Page 1

La Newsletter di Federturismo Confindustria

N. 1/2009

16 gennaio 2009


In questo numero: In primo piano Missione del Dipartimento per lo sviluppo e la Competitività del Turismo in EAU e Qatar (2/5 febbraio 2009)..................................................................................................................................... 3 Per il portale dell’Italia trasferite le competenze al sottosegretario Brambilla..................................... 3 Firmato il protocollo d’intesa tra il Ministero Affari Esteri e il Dipartimento del turismo....................... 3 Brambilla e Urso firmano protocollo d'intesa per rilanciare il Paese................................................... 3 Audizione al Senato del Sottosegretario Adolfo Urso ......................................................................... 4 Inaugurazione della VI edizione del Master della LUISS in "Economia, Gestione, e Marketing dei turismi e dei beni culturali" .................................................................................................................. 4 L’indagine congiunturale di Federturismo Confindustria - CISET per il semestre novembre 2008 aprile 2009 .......................................................................................................................................... 4 Accordo quadro Federturismo Confindustra, Confindustria Veneto ................................................... 5 A Belluno il progetto di Federturismo Confindustria sugli investimenti esteri nel turismo................... 5 I turismi: l'iniziativa di Fondirigenti e Federturismo Confindustria per la formazione di manager dello sviluppo locale .................................................................................................................................... 5

Notizie politiche, economiche ed istituzionali Parlamento europeo: Passaporti biometrici, niente impronte digitali per i minori di 12 anni............... 6 Per i viaggi negli USA obbligatoria la registrazione on line ................................................................ 6 Parlamento europeo: forti perplessità sulla proposta di istituzione di un sistema di PNR .................. 6 UE: pieno rispetto delle normative comunitarie sulla vendita on line dei biglietti aerei....................... 7

Notizie associative A Telese inizia la celebrazione del 90° di Federterme........................................................................ 7 Assotravel organizza corsi di formazione gratuiti per agenti di viaggio .............................................. 7 Confindustria Alberghi: nuova iniziativa per il business ...................................................................... 7 Assemblea UCINA .............................................................................................................................. 8 Secondo convegno nazionale AUIL: Oltre il pulito.............................................................................. 8 AUIL: è on line il nuovo sito ................................................................................................................ 8 Assomarinas presenterà a Dusseldorf l'offerta della portualità turistica italiana................................. 9

I numeri del turismo Banca d'Italia - Ufficio Italiano dei Cambi ........................................................................................... 9 Eurostat: il trasporto aereo dei passeggeri in crescita del 7% tra il 2006 e il 2007............................. 9 ISTAT - Le escursioni per motivi personali in Italia............................................................................. 9 Sei milioni di crocieristi europei nel 2012.......................................................................................... 10 Federtrasporto: in calo i passeggeri su aerei e treni......................................................................... 10 Allarme del CENSIS per l’industria turistica: la quota di mercato scende dal 6,1% al 4,8%............. 10 Stagnazione nel 2009, secondo le previsioni dell'IPK International.................................................. 11 Meno progetti alberghieri in Europa.................................................................................................. 11

In agenda

La Newsletter di Federturismo Confindustria N. 1/2009

2


In primo piano Missione del Dipartimento per lo sviluppo e la Competitività del Turismo in EAU e Qatar (2/5 febbraio 2009)

Il Sottosegretario del Dipartimento per lo sviluppo e la Competitività del Turismo, On.le Michela Vittoria Brambilla, guiderà la prima missione internazionale dedicata esclusivamente al settore del turismo. La missione, organizzata congiuntamente con il Ministero degli Esteri, si svolgerà dal 2 al 5 febbraio prossimi nel Qatar e negli Emirati Arabi, e prevede la partecipazione di rappresentanti delle maggiori associazioni di categoria e di operatori dell'intera filiera. (Per maggiori informazioni: www.federturismo.it - v.fantozzi@federturismo.it)

Per il portale dell’Italia trasferite le competenze al sottosegretario Brambilla Il 15 gennaio è' stato siglato tra il Ministro per la Pubblica Amministrazione e l'Innovazione, Renato Brunetta, e il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega al Turismo, Michela Vittoria Brambilla, il protocollo sul Portale italia.it. L’intesa trasferisce al Dipartimento per lo Sviluppo e la Competitività del Turismo la responsabilità della progettazione, realizzazione, implementazione, gestione, del coordinamento generale e della messa a punto dei contenuti in grado di promuovere il Paese sulla rete internet con un'immagine unitaria attraverso la messa on line del portale nazionale del turismo. (Per maggiori informazioni: b.ongaro@federturismo.it)

Firmato il protocollo d’intesa tra il Ministero Affari Esteri e il Dipartimento del turismo Il Ministro degli Affari Esteri Franco Frattini e il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega al Turismo Michela Vittoria Brambilla, hanno firmato, il 14 gennaio a Palazzo Chigi, un protocollo per un programma condiviso di azioni promozionali a sostegno del Made In Italy.Obiettivi del Protocollo sono la definizione di una linea operativa comune per promuovere l'Italia come destinazione turistica, valorizzando la rete diplomatico, consolare e culturale, la costruzione di un'immagine coesa del marchio Italia da promuovere con specifici progetti di comunicazione e l'incoraggiamento degli investimenti esteri nel settore del turismo. L'accordo prevede l'organizzazione di manifestazioni turistiche ed iniziative promozionali (eventi, fiere, missioni) riguardanti i comparti del Made in Italy che meglio evocano lo "stile di vita italiano", quali l'enogastronomia, i prodotti di lusso, il design o la moda. Fra i primi sviluppi concreti del protocollo vi è la missione degli operatori italiani del turismo che si terrà dal 2 al 5 febbraio nei Paesi del Golfo. (Per maggiori informazioni: v.fantozzi@federturismo.it)

Brambilla e Urso firmano protocollo d'intesa per rilanciare il Paese. L’8 gennaio è stato firmato, a Palazzo Chigi, il protocollo d’intesa tra il Sottosegretario al turismo Michela Vittoria Brambilla e il Sottosegretario allo sviluppo economico Adolfo Urso per rilanciare l'Italia all'estero attraverso strategie congiunte. Obiettivo del protocollo, con validità triennale, è il ritorno del sistema Italia e del marchio Italia ad una collocazione di primo piano a livello internazionale. L’accordo prevede l'integrazione delle reti operative di Enit e ICE che progetteranno e realizzeranno insieme fiere e seminari tematici, avvieranno missioni congiunte La Newsletter di Federturismo Confindustria N. 1/2009

3


di promozione del brand Italia e metteranno in evidenza una mappatura dei paesi che necessitano di interventi legati all'ambito turistico. (Per maggiori informazioni: v.fantozzi@federturismo.it)

Audizione al Senato del Sottosegretario Adolfo Urso Il 14 gennaio il sottosegretario allo sviluppo economico con delega al commercio estero, Adolfo Urso, ha parlato in Commissione Industria del Senato, non solo dell'importanza di sviluppare il turismo in ingresso nel nostro paese, ma anche di promuovere all'estero le aziende del made in Italy che operano nel settore. Durante l'audizione l’On. Urso ha ricordato che l'alleanza tra commercio estero e turismo si fonda su quattro asset specifici: attività promozionali congiunte, integrazione della rete Ice con le attività di Enit, avvio di missioni congiunte tra Ministero per lo Sviluppo Economico e Dipartimento del Turismo nei paesi che desiderano sviluppare il settore turistico e internazionalizzazione delle imprese turistiche. La collaborazione tra i due dicasteri inizierà lunedì 19 quando, insieme al Sottosegretario Brambilla, verrà condotta una missione in Montenegro con al seguito operatori economici. Il resoconto dell'audizione è disponibile al seguente indirizzo: http://www.senato.it/japp/bgt/showdoc/frame.jsp?tipodoc=SommComm&leg=16&id=335923 . (Per maggiori informazioni: v.fantozzi@federturismo.it)

Inaugurazione della VI edizione del Master della LUISS in "Economia, Gestione, e Marketing dei turismi e dei beni culturali" Il 13 gennaio, il Direttore Generale di Federturismo Confindustria Antonio Colombo, è intervenuto all' inaugurazione della VI edizione del Master Universitario di I livello in “Economia, Gestione, e Marketing dei turismi e dei beni culturali”, dell’Università LUISS Guido Carli. Il Master, nato dalla collaborazione tra le Facoltà di Scienze Politiche ed Economia della Luiss Guido Carli e Federturismo Confindustria, si propone di rispondere alle esigenze di innovazione nell’organizzazione turistica attraverso la formazione di idonee figure manageriali. Il corso, della durata di 12 mesi, intende fornire al manager turistico gli elementi necessari a realizzare una sintesi efficace tra le attività turistiche aziendali e politiche di promozione e sviluppo del territorio; sono previsti periodo di tirocinio per gli allievi del corso e testimonianze di esperti aziendali. (Per maggiori informazioni: b.ongaro@federturismo.it)

L’indagine congiunturale di Federturismo Confindustria - CISET per il semestre novembre 2008 - aprile 2009 L’indagine congiunturale condotta da Federturismo Confindustria e dal CISET sulle aspettative degli operatori turistici italiani per il semestre novembre 2008 - aprile 2009, mette in evidenza una diminuzione del turismo, sia straniero che domestico in Italia, ed una minore propensione degli italiani a trascorrere una vacanza all’estero. Gli operatori italiani intervistati dal CISET prevedono una diminuzione complessiva del - 2,5% degli arrivi dei turisti stranieri e del -1,8% delle presenze rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Per quanto riguarda gli italiani, invece, gli arrivi dovrebbero registrare una flessione tendenziale del -2,8% e le notti del -2,0% rispetto all’inverno 2007-2008. Le aspettative sono peggiori per gli associati di Federturismo Confindustria che si attendono una diminuzione del - 5,0% degli arrivi dei turisti stranieri e del 6,3% delle presenze rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Per quanto riguarda gli italiani, gli arrivi dovrebbero registrare una flessione del – 3,3% e le notti del – 4,6% rispetto all’inverno 2007-2008. Per quanto riguarda l’incoming, lo studio ribadisce la flessione marcata per i visitatori provenienti dagli Stati Uniti, più contenuta la discesa per francesi, tedeschi e inglesi, stabili i giapponesi. Tra i mercati più dinamici si segnalano Russia ed est Europa, paesi La Newsletter di Federturismo Confindustria N. 1/2009

4


nordeuropei, Svizzera e Cina. Tra i turisti italiani che partiranno quest’inverno emerge l’interesse per le mete mediterranee (l’Africa, con in testa il Mar Rosso e il Sud Europa, in particolare, Spagna e isole), ed europee (Francia con Parigi e l’Est Europa) ma anche per destinazioni extra europee più economiche come gli Stati Uniti. Il turismo fitness e benessere, il turismo termale tradizionale ed il turismo culturale e d’arte sono le tipologie di turismo in leggera espansione nel semestre novembre 2008-aprile 2009. Seguono l’agriturismo e il turismo verde, le crociere ed il turismo montano, si registra un lieve calo del turismo congressuale e d’affari ed una flessione delle vacanze al lago e al mare. (Per maggiori informazioni: v.fantozzi@federturismo.it)

Accordo quadro Federturismo Confindustra, Confindustria Veneto Il 18 dicembre è stato siglato a Venezia l'accordo quadro tra Confindustria Veneto e Federturismo Confindustria. Erano presenti alla firma il presidente Winteler e il Direttore Generale Colombo per Federturismo Confindustria, Giuseppe Parolini, Consigliere delegato alle merceologie, per Confindustria veneto e Gian Ernesto Zanin, Presidente di Federturismo Veneto. L’accordo si inserisce a pieno titolo nell'intento di Confindustria Veneto di assicurare efficienza alla rappresentaznza degli interessi delle imprese associate. (Per maggiori informazioni: b.ongaro@federturismo.it - m.trivellato@confindustria.veneto.it)

A Belluno il progetto di Federturismo Confindustria sugli investimenti esteri nel turismo Il 19 dicembre, a Belluno, durante la presentazione del progetto sugli investimenti esteri nel turismo, sono stati presentati i progetti delle imprese bellunesi. Le imprese associate ad Assindustria Belluno stanno partecipando direttamente all’individuazione e alla realizzazione di progetti turistici di successo a beneficio dell’economia locale, entrando così in relazione con investitori internazionali. L’iniziativa ha inoltre una sicura valenza per il marketing nel settore del turismo e per la promozione della crescita dell’intera provincia di Belluno. All’evento hanno partecipato il Presidente di Federturismo Confindustria Daniel John Winteler, Valentino Vascellari, Presidente di Assindustria Belluno e Gian Ernesto Zanin di Federturismo Veneto. (Per maggiori informazioni: b.ongaro@federturismo.it - abuiatti@assind.bl.it)

I turismi: l'iniziativa di Fondirigenti e Federturismo Confindustria per la formazione di manager dello sviluppo locale Si è conclusa la prima fase dell’iniziativa I Turismi, promossa da Fondirigenti, in collaborazione con Federturismo Confindustria e sei Associazioni territoriali di Confindustria e Federmanager, con l’obiettivo di formare nuovi manager dello sviluppo, in grado di gestire iniziative di crescita dell’intera filiera turistica, in territori con grandi potenzialità e opportunità di scambio. Le aree interessate dal progetto sono Cosenza, Siracusa, Salerno, Lecce, Basilicata, Nord Sardegna. Destinatari della prima fase progettuale, 50 manager delle associazioni di rappresentanza della filiera turistica dei sei territori coinvolti che hanno definito due percorsi formativi, da realizzare a partire dal 2009, che coinvolgeranno circa 250 aziende del Mezzogiorno. Il15 dicembre, si è tenuto un incontro per la formazione di manager dello sviluppo locale al quale hanno partecipato Giuseppe Perrone, Presidente di Fondirigenti, il Direttore Generale di Federturismo Confindustria, Antonio Colombo, Josep Ejarque, Amministratore Delegato di Four Tourism, Nicola Costantino, Amministratore Delegato di Turisma Hospitality Consulting e Annalisa Vittore, Responsabile del Coordinamento tecnico delle regioni. (Per maggiori informazioni:v.fantozzi@federturismo.it - www.fondirigenti.it) La Newsletter di Federturismo Confindustria N. 1/2009

5


Notizie politiche, economiche ed istituzionali Parlamento europeo: Passaporti biometrici, niente impronte digitali per i minori di 12 anni Da fine giugno 2009 i passaporti dei cittadini europei dovranno includere due impronte digitali in un microchip. Il Parlamento ha adottato un regolamento che esenta i minori di 12 anni da quest'obbligo, prevedendo la revisione di tale soglia alla luce di uno studio sull'affidabilità delle impronte dei bambini. Per una maggiore tutela di questi ultimi, è prevista l'applicazione del principio "una persona, un passaporto", rinunciando alla prassi di iscriverli sui documenti di viaggio dei genitori. L'accordo raggiunto con il Consiglio fissa a dodici anni l'età dei bambini esentati dal rilevamento delle impronte digitali. Permette però agli Stati membri che, prima della data di entrata in vigore del regolamento, hanno adottato una legislazione che prevede un limite di età inferiore a 12 anni di continuare ad applicare questa soglia per altri quattro anni. Inoltre, come ulteriore misura di sicurezza e per tutelare maggiormente i bambini, sarà introdotto il principio "una persona - un passaporto". I passaporti, infatti, dovranno essere rilasciati «come documenti individuali». Al momento, infatti, i bambini possono figurare sul passaporto dei genitori senza che i loro dati figurino nel microchip e ciò può facilitare la tratta dei bambini, dato che è difficile effettuare controlli affidabili sull'identità del bambino. (Per maggiori informazioni: a.barreca@federturismo.it)

Per i viaggi negli USA obbligatoria la registrazione on line Dal 12 gennaio 2009 per i turisti italiani in viaggio verso gli USA è diventato obbligatorio l'utilizzo del nuovo sistema Elettronico di Autorizzazione al Viaggio (ESTA). I cittadini di Paesi aderenti al programma "Viaggio senza visto" che intendono recarsi per un breve periodo negli Stati Uniti, per affari o turismo, dovranno richiedere, almeno 72 ore prima della partenza, una specifica autorizzazione che avrà validità per due anni. La procedura, che potrà essere effettuata anche da terzi, sarà obbligatoria per minori, neonati e viaggiatori in transito. Per ottenere la registrazione è necessario accedere al sito di Esta (https:// esta.cbp.dhs.gov/) e compilare la domanda online. (Per maggiori informazioni: https:// esta.cbp.dhs.gov/)

Parlamento europeo: forti perplessità sulla proposta di istituzione di un sistema di PNR Il Parlamento europeo, riunitosi in sessione plenaria a Strasburgo, ha considerato utile il trattamento dei dati dei passeggeri nelle attività di contrasto del terrorismo, ma ha manifestato anche qualche riserva sulla necessità e sul valore aggiunto della proposta di un sistema PNR (Passenger Name Record) dell'UE e sulle salvaguardie in esso contenute. La futura normativa deve garantire un'effettiva tutela della privacy ed essere soggetta ad una valutazione periodica. Le compagnie aeree non dovrebbero avere l'obbligo di raccogliere dati aggiuntivi rispetto a quelli ottenuti a fini commerciali, né essere responsabili della verifica della completezza delle informazioni. Il Parlamento europeo richiede infine una chiara valutazione dei costi di un sistema PNR dell'UE ritenendo che eventuali costi aggiuntivi debbano essere sostenuti dalle parti richiedenti. (Per maggiori informazioni: a.barreca@federturismo.it)

La Newsletter di Federturismo Confindustria N. 1/2009

6


UE: pieno rispetto delle normative comunitarie sulla vendita on line dei biglietti aerei Alla vigilia dell'incontro delle 27 Agenzie esecutive nazionali per il trasporto aereo e dei rappresentanti dell'industria aerea, i Commissari europei Antonio Tajani (Trasporti) e Meglena Kuneva (Politiche dei consumatori) hanno confermato l'obbligo per le compagnie aeree europee di rispettare la normativa comunitaria in vigore sulla trasparenza nella vendita dei biglietti on line. In una lettera congiunta ai rappresentati delle compagnie aeree, i due Commissari hanno presentato una lista di trenta punti, relativi ai diritti dei consumatori. La lista sarà aggiornata e confermata quando anche l'industria avrà espresso il suo parere in merito. L'iniziativa della Commissione ha come obiettivo quello di obbligare le compagnie aeree ad applicare la normativa comunitaria in vigore. La pubblicazione di uno studio indipendente, con l'indicazione delle compagnie virtuose e non, è previsto per maggio 2009; se queste ultime persisteranno nella violazione della legge, la Commissione interverrà con procedure di infrazione. (Per maggiori informazioni: a.barreca@federturismo.it)

Notizie associative A Telese inizia la celebrazione del 90° di Federterme Il 10 gennaio, al Grand Hotel Telese, di Telese Terme, il Presidente Costanzo Jannotti Pecci ha inaugurato il programma di eventi per la celebrazione del 90° della costituzione di Federterme Confindustria. Per l'occasione Federterme ha voluto dedicare alla storia del termalismo, e in particolare a quello dello stabilimento di Telese, il volume “I Bagni di Telese fra Ottocento e Novecento”, della ricercatrice Erminia Cuomo. Lo studio, basato sulla documentazione raccolta nell'archivio privato della famiglia Minieri, concessionaria dei Bagni dal 1878, dimostra che anche piccole realtà termali, come Telese, sono stati importanti motori di crescita economica dei territori di riferimento. Con l'iniziativa di Telese Federterme ha voluto dare avvio ad un anno di celebrazioni per sottolineare le potenzialità del turismo termale per la ripresa dell'economia italiana. (Per maggiori informazioni: www.federterme.it)

Assotravel organizza corsi di formazione gratuiti per agenti di viaggio Confindustria Assotravel organizza, in collaborazione con Fondimpresa e TILS, corsi di formazione gratuiti nel Lazio per agenti di viaggio. Il primo corso, tenutosi il 13 gennaio, su " Web marketing applicato al turismo: la rete al servizio del marketing turistico" si è rivolto ai responsabili di agenzia e del sito web con l' obiettivo di utilizzare le ultime tecnologie e finanziare l'attività nel web. Il 14 , il 15 e il 16 gennaio, si è tenuto il corso di " Biglietteria aerea IATA", rivolto agli addetti alla biglietteria aerea, all'operativo e ai responsabili di gestione con la finalità di individuare e ricalcolare tariffe aeree internazionali ed emettere la biglietteria. Il terzo corso su "Gestione e reclami” si svolgerà il 19 gennaio e verterà sull'importanza del ruolo degli operttari del settore nel gestire e risolvere le lamentele. (Per maggiori informazioni: www.confindustriaassotravel.it)

Confindustria Alberghi: nuova iniziativa per il business Confindustria Alberghi e Confindustria, il 18 dicembre, hanno siglato una convenzione per favorire il business del settore alberghiero. Con un sito internet dedicato, integrato con il portale La Newsletter di Federturismo Confindustria N. 1/2009

7


di Confindustria, 127.000 imprese associate a Confindustria potranno gestire direttamente le proprie tariffe e la propria offerta business, congressi e relax. Le aziende, collegandosi al sito www.confindustriaalberghi.it, possono attivare on line la convenzione che è stata presentata in Confindustria in occasione dell’incontro sulle nuove opportunità di marketing al quale hanno partecipato i rappresentanti delle associazioni. (Per maggiori informazioni: www.confindustriaalberghi.it)

Assemblea UCINA Lo scorso 10 dicembre, si è svolta a Roma l’Assemblea Generale di UCINA alla quale hanno partecipato, tra gli altri, il Ministro dello sviluppo economico Claudio Scajola, il Ministro dei Trasporti Altero Matteoli e il Sottosegretario al turismo Michela Vittoria Brambilla. Il Presidente di UCINA Albertoni, si è rivolto al Governo chiedendo sostegno su alcuni temi principali come portualità turistica, piccola nautica, nuova legge sulla locazione, superyacht e crisi. Il Ministro Scajola ha annunciato la creazione di una nuova rete portuale interregionale con 50 porti turistici, dei quali più dell’80% nelle regioni del Mezzogiorno. Ha riferito del progetto speciale della nautica che prevede uno stanziamento di 1,5 milioni di euro per le aziende italiane presenti o interessate ad operare sul mercato americano. Ha, inoltre, ricordato l’assegnazione di 180 milioni del bando mobilità sostenibile del programma Industria 2015, e le opportunità offerte dai prossimi bandi di distribuire altri 1100 milioni di incentivi su diversi settori, fra i quali il turismo. Durante l’Assemblea sono stati inoltre presentati i dati dell’Osservatorio nautico nazionale e l’indagine realizzata dalla SDA Bocconi dai quali emerge che l’industria nautica italiana conferma la sua leadership mondiale: oltre 6 miliardi di euro di fatturato, un contributo al PIL di 5,5 miliardi di euro, un numero di addetti passati da 10.000 a 37.000 in dieci anni. (Per maggiori informazioni: www.ucina.it )

Secondo convegno nazionale FISE AUIL: Oltre il pulito Durante il convegno "Oltre il pulito" del 17 dicembre, il Presidente di AUIL, Genesini, ha tracciato un bilancio delle azioni intraprese e ha avanzato la richiesta al Governo di una norma regolatrice per il settore delle lavanderie industriali, univoca e condivisa con gli imprenditori, che favorisca la leale competizione tra le imprese e rafforzi il mercato. L'appello è stato raccolto da Ugo Martinat, sottosegretario la Ministero per lo sviluppo economico, che ha convenuto sulla necessità di emanare regole, soprattutto negli ambiti legati al turismo e alla ristorazione. Al convegno è intervenuto il Direttore Generale di Federturismo Confindustria, Antonio Colombo, che ha sottolineato l'importanza della qualità nell'intera filiera dell'industria turistica. (Per maggiori informazioni: www.auil.it )

FISE AUIL: è on line il nuovo sito Dall’inizio di dicembre è on line il nuovo sito istituzionale www.auil.it dell’Associazione Unitaria Industrie Lavanderia, aderente a Federturismo Confindustria. Il sito si presenta con una veste grafica completamente rinnovata, arricchito nei contenuti, in particolare quelli multimediali, e reso più omogeneo e snello. Variazioni sono state apportate anche a seguito di alcuni suggerimenti e consigli ricevuti dagli utilizzatori, alleggerendo la navigazione del sito fin dalla home page, all’interno della quale sono evidenti alcune novità. In particolare, essa offre la fondamentale rivisitazione del menu generale, organizzato per argomenti e più utile per le attività di ricerca testi e documenti. Inoltre, in home page sono state inserite una serie d’immagini caratterizzanti il lavoro quotidiano delle industrie di lavanderia, nei diversi ambiti di attività, e un banner da utilizzare per comunicare e promuovere gli eventi più importanti organizzati dall’Associazione. (Per maggiori informazioni: www.auil.it ) La Newsletter di Federturismo Confindustria N. 1/2009

8


Assomarinas presenterà a Dusseldorf l'offerta della portualità turistica italiana In occasione della 40esima edizione del salone nautico “boot”, in programma a Dusseldorf dal 17 al 25 gennaio 2009, Assomarinas presenterà l'offerta della portualità turistica nazionale e dei suoi 25.000 ormeggi associati. La presenza al salone tedesco, per la prima volta come associazione nazionale del settore, afferma il presidente Roberto Perocchio, vuole rassicurare i diportisti di tutta Europa che si manterrà inalterato, nonostante la crisi, lo sforzo degli imprenditori del settore. Ci sono investimenti già avviati e progetti in corso d'esame per 37.500 nuovi ormeggi dei quali una gran parte, in Adriatico ed in Tirreno, Sicilia inclusa, già in corso di realizzazione. (Per maggiori informazioni: www.assomarinas.it )

I numeri del turismo Banca d'Italia - Ufficio Italiano dei Cambi La bilancia dei pagamenti turistica redatta dalla Banca d'Italia - Ufficio Italiano Cambi nel mese di ottobre 2008 ha segnato un saldo netto positivo di 1.007 milioni, contro 1.333 di ottobre 2007. Le spese dei viaggiatori stranieri in Italia, pari a 2.512 milioni di euro, sono diminuite del 7,1%, quelle dei viaggiatori italiani all'estero, pari a 1.506 milioni di euro, sono aumentate del 9,8%. (Per maggiori informazioni: v.fantozzi@federturismo.it - www.http://uif.bancaditalia.it/UICFEWebroot/ )

Eurostat: il trasporto aereo dei passeggeri in crescita del 7% tra il 2006 e il 2007 Il rapporto dell'Eurostat sul trasporto aereo dei passeggeri evidenzia complessivamente, tra il 2006 e il 2007, una crescita del trasporto passeggeri del 7% nella Ue, raggiungendo una quota complessiva annua di 793 milioni. Il nostro Paese, con 106 milioni di passeggeri ed una crescita dell'11%, è al quinto posto nella classifica, lo precedono il Regno Unito con 217 milioni di passeggeri ed una crescita del 3%, la Germania con 164 milioni e un incremento del 6%, la Spagna con 164 mln ed un +9% e la Francia con 120 mln con un +6%. Tra gli aereoporti italiani, lo scalo di Fiumicino occupa il nono posto con 32.404.000 passeggeri, registrando una crescita di +11,9% rispetto al 2006 e Malpensa il dodicesimo posto con 23.632.000 con una crescita del +9,3%. (Per maggiori informazioni: v.fantozzi@federturismo.it http://epp.eurostat.ec.europa.eu/portal/page_pageid=2173,49287715&_dad=portal&_schema=PORTAL&ci=1 130657,0 )

ISTAT - Le escursioni per motivi personali in Italia Secondo una stima preliminare condotta dall'ISTAT su "Le escursioni per motivi personali in Italia", pubblicata il 12 gennaio, sono stati 12 milioni 613mila gli italiani che in media, nel 2007, si sono spostati nel Paese per vacanze di un solo giorno, per brevi viaggi senza pernottamento fatti per piacere, divertimento, cultura o visite a parenti e amici. Tra le regioni con maggiore capacità attrattiva spiccano Lombardia, Toscana e Campania, mentre tra le città Roma, Milano Firenze e Napoli. Un flusso che è arrivato ad includere il 21,4% della popolazione residente, per un totale di 188 milioni 663mila escursioni effettuate nel 2007. (Per maggiori informazioni: v.fantozzi@federturismo.it - www.istat.it )

La Newsletter di Federturismo Confindustria N. 1/2009

9


Sei milioni di crocieristi europei nel 2012 Il numero di crocieristi europei è destinato a crescere del 30% dal 2008 al 2012, passando da 4,6 a 6 milioni. Questa previsione, annunciata al Seatrade da Gianni Onorato, direttore generale di Costa Crociere, è sostenuta dai dati relativi alle nuove navi in ordine o in costruzione da parte di compagnie europee. Nel 2008 hanno operato 126 navi per 127.000 posti letto, nel 2012 si arriverà a 139 navi (+10%) per circa 163.000 posti letto (+28%). Nel 2010 Costa Crociere raggiungerà 1,5 milioni di crocieristi. Le crociere sono il settore più dinamico del turismo organizzato, pur rappresentando ancora una quota non maggioritaria di mercato. In Italia le crociere hanno generato il 15% del fatturato dei viaggi organizzati nel 2007, ma sono cresciute, come numero di passeggeri, del 24% circa rispetto all’anno precedente. L’Europa rappresenta attualmente il 40% della domanda di viaggi e turismo nel mondo, contro il 27% del Nord America ed è destinata ad aumentare di un ulteriore 10% dal 2008 al 2012. (Per maggiori informazioni: www.costacrociere.it )

Federtrasporto: in calo i passeggeri su aerei e treni La crisi economica internazionale si riflette anche sul settore dei trasporti. E’ quanto emerge dai dati dell’indagine congiunturale del centro studi di Federtrasporto sull’andamento del settore nei primi nove mesi dell’anno. Calano i passeggeri del trasporto aereo, così come nelle lunghe distanze quelli del trasporto ferroviario. In crescita invece il numero degli utenti nelle distanze brevi e nel trasporto pubblico locale, crollo per il trasporto merci. L’indagine indica un calo dell’1% del traffico aereo passeggeri nazionale nei primi dieci mesi dell’anno, mentre la componente internazionale mantiene un margine positivo, seppure di appena lo 0,8%. In flessione (del 2,6%) anche il trasporto ferroviario di media e lunga percorrenza, nel periodo gennaio-settembre 2008, contrapposto però al forte incremento (+ 7,7%) del trasporto ferroviario regionale. Segnali di debolezza anche per i veicoli leggeri sulla rete autostradale: nei primi sette mesi, il volume di traffico risulta immutato rispetto allo stesso periodo del 2007. Si prevede però per i prossimi mesi una graduale ripresa del traffico autostradale motivata dalla diminuzione dei prezzi del carburante. (Per maggiori informazioni: v.fantozzi@federturismo.it - www.federtrasporto.it )

Allarme del CENSIS per l’industria turistica: la quota di mercato scende dal 6,1% al 4,8%. Secondo il 42° rapporto annuale del Censis, il 25,6% delle famiglie italiane, nel 2009, dovrà rinunciare alla vacanza, mentre il 20,6% ridurrà le spese destinate a questa voce. I rinunciatari prevalgono al Sud (36%) anche se il 34,6% degli italiani ( e il 40% delle coppie con un figlio) si concederenno un week end ogni tanto. In soli 17 anni gli arrivi internazionali, nel mondo, sono aumentati del 107%, superando i 900 milioni di viaggiatori l’anno nel 2007. In Europa l’incremento ha superato l’84%, quasi raddoppiando le quote degli arrivi, dai 262 milioni del 1990 ai 484 milioni del 2007. In Italia, invece, gli arrivi internazionali non hanno superato il 63,6%. Dopo un decennio iniziale molto positivo, con una performance di rilievo tra il 1995 e il 2000 (+32,6%), il turismo del nostro paese ha subito una forte battuta d’arresto tra il 2000 e il 2005, quinquennio in cui gli arrivi sono diminuiti del -11,3%, in contrasto con il trend di crescita sia europeo che mondiale. Per scongiurare il pericolo di un’ulteriore contrazione delle nostre quote di mercato, già scese dal 6,1% del 1990 al 4,8% attuale, occorre investire nei segmenti più promettenti dell’industria turistica: il settore crocieristico, congressuale e quello dei “parchi a tema”, che a Parigi o in Florida attirano decine di milioni di turisti l’anno, mentre la nostra Gardaland si attesta intorno ai tre milioni di visitatori l’anno. (Per maggiori informazioni: v.fantozzi@federturismo.it) La Newsletter di Federturismo Confindustria N. 1/2009

10


Stagnazione nel 2009, secondo le previsioni dell'IPK International Secondo il World Travel Trends Report, lo studio di IPK International che sarà presentato alla prossima edizione dell'Itb di Berlino, il 2009 sarà un anno di stagnazione. Nel 2009 si prevede una contrazione del comparto tra l'1 e il 2% ed una flessione che, con ogni probabilità, continuerà anche nel 2010. Gli sviluppi negativi interesseranno il Nord America, l'Europa e il settore del business travel rispetto al leisure. Nei prossimi due anni crescerà l'interesse per i viaggi di medio e corto raggio. Le previsioni di recupero per il settore varieranno molto in base alle aree geografiche: AsiaPacifico e Sud America potrebbero emergere dalla crisi già alla fine di quest'anno, perchè si tratta delle regioni che maggiormente dipendono dalla domanda crescente da parte di Paesi come India e Cina. (Per maggiori informazioni: http://www.ipkinternational.com/ )

Meno progetti alberghieri in Europa L'ultimo sondaggio di Jones Lang LaSalle Hotels - Hotel Investor Sentiment Survey (Hiss) segnala il calo dei progetti alberghieri in Europa, Medioriente e Nord Africa. La crisi finanziaria ed il peggioramento delle condizioni economiche mondiali condizionano la redditività del settore alberghiero che nei prossimi sei mesi andrà incontro ad un marcato ribasso. Le aspettative peggiori riguarderanno il Regno Unito, in particolare Manchester e Birmingham. (Per maggiori informazioni: http://www.joneslanglasalle.it/it-IT/ )

In agenda - Madrid, 28 gennaio- 1 febbraio 2009: FITUR - Riva del Garda (TN), 1-4 febbraio 2009: 3° edizione di Eco Hotel

Se non vuoi più ricevere la newsletter di Federturismo Confindustria, scrivi “no newsletter” all’indirizzo e-mail: l.alese@federturismo.it. La Newsletter di Federturismo Confindustria N. 1/2009

11

Newsletter Federturismo 1/2009  

Newsletter Federturismo 1/2009

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you