Page 1

La Newsletter di Federturismo Confindustria

N. 2/2009

2 marzo 2009


In questo numero:

In primo piano....................................................................................................................... 3 Il Presidente di Confindustria Marcegaglia all'inaugurazione della BIT .......................................................3 Arte, turismo culturale e indotto economico: lo studio di PriceWaterhouseCoopers ...................................3 Conferenza nazionale di AN sul tema “Come rifondare il turismo in Italia” .................................................3 Accordo Italia, Francia e Spagna per una promozione congiunta ...............................................................3 Intesa Bondi Brunetta per la realizzazione di un programma di innovazione per il patrimonio culturale del Paese ...........................................................................................................................................................4 A Cortina il primo Forum del turismo invernale............................................................................................4 Commissione Tecnica "Turismo" UNI: avviato il progetto qualità con la Regione Toscana ........................4 Mauro Di Dalmazio è il nuovo coordinatore nazionale del turismo..............................................................4 Buoni vacanza: il decreto sulla Gazzetta Ufficiale .......................................................................................5 Pubblicato il decreto sulla classificazione alberghiera .................................................................................5

Notizie associative ............................................................................................................... 5 Federturismo Confindustria e Shenker insieme per la conoscenza delle lingue straniere ..........................5 Il sito di Federturismo Confindustria.............................................................................................................5 Audizione di Ucina presso la XIII Commissione del Senato ........................................................................6 UCINA firma accordo al Boat Show di Miami...............................................................................................6 Ucina e Federconfidi per il finanziamento delle imprese nautiche...............................................................6 Il Consiglio Direttivo di Federterme ..............................................................................................................6 Protocollo d’intesa tra Assobalneari e il Ministero dello Sviluppo Economico .............................................7 Audizione di Assobalneari presso la VI Commissione della Camera dei Deputati ......................................7 Nuovi soci ASTOI .........................................................................................................................................7 Astoi presenta lo studio di settore di Ernst & Young....................................................................................7 Terme aperte a Grotta Giusti .......................................................................................................................8

I numeri del turismo ............................................................................................................. 8 Osservatorio ASTOI: bilancio 2008..............................................................................................................8 TCI: 2009 in flessione per il turismo italiano ................................................................................................8 Mercury Srl, per il turismo un 2008 migliore del previsto .............................................................................8 Trademark: negli hotel crollo delle camere occupate del - 7,6% .................................................................9 Il business travel sotto l'effetto crisi, viaggi in calo nel 2008........................................................................9 Barometro UNWTO: crescono solo del 2% gli arrivi internazionali nel 2008...............................................9 GLOBAL REFUND: Russi, turisti leader nello shopping..............................................................................9 Assaeroporti: passeggeri in calo del 1,7% nel 2008 ..................................................................................10 GfK: in flessione le vendite dei pacchetti turistici .......................................................................................10 Banca d'Italia - Ufficio Italiano Cambi.........................................................................................................10 Rapporto e Tourism 2008 di Met Bocconi/Mobissimo ...............................................................................10 Turismo e vendite online: l' Italia resta indietro ..........................................................................................11 Mondial Assistance: assicurazioni viaggi in forte crescita .........................................................................11

In agenda............................................................................................................................. 12

La Newsletter di Federturismo Confindustria N. 2/2009 - Parte pubblica -

2


In primo piano Il Presidente di Confindustria Marcegaglia all'inaugurazione della BIT Il Presidente di Confindustria Emma Marcegaglia, intervenendo all' inaugurazione della Borsa internazionale del turismo, lo scorso 19 febbraio, ha ribadito il forte impegno di Confindustria per l'industria turistica ed ha affermato che per lo sviluppo del settore è fondamentale puntare sul coordinamento della promozione all'estero, sull'integrazione con le politiche industriali del paese e sulla difesa della competitività, investendo in qualità e innovazione. E' fondamentale anche valorizzare l'immagine dell'Italia e trasformarla in un'opportunità di business per il sistema economico nazionale. (Per maggiori informazioni:b.ongaro@federturismo.it )

Arte, turismo culturale e indotto economico: lo studio di PriceWaterhouseCoopers Il 10 febbraio, i Presidenti di Federturismo Confindustria, Winteler, e di Confcultura, Asproni, insieme con il Professore Neri di PriceWaterhouseCoopers hanno presentato alla stampa il rapporto “Arte, turismo culturale e indotto economico”. Dall’analisi emerge che il turismo culturale genera un fatturato di soli 203 miliardi di euro, contro i 305 della Germania, i 276 della Francia e i 223 della Spagna. Federturismo Confindustria e Confcultura, hanno elaborato un piano d’intervento che si basa su queste priorità: lo sviluppo della fruizione museale, gestendo orari di apertura e servizi collegati, in particolare sviluppando le potenzialità offerte dal mercato del merchandising; una nuova politica tariffaria accompagnata dall’applicazione di nuove tecnologie. Durante la presentazione è stata evidenziata la crisi del nostro modello organizzativo con bassi standard di servizi d’accoglienza. (Per maggiori informazioni: b.ongaro@federturismo.it)

Conferenza nazionale di AN sul tema “Come rifondare il turismo in Italia” Il 29 gennaio si è tenuta a Roma la conferenza di Alleanza Nazionale sulla riforma del settore turistico, durante la quale l’On. Nicola Bono ha presentato la proposta di legge dei parlamentari di AN sulle disposizioni per il coordinamento e la promozione delle attività nel settore e l’istituzione del Ministero delle politiche turistiche. All’incontro ha partecipato il Presidente Winteler, il quale ha sottolineato la centralità delle imprese. Winteler ha ribadito che il turismo è un settore produttivo di primaria importanza e come tale deve essere riconosciuto dalle politiche industriali. (Per maggiori informazioni: b.ongaro@federturismo.it)

Accordo Italia, Francia e Spagna per una promozione congiunta Il 19 febbraio il sottosegretario al turismo, Michela Vittoria Brambilla, il segretario di stato al turismo francese, Hervè Novelli, e il segretario di stato al turismo di Madrid, Joan Mesquida Ferando, hanno siglato un protocollo d'intesa per tutelare e rafforzare l'identità di Italia, Francia e Spagna e per realizzare insieme strategie, sistemi di promozione e pacchetti turistici integrati per fronteggiare la concorrenza degli altri mercati. La fase operativa sarà affidata agli enti preposti alla promozione: Enit, Maison de la France e Tur Espaňa. (Per maggiori informazioni: b.ongaro@federturismo.it)

La Newsletter di Federturismo Confindustria N. 2/2009 - Parte pubblica -

3


Intesa Bondi Brunetta per la realizzazione di un programma di innovazione per il patrimonio culturale del Paese II Ministro per la Pubblica Amministrazione e l'Innovazione, Renato Brunetta, ha firmato il 18 febbraio un protocollo d'intesa con il Ministro per i Beni e le Attività Culturali, Sandro Bondi, per la realizzazione di un programma di innovazione per il patrimonio culturale italiano. Il protocollo, di durata triennale, prevede un progetto specifico per la valorizzazione dei musei d'Italia, ma anche “certificazioni e vincolistica ondine” per rendere accessibile la banca dati del patrimonio vincolato. E’ possibile scaricare il documento al link: http://www.innovazionepa.gov.it/ministro/pdf/Prot_Beni_Culturali.pdf. (Per maggiori informazioni: v.fantozzi@federturismo.it )

A Cortina il primo Forum del turismo invernale Il 24 gennaio a Cortina d’Ampezzo, il sottosegretario al turismo Michela Vittoria Brambilla ha presentato il primo Forum del turismo invernale durante il quale ha analizzato, insieme con il Presidente dell’Enit, Matteo Marzotto, l’andamento della stagione invernale in Italia, con particolare attenzione al periodo delle festività natalizie e alle previsioni sulle vacanze degli italiani nei primi mesi del 2009. Dai primi dati dell’Osservatorio Nazionale del Turismo è emerso che, nel periodo delle festività natalizie, le strutture ricettive alberghiere montane hanno venduto in media l’80% delle camere disponibili. Il 18,5% delle imprese alberghiere ha registrato un aumento della domanda e sono stati occupati 320 mila posti letto in più rispetto allo stesso periodo del 2007. Il successo di Natale e Capodanno è da attribuire alla presenza della clientela italiana che ha rappresentato il 76,3% del totale, resta comunque importante la quota di turismo internazionale, in particolare negli hotel, dove occupa un quarto delle camere (25,3%). Il trend positivo continua anche nei primi mesi del 2009, periodo in cui le imprese delle aree montane si sono già garantite il 40% di prenotazioni fino a febbraio e quasi un terzo fino a marzo. Migliore la performance delle aree del Nord Est con il 47,4% di prenotazioni per febbraio e il 34,4% per marzo. (Per maggiori informazioni: b.ongaro@federturismo.it)

Commissione Tecnica "Turismo" UNI: avviato il progetto qualità con la Regione Toscana Lo scorso 26 febbraio si è tenuta a Milano la prima riunione annuale della Commissione Tecnica Turismo UNI (Ente Italiano di Unificazione) con lo scopo di tracciare le linee guida e i progetti per il 2009. Durante i lavori è stato presentato l'accordo tra UNI e Regione Toscana sul progetto "Benvenuti in Toscana", un protocollo sulla qualità dell'accoglienza in tutta la filiera turistica che potrà essere in futuro un modello a livello nazionale. Sono state discusse anche le attività del gruppo di lavoro ISO TC228 "Turismo e Servizi collegati" che si sta occupando a livello internazionale della normazione di alcuni settori direttamente legati al turismo quali: Turismo della salute, Diving, Parchi naturali e aree protette, Uffici di informazione turistica, Golf, Turismo d'avventura, Spiagge. Alla riunione erano presenti le Regioni, le associazioni di categoria, i rappresentanti del settore turismo a livello nazionale e Armando Perez, in rappresentanza del Dipartimento del turismo, che ha assicurato un pieno coinvolgimento della commissione tecnica turismo nelle future attività del Governo in materia turistica. (Per maggiori informazioni a.barreca@federturismo.it)

Mauro Di Dalmazio è il nuovo coordinatore nazionale del turismo Il 22 gennaio la Conferenza delle Regioni ha assegnato nuovamente all’Abruzzo, all’assessore Mauro Di Dalmazio, il coordinamento nazionale del turismo. Per evitare La Newsletter di Federturismo Confindustria N. 2/2009 - Parte pubblica -

4


l’interruzione dei lavori della Commissione, prima dell’elezione del nuovo coordinatore, l’incarico era stato affidato al Presidente della Regione Umbria, Maria Rita Lorenzetti. (Per maggiori informazioni: v.fantozzi@federturismo.it)

Buoni vacanza: il decreto sulla Gazzetta Ufficiale Il 6 febbraio è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 30, il decreto del 21 ottobre 2008 sulle modalità di erogazione dei buoni vacanza, firmato dal sottosegretario al turismo Michela Vittoria Brambilla. I buoni saranno erogati in favore delle fasce sociali più deboli in percentuali variabili dal 20 al 45% della spesa ammessa, fino ad esaurimento dei fondi disponibili, sulla base del criterio di priorità cronologica. L’individuazione delle fasce avverrà attraverso l’analisi del nucleo familiare e del reddito lordo annuo, da cui deriverà un limite di spesa massima che va dai 500 ai 1.230 euro. I buoni vacanza saranno emessi dai Comuni sotto forma di ticket validi 12 mesi, ma non potranno essere utilizzati nei periodi di alta stagione (nei mesi di luglio-agosto e nel periodo natalizio). Per la fase di avvio sono stati stanziati 5 milioni di euro che potranno essere erogati dai Comuni alle famiglie a partire dal mese di aprile. (Per maggiori informazioni: v.fantozzi@federturismo.it; www.buonivacanze.it)

Pubblicato il decreto sulla classificazione alberghiera Il decreto sulla classificazione alberghiera è stato pubblicato l'11 febbraio sulla Gazzetta Ufficiale n. 34. E’ possibile scaricare il decreto al link: http://www.gazzettaufficiale.it/guridb/dispatcher?service=1&datagu=2009-0211&task=dettaglio&numgu=34&redaz=09A01326&tmstp=1234777951382 (Per maggiori informazioni: v.fantozzi@federturismo.it)

Notizie associative Federturismo Confindustria e Shenker insieme per la conoscenza delle lingue straniere Federturismo Confindustria e Shenker hanno firmato, l’11 febbraio a Roma, una convenzione per facilitare la capacità di comunicare in lingua inglese da parte dei dipendenti delle imprese associate a Federturismo Confindustria. Le agevolazioni consisteranno in una riduzione sulle quotazioni dei corsi, consulenza gratuita per i viaggi di studio nei paesi anglosassoni, partecipazioni gratuite ad eventi ed attività culturali promosse dallo Shenker Culture Club sul territorio nazionale. E’ previsto, inoltre, uno sconto sui corsi personalizzati e rivolti agli operatori del turismo. (Per maggiori informazioni: b.bellaveglia@federturismo.it)

Il sito di Federturismo Confindustria Con una media di più di 300 visite giornaliere, 52.600 nell'ultimo anno, di cui 7000 solo nell'ultimo mese, il sito di Federturismo Confindustria (www.federturismo.it) si conferma punto di accesso qualificato al mondo del turismo italiano. Il maggior numero di visite riguarda la sezione per il pubblico, con un'alta percentuale di ingressi nelle pagine dedicate agli studi e alla documentazione, alle occasioni di formazione e alla presentazione della Federazione e dei suoi Associati. Il 16% degli utenti consulta la La Newsletter di Federturismo Confindustria N. 2/2009 - Parte pubblica -

5


sezione dedicata ai giornalisti, con particolare attenzione ai comunicati stampa e alla newsletter. E' alto l'interesse per i servizi associativi: il 32% degli utenti consulta le pagine dedicate alle convenzioni stipulate da Federturismo Confindustria. E' previsto a breve il lancio di un'indagine, rivolta a giornalisti, tecnici del settore e agli associati, che permetterà di individuare le sezioni da rafforzare per migliorare la fruibilità e l'uso del sito e renderlo ancora più utile, interessante ed efficace. (Per maggiori informazioni: l.alese@federturismo.it)

Audizione di Ucina presso la XIII Commissione del Senato Il 24 febbraio, durante l’audizione presso la XIII Commissione del Senato, il Presidente senatore D'Alì ha dichiarato maturi i tempi per soddisfare la richiesta di Ucina di rivedere la legge 394/1991, ormai inadeguata e lacunosa, in particolare, per i modelli gestionali delle aree marine protette. Il Presidente di UCINA, Anton Francesco Albertoni, ha ricordato che le aziende nautiche italiane vantano da anni tecnologie rispettose dell'ambiente e che le imbarcazioni sono realizzate secondo standard di eco-compatibilità anticipando in molti casi le normative comunitarie. E’ possibile scaricare il documento al link: http://www.senato.it/japp/bgt/showdoc/frame.jsptipodoc=SommComm&leg=16&id=396058 . (Per maggiori informazioni: v.fantozzi@federturismo.it)

UCINA firma accordo al Boat Show di Miami Il 12 febbraio il sottosegretario allo sviluppo economico con delega al commercio Adolfo Urso, Ucina e Ice hanno partecipato al Boat show di Miami, durante il quale il Presidente Albertoni ha firmato un accordo con il salone nautico di Miami per dare maggiore visibilità alle aziende del settore dei due Paesi. L'intesa si svilupperà attraverso una sinergia tra i due paesi e i Saloni, con il sostegno del Ministero per lo sviluppo economico e l'Ice Il sottosegretario Urso ha inoltre annunciato il progetto del Ministero dello sviluppo economico sulla nautica focalizzato sul mercato americano e che prevede lo stanziamento di oltre un milione e 500mila euro, ai quali si aggiungono 3 milioni di euro previsti dalle attività di supporto Ice. (Per maggiori informazioni: b.ongaro@federturismo.it - www. ucina.net)

Ucina e Federconfidi per il finanziamento delle imprese nautiche Il 23 febbraio il Presidente di Ucina Anton Francesco Albertoni e il Presidente di Federconfidi Francesco Bellotti hanno stipulato un accordo che favorirà l'adesione delle imprese associate ad Ucina ai confidi appertenenti a Federconfidi, i quali supporteranno con la loro garanzia il finanziamento alle imprese nautiche associate ad Ucina da parte delle banche. L'intervento dei confidi consentirà un facile adeguamento alle esigenze delle imprese, chiusura della pratica in tempi inferiori a i 20 giorni e applicazioni di condizioni fideiussorie particolari. (Per maggiori informazioni: b.ongaro@federturismo.it- www.ucina.net)

Il Consiglio Direttivo di Federterme Il Presidente di Federterme, Costanzo Jannotti Pecci, il 25 febbraio, ha convocato il consiglio direttivo della federazione, per risolvere la situazione di stallo dei rapporti tra Federterme e il Coordinamento degli Assessori Regionali sull’accordo, scaduto il 31 dicembre 2005, per La Newsletter di Federturismo Confindustria N. 2/2009 - Parte pubblica -

6


l’erogazione delle prestazioni termali relative al periodo 2008 -2010. Il mancato accordo comporta che le tariffe praticate dalle terme nei rapporti con il Servizio Sanitario Nazionale siano ferme al 2005 (per effetto del mancato adeguamento). Nonostante questo le terme italiane hanno proceduto ugualmente al rinnovo del contratto collettivo di lavoro dei dipendenti e all' adeguamento economico biennale. (Per maggiori informazioni: b.ongaro@federturismo.it - www.federterme.it)

Protocollo d’intesa tra Assobalneari e il Ministero dello Sviluppo Economico Il 27 gennaio Assobalneari Italia, F.I.B.A., OASI e S.I.B hanno firmato con il Ministero dello sviluppo economico un protocollo d’intesa per la realizzazione di un sistema informativo per favorire la diffusione dei prezzi e dei servizi offerti nelle strutture balneari. I gestori degli stabilimenti balneari avranno la possibilità di pubblicare le tariffe dei loro servizi sul sito www.osservaprezzi.it, portale del Ministero dello sviluppo economico – direzione generale per la concorrenza e i consumatori. Sul sito internet sarà possibile localizzare geograficamente l’impianto balneare grazie alla rivelazione territoriale con le coordinate WGS 84 (Sistema informativo GIS), conoscere i nomi degli stabilimenti, i recapiti, le informazioni utili ai potenziali clienti ed i prezzi. (Per maggiori informazioni: b.ongaro@federturismo.it - www.assobalneariitalia.it)

Audizione di Assobalneari presso la VI Commissione della Camera dei Deputati Il 23 gennaio, nel corso dell'audizione presso la VI Commissione della Camera dei Deputati presieduta dall'On Conte, Assobalneari Italia insieme con le altre associazioni di categoria FIBA, OASI, e SIB hanno sollecitato l’adozione di un provvedimento d’urgenza che traduca al più presto il protocollo d’intesa sui canoni demaniali in decreto legge. (Per maggiori informazioni: v.fantozzi@federturismo.it - www.assobalneariitalia.it)

Nuovi soci ASTOI L’Ente del turismo egiziano, diretto da Mohamed Abdel Gabbar e l’Ente per la Promozione turistica del Messico sono i nuovi soci di Astoi. Questi ingressi testimoniano lo sviluppo dei rapporti già esistenti con gli enti del turismo di Paesi a forte vocazione turistica e serviranno ad ampliare la collaborazione tra Italia e Messico e ltalia e Egitto. (Per maggiori informazioni: b.ongaro@federturismo.it - www.astoi.com)

Astoi presenta lo studio di settore di Ernst & Young Nel primo studio comparativo tra i bilanci tra i tour operator italiani e stranieri, elaborato da Ernst & Young per conto di Astoi e presentato il 20 febbraio alla BIT, emerge che nel 2007 il tour operating europeo ha prodotto un fatturato aggregato di quasi 36 miliardi di euro, mentre quello italiano si è attestato sui 6,3 miliardi che, se si esclude Costa Crociere, diventa di 4, 3 miliardi. Sono impiegati circa 30mila addetti stabili, ai quali si aggiungono i contratti stagionali e a tempo indeterminato che, nel comparto turistico, rappresentano una quota rilevante. Lo studio ha evidenziato alcune specificità della situazione italiana rispetto agli altri Paesi del vecchio continente. In particolare, nel confronto con i competitor europei, i tour operator italiani presentano un minore livello di integrazione verticale. Il minore tasso di indebitamento bancario delle aziende italiane del settore permette ai tour operator italiani una maggiore flessibilità. (Per maggiori informazioni: b.ongaro@federturismo.it - www.ey.com/it - www.astoi.com) La Newsletter di Federturismo Confindustria N. 2/2009 - Parte pubblica -

7


Terme aperte a Grotta Giusti Lo scorso 1 febbraio, Grotta Giusti ha aperto le terme al pubblico proponendo visite guidate al centro termale. E’ stato il primo incontro che rientra nel progetto “Terme aperte” realizzato dalle terme associate a Federterme con l’obiettivo di far conoscere meglio lo straordinario patrimonio turistico-termale italiano. I prossimi appuntamenti saranno alle Terme dei Papi, a Viterbo, il 16 aprile e il 9 maggio, in collaborazione con i Consoli del Lazio del Touring Club Italiano; seguiranno gli eventi a Lecce, a Chianciano, a Contursi, a Terme di Roma. (Per maggiori informazioni: b.ongaro@federturismo.it - www.federterme.it)

I numeri del turismo Osservatorio ASTOI: bilancio 2008 Positivo il bilancio dell'Osservatorio Astoi per il 2008, nonostante un autunno difficile, all'insegna della crisi economica. Buono il trend delle prenotazioni nella prima metà dell'anno, mentre l'estate si è chiusa in sostanziale pareggio rispetto al 2007, con il 40% delle partenze estive concentrate nel mese di agosto. Si amplia però il divario tra un turismo di massa indirizzato ai mini break vacanzieri e attento al rapporto qualità prezzo e il turismo di elite che continua a scegliere destinazioni di alta gamma. L'Egitto rimane la destinazione preferita dagli italiani che scelgono le vacanze all'estero, in particolare il Mar Rosso, in crescita del 34% rispetto al 2007. Si rafforzano anche i viaggi in Grecia (+20%), Tunisia (+ 20,7%) Baleari (+ 17,5%) e canarie (+ 2,9%) a scapito delle spiagge italiane (15%). Tra le destinazionei a lungo raggio la migliore performance in termini di partenze spetta alla Repubblica Dominicana ( anche se in calo del 7,1% rispetto al 2007) seguita dai viaggi in Usa (+ 43,8%). Buono anche l'andamento dei soggiorni in Messico (+ 29,6%). Le vere destinazioni sorpresa sono la Tanzania , Zanzibar e Dubai. (Per maggiori informazioni: v.fantozzi@federturismo.it - www.astoi.com)

TCI: 2009 in flessione per il turismo italiano Gli arrivi e le presenze turistiche in Italia nel 2009, secondo le stime del Touring Club Italiano, potrebbero oscillare tra il -1,5 e il -2,5%. Per il 2008, rispetto al 2007, l'associazione stima una diminuzione che oscilla tra il 2 e il 3% sia per gli arrivi che per le presenze. Le cifre 2008 dovrebbero attestarsi sui 93-94 milioni di arrivi e sui 365-370 milioni di presenze, con una spesa turistica degli stranieri che oltrepassa i 30 miliardi di euro. (Per maggiori informazioni: v.fantozzi@federturismo.it - www.touringclubitaliano.it)

Mercury Srl, per il turismo un 2008 migliore del previsto L’andamento del movimento turistico nel corso del 2008 è stato migliore di quanto si prevedeva prima dell’inizio della stagione estiva, quando si stimavano cali superiori al 10% delle presenze. E' quanto riferisce Mercury, le cui stime si fondano sulla rilevazione condotta a livello locale presso 95 uffici di statistica e turistici delle istituzioni locali. Complessivamente nel 2008 si è registrata una diminuzione delle presenze valutabile intorno all’1,9% e degli arrivi intorno al 2%. In particolare sono diminuite del 4,1% le La Newsletter di Federturismo Confindustria N. 2/2009 - Parte pubblica -

8


presenze di clienti stranieri e del -4,4% gli arrivi; per la clientela nazionale la diminuzione è stata, sia per le presenze che per gli arrivi, dello -0,1%. (Per maggiori informazioni: v.fantozzi@federturismo.it)

Trademark: negli hotel crollo delle camere occupate del - 7,6% Secondo l'Italian hotel monitor di Trademark, in gennaio, l'indice di occupazione delle camere si è posizionato sotto il 50%, ad eccezione di Siena (con il 59,4% di occupazione) Pisa, (55,4%) Bergamo (54,5%) e Milano (53,7%) con una media nazionale del 45,6%. Rispetto allo stesso periodo del 2008, si registrano 380mila pernottamenti in meno e una perdita di fatturato diretto, indiretto e indotto. secondo la ricerca l'impatto recessivo è stato minore nelle strutture a tre stelle che però hanno registrato una maggiore contrazione del prezzo medio (-3,9%). (Per maggiori informazioni: v.fantozzi@federturismo.it - http://www.trademarkitalia.com/)

Il business travel sotto l'effetto crisi, viaggi in calo nel 2008 Il business travel ha subito una contrazione dello 0,5%, secondo i dati dell'Osservatorio sul Business Travel, realizzato dall'Università di Bologna per 'Turismo d'Affari' e sponsorizzato da Amadeus e Hrg e supportato da AirPlus International. L'indagine dichiara che sono stati 33,9 milioni i viaggi di lavoro effettuati lo scorso anno, rispetto ai 34,1 milioni del 2007. Sul piano nazionale si segnala una frenata dell'1,2%, mentre è cresciuto dell'1,6% il segmento internazionale: +3,7% i viaggi in Europa e -5% le trasferte intercontinentali. Sono negative le performance del trasporto aereo che, con un totale di 580mila viaggi, ha ridotto il proprio share di mercato dell'1,3% rispetto all'anno precedente, a favore del trasporto ferroviario e in auto. (Per maggiori informazioni: v.fantozzi@federturismo.it http://www.rimini.unibo.it/osserv/BusinessTravel/BT/)

Barometro UNWTO: crescono solo del 2% gli arrivi internazionali nel 2008 Nel 2008 gli arrivi turistici internazionali sono stati pari a 924 milioni, 16 milioni in più rispetto al 2007, con una crescita del 2%, secondo quanto riportato dal Barometro del World Tourism Organization, presentato il 27 gennaio a Madrid alla vigilia della Fitur. Il 2008, iniziato molto bene con una crescita del 5%, scesa all’ 1% nel secondo semestre, si è concluso con un incremento del 2%. La crescita annua media, dal 2004 al 2007, degli arrivi internazionali è stata, invece, del 7%. L'Europa nel 2008 ha registrato 488 milioni e 500mila arrivi turistici internazionali, solo 500mila in più rispetto al 2007. Per il Medioriente l’incremento è stato dell'11%, per l'Africa del 5% , per le Americhe del 4% e per l'Asia del 2%. (Per maggiori informazioni: v.fantozzi@federturismo.it - http://www.unwto.org/media/news/en/press)

GLOBAL REFUND: Russi, turisti leader nello shopping Secondo i dati elaborati dal Global Refund l'andamento del volume delle spesa Tax Free nel 2008 è stato altalenante: il primo semestre ha registrato un incremento del 5%, il secondo una diminuzione del -2%. Il primato nella spesa spetta ai Russi con il 33% del totale. Diminuisce invece, rispetto al 2007, la spesa degli statunitensi del -39% e dei giapponesi del -19%, penalizzati da crisi economica ed andamento valutario. Le città in cui si spende di più sono Milano, con il 39% degli acquisti, Roma con il 21%, e Firenze con il 13%. La Newsletter di Federturismo Confindustria N. 2/2009 - Parte pubblica -

9


(Per maggiori informazioni: v.fantozzi@federturismo.it - www.globalrefund.com)

Assaeroporti: passeggeri in calo del 1,7% nel 2008 Nel 2008, secondo i dati di Assaeroporti, si è registrato un calo del traffico aereo pari all'1,7%, per un totale di 133,1 milioni di passeggeri. La contrazione del traffico internazionale è stata pari a - 0,5% con oltre 78 milioni di passeggeri, quella del traffico domestico invece pari a -3,4% per un totale di 53,8 milioni di passeggeri. Tra gli aeroporti che continuano a guadagnare passeggeri emergono quelli con una forte presenza di compagnie low cost. Orio al Serio sfiora quasi i 6,5 milioni e raggiunge la quinta posizione come aeroporto più trafficato in Italia, superando anche Napoli. Buona la progressione dell'aeroporto di Pisa, prossimo al raggiungimento di 4 milioni di passeggeri. (Per maggiori informazioni: v.fantozzi@federturismo.it )

GfK: in flessione le vendite dei pacchetti turistici Nonostante l'andamento positivo dei primi mesi dell’anno e di aprile e settembre, secondo i dati di GfK Marketing Services Italia, nel 2008 le vendite dei pacchetti turistici in agenzia di viaggi sono diminuite. Si è registrato un calo dell'1,5% di passeggeri rispetto al 2007, il prezzo medio dei pacchetti è diminuito del 2% e la vacanza è diventata più corta riducendosi ad una sola settimana. Le partenze di dicembre sono state caratterizzate da una crescita dei passeggeri "lastminute" (prenotazione e partenza nello stesso mese), che è stata superiore di 4 punti percentuali rispetto al 2007. Le mete preferite dagli italiani, in questo mese, sono stati i Paesi dell'Europa continentale, penalizzate, invece, le destinazioni lungo raggio. L'Italia come meta di vacanza ha registrato una flessione più rilevante rispetto al totale del mercato, mentre per il settore delle crociere si segnala un trend di crescita a doppia cifra. Sembra ottomistico il trend per il 2009, considerando le prenotazioni effettuate nel corso del 2008 per le partenze dell'anno in corso. (Per maggiori informazioni: v.fantozzi@federturismo.it - www.gfk.it)

Banca d'Italia - Ufficio Italiano Cambi Nel periodo che va da gennaio a novembre 2008, la bilancia dei pagamenti turistica ha registrato un saldo netto positivo di 10.212 milioni di euro, a fronte di uno di 10.881 milioni di euro dello stesso periodo dell'anno precedente. Le spese dei viaggiatori stranieri in Italia, per 29.831 milioni di euro, sono aumentate dello 0,5 per cento; quelle dei viaggiatori italiani all'estero, per 19.619 milioni di euro, sono aumentate del 4,4 per cento. (Per maggiori informazioni: v.fantozzi@federturismo.it http://uif.bancaditalia.it/UICFEWebroot/indexHP.jsp?lingua=it)

Rapporto e Tourism 2008 di Met Bocconi/Mobissimo Sono gli Stati Uniti il primo Paese a generare transazioni online per il prodotto Italia, secondo i dati emersi dal Rapporto e-Tourism 2008 di Met Bocconi/Mobissimo, presentato nel corso della Bit nell'ambito delle nuove soluzioni del Travel 2.0. Con uno share del 38,7% gli Usa sono in testa seguiti dalla Francia (10,7%), dal Belgio (10,5%), dal mercato britannico (9,8) e dalla stessa Italia con una quota del 7,9%. Tra le motivazioni di viaggio degli acquirenti online, indicate dal rapporto, l'arte è al primo posto La Newsletter di Federturismo Confindustria N. 2/2009 - Parte pubblica -

10


con il 70% di share; un 10% spetta alla natura, un altro 10% al trekking, il 6% al golf e il restante 4% al turismo wellness. (Per maggiori informazioni: v.fantozzi@federturismo.it http://www.unibocconi.it/wps/wcm/connect/SitoPubblico_IT/Albero+di+navigazione/Home/Scuole+e+Pr ogrammi/Master/Master+universitari/MET+-+Master+in+Economia+del+turismo/?lang=it)

Turismo e vendite online: l' Italia resta indietro Il travel online italiano è destinato a rimanere anche nel 2010 un affare per pochi. Il dato emerge dalla quarta edizione dello studio PhoCusWright, che prevede per il settore una crescita costante ma non più esponenziale come nei tempi passati. Nel 2008 il giro d'affari, secondo le prime rilevazioni, è stato pari a 2,7 miliardi di euro contro i quasi 19 di tutto il comparto. Tra le motivazioni che impediscono al travel online italiano di raggiungere le quote di mercato di Paesi come Gran Bretagna, Germania e Stati Uniti, si segnala la diffusione limitata delle carte di credito e la propensione dei clienti ad affidarsi all'intermediazione. Anche dalla ricerca realizzata da Nielsen Online e Connexia si evince che se gli utenti del web sono ora 22 milioni, solo il 7% di questi compra online, mentre il 76% utilizza la rete per ricercare le informazioni utili per effettuare gli acquisti. (Per maggiori informazioni: v.fantozzi@federturismo.it http://www.phocuswright.com/research_publications_buy_a_report/575#table_of_contents)

Mondial Assistance: assicurazioni viaggi in forte crescita Mondial Assistance ha registrato nel 2008 ottimi risultati sia dal segmento trade, con le assicurazioni Globy, vendute attraverso il canale delle agenzie di viaggi, sia da quello retail, grazie alle polizze online E-mondial sottoscritte direttamente dai consumatori attraverso il portale www.e-mondial.it. Le circa 6.500 agenzie abilitate Globy nel 2008 hanno venduto più di 160mila polizze, generando un fatturato di oltre 21 milioni di euro, con una crescita del 22% sul 2007. Da sottolineare inoltre come oltre la metà delle polizze abbia avuto come destinazione gli Stati Uniti. (Per maggiori informazioni: v.fantozzi@federturismo.it - http://www.mondialassistance.it/img/italy/MON09-CS03BIT_tcm54-136031.pdf)

La Newsletter di Federturismo Confindustria N. 2/2009 - Parte pubblica -

11


In agenda 3 marzo: Fiera Balnearia - Marina di Carrara Dal 6 all'8 marzo: La IX edizione della Borsa del turismo sociale e associato - Viterbo 11 - 15 marzo: ITB - Berlino 11 - 14 marzo: VI edizione Fareturismo - Salerno 18 marzo: Convegno su parco a tema - Roma (LUISS)

Se non vuoi più ricevere la newsletter di Federturismo Confindustria, scrivi “no newsletter” all’indirizzo e-mail: l.alese@federturismo.it.

La Newsletter di Federturismo Confindustria N. 2/2009 - Parte pubblica -

12

Newsletter di Federturismo Confindustria n.2/2009  

Newsletter di Federturismo Confindustria n.2/2009