Page 1

P S A E N T L I L I L N I


Realizzato da LAB4 Contemporary Art Gallery in collaborazione con Pelin Santilli Font: Switzera ADF Progetto Grafico

LAB4 Contemporary Art Gallery Grafica copertina

Happy Design Foto e testi

Pelin Santilli

Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo volume sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Italia.


Pelin Santilli


U

na volta scimmiottavo le avanguardie storiche sperando con l'arte di fare una rivoluzione estetica e sociale, poi mi sono reso conto che l'uomo ha bisogno di mito non di sociologia. Oggi la mia ricerca si basa sulle religioni scomparse, sui rituali magico esoterici, sto cercando di inventare una nuovo religione, sto cercando di diventare un messia. È sicuramente più facile l'insurrezione di un anima che quella di uno stolto corpo sociale.

I

l fardello che mi porto dietro è tutto controculturale, cent'anni di sovversione creativa, di pensiero subalterno, di catacomba estetica, un pensiero e un estetica che viaggia sempre sotto terra e in rari momenti storici appare splendente come un orda d'oro e poi rifluisce senza lasciare alcuna traccia del suo passaggio.

I

l mio lavoro non è leggibile se non si conosce il Situazionismo, programma dell'Internazionale Situazionista è il creare situazioni, definite come momenti di vita concretamente e deliberatamente costruiti mediante l’organizzazione collettiva di un ambiente unitario e di un gioco di eventi. Io non sono postmoderno, non sono un patologo dell'ombelico con attorno il vuoto, la mia arte è messianica è barbara, vive ai margini dell'impero e non crede alla fine della storia, complotta e si contraddice è spettacolo e incoscienza. Tutta la vita delle società nelle quali predominano le condizioni moderne di produzione si presenta come un'immensa accumulazione di spettacoli.


1


S 1. ALICE 2000 ANNO 2009 cm 35 x 50

ono un artista anarchico e parecchio iconoclasta, con una barba grande grande e due baffi lunghi lunghi. Sono un colorista impaziente. Il colore per me è una maschera, un trucco, un artifizio. I miei colori eccessivi servono a mascherare la natura delle cose, le paure dei miei “non vivi” personaggi, e poi fanno scena, creano una gazzarra futurista, teppisti facinorosi su di un foglio. Come diceva il poeta … la vita è altrove… sta’ a voi cercare una verità sotto l’apparenza se avete ancora un briciolo di coscienza umanoide.


3

2

4

5


A 2. IL BRUCALIFFO ANNO 2009 CM 35 X 50 3. LUCIFERINA (SERIE PINPUNX) ANNO 2010 CM 33 X 48 4. MARIANTONIETTA (SERIE PINPUNX) ANNO 2010 CM 33 X 48 5. I CAVALLIERI DELL'APOCALISSE ANNO 2013 CM 25 X 65

ttraverso le immagini racconto scene gore estreme con una sana vena di ironia, racconto di quella grottesca e totale assenza di comunicazione e del disagio contemporaneo, di quelle cicatrici che ognuno porta dentro di se e fatica a vivere con il proprio caos, quest’ultimo inteso come cambiamento e trasformazione. Miscelo in modo sapiente due essenze contrapposte dell’erotismo che racconto: il desiderio di bellezza e l’inquietudine del decadente. Per alcuni, c’è inquietudine nella bellezza e desiderio nel decadente. Per costoro che compiono tale scelta estrema di campo i passi sono tracciati dalle orme ai bordi di una voragine, tra la lucidità e la follia, e non più solo tra la realtà e il sogno ma tra il sogno e l’incubo. Sfido il pubblico all’esplorazione del proprio ignoto e del malessere del nostro tempo.


6. CANCION PARA MI MUERTE ANNO 2013 CM 25 X 65 7. VALHALLA KURT COBAIN ANNO 2013 CM 25 X 65 8. SUICIDIO ANNO 2013 CM 30 X 30

6

7

9. L'AGITATO SOGNO DI CHARLES MILLES MANSON ANNO 2013 CM 30 X 30


8

9


F

accio low-brow impegnato e dissacratorio. Il mio immaginario è quello di un rivoluzionario nato nel 1917. I miei micro-quadri sono fatti di strati su strati di simboli presi dalla propaganda politica, esoterica e dalla tattoo culture, di figure poetiche e terribili con sapore gotico. Le ambientazioni sono vintage, il look è burlesque perchÊ ho un gusto per uno stile estetico retrò, una dimensione che sembra un rifugio dove i miei personaggi dipinti, condividono leggi fisiche e paesaggi di un mondo parallelo immaginario ma nello stesso tempo metafora grottesca dei nostri paesaggi reali.

10


10. IL PRINCIPE DEI CLOWN CADUTO ALL'INFERNO ANNO 2012 CM 10 X 15 11. NATURA MORTO CON COMUNISMO ANNO 2012 CM 10 X 15 12. IL RIPOSO DELLA BALLERINA ANARCOINSURREZIONALISTA ANNO 2012 CM 10 X 15

11

12


13


14

15


13. PARTICOLARE PREPARATORIO PER L'AGITATO SOGNO DI CHARLES MILLES MANSON ANNO 2013 CM 30 X 30

14. IL DOMATORE IN AMORE ANNO 2012 CM 35 X 60 15. IL MIO AMICO WILLY WONKA È UN DEMIURGO DI BELLEZZE/GOODBYE EUROLANDIA (PARTICOLARE) ANNO 2011 CM 99 X 48

16

16. IL MIO AMICO WILLY WONKA È UN DEMIURGO DI BELLEZZE/GOODBYE EUROLANDIA (PARTICOLARE) ANNO 2011 CM 99 X 48 17. IL MIO AMICO WILLY WONKA È UN DEMIURGO DI BELLEZZE/GOODBYE EUROLANDIA (PARTICOLARE) ANNO 2011 CM 99 X 48

17


18

19


18. IL MAESTRO E MARGHERITA ANNO 2013 CM 30 X30 19. IL TAMBURINO DELL'APOCALISSE ANNO 2014 CM 55 X 40 20. LE NAPTHA NARCISSE ANNO 2013 CM 33 X 33 21. SATANSBRATEN (PARTICOLARE) ANNO 2012 CM 50 X 120

20

21


22. SCHIZZO PREPARATIVO PER LE NAPTHA NARCISSE ANNO 2013 CM 33 X 33

23. SCHIZZO PREPARATIVO PER SUICIDIO

24. SATANSBRATEN (PARTICOLARE) ANNO 2012 CM 50 X 120

22

23


C

ome figli illegittimi i miei lavori sono sparsi un po’ ovunque… ce ne sono a Berlino in un atelier di moda & galleria (let it bleed), a Londra nel tempio della lotta libera britannica (Resistance gallery) a Zurigo al “Mopia” museo della porno arte di Zoe Corleone, a pochi passi dal cabaret Voltaire dove i dadaisti punkeggiavano giorno e notte e non facevano dormire l’esiliato Lenin, a L’Aquila tra le macerie in mostra permanente e nello JU Tattoo studio, a Pescara a Studiosedici… e saccheggiati e rubati in ogni dove in Italia.

24


note


Santilli  
Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you