Page 1

Stefano Sello

La decisione inevitabile La fuga di Ettore Majorana


Stefano Sello, La decisione inevitabile Copyright © Stefano Sello, 2015 © 2015 fermoeditore Via Cairoli 15 – 43121 Parma www.fermoeditore.it

ISBN 978-88-6317-037-5 Riproduzione vietata – Tutti i diritti riservati Il presente file può essere utilizzato esclusivamente per finalità di carattere personale. Nessuna parte di questo e-book può essere riprodotta o trasmessa in qualsiasi formato o con qualsiasi mezzo elettronico, meccanico o altro senza lʼautorizzazione scritta dei proprietari dei diritti e dellʼeditore.

La casa editrice Fermoeditore fornisce il solo servizio editoriale di distribuzione del presente e-book ed è completamente estranea alla creazione dell'opera e ai suoi contenuti

4


INDICE

Introduzione

La Famiglia

Il concorso del 1937

La fuga-scomparsa

Epilogo

Unʼattesa e una speranza

Le lettere da Napoli di Ettore Majorana (11 gennaio-19 marzo 1938)

Gli scritti scientifici pubblicati di Ettore Majorana

Appendice A MAJORANA, Ettore – Breve nota biografica

Appendice B Ettore Majorana, Teoria simmetrica dellʼelettrone e del positrone, Nuovo Cimento, vol. 14, pp. 171-184 (1937)

Appendice C Ettore Majorana, Il valore delle Leggi Statistiche nella Fisica e nelle Scienze Sociali, Scientia, vol. 36, fascicolo di febbraio-marzo 1942, pp. 55-66

5


Introduzione

Sono molti, forse troppi, gli scritti pubblicati dal 1938 in poi sul “caso Majorana” – libri, articoli, lettere, fino alle più recenti forme tecnologiche di comunicazione – quasi tutti legati dalla necessità di trasmettere un senso di mistero, meraviglia, sconcerto, sorpresa, e dal relativo bisogno di comprensione per una vicenda umana (e non solo) fuori dal comune, sia per le caratteristiche della persona coinvolta sia per la durata del mistero che avvolge la scomparsa del giovane brillante scienziato: il perché, il come, il dove e il quando restano ancora irrisolti dopo circa 76 anni. Sul valore e sulle qualità eccezionali, geniali, del fisico teorico nessun minimo dubbio può essere avanzato, comʼera già noto e ben compreso anche dai suoi contemporanei, e ancor più nei tempi attuali grazie a una continua e crescente valorizzazione dei suoi pochi, straordinari lavori. Majorana è oggi, giustamente e allʼunanimità, considerato uno dei grandi teorici fondatori della fisica quantistica moderna al fianco di Heisenberg, Bohr, Pauli, solo per citarne alcuni. Questa riflessione appare ancor più incredibile se si considera la giovane età dello scienziato al momento della sua scomparsa, avvenuta nel marzo del 1938, quando aveva solamente 31 anni. Allora perché un nuovo scritto? Non sempre i lavori di cui sopra sono stati mossi da un sincero desiderio di far luce su un evento umano sconvolgente, di fare chiarezza per raggiungere la verità storica, qualunque essa sia, anche se poco attraente e priva di elementi fuori dallʼordinario. Il desiderio di trattare un caso misterioso, con forti implicazioni

derivanti

dalla

nuova

scienza

e

con

le

relative

conseguenze pratiche sulla società intera, hanno spesso forzato la mano a molti scrittori che si sono lasciati trasportare da scenari più o meno fantasiosi dimenticando lʼobiettivo principale: raggiungere la verità storica dei fatti e nulla più, come pensiamo avrebbe gradito Ettore Majorana. Su questʼultima linea di ricerca si colloca lʼaccurato (1)

lavoro di Stefano Roncoroni , che partendo dallo scritto originale dello zio di Ettore, Giuseppe, ha analizzato dallʼinterno della Famiglia 6


dinamiche, motivazioni e logiche che avrebbero, alla fine, portato Ettore alla decisione inevitabile e irrevocabile della sua fugascomparsa. Il grande pregio di questo lavoro è costituito dal “basso profilo” a cui si attengono lʼintera analisi e lʼindagine, per liberare il campo dalle ipotesi più fantasiose e inverosimili – seppur affascinanti per certi aspetti – avanzate nel corso degli anni, al solo fine di poter raggiungere una verità storica da tanto tempo attesa. Su tali linee vuole muoversi questo nuovo testo, che intende essere una guida essenziale alla vicenda intricata e irrisolta della scomparsa del professor Ettore Majorana da parte di chi, come tanti altri, ne ha preso a cuore il caso, sempre nel rispetto e nellʼinteresse delle persone coinvolte oltre che della pura verità storica. Il tutto propedeutico allʼattesa e alla speranza che presto si possano chiarire gli aspetti ancora irrisolti e sconosciuti del caso. Per ottenere questo obiettivo (un punto di partenza più che di arrivo) sono stati considerati e commentati solamente i documenti certi e affidabili a noi pervenuti, provenienti da diverse fonti accreditate e dai lavori dei principali biografi di Ettore Majorana, in modo particolare dal già citato ultimo lavoro dettagliato e critico di Stefano Roncoroni, prezioso documento fonte dʼinnumerevoli informazioni provenienti dallʼinterno della Famiglia utili per rivelare molti aspetti noti e meno noti del caso. Ricordiamo inoltre che gran parte dellʼepistolario oggi noto di Ettore Majorana si deve allʼaccurato lavoro di ricerca intrapreso negli anni ʻ70 dal fisico teorico Erasmo Recami

(2)

con la collaborazione della

Famiglia e in particolare della sorella di Ettore, Maria. Naturalmente tutte le imprecisioni e inesattezze qui contenute sono a esclusivo carico dellʼautore.

Note (1) Stefano Roncoroni, Ettore Majorana, Lo Scomparso e la decisione irrevocabile, Editori Riuniti S.r.l., marzo 2013. (2) Erasmo Recami, Il Caso Majorana, epistolario, documenti, testimonianze, Di Renzo Editore, 2011.

7


Biografia dellʼautore

Stefano Sello, fisico teorico, è attualmente ricercatore senior presso lʼUnità Modelli Matematici e Fisici del Centro Ingegneria e Ricerca di Pisa. Si occupa principalmente di modellistica matematica e di metodologie numeriche avanzate per la caratterizzazione dei sistemi dinamici complessi e lʼanalisi dei segnali. Ha collaborato con il Goddard Space Flight Center della NASA e con lʼUniversità di Harvard per la caratterizzazione dellʼattività solare, e con lʼIstituto Nazionale di Fisica Nucleare in

ricerche nel campo dellʼastrofisica

nucleare, sulla

modulazione magnetica del flusso dei neutrini solari. Attualmente si occupa di ricerche nel campo della fisica solare e delle nuove frontiere della cosmologia contemporanea (materia oscura ed energia oscura). Il suo interesse alla personalità scientifica e umana di Ettore Majorana e alla vicenda della sua scomparsa inizia nel 1975, anno di uscita del libroinchiesta di Leonardo Sciascia La Scomparsa di Majorana (Einaudi).

120

Profile for Fermoeditore

La decisione inevitabile – La fuga di Ettore Majorana  

Una guida essenziale all’intricata e tuttora irrisolta vicenda legata alla scomparsa del fisico teorico Ettore Majorana – un caso che da 76...

La decisione inevitabile – La fuga di Ettore Majorana  

Una guida essenziale all’intricata e tuttora irrisolta vicenda legata alla scomparsa del fisico teorico Ettore Majorana – un caso che da 76...

Advertisement