Page 1

Newsletter Fespa Un unico nuovo evento Fespa World Expo, che si terrà al centro Bitec di Bangkok dal 28 al 30 Novembre 2008, è il primo evento sulla stampa serigrafica e sui grandi formati della stampa digitale che viene organizzato nella regione Asiatica. L'evento ha già attirato la partecipazione delle marche leader mondiali, questo per poter permettere agli stampatori del posto di vedere nuovi prodotti e innovazioni, esperienza che può aiutarli a migliorare la loro qualità e la redditività. L'Asia sul Pacifico ha bisogno di Fespa! Con una media di GDP del sei percento, la regione dell'Asia verso il Pacifico è la casa di una tra le economie più in veloce sviluppo al mondo, che ha alimentato la crescita dei grandi formati nella stampa digitale; questo crea una sete di informazioni ed educazione che solo un evento Fespa può supportare. Secondo le ricerche di FESPA, serigrafia, stampa digitale e stampa su tessile possono trovare stampatori con eccitanti opportunità in una regione che è diventata il centro di attività commerciale globale. La fusione tra tecnologie di stampa Questo è dimostrato dalle prenotazioni degli espositori, con tutte le marche del digitale, serigrafia e stampa tessile che sono desiderosi di incontrare una comunità si stampatori che non è mai stata unita prima d'ora. Nonostante lo spazio a disposizione sia stato ampliato, l'evento è già pieno al settanta percento. Gli espositori rappresenteranno Australia, Austria, Belgio, Canada, Cina, Francia, Germania, Hong Kong, India, Israele, Italia, Giappone, Corea, Arabia Saudita, Singapore, Spagna, Svizzera, Tailandia, Taiwan, Inghilterra e America, rendendo cosi l'evento veramente internazionale. Aziende fondamentali che hanno da poco aderito all'evento sono CANON, EPSON, KONICA MINOLTA, NAZDAR, BORDEAUX INKS E GCC.

Il fulcro per la regione dell'Asia sul Pacifico Più di 7,500 creatori d'immagine parteciperanno all'evento e questi comprendono stampatori digitali, serigrafi industriali e decoratori di indumenti, i quali riflettono ampiamente le tre principali categorie degli esibitori. Anche se l'evento è in Tailandia, i visitatori viaggeranno per Tailandia, Cina, Giappone, Vietnam,Malaysia, Filippine, Nuova Zelanda e Australia per poter vedere nuovi prodotti, scambiare idee, tecniche e soluzioni.

1


Un'opportunità di reinvestimento "FESPA è unica nel rispettare l'idea che il profitto non è la sua prima motivazione," commenta il direttore dell'evento, Marcus Timson. Continua: "il nostro obbiettivo è di creare eventi mondiali che stimolino il mercato ma che lascino anche la possibilità di reinvestimento, che in cambio, dà la possibilità di creare nuovi mercati ai visitatori ed agli espositori.FESPA ha organizzato eventi dal 1962 e dal 2002 la comunità di FESPA è triplicata, evidentemente gli stampatori di tutto il mondo hanno iniziato ad apprezzare il valore di essere parte di un'organizzazione come FESPA."

Un modello comprovato per il successo FESPA, con la sua abilità senza rivali di lanciare eventi di successo, come FESPA Digital e FESPA World Expo India, ha ottenuto sia supporti fondamentali dagli espositori sia un gratificante livello di interesse da parte dei visitatori. Adesso, gli stampatori Asiatici non devono più cercare in ogni modo di lavorare per FESPA; ora hanno il loro evento FESPA e potranno scoprire quello che hanno già scoperto altri visitatori nei precedenti eventi FESPA; e cioè che FESPA è sinonimo e garanzia di alta qualità! FESPA World Expo Asia-Pacific offrirà strumenti per la stampa, servizi consumabili e ausiliari da tutto il mondo. Tutte le marche più importanti del mondo saranno sotto lo stesso tetto, per permettere ai visitatori di comparare tutte le opzioni possibili. I visitatori troveranno facile girare per l'evento dato che sarà tutto diviso in tre grandi aree concentrate su: simboli e grafica, stampa digitale, pre stampa e processo conclusivo, serigrafia, tampografia e decorazione industriale; ed infine decorazione su indumenti. I visitatori sono inoltre invitati a prendere parte alla conferenza educativa "Inspire" di FESPA, che includerà esponenti importanti di settore. Il programma completo della conferenza sarà disponibile più avanti sul sito www.fespaasia.com Ci sarà inoltre un programma di premiazione "FESPA Lotus Flower Imaging Awards 2008", che è creato per riconoscere e premiare l'eccellenza nella stampa dei rappresentanti della regione asiatica.

2


Perchè Bangkok? La Tailandia non è solo la 'location' più ospitale dell'Asia, ma offre anche molte facilitazioni, come una collaborazione con TSGA ed una comunità di stampatori dinamica e consolidata, tutto ciò fa chiaramente dedurre perchè è stata scelta questa destinazione per l'evento. L'evento si terrà a BITEC,centro di manifestazioni d'arte internazionale, che è situato vicino all'aereoporto ed al centro della città. Anche Bangkok stessa è una città molto dinamica, con trasporti molto efficenti e un'abbondante scelta di hotel di prima classe. Per la lista completa degli espositori e la registrazione online, visitare www.fespaasia.com Se interessati ad esporre contattare marcus.timson@fespa.com

3


Caratteristiche speciali Il futuro dell'inchiostro "verde" Dr. Nils Miller, della squadra HP Ink Media R&D e Environmental Strategy spiega l'importanza del nuovo inchiostro amico dell'ambiente creato dall'azienda della quale fa parte. La richiesta di un inchiostro che rispetti l'ambiente è in continua crescita in tutto il mondo. Molti fornitori di servizi per stampa su larghi formati fanno fronte a controlli sulle conseguenze dei loro prodotti sull'ambiente, mentre altri hanno dei clienti che chiedono soluzioni di stampa che possano lasciare un più sano ingombro sul pianeta.Chi, come Hp, produce soluzioni per la stampa, ha fatto fronte a molte ricerche per poter sviluppare nuove tecnologie nel rispetto dell'ambiente,sensibilizzando sull'inquinamento dell'aria,sui materiali pericolosi, sugli sprechi eccessivi e sul consumo di energia. Questa preoccupazione sempre crescente sull'impatto ambientale ha portato a innovazioni rivoluzionarie nel nostro settore, che può potenzialmente trasformarsi in una migliore efficienza e in nuovi orizzonti per la stampa su grandi formati. Un esempio della possibile trasformazione è la creazione delle nuove tecnologie di stampa messe a punto da HP. HP Tecnologie di stampa in lattice Nel Marzo 2008, HP ha annunciato la novità HP Latex Printing Technologies(tecnologie di stampa con lattice), che combina gli inchiostri in lattice HP con la tecnologia di HP a getto d'inchiostro termico, per offrire agli stampatori una stampa su larghi formati attenta all'ambiente. Queste ultime innovazioni permettono allo stampatore di avere un risultato durevole, una qualità ottima d'immagine, ampia versatilità su applicazioni interne o esterne, alta produttività, tutto ciò con un basso impatto sull'ambiente- con un costo simile a quello che si ottiene con gli inchiostri già esistenti a base di solvente. La chiave è l'inchiostro basato sull'acqua, che usa un polimero attentamente selezionato il quale prima di stampare, forma un duro, elastico film che protegge i pigmenti colorati e aderisce sui substrati non rivestiti solitamente usati per la segnaletica e per i cartelloni. Questa formulazione senza odore e non tossica elimina il bisogno di sistemi di ventilazione e scarico di aria permettendo una riduzione dei costi. In aggiunta, questo tipo di stampa, permette anche agli stampatori di considerare l'apertura di nuove sedi anche in aree più popolate, come negli spazi per negozi o nei complessi predisposti come uffici. "Dato che i clienti richiedono sempre più stampa attenta all'ambiente, gli stampatori possono affidarsi alle nuove tecnologie HP come alternativa agli inchiostri con solvente. La nuova soluzione HP riduce totalmente l'impatto sull'ambiente, permettendo agli stampatori di entrare tranquillamente nella nuova era "verde," disse Yariv Avisar, VP and GM,soluzioni per grandi formati, HP.

4


Composizione dell'inchiostro Il nuovo inchiostro HP usa una tecnologia a dispersione d'acqua per assicurare una resistenza della stampa pari a quella degli altri inchiostri. Consiste in un inchiostro liquido che porta il polimero in lattice e le particelle di pigmenti sulla superfice del prodotto.Le proprietà fisiche e chimiche del prodotto sono critiche sia per la perfrmance della goccia di espulsione che per il controllo delle interazioni tra i materiali. Queste proprietà sono ottenute grazie alla formulazione dell'inchiostro con acqua e additivi. Il forte contenuto di acqua dona al nuovo inchiostro HP la giusta tensione sulla superficie ed una bassa viscosità che sono ideali per l'uso dell'inchiostro termico HP. L'acqua offre benefici importanti per il rispetto dell'ambiente: non produce COV, non richiede speciali trattamenti, non è tossico, non è infiammabile e non è combustibile. Co-solventi ed additivi giocano un ruolo molto importante nell'emissione e nell'interazione tra materiali. Rendono inferiore la tensione della superfice per bagnare le superfici interne dei generatori di gocce per mantenerle preparate per l'inchiostro. Mantengono la superfice dell'inkjet pulita per una consistente uscita delle gocce, minimizzano spine evidenti degli ugelli che possono causare gocce perse o mal direzionate. Co-solventi ammorbidiscono i vinili non rivestiti per un'adesione migliore sul film in lattice, ed evaporano nella stampante per produrre una stampa asciutta e senza odore. Processo di formazione dell'immagine Nella stampante, un film liquido di HP è esposto a radiazioni e flussi d'aria nella zona di stampa. Nessuna connessione ad un equipaggio speciale di ventilazione, come un'estrazione a vapore o un sistema di purificazione dell'aria è richiesto perchè l'inchiostro HP emette bassi livelli di COV. Questo processo fa evaporare l'inchiostro e fa mescolare le particelle, formando uno strato di polimeri che aderisce su materiali stampati e incapsula i pigmenti per formare un film colorante e durevole. Completamente curata nella stampante, la stampa esce già pronta all'uso, finita e pronta per essere spedita. Anche se molte stampanti con inchiostro solvente usano asciugatrici in linea ad alte velocità o immagazzinaggio fuori linea per far evaporare i solventi prima di maneggiarli, questi metodi rilasciano ancora molti COV nella zona di lavoro. Una ventilazione speciale è spesso richiesta in questi casi per assicurare i minimi requisiti di lavoro sicuro. Cartuccia a inchiostro Con un design innovativo,la cartuccia HP contiene un guscio esterno ed un cassetto interno entrambi fatti con cartone reciclabile. Una borsa di inchiostro pieghevole contiene il liquido e lo difende dal vapore e dall'aria che potrebbero cambiare la sua composizione durante la spedizione, l'immagazinaggio e l'uso. L'inchiostro è estratto come la borsa si piega, massimizzando l'inchiostro utilizzabile che può essere spedito. Un tappo con una valvola è attaccato al becco della borsa d'inchiostro. La valvola si apre 5


quando la cartuccia è connessa al sitema di rilascio d'inchiostro della stampante. Durante il trasferimento un tappo per la polvere mantiene la valvola pulita. Il circuito integrato fa contatti elettrici con la stampante quando la cartuccia è installata. Una comunicazione con la stampante provvede a dare informazioni sullo stato dell'inchiostro incluso il tipo, il colore, e la quantità. PERFORMANCE HP Latex Inks fornisce una stampa duratura che può sopportare freddo o caldo intenso, dando anche un'immagine pulita, luminosa e reale. Le stampe per esterno prodotte con questo inchiostro HP mantengono la qualità fino a tre anni per materiali non plastificati e fino a cinque anni per materiali plastificati e sono resistenti all'acqua, ai graffi ed alle sbavature su una vasta gamma di materiali. Le stampe per interno prodotte con l'inchiostro HP Latex possono mantenere la qualità fino a cinque anni per i materiali non plastificati e fino a dieci anni per quelli plastificati. Gli stampatori possono ottenere ottimi risultati con questo inchiostro HP, con costi bassi. Altri importanti risultati possono essere ottenuti con la Original HP materiale per grandi formati, che include molte opzioni, cosi come una gamma di substrati riciclabili. In aggiunta, la nuova tecnologia HP per il trattamento di superfici produce una vasta gamma di colori che permette di ragiungere sia la durata che la limpidezza di stampa sui tessuti, su polietilene e Tyvek. TECNOLOGIA PER SCANSIONI PROFONDE La tecnologia HP Wide Scan Printing è basata sulle teste di stampa HP Wide Scan e sul sensore Optical Media Advance. Lavorando insieme, queste tecnologie rilasciano una qualità superiore ad alte velocità con qualità di esterni stampati a 74m/ora e qualità di interni stampati a 37m/ora. Quando la testa di stampa è abbinata all'inchiostro HP Latex, produce un ampio spettro di colore, che può essere comparato alla tecnologia dell'inchiostro solvente, anche per l'ottima immagine. Le teste di stampa individuali sono facilmente sostituibili e non richiedono un'assistenza giornaliera, eliminando sprechi inutili di tempo e di energie. STAMPARE CON L'AMBIENTE IN TESTA Dato che le aziende chiedono sempre più di poter stampare facendo attenzione all'ambiente, HP ha risposto disegnando soluzioni più "verdi" che sono più semplici da adottare, riducendo l'impatto sull'ambiente e aiutando il mercato della stampa a prosperare. Le nuove tecnologie di inchiostro al lattice offrono sicurezza e salute per l'ambiente paragonate all'inchiostro a base solvente che può rendere più semplice e meno costoso installare le stampanti e le varie operazioni senza compromettere la qualità, la velocità o la durata attraverso una varia gamma di substrati. E' chiaro che le innovazioni per l'ambiente continueranno ad aprire nuove possibilità ovunque per stampanti a grandi formati. Per maggiori informazioni visita: www.hp.com/go/supplies/printpermanence

6


Molto più che incontrare lo sguardo Mutoh europa è una forza alla quale bisogna pensare. Il nome Mutoh è per lungo tempo stato associato all'industria del grande formato, questa azienda è un giocatore importante nel mercato grazie ai suoi grandi macchinari che sono famosi in tutto il settore. Quello che molte persone non realizzano, in ogni caso, è il ruolo fondamentale svolto dalla sede in Belgio, con molti clienti che credono questa sia solo una sede per le vendite e per i vari servizi. Infatti, Mutoh Europe ha una sua propria produzione impiantata a pieno titolo, con reparto di ricerca e sviluppo, produzione e anche amministrazione. Mutoh ha iniziato con 16 dipendenti ed una sola sede, ora ci sono ben 275 persone che lavorano per Mutoh e l'azienda occupa più di 15000 metri quadri, molti dei quali dedicati alla produzione. La maggior parte dei prodotti di Mutoh sono prodotti in Belgio e il Direttore di Mutoh Europe Arthur Vanhoutte spiega: " il Valuejet ed Osprey sono prodotti in Giappone, ma tutte le altre macchine a colori sono prodotte qui, in Ostend.A differenza di anni fa, quando sia il Giappone che l'Europa erano responsabili per la produzione delle serie Rockhopper, oggi ci concentriamo sui nostri prodotti i quali sono forniti in tutto il mondo attraverso i canali di distribuzione". I recenti sviluppi di Mutoh, che hanno anche aiutato a rendere i suoi prodotti facili e logici da usare, includono la tecnologia i2, che viene definita " occhio al quadrato". E' stata recentemente incorporata nei macchinari con l'intento di portare semplicità e migliorare i risultati per gli utenti. Questa tecnologia ambisce a mettere sul materiale degli strati, o passaggi di inchiostro in linee rette. Invece che lavorare con i convenzionali metodi usati dagli stampatori, i2 usa degli intrecci particolari che, in termini semplici, significa che l'inchiostro è steso in uno stampo sagomato. Stephan Heintjens, Manager di Mutoh Europe, descrive i suoi benefici. Spiega:" la nostra intenzione era di essere capaci di migliorare gli standard di stampa e di rendere più semplice il raggiungimento della qualità". "La tecnologia i2 rimuove molti dei problemi inerenti a molte macchine di stampa. E può anche togliere gli effetti visibili causati da sbavature ecc..., risparmiando cosi anche sui costi di ristampa." La tecnologia i2 è stata sviluppata da Mutoh per dare agli utenti una qualità molto migliore. Ma ha anche semplificato il flusso di lavoro e diminuito i tempi. C'è inoltre un aumento della densità dell'inchiostro steso sul materiale, dato che l'ondata di inchiostro sovrappone strati sottili e questo a sua volta crea un rivestimento. Heintjens disse anche che i risultati finali dimostrano un evidente miglioramento nella chiarezza e una miglior gamma di colori. I problemi inerenti associati alla stampa digitale, costrinsero Mutoh a creare metodi più avanzati di stesura del colore rimuovendo il margine tra i passaggi. E' semplice capire che ogni lieve intolleranza può essere nascosta nel modo in cui l'inchiostro è applicato al substrato. Le macchine devono girare più lentamente con un maggior numero di passaggi per poter raggiungere una migliore qualità richiesta dai clienti. In teoria, i2 lascia lavorare gli utenti a tariffe più alte con un numero inferiore di passaggi. 7


L'elemento più intelligente di questo processo è che è in grado di capire se ci sono dei problemi di stampa in modo da poterli sistemare immediatamente per eliminare brutti risultati. Un altro beneficio della tecnologia i2 è il fatto che semplifica la relazione tra cliente e azienda,togliendo tutti malintesi nella scelta della risoluzione, dei numeri di passaggi e della velocità. L'accuratezza e l'intelligenza di questo metodo ha eliminato molte delle variabili incontrate quando si stampa su differenti materiali, rivestiti e non. Invece di avere un operatore che lavora faticosamente attraverso dei menu complessi, Mutoh ha sviluppato il suo personale metodo per essere sicuri di selezionare la modalità migliore per ogni lavoro.Fattori a suo favore sono anche ad esempio un'ottima percezione della distanza,del tipo di immagine e contenuto e sopratutto il completo soddisfacimento della qualità. Heintjens spiega:"Per le stampe che contengono grandi aree di colori solidi e testi, e magari anche tinte graduate, abbiamo creato un'opzione denominata 'sign'. Questa si concentra su una qualità ottimale, necessaria per blocchi di colori, grafiche e testi. Per una stampa più veloce che è molto più adatta ai metà toni e agli elementi fotografici, c'è l'opzione 'picture'." In ogni caso, Heintjens sottolinea che per quegli operatori che vogliono mantenere un pieno controllo sulla loro stampa, c'è disponibile anche la configurazione manuale. Nel 2007 furono lanciate le macchine chiamate 'Blizzard', in questa serie di prodotti, è incorporata l'ultima nuova tecnologia dell'inchiostro eco-solvente e anche ovviamente la tecnologia i2, ma ha anche dei benefici aggiuntivi, ad esempio che il cliente può aggiornare queste stampanti per adattarle al solvente preferito. Nick Decock, Marketing Manager di Mutoh Europa afferma: "Questo programma a due fasi è molto importante per le aziende che entrano nella produzione con solvente per la prima volta. Inizialmente, non saranno molto sicuri del loro potenziale e, ad esempio, potrebbero lavorare in locali non attrezzati con unità di estrazione e condotti.Comunque, una volta che la loro produzione aumenterà, invece di dover comprare una nuova stampante, gli operatori possono migliorare il tutto con inchiostri basati sul solvente per dare loro i benefici di una più regolare e durevole produzione. Le stampanti della famiglia dei solventi di Mutoh incluso il Rockhopper, il suo eco prodotto originale, che mantiene comunque la sua fama grazie alla sua capacità di stampare su materiali rivestiti o non. Ma l'azienda ha in ogni caso continuato ad aggiungere al suo portfolio altre innovazioni per tutti i tipi di applicazioni. Per esempio,lo Spitfire è creato per usare inchiostri basati sul solvente ed ha la possibilità di scegliere tra tre larghezze, più una mole aggiuntiva di cartucce stampa. Il Valuejet è creato dalla sede di Mutoh in Giappone, ma è ovviamente, disponibile ovunque nel mondo. Un altro sviluppo è la tecnologia Valuejet Hybrid, che utilizza il suo inchiostro Mubio, ed è capace di stampare direttamente su materiali sia rigidi che flessibili.

8


Comunque, le abilità di sviluppo e produzione dell'azienda vanno oltre alla sola produzione di stampanti basate sul solvente. FESPA Digital Printing Europe (stampa digitale in Europa) a Ginevra ha visto un'opzione nuova di un ibrido trattabile con UV. La Zephyr Xaar 760 con variabili in scala di grigi, lavora con materiali che hanno uno spessore di al massimo 2 cm e riflette le preoccupazioni di Mutoh per le frequenti richieste di differenti tipi di inchiostri. Mutoh è anche molto conosciuta per il suo coinvolgimento nel settore tessile. Quello che l'azienda vuole raggiungere in questo mercato è di adattare la tecnologia inkjet per renderla utilizzabile nell'arredamento, nel settore degli indumenti, delle bandiere e dei cartelloni. Ci sono sia la versione di stampa diretta che la versione con sublimazione. E' il riconoscimento che i criteri Europei in generale sono diversi da quelli dell'estremo Oriente, che è la chiave del successo di Mutoh Europa, cosi afferma Arthur Vanhoutte. La struttura dell'azienda cambiò nel 2007 per dare più trasparenza tra le singole operazioni. "Fino all'anno scorso avevamo molte piccole industrie sotto la grande Mutoh, ad esempio Mutoh Europa, Mutoh Germania e Mutoh America," spiega Vanhoutte." Oggi, la struttura di Mutoh è molto diversa. La creazione delle Holdings di Mutoh significa che ogni compagnia riporta tutto direttamente alla Holding. Continua:" In Europa, la versatilità necessitava di differenziarsi da quello fatto nell'Estremo Oriente.Molte stampanti sono state realizzate congiuntamente, oggi lavoriamo anche partendo da zero su macchine specifiche; quello che facciamo è combinare la conoscenza e la ricerca e sviluppo aquisiti dal Giappone con la flessibilità della nostra stessa cultura." Questo è dimostrato anche dalla logistica richiesta per maneggiare il bisogno mondiale per i prodotti di Mutoh. Vanhoutte aggiunge anche che è molto più semplice servire l'Europa, il Medio Oriente e l'Africa dalla sede in Belgio, mentre il Giappone e l'America sono meglio posizionate per gli altri paesi. Mutoh ha lavorato duro per integrare in maggior numero di perfezionamenti richiesti dalla stampa digitale su grandi formati. Anche, allo stesso tempo,semplificare l'interazione tra macchina e utente, che ora rende possibile a tutti, dal più esperto al dilettate, di beneficiare dei processi logici e della semplice produzione.

9

FESPA WORLD Issue 52 - Italiano  

FESPA WORLD Issue 52 - Italiano

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you