Festa allarga il suo influsso a tutti quelli che abitano la città, ma anche a quelli che vi arrivano per caso tra la metà di giugno e la metà di luglio. Anche la sua data aiuta, cuore dell’estate, spartiacque tra il lavoro e la vacanza. Se si confronta la Festa con  i temi e i modi proposti dal dossier di candidatura di Matera 2019, si scopre che l’intreccio è fittissimo: il 2 Luglio è Futuro remoto ma anche Radici e percorsi, è Continuità e rotture ma anche Utopia e distopia. Per questi motivi, con il Comitato della Festa della Bruna abbiamo deciso di mettere insieme i due loghi di questi due grandi racconti, la Festa come legame profondo tra la città e i cittadini, la candidatura come sforzo di pensare il futuro e di pensarlo in maniera


Matera è una delle 6 città, insieme a Siena, Cagliari, Lecce, Perugia/Assisi, Ravenna rimaste in gara per guadagnare il titolo di “Capitale europea della cultura per il 2019”. Dopo aver superato il primo esame, a cui hanno partecipato complessivamente 21 città italiane, ora il gruppo di lavoro, coordinato dal direttore generale, Paolo Verri, e dal direttore artistico, Joseph Grima, sta scrivendo la seconda parte del dossier dedicato alla programmazione culturale per il 2019, che dovrà essere consegnato alla giuria entro l’8 settembre 2014. L’ultimo esame si terrà il 16 ottobre, a Roma. Prima di quest’ultimo appuntamento, fra il 3 e il 10 ottobre, è prevista una visita a Matera di una rappresentanza della giuria. Sarà questo il momento in cui tutta la città dovrà stringersi intorno a questa sfida rispondendo alle domande della commissione con grande entusiasmo e convinzione.

positiva, facendo di Matera esempio per l’Italia e per l’Europa, luogo di ri-produzione artistica e scientifica, e di inventarci una nuova bandiera, che li tiene insieme e moltiplica la voglia e la forza della comunità a essere protagonista del proprio futuro! Una bandiera che vogliamo che tutti i materani abbiano, una bandiera da far sventolare con orgoglio! Auguri quindi per questa imminente 625° Festa, che sia momento di gioia ma anche di consapevolezza di quanto la candidatura possa aiutare la collettività a crescere INSIEME. Grazie al Comitato e al suo Presidente, che l’hanno resa ancora più diffusa e più popolare. E viviamola tutti come passaggio felice e consapevole verso il 2019, qualsiasi sia l’esito della competizione a cui stiamo partecipando. Paolo Verri

Direttore Comitato Matera 2019


Casa Municipale di Matera - 11 dicembre 2013 Il Comitato Maria SS. della Bruna e il Comitato Matera 2019 sottoscrivono il Protocollo d’intesa


SOLENNE NOVENARIO DI MARIA SS. DELLA BRUNA - 625a EDIZIONE 23 GIUGNO - 1° LUGLIO 2014 Tema della predicazione “Il volto che a Cristo più somiglia: Maria, una donna che ama”

Mercoledì 25 giugno

Predicatore: Padre Antonio Savone Parrocco di Tramutola (PZ) Celebrazioni Liturgiche: Musica Sacra a cura del coro “Cantori Materani”, Direttore M° Alessandra Barbaro

ore 19.30 Santa Messa Parrocchie: Dell’Immacolata, Sant’Antonio, Rettoria Santa Lucia Gruppi e Movimenti: Adorazione Perpetua, Rinnovamento nello Spirito, Ordine Carmelitano Secolare

Chiesa San Francesco d’Assisi Lunedì 23 giugno ore 19.00 Santa Messa Parrocchia: San Giovanni da Matera Borgo Venusio Gruppi e Movimenti: Unitalsi, Cavalieri di Maria SS. della Bruna, Gruppi Scouts Agesci-Matera

Martedì 24 giugno ore 19.00 Recita del Santo Rosario ore 19.30 Santa Messa Parrocchie: San Rocco, Cristo Re, San Pietro Caveoso, San Pio X Gruppi e Movimenti: Centro di aiuto alla vita, Istituto Superiore Scienze Religiose

ore 19.00 Recita del Santo Rosario

Giovedì 26 giugno ore 19.00 Recita del Santo Rosario ore 19.30 Santa Messa Parrocchie: San Giuseppe Artigiano, Santa Famiglia, Sant’Agnese Gruppi e Movimenti: Movimento “Famiglia e Vita”, Milizia dell’Immacolata di S. Massimiliano Kolbe

Venerdì 27 giugno ore 19.00 Recita del Santo Rosario ore 19.30 Santa Messa Gruppi e Movimenti: Movimento Vedovile, Movimento dei “Focolari”, Fraternita Secolare Ordine Servi di Maria, Ordine Secolare Francescano, Azione Cattolica, Associazione ACLI


Sabato 28 giugno ore 19.00 Recita del Santo Rosario ore 19.30 Santa Messa Parrocchie: San Giovanni Battista, S. Giacomo, Rettoria San Francesco da Paola Gruppi e Movimenti: Ordine Secolare dei Minimi, Serra Club, Ordine Francescano Secolare

ore 19.30 Santa Messa Parrocchie: Maria SS. Annunziata, Maria Madre della Chiesa, San Paolo Apostolo, San Vincenzo de’ Paoli (Borgo La Martella), Maria SS. Addolorata Gruppi e Movimenti: Gruppo volontario “Vincenziane”, Confraternita “Gesù Flagellato”, Cammino “Neocatecumenale”, Associazione Figli in cielo

Martedì 1° luglio Domenica 29 giugno ore 19.00 Recita del Santo Rosario ore 19.30 Santa Messa Parrocchia: Sant’Agostino Gruppi e Movimenti: Comunione e Liberazione, Gruppi di preghiera S. Pio da Pietrelcina

Lunedì 30 giugno ore 19.00 Recita del Santo Rosario

ore 19.00 Recita del Santo Rosario ore 19.30 Santa Messa Parrocchia: Cattedrale Gruppi e Movimenti: Confraternita “dei Pastori della Bruna”


PROGRAMMA DEI FESTEGGIAMENTI IN ONORE DI MARIA SS. DELLA BRUNA - 625a EDIZIONE 6 GIUGNO - 11 LUGLIO 2014 Mercoledì 11 giugno

Lunedì 23 giugno

ore 16.30 Sala Levi Palazzo Lanfranchi 1° Concorso Letterari0 Poeti in Festa riservato agli alunni delle Scuole Primarie di Matera, classi III, IV e V. Premiazione da parte di S. E. Mons. Salvatore Ligorio

ore 18.00 Chiesa di S. Giuseppe (Via Riscatto) Processione dell’Immagine di Maria SS. della Bruna dalla Chiesa di S. Giuseppe alla Chiesa di San Francesco d’Assisi, accompagnata dal Concerto bandistico Città di Matera (Dir. Nunzio V. Paolicelli)

Domenica 15 giugno ore 20.30 Piazza Vittorio Veneto IV Lotteria Maria SS. della Bruna Seconda estrazione

Mercoledì 18 giugno ore 21.00 Piazza San Francesco d’Assisi Concerto di arie di opere del repertorio romantico dell’Associazione Lucania Arte Teatro - Coordinamento: Maestro Prof. Enzo Di Matteo

ore 19.00 Piazza San Francesco d’Assisi Celebrazione Eucaristica presieduta da S.E. Mons. Salvatore Ligorio e Intronizzazione della Sacra Immagine di Maria SS. della Bruna ore 21.00 Piazzetta del Carro Trionfale (Rione Piccianello) Benedizione impartita da S.E. Mons. Salvatore Ligorio del Carro Trionfale, realizzato dall’artigiano Andrea Sansone


ore 21.30 Spettacolo Pirotecnico della ditta Pirotecnica Santa Chiara di Castorano (AP) Esposizione del Carro Trionfale al pubblico fino al 1° Luglio (mattina ore 9.30-12.30; pomeriggio ore 18.00-22.00)

Martedì 24 giugno ore 10.00 Peregrinatio del Bambino Gesù Accoglienza della Sacra Immagine di Gesù Bambino nella Cappella dell’Ospedale Madonna delle Grazie e momento di preghiera ore 21.00 Piazza San Giovanni Concerto Big Band del Conservatorio “E. R. Duni” di Matera - Prof. Giacomo Desiante

Giovedì 26 giugno ore 19.30 Chiesa di San Francesco d’Assisi Celebrazione Giubilare per il 25° di Episcopato di S.E. Mons. Giuseppe Rocco Favale Vescovo emerito di Vallo della Lucania (SA), 50° di Sacerdozio di Don Vito Lolaico - Dom Ivo Morsa, 25° di Sacerdozio di Don Luciano Micheli

Venerdì 27 giugno ore 16.45 Accoglienza della Sacra Immagine di Gesù Bambino alla Residenza Assistenziale Mons. Brancaccio e momento di preghiera

Domenica 29 giugno ore 9.30 Casa Circondariale di Matera Accoglienza della Sacra Immagine di Gesù Bambino e momento di preghiera

ore 19.00 Via Don Luigi Sturzo (Chiesa di S. Paolo) Raduno dei Cavalieri e sfilata per le vie cittadine ore 21.00 Accensione delle luminarie con luci e suoni della Ditta Faniuolo Giovanni Putignano (BA) ore 20.30 - 23.00 Giro per le Vie del Centro Città Gruppo Euroband - Altamura

Lunedì 30 giugno ore 8.30 Giro per le Vie cittadine del Gran Concerto Musicale Città di Noicattaro, M° Direttore prof. Rocco Eletto ore 18.45 Chiesa di San Francesco d’Assisi Inno della AKAPHISTOS, eseguito dal coro parrocchiale Maria SS. Annunziata - Matera ore 19.00 - 24.00 Piazza Vittorio Veneto Servizio d’orchestra ore 21.30 Chiesa di San Francesco d’Assisi Veglia di preghiera, a cura della Pastorale Giovanile Diocesana

Martedì 1° luglio ore 8.30 Giro per le Vie cittadine del Concerto musicale Città di Lizzano (TA) - M° Direttore Prof. Gaetano Cellamara


ASSICURAZIONI DALLA A ALLA Z

daraio.assicuratori@gmail.com


ore 9.30 Casa Municipale Incontro dell’Associazione Maria SS. della Bruna con le Autorità Civili e Militari ed i Sindaci dei Comuni dell’Arcidiocesi ore 10.00 Via Don Luigi Sturzo (Chiesa di S. Paolo) Raduno dei Cavalieri e sfilata per le vie cittadine del centro storico ore 10.00 Corteo dalla Casa Municipale a Piazza Vittorio Veneto Onore ai Caduti con deposizione della Corona di alloro, da parte del Comitato dell’Associazione Maria SS. della Bruna

ore 11.00 Chiesa S. Francesco d’Assisi Incontro di S.E. Mons. Salvatore Ligorio con il Comitato dell’Associazione Maria SS. della Bruna, con le Autorità civili e militari e offerta floreale alla Patrona da parte del Sindaco di Matera ore 12.00 Piazza S. Francesco d’Assisi Arrivo dei Cavalieri ore 12.00 Chiesa S. Francesco d’Assisi Corteo delle Autorità dalla Chiesa di S. Francesco d’Assisi con rientro alla Casa Municipale ore 12.45 Casa Municipale Spettacolo pirotecnico della Ditta Pirotecnica Santa Chiara ore 18.00 Piazza Vittorio Veneto Accoglienza della Sacra Immagine di Gesù Bambino proveniente dalla Casa Circondariale. Processione verso la Chiesa di S. Francesco d’Assisi e affidamento dei bambini alla Madonna ore 18.30 - 24.00 Piazza Vittorio Veneto Servizio d’orchestra


2 luglio a Matera viaggio nella festa Mappa dei Percorsi Processione dei Pastori

1

ore 5.00 - Piazza S. Francesco d’Assisi Celebrazione Santa Messa

2

ore 6.15 - Piazza S. Francesco d’Assisi Partenza Processione Quadro dei Pastori

3

ore 6.30 - Edicola Votiva di Vico Case Nuove Via Ridola - Prima sosta di preghiera

4

ore 7.00 - Via Cappelluti Seconda sosta di preghiera

5

ore 7.30 - Viale Europa Terza sosta di preghiera

6

ore 8.00 - Chiesa di San Pio X Quarta sosta di preghiera

7

ore 9.00 - Chiesa S. Francesco da Paola Quinta sosta di preghiera e celebrazione Santa Messa

8

ore 10.00 - Chiesa S. Francesco d’Assisi Arrivo del quadro di Maria SS. della Bruna


Processione del Carro trionfale Sfilata dei Cavalieri e traferimento della Sacra Immagine

9

ore 9.00 Palazzo Lanfranchi - Piazzetta Pascoli Vestizione del Generale e consueta sfilata dei Cavalieri per le vie del centro cittadino

13

ore 17.00 Piazza Marconi - Chiesa di Maria SS. Annunziata Santa Messa, processione fino a Piazzetta del Carro e collocazione della Sacra Immagine di Maria SS. della Bruna sul Carro Trionfale

14

ore 20.30 Piazza Marconi - Via Annunziatella Piazza Vittorio Veneto - Via del Corso Piazza S. Francesco d’Assisi Solenne Processione della Madonna della Bruna sul Carro Trionfale presieduta da S.E. Mons. Salvatore Ligorio e partecipata dal Clero cittadino, dal Comitato e dalle Autorità

10

ore 10.45 Chiesa S. Francesco d’Assisi Solenne Celebrazione Eucaristica presieduta da S.E. Mons. Salvatore Ligorio

11

ore 12.15 Via del Corso - Piazza Vittorio Veneto Trasferimento della Sacra immagine di Maria SS. della Bruna dalla Chiesa di S. Francesco d’Assisi alla Chiesa di Maria SS. Annunziata scortata dai Cavalieri

15

ore 13.00 Piazza Marconi Arrivo della Madonna e collocazione della Sacra Immagine nella Chiesa di Maria SS. Annunziata

ore 22.00 Piazza S. Francesco d’Assisi Rituale dei “Tre Giri” del Carro e reposizione della Sacra Immagine della Madonna nella Chiesa di S. Francesco d’Assisi

16

ore 22.30 Consegna del Carro al popolo per il consueto “strazzo” che avverrà in Piazza Vittorio Veneto

12


CONCESSIONARIA UNIMOTOR


Mercoledì 2 luglio “Festa” di Maria SS. della Bruna ore 5.00 Piazza San Francesco d’Assisi Celebrazione Santa Messa Al termine: Diana con lancio di bombe da Murgia Timone ore 6.15 Processione “dei Pastori” con il quadro di Maria SS. della Bruna, accompagnata dalla bassa musica Città di Miglionico e dal Concerto Bandistico Città di Matera Itinerario: Piazza San Francesco, Via Ridola, Vico Case Nuove (1a Sosta di preghiera); Via Ridola (Omaggio floreale del Presidente della Provincia di Matera Dott. Franco Stella alla stele dell’Immacolata); Via Lucana, Via Cappelluti (2a Sosta di preghiera), Viale Europa (3a Sosta di preghiera); Via Lazazzera, Via Dante, Via Petrarca (scaletta), Piazza Giovanni XXIII Sagrato Chiesa S. Pio X (4a Sosta di preghiera); Via Petrarca, Via Parini, Via Manzoni, Via Nazionale, Via Annunziatella, Via XX Settembre, Chiesa di San Francesco da Paola (5a Sosta) Durante il percorso fuochi pirotecnici a sorpresa ore 9.00 Chiesa di San Francesco da Paola Celebrazione della Santa Messa. Al termine, la Processione con il Quadro “dei Pastori” proseguirà verso la Chiesa di San Francesco d’Assisi

ore 8.30-13.00 Giro per le vie cittadine Concerto Musicale Città di Montescaglioso (MT), M° Direttore Prof. Giovanni Pellegrini ore 8.00 - 9.00 Raduno dei Cavalieri in Via R. Livatino e in Via Caravelli ore 9.00 Palazzo Lanfranchi - Piazzetta Pascoli Vestizione del generale dei Cavalieri Angelo Raffaele Tataranni ore 10.20 Piazza Vittorio Veneto Corteo dei Cavalieri e del Generale da Palazzo Lanfranchi a Piazza Vittorio Veneto dove il Generale assume il comando della Cavalvata ore 10.45 Chiesa di San Francesco d’Assisi Solenne Celebrazione Eucaristica presieduta da S.E. Mons. Salvatore Ligorio e concelebrata dal Presbiterio Diocesano ore 12.15 Trasferimento della Sacra Immagine di Maria SS. della Bruna, scortata dai Cavalieri dalla Chiesa di San Francesco d’Assisi alla Chiesa di Maria SS. Annunziata (Rione Piccianello) ore 17.00 Chiesa Maria SS. Annunziata Celebrazione Santa Messa. Al termine trasferimento della Sacra Immagine verso la piazzetta del carro e collocazione sul Carro Trionfale


PROBLEMA SPAZIO, ARCHIVIATO! G UA D A G N A S PA Z I O P E R I L T U O U F F I C I O

AFFIDACI IL TUO ARCHIVIO DOCUMENTALE, UN SERVIZIO SICURO, CON I PIÙ MODERNI SISTEMI DI MONITORAGGIO! RISPARMIA DENARO, GUADAGNA SPAZIO! A PARTIRE DA 1 EURO AL METRO LINEARE!


ore 18.00 Via Nazionale (angolo Via Manzoni) Raduno dei Cavalieri ore 19.00 Piazza San Francesco d’Assisi Accompagnamento del Clero da parte dei Cavalieri alla Chiesa di Maria SS. Annunziata ore 20.30 Solenne Processione di Maria SS. della Bruna sul Carro Trionfale, presieduta da S.E. Mons. Salvatore Ligorio e partecipata dal Capitolo Cattedrale, dal Clero Cittadino, dal Comitato Esecutivo e dalle Autorità, con la caratteristica Cavalcata in costume con il seguente ordine: - Bassa Musica di Miglionico - Cavalcata - Banda Musicale di Matera - Autorità civili e militari - Comitato - Clero - Carro trionfale ore 18.30-24.00 Piazza Vittorio Veneto Servizio d’orchestra Città di Montescaglioso (MT)

ore 22.00 Piazza San Francesco d’Assisi Rituale dei “Tre giri del Carro Trionfale” e reposizione della Sacra Immagine di Maria SS. della Bruna nella Chiesa di San Francesco d’Assisi ore 22.30 Consegna del Carro Trionfale al popolo per il rituale “STRAZZO” in Piazza Vittorio Veneto ore 24.00 Murgia Timone Spettacolo Pirotecnico della ditta Pirotecnica Santa Chiara Castorano (AP)


Il Generale Pietro Cappiello - Anno 1987


L’uso della Sala del commiato è gratuito


Giovedì 3 luglio ore 18.30 - 24.00 Piazza Vittorio Veneto Servizio d’orchestra Città di Montescaglioso (MT), M° Direttore Prof. Giovanni Pellegrini

3 - 5 luglio ore 19.00 Chiesa di San Francesco d’Assisi Recita del Santo Rosario ore 19.30 Chiesa di San Francesco d’Assisi Celebrazione S. Messa

Sabato 5 luglio ore 20.30 Piazza Vittorio Veneto IV Lotteria Maria SS. della Bruna Terza estrazione

ore 17.30 - 22.00 Giro per le vie della città del Concerto musicale “Città di Matera” ore 19.00 Piazza San Francesco d’Assisi Celebrazione Eucaristica, presieduta da S.E. Mons. Salvatore Ligorio ore 20.00 Processione della Sacra Immagine di Maria SS. della Bruna per le vie del centro cittadino presieduta da S.E. Mons. Salvatore Ligorio e partecipata dal Capitolo Cattedrale, dal Clero Cittadino, dal Comitato Esecutivo e dalle Autorità ore 23.00 Parco del Castello Spettacolo Pirotecnico della ditta Pirotecnica Santa Chiara Castorano (AP)

ore 21.30 Piazza Vittorio Veneto Rappresentazione teatrale “Chern i mal’ sògn” (Corna e cattivo sangue) della Compagnia Talìa Teatro

Lunedì 7 luglio

Conclusione dei festeggiamenti

Venerdì 11 luglio

Domenica 6 luglio ore 11.00 Chiesa San Francesco d’Assisi Celebrazione Eucaristica, animata dal coro parrocchiale “Giovanni Paolo II” di Grottole

ore 8.30 Chiesa di San Francesco d’Assisi Celebrazione eucaristica presieduta da S.E. Mons. Salvatore Ligorio e conclusione dei festeggiamenti

ore 20.30 Piazza Vittorio Veneto IV Lotteria Maria SS. della Bruna ESTRAZIONE FINALE ore 21.30

KARIMA

in concerto


Manifestazioni Collaterali 1 - 8 giugno XVIII Edizione Torneo Internazionale di Calcio Under 16 “G. Scirea” Finale 8 giugno stadio “F. Salerno”

Venerdì 6 giugno ore 17.00 - 20.00 Masseria Pantaleone “La Bruna dei Piccoli” - organizzata dalla scuola materna “L’Albero Azzurro”, con la presenza di S.E. Mons. Salvatore Ligorio, sfilata del Carro dei piccoli partecipanti, “strazzo” del Carro e fuochi pirotecnici

Sabato 7 giugno ore 11.00 Palazzo dell’Annunziata Piazza Vittorio Veneto Storie della Madonna della Bruna e poesie in dialetto materano degli alunni della III elementare “G. Marconi”, ins. Paolicelli e ins. Orlando, organizzato dal maestro Emanuele Ricciardi

Giovedì 12 giugno ore 21.00 Piazza San Francesco d’Assisi VI edizione Concorso nazionale per stilisti - Premio Moda “Città dei Sassi”, organizzato da Publimusic

Lunedì 16 giugno ore 13.00 - 15.00 Casa Circondariale Finale torneo calcio a 5 tra la Casa Circondariale e la Takler - Matera, organizzata da A.I.C.S.

21 - 22 giugno ore 15.00 - 24.00 Piazza San Giovanni III Raduno Nazionale di gruppi e musicisti Blues e Workshop di alta formazione musicale Concerti non stop di 40 gruppi, organizzati da Blue Cat Blues di Potenza e ARTErìa di Matera

22 - 28 giugno Piazza Vittorio Veneto Torneo Internazionale “MINIBASKET IN PIAZZA” organizzato dalla “PIELLE MATERA”. Finale ore 20.30 del 28 giugno 2014


Il Generale in carica Angelo Raffaele Tataranni


... DEVI SAPERE CHE ... L’Associazione Maria SS. della Bruna rivolge un calaroso invito alla cittadinanza materana, ai turisti e visitatori affinchè osservino i seguenti suggerimenti: 1) raccogliersi in preghiera durante i momenti religiosi della “festa”; 2) avere un comportamento consono ed adeguato all’evento; 3) osservare la distanza di sicurezza dai cavalli e dai muli; 4) non toccare gli animali, né avvicinarsi agli stessi; 5) utilizzare i marciapiedi e le aree appositamente delimitate durante i cortei; 6) non attraversare, né sostare, né procedere tra i cavalli durante i cortei; 7) evitare le aree con maggiore concentrazione di folla e, nel caso, utilizzare le vie di deflusso; 8) non scavalcare le transenne posizionate su indicazione delle Forze dell’Ordine e di Pubblica Sicurezza; 9) non accentrarsi, nelle fasi dello “strazzo” del Carro, in Via del Corso e Piazza Vittorio Veneto, soprattutto da parte di minori, anziani, cardiopatici, donne in gravidanza ecc.; 10) visionare lo “strazzo” del Carro sui maxischermi appositamente collocati in Piazza San Francesco d’Assisi, Piazza Vittorio Veneto e nei pressi della Villa Comunale; 11) ottemperare scrupolosamente alle disposizioni delle Autorità di Pubblica Sicurezza, ricordando che il loro lavoro è volto alla incolumità tua e dei tuoi cari e non al proprio protagonismo; 12) ricordare che lo “strazzo” anticipato del Carro Trionfale prima della Chiesa di Santa Lucia è un reato legalmente perseguibile.

BUONA FESTA A TUTTI


Comitato soci promotori S.E. Mons. Salvatore Ligorio Arcivescovo Diocesi di Matera-Irsina Sen. Salvatore Adduce Sindaco di Matera Dr. Franco Stella Presidente Provincia di Matera Dr. Angelo Tortorelli Presidente C.C.I.A.A. - Matera Consiglio di amministrazione Dr. V. Domenico Andrisani Presidente Don Vincenzo Di Lecce Delegato Arcivescovile - Vice Presidente Don Domenico Falcicchio Rappresentante Clero Cittadino Dr. Alberto Giordano Rappresentante del Comune di Matera Dott. Franco Stella Presidente della Provincia di Matera Rag. Francesco Di Benedetto Delegato C.C.I.A.A. Michele Santantonio Segretario COMITATO ESECUTIVO V. Domenico ANDRISANI Giovanni SANTANTONIO Bruno CAIELLA Francesco LOSITO Angelo LINSALATA SEGRETERIA Ernestina SODA, Cinzia STAFFIERI Francesco STAFFIERI, Enzo FABRIZIO Collegio dei revisori Dr. Antonio R. Colucci Presidente Dr. Nicola Stigliano Componente Effettivo Rag. Francesco Paolo Spada Componente Effettivo Rag. Angelina Iacovuzzi Componente Supplente Rag. Gaetano Evangelista Componente Supplente Soci Giovanni Andrisani, Domenico Casamassima, Pasquale Capolupo, Carlo Rubino, Eustachio Sabino, Rosa Andrisani, V. Domenico Andrisani, Vito Antonelli, Giacinta Appio, Esterina Bianco, Marco Bruno, Bruno Caiella, Michele Cancelliere, Vincenzo Cappiello, Lidia Carbone, Piervito Di Marzio, Arianna Di Trani, Vincenzo Fabrizio, Francesco Fontana, Vito Fontana,

Vito Gabriele Frascella, Nicola Gialdino, Pietro Grieco, Nicola Lamacchia, Giuseppe Lascaro, Angelo Linsalata, Giuseppe Linsalata, Francesco Lionetti, Vito Loschiavo, Francesco P. Losito, Francesco Martoccia, Claudia Massari, Pasquale Montemurro, Marta Natale, Antonio Nicoletti, Pasquale Niglio, Bruna Papapietro, Massimiliano Peragine, Angelo R. Rubino, Antonio Sacco, Giovanni Santantonio, Michele Santantonio, Ernestina Soda, Maria Spagnuolo, Nicola Spagnuolo, Cinzia Staffieri, Francesco Staffieri, Francesco Tralli, Eustachio Vinciguerra, Tommaso Vivilecchia Auriga Vito Nicola Carlucci Luminarie Giovanni Faniuolo - Putignano (BA) Concerti musicali Città di Noicattaro (BA) Città di Lizzano (TA) Città di Montescaglioso (MT) Città di Matera Bassa Musica “L Tammorr” di Miglionico (MT) Euroband di Altamura (BA) Conservatorio Musicale “E. R. Duni” di Matera Spettacoli pirotecnici Pirotecnica Santa Chiara - Castorano (AP) Si rivolge un sentito ringraziamento a S.E. Prefetto, al Sig. Questore, alle Autorità Civili e Militari, all’Associazione dei Cavalieri, all’Associazione dei Pastori della Bruna e alle Forze dell’ordine, in modo particolare a: Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di Finanza, Vigili del Fuoco, Corpo Forestale, Polizia Penitenziaria, Polizia Locale di Matera, Polizia Provinciale, Guardie Ecozoofile, Croce Rossa Italiana, le Associazioni di Protezione Civile, Ente Parco della Murgia Materana, AGESCI Matera, ASM Servizio Veterinario di Matera, che contribuiranno a garantire, come nelle passate edizioni, il regolare svolgimento delle manifestazioni. Si ringraziano i cittadini materani, gli imprenditori e i commercianti che, aderendo al piano Marketing dell’Associazione, hanno contribuito alla realizzazione della “FESTA”. www.festadellabruna.it Realizzazione editoriale e stampa Graficom srl Via del Commercio - Zona Paip 2 - Matera www.graficommt.it - info@graficommt.it Foto Michele Morelli


DENTRO DI NOI, CULTURA E TRADIZIONE

SEDE: Via La Martella, 64 - FILIALE: Via della Croce, 25/27 MATERA


Programma 2014  

Festa della Bruna 2014

Advertisement
Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you