Issuu on Google+

Fegime News Anno I - Numero 6 - aprile 2010

FEGIME SULLA STRADA DELL’EFFICIENZA

S

i scrive efficienza energetica, si legge “FEGIeco² Program”. Siamo parlando del nuovo programma completamente Green firmato Fegime Italia in via di definizione. Un programma nato con l’obiettivo di “portare, insieme ai fornitori, i concetti dell’efficienza energetica al mercato installatori”. Come arrivarci? Le strade si sviluppano lungo due direttrici: da una parte la creazione di un Catalogo sui sistemi e componenti, sorgenti luminose, controllo e comando, strumenti di misura, dall’altra la Formazione delle persone. Occorre un grosso sforzo di divulgazione per cui saranno necessarie risorse economiche ed umane. Risorse umane che saranno individuate nel gruppo dei giovani del Fegime Future. Il programma coinvolge tutti i distributori di Fegime che decideranno di aderirvi e prevede: la sottoscrizione di un impegno formale del distributore, Fornitori e Prodotti Gestiti; risorse dedicate, promozione sui punti vendita e pubblicità. L’iniziativa presuppone un accordo commerciale dedicato. Le attività di formazione, marketing e comunicazione saranno minimamente vincolate a risultati commerciali di vendita dei prodotti coinvolti. Saranno possibili iniziative in pool, con più fornitori e saranno inoltre richieste le disponibilità ad organizzare attività di marketing verso i clienti distributori e attività di formazione e informazione verso i clienti installatori elettrici

CONTENUTI > Nasce la domotica “open source”............... .... 2 > Risparmi fino a 27 miliardi per l’Italia.............3 > Focus: il punto di vista di ABB........................... 4

www.fegime.it OPPORTUNITÀ DA COGLIERE Un cambiamento sull’onda del verde per intercettare le opportunità offerte dalla cosiddetta Green economy. Le possibilità sono numerose, per il solo settore elettrico si parla di investimenti complessivi per 8 miliardi all’anno, e da qui al 2020, per il solo settore elettrico si parla di investimenti per 20 miliardi di euro. Ma per accelerare la crescita del settore legato alle energie rinnovabili, è necessario da una parte rimuovere i limiti nel mercato dei capitali e dall’altra mettere in campo un maggior sforzo industriale. Parola di Annalisa D’Orazio, ricercatrice di IEFE-Bocconi (Centre for Research on Energy and Environmental Economics and Policy). “Alla luce degli obiettivi del pacchetto Clima Energia (c.d. 20 20 entro il 2020) europeo e degli obiettivi di aumento delle energie rinnovabili e di miglioramento dell’efficienza energetica per la riduzione delle emissioni in numerosi paesi mondiali, le opportunità di crescita sono notevoli - afferma Annalisa D’Orazio -. I settori maggiormente interessati saranno: elettrotecnica, elettronica, costruzione, servizi di ingegneria e progettazione, servizi finanziari”. Le imprese manifatturiere italiane non sono presenti nei mercati mondiali delle principali tecnologie di produzione di energia (turbine eoliche, moduli fotovoltaici, caldaie, etc.) e i prodotti ad alto valore aggiunto sono in gran parte importati. Per sfruttare i potenziali della domanda è quindi necessario un considerevole sforzo industriale. Le nuove possibilità offerte dalla green economy possono aprire il campo a iniziative imprenditoriali e idee innovative. Ma quali sono le imprese realmente vincenti? Secondo la professoressa D’Orazio, “la piccola dimensione è in generale un limite per attività industriali in crescita”. La semplice iniziativa imprenditoriale potrebbe infatti coprire la prima fase, quella della ricerca di una soluzione vincente (scoperte). “Numerose buone idee nel campo delle energie alternative sono frutto di idee di brillanti imprenditori. Per fare diventare tali idee dei prodotti da sviluppare nel mercato, l’organizzazione di impresa e la capacità di investimento sono fattori importanti”. La parola d’ordine diventa ancora una volta “la rete”. Uno strumento sfruttabile potrebbe essere: quello delle Iniziative Industriali Europee nell’ambito del Set plan, forme di coordinamento messe in piedi dalla Commissione UE e a cui vengono erogati specifici finanziamenti di ricerca applicata.


Anno I - Numero 6 - aprile 2010

www.fegime.it

NASCE LA DOMOTICA “OPEN SOURCE”

S

B

LA MAGGIORE EFFICIENZA DALL’ENERGIA SOSTENIBILE

ene la corsa alle energie rinnovabili, ma guai a sottovalutare la vera “miniera” di energia sostenibile e per giunta a basso costo: la maggiore efficienza. Ovvero la capacità, che le tecnologie ci stanno mettendo a disposizione in maniera crescente, di usare meno risorse non per scaldarci o muoverci di meno ma per fare esattamente le stesse cose senza sprechi (anche di denari). Ne sono convinti gli Amici della terra, che in un convegno sfoderano numeri e proiezioni per dimostrare che proprio con la doppia corsa all’efficienza e alle rinnovabili, da concentrare soprattutto sul settore termico, potranno colmare in gran parte il gap che ci separa dagli obiettivi “verdi” tracciati dal protoicollo di Kyoto e imposti anche all’Italia dalla Ue. Ma un forte sostegno a questi richiami viene anche da due autorevoli proptagonoisti dello scenario energetico: l’Authority per l’energia e la Confindustria. A oggi – rimarca Rosa Filippini, leader degli Amici della Terra – il settore termico contribuisce per 2,2 Mtep, ovvero il 20% delle rinnova-

bili, a fronte di un potenziale del 60% al 2020. Un potenziale «non conosciuto dall’opinione pubblica e snobbato dal mondo politico». Bisogna dunque «governare questa partita con un nuovo sistema statistico e incentivi più congrui ed equilibrati. Oggi rischiamo un effetto-boomerang, con gli incentivi al fotovoltaico sull’import delle componenti che finiscono ai cinesi, e quelli sull’eolico che vanno a sostenere l’industria tedesca». Largo dunque a un nuovo Piano nazionale che privilegi di più l’efficienza. E di una nuova strategia si fa carico il sottosegreterio allo Sviluppo economico, Stefano Saglia, che intanto promette di fronteggiare il caos normativo italiano sulle autorizzazioni e sugli incentivi alle rinnovabili, contrassegnato anche negli ultimi giorni dalla bocciatura al Tar di alcune normative regionali. Saglia promette l’imminente varo di «linee guida» per stabilizzare e semplificare i meccanismi stabilendo «regole unitarie e omogene per tutto il territorio nazionale» nell’ottica del «raggiungimento della massima semplificazione, trasparenza e garanzia per i territori».

Lo sviluppo della TECNOLOGIA LED ha compiuto un altro passo avanti nel principale centro di ricerca statunitense sull’energia rinnovabile (Nrel, National renewable energy laboratory). Tutto ruota intorno alla difficoltà di creare una luce perfettamente bianca, indispensabile per l’illuminazione domestica. Per riuscirci, riassume una nota del Nrel, bisogna combinare almeno tre colori dello spettro (blu, rosso e verde), ma finora il verde ha causato parecchi problemi ai produttori di Led, riducendo l’efficienza delle lampade con un procedimento particolarmente complesso e costoso. Il laboratorio americano, invece, ha provato ad applicare una tecnologia collaudata per realizzare pannelli fotovoltaici; lo scienziato responsabile del progetto, Angelo Mascarenhas, ha annunciato che l’esperimento è riuscito a generare una luce verde molto intensa, con una tecnica particolarmente semplice ed economica. Il prossimo passo è aggiungere al blu e al nuovo verde scuro un mix di rosso scuro e verde limone, ottenendo una luce bianca ancora più pura. Nei prossimi tre anni, sostiene Mascarenhas, avremo dei Led bianchissimi con costi di produzione ridotti. Sarebbe un bel traguardo per l’industria del settore; i Led possiedono numerosi vantaggi rispetto alle lampadine tradizionali, perché trasformano la maggior parte dell’energia in elettricità piuttosto che in calore, garantendo una resa e una durata assai maggiori. Il Dipartimento dell’energia americano sta pensando di bandire le lampadine a incandescenza entro quattro anni e quelle fluorescenti entro dieci.

e ne parla da tempo su siti, blog e riviste specializzate, e finalmente oggi la domotica open source è realtà. L’ha creata Egodom, il made in Italy della home & building automation. Ha sviluppato internamente sia l’hardware che il software del proprio sistema domotico, con una tecnologia che permette a tutti di adattarne le funzioni alle proprie esigenze, mettendo mano direttamente al codice. I vantaggi sono tanti: in primo luogo si possono scegliere i dispositivi di controllo (pulsanti, sensori, motori, valvole) dell’azienda che si preferisce, non si è più legati a chi fornisce il sistema domotico. Anche l’estetica ne guadagna. In seconda battuta, ma non meno importante, è possibile con una semplice modifica adattare il sistema alle proprie esigenze nel tempo. L’uso che si fa della propria abitazione cambia. Si arricchiscono gli ambienti con nuovi dispositivi elettronici. Da single si diventa coppia e magari, poi, famiglia con figli. Il sistema domotico resta lo stesso, basta fare delle piccole variazioni per includere nuove funzioni. Si può intervenire in proprio o chiamare un tecnico. «Il protocollo di comunicazione è pensato per gli utenti esperti -spiega Massimiliano Longo, responsabile del team di Ricerca e sviluppo Egodom-, preoccupati dei veloci cambiamenti che caratterizzano il mondo della tecnologia. Con l’open source il nostro software può essere adattato al linguaggio di qualsiasi nuova periferica di nuova invenzione, e quindi l’utente può controllare le funzioni di casa propria da qualsiasi nuovo dispositivo, comprese azioni ad alta automazione come la creazione di nuovi scenari». Smartphone, tablet pc, e in generale qualsiasi dispositivo (attuale o futuro) in grado di connettersi a una rete può essere messo in grado di dialogare con Egodom. L’azienda fornisce in download gratuito dal sito Sourceforge.net (il più cliccato dagli appassionati di open source) il protocollo ed i file sorgenti, oltre a garantire l’assistenza. Con l’acquisto di Egodom, si riceve anche l’applicativo completamente funzionante, sviluppato per Windows XP, come partenza per ciò che si può fare modificando il codice del software. Per il resto, massima libertà all’utente nell’adattarne le potenzialità alle proprie esigenze ed alle proprie piattaforme.

2


Anno I - Numero 6 - aprile 2010

L

CON L’ENERGIA VERDE RISPARMI FINO A 27 MILIARDI PER L’ITALIA

’Italia è uno dei Paesi europei con la maggior crescita delle fonti rinnovabili e le 389 operazioni (tra investimenti in nuovi impianti e attività di finanza straordinaria) effettuate nel biennio 2008-2009 lo dimostrano. È quanto emerge dal primo Irex Annual Report “L’industria italiana delle rinnovabili, tra convenienza aziendale e politiche di sistema”, messo a punto da Althesys e presentato mercoledì scorso a Milano alla Camera di commercio. Secondo il rapporto, gli investimenti in impianti a fonti rinnovabili ammontano nel periodo 2008-2009 a circa 6,5 miliardi di euro, pari a 4.127 MW di capacità. L’analisi costi-benefici condotta da Althesys su scenari al-

ternativi di sviluppo delle Fer al 2020 mostra un beneficio netto per l’Italia compreso tra 23,6 e 27 miliardi di euro, con 86mila nuovi posti di lavoro. L’energia verde conviene Lo studio evidenzia come, a fronte della spesa per gli incentivi, puntare sulle rinnovabili conviene, per i benefici sia economici, sia ambientali, sia di politica energetica. La crescita delle rinnovabili genera infatti occupazione e indotto, con felici ricadute sul Pil, e il minor impiego di combustibili porta non solo a una diminuzione delle emissioni, ma anche del fuel risk. Un comparto frammentato verso la razionalizzazione Il comparto delle rinnovabili risulta ancora frammentato, ma tenderà a razionalizzarsi. “La frammentazione e la numerosità di operatori, anche piccoli, sono elementi che caratterizzano la prima fase di forte sviluppo delle rinnovabili – sottolinea Alessandro Marangoni, Ceo di Althesys e autore dell’Irex Annual Report. – Questa fase, che il nostro paese sta attraversando, è favorita da attese di alti ritorni dagli investimenti e da barriere all’ingresso più basse di quelle pre-

senti nei mercati energetici tradizionali”. “È tuttavia prevedibile che alla fase di crescita, rapida e per certi versi disordinata segua un processo di progressivo consolidamento con l’uscita o l’assorbimento degli operatori minori o più fragili”, conclude Marangoni. In Borsa più stabili le rinnovabili del petrolio Il rapporto ha analizzato anche l’andamento in Borsa delle aziende dell’energia verde. Scoprendo che le rinnovabili sono più stabili del petrolio. L’indice Irex, che traccia l’andamento delle società “pure” renewable quotate alla Borsa Italiana, evidenzia infatti performance superiori al mercato in generale e, nonostante la limitata capitalizzazione, una maggior

www.fegime.it LAMPIONI D’ACCIAIO A FORMA DI FIORE CHE SFRUTTANO IL VENTO Soprannominato Future Flower, è un progetto reale che è stato appena presentato per la riqualificazione del lungofiume Mersey di Widnes, in Inghilterra. I “fiori” sono alti 14 metri e hanno petali giganti di acciaio zincato, ognuno dei quali è lungo quanto un uomo adulto. Il progetto è dell’architetto londinese Tonkin Liu ed è illuminato di notte da luci LED alimentate da aerogeneratori di piccola taglia. Fiori d’acciaio di 14 metri Future Flower si compone di triangoli e pentagoni, il telaio della struttura contiene 120 petali d’acciaio perforato. Il fusto centrale contiene 60 LED a bassa tensione per ogni gruppo di petali. Le luci sono alimentate da tre

stabilità rispetto al segmento oil&gas. Le proposte e il “nodo” Puglia Di cosa hanno bisogno le rinnovabili made in Italy? Secondo lo studio, soprattutto di una politica industriale di ampio respiro, che riguardi i processi autorizzativi e la pianificazione territoriale, i sistemi di incentivazione, le infrastrutture di rete, le misure per favorire il consolidamento delle imprese, la promozione e il coordinamento della ricerca e sviluppo. È urgente la necessità di linee guida per il settore, attese dal 2003, come ha sottolineato Loredana Capone, vice presidente della Regione Puglia. “Lo Stato italiano - ha dichiarato la vice di Vendola - deve fare una deroga alla sentenza della Consulta (che ha bocciato la norma pugliese che estende la Dia per impianti a fonti rinnovabili fino a 1 MW) affinché gli operatori e le banche che si sono già esposti non perdano investimenti per 4,5 miliardi di euro. Sarebbe assurdo – ha concluso la Capone - tagliare la gambe al settore trainante dell’economia regionale, fermando una macchina che ha fatto della Puglia il leader europeo delle rinnovabili dopo la Germania. In ballo ci sono circa 30mila posti di lavoro”.

mini turbine eoliche off-grid attaccate al gambo, e lo splendore ha diverse intensità di rosso, a seconda della velocità del vento. Quando non è acceso, i petali di metallo riflettono i colori del paesaggio e del tramonto. Riqualificare il lungofiume Finanziato dalla North West Development Agency, il programma spera di riportare in auge il lungo fiume e dovrebbe essere applicato anche in altre località. Inoltre, si augura di creare 1.100 posti di lavoro per l’economia locale con lo sviluppo di un ambiente moderno e relativi servizi per il tempo libero lungo le rive del fiume.

3


FOCUS: IL PUNTO DI VISTA DI ABB Cogliere le occasioni offerte dalla “green economy” a livello locale ma nello stesso tempo occorre rivedere il problema energia-ambiente e livello globale per evitare “la migrazione delle aziende verso paesi che non hanno limiti per le emissioni di CO2” e, parallelamente, diventa fondamentale “investire per arrivare a soluzioni tecnologiche più economiche per evitare un aggravio dei costi dell’elettricità per le aziende italiane già penalizzata da un alto costo energetico”. Il monito arriva da ALESSANDRO CLERICI, Senior Advisor al Ceo di ABB Spa, leader nelle tecnologie per l’energia e l’automazione.

considerando l’intera catena che va dall’estrazione delle materie prime e, attraverso le trasformazioni energetiche, il trasporto e la distribuzione dell’energia, fino agli utilizzi finali. Anche nel settore delle rinnovabili ABB è presente con i suoi prodotti e servizi. Quali sono i principali prodotti e servizi offerti da ABB in questo campo? Gli azionamenti elettrici, anzitutto, che assorbono circa il 50% del totale consumo elettrico: ABB fornisce sia Produzione energia elettrica nel 2008 Elaborazione dati da Terna - WEC - Enerdata

Mondo

Europa 27

Italia

(*)

Quale è la situazione energetico - ambien(~19000 TWh) (~3200 TWh) (~315 TWh) tale mondiale e come si inquadra in essa la Carbone ~ 40% ~ 32% ~ 16% “green economy” in Europa e in Italia? Gas ~ 17% ~ 21% ~ 53% Negli ultimi dieci anni i consumi energetici Idro ~ 17% ~ 9% ~ 15% mondiali sono aumentati del 20% e quelli eletNucleare ~ 14% ~ 30% trici del 30%, contro un aumento della popoProdotti petroliferi ~ 7% ~ 4% ~ 10% lazione del 12%. L’energia elettrica contribuisce, Eolico ~ 1,3% ~ 4% ~ 2% attualmente, per il 40% alle emissioni di CO2 Fotovoltaico ~ 0,08% ~ 0,1% ~ 0,01% ed è previsto un raddoppio dei consumi per il Altri ~ 4,2% (°) ~ 4% 2030; per la produzione di elettricità sarà as(*) NB - l’Italia ha importato circa il 13% di energia elettrica da aggiungere alla produzione locale sorbito circa il 45% delle risorse primarie uti- (°) Biomasse 2,3% (delle quali 60% RSU) e Geotermia 1,7% lizzate, da cui si evidenzia il ruolo di sempre ~80% da combustibili fossili maggiore rilievo che l’elettricità ha nel quadro Italia: ~66% da combustibili fossili energetico - ambientale. La tabella [1] riassume Mondo: EU 27: ~57% da combustibili fossili la situazione a livello mondo, Europa dei 27 e Italia, per quanto riguarda la produzione di energia elet- motori ad alto rendimento, che possono comportare trica nel 2008, evidenziando il contributo alla “green un risparmio di oltre il 10% rispetto ai motori tradizioneconomy” di idroelettrico, nucleare, eolico e fotovolta- ali, sia convertitori di frequenza che, controllando la ico. A fronte di questi dati, vale la pena ricordare che velocità dei motori in base alle variazioni di carico di in Cina sono entrati in servizio, nel triennio 2006-2008, ventilatori, pompe e compressori possono aggiungere 300 megawatt/giorno (100.000 megawatt/anno: il dop- un ulteriore risparmio che può arrivare fino al 50% in pio del picco di carico italiano) di nuove centrali preva- funzione delle condizioni applicative. L’utilizzo di traslentemente a carbone, con una loro emissione di CO2 formatori a basse perdite in sostituzione dei tradizionali, che supera di molto quella di tutte le centrali europee. specie quelli delle reti di distribuzione, consente di ridurre le perdite del sistema elettrico. ABB è anche atQuali sono gli strumenti che, a livello glo- tiva nel campo degli impianti di cogenerazione di picbale, sono maggiormente presi in consid- cola taglia (fino a 10 MW), mentre per ciò che riguarda erazione rispetto alla “green economy”? l’automazione il Gruppo opera sia nel settore industriPer ridurre le emissioni di CO2, a livello mondi- ale che in quello della building automation le cui appliale si considerano cinque “pilastri” principali: cazioni pratiche hanno portato a riduzioni fino al 40% l’efficienza energetica, che significa avere gli stessi della bolletta sia elettrica sia del gas. L’automazione, prodotti e servizi con un consumo minore di energia, comporta sempre vantaggi, anche molto significativi, sfruttando le tecnologie; il risparmio energetico, ot- a favore non solo dell’efficienza degli impianti ma, nel tenibile cambiando gli stili di vita con una riduzione dei caso industriale, anche della produttività, prevenziconsumi non essenziali; le fonti energetiche rinnova- one di guasti e riduzione dei costi di manutenzione. bili, considerando anche le biomasse che già oggi con- Nel campo delle energie rinnovabili ABB è impegtribuiscono per il 10% alla fornitura di energia primaria; il nata, oltre che nella fornitura dei singoli prodotti nucleare, che produce elettricità senza emettere CO2; la specifici per queste applicazioni (interruttori, trascosiddetta “sequestrazione” della CO2 prodotta dai com- formatori, inverter, quadri elettrici, apparecchi di bustibili fossili (CCS: Carbon Capture and Sequestration). protezione ecc.), nell’offrire il completo “balance Ricordo che la IEA (International Energy Agency), per ri- of plant” elettrico. Nel campo dell’energia solare durre la CO2 in modo da contenere l’incremento della tem- (fotovoltaico e termodinamico) ABB si presenta peratura media terrestre entro i 2°C al 2030, prevede i seg- anche come “general contractor” per la realizuenti contributi: efficienza e risparmio energetico (54%), zazione di impianti efficienti e complessi, come rinnovabili e biofuel (23%), CCS (14%), nucleare (9%). nel caso della recente acquisizione di un ordine dell’importo di 30 milioni di dollari da GA SoQuali sono i progetti su cui punta ABB per la “green lar, per la realizzazione di un impianto fotovoltaeconomy”? ico da 13 megawatt nella Spagna settentrionale. ABB, leader nei settori della trasmissione e distribuzione ABB è inoltre leader nel campo delle “smart grids” per elettrica e dell’automazione, da alcuni anni ha fatto la l’ottimizzazione del funzionamento dei sistemi eletscelta strategica di essere attore di primaria importanza trici ed integrazione delle rinnovabili con i consegnello sviluppo di soluzioni per l’efficienza energetica, uenti benefici in termini di riduzione delle emissioni.

4


Punti Vendita FEGIME COIME srl. - Modena

FINPOLO spa - DIVISIONE CAVI - Reggio Emilia

Durzo Domenico Distribuzione srl - Maierato

41100, Via Amundsen 67, MO

42124, Via G.Balla,3, RE

89843, Zona Industriale, VV

Pref. Int. : 0039 Tel: 059 828393 Fax : 059 820221

Pref. Int. : 0039 Tel: 0522 545339 Fax : 0522 545337

Pref. Int. : 0039 Tel: 096 3255893 Fax : 096 3255768

E-mail : commerciale@coime.it Homepage : www.coime.it

E-mail : commerciale@finpolo.it Homepage : www.finpolo.net

COIME srl. - Sant'Antonio di Casalgrande

FINPOLO spa - LUCE CITTA' - Reggio Emilia

42013, Strada Statale 467,67, MO

42124, Via F.lli Cervi,4, RE

Pref. Int. : 0039 Tel: 0536 823363 Fax : 0536 823363

Pref. Int. : 0039 Tel: 0522 386411 Fax : 0522 303239

E-mail : paganelli@fornaciari.it Homepage : www.coime.it

E-mail : info@lucecitta.it Homepage : www.finpolo.n

Pref. Int. : 0039 Tel: 0963 45821 Fax : 096 342865 E-mail : durzodomenico@durzosrl.it Homepage :

DEI srl - Piacenza

CALABRIA

E-mail : durzodomenico@durzosrl.it Homepage : www.durzosrl.it

Durzo Domenico Distribuzione srl - Vibo Valentia 24127, Via A. De Gasperi 174/186, VV

29100, Via Einaudi,7, PC

CAMPANIA COPPOLA MARIO srl - Mugnano di Napoli 80018, Quadrivio Mugnano-Giugliano, NA Pref. Int. : 0039 Tel: 817451514 Fax : 081 7454204 E-mail : coppola.mario@iol.it

COPPOLA MARIO srl - Napoli 80134, Via Diodato Lioy 12/13, NA Pref. Int. : 0039 Tel: 081 5514777 Fax : 081 7454204 E-mail : coppola.mario@iol.it

COPPOLA MARIO srl - Napoli 80134, Piazza Montoliveto 5, NA Pref. Int. : 0039 Tel: 081 5524626 Fax : 081 7454204 E-mail : coppola.mario@iol.it

COPPOLA VINCENZO srl - Napoli 80134, Via Pigna, 28, NA Pref. Int. : 0039 Tel: 081 649984 Fax : 081 640391 E-mail : coppola.vincenzo@libero.it

Pref. Int. : 0039 Tel: 0523 488000 Fax : 0523 490416 E-mail : Info@casaroli.it Homepage : www.deinewelectric.it

DEI srl - Modena

0006, Via del Commercio SNC (Zona Industriale), RM Pref. Int. : 0039 Tel: 0765 453087 Fax : 0765 400590 E-mail : elettrosistedue@elettrosistedue.it Homepag www.elettrosistedue.it

41100, Via Emilia Est,513/515, MO

ELETTROSISTE DUE srl - Monterotondo

Pref. Int. : 0039 Tel: 059 362099 Fax : 059 362098

00015, Via S. Martino, 88-88A/90-90A, RM

E-mail : Info@casaroli.it Homepage : www.deinewelectric.it

Pref. Int. : 0039 Tel: 06 90627043 Fax : 06 9068346

ELFI spa - Bologna 40138, Via Del Decoratore,4 Zona Roveri, BO

E-mail : elettrosistedue@elettrosistedue.it Homepag www.elettrosistedue.it

FERIB 3000 srl - Roma

Pref. Int. : 0039 Tel: 051 6036611 Fax : 051 6036631

00137, Via Renato Fucini, 290, RM E-mail : davide.figna@elfispa.it Homepage : www.elfi.it Pref. Int. : 0039 Tel: 06 8293662 Fax : 06 8278375

ELFI spa - Bologna 40138, Via Del Decoratore,4 -Zona Roveri, BO Pref. Int. : 0039 Tel: 051 6036611 Fax : 051 6036611

E-mail : ferib@tin.it Homepage : www.ferib3000.it

FERIB 3000 srl - Frosinone

03100, Via Vado La Lena, 12, FR E-mail : davide.figna@elfispa.i Homepage : www.elfi.it Pref. Int. : 0039 Tel: 0775 871 818 Fax : 0775 871843

FINPOLO spa - Cella

E-mail : ferib@tin.it Homepage : www.ferib3000.it

42124, Via G.Balla,11, RE Pref. Int. : 0039 Tel: 0522 94041 Fax : 0522 944100

EMILIA

LAZIO ELETTROSISTE DUE srl - 5 Fiano Romano

CACCIAVILLANI srl - Reggio Emilia

E-mail : commerciale@finpolo.it Homepage : www.finpolo.net

42100, Via Majakowski, 2, RE

FINPOLO spa - Loc.Torrazzi Modena

Pref. Int. : 0039 Tel: 0522 304741 Fax : 0522 304741

41122, Via Papa Giovanni XXXIII,39, MO

E-mail : info@cacciavillani-re.it

Pref. Int. : 0039 Tel: 059 269611 Fax : 059 250115

COIME srl. - Montecchio Emilia

E-mail : finpolo.modena@finpolo.it Homepage : www.finpolo.net

42027, Via Spallanzani,7, RE

FINPOLO spa - Mirandola

Pref. Int. : 0039 Tel: 0522 865979 Fax : 0522 863547

41037, Via E.Toti,81/83 C.P.45, MO

E-mail : fontanesi@fornaciari.it Homepage : www.coime.it

Pref. Int. : 0039 Tel: 0535 22468 Fax : 0535 26618

COIME srl. - Formigine

E-mail : finpolo.mirandola@finpolo.it Homepage : www.finpolo.net

41043, Via Quattro passi,57, MO

FINPOLO spa - Parma

Pref. Int. : 0039 Tel: 059 571154 Fax : 059 571907

43122, Via Vernazzi,28/a-30/a, PR

E-mail : coime@coime.it Homepage : www.coime.it

Pref. Int. : 0039 Tel: 0521 776650 Fax : 0521 775883

LIGURIA IMEP spa - Ceparana di Bolano 19020, Via Galilei, 12, SP Pref. Int. : 0039 Tel: 0187 934329 Fax : 0187 934789 E-mail : imep@imep.it Homepage : www.imep.it

IMEP spa - La Spezia 19100, Via Delle Pianezze,160, SP Pref. Int. : 0039 Tel: 0187 952405 Fax : 0197 981955 E-mail : imep@imep.it Homepage : www.imep.it

MES srl - Vezzano Ligure 19020, Via Provinciale Piana, 33 (Bottagna), SP Pref. Int. : 0039 Tel: 0187 991131 Fax : 0187 991139 Homepage : www.mesnet.it

E-mail : finpolo.parma@finpolo.it Homepage : www.finpolo.net

5


MES srl - Genova

D.M.E. srl - Trezzano Sul Naviglio

E.M.A. CEREDA srl - Agrate Brianza

16152, Via Renata Bianchi 77F, GE

20090, Via Carlo Goldoni,19, MI

20041, Via Marconi, 16, MI

Pref. Int. : 0039 Tel: 010 6018963 Fax : 010 6016863

Pref. Int. : 0039 Tel: 02 48405868 Fax : 02 48405861

Pref. Int. : 0039 Tel: 039 6059970 Fax : 039 6059971

E-mail : trezzano@dme.it Homepage : www.dme.it

E-mail : emacereda@emacereda.it Homepage : www.emacereda.it

MES srl - La Spezia

D.M.E. srl - Vignate

ELETTRICA CORDANI srl - Bergamo

19100, Via Fontevivo, 19, SP

20060, S. P. Rivoltana, 14 Km 8,56, MI

24127, Via F.lli Bandiera, 11/13, BG

Pref. Int. : 0039 Tel: 187 564.539 Fax : 0187 529693

Pref. Int. : 0039 Tel: 02 95361025 Fax : 02 95364646

Pref. Int. : 0039 Tel: 035 401610 Fax : 035 401611

E-mail : dme@dme.it Homepage : www.dme.it

E-mail : info@elettricacordani.it Homepage : www.elettricacordani.it

D.M.E. srl - Voghera Pavia

FINPOLO spa - Cremona

D.M.E. srl - Milano

27058, Via F.lli Rosselli, 131, PV

26100, Via Brescia,24, CR

20124, Viale Cassala, 30, MI

Pref. Int. : 0039 Tel: 0383 48850 Fax : 0383 368794

Pref. Int. : 0035 Tel: 0372 454193 Fax : 0372 454181

Pref. Int. : 0039 Tel: 02 5817751 Fax : 02 58177560

E-mail : dme@dme.it Homepage : www.dme.it

E-mail : finpolo.cremona@finpolo.it Homepage : www.finpolo.net

DEI srl - Brescia

IMAT FELCO spa - Como

D.M.E. srl - DME LUCE Milano

20123, Via Foro Boario, 15, BS

22100, Via Scalabrini, 100, CO

20143, Viale Cassala, 30, MI

Pref. Int. : 0039 Tel: 030 2306138 Fax : 030 2306130

Pref. Int. : 0039 Tel: 031 525801 Fax : 031 525802

Pref. Int. : 0039 Tel: 02 5817751 Fax : 02 58177560

E-mail : info@casaroli.it Homepage : www.deinewelectric.it

E-mail : direzione@imatfelco.it Homepage : www.imatfelco.it

DEI srl - Leno

IMAT FELCO spa - Caiolo Sondrio

D.M.E. srl - Barlassina

25024, Via Marco Polo, 9/11, BS

23010, Via Valeriana, 6, CO

20030, Via Montello 1/B an Via Nazionale del Giovi 28/36, MI Pref. Int. : 0039 Tel: 0362 57781 Fax : 0362 577833

Pref. Int. : 0039 Tel: 030 9038220 Fax : 030 9038215

Pref. Int. : 0039 Tel: 0342 354032 Fax : 0342 354033

E-mail : info@casaroli.it Homepage : www.deinewelectric.it

E-mail : direzione@imatfelco.it Homepage : www.imatfelco.it

E-mail : dme@dme.it Homepage : www.dme.it

DEI srl - Melegnano

IMAT FELCO spa - Mariano Comense

D.M.E. srl - Magenta

20077, Via S. Allende, 18, MI

22066, Via A. Moro, 30/32, CO

20013, Corso Europa, 78/80, MI

Pref. Int. : 0039 Tel: 02 98376709 Fax : 02 9838219

Pref. Int. : 0039 Tel: 031 743535 Fax : 031 743545

Pref. Int. : 0039 Tel: 02 97297696 Fax : 02 97291233

E-mail : info@casaroli.it Homepage : www.deinewelectric.it

E-mail : direzione@imatfelco.it Homepage : www.imatfelco.it

DEI srl - San Martino in Strada Lodi

IMAT FELCO spa - Merone

D.M.E. srl - Milano

26817, Frazione ca del Bolli, MI

22046, Via Manzoni, 24/26, CO

20124, Via G. Keplero, 20, MI

Pref. Int. : 0039 Tel: 0371 35961 Fax : 0371 438237

Pref. Int. : 0039 Tel: 031 651153 Fax : 031 651453

Pref. Int. : 0039 Tel: 02 6933951 Fax : 02 69339550

E-mail : info@casaroli.it Homepage : www.deinewelectric.it

E-mail : direzione@imatfelco.it Homepage : www.imatfelco.it

DEI srl - Sarezzo

IMAT FELCO spa - Tradate

D.M.E. srl - Paderno Dugnano

25068, Via Repubblica, 177, BS

21049, Via Bernardino Luini 1, CO

20037, Via Gen. Dalla Chiesa, 50, MI

Pref. Int. : 0039 Tel: 030 8901698 Fax : 030 8906477

Pref. Int. : 0039 Tel: 0331 810920 Fax : 0331 811127

Pref. Int. : 0039 Tel: 02 9183650 Fax : 02 97291233

E-mail : info@casaroli.it Homepage : www.deinewelectric.it

E-mail : direzione@imatfelco.it Homepage : www.imatfelco.it

DEI srl - Tormini Di Roè Volciano

NORD ELETTRICA srl - Milano

D.M.E. srl - Peschiera Borromeo

25077, Via M. Covolo, 7, BS

20132, Via Giuba 18, MI

20068, Via Grandi, 7, MI

Pref. Int. : 0039 Tel: 0365 556541 Fax : 0365 556975

Pref. Int. : 0039 Tel: 02 26142665 Fax : 02 2895973

Pref. Int. : 0039 Tel: 02 5537911 Fax : 02 55379150

E-mail : info@casaroli.it Homepage : www.deinewelectric.it

E-mail : info@nordelettrica.it Homepage : www.nordelettrica.it

DEI srl - Vigevano Pavia

NORD ELETTRICA srl - Cornaredo

D.M.E. srl - San Martino Siccomario

27029, Via Aguzzafame, PV

20010, Via Monzoro Ang.Via Merendi, MI

27028, Via Gramsci,11/A, PV

Pref. Int. : 0039 Tel: 0381 35759 Fax : 0381 345588

Pref. Int. : 0039 Tel: 02 93567508 Fax : 02 93567644

Homepage : www.mesnet.it

Homepage : www.mesnet.it

LOMBARDIA

E-mail : dme@dme.it Homepage : www.dme.it

E-mail : dme@dme.it Homepage : www.dme.it

E-mail : dme@dme.it Homepage : www.dme.it

E-mail : dme@dme.it Homepage : www.dme.it

E-mail : dme@dme.it Homepage : www.dme.it

E-mail : dme@dme.it Homepage : www.dme.it

Pref. Int. : 0039 Tel: 0382 1855040 Fax : 0382 1855041 E-mail : info@casaroli.it Homepage : www.deinewelectric.it E-mail : pavia@dme.it Homepage : www.dme.it

E-mail : info@nordelettrica.it Homepage : www.nordelettrica.it

6


NORD ELETTRICA srl - Segrate

PUGLIA

ELFI spa - ELFILUCE - Ravenna

20090, Via Cava Trombetta, 3, MI

GAROFOLI srl - Palo del Colle

48123, Via Fantina, 126/x, RA

Pref. Int. : 0039 Tel: 02 39292386 Fax : 02 26928103

70027, Strada Provinciale Palo - Binetto Z.A., BA

Pref. Int. : 0039 Tel: 0544 464024 Fax : 0544 463395

E-mail : info@nordelettrica.it Homepage : www.nordelettrica.it

Pref. Int. : 0039 Tel: 080 9911795 Fax : 080 9911166

E-mail : elfiluce@elfispa.it Homepage : www.elfi.it

E-mail : ferulli.renato@garofolisrl.it Homepage : www.garofolisrl.it

ELFI spa - Ravenna

NORD ELETTRICA srl - Sesto San Giovanni 20099, Via V. Veneto, 32, MI

GAROFOLI srl - Canosa di Puglia

48123, Via M.Monti,14/16 Zona Bassette, RA

Pref. Int. : 0039 Tel: 02 2485176 Fax : 02 26222191

70053, Via Cerignola KM. 0,600 Z.I. 1° Lotto, BA

Pref. Int. : 0039 Tel: 0544 459811 Fax : 0544 451038

E-mail : info@nordelettrica.it Homepage : www.nordelettrica.it

Pref. Int. : 0039 Tel: 0883 617569 Fax : 0883 661500

E-mail : santini@elfispa-it Homepage : www.elfi.it

E-mail : ferulli.renato@garofolisrl.it Homepage : www.garofolisrl.it

ELFI spa - Rimini

SOLZI BRUNO & C. S.N.C. - Cremona 26100, Via Castelleone, 128, CR

GAROFOLI srl - Casarano

47923, Via Dell'Ace 18, RI

Pref. Int. : 0039 Tel: 0372 471033 Fax : 0372 471173

73042, Via Goethe, angolo Circonvallazione, LE

Pref. Int. : 0039 Tel: 0541 751011 Fax : 0541 751718

E-mail : solzibruno@tecnosite.it Homepage : www.solzibruno.it

Pref. Int. : 0039 Tel: 0833 5011338 Fax : 0833 599663 E-mail : maurizio.cerquetti@elfispa.it Homepage : www.elfi.it E-mail : ferulli.renato@garofolisrl.it Homepage : www.garofolisrl.it

MARCHE

SARDEGNA

ELFI spa - Fano 61032, Via L.Einaudi,23 - Z.I. Bellocchi, PU Pref. Int. : 0039 Tel: 0721 854428 Fax : 0721 855135 E-mail : fano@elfispa.it Homepage : www.elfi.it

ROMAGNA ELFI spa - Forlì 47122, Via Copernico,107, FO

NU Pref. Int. : 0039 Tel: 0784 296074 Fax : 0784 295009

Pref. Int. : 0039 Tel: 0543 802311 Fax : 0543 802341 E-mail : info@elfispa.it Homepage : www.elfi.it

I.M.E. srl - Jesi

ELFI spa - ELETTROFORNITURE I.S.E.R.A spa Nuoro Strda prov.Comparto G Zona Ind.le Prato Sard 08100,

VITALE MICCONI srl - Cagliari

60035, Via Brodolini, 37 ZIPA, AN

ELFI spa - Case Castagnoli Cesena

09100, Via Cimarosa, 127, CA

Pref. Int. : 0039 Tel: 073 1205722 Fax : 073 156050

47521, Via Emilia Levante, 1795, CE

Pref. Int. : 0039 Tel: 070 43321 Fax : 070 487374

E-mail : info@imejesi.it Homepage : www.imejesi.it

Pref. Int. : 0039 Tel: 0547 301794 Fax : 0547 385301

E-mail : info@micconi.it Homepage : www.micconi.it

E-mail : casotti@elfispa.it Homepage : www.elfi.it

I.M.E. srl - Fermo

VITALE MICCONI srl - S.P. Elmas-Sestu

63023, Via Pompeiana, 332, AP

ELFI spa - Case Castagnoli Cesena

09040, Loc. Su Moriscau Km. 2,900, CA

Pref. Int. : 0039 Tel: 073 4228139 Fax : 073 4228129

47521, Via Pitagora,435, CE

Pref. Int. : 0039 Tel: 070 2310182 Fax : 070 2310182

E-mail : info@imejesi.it Homepage : www.imejesi.it

Pref. Int. : 0039 Tel: 0547 300306 Fax : 0547 302602

E-mail : info@micconi.it Homepage : www.micconi.it

I.M.E. srl - Senigallia 60019, Via Della Bruciata- Cesano 12/15, AN Pref. Int. : 0039 Tel: 071 6607929 Fax : 071 668396 E-mail : info@imejesi.it Homepage : www.imejesi.it

MARCHE Elettroforniture srl - Ancona

E-mail : pieri.ce@elfispa.it Homepage : www.elfi.it

ELFI spa - Cattolica

VITALE MICCONI srl - Villacidro Cagliari 09039, Via Mazzini, 2, CA

47841, Via Bellini s/n Zona Artigianale, CE

Pref. Int. : 0039 Tel: 070 932634 Fax : 070 932634

Pref. Int. : 0039 Tel: 0541 833163 Fax : 0541 831839

E-mail : info@micconi.it Homepage : www.micconi.it

E-mail : cattolica@elfispa.it Homepage : www.elfi.it

SICILIA

60131, Via A.Grandi,48, AB

ELFI spa - Cervia

SALVATORE GUARDO - Gravina Di Catania

Pref. Int. : 0039 Tel: 071 804172 Fax : 071 804405

48015, Via Levico 15/19, RA

95030, Via Gramsci, 108, CT

Pref. Int. : 0039 Tel: 0544 71689 Fax : 0544 971874

Pref. Int. : 0039 Tel: 095 213622 Fax : 095 213136

Homepage : www.marcheelettroforniture.it

E-mail : cervia@elfispa.it Homepage : www.elfi.it

PIEMONTE MANNA spa - Torino

ELFI spa - Faeza

SIRACUSANA Elettricità - Siracusa

10152, C. so Novara, 112, TO

48018, Via Granarolo 153/1, RA

96100, Contrada Targia C.P. 82, Via Stentinello, 21, SI

Pref. Int. : 0039 Tel: 011 2339511 Fax : 011 2407564

Pref. Int. : 0039 Tel: 0546 607511 Fax : 0546 607531

Pref. Int. : 0039 Tel: 0931 756666 Fax : 0931 754678

E-mail : manna@mannatorino.it Homepage : www.mannatorino.it

E-mail : dovizioso.fa@elfispa.it Homepage : www.elfi.it E-mail : lubella@tin.it Homepage : www.sirelonline.i

MANNA spa - Torino

ELFI spa - Forlì

SIRACUSANA Elettricità - Augusta

10130, Via Guglielminetti, 35, TO

47122, Via N.Copernico,107, FO

96011, Via Catania, 77, SI

Pref. Int. : 0039 Tel: 011 3244600 Fax : 011 321140

Pref. Int. : 0039 Tel: 0543 802343 Fax : 0543 801238

Pref. Int. : 0039 Tel: 0931 512171 Fax : 0931 511167

E-mail : manna@mannatorino.it Homepage : www.mannatorino.it

E-mail : vitali.fo@elfispa.it Homepage : www.elfi.it

E-mail : lubella@tin.it Homepage : www.sirelonline.i

7


SIRACUSANA Elettricità - Avola

IMEP spa - Arezzo

IMEP spa - Pistoia

96012, Via Siracusa, 128, SI

52100, Via Galileo Ferrari, 19, AR

51100, Lineablu - Via A. Manzoni, 31, PT

Pref. Int. : 0039 Tel: 0931 564882 Fax : 0931 565017

Pref. Int. : 0039 Tel: 0575 984897 Fax : 0575 381386

Pref. Int. : 0039 Tel: 0573 368204 Fax : 0573 368263

E-mail : lubella@tin.it Homepage : www.sirelonline.it

E-mail : imep@imep.it Homepage : www.imep.it

E-mail : imep@imep.it Homepage : www.imep.it

SIRACUSANA Elettricità - Floridia

IMEP spa - Bibbiena Stazione

IMEP spa - Viareggio

96014, Corso Vittorio Emanuele, 626, SI

52012, Loc.4 Vie/Loc.Casa Micciola,40, AR

55049, Via Aurelia Nord, 73, LU

Pref. Int. : 0039 Tel: 0931 564882 Fax : 0931 940687

Pref. Int. : 0039 Tel: 0575 536934 Fax : 0575 536310

Pref. Int. : 0039 Tel: 0584 48919 Fax : 0584 427164

E-mail : lubella@tin.it Homepage : www.sirelonline.it

E-mail : imep@imep.it Homepage : www.imep.it

E-mail : imep@imep.it Homepage : www.imep.it

SIRACUSANA Elettricità - Gravina di Catania

IMEP spa - Borgo San Lorenzo

MES srl - Arezzo

95030, Via Etnea, 58/A, CT

50032, Via IV Novembre, 51/53, FI

52100, Via A. Einstein 31/35, AR

Pref. Int. : 0039 Tel: 095 4190035 Fax : 095 7500494

Pref. Int. : 0039 Tel: 055 8495898 Fax : 055 8458614

Pref. Int. : 0039 Tel: 0575 54830 Fax : 0574 630875

E-mail : lubella@tin.it Homepage : www.sirelonline.it

E-mail : imep@imep.it Homepage : www.imep.it

SIRACUSANA Elettricità - Ragusa

IMEP spa - Campo di Marte Firenze

MES srl - Firenze

97100, Via Carducci, 167, SI

50137, Via Mamiani, 20, FI

50145, Via G. Vittorio, 13, FI

Pref. Int. : 0039 Tel: 0932 621160 Fax :

Pref. Int. : 0039 Tel: 55 6122064 Fax : 055 604609

Pref. Int. : 0039 Tel: 055 30491 Fax : 055 304961

E-mail : lubella@tin.it Homepage : www.sirelonline.it

E-mail : imep@imep.it Homepage : www.imep.it

SIRACUSANA Elettricità - Siracusa

IMEP spa - Follonica Grosseto

MES srl - Prato

96100, Viale Teracati, 158/F, SI

58022, Via dell’Edilizia, 8, GR

59100, Via Yury Gagarin, 45, PT

Pref. Int. : 0039 Tel: 0931 37889 Fax : 0931 30214

Pref. Int. : 0039 Tel: 0566 58689 Fax : 0566 53173

Pref. Int. : 0039 Tel: 0574 54830 Fax : 0574 630875

E-mail : lubella@tin.it Homepage : www.sirelonline.it

E-mail : imep@imep.it Homepage : www.imep.it

Z.T.C. srl - Misterbianco

IMEP spa - Grosseto

95045, C.da Incarrozza,snc, CT

58100, Via Birmania, 15, GR

LUCCIOLA sr - Gualdo Tadino

Pref. Int. : 0039 Tel: 095 464041 Fax : 095 464047

Pref. Int. : 0039 Tel: 0564 456407 Fax : 0564 451165

06023, Via Vittorio Veneto,2, PG

E-mail : ztcsrl@virgilio.it Homepage : www.ztcsrl.it

E-mail : imep@imep.it Homepage : www.imep.it

Pref. Int. : 0039 Tel: 075 9142015 Fax : 075 9145225

Z.T.C. srl - Torrenova

IMEP spa - Lucca, Loc. Acquacaida - Zona Ind.

E-mail : lucciolasrl@lucciola.it Homepage : www.lucciola.it

98070, Via Mazzini, 177, CT

55100, Via del Brennero,1040, LU

LUCCIOLA srl - Bastia Umbra

Pref. Int. : 0039 Tel: 0941 785869 Fax : 0941 785917

Pref. Int. : 0039 Tel: 0583 464248 Fax : 0583 494147

06083, Via del Salici, 20/22, PG

E-mail : ztcsrl@virgilio.it Homepage : www.ztcsrl.it

E-mail : imep@imep.it Homepage : www.imep.it

Pref. Int. : 0039 Tel: 075 8011446 Fax : 075 8081302

IMEP spa - Massa

E-mail : lucciolasrl@lucciola.it Homepage : www.lucciola.it

TOSCANA

Homepage : www.mesnet.it

Homepage : www.mesnet.it

Homepage : www.mesnet.it

UMBRIA

LUCCIOLA srl - Città di Castello

55100, SS 12 Brennero,104 BS, LU

54100, Via Dorsale - Zona Industr. Comprensorio MAC M.A., MS Pref. Int. : 0039 Tel: 0585 830511 Fax : 0585 831976

Pref. Int. : 0039 Tel: 0583 462034 Fax : 0583 409636

E-mail : imep@imep.it Homepage : www.imep.it

Pref. Int. : 0039 Tel: 075 8511732 Fax : 075 8511713

E-mail : finpolo.lucca@finpolo.it Homepage : www.finpolo.net

IMEP spa - Osmannoro Sesto Fiorentino

E-mail : lucciolasrl@lucciola.it Homepage : www.lucciola.it

FINPOLO spa - Acquacalda Lucca

06011, Via Vito Vicenti, Zona Ind. Cerbara, PG

FINPOLO spa - Prato, Zona Industriale Macra

50019, Via E. Majorana 30, FI

LUCCIOLA srl - Sant’Andrea Delle Fratte

59100, Via Strobino Angolo via Tourcoing, PT

Pref. Int. : 0039 Tel: 055 375012 Fax : 055 319375

06132, Via Pier Marini,23, PG

Pref. Int. : 0039 Tel: 0574 584541 Fax : 0574 527900

E-mail : imep@imep.it Homepage : www.imep.it

Pref. Int. : 0039 Tel: 075 5270996 Fax : 075 5280149

E-mail : finpolo.prato@finpolo.it Homepage : www.finpolo.net

IMEP spa - Pistoia

E-mail : lucciolasrl@lucciola.it Homepage : www.lucciola.it

IMEP spa - Prato

51100, Via Ugo Foscolo,54, PT

59100, Via Del Lazzeretto, 53/55, PT

Pref. Int. : 0039 Tel: 573 934585 Fax : 0573 534471

Pref. Int. : 0039 Tel: 0574 53341 Fax : 0574 596824

E-mail : imep@imep.it Homepage : www.imep.it

E-mail : imep@imep.it Homepage : www.imep.it

VENETO MORETTI spa - Vicenza 36100, Viale S.Agostino, 280/282, VI Pref. Int. : 0039 Tel: 0444 965425 Fax : 0444 965428 E-mail : info@morettionline.it Homepage : www.morettionline.it

8


SAN MARCO scrl - ICEL spa - Loreggia 35010, Via Dell'Artigianato,3, PD Pref. Int. : 0039 Tel: 049 5793546 Fax : 049 5794623 E-mail : info@icelspa.com Homepage : www.icelspa.com

SAN MARCO scrl - ZAMPIERI snc Camponogara 30010, Via Degli Artigiani,22, VE Pref. Int. : 0039 Tel: 041 4174259 Fax : 041 5159119 E-mail : izamp@tin.it

SAN MARCO scrl - ZURLO srl - Cittadella 35013, Via Dell'Industria, 1, PD Pref. Int. : 0039 Tel: 049 5970918 Fax : 049 9402334 E-mail : info@zurlo.it Homepage : www.zurlo.it

SAN MARCO scrl - DIMENSIONE LUCE sas Sedico 32036, Via Belluno,38, BL Pref. Int. : 0039 Tel: 0437 852303 Fax : 0437 838080 E-mail : info@dimensioneluce.com Homepage :

SAN MARCO scrl - BATTAGLIA srl - Villorba 31050, Via Edison,3, TV Pref. Int. : 0039 Tel: 0422 608708 Fax : 0422 608709 E-mail : info@elettrobattaglia.com Homepage : www.elettrobattaglia.com

9


2010 - Aprile - FEGIME News