Page 1

casa L


your home, our mission


present

L’unità abitativa in argomento è sita in via Goito n.37 nel centro storico del comune di Ancona. L’appartamento è dislocato su un unico livello per una consistenza complessiva pari a circa 100mq e altezza netta dei locali di 3.00mt. L’edificio risale alla prima metà degli anni 60, la struttura portante, attualmente in buono stato è in cemento armato, la tamponatura in muratura di mattoni a cassa vuota, le tramezzature in mattoni forati, Il manto di copertura in tegole di laterizio. Una preliminare analisi dello stato conservativo ha evidenziato la necessità di una completa riconfigurazione spaziale e tecnologica dell’intero ambiente. Difatti, allo stato attuale, si riscontra un’organizzazione poco razionale degli spazi abitativi, con una consistenza importante destinata alla zone di disimpegno/corridoio. Le finiture interne si presentano in buono stato di conservazione pur essendo risalenti alla costruzione dell’edificio stesso. Dal punto di vista degli impianti, si è reso necessario prendere in con-

siderazione la completa sostituzione dell’impianto elettrico, idrosanitario e termico, la centrale termica, invece, è stata sostituita di recente per cui sarà mantenuta anche nello stato di progetto. Gli infissi saranno sostituiti con serramenti in PVC dotati di doppi vetri basso emissivi, i pavimenti e i rivestimenti saranno completamente rinnovati. Sulla base di tali considerazioni si è sviluppata la soluzione di progetto con l’obbiettivo di rispondere alle esigenze del committente e di ridare la giusta funzionalità e fruibilità degli spazi a disposizione.

1

INGRESSO 10,14 mq

2

SOGGIORNO 30,14 mq

3 4 5 6

CUCINA 16,84 mq CAMERA MATRIMONIALE 16,29 mq BAGNO 5,25 mq CAMERA 10,66 mq

7

CAMERA 15,16 mq

A

BALCONE SOGGIORNO

B

BALCONE CAMERA

C

BALCONE CUCINA


A

6

5

7

4

1

B

2

3

C

stato di fatto

SCALA 1:100


proposal

La soluzione proposta per la ristrutturazione si inserisce in un “contesto” minimale dove prevalgono materialità e qualità del dettaglio. Il tema proposto è incentrato sull’ampliamento visivo e distributivo della zona giorno, in origine frammentata in più vani. L’apertura di questi ha permesso di mettere in continuità ottica il soggiorno e la nuova cucina, attraverso l’ingresso, ora punto nodale di distribuzione. Un lungo corridoio serve il blocco notte ed è concluso prospetticamente da una parete inclinata che inquadra il disimpegno della zona notte, caratterizzato dalla possibilità di integrare un armadio a parete come fornitura ausiliaria. La ristrutturazione ha così definito nuove spazialità, privilegiando una zona giorno aperta e luminosa, una cucina funzionale, caratterizzata da un’ ampia penisola, che accoglie anche una zona pranzo “fast” per tutti i giorni. In questo modo la zona living risulta sostanzialmente divisa in due aree, una destinata al soggiorno, fronteggiante una parete attrezzata e una caratterizzata dalla zona pranzo, di fronte alla portafin-

estra del terrazzino, che gode di una bella luce naturale. La zona notte è caratterizzata da due camere da letto, di cui una destinata a camera padronale con un’ampia cabina armadio. A completare si è scelto di fornire questa parte della casa di un piccolo bagno di servizio, comunque dotato di ogni elemento. Le due aree dell’appartamento sono sostanzialmente divise dalla zona di servizio che comprende il bagno principale e una zona lavanderia. La scelta di realizzare un ampio bagno al centro della casa è stata dettata sia da esigenze tecniche che funzionali. Esso, infatti, è in grado di servire sia la zona giorno che l’area notte e si presenta con una suddivisione spaziale e funzionale determinata dall’ampia cabina doccia. I pavimenti in parquet, che caratterizzano tutta la casa, le pareti bianche, con pochissimi innesti di grigio perla, e la scelta di asole luminose nella controsoffittatura rendono gli ambienti di questo appartamento caldi, eleganti e alcontempo affascinanti, mantenendo comunque un carattere minimale adatto ad una giovane coppia.

1

INGRESSO 5,74 mq

2

SOGGIORNO 29,53 mq

3 4 5 6

CUCINA 14,15 mq CAMERA MATRIMONIALE 18,45 mq CAMERA 10,19 mq BAGNO 9,95 mq

7

BAGNO 3,99 mq

8

LAVANDERIA 2,75 mq

A B C

BALCONE SOGGIORNO BALCONE CAMERA BALCONE CUCINA


A

7 2

5 6 B

1 8

4

3

C

stato di progetto

SCALA 1:100


pianta arredata

SCALA 1:100


living


L’intento del progetto riguardante l’area living è quello di creare un ambiente ampio e luminoso dove le diverse funzioni, ingresso, pranzo e area relax, fossero miscelate in modo organico attraverso una continuità materica e prospettica. I materiali proposti rispecchiano appieno le scelte compositive di un ambiente

minimale. La monocromia delle pareti, intervallata ad eventuali quinte di tinta differente, risaltano la purezza del progetto valorizzando inoltre gli elementi d’arredo. Infine, la pavimentazione, in parquet di rovere, dona all’ambiente il calore e l’eleganza necessaria.

MATERIALI PROPOSTI

PARQUET Rovere Sand Nome Botanico: Quercus Petraea / Robur Provenienza: Europa

PITTURA bianco RAL 9010

PITTURA (eventuali controsoffittature) grigio chiaro RAL 7040


kitchen


La cucina può essere considerato come uno degli ambienti più importanti di tutta la casa, non per altro per le sue caratteristiche di funzionalità. Su tale base si è quindi provveduto a creare un ambiente ergonomico, pratico ed efficiente, in modo da agevolare i suoi ospiti nella pratica dell’arte culinaria. La ricerca di

una spiccata funzionalità non ha comunque sovrastato la cura dell’espressione formale che si è conclusa nel conferire un carattere di openspace rivolto verso la zona living, nascondendo allo stesso tempo le aree più “tecniche”.

MATERIALI PROPOSTI

GRES Lea Ceramiche Dreaming cristal white Formati: 60x60 30x60 cromia: marmo apuano

PITTURA bianco RAL 9010

PITTURA (eventuali controsoffittature) grigio chiaro RAL 7040


master Bathroom


Il bagno principale rappresenta l’elemento caratterizzante dell’area destinata ai servizi. L’idea che ha generato questo spazio ha fatto riferimento ad un ambiente polivalente dal punto di vista funzionale. Attraverso l’installazione di una doccia, molto ampia, posizionata in modo trasversale, si è riusciti a

concepire uno spazio di ingresso destinato all’area lavelli ed uno spazio posteriore destinato ai servizi. La trasparenza dei cristalli della doccia ha permesso, inoltre, di far penetrare comunque la luce naturale. I materiali proposti si ispirano alle tonalità della pietra naturale e del legno non trattato.

MATERIALI PROPOSTI

GRES Lea Ceramiche Basaltina Stone Project naturale Formati: 60x60 30x60 60x120 cromia: pietra naturale

GRES Lea Ceramiche Basaltina Stone Project naturale Formati: Mosaico 1 cromia: marmo apuano

PITTURA bianco (sabbia) RAL 9010 (RAL 9001)


Ing. Ferdinando Matarante - Ing. Nicola Del Mastro I10lab

graphics & design

Via A.Trionfi, 7 - 60127 ANCONA

Cingolani Federico

Contatti: 329/9698581 - 320/4814413

e-mail: federico_cingolani@hotmail.it

e-mail: dema.ingegneria@gmail.com

www.behance.net/portfolio/projects

www.demaingegneria.wordpress.com

in collaborazione con

Interior project  
Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you