Page 1

l’INDUSTRIAMECCANICA

impresa. economia. politica. norme. export.

Tecnologie per nutrire il pianeta Technologies for feeding the planet

GLI SPECIALI www.industriameccanica.it twitter: @IndMeccanica Instagram: industriameccanica

L’INDUSTRIA MECCANICA MAGAZINE UFFICIALE ANIMA | CONFINDUSTRIA


TECHNOLOGIES FOR FEEDING THE PLANET | Associations

TECNOLOGIE

PER NUTRIRE IL PIANETA Technologies for feeding the planet pag. L’eccellenza della Meccanica Made in Italy: una leadership che arriva sulle tavole, nel mondo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . The excellence of mechanics made in Italy: a leadership for good eating worldwide Commento di Alberto Caprari, Presidente di Anima

pag.

3

Più di trentaquattro miliardi di euro, è il valore dell’export dell’agroalimentare italiano . 4 Over than 34 Billion euro: the amount of Italian export in the agricultural sector Commento di Alberto Caprari, Presidente di Anima Future food district? Un grande esperimento. Presto parte del mondo reale. . . . . . . . . Future food district? A great test soon part of the real world Intervista a Carlo Ratti, Architetto e designer

8

Acciaio inossidabile: Il 30% del consumo italiano è nell’industria del food . . . . . . . . . Stainless steel: 30% of Italian consumption is in the food industry A cura di Centro Inox

10

L’importanza delle tecnologie alimentari per i paesi emergenti . . . . . . . . . . . . . . . . The importance of technologies related to food processing for developing countries Il commento del Presidente Nicola Marzaro

13

L’industria della conservazione italiana risponde a necessità specifiche con strumenti su misura . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Italian industry answers to specific requirements with customized products Il commento del Presidente Giuseppe Lesce

14

Italia, prima nel mondo nella lavorazione degli alimenti grazie a una solida tradizione .14 Italy first in the world in food processing thanks to a strong tradition Il commento del Presidente Andrea Salati-Chiodini Produttori di macchine di caffè, ambasciatori del made in Italy nel mondo . . . . . . . . Espresso coffee machines manufacturers, ambassadors of made in Italy worldwide Il commento del Presidente Maurizio Giuli

15

Una refrigerazione all’avanguardia che rispetta l’ambiente . . . . . . . . . . . . . . . . . . Vanguard refrigeration respecting environment Il commento del Presidente Marco Nocivelli

15

Mettiamo al primo posto la sicurezza e la qualità dei materiali dei nostri impianti . . . . Let us safety and qualità of materials in our plants in the first place Il commento del Presidente Claudio Maria Pollini

16

1

Dalla preparazione alla conservazione in piena sicurezza . . . . . . . . . . . . . . . . . . . From processing to conservation in full safety Il commento del Presidente Vittorio Bartyan

16

Non solo alta tecnologia, ma attenzione per l’ambiente . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . High technology and great awareness to environmental matters Il commento del Presidente Amerigo Po

17

Strumenti di cottura: quando la bellezza sposa la praticità. . . . . . . . . . . . . . . . . . . Cooking methods: when beauty matches with practicality Il commento del Presidente Maurizio Giuli

17

Aziende in evidenza AB ENERGY . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ARNEG . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . BRAVO . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . CAPRARI . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . CEFLA. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . CILLICHEMIE . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ELLEK. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . EPTA. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . FESTO. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . GRUPPO GOGLIO. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . LA SAN MARCO. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . LINDE MATERIAL HANDLING ITALIA. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . MINERVA OMEGA GROUP . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . NILFISK . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . NUOVA SIMONELLI. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . OMAC. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . PAVAN GROUP . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . PNEUMAX . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . POLIDORO. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ROVATTI POMPE . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . SAP . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . SENZANI BREVETTI . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . TELLURE RÔTA . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . TELME . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

46 44 43 19 18 22 26 28 24 42 36 20 34 37 40 38 33 30 84 21 41 32 39 35

News dalla aziende. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . TIFQ. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

47 54


TECNOLOGIE PER NUTRIRE IL PIANETA | Le associazionI L’Industria Meccanica ringrazia per la collaborazione:

2


TECHNOLOGIES FOR FEEDING THE PLANET | Associations

P

Commento di Alberto Caprari, Presidente di Anima

er realizzare “Tecnologie per nutrire il pianeta” ci siamo ispirati all’evento che ha coinvolto tutto il mondo negli ultimi mesi: Expo Milano 2015. Una manifestazione su cui Anima, la Federazione dell’Industria Meccanica di Confindustria, ha contribuito molto data la trasversalità del tema, che quindi coinvolge in tanti modi numerosissimi suoi Associati specializzati. “Nutrire il pianeta, energia per la vita” – il claim dell’esposizione universale - è parte infatti della nostra storia industriale e della vita quotidiana delle Imprese e del settore che rappresentiamo, attraverso mondi produttivi che ci fanno conoscere, apprezzare e crescere nel mondo, giorno dopo giorno, senza sosta. Soltanto l’Italia può coniugare sapientemente sostenibilità, tradizione, qualità, innovazione, tecnologia e design. Dietro l’eccellenza del “cibo Made in Italy” (ma anche etnico o locale) c’è infatti tutta la qualità della meccanica italiana: dalle pompe per l’irrigazione, che danno l’acqua alle colture, alle macchine per la trasformazione alimentare; dagli strumenti per confezionare il cibo a quelli per cuocerlo, trasformarlo, conservarlo e servirlo. Fondamentali sono il ruolo della ricerca e dell’innovazione, parte del DNA di un’industria manifatturiera capace di rendere universalmente accessibili le migliori innovazioni.

L’eccellenza della Meccanica Made in Italy: una leadership che arriva sulle tavole, nel mondo.

The excellence of mechanics made in Italy: a leadership for good eating worldwide Alberto Caprari, President of Anima In order to realize “Technologies for nourishing planet” we draw inspiration from the event which has been captivated the whole world during the last few months: Expo Milano 2015. An event where ANIMA, Federation of Mechanical Industry of Confindustria, has invested much - given the trasversality of the matter - involving several specialized member-companies in different ways. “Nourishing the planet, energy for life” – the claim of universal exhibition - is part of our industrial history and daily life of trade companies we represent, through production areas which allow us to be known and appreciated and to grow worldwide day by day. Italy alone can skillfully match sustainability, tradition, quality, innovation and technology. Thus, behind the excellence of Made in Italy food (but also ethnic or local), there is the whole quality of Italian mechanics: from pumps for irrigation, which bring water to farmings, to machines for food processing, from instruments for preparing food to the ones for cooking, preserving and serving. Basic are the role of research and innovation, part of DNA of a manufacturing industry able to make best innovations universally accessible.

3


TECNOLOGIE TECNOLOGIE PERPER NUTRIRE NUTRIRE IL PIANETA IL PIANETA | Le| associazionI I numeri

La tecnologia dietro la buona tavola. Vale 34 miliardi di euro l’export italiano del settore agroalimentare 4


TECHNOLOGIES TECHNOLOGIES FOR FOR FEEDING FEEDING THE THE PLANET PLANET | Associations | Data

P

iù di 34 miliardi di euro, è il valore dell’export dell’agroalimentare italiano. Del resto il cibo made in Italy è da sempre nostro ambasciatore nel mondo. Ma dietro una buona tavola, un buon prodotto, uno stile alimentare sano, vive e lavora un’industria che rende possibile questa qualità. Non di

solo cibo vive l’uomo dunque, ma anche di industria. E di tecnologia: «non ne hanno bisogno solo i Paesi che devono ridisegnarsi diversificando le esportazioni e diminuendo la propria dipendenza dalle industrie estrattive, ma anche i Paesi dell’Africa e del Sud e Centro America, per i quali è importante svi-

luppare la propria capacità produttiva introducendo tecnologie aggiornate», ha spiegato Nicola Marzaro, presidente di Assofoodtec, l’associazione che rappresenta in Anima i costruttori di impianti, attrezzature per la produzione, la lavorazione e la conservazione alimentare, che insieme a Ucima rappresenta la filiera tecnologica alle spalle della tavola italiana. Il settore dei costruttori italiani di macchine per confezionamento e l’imballaggio, ad esempio, costituito da circa 600 aziende con un fatturato totale di oltre 6,2 miliardi di Euro, è da sempre una punta di diamante del nostro sistema industriale nazionale. «Le nostre aziende, che realizzano all’estero mediamente oltre l’80% del proprio fatturato, operano da decenni su tutti i mercati mondiali e si contendono la leadership mondiale coi costruttori di macchine tedeschi» dichiara il Presidente di Ucima, Giuseppe Lesce. «L’Italia è il primo paese esportatore per pastifici ed estrusi, ed il terzo per il settore molitorio» dichiara il Presidente Ucma - Costruttori Macchine per l’Industria Alimentare, Claudio Maria Pollini. «I valori medi dell’export si attestano al 73% per le Macchine e Impianti per pastifici ed estrusi alimentari e all’89% per molini, mangimifici e sili; considerando che in Ucma convivono grandi e medio-piccole realtà con minore capacità di internazionalizzazione, i grandi gruppi arrivano in alcuni casi fino al 93-94%». Tra i paesi di destinazione l’Africa ha avuto un netto recupero negli ultimi 3-4 anni nell’ambito pastifici ed estrusi, mentre Asia ed Europa hanno fatto da padrone per il settore molitorio. Entrambi i settori hanno dimostrato invece una buona tenuta 5

Over 34 Billion euro: the amount of Italian export in the agricultural sector Over 34 Billion euro: the amount of Italian export in the agricultural sector Made in Italy food has ever been our ambassador worldwide. However, at the heart of good cooking, good products, healthy diet, does an industry operate which makes the above qualities possible. As a matter of fact man does not only live of food, but also of industry. And of technology too “The need for food does not only concern countries both developing and diversifying export and decreasing their own dependence on mining industry, but also countries of Africa and South and Central America, for whom it is important to develop their own production capacity by introducing updated technologies” so Nicola Marzaro, president of Assofoodtec, the association representing in ANIMA manufacturers of plants and machinery for food production, processing and preservation, which together with Ucma represents technological supply chain behind Italian food. The sector of Italian manufacturers of machines for packaging, for instance, including about 600 companies for a total turnover of over 6,2 Billion euro, has ever been a leading edge of our National industry sector. “Our companies, developing on average over 80% of their own turnover abroad, have been operating for decades on worldwide markets and are competing for world leadership with German manufacturers” President of Ucima, Giuseppe Lesce, declares. “Italy is the first exporting country for pasta and foodstuff factories and the


TECNOLOGIE TECNOLOGIE PERPER NUTRIRE NUTRIRE IL PIANETA IL PIANETA | Le| associazionI I numeri nei mercati “tradizionali”, ossia Centro-Sud America ed Europa dell’Est. «Il comparto che rappresento ha sofferto nei primi anni di crisi, ma recentemente abbiamo registrato un trend positivo, con fatturati in crescita che oggi si aggirano sui 700 milioni di euro e un export pari al 70% della produzione totale» - sottolinea il Presidente del Gruppo Ucma Costruttori Macchine e Forni per Panificazione, Igino Sottoriva. «Grazie al grande sforzo fatto dalle imprese, oggi l’Italia è la prima esportatrice al mondo di macchine, forni e attrezzature per la Panificazione e la Pasticceria» Si parla d’eccellenza anche per il settore del gelato: «Non c’è nessun altro Paese al mondo che possa equiparare la sua offerta a quella del comparto del gelato artigianale e di produzione propria in Italia» commenta il Presidente Acomag - Costruttori Macchine Arredamenti Attrezzature per Gelato, Vittorio Bartyan. «È pertanto lecito parlare di Sistema Italiano del Gelato per descrivere un comparto in cui la grande professionalità, gli investimenti, le ricerche e l’innovazione hanno permesso al settore di crescere grazie al lavoro e al merito di tutti i suoi attori, facendo convergere chiunque abbia un interesse per il gelato artigianale sui prodotti, macchine, attrezzature e arredamenti italiani». Anche il caffè espresso, un prodotto storicamente legato alla cultura alimentare italiana, sta assistendo a un’internazionalizzazione della domanda: oggi i tre quarti della produzione nazionale viene assorbita dai mercati esteri e, osservando la dinamica delle aziende associate ad Ucimac, questa quota va oltre l’80%. «Continuando a investire su innovazione e organizzazione, le aziende italiane sono riuscite a crescere

nonostante il contesto economico sfavorevole dell’ultimo quinquennio, con un aumento del 12% della produzione e del 19,5% dell’export dal 2010 al 2014». mette in luce il Presidente Ucimac - Costruttori Macchine per Caffè Espresso ed Attrezzature per Bar Maurizio Giuli. «Piuttosto che parlare del significato di Expo 2015 per il settore delle tecnologie per il food, possiamo descrivere l’offerta delle nostre aziende per la manifestazione e il suo importantissimo tema» – dice il Presidente Costruttori Affettatrici, Tritacarne ed Affini Andrea Salati Chiodini. «Le imprese del nostro comparto innovano, investono, producono con l’obiettivo primario di evitare gli sprechi energetici e alimentari e assicurare la sicurezza dei lavoratori. Guardare sempre avanti senza dimenticare il nostro passato ci ha permesso di diventare la prima nazione al mondo nella produzione di macchine per la lavorazione di alimenti». «Nel settore delle Tecnologie per la refrigerazione alimentare l’Italia, con un valore di esportazione pari a circa 1,5 miliardi di euro su un totale di circa 21 miliardi di esportazione nel mondo, si colloca al terzo posto di un podio ideale a pari merito con Stati Uniti e Germania» – afferma il Presidente Costruttori Impianti Frigoriferi Marco Nocivelli. Se però scendiamo a livello delle Attrezzature Frigorifere per il Commercio, la quota italiana sul totale delle esportazioni raggiunge la percentuale del 20%. «Expo è l’occasione per sottolineare come le macchine prodotte dalle società italiane siano capaci di coniugare bellezza e ingegno, merchandising e innovazione tecnologica, tradizioni secolari e consumi sostenibili, caratteristiche che le rendono leader nel settore». □

6

Macchine per il confezionamento e l’imballaggio: 600 aziende, fatturato totale di oltre 6,2 miliardi di Euro, export 80% Costruttori Macchine per l’Industria Alimentare: export 73% per le Macchine e Impianti per pastifici ed estrusi alimentari; 89% per molini, mangimifici e sili; i grandi gruppi fino al 93-94% Costruttori Macchine e Forni per Panificazione: fatturato di circa 700 milioni di euro, export pari al 70% Macchine per Caffè Espresso ed Attrezzature per Bar: aumento del 12% della produzione e del 19,5% dell’export dal 2010 al 2014 Tecnologie per la refrigerazione alimentare: export 1,5 miliardi di euro su un totale di circa 21 miliardi di esportazione nel mondo. Al terzo posto a pari merito con Stati Uniti e Germania Attrezzature Frigorifere per il Commercio: 20% dell’export mondiale


TECHNOLOGIES TECHNOLOGIES FOR FOR FEEDING FEEDING THE THE PLANET PLANET | Associations | Data

Machinery for packaging 600 companies, total turnover over 6,2 Billion euro, export 80% Food Processing Equipment Manufacturers Export 73% for machines and plants for pasta and foodstuff factories; 89% for mills, feed mills and silos; large groups up to 93-94% Machines and ovens for bakery Turnover about 700 million euro, export 70% Espresso coffee machines manufacturers Increase 12% of production and 19,5% of export from 2010 to 2014 Technologies for food refrigeration Export 1,5 Billion euro on a total of about 21 Billion export worldwide. Third place in par with United States and Germany. Commercial refrigerated displays cabinets 20% of world export

third for milling sector “ the president of UCMA – Food Processing Equipment Manufacturers, Claudio Maria Pollini declares - “Average estimates of export attain 73% for machines and plants for pasta and foodstuff factories and 89% for grinding mills, feed mills and silos, given that big and medium-small companies with lower ability of internationalization live together in Ucma, while large groups attain 93-94% in some cases.” Among destination countries, Africa experienced a sharp recovery in the last 3-4 years as for pasta and foodstuff factories, while Asia and Europe were leaders in the milling industry. Both sectors proved on the contrary a good stability in the traditional markets, that is Center-South America and East Europe. “The branch I represent suffered in the years of crisis, however we have recently recorded a positive trend, with growth trends which would amount to 700 million euro and export equal to 70% of total production” so says the president of the Ucma Group Manufacturers of ovens, machinery and plant for bread, biscuits, pastries and pizza, Igino Sottoriva. “Thanks to the big effort of companies, Italy is today the first exporting country of machines, ovens and equipment for bakery and pastry worldwide.” The excellence concerns gelato machines sector as well: “There is no other country in the world which may equate its product offer to the one of Italian artisan gelato production . “ says Vittorio Bartyan, President of Acomag – Gelato Machines, Shop Fittings and Equipment Manufacturers. “ We may indeed speak of Italian System of Ice-cream for describing a branch where great professionalism, investments, researches and innovation allowed the sector to grow thank to the activity and credit of all its players, bringing whoever may be interested in artisan gelato to focus on Italian products, machines, equipment and fittings”.

7

Also Espresso, a product which is historically related to Italian food culture, is experiencing the internationalization of the demand: today three quarters of national production is taken by foreign markets, and, as far as the trend of Ucimac sector is concerned, the share gets over 80%. “By getting on investing on innovation and planning, Italian companies succeeded in growing notwithstanding unfavorable economic scenario of the last five years, with an increase by 12% of production and 19,5% of export 2010 to 2014”, President of Ucimac – Espresso Coffee Machines Manufacturers, Maurizio Giuli points out. “Instead of speaking of the significance of Expo 2015 for food technologies, we may describe the offer of our companies for the exhibition and its main issue – says President of Food Slicers, Mincing machines and similar equipment manufacturers Andrea Salati Chiodini. “Companies of our sector innovate, invest, produce with the main purpose of avoiding energy and food waste and grant safety of workers. Looking ever ahead without forgetting our past allowed us to become the first nation worldwide in the production of machines for food processing”. “In the sector of technologies for food refrigeration Italy, with export value of approximately 1,5 Billion euro on a total of about 21 Billion exportations in the world, places itself in the third place of a virtual podium in par with United States and Germany” – says President of Refrigeration Equipment Manufacturers Marco Nocivelli. If we consider Commercial Refrigerated Display Cabinets, Italian share on the total of exportations reaches the percentage of 20%. “Expo has been the occasion for underlining that machines produced by Italian companies are able to match beauty and cleverness, merchandising and technological innovation, centenary traditions and sustainable consumptions, aspects which make them leader of the sector.”


Foto © Coop

TECNOLOGIE PER NUTRIRE IL PIANETA | Le associazionI

Future food district? Un grande esperimento. Presto parte del mondo reale.

Intervista a Carlo Ratti Architetto, docente al Mit di Boston, Carlo Ratti ha curato insieme allo studio di design Carlo Ratti Associati il Future Food District di Expo Milano 2015. In cui vengono presentati possibili scenari legati all’applicazione estesa delle nuove tecnologie a ogni passaggio della catena alimentare.

Il supermercato del futuro progettato all’interno di Expo 2015 è un esperimento collettivo per il domani. Quanto di questo progetto è una “visione”, e quanto si aspetta di vedere realmente applicato, un giorno, nelle città? Il Future Food District è un grande esperimento, ma potrebbe costituire il prossimo passo nella costruzione di spazi di vendita. Valuteremo nel post-Expo quali aspetti del padiglione sono piaciuti di più e cercheremo di lavorare in questa direzione. Sappiamo che Coop sta già valutando come trasferire alcuni di questi aspetti nel mondo reale. Vorrei però precisare un punto: l’obiettivo per noi non è cercare di prevedere il futuro – sarebbe un esercizio inutile e destinato all’insuccesso (niente è più ridicolo delle previsioni sul futuro fatte in passato). Al contrario, ci interessa esplorare alcuni possibili aspetti del mondo di domani attraverso la progettazione – in questo caso la progettazione di un supermercato.

le loro storie. Un’immagine che mi è sempre piaciuta è quella del signor Palomar di Italo Calvino che, immerso in una fromagerie parigina, ha l’impressione di trovarsi in un museo o in un’enciclopedia: “Dietro ogni formaggio c’è un pascolo d’un diverso verde sotto un diverso cielo (…) Questo negozio è un museo: il signor Palomar visitandolo sente, come al Louvre, dietro ogni oggetto esposto la presenza della civiltà che gli ha dato forma e che da esso prende forma.” La tecnologia sta cambiando la nostra vita ad una velocità mai vista in passato. Anche nel Future Food District la meccanica è presente. Quanto conta il ruolo delle imprese in questa evoluzione tecnologica? Il nostro universo è oggi diventato cyber-fisico; è costituito da atomi e bits. Le tecnologie ci stanno dando infinite possibilità per migliorare questo nuovo mondo e molte sono ancora inesplorate. Le aziende innovative sono capaci di sperimentare con queste possibilità. L’importante è non dimenticare che la tecnologia è semplicemente un mezzo – l’obiettivo deve sempre essere il miglioramento delle condizioni di vita delle persone. □ c.f.

Da quale idea siete partiti per progettare il supermercato del futuro? Siamo partiti dall’idea che i prodotti possano raccontarci 8


TECHNOLOGIES TECHNOLOGIESFOR FORFEEDING FEEDINGTHE THEPLANET PLANET| |Associations Expo 2015

La tecnologia è semplicemente un mezzo, l’obiettivo è il miglioramento delle condizioni di vita delle persone.

Future food district? A great test soon part of the real world Interview to Carlo Ratti Architect, professor at Mit of Boston, Carlo Ratti has curated together with design studio Carlo Ratti Associati the Future Food District of Expo Milano 2015, where possible scenarios related to the application extended to new technologies for any step of the food supply chain are presented. The supermarket of the future designed within Expo 2015 is a collective test for tomorrow. How much of this project is a “vision” and how much do you expect to see effectively applied, one day, in the cities? The Future Food District is a great test, but we could build the next step in building sale spaces. We will consider in post-Expo which aspects of Pavillon have been more satisfying and we will try to work in this direction. We know that Coop is already considering how to hand some of these aspects over the real world. However I would like to point out an issue: the aim for us is not trying to foresee the future – it would be a useless exercise and bound to fail (nothing is more funny than the forecast on the future made in the past). On the contrary, we are interested in exploring some possible aspects of the world of tomorrow through planning - in this case the planning of a supermarket.

histories. An image I have always liked is the one of Mr. Palomar of Italo Calvino, who, submerged into a Parisian “fromagerie”, experiences the feeling of finding himself in a museum or encyclopedia: “Behind every kind of cheese there is a pasture of a different green under a different sky (..). This shop is a museum: Mr. Palomar feels while visiting it - as if he were at Louvre - behind every exhibited thing the presence of the culture which gave it shape and from which it takes shape.” Technology is changing our lifestyle at a speed never seen before in the past. Even in Future Food District mechanics is present. How much does the role of companies count in the above technological evolution? Our universe has become cyber-physical today; it is made of atoms and bits. Technologies are giving us endless possibilities for improving the new world and many of them are still unexplored. Innovative companies are able to experience the above possibilities. It is important not to forget that technology is simply a means - the objective should always be improving people lifestyle conditions.

From which concept did you start for planning the supermarket of the future? We started from the concept that products may tell us their own

9


TECNOLOGIE TECNOLOGIE PER NUTRIRE PER NUTRIRE IL PIANETA IL PIANETA | Le associazionI | Inox

Acciaio inossidabile: Il 30% del consumo italiano è nell’industria del food Grande attenzione all’omogeneità delle superfici in un settore fortemente regolamentato

L

e maggiori acciaierie italiane, che vedono nel Centro Inox (Associazione Italiana per lo Sviluppo degli Acciai Inossidabili) il proprio punto di riferimento, presentano un’offerta molto ampia, in relazione alla varietà di prodotti siderurgici realizzati. Si spazia, infatti, dai tubi alle barre, fino ai prodotti piani, destinati ai più disparati settori industriali. Considerando il consumo di acciaio inossidabile, che in Italia si aggira mediamente intorno a 1.200.000 tonnellate annue, esso è destinato per circa il 30% all’industria alimentare ed a quella della ristorazione collettiva. Questo settore ha sempre occupato un posto fondamentale nello scenario industriale italiano, che guarda al settore Food con un’attenzione particolare agli aspetti igienici. Non

a caso, infatti, il nostro Paese è stato il primo in Europa ad aver dedicato un Decreto Ministeriale ai materiali che possono venire a contatto con gli alimenti: il DM del 21.03.1973 ed i successivi aggiornamenti. All’interno di tale Decreto è stata inserita una lista positiva di acciai inossidabili che possono entrare in contatto con gli alimenti. Dovendo sottostare alle regole di tale Decreto e alle altre normative europee ed extraeuropee, le acciaierie italiane e le aziende trasformatrici “a valle” prestano una doverosa attenzione ad aspetti che ottimizzano l’omogeneità strutturale e le finiture superficiali, per garantire un’adeguata resistenza alla corrosione, intesa sia come inerzia nei confronti delle sostanze con cui il materiale viene a contatto, sia come resistenza all’azione di detergenti, 10

di Fausto Capelli Direttore Centro Inox

solventi, sanificanti e disinfettanti. È fondamentale, inoltre, aggiungere che l’igienicità di un materiale è strettamente legata ad una sua compattezza superficiale, che lo renda, così, privo di porosità: una condizione simile impedisce l’assorbimento di particelle che potrebbero danneggiarlo. Il rispetto di tali decreti e norme, unitamente alla grande disponibilità di acciaio inox che caratterizza il nostro Paese, non solo come prodotti siderurgici di base, ma anche come prodotti complementari (valvole, flange, raccordi, etc.), conduce Centro Inox a promuovere con sempre maggior vigore la produzione delle acciaierie italiane, che oggi sono in grado di rispondere con qualità e varietà alle più diversificate richieste dell’industria alimentare e della ristorazione collettiva. □


Foto Š Fotolia

TECHNOLOGIES FOR FEEDING THE PLANET | Associations

Stainless steel: 30% of Italian consumption is in the food industry Major Italian steel producers, who consider Centro Inox (Italian Association for the Development of stainless steels applications) as their own reference point, bring a very wide offer, in relation to the variety of steel products available. As a matter of fact one ranges from pipes to bars, till plain products intended to the most different industrial sectors. As for consumption of stainless steel, which in Italy is approximately 1.200.000 tons per year on average, about 30% of it is intended to food industry and collective food service. The above sector has always had a main position in Italian industry outlook, which considers food sector with particular attention to hygiene aspects. No wonder if Italy has been indeed the first

country in Europe to issue a Ministerial Decree concerning materials which enter in contact with food, that is Ministerial Decree of 21.03.1973 and subsequent amendments. A positive list of stainless steels which may enter in contact with food has been included in the above Decree. Given that Italian steelworks and companies processing downstream must comply with the rules of both the Decree and other European and Extra European standards, maximum attention must be paid to aspects related to optimizing structural homogeneity and surface finishing, so to grant adequate resistance to corrosion, meant both as inertia towards substances with which materials enter in contact and as resistance to the action of detergents,

11

solvents, sanitizers, disinfectants. It is essential, moreover, to add that hygiene of materials is strictly related to their surface compactness which make them free from any porosity: this condition prevents absorption of particles which might damage them. Both compliance with above decrees and standards and the large availability of stainless steel in Italy - not only raw materials like iron and steel but also complementary products (valves, flanges, links and so on) - leads Centro Inox to promote with more and more strength the production of Italian steelworks, that nowadays are able to meet with the most diversified requests of food industry and collective food service thanks to quality and variety of their products.


TECNOLOGIE PER NUTRIRE IL PIANETA | Le associazionI

12


TECHNOLOGIES FOR FEEDING THE PLANET | Associations

Tavola rotonda: le associazioni protagoniste Come impatta la tecnologia alimentare nei paesi in via di sviluppo? Che valore porta a chi cerca la “qualità“ totale? L’importanza delle tecnologie alimentari per i paesi emergenti

I

paesi emergenti richiedono maggiormente le tecnologie legate alla trasformazione alimentare rappresentate da Assofoodtec rispetto a quelle agricole. La Banca mondiale infatti ha rilevato che quasi il 50% della produzione agricola nelle aree emergenti è soggetta a importanti difficoltà proprio nella conservazione e trasformazione, un problema sentito soprattutto in Africa. La sfida, quindi, più che concentrarsi sulla coltivazione dei terreni, è da giocarsi nel campo della tecnologia. E l’Italia da questo punto di vista non conosce rivali. Basti pensare, ad esempio, che siamo i primi esportatori di macchine e impianti per pastifici (30% dell’export mondiale), di macchine per caffè espresso (21%) e di attrezzature frigorifere (19%). E questo il mondo lo sa.

The importance of technologies related to food processing for developing countries

D

eveloping countries require technologies related to food processing - represented by Assofoodtec - to a greater extent than agricultural ones. World Bank has indeed found that almost 50% of farming production in emerging areas is undergoing important difficulties just in preservation and processing, a problem felt in Africa above all. The challenge, thus, more than focusing on land culture, is to be played on technology field. Italy, from this point of view, knows no rivals. It’s enough considering that we are first exporters of machines and plants for pasta factories (30% of the world export), of espresso coffee machines (21%) and refrigerating plants (19%). This is known worldwide.

13

Nicola Marzaro

Presidente Assofoodtec, Associazione Italiana Macchine, Impianti, Attrezzature per la Produzione, la Lavorazione e la Conservazione Alimentare President of Assofoodtec Italian Association of Machinery and Plant Manufacturers for Food Production, Processing and Preservation


TECNOLOGIE PER NUTRIRE IL PIANETA | Le associazionI L’industria della conservazione italiana risponde a necessità specifiche con strumenti su misura

S

i stima che un terzo del cibo disponibile al mondo venga sprecato. Talvolta per comportamenti ingiustificabili, spesso a causa della mancanza di un processo di lavorazione e confezionamento adeguati. Con la quantità di cibo perduta si riuscirebbe a sfamare 4 volte i malnutriti del pianeta. La conservazione, insomma, è un aspetto culturale e tecnologico importante, che può assumere un ruolo fondamentale specialmente nei mercati emergenti. E l’industria italiana ha delle ottime chance per essere protagonista nella diffusione di tecnologia adatta a questo scopo: siamo dei produttori, per così dire, empatici, capaci di sintonizzarci con le culture con cui interagiamo per rispondere a necessità specifiche con prodotti su misura. Ciò è vero anche nei mercati già sviluppati, dove l’adeguato processo alimentare deve sempre di più volgere a un packaging ecologico, e non solo economico. È fondamentale, per questo, che cambi la sensibilità dell’utilizzatore finale, e l’industria della conservazione è un aiuto per concretizzare questa aspirazione.

Italian industry answers to specific requirements with customized products

I

Giuseppe Lesce

Presidente Ucima, Unione Costruttori Italiani Macchine Automatiche per il Confezionamento e l’Imballaggio President of Ucima, Italian Packaging Machinery Manufacturers Association

t is estimated that a third of the food available worldwide is wasted. Sometimes owing to unjustified behaviors, often for lack of right manufacturing and packaging. The wasted food could feed the undernourished people of world 4 times. The preservation, thus, is an important cultural and technological aspect, which may play a main role especially in emerging countries. And the Italian industry has excellent chances to be key player in the spread of technology for this target: we are empathetic producers, so to speak, able to harmonize ourselves with cultures with which interact in order to meet specific requirements with customized products. This is true also in already developed countries, where the correct food process should point to green packaging more and more, not only to a cheap one. It is basic, therefore, that the sensitivity of the end user change, and the industry of preservation helps realize this desire.

Italia, prima al mondo nella lavorazione degli alimenti grazie a una solida tradizione

I

l successo dell’offerta delle aziende italiane nel settore è riconducibile a diversi fattori, iniziando dalla sua lunga tradizione. Era infatti il 1873 quando un giovane meccanico bolognese, Luigi Giusti, presentò la prima affettatrice meccanica di salumi. Fin dall’immediato dopoguerra la propensione all’export ha poi contribuito alla diffusione della meccanica italiana nel mondo, grazie anche al cambiamento della tecnica costruttiva e all’evolversi delle normative tecniche di settore. L’instancabile inventiva di processo e di prodotto ha permesso agli imprenditori di competere con grandi player internazionali, nonostante le piccole dimensioni delle aziende della manifattura italiana. Guardare sempre avanti senza dimenticare il nostro passato ci ha resi la prima nazione al mondo nella produzione di macchine a uso professionale per la lavorazione di alimenti. Abbiamo visto una lenta ma costante crescita della produzione e dell’export, dovuta alla domanda di apparecchiature di alto livello qualitativo e al fatto che il “Made in Italy” ha ancora un appeal che traina.

Italy first in the world in food processing thanks to a strong tradition

T Andrea Salati-Chiodini

Presidente Costruttori Affettatrici, Tritacarne ed Affini President of Food Slicers, Mincing Machines and Similar

he success of products manufactured by Italian companies is to be ascribed to different factors, starting from their long tradition. As a matter of fact it dates back to 1873 when a young mechanic from Bologna, Luigi Giusti, introduced the first automatic slicer for cured meats. Already since the first post-war period, vocation to export took part to the spread of Italian engineering in the world, thanks also to the changes of building techniques and development of technical standards of the sector. Process and product innovations have allowed entrepreneurs to compete with major international players, notwithstanding small dimensions of Italian manufacturing companies. Looking ahead without forgetting our past, has made us the first country in the world as far as production of food processing professional machines is concerned. We have witnessed a slow but constant growth of both production and export, due to the demand of high quality equipment and to the still driving appeal of Made in Italy. 14


TECHNOLOGIES FOR FEEDING THE PLANET | Associations Produttori di macchine di caffè, ambasciatori del made in Italy nel mondo

U

cimac è un comparto che continua ad avere successo a livello mondiale, anche in tempi difficili come quelli attuali, grazie all’impegno delle aziende verso l’innovazione di prodotto, processo e distribuzione. In virtù di ciò la tecnologia italiana è considerata all’avanguardia, perché indice di elevate prestazioni qualitative, di servizio e affidabilità. Tutti sappiamo che il caffè è un’icona della cultura italiana: forse pochi sanno, però, che oltre l’80% delle macchine da espresso prodotte in Italia sono destinate all’export. Ma non è sempre stato cosi. Per decenni i produttori hanno lottato per far percepire il nostro valore in altri Paesi, cosa spesso difficile, perché il caffè prodotto con le nostre tecnologie era una bevanda diversa, per aroma e miscela, rispetto alle abitudini locali. Possiamo quindi dire che i produttori di macchine di caffè italiani sono stati ambasciatori del made in Italy nel mondo.

Espresso coffee machines manufacturers, ambassadors of Made in Italy worldwide

U

cimac branch is still successful worldwide, even in difficult times as the present ones, thanks to the commitment of companies in product innovation, process and distribution. As a result, Italian technology is considered a vanguard one, thanks to the high quality efficiency, service and reliability. As everyone knows, coffee is a symbol of Italian culture, but perhaps only a few are informed that over 80% of espresso coffee machines is produced in Italy. However, it has not ever been so. Workers of the branch have been struggling for decades in order to make value of Italian products be appraised in other countries, which often resulted difficult, since coffee produced by means of our technologies was a different beverage, both for taste and mix, in comparison to foreign customs. We can thus say that Italian Coffee machines manufacturers have been ambassadors of Made in Italy worldwide.

Maurizio Giuli

Presidente Costruttori Italiani Macchine per Caffè Espresso ed Attrezzature per Bar – UCIMAC President of UCIMAC, Espresso Coffee Machines Manufacturers

Una refrigerazione all’avanguardia che rispetta l’ambiente

L

a refrigerazione è stata una delle maggiori evoluzioni del sapere umano nel XX Secolo, grazie alla quale nei mercati emergenti si può risparmiare quel 30% di alimenti che giornalmente andrebbe buttato per mancanza di corretta conservazione. Inoltre le persone di questi paesi possono trasformarsi da semplici produttori a commercianti che colgono i migliori prezzi del mercato, potendo aspettare i momenti favorevoli per la vendita. Nei mercati maturi la necessità di conservazione si associa al rispetto dell’ambiente e qui l’esperienza dell’associazione fa la differenza: i nostri associati sono plurivincitori di premi internazionali quali “The Cooling Industry Award”, “Grand Prix du Froid”, “EHI Retail Design Award” o “Ecocare”, che dimostrano quanto la tecnologia italiana sia, oggi, all’avanguardia dal punto di vista tecnologico e di efficienza energetica, cosa che permette grandi risparmi ai nostri clienti.

Vanguard refrigeration respecting environment

R

efrigeration has been one of the major achievements of human knowledge in XX century, which has allowed 30% saving of food in emerging countries that would be daily wasted for lack of right preservation. Moreover, people of the above countries may turn from simple producers into retailers able to catch best prices of the market and favorable chances for sale. Need for preservation matches on developed markets with the attention for environment and the experience gathered by the Association makes the difference: our members have won several international awards as “The Cooling Industry Award”, “Grand Prix du Froid”, “EHI Retail Design Award” o “Ecocare”, which prove how much Italian technology is up to date from the technological and energy efficiency point of view, which allows great savings to our customers.

15

Marco Nocivelli

Presidente del comparto Costruttori Impianti Frigoriferi di Assofoodtec e Vicepresidente Anima President of Refrigeration Equipment Manufacturers


TECNOLOGIE PER NUTRIRE IL PIANETA | Le associazionI Mettiamo al primo posto la sicurezza e la qualità dei materiali dei nostri impianti

L’

Italia è leader nelle tecnologie di trasformazione di tutta la filiera agroalimentare. I consumatori finali conoscono i marchi d’eccellenza delle nostre produzioni, ma raramente sanno che a monte di tutto ciò c’è l’eccellenza impiantistica. Fra i nostri associati abbiamo grandi aziende che esportano tra l’80 e il 90% della loro produzione, ma anche imprese piccole che arrivano comunque il 50 e 60%. Un successo dovuto in primis al fatto che nel nostro paese l’amore per il cibo è patrimonio genetico, nonostante l’agroalimentare sia stato elevato a livello accademico solo nel 1978. Oggi le cose sono cambiate e l’università si è avvicinata all’industria, con decine di dipartimenti che collaborano con le aziende. Altro motivo di successo l’attenzione per la sicurezza igienica, la conformità e la qualità dei materiali a contatto con alimenti e bevande. Motivo per cui Ucma e tutta Assofoodtec si avvalgono dell’apporto specialistico di Tifq.

Let us put safety and quality of materials in our plants in the first place

I

Claudio Maria Pollini

Presidente Costruttori Macchine per l’Industria Alimentare – UCMA President of UCMA, Food Processing Machines Manufacturers

taly is leader in processing technologies of the whole agribusiness supply chain. End users are acquainted with the excellence brands of our productions, but seldom know that upstream is the excellence of plants. Among our members we count big companies exporting between 80 and 90% of their products, but also small companies achieving 50-60% exportations anyhow. A success due first of all to love for food in our Country, a genetic endowment notwithstanding agribusiness only in 1978 has been promoted to academic level. Today things have changed and university world has approached industry, through tens of departments co-operating with companies. Another factor of success is the attention paid to hygiene safety, compliance and quality of materials in contact with food and beverage. This is the reason why Ucma and Assofoodtec in the whole take advantage of the specialized support of Tifq.

Dalla preparazione alla conservazione in piena sicurezza

L’

Italia detiene la leadership per le attrezzature, gli arredamenti e le macchine per il Gelato Artigianale: una straordinaria e completa filiera di attività produttive, esempio del miglior “Made in ltaly”. Acomag, Associazione Nazionale Costruttori Macchine Arredamenti Attrezzature per Gelato, raggruppa e rappresenta i principali produttori italiani. L’Associazione ha l’impegno prioritario di promuovere e sviluppare il mercato del gelato di qualità, sia in Italia che all’estero. I prodotti di progettazione, di tecnologia e di fabbricazione italiana delle aziende associate ad Acomag rappresentano lo stato dell’arte e soddisfano le direttive internazionali per le approvazioni, le indicazioni delle modalità d’uso, la sicurezza sul lavoro, l’igiene e la salute delle persone, il rispetto dell’ambiente. Tutte le macchine, vetrine, arredamenti e attrezzature sono realizzate in conformità alle normative e permettono di preparare, conservare e somministrare, in tutta sicurezza, delizie per il palato dei consumatori di tutte le età.

From processing to conservation in full safety

I

Vittorio Bartyan

Presidente Costruttori Macchine, Arredamenti, Attrezzature per Gelato President of Gelato Machines, Shop Fittings and Equipment Manufacturers

taly has the leadership of equipment, shop fittings and machines for Artisan Ice-cream: an extraordinary and complete supply chain of production activities, example of the best Made in Italy. Acomag, Italian National Association of Gelato Machines, Shop Fittings and Equipment Manufacturers, groups and represents major Italian manufacturers. The Association is aimed to promote and develop the market of quality ice-cream, both in Italy and abroad. Products related to Italian design, technology and manufacturing of Acomag member-companies represent the state of the art and meet with international standards as for approvals, indications on conditions of use, work safety, hygiene and health, safeguard of environment. All machines, display cabinets, shop fittings and equipment are realized in compliance with standards and allow to prepare, preserve and supply, in complete safety, delights for the taste of consumers of all ages.

16


TECHNOLOGIES FOR FEEDING THE PLANET | Associations Non solo alta tecnologia ma attenzione per l’ambiente

I

l cibo e la sua preparazione sono sempre espressione della cultura e della società. La sua evoluzione è quindi un fenomeno complesso cui noi produttori guardiamo con grande attenzione. Il nostro comparto industriale, che fattura oltre 1 milione di impianti all’anno, di cui più del 70% esportato, conseguentemente, segue due fondamentali linee di sviluppo: secondo la direttrice prestazioni - consumi - affidabilità - sicurezza - automatizzazione che garantisce all’utente la disponibilità di attrezzature al massimo livello tecnologico e con una grande sensibilità ai temi ambientali. In particolare la nostra Associazione Efcem Italia - ha presentato e sta sviluppando una serie di studi e progetti su Ambiente ed Energia con grande anticipo sui programmi Europei.

High technology and a great awareness to environmental matters

F

ood and its preparation have always been expression of both culture and society. Its development is therefore a complex phenomenon at which we as producers look with great attention. Our industrial branch, producing over 1 million plants per year, of which more than 70% is exported, follows - in relation to this - two main development lines, according to the pattern: performance - consumptions – reliability – safety – automation which grants to end users availability of equipment at the maximum technological level and great awareness to environmental matters. In particular our Association Efcem Italia has presented and is developing a number of studies and projects on Environment and Energy in large advance on European programs.

Amerigo Po

Presidente CECED Italia Associazione Nazionale Produttori di Apparecchi Domestici e Professionali President of CECED Italia Italian association of manufacturers of domestic and professional appliances

Strumenti di cottura: quando la bellezza sposa la praticità

Q

uando si parla di tecnologie per il food molto spesso ci si focalizza sul cibo, sulla sua sicurezza per la salute. Tutto vero: ma bisogna ricordare che è altrettanto importante lo strumento di cottura, che permette non solo di esaltare i sapori degli alimenti ma soprattutto di evitarne la contaminazione. All’estero abbiamo riscontrato un notevole interesse in questo senso. In molte aree in cui il cibo è quasi un culto, in Asia ad esempio, l’utensile di cottura assume un’importanza fondamentale. C’è una grande attenzione ai materiali, ai rivestimenti, laddove un buon materiale significa resistenza del prodotto e tranquillità per chi lo compra. Producendo oggetti che finiscono nelle nostre case entra poi in campo, accanto all’aspetto pratico, quello estetico. I nostri sono articoli di qualità, ma anche di design: l’Italia è scelta da sempre per la sua capacità di creare bellezza. Da questo punto di vista restiamo l’eccellenza. Penso ad esempio a Paesi come Usa e Russia: qui il prodotto europeo è considerato un prodotto premium.

Cooking methods: when beauty matches with practicality

W

hen speaking about food technologies, focus is often on food and its safety for health. Which is true: however keeping in mind cooking methods is equally important, since it does not only permit to intensify food flavors but to avoid contamination above all. We have noticed abroad a strong interest in the matter. In many geographical areas where food is almost a cult - Asia for instance - cooking tools get a basic importance. Great attention is put to materials, to surfaces, given that good materials mean both product resistance and comfort for customers. By producing things for our houses, besides practical aspects, also aesthetic aspects should be considered. Our products do not only have quality but also design. Italy has ever been selected for its ability in creating beauty. From this point of view we keep being the excellence. There are countries such as USA and Russia for instance where European products are considered premium products.

17

Andrea Barazzoni

Presidente Fiac, Associazione Fabbricanti Italiani Articoli Casalinghi President of Fiac, Italian Association of Household Items Manufacturers


TECNOLOGIE PER NUTRIRE IL PIANETA | Le aziende

Cefla, esperta nella realizzazione di impianti tecnologici Cefla

www.ceflaplantsolutions.com www.cefla.com

E

sperta nella realizzazione di impianti tecnologici, di cui si occupa da oltre 80 anni, Cefla, con la business unit Plant Solutions, opera in ambito di progettazione, realizzazione e gestione di impianti complessi nel settore civile e industriale, studiati per il comfort indoor e l’efficienza energetica. Realizza inoltre sistemi di produzione e recupero di energia, con un focus specifico sugli impianti di cogenerazione a gas naturale e da fonti rinnovabili. Inoltre, nell’impiantistica civile e industriale, così come nei settori della Produzione Energetica e in quello Oil&Gas, Cefla è presente con attività di Service Tecnologico. L’alto valore qualitativo, la solidità patrimoniale e finanziaria, oltre che un costante sguardo al futuro, fanno di Cefla il partner ideale per attività di Epc contracting fino al project financing anche in iniziative a elevata complessità. In occasione di Expo 2015 Milano, Cefla ha progettato e realizzato il sistema di impiantistica generale degli edifici di Expo: ristorazione, servizi igienici, spazi commerciali, servizi ai visitatori, servizi ai partecipanti, magazzini e locali tecnici. Con un occhio di riguardo alla sostenibilità ambientale ed energetica, alla ricchezza dei servizi e alla molteplicità di esperienze offerte ai visitatori, Cefla Plant Solutions si è occupata degli impianti meccanici, elettrici ed elettrici speciali.

Cefla, leading producer of technological plants Italy’s leading producer of technological plants with over 80 years’ experience, Cefla Plant Solutions designs, builds and manages complex plants that have been designed to provide people-friendly, environment-friendly indoor comfort and energy efficiency. It also builds energy production and recovery systems, specifically cogeneration plants fuelled by natural gas and renewable sources. Cefla is also involved in civil and industrial engineering, as well as in the energy production and oil & gas industries, offering technological services. The high quality of our work, our financial soundness and solidity, as well as our constant focus on the future, make Cefla Plant Solutions an ideal EPC contracting partner (Engineering-Procurement-Contracting) or project financing partner, even in highly complex projects Cefla Plant Solutions was called upon to design and construct the general Expo building system: restaurants, bathrooms, trade areas, visitor services, participant services, warehouses and technical rooms. With an eye towards environmental and energy sustainability, towards offering visitors a wealth of services and a wide variety of experiences, Cefla Plant Solutions is responsible for all mechanical systems, electrical systems; special electrical systems.

18


TECHNOLOGIES FOR FEEDING THE PLANET | Companies

DAL 1945 AL SERVIZIO DELL’UOMO E DELL’AMBIENTE C

aprari è un gruppo indipendente leader a livello mondiale nella progettazione e produzione di pompe ed elettropompe centrifughe e di soluzioni avanzate per la gestione del ciclo integrato dell’acqua. L’esperienza nel settore, l’innovazione continua, l’elevato contenuto tecnologico dei prodotti, l’affidabilità e la flessibilità del servizio hanno permesso a Caprari di diventare un punto di riferimento a livello mondiale. La continua ricerca di Caprari è tesa alla realizzazione di prodotti al servizio dell’ambiente, inteso sia come protezione dell’ecosistema che come ottimizzazione dei rendimenti e dei risparmi energetici. In particolare nel settore irriguo professionale, il principale ambito applicativo dei prodotti Caprari è il prelievo dell’acqua dalle falde sotterranee, dai laghi e dai fiumi e il suo trasporto in superficie o direttamente sulle aree da irrorare. Le soluzioni proposte da Caprari sono utilizzate anche per la bonifica delle superfici agricole, per l’approvvigionamento idrico degli allevamenti, per il trattamento dei reflui zootecnici e ittici e per la gestione di serre e giardini. I prodotti Caprari possono trovare applicazione in svariati altri settori, nell’ambito del tempo libero: irrigazione di impianti sportivi, alimentazione di piscine e parchi acquatici, innevamento artificiale dei campi da sci e irrigazione campi da golf.

since 1945 at DISPOSAL of man and environment The Caprari group is a leading independent group on a worldwide level in the production of centrifugal pumps and electric pumps and in the creation of advanced solutions for management of the integrated water cycle. Its experience in this sector, its continuous innovation, its products’ high technological content, the reliability and flexibility of its service have enabled Caprari to become a point of reference worldwide. Caprari’s continuous research is aimed at manufacturing products at the service of the environment, both as protection of the ecosystem and as optimisation of energy performances and savings. In particular, in the professional irrigation sector, the main application field of Caprari products is drawing water from underground aquifers, lakes and rivers and its transportation to the surface or directly to the areas to be sprayed. The solutions proposed by Caprari are also used for the reclamation of agricultural land, for the supply of water to breeding farms, for the treatment of livestock and fishing wastewaters and for the management of greenhouses and gardens. Caprari products can find application in various other sectors in the area of leisure: irrigation of sport plants, supply of swimming pools and water parks, programmed snowmaking in ski resorts and irrigation of golf courses.

19

Caprari

www.caprari.com


TECNOLOGIE PER NUTRIRE IL PIANETA | Le aziende

Linde, un valido partner nel food and beverage Linde Material Handling Italia www.linde-mh.it

L

inde Material Handling Italia. Già leader indiscusso nel segmento dei carrelli elevatori termici, è ora un vero protagonista anche nel settore in crescita dei carrelli elettrici e da magazzino. Grazie ad una gamma di prodotti completa e di riconosciuta qualità e a un ventaglio di servizi orientati al cliente, Linde MH è un valido partner nel comparto food & beverage. La massima produttività e la grande precisione offerta dai carrelli Linde, si adattano perfettamente alla movimentazione dei freschi caratterizzata da tempistiche rapide, spazi di manovra ridotti e carichi pallettizzati per la maggior parte slegati. Negli ambienti di lavorazione alimentare, dove sono richiesti massimi livelli di igiene e protezione da acqua e agenti corrosivi, Linde offre carrelli in acciaio inox e impiega olii e lubrificanti dedicati. La speciale cabina rialzata o girevole garantisce, infatti, una miglior visibilità a 360° quando si movimentano pallet ingombranti di bevande, incrementando la sicurezza e l’efficienza. Grazie alla robustezza offerta dai cilindri di brandeggio posizionati in alto, i carrelli Linde sono in grado di movimentare con la massima precisione anche 6 pallet di bevande contemporaneamente. Linde Italia, con sede vicino a Varese, dispone di una capillare struttura commerciale e di assistenza, composta da 19 concessionarie e da quattro filiali dirette a Milano, a Bologna, a Treviso e a Roma. Ogni giorno, oltre 800 collaboratori qualificati e competenti sono al servizio del marchio Linde e dei suoi clienti e sono a disposizione per trovare la migliore soluzione alle differenti esigenze di applicazione.

Linde, a valid partner in the food and beverage field Linde Material Handling Italia, already unquestioned leader in the field of the IC forklift trucks, Linde becomes now a leader in the growing field of the electric forklift trucks and warehouse trucks too. Thanks to the high quality products and to a range of services thought for the customers, Linde is a valid partner in the food & beverage field. The high productivity and precision supplied by Linde trucks fit completely to the fresh produce handling characterised by quick times, reduced driving spaces and unfastened loads on pallets. In the food working environments, where the highest levels of health and protection from water and corrosive agents are required, Linde offers stainless steel trucks and uses properly dedicated oils and lubricants. The special elevating or rotating cabin ensures a 360° better view when handling bulky pallets thus increasing safety and efficiency. The sturdiness of the tilt cylinders located at the top allows Linde trucks to handle even 6 beverage pallets at the same time. Linde Italia, with headquarter near Varese, has an extensive commercial and service structure made up of 19 dealers and four branch offices located in Milan, Bologna, Treviso and Rome. Every day more than 800 qualified and competent collaborators are at Linde customer disposal to find better solutions for different application needs.

20


TECHNOLOGIES FOR FEEDING THE PLANET | Companies

Da Rovatti Pompe una nuova generazione di prodotti ad alto rendimento R

esponsabilità sociale d’impresa, innovazione tecnologica, sviluppo sostenibile. Sono i tre principi che da sempre contraddistinguono la filosofia imprenditoriale della reggiana Rovatti Pompe, specializzata nella progettazione e costruzione di pompe ed elettropompe centrifughe. «Per noi la sfida più importante è quella di sviluppare innovazioni nell’interesse della collettività. Perseguiamo quotidianamente questo obiettivo, anche nel nostro particolare settore di attività - spiega il direttore tecnico dell’azienda - e se consideriamo che a livello globale gli attuali sistemi di pompaggio assorbono una percentuale elevatissima del consumo energetico industriale, è chiaro come il ridurre i consumi e ottimizzare le risorse significhi non soltanto contenere i costi di gestione a carico delle imprese, ma anche tutelare l’ambiente». Un versante, questo, sul quale l’impiego di pompe ad alto rendimento è in grado di fare la differenza. Soprattutto nel contesto dell’Unione Europea dove circa il 30% dell’energia utilizzata è imputabile ai motori elettrici, impiegati in gran parte per sistemi di pompaggio. Ed è proprio a partire da queste considerazioni che i tecnici della Rovatti Pompe hanno messo a punto un’ampia gamma di modelli, progettati per assicurare performance al massimo livello, anticipando le normative in materia di efficienza energetica.

A new generation of high efficiency pumps from Rovatti Pompe The social responsability of the company, technological innovation and sustainable development are the three key points in the business philosophy of Rovatti Pompe, a company in Fabbrico, near Reggio Emilia, specialized in the design and manufacture of centrifugal pumps and electric pumps. A Rovatti release said, «for us the most important challenge is the innovative design at the service of the community. We pursue this objective daily, also in our special sector of work, and if we consider that pump systems absorb a high percentage of the electricity consumed today by industry at the global level, it is clear that reducing this consumption and optimizing resources means not only limiting the cost of a company’s management, but also protecting the environment». In this connection, the use of high efficency pumps is able to make the difference. This is true especially in the European Union where 30% of the energy consumption is accounted by electric motors, most of them committed to pumping systems. These requirements mark the precise starting line for Rovatti technicians for the development of a wide range of models designed to ensure top level performances in compliance with international norms on energy efficiency.

21

Rovatti Pompe www.rovatti.it


TECNOLOGIE PER NUTRIRE IL PIANETA | Le aziende

Tecnologia superiore per ogni uso dell’acqua Cillichemie

www.cillichemie.com

C

illichemie realizza e produce impianti a livello tecnologico superiore per l’industria, l’acquedottistica, opere civili, nonchè per il settore domestico, realizzando apparecchi e prodotti che soddisfano costantemente specifiche richieste dei clienti, impianti che realizza nei propri stabilimenti in Italia, Germania, Francia, Svizzera, Paesi Scandinavi, Danimarca. Ogni progetto viene attentamente studiato e adeguato a ogni tipo di impiego tenendo conto della variabilità e delle caratteristiche chimico fisiche delle acque gregge in modo da conferire all’acqua depurata e trattata caratteristiche idonee e conformi ogni tipo di lavorazione nei cicli di produzione industriale e per ogni uso alimentare. Molti brevetti proteggono e difendono il marchio e la qualità Cillichemie. Cillichemie in Italia dispone di una organizzazione tecnico commerciale di progettazione, consulenza e assistenza tecnica pre e post vendita capillarmente presente su tutto il territorio nazionale.

Superior technology for each use of water Cillichemie manufactures and produces highly technological systems for industry, waterworks, civil engineering works, as well as for the domestic sector, producing appliances and products that constantly meet specific customer requests. These systems are manufactured in its plants in Italy, Germany, France, Switzerland, Scandinavia and Denmark. Each project is attentively studied and adapted to each type of use, taking into account the variability and chemical and physical characteristics of the water before treatment in order to give the purified and treated water suitable characteristics compliant with every type of process in industrial production cycles, and for each food use. Many patents protect the Cillichemie brand and quality. In Italy, Cillichemie has a technical and commercial organization for planning, consultancy and pre-and after-sales technical assistance present throughout the country.

22


Cillichemie®

TECHNOLOGIES FOR FEEDING THE PLANET | Companies

Lunga vita all’acqua

Il costante impegno di Cillichemie® dedicato alla ricerca e sviluppo, consente di realizzare impianti, apparecchi e prodotti di elevatissima qualità e efficienza, in grado di produrre sempre acqua idonea per ogni tipo di utilizzo per l’industria, l’acquedottistica, nel settore civile fino agli impianti domestici, in assoluto rispetto alle leggi e normative e loro aggiornamenti.

Con gli impianti e prodotti Cillit® è sempre possibile Cil

neta B Pia

lu

rilasciare la dichiarazione di conformità.

® per u n lit

www.cillichemie.com IMPIANTI DEPURAZIONE E TRATTAMENTO DELL’ACQUA Per maggiori informazioni rivolgetevi al vostro installatore di fiducia Cillichemie - Via Plinio, 59 - 20129 Milano - Tel. 02 2046343 r.a. - Fax. 02 201058 23


TECNOLOGIE PER NUTRIRE IL PIANETA | Le aziende

Festo: prodotti specifici per il food and beverage Festo

www.festo.com

F

esto è un’azienda familiare indipendente, leader internazionale nell’automazione di fabbrica e leader di mercato nella formazione nel campo industriale. Festo investe il 9% del suo fatturato in ricerca e sviluppo: il risultato sono circa 100 nuovi prodotti all’anno e 2900 brevetti internazionali. Il portfolio prodotti standard Festo include tecnologia pneumatica, servopneumatica e meccatronica: comunicazioni perfette nella catena di controllo sono garantite da terminali elettrici, sensori, sistemi di visione e controllori robotici. La nostra gamma completa e la competenza specifica di settore sono applicate ai principali settori industriali: automotive, elettronica, printing, packaging, food, medicale e automazione di processo. Lo sviluppo di prodotti specifici per il Food& Beverage risponde alle esigenze del settore. I prodotti Clean Design, in particolare, sono stati studiati per favorire la pulizia della macchina e la sua lubrificazione, in conformità con la normativa NSF-H1, che salvaguarda la qualità degli alimenti. I progettisti e i System Integrator possono utilizzare l’Application Center di Festo: uno spazio tecnologico funzionale, dove testare soluzioni e fare formazione.

Festo: specific products for the food and beverage The independent company in its third generation of family ownership is a worldwide leader in automation and a world market leader in industrial training and development. Festo invest il 9% of its tornover in research and developement: about 100 new products per year and 2,900 international patents. Our standard range includes pneumatic, servo-pneumatic and electrical drive technology as well as valves and manifolds. Perfect communications in the control chain are ensured by sensors, intelligent compact-camera systems and controllers. Our comprehensive range and our industry-specific expertise are applied in various industrial segments. Whether it is the automotive or electronics industry, printing and packaging technology, the semiconductor or solar industry, Festo knows the demands of the most diverse industries exactly and accompanies its customers from the initial consultancy stage to continuous follow-up support. The development of specific products for the food and beverage meets the needs of the industry. The products Clean Design, in particular, have been designed to facilitate cleaning of the machine and its lubrication, in accordance with the legislation NSF-H1, which guarantee the quality of the foods. Designers and system integrators can use the Application Center in Festo, functional space technology, where test solutions and do training.

24


TECHNOLOGIES FOR FEEDING THE PLANET | Companies

Noi siamo l’impulso dell’automazione. Noi siamo il vostro partner verso il successo. Noi modelliamo il futuro con voi.

Sicurezza | Semplicità | Efficienza | Competenza Un’azienda, per avere successo, ha bisogno di consolidare costantemente la competitività in ogni settore in cui opera. Lavoriamo insieme per raggiungere un grande obiettivo: l’incremento della produttività. Sicurezza, efficienza, semplicità e competenza sono le qualità distintive dei nostri prodotti e servizi per l’automazione di processo e di fabbrica: a vostra disposizione ogni giorno in qualsiasi parte del mondo. 25

www.festo.it


TECNOLOGIE PER NUTRIRE IL PIANETA | Le aziende

ElleK, “impulso vitale” per l’automazione Ellek

www.ellek.it

E

lleK Automazioni nasce nel 1999. Dopo 15 anni di attività ha considerevolmente ampliato il proprio business, originariamente incentrato sulla produzione di quadri e impianti elettrici, con una ricca gamma di prodotti e tecnologie avanzate. ElleK ha condotto un’aggressiva politica di investimenti di capitale e di Ricerca e Sviluppo, che si è concretizzata nel potenziamento di settori chiave quali ceramico, alimentare, agroalimentare, plastico siderurgico, depurazione acque e recupero energetico. L’intero staff tecnico sta già lavorando per lo sviluppo di futuri business e l’espansione di quelli esistenti. L’azienda opera oggi nella progettazione e produzione di tecnologie per l’automazione elettrica ed elettronica industriale, sistemi hardware e software, impiantistica a bordo-macchina, quadri elettrici, per i settori dell’industria ceramica, per l’industria plastica, per l’industria siderurgica, per l’industria meccanica e robotica, per l’industria vetraria, agroalimentare, alimentare, per l’industria dei refrattari e laterizi e nella depurazione e trattamento acque. Fornisce inoltre servizi di post-vendita necessari, come training del personale addetto, e pronta “assistenza guasti”. Tutte le fasi produttive sono sottoposte a sistema di qualità aziendale, riconosciuto dalla certificazione ISO 9001. L’azienda è inoltre in grado di realizzare forniture conformi alle normative richieste (CEI, IEC, VDE, UL-CSA).

ElleK, “vital impulse” for automation ElleK Automazioni was established in 1999 and, after 15 years of activity, has expanded its business considerably, adding a rich variety of advanced technologies and products to the original core activities which were based on the production of electrical systems and control panels. ElleK has adopted an aggressive Research and Development and capital investment policy, which materialised in the development of key sectors such as ceramics, food, food processing, plastic, iron and steel industry, waters treatment and energy savings. The entire technical staff is already working on developing future business opportunities and expanding existing services. ElleK Automazioni operates in the production and design of technologies for industrial electric and electronic automation, hardware and software systems, on-board machine systems, control panels, for the ceramics industry, plastics manufacturing, the iron and steel industry, for the mechanics and robotics industry, for the glass industry, for the food and food processing industry, for the brick and firebrick industry and waters treatment industry. Also providing the necessary post-sale services, such as training the assigned personnel as well as immediate technical assistance. All productions are subordinates to our quality system, recognized from ISO 9001 certification. ElleK is able to supplies realizations to demanded norms (CEI, IEC, VDE, UL-CSA).

26


TECNOLOGIE PER NUTRIRE IL PIANETA | Le aziende

THE Epta Way UP: preservare il valore del cibo Epta

www.eptarefrigeration.com

E

pta, gruppo multinazionale specializzato nella refrigerazione commerciale, vanta una posizione competitiva mondiale molto forte grazie ai suoi marchi Costan, Bonnet Névé, George Barker, Eurocryor, Misa e Iarp. Core business del Gruppo è la produzione e commercializzazione di sistemi completi per la refrigerazione commerciale. Dai banchi tradizionali a temperatura positiva e negativa, ai banchi a gruppo incorporato (plug-in), dalle celle frigorifere, alle centrali di media e grande potenza, Epta offre un’ampia gamma di soluzioni. La caratterizza un approccio responsabile, espresso con il concept “The Epta Way UP: preserving food value” attraverso soluzioni tecnologicamente avanzate, che assicurano la perfetta conservazione ed esposizione degli alimenti. Nello specifico, grazie a un’attività di ricerca e sviluppo, che ha visto negli ultimi 5 anni oltre 50 milioni di investimenti, Epta progetta soluzioni innovative, a garanzia di genuinità, freschezza e sicurezza alimentare. Come la RevUP Family, la gamma di banchi che, grazie a un mix di stile e tecnologia, permette di arredare un intero punto vendita con un’unica famiglia di prodotti. L’impegno di Epta nel preservare il valore del cibo è confermato dai numerosi riconoscimenti e certificazioni conseguiti dal Gruppo: l’Eco-Conception 2015, il Janus de L’Industrie 2013 e 2014, l’Ecocare 2014, il RAC Cooling Industry Awards 2014 e la Certificazione Integrata ISO 9001, ISO 14001 e OHSAS 18001. Ulteriore elemento di eccellenza è stato il raggiungimento del 33% di soluzioni ad alta efficienza energetica all’interno delle gamme dei marchi Epta.

The Epta Way UP: preserving food value The multinational group Epta specialises in commercial refrigeration for retailers and has a very strong, well balanced and competitive position both geographically and in various business segments through its brands: Costan, Bonnet Névé, George Barker, Eurocryor, Misa and Iarp. The Group’s Core business is the production and marketing of complete systems for commercial refrigeration. From traditional positive and negative-temperature refrigerated cabinets, to self-contained (plug-in) cabinets with integrated cooling unit, from cold rooms to medium and high power cooling packs: Epta offers a wide range of solutions . A responsible attitude expressed by the leading concept “The Epta Way UP: preserving food value” through technologically advanced solutions to ensure perfect preservation and display of foodstuffs thereby enhancing their value. Specifically, through research, development and investment of over 50 million in the past 5 years, Epta designs innovative solutions that safeguard food freshness and safety. As the RevUP Family, a range of cabinets with a winning mix of style and technology that can furnish an entire store with one family of products. Epta’s commitment to preserve the value of food is also expressed in resource conservation, amply demonstrated by the numerous awards and certifications achieved by the Group and its Brands: the Eco-Conception 2015, the Janus de L’Industrie 2013 and 2014, the Ecocare 2014, the RAC Cooling Industry Awards 2014 and the ISO 9001, ISO 14001 and OHSAS 18001 integrated certification. A further excellence factor is that 33% of products offered by Epta brands achieved high energy efficiency ratings. 28


AT II O N UP GGEENNEERRAT TECHNOLOGIES FOR FEEDING THE PLANET | Companies

Seguici su:

Per saperne e vederne di più:

29

Epta è partner attivo di Federazione Anima, presente ad Expo2015 in Padiglione Italia attraverso il progetto speciale Confindustria.


TECNOLOGIE PER NUTRIRE IL PIANETA | Le aziende

PNEUMAX: IL VALORE DEL MADE IN ITALY Pneumax

www.pneumaxspa.com

F

ondata nel 1976 la Pneumax SpA ha conquistato una posizione di primo piano nel panorama mondiale della componentistica per l’automazione pneumatica. Negli stabilimenti di Lurano (BG), che occupano 40.500 m2 su una superficie di oltre 94.000 m2, sono operative macchine di ultima generazione. Gli oltre 330 addetti, tra operai ed impiegati, operano in un ambiente moderno e confortevole. La loro attività è integrata con le procedure del sistema di qualità aziendale ISO 9001:2008, 14001:2004 (per la tutela dell’ambiente) e OHSAS 18001:2007 per la gestione della sicurezza. La gamma produttiva, ampia e tecnologicamente avanzata, risponde alle necessità di ogni settore industriale: packaging & pet, oil&gas, automotive, lavorazione del legno. La sua estensione comprende il trattamento dell’aria, la sua distribuzione e il suo utilizzo. L’integrazione con l’elettronica permette inoltre la gestione delle elettrovalvole attraverso sistemi seriali semplificando enormemente i cablaggi. Gli accessori, che completano la funzionalità degli impianti, sono costituiti da raccordi, sensori, fissaggi per cilindri, regolatori di flusso, valvole unidirezionali, temporizzatori, moltiplicatori di pressione. Pneumax cura la progettazione e la realizzazione dei prodotti, utilizza materiali e processi produttivi innovativi che garantiscono il massimo delle prestazioni e durata, con un costo contenuto.

Pneumax: the importance of the Made in Italy Established in 1976 Pneumax has achieved a role of primary importance in the pneumatic and automation world. The head office situated in Lurano (BG) covers an area of 94,000 square meters, 40,500 of which are office and manufacturing facilities. Pneumax employees, more than 330, work in a stimulating, modern and comfortable environment. All processes are integrated with a company Quality Management System, operating in accordance with ISO 9001:2008 - 14001:2004 (Eenvironmental Management System), and OHSAS 18001:2007 (Occupational Health and Safety Management System). The complete and innovative product range satisfy the most demanding applications: packaging & pet, oil&gas, automotive, wood. Beginning with air preparation units, moving on to air management devices such as manual and solenoid operated valves and finally through to actuators, cylinders and handling equipment; Pneumax can always offer the right product. The range is complemented by the most advanced electronic components, in the form of serial communication modules, which can be integrated, with most ranges of valves, helping reduce and optimise wiring procedures. Accessories, such as fittings, cylinder mountings, sensors, flow regulators, check valves, timers, pressure boosters complete the range. By selecting innovative and technologically advanced materials, high performance and long life are guaranteed.

30


TECHNOLOGIES FOR FEEDING THE PLANET | Companies

Ricerca di mercato

PNEUMAX, un’azienda italiana ed i suoi valori.

Il valore del made in Italy

31

www.pneumaxspa.com


TECNOLOGIE PER NUTRIRE IL PIANETA | Le aziende

Senzani Brevetti, packaging customizzato nel mondo Senzani Brevetti www.senzani.com

C

on una storia alle spalle di oltre 60 anni, Senzani Brevetti rappresenta oggi uno dei maggiori player internazionali nella produzione di macchinari industriali e di tecnologie per l’imballaggio automatico. L’azienda è infatti presente sul mercato di tutti i 5 continenti, con un fatturato costituito per il 90% dall’export. Specializzatasi inizialmente in astucciatrici per la pasta e incartonatrici per il tabacco, settori nei quali è leader da più di 40 anni, Senzani Brevetti ha allargato negli anni i propri ambiti di intervento, acquisendo un bacino clienti mondiale che comprende grandi multinazionali e spazia tra vari settori merceologici, in primis quello alimentare (pasta, cereali, latticini, caffé, dolciario, surgelati e piatti pronti). L’azienda oggi è in grado di progettare e produrre macchinari per il packaging primario e secondario, caratterizzati da elevati standard qualitativi e di sicurezza. Con la fornitura di impianti e linee complete, in particolare, Senzani Brevetti si propone oggi come un vero e proprio partner per le aziende: grazie ad un’esperienza pluriennale e ad una consolidata struttura di project management e di engineering meccanico ed elettronico, riesce a proporre infatti soluzioni customizzate, efficienti ed adatte a rispondere alle attuali esigenze del mercato.

Senzani Brevetti, customized packaging in the world Senzani Brevetti, with its 60-year history, is one of the main international players in the production of industrial machinery and automatic packaging technologies. The business is present on the 5 continents markets and its turnover is 90% due to the export. Senzani specialized at first on the production of pasta cartoners and tobacco case packers, having kept the market leadership for 40 years now. The firm then widened its scope and acquired a wide variety of customers, including multinational corporations. It also lead to an expansion in many different commodities sectors, most importantly food (pasta, cereals, dairy, coffee, confectionery, frozen products, readymeals). Today the company designs and manufactures primary and secondary packaging machinery, all featuring high quality and safety standards. Namely supplying machinery and complete lines, Senzani Brevetti clearly is a real business partner. Thanks to the firm’s long experience, solid project management and the mechanical and electronic engineering, Senzani Brevetti can offer customized, effective and up-to-date solutions, according to the market’s demands.

32


TECHNOLOGIES FOR FEEDING THE PLANET | Companies

Pavan Group, non solo pasta P

avan Group è fra le aziende leader mondiali nella progettazione, ingegnerizzazione e realizzazione di tecnologie e linee integrate di produzione di alimenti a base di cereali, una realtà che opera nel settore alimentare come fornitore globale di soluzioni industriali, dalla movimentazione delle materie prime al prodotto finito e confezionato, attraverso otto brand prestigiosi: Golfetto Sangati, Pavan, Mapimpianti, Montoni, Toresani, Stiavelli, Dizma e Pizeta. Pavan Group offre la più vasta gamma di soluzioni per la produzione di pasta secca lunga, corta e a nidi, pasta precotta come il couscous, nonché macchinari per pasta fresca ripiena, piana ed estrusa, piatti pronti e gnocchi. Sviluppa inoltre la produzione di trafile, lavatrafile e sistemi di confezionamento per pasta, prodotti da forno, snack, generi alimentari e altri articoli. Con 70 anni di esperienza, Pavan Group è in grado di fornire raffinate soluzioni di processo e automazione, che siano l’applicazione di una singola tecnologia o di un approccio multidisciplinare chiavi in mano. Tutte soluzioni caratterizzate da creatività e personalizzazione d’intervento. Nell’industria del food infatti, l’eccellenza non si misura solo nella qualità del prodotto finito, ma anche e soprattutto nella capacità di innovare il processo produttivo, personalizzandone le prestazioni e adeguando ogni intervento all’incessante richiesta di novità, efficienza ed economicità su vasta scala.

Pavan Group, not only pasta Pavan Group is among the worldwide leaders, in the design and engineering of technologies and integrated product lines for cereal based food. A strong and solid organization, operating in the food industry as global suppliers of industrial solutions, from the handling of raw materials to the final packaging. We operate in the business through our eight prestigious brands: Golfetto Sangati, Pavan, Mapimpianti, Montoni, Toresani, Stiavelli, Dizma and Pizeta, all leading Italian brands in the food processing industry. Pavan Group offers the widest range of solutions for the production of all types of dry and fresh pasta, snack pellets and breakfast cereals. They can also provide dies, cutting systems, die washing equipment, packaging lines for pasta, baked goods, snacks and the food industry. With their 70 year experience and knowhow the Group can fully provide highly sophisticated processes and automation solutions, both for single technologies as for a multidiscipline turnkey approach. All our solutions are characterized by extremely creative and highly personalized projects. Today in fact, in the food industry, excellence is not measured only by the product taste, but also and mainly by the company capability in creating innovation and fulfilling their customers’ continuous demand for new, more efficient and more profitable solutions.

33

Pavan Group www.pavan.com


TECNOLOGIE PER NUTRIRE IL PIANETA | Le aziende

Minerva Omega Group, da 70 anni nel mondo del food Minerva Omega Group

www.minervaomegagroup.com/it

M

inerva Omega Group progetta e produce, da 70 anni, attrezzature utili alla lavorazione e trasformazione degli alimenti per gran parte delle attività nel settore food. Nella lavorazione delle carni e nella conservazione degli alimenti esposti sui banchi nei centri commerciali o nei negozi al dettaglio c’è tutta l’affidabilità, la sicurezza e le prestazioni della tecnologia ed esperienza elettromeccanica del gruppo. La particolarità di alcune di queste macchine è nella tecnologia di refrigerazione applicata durante le fasi di lavorazione, in particolare delle carni. Un plus di qualità che consente il contenimento della carica batterica, l’assenza di ossidazione del prodotto lavorato e il mantenimento delle proprietà organolettiche. Il 70% della produzione viene esportata all’estero, con clienti prestigiosi in tutto il mondo, come la maggior parte delle catene di Supermarket. Tra le serie di macchine prodotte da Minerva Omega Group abbiamo: - segaossi, tritacarne, mescolatori, hamburgatrici automatiche, insaccatrici , affettatrici, pelacipolle, pelapatate, tagliaverdure, confezionatrici sottovuoto per il prolungamento dei tempi di conservazione degli alimenti - produttori di ghiaccio per la presentazione e conservazione dei prodotti sui banchi espositivi.

Minerva Omega Group, for 70 years in food sector For 70 years, Minerva Omega Group has designed and produced food processing and transformation equipment for a large part of the food sector. Meat processing and the preservation of food displayed at shopping centres or in retail stores deliver all the reliability, safety and performance of their technology and electromechanical experience. The particular feature of some of these machines lies in the refrigeration technology applied during the processing phases, particularly with meat. A quality leap which contains the bacterial load, prevents product oxidation, and maintains organoleptic properties - important aspects that help make food better and healthier for consumers. 70% of production is exported abroad, with prestigious clients around the world, including the majority of supermarket chains. The machine series produced by Minerva Omega Group include: - bone saws, mincers, mixers, automatic hamburger forming machines, sausage filling machines, slicers, onion peelers, potato peelers, vegetable processors, vacuum packing machines to prolong food storage times - ice makers for product presentation and preservation on display counters.

34


TECHNOLOGIES FOR FEEDING THE PLANET | Companies

Telme dal 1987 investe nel futuro T

elme produce dal 1987 macchine professionali per gelateria, pasticceria, gastronomia e cioccolateria. La sede è collocata in un’area di 22.000 metri quadri dove sono concentrati i vari uffici, la progettazione, la ricezione dei materiali, il controllo qualità in entrata, i diversi servizi, la produzione dei componenti, l’assemblaggio delle macchine, i magazzini dei ricambi e dei prodotti finiti, il controllo d’uscita e la spedizione delle merci. La sicurezza, la tutela dell’ambiente e della salute delle persone, la riduzione dei consumi energetici sono gli obiettivi primari di Telme, che con i suoi partner investe sul futuro. Opera in ogni continente, in ogni stagione al centro di un mondo dove il dolce-freddo allieta piccoli e grandi. I siti produttivi, 50 modelli di macchine e l’estesa rete di vendita internazionale consentono un’attività globale. Telme sostiene che la sfida futura sarà sempre di più legata alla conoscenza. Fondamentale è l’investimento in formazione e aggiornamento.

From 1987, investing in Future From the 1987, Telme has been manufacturing professional machines for gelato, patisserie, gastronomy and chocolate. Here are the different offices, R&D, goods receipt, quality control of incoming parts, various services, production of components, assembling, warehouses of spare parts and finished products, quality control of outgoing products and shipment. Protecting the environment, promoting health and safety in the workplace and reducing energy consumption are the main goals of Telme. Together with their partners they invest in the future, operating in every continent, in every season and at the centre of a world where gelato brightens both the elder and the younger. Telme offers 50 different models of Italian ice cream machines across the international sales network, making Telme a global player, convinced that expertise is the only way to meet tomorrow’s challenges and that investing in training and upgrading is fundamental.

35

Telme

www.telme.it


TECNOLOGIE PER NUTRIRE IL PIANETA | Le aziende

La San Marco, tecnologia e design d’avanguardia U La San Marco

www.lasanmarco.it

n’azienda che ha accompagnato, dal 1920 ad oggi, con le proprie macchine, le tappe e gli avvenimenti salienti del secolo, una brillante realtà italiana, che ha esportato con successo in tutto il mondo la grande tradizione dell’espresso italiano e che oggi, attraverso una consolidata organizzazione e un’efficiente rete commerciale, si posiziona ai vertici dei costruttori mondiali di macchine per caffè espresso. Quando lo stile diventa elemento distintivo di un oggetto esso viene mantenuto anche a fronte della sua evoluzione tecnologica. Ed è quanto avviene per le macchine e i macinadosatori progettati e fabbricati in Italia da La San Marco il cui rinnovamento tecnologico, sempre in linea con lo stato dell’arte, non altera i tratti stilistici di un design che caratterizza in modo inequivocabile lo stile noto in tutto il mondo dei prodotti de La San Marco.

La San Marco, technology and design innovation A company that has accompanied, from 1920 to the present, with its machines, the stages and the most important events of the century, a brilliant Italian company, which has successfully exported all over the world the great tradition of Italian espresso and today through a well-established organization and an efficient sales network is at the top of the global manufacturers of espresso coffee machines. When the style becomes a distinctive feature of an object it is maintained even in the face of its technological evolution. And this is what happens to the machines and coffee grinders designed and manufactured in Italy by La San Marco whose technological renovation, always in line with the state of the art, it does not alter the stylistic features of a design that characterizes unambiguously the style known in worldwide product de La San Marco.

36


TECHNOLOGIES FOR FEEDING THE PLANET | Companies

Gli asPiraTori indusTriali nilfisk Perfezionano il Processo di Produzione deGli alimenTi L

e metodologie produttive e di packaging alimentare nascono da precise decisioni tecniche, logistiche e normative. Il minimo comune denominatore di ogni scelta è il mantenimento della qualità del prodotto eliminando, alla fonte, rischi di contaminazione. Le aziende alimentari, nell’assumere tali decisioni, hanno da tempo imposto come primaria la scelta di tecnologie che garantiscano “l’integrità qualitativa”. Caratteristica che può essere assicurata dall’utilizzo di aspiratori industriali Nilfisk che permettono di mantenere incontaminati l’ambiente produttivo, il packaging e quindi il prodotto. Nilfisk produce aspiratori industriali mobili, trasportatori pneumatici, e impianti centralizzati di aspirazione conformi alle specifiche GMP, tutti progettati per la produzione alimentare. Le soluzioni offerte sono: • Il recupero costante di polveri e scarti dai nastri trasportatori • Il recupero costante di ritagli di carta, plastica o altro materiale nell’area del confezionamento • La pulizia degli ambienti e degli impianti • Il trasporto di polveri e granuli all’interno delle macchine confezionatrici • La pulizia dei forni di cottura • Il recupero di ogni tipo di materiale in grandi quantità e su ampie superfici Altre possibili soluzioni sono visibili su http://industrial-vacuum.nilfisk. com

nilfisk indusTrial Vacuums comPleTe The food ProducTion Process The production and packaging processes in the food sector have specific logistic and technical needs and should comply with strong directives. Any choice is driven by the need to maintain a top product quality, avoiding any contamination risk. Choosing Nilfisk industrial vacuums means choosing solutions that allow to keep the working environment, the packaging and the product decontaminated (and dust-free). Nilfisk produces mobile industrial vacuums, pneumatic conveyors and centralized vacuum systems conform to the GMP and have been designed specifically for the food sector. The suggested solutions are: • The continuous recovery of dust and waste from the conveyor belts • The continuous recovery of paper, plastics cutting trims from the packaging area • The general cleaning of the working environments and plants • The convey of powder and granules to the packaging machines • The cleaning of the ovens • The recovery of great quantities of any kind of material and on big areas Find more solutions on http://industrial-vacuum.nilfisk.com

37

Nilfisk

http://industrial-vacuum.nilfisk.com


TECNOLOGIE PER NUTRIRE IL PIANETA | Le aziende

Pompe a lobi OMAC Serie BA certificate EHEDG Omac

www.omacpompe.com

O

mac Srl è l’unica azienda italiana specializzata nella produzione di pompe volumetriche a lobi in acciaio inox AISI 316 e leghe speciali (Hastelloy, Monel, Titanio). Derivata dalla collaudata serie B, di cui conserva prestazioni, solidità ed affidabilità, la nuova serie BA EHEDG si distingue per un nuovo design delle parti a contatto con il liquido. Il test effettuato per ottenere la certificazione ha dimostrato che la costruzione è priva di interstizi e che tutte le parti a contatto con il fluido sono facilmente lavabili con il CIP (cleaning in place). Questo permette la riduzione del consumo di acqua calda e dell’impiego di prodotti chimici per il lavaggio. Le pompe BA EHEDG hanno le bocche verticali, in modo da essere auto-drenanti, finitura superficiale Ra ≤ 0.6 µ ed elastomeri di qualità certificati 3A/FDA. La serie è costituita da 13 modelli, dalla BA100 fino alla BA490 con portate volumetriche di 0.03 l/giro a 3.3 l/giro. In particolare hanno: coperchio piatto e fermalobi incassati che impediscono il ristagno di prodotto; guarnizione del coperchio con O-ring “affacciato”; guarnizione dietro ai rotori con O-ring affacciato senza contatto metallo-metallo; tenute meccaniche con interstizi più ampi che permettono una pulizia perfetta ed evitano pericolosi ristagni di liquido di lavaggio.

OMAC lobe pumps BA series with EHEDG CERTIFICATE Omac always paid the greatest attention to meet the customers requirements. In order to improve continuously manufacturing process, products and Client service, since several years has been introduced a Quality Service by the Company Management subsequently developed into a Quality Management System. Developed from the successful existing range of Omac B series lobe pumps, the new series BA EHEDG (European Hygienic Engineering & Design Group) pumps retain the principles of performance, solidity and reliability and incorporate a new design which improve the cleanability. Test result demonstrates that the construction’s crevice free and wetted parts are easy to clean in-place. This allows the reduction of hot water consumption and reduce the use of chemical products for cleaning. BA lobe pumps have rotor case profile and geometry allows for complete self-draining of the pump with vertical ports; inner surface finish Ra ≤ 0,6 µ and high quality elastomers in either 3A – FDA approved. This range consists of 14 models, from BA100 to BA490 with deliveries from 0.03 to 3.3 l/rev. Main futures are: in built fixing nuts with flat cover minimises product entrapment & improves CIP; flush end cover O-ring that follows rotor case profile; flush rear rotor O-ring without metal to metal contact; mech. seals with more bigger and self-draining slots to enable through cleaning and also avoids the retention of potentially dangerous cleaning fluids.

38


TECHNOLOGIES FOR FEEDING THE PLANET | Companies

Tellure Rôta dal 1953 solo ruote e supporti Leader anche per la produzione alimentare T

ellure Rôta è una industria italiana, tra le più importanti in Europa per la progettazione, la produzione e la distribuzione di ruote e supporti, con una presenza commerciale in oltre 70 nazioni. Il controllo della qualità dei prodotti e il mantenimento di standard elevati, sono assicurati dalla produzione interna, che copre tutte le fasi: dallo stampaggio della lamiera, ai processi di vulcanizzazione in poliuretano, fino all’iniezione di materiali plastiche e all’assemblaggio con macchine automatiche, attraverso un sistema di Sistema Integrato Qualità - Ambiente - Salute e Sicurezza sul lavoro, con tre certificazioni (ISO 9001, ISO 14001 e OHSAS 18001). Tellure Rôta investe in ricerca e sviluppo per l’innovazione continua dei materiali, dei prodotti e dei processi, sia con Centri Universitari che attraverso il proprio laboratorio TR Lab Test&Research, accreditato alla Rete dell’Alta Tecnologia della Regione Emilia Romagna, sviluppando una gamma di ruote e supporti specifiche e differenziate a seconda dei vari processi produttivi della filiera e dell’industria alimentare. Le ruote Tellure Rôta sono lavabili, ecocompatibili, conformi alle direttive europee sulle restrizioni delle sostanze pericolose; resistono agli urti, agli aggressivi chimici, agli agenti atmosferici. Sono disponibili soluzioni per resistere a temperature estreme nei processi di cottura e congelamento, per ridurre la fatica nella spinta dei carrelli anche con carichi elevati, consentendo in questo modo una maggior durata e minori esigenze di ricambio.

Tellure Rôta since 1953: only wheels and castors Top player also for food industry Tellure Rôta is an Italian company that stands among the most important in Europe as for the design, manufacture and sale of wheels and castors, and is proudly represented in more than 70 countries worldwide. Products’ quality control and high standards are guaranteed by in-house production that includes all the production steps: steel pressing, polyurethane casting, thermoplastic materials injection and assembling processes with hi-tech fully automated machines, through an integrated Quality-Environment-Safety&Health Management System (ISO 9001, ISO 14001, OHSAS 18001 certificated). Tellure Rôta hugely invests in Research and development for on-going innovation on materials and processes. This occurs either thanks to universities research centers and in-house laboratory, the TRLab Test&Research, which is accredited to Emilia Romagna High Technology Network, and leads to the development of a specific and differentiated range of wheels and castors that are suitable for use in the many steps of food industry. Tellure Rôta’s castors are washable, environment-friendly and fully compliant with European rules on dangerous materials; they are resistant to chemical aggressives, humidity and impacts. Specific solutions are available for high and low temperatures and for effort reduction while pushing/towing trolleys, even with high loads, offering therefore higher life span and then less replacement requirement. 39

Tellure Rôta

www.tellurerota.com


TECNOLOGIE PER NUTRIRE IL PIANETA | Le aziende

Nuova Simonelli

www.nuovasimonelli.it

NUOVA SIMONELLI INNOVAZIONE, PASSIONE E COMPETENZA PER L’INDUSTRIA DEL CAFFÈ

N

uova Simonelli SpA è un gruppo industriale di grande tradizione ed esperienza che produce macchine per caffè espresso, esportate (con una quota del 93%) in 120 paesi di tutto il mondo, potendo vantare tra i propri clienti le più importanti catene e aziende di torrefazione a livello mondiale. La nuova sede commerciale di Nuova Simonelli a Singapore sarà un importante hub commerciale per tutta quella vasta area geografica, compresa l’Oceania. È questa la seconda sede stabile di Nuova Simonelli fuori Italia, che va ad aggiungersi alla consociata inaugurata circa venticinque anni fa nei pressi di Seattle (USA). Le due strutture commerciali, quella americana e questa nuova asiatica, sovrintendono i due maggiori mercati di Nuova Simonelli extraeuropei. Dal 1936 l’azienda investe in conoscenza per creare soluzioni tecniche e di servizio tali da permettere al mondo del caffè di raggiungere standard qualitativi sempre più elevati. Innovazione, Passione e Competenza guidano ogni azione. Gli investimenti nella ricerca (condotti in collaborazione con diverse università) e lo sviluppo di nuove soluzioni tecnologiche hanno premiato nel tempo l’azienda con importanti riconoscimenti: World Barista Championship, Compasso d’Oro per il design innovativo, certificazione per la prima macchina ergonomica e altre innovative applicazioni, nonché tre volte il Premio Company to Watch.

NUOVA SIMONELLI INNOVATION, PASSION AND EXPERTISE FOR COFFEE INDUSTRY Nuova Simonelli SpA is an industrial group with a great tradition and experience producing espresso machines which are exported (93%) to 120 countries around the world, and the company boasts the major chains and roasting companies worldwide among its clients. Singapore new sales office will be an important hub for trade throughout this vast geographic area, including Oceania. This is the second permanent Nuova Simonelli office outside Italy, and adds to the subsidiary opened five years ago near Seattle (USA). These two offices oversee the two major markets for Nuova Simonelli outside Europe Since 1936 the company has always and continues to spread knowledge in order to offer technical and service solutions to coffee industry. Innovation, passion and expertise are its drivers. Investment in research (with several universities) and the development of new technological solutions have steadily been rewarded with important awards: the World Barista Championship, the Golden Compass for innovative design, certification for the first ergonomic machine and other innovative applications, as well as the Company to Watch Award three times.

40


TECHNOLOGIES FOR FEEDING THE PLANET | Companies

Sap: macchine alimentari dal 1981 S

ap ha cominciato a costruire macchine alimentari nel 1981. Specializzata nella fabbricazione di tritacarne e segaossi, in tutti questi anni ha ampliato la propria gamma per rispondere al maggior numero possibile di esigenze dei clienti. Nello stabilimento vicino a Bologna sono prodotte macchine in vari modelli, tutti costruiti in acciaio o alluminio di prima qualità Made in Italy, e tutti rispondenti alle più severe normative CE. I prodotti Sap sono tutti certificati e ben conosciuti sui mercati internazionali, in quanto caratterizzati da un alto grado di finitura, affidabilità e prestazione. Esportate in tutto il mondo, le macchine Sap hanno ampliato e consolidato la rete di vendite grazie ad una proficua e solida collaborazione con partner commerciali operativi in tutto il mondo. Le macchine Sap trovano la loro collocazione ideale nelle cucine attrezzate di hotel, mense, grandi comunità, nelle macellerie e nelle aziende di trasformazione della carne e delle verdure. L’azienda è caratterizzata da una politica di “customer care” scrupolosa ed efficiente, volta a considerare e soddisfare tutte le esigenze della propria clientela, e ad offrire sempre la migliore assistenza tecnica e commerciale nel più breve tempo possibile.

Sap: food machinery since 1981 Sap started manufacturing food machinery in 1981. For 34 years we specialize in the manufacture of the meat mincers and bone saws and during all these years we have enlarged our range in order to meet the requirements of our customers. In our new factory in the nearby of Bologna We manufacture machines in several models, they are all made of stainless steel or aluminum, of first Made in Italy quality and they all meet the most severe safety requirements of the European regulations. Our products are all certified and well known in the international markets, characterized by a high degree of quality finishes, dependability and performance. For so many years we have been exporting our machines all around the world, by having enlarged and consolidated our distribution network thanks to a profitable and strong cooperation with our business partners who operate throughout the world. Our machines find their ideal position in the well equipped kitchen of hotels, canteens, large communities, in the butcher’s shop and in the meat and vegetables industry. Our firm is characterized by a scrupulous and efficient “customer care” policy, that tries to satisfy all our customers’ requirements, and offers always the best technical and commercial assistance in the shortest time.

41

Sap

www.sapbologna.it


TECNOLOGIE PER NUTRIRE IL PIANETA | Le aziende

Gruppo Goglio: soluzioni innovative per esigenze in evoluzione Gruppo Goglio

www.goglio.it

S

pecializzato nei sistemi completi di confezionamento in imballaggi flessibili, il Gruppo Goglio è il partner delle più importanti realtà industriali per l’innovazione, il servizio e la qualità dei propri prodotti. Fondato nel 1850 a Rho il Gruppo si è distinto in ogni fase della storia del packaging con impegno, entusiasmo e successi. Oggi è una realtà multinazionale composta da 16 sedi, 9 stabilimenti produttivi e 7 uffici commerciali in Europa, America e Asia. Fin dall’inizio deve il proprio successo alla capacità di anticipare i bisogni del mercato attraverso soluzioni innovative in grado di soddisfare le esigenze in evoluzione dei propri clienti. Cuore dell’offerta è il marchio Fres-co System che definisce e identifica il business model del Gruppo: laminati flessibili alta barriera, accessori plastici come valvole e spout, linee di confezionamento e assistenza costituiscono il Sistema integrato Goglio. Gli elementi del Fres-co System operano in sinergia per ottimizzare le performance di processo e soddisfare necessità di confezionamento specifiche. Questo rende il Gruppo Goglio un punto di riferimento in molteplici settori: caffè, alimentari confezionati in asettico o hot-fill, sterilizzabili, beverage, pet food, cosmetici e detergenti, prodotti industriali, chimici e farmaceutici.

Gruppo Goglio: innovative solutions for ever-evolving demands Goglio is renowned for its innovation, service and quality in flexible packaging, equipment and plastic components production. Founded in 1850 in Rho the Group has played a fundamental role in each chapter of the history of packaging with its commitment, enthusiasm and results. Currently, Goglio is a leading multinational with 16 companies - 9 production plants and 7 commercial offices - in Europe, in the Americas and in Asia. Since the start of its activity, Goglio owes its success to the ability to anticipate market needs through innovative solutions capable of satisfying the ever-evolving demands of its clients. At the heart of the Group offering is the Fres-co System, the trademark that defines the Company business model: high-barrier flexible laminates, plastic components such as valves and spouts, equipment and service together constitute the complete Goglio packaging System. The Fres-co System elements, work in synergy to optimize process performances and to satisfy specific products packaging needs. That’s the secret that makes the Group stand out among competitors in a large variety of markets: coffee, food products packed either aseptically or hot-fill, sterilized food products, labels and sleeves, pet food, detergents and cosmetics, as well as industrial, chemical and pharmaceutical products.

42


TECHNOLOGIES FOR FEEDING THE PLANET | Companies

Metodo di lavoro e tecnologie: Bravo B

ravo, il nome di una famiglia ma anche di una realtà aziendale, che dal 1967 basa le sue solide fondamenta sull’impegno, la passione e la costanza, partendo da un’idea, un sogno arrivando a quella che è oggi un’azienda leader nel suo settore con filiali in tutto il mondo. Bravo nasce come produttrice di macchine per il gelato, in un’epoca in cui il “saper fare il gelato artigianale” stava iniziando ad assumere un valore importante; la vera rivoluzione avviene nel 1974 con l’invenzione di Trittico, la prima macchina combinata che concentra l’intero sistema produttivo del gelato artigianale in un metro quadro. Negli anni l’azienda investe nella ricerca e nella tecnologia, studia a fondo il mercato e le tendenze, affermandosi così non solo nel mondo della gelateria, ma anche della pasticceria e del cioccolato, grazie all’evoluzione di Trittico e allo sviluppo di nuovi programmi e componenti, ma anche all’introduzione nella gamma Bravo di altre macchine per la produzione di creme, pâte a choux, o per la lavorazione del cioccolato. Un metodo di lavoro e tecnologie riconosciute e condivise da importanti collaboratori e noti personaggi del settore, che quotidianamente accompagnano l’azienda nei molti eventi di respiro internazionale in cui è presente, come la Coupe du Monde de la Pâtisserie, Gelato Festival, e Expo Milano 2015, dove Bravo è partner del cluster Cacao e Cioccolato.Trovi Bravo a: Host (23-27ott) Pad. 18, C60 – Mig (29 nov-2 dic) Pad A2, A15-18 – Sigep (2327gen/16) Pad C5, 001-040.

Working methods and technologies: Bravo Bravo, the name of a family but also of a company, which, since 1967, bases its solid roots on commitment, passion and perseverance, starting from an idea, a dream, and becoming today a leader in its business, with branches all over the world.Bravo starts as gelato machines producer, in a moment when the “know-how to make artisan gelato” was taking an important value; the real revolution happens in 1974 with the invention of Trittico, the first combined machine which concentrates the entire production system of artisan gelato in one square meter. Over the years the company keeps investing in research and technology, studying the market and trends, stating the brand value not only in the gelato world, but also in pastry and chocolate, thanks to Trittico’s evolution and to the development of new programs and components, and also to the introduction of other machines for the production of creams, pâte a choux, or for the chocolate tempering among the Bravo range. A working method and technologies approved and shared by important collaborators and popular characters, that day by day join the company in many international events, like the Coupe du Monde de la Pâtisserie, the Gelato Festival, and Expo Milano 2015, where Bravo is partner of the Cocoa & Chocolate cluster.Bravo is at: Host Host (23-27oct) Hall 18, C60 – Mig (29 nov-2 dec) Hall A2, A15-18 – Sigep (23-27gen/16) Hall C5, 001-040.

43

Bravo

www.bravo.it


TECNOLOGIE PER NUTRIRE IL PIANETA | Le aziende

ARNEG

IL FUTURO DELLA

www.arneg.it

YO UR NAT U RA LLY I NNOVATI VE PA R T N E R F OR RETAI L S OLU T I ON S

44


ARNEG

SPESA INTELLIGENTE Il Futuro del Supermercato è oggi. E lo dimostra lo straordinario entusiasmo con il quale il primo maggio è stato inaugurato il cuore pulsante del Future Food District, all’interno di Expo Milano 2015. Oltre 2.500 mq di spazio sperimentale capace di generare nuove interazioni tra consumatori, prodotti e produttori nel segno di un’innovazione tecnologica che migliora la vita riportando l’uomo al centro della filiera alimentare, consapevole delle proprie scelte d’acquisto. Un progetto unico al mondo nato dalla sinergia tra il MIT Senseable City Lab dell’architetto Carlo Ratti e Coop Italia che, per supportare lo sviluppo di un’intuizione così evoluta, tramite Inres (Consorzio Nazionale di Consulenza Progettazione, Ingegneria) ha scelto Arneg. Un’altra stimolante sfida per l’azienda, leader mondiale nella refrigerazione commerciale, nonché partner di grandi nomi della GDO in progetti d’eccellenza, che per l’occasione ha messo in campo il suo migliore know how, un’esperienza di oltre mezzo secolo nel retail e la forte spinta all’innovazione che da sempre la contraddistingue. E che oggi lascia il segno nel ‘Supermercato del Futuro’: tavoli refrigerati, mobili verticali, retrobanchi, totem e altre soluzioni d’arredo all’avanguardia studiate su misura per un’esperienza d’acquisto inedita nella quale la valorizzazione del prodotto e della sua storia, la tracciabilità, l’ecosostenibilità e la trasparenza sono i perni di una nuova cultura alimentare. Una cultura nella quale Arneg crede fortemente, supportandone la crescita per una nuova generazione di consumatori intelligenti.

Interazione tra consumatore, prodotti e produttori

45

studioverde

TECHNOLOGIES FOR FEEDING THE PLANET | Companies


welcomeadv.it

TECNOLOGIE PER NUTRIRE IL PIANETA | Le aziende

The Specialist

L’efficienza energetica che serve all’industria alimentare. Le filiere dell’industria alimentare sono fortemente energivore e impiegano grandi quantità di vapore, acqua calda ed acqua fredda. La cogenerazione rappresenta la risposta migliore alla domanda combinata di elettricità e di calore. Il Gruppo AB è in grado di offrire soluzioni “chiavi in mano” competitive nelle prestazioni, modulari nella potenza e personalizzate nelle formule di service: un unico interlocutore, per avere tutto quanto la cogenerazione sa dare. A B . I L P R I M O G R U P P O M O N D I A L E S P E C I A L I S TA I N C O G E N E R A Z I O N E . 46

www.gruppoab.com


TECHNOLOGIES FOR FEEDING THE PLANET | Companies

EPTA group

SKF

Rev up family di Costan: the Revolution is complete

Soluzioni Skf per l’industria alimentare

Costan rev up family: The Revolution is complete

SKF solutions for the food industry

Costan completa la Rev Up Family, la gamma di banchi che permette di arredare un intero punto vendita con un’unica famiglia di prodotti. L’obiettivo della Rev Up Technology è, infatti, di rivoluzionare i moderni concept espositivi per potenziare il business dei Retailer, creando una nuova immagine dell’area Freddo, all’insegna della massima visibilità, del comfort, della qualità e del risparmio energetico. Nello specifico, protagonisti della nuova gamma sono: GranVista e Aeria Up il verticale e semiverticale positivo, i frozen, Elephant UP e Cayman Up ed il banco tradizionale Rossini Design.

Costan completes the Rev UP Family – a range of cabinets with a winning mix of style and technology that can furnish an entire store with one family of products. In fact, the goal of REV UP Technology is to revolutionize modern display concepts, to support Retail business by creating a new image for the Cold zone, offering maximum visibility, comfort, quality and energy savings. Specifically, the stars of the new range are: GranVista and Aeria UP, vertical and semi-vertical chillers; Elephant UP and Cayman UP freezers; and the Rossini Design serve-over cabinet.

SKF fornisce ai propri clienti prodotti e soluzioni per il processamento e il packaging. Un’offerta integrata che assicura elevate performance, controllo di processo ed efficienza energetica. A partire dai cuscinetti, l’offerta commerciale del Gruppo svedese si è progressivamente ampliata alle tenute, ai sistemi di lubrificazione e alla meccatronica. SKF offre inoltre servizi di condition monitoring, prodotti portatili per l’analisi delle condizioni operative delle macchine, soluzioni per l’ottimizzazione dell’efficienza degli asset e programmi ad hoc di ingegneria di manutenzione.

SKF provides its customers with products and solutions for processing and packaging. An integrated set of services that ensures high performance, process control and energy efficiency. Starting from bearings, the commercial offer of the Swedish Group has gradually included also seals, lubrication systems and mechatronics. SKF also offers condition monitoring services, portable products and fixed systems to analyze the operating conditions of machines, solutions for the asset efficiency optimization and ad hoc maintenance engineering programs, all supported by return-on-investment analysis.

47

BARAZZONI

Barazzoni rilancia Tummy, la pentola da Compasso d’Oro

Tummy è una serie storica che ha contribuito al successo del marchio Barazzoni, distinguendosi per la forma bombata e la combinazione di finitura lucida e satinata. Disegnata nel 1970 da Ennio Lucini nel corso degli anni è stata insignita di numerosi riconoscimenti (tra cui il Compasso d’Oro dell’ADI nel 1979) ed è stata più volte aggiornata. La nuova Tummy Evolution, ridisegnata da Claudio Bellini, si propone in due versioni, una con coperchio in acciaio e una con coperchio in vetro silicone. Il restyling rilancia la collezione Tummy verso il futuro, in sintonia con il gusto e le esigenze della cucina contemporanea.

Restyling of Tummy, the historical series of Barazzoni

Tummy is a historic series that has contributed to the success of the company. It stands out by its rounded shape and its combination of polished and satinfinished. It was designed by Ennio Lucini in 1970. It won many awards (including the ADI Compasso d’Oro award in 1979) and it has been updated different times. The new Tummy Evolution, designed by Claudio Bellini, is available in two versions: one with a stainless steel lid and one with a silicone glass lid. The restyling launches Tummy towards the future; to meet the taste and needs of contemporary cuisine.


TECNOLOGIE PER NUTRIRE IL PIANETA | Le associazionI

ALBAEQUIPMENT

Albaequipment, qualità nei prodotti gluten free

Albaequipment propone una nuova gamma di linee per prodotti in forte ascesa, i gluten free. Albaequipment basa la sua filosofia sul rispetto della qualità del prodotto e delle necessità del cliente, elementi che portano l’azienda a risolvere di volta in volta nuove sfide nella delicata automazione del processo gluten free. Il crescente numero di persone intolleranti al glutine e di coloro che apprezzano un nutrimento sano potranno trovare piena soddisfazione nel gusto ricco e nella grande qualità dei prodotti realizzati grazie all’esperienza e alla passione di Albaequipment.

Albaequipment, quality in Gluten free products

Albaequipment proposes a new range of equipments for products of great relevance, as gluten free. Albaequipment bases its philosophy on the respect for the quality of product and the needs of the customer. These elements cause us to solve case by case new challenges in the gluten free process. The increasingly large number of gluten intolerant people and those who want to enjoy a healthy nourishment can fully enjoy the rich taste and the great quality of the products by means of the experience and passion of Albaequipment.

Arneg

Cannes, esposizione e vendita in chiave contemporanea

Performante, trasparente, stilosa. Cannes, la nuova vetrina “total vision” dedicata alla vendita assistita della carne, è il frutto della più avanzata ricerca Arneg per interpretare in chiave contemporanea le esigenze dei professionisti del settore e ottimizzare il valore emozionale del prodotto. Massimo utilizzo della verticalità, elevata visibilità, refrigerazione totale del volume interno, servizio assistito bifronte con l’ausilio di ante in vetro e ampia disponibilità di accessori, la identificano come la più brillante espressione di versatilità espositiva e funzionalità d’impiego.

Cannes, meat experience

High-performing, transparent, stylish. Cannes, the new “total vision” assisted meat sales cabinet, is the result of Arneg’s most advanced research into providing a contemporary interpretation of industry professionals’ requirements and optimising the product’s emotional value. Maximum use of vertical space, extreme visibility, total refrigeration throughout the cabinet interior, double-sided assisted service with the addition of glass doors and a wide range of available accessories make this the most brilliant expression of versatile display and functional application. 48

Schmersal

Schmersal, protezione nel settore food&packaging

Sicurezza nel sistema: Protezione per l’uomo e per la macchina. Seguendo questo motto il Gruppo Schmersal produce da più di 70 anni dispositivi e sistemi di sicurezza e automazione industriale. Schmersal sviluppa soluzioni specifiche per i diversi settori applicativi. Il settore food & packaging riveste un ruolo fondamentale nell’ambito dell’industria Italiana. Schmersal è sempre al fianco di costruttori e utilizzatori finali mediante soluzioni innovative e sicure, studiate partendo dalle necessità e dai requisiti specifici del settore.

Schmersal, protection in the food & packaging

Safety in system: Protection for man and machine. Following this motto, the Schmersal Group has been producing for more than 70 years safety devices and systems for the industrial automation. Schmersal develops specific solutions for the different application areas. The food & packaging’s segment plays a key role for Italian industry: Schmersal is always on the side of manufacturers and end users through innovative solutions, designed starting from the needs and the specific requirements of the industry, including versatility, the resistance to severe environmental and operating conditions as well as in binding production cycles and the stringent hygienic requirements.


TECHNOLOGIES FOR FEEDING THE PLANET | Associations

BALLARINI

Ballarini, una lunga storia italiana

Induzione. A partire dalla sua diffusione in Europa Ballarini sviluppa fondi specifici per questo tipo di tecnologia. Performance eccellenti e riconoscimenti internazionali sanciscono la vocazione dell’azienda alla sicurezza, alla funzionalità e al risparmio energetico. Radiant è l’ultimo brevetto depositato dalla Ballarini per fondi a induzione: consente il quasi totale utilizzo dell’energia elettrica erogata ed eccellenti performance in termini di stabilità del fondo.

Ballarini, a long Italian history

Induction. Since its spreading across Europe, Ballarini has developed specific bases for this type of technology. Excellent performance and international acknowledgement confirm the company’s attitude towards safety, functionality and energy saving. Radiant is the most recent patent filed by Ballarini for induction bases; it allows almost 100% use of electricity supply and guarantees excellent performances in terms of base stability. The RADIANT patent is Ballarini ‘s first base to fulfil concavity criteria in relation to the thinnest stainless steel disc thickness onto the aluminium base .

OMAS

Omas e il progetto LaVolano

L’obiettivo era costruire la miglior affettatrice a volano sul mercato a un prezzo competitivo. Ci siamo riusciti, dando vita a un mix perfetto di stile, passione artigianale, tecniche costruttive all’avanguardia. Ecco le ragioni per cui secondo noi è unoa deille migliori affettatrici disponibili oggi sul mercato: - Facilità di pulizia: parti asportabili, in acciaio inox, lavabili - Anello di sicurezza copertura 360°, unico sul mercato - Taglio perfetto: affilatoio automatico professionale, volano extra fluido - Solidità e robustezza “come si faceva una volta” - Capacità di taglio 210mmx225mm.

OMAS and LaVolano project

The aim of the project was building the best flywheel slicer on the market at a competitive price. We made it. We gave life to a perfect balance between style, craftsman’s passion and cutting edge manufacturing techniques. Here is the best flywheel on today’s market and here are the reasons for: - Incomparable cleaning ease to grant rapid and effortless total hygiene: removable, stainless steel, washable - Safety 360° blade guard, unique on the market - Incredibily perfect cut: professional automatic sharpener, extra fluid flywheel - Slicing capacity 210 mm x 225 mm. 49

OCME

Ocme, packaging con un occhio all’ambiente

Nell’anno di Expo Milano Ocme non poteva fare a meno di partecipare all’evento “Non c’è food senza packaging” a Parma dal 12 al 27 Settembre. Occasione per presentare la tecnologia Packetto, una soluzione che migliora la qualità del pacco, risparmiando soldi e materia prima, il tutto nel pieno rispetto ambientale. Da sempre Ocme si impegna nella salvaguardia nei confronti dell’ambiente, ha infatti adottato una politica aziendale “World Care”, dove i principi sono: abbassare i consumi aziendali e creare macchinari con il massimo rispetto ambientale.

Ocme, packaging with “world care”

This year, where at the center of all there is the Expo in Milan, Ocme could not help but participate in the event “There is no food without packaging” in Parma from 12 to 27 September. It is an opportunity to present Packetto technology, a solution that improves the quality of shrink-wrapped bundles, saving money and raw materials, all in full respect of the environment. Ocme is committed to safeguarding the environment, it has adopted a company policy “World Care”, where the principles are: lower fuel consumption and, with the collaboration of their employees, to manufacture packaging machines with the maximum respect for the environment.


TECNOLOGIE PER NUTRIRE IL PIANETA | Le associazionI

EASYSNAPS

Easysnap, il segreto del packaging in sole due dita

Easysnap è l’unica confezione monodose per prodotti liquidi ad apertura facilitata con una sola mano. Si apre piegandola a metà con due dita: viene sollecitata una micro-rottura nel materiale plastico che si espande progressivamente fino a permettere un’ erogazione dosata e controllata del prodotto. Innovativa e brevettata a livello mondiale Easysnap può sostituire tutte le confezioni mono porzione convenzionali, come le bustine flessibili a tre o quattro saldature, i tubetti, i flaconcini o le vaschette termoformate. È un nuovo concetto nel packaging alimentare, con vantaggi in termini di usabilità, design e durata del prodotto.

Easysnap, the secret of packaging in just two fingers

Easysnap is the the only worldwide one hand opening and dispensing single-dose unit for liquid products. It opens by folding it in half using only two fingers: while the pouch is folded, a previously mechanically made center cut tends to break open progressively and the product to flow out in a completely controlled manner. Innovative and worldwide patented Easysnap can replace any conventional portion pack tear top flexible sachet, monodose tubes, small bottles and thermoformed cups. It’s a concept in food processing and packaging, with numerous advantages in terms of usability and design.

ArOL

CAVANNA

Arol, soluzioni di tappatura

Slim, oltre 1000 confezioni al minuto

Fondata nel 1978, Arol è oggi riconosciuta come uno dei leader mondiali in soluzioni di tappatura, specializzata nella realizzazione di unità di capsulatura, sistemi di alimentazione e orientamento capsule e sorters. Appartengono al gruppo: FT System and L-PRO. FT System fornisce sistemi di controllo e ispezione sia in linea che in laboratorio. Il team di L-PRO è specializzato nella realizzazione di sistemi di controllo di CO2 e O2 non invasivi applicando le tecnologie di spettroscopia laser. + di 680 macchine e torrette Arol e + di 430 sistemi di inspezione FT System consegnati nel 2014. + di 18.200 clienti Arol e + di 3.900 clienti FT System nel Mondo.

Arol, capping solutions specialist

AROL was founded in 1978. Pursuing its mission globally achieved the title of capping solutions specialist leader. AROL is specialized in providing: machines & capping turrets, caps feeding systems, caps orienting systems, caps sorters. Part of Arol company are Ft System and L-PRO. Ft System provides control & inspection solutions, both in-line and laboratory. L-PRO team is specialized in realizing CO2 and O2 non-invasive control & inspection systems applying laser spectroscopy technologies. + 680 Arol machines /turrets and + 430 FT System inspection solutions delivered in 2014. + 18.200 AROL customers and + 3.900 Ft System customers worldwide. 50

Slim è una confezionatrice orizzontale a movimento continuo che permette il confezionamento di prodotti utilizzando materiali termosaldabili e/o a freddo prelevati da una bobina. Il vantaggio principale è rappresentato dalla sua compattezza, è lunga 2 metri e larga circa 1 metro. Si possono combinare due macchine in parallelo (Twin Slim) con un lato operatore a una distanza di soli 480 millimetri, utilizzando la stessa quantità di spazio. Inoltre è facilmente integrabile con un’isola robotizzata per il confezionamento primario e secondario. Può raggiungere la velocità di oltre 1000 confezioni al minuto.

Slim, over 1000 packages per minute

Continuous motion horizontal flowpackaging machine for wrapping products by using heat-sealable and /or coldsealable materials for a reel. The unique feature of the Slim it is very compact, in fact it is only 2 meters long and about 1 meter wide. Furthermore, you can combine two parallel machines (Twin Slim) with a single-sided operator at a distance of only 480 mm, with the same amount of space. It is easy to integrate with the “robotic” island as primary and secondary wrapping. This wrapper machine can reach over 1000 packs per minute.


TECHNOLOGIES FOR FEEDING THE PLANET | Associations

SYSTEM LOGISTICS

Nuovo magazzino automatico per Mafin

System Logistics ha terminato con successo il collaudo dell’impianto per lo stoccaggio automatico dei prodotti di Mafin SpA a Galliera Veneta (PD), snack pellet semilavorati distribuiti alle aziende alimentari. Il progetto sviluppato da System Logistics consiste in un sistema AS/ RS composto da 2 trasloelevatori dall’altezza di 21 m che si muovono su 2 corridoi in doppia profondità a piani sfalsati, una navetta rettilinea, una baia di ingresso e 2 baie di uscita. Il software WMS Systore governa la movimentazione dei pallet con costante monitoraggio delle giacenze e organizza le spedizioni dei prodotti Mafin nel mondo.

A new system for automatic storage of products of Mafin

System Logistics has successfully completed the testing of the system for automatic storage of products of Mafin SpA in Galliera Veneta (PD), snack pellets semis distributed to food companies. The project developed by System Logistics is a system AS/RS composed 2 stacker cranes from the height of 21 m moving on double deep corridors bunk, a straight, a shuttle Bay and input 2 output bays. WMS software Systore pallet handling rules with constant monitoring of inventory and organize shipments of Mafin products worldwide. Space optimization and maximizing storage capacity are the main advantages of the project.

B&R

B&R, l’automazione per il food

Dai display ai PowerPanel con PC a bordo, i pannelli operatore B&R in acciaio inox hanno livello di protezione IP69K e sono disponibili in diversi formati e taglie, con ricca dotazione di interfacce, design moderno ed ergonomico, perfetti per ambienti asettici. I motori 8JSB rispettano gli standard EHEDG, 3A e FDA e sono i motori con la maggiore densità di potenza della loro categoria. Unico sul mercato, il loro speciale connettore rimovibile, certificato IP69k, permette un agevole trasporto, un cablaggio semplificato e una semplice manutenzione in caso di sostituzione di un cavo danneggiato.

B&R the food automation

From the display to the PowerPanels with on-board PSs, the stainless steel B&R’s operator panels are IP69K protection level certified and are available in different sizes and formats, with a wide range of interfaces and a modern and ergonomic design; they are perfect for aseptic environments. The 8JSB motors, complying with EHEDG, 3A and FDA standards, are the motors with the higher power density in their category. Unique on the market, their special IP69K certified removable connector, eases handling, storage and cabling and simplifies the service in case of damaged cables.

51

DOMINO

Twin-tech: la nuova impastatrice a bracci tuffanti “green”

In arrivo la nuova impastatrice a bracci tuffanti: più efficiente, più silenziosa, più “Green”. Innovativa macchina brevettata da Domino, TWIN-TECH è dotata di ingranaggi in Tecnopolimero che assicurano maggiore silenziosità grazie al minor attrito e rispetto per l’ambiente, in quanto questo nuovo sistema non richiede olio. Un altro passo in avanti per Domino, azienda che da sempre si impegna a creare macchine affidabili al servizio di panificatori, pasticceri e pizzaioli.

Twin-tech: the new “green” double-arm mixer

Now available, the new double-arm mixer: more efficient, quieter and “greener”. An innovative Domino-patented machine, the TWIN-TECH has technopolymer gears that ensure improved noise reduction thanks to the the reduced friction in addition to respect for the environment as this new system does not require oil. Another step forward for Domino, a company that has always focused on creating reliable machines at the service of bakers, pastry chefs and pizza makers.


TECNOLOGIE PER NUTRIRE IL PIANETA | Le associazionI

minerva

Macchine per il confezionamento degli alimenti

Nuove abitudini e normative impongono sistemi adatti al trattamento degli alimenti per garantire igiene e conservazione controllata nel passaggio tra produzione e distribuzione al consumatore. Minerva Omega Group ha messo a punto una serie di macchine a completamento di una gamma di attrezzature professionali tra le più complete nel settore per tipologia di utilizzo. Di questa gamma PACK fanno parte una serie di confezionatrici sottovuoto capaci di conservare ogni tipo di alimento in modo perfetto e velocemente, disponibili in versione economica, per piccoli o medi operatori, o professionale, per alta produttività.

Food packaging machines

New habits and regulations call for food handling systems that guarantee hygiene and controlled preservation between production and distribution to the consumer. In line with Minerva Omega Group’s renowned tradition of reliability and efficiency, we have developed a series of truly superior machines, which completes one of the most comprehensive ranges of professional equipment in the specific sector. This PACK range includes a series of vacuum packing machines capable of preserving any kind of food perfectly and quickly, available in a low-cost version for small and medium businesses, or professional for high output.

telme

Ribot, la pentola hi-tech

La “Superpentola” hi tech Ribot, macchina multifunzione di Telme, realizza una cottura sana con calore omogeneo a temperatura controllata, che protegge le qualità organolettiche ed esalta i sapori naturali. Con Ribot gli impasti della pasticceria, grazie alla possibilità della temperatura controllata, danno risultati ottimali di resa, aumento di volume e fluidità del prodotto. Ribot ha il cilindro disposto verticalmente per un facile riempimento ed è caratterizzato da un efficace mescolamento del gelato che si va formando. Le diverse tempere del cioccolato, grazie al preciso controllo delle temperature, si caratterizzano con un’elevata lucentezza del prodotto finito.

Ribot, the high-tech pot

The hi tech “Magicpot”, Telme multifunction machine optimize cooking times whilst checking the process are increasingly in demand. Their ability to guarantee low cost production with the utmost hygiene is invaluable. The controlled temperature ensures that the bakery dough achieves optimal results, volume increase and product fluidity. Ribot has a vertical cylinder with significant advantages: easy filling, constant product visibility and the ability to add ingredients at any time. The precise temperature control ensures that various chocolates can be tempered with a high gloss of the finished product.

52

SAN MARCO

Espresso Leva with Class

Se La San Marco ha raggiunto un grande livello di riconoscibilità sul mercato italiano e internazionale lo deve anche alla sua tecnologia del sistema Leva. Leva è una macchina con la storica unità a leva per la quale La San Marco ha sempre rappresentato il punto di riferimento per questo metodo tradizionale di erogazione dell’espresso, il quale non è apprezzato solo in Italia ma in tutto il mondo.

Espresso Leva with Class

If La San Marco reached a great recognizable level on the Italian and international market is also thanks to its Leva technology system. Leva is a machine with the historical lever unit, for which La San Marco has always represented the point of reference for this traditional method for dispensing espresso, which is not only appreciated in Italy, but all over the world. The brewing unit of New 80 Leva is completely mechanic and is robust and reliable as well as very easy to use and service.


TECHNOLOGIES FOR FEEDING THE PLANET | Associations

BRAVO

Trittico Bravo, multifunzione a tua disposizione

Tecnologia e funzionalità raccontano Trittico, una macchina multifunzione che coniuga 3 tecnologie in una: Trittico è composto da due vasche, una superiore che cuoce, mescola e raffredda, e una inferiore che manteca, mescola e congela, collegate tramite un condotto interno che garantisce massima igiene del prodotto. Oltre 40 programmi che permettono moltissime preparazioni che vanno dalla gelateria alla pasticceria, dal cioccolato al salato; il tuo braccio destro in ogni ricetta, Trittico è personalizzabile negli strumenti di lavoro grazie agli optional consultabili e configurabili online su configurator.bravo.it.

Bravo Trittico, a multifunctional machine at your disposal

Technology and functionality identify Trittico, a multifunction machine which combines 3 technologies in one: Trittico is made of two tanks, one upper vertical tank which cooks, blends and cools, and a lower one which blends and batchfreezes, connected through an internal conduit, which ensures the maximum hygiene.More than 40 programs for different preparations from gelato to pastry, chocolate and savoury products; your right-hand in every recipe, Trittico is customizable with various optionals, which can be consulted and configured online on configurator.bravo.it.

cillichemie

“Case dell’Acqua” Cillit

Le fontane pubbliche Cillichemie sono in grado di erogare acqua di acquedotto microfiltrata, refrigerata e/o additivata di anidride carbonica. L’acqua di acquedotto viene così resa ancora più gradevole al palato e ne viene incentivato il consumo da parte dei cittadini, si riduce conseguentemente il consumo di acqua confezionata. Le “Case dell’Acqua” Cillit riavvicinano il consumatore all’acqua di acquedotto che è un bene prezioso, economico, sicuro e controllato; spesso sono inserite nei parchi e comunque in aree dove la popolazione può consumare sul posto o sulla propria tavola un’acqua più buona, fresca e eventualmente gassata.

“Water Houses” Cillit

The public fountains Cillichemie can give water of the aqueduct micro-filtered, chilled and / or additive of carbon dioxide. The tap water is thus made even more palatable, thereby reducing the consumption of bottled water. The “Water Houses” Cillit closer together consumers of water aqueduct that is a precious commodity, economic, safe and controlled; are also a point of socialization on the territory since they are often placed in the parks and in any case in areas where people can eat in or on their table water more good, fresh and possibly carbonated.

53

GOGLIO

Goglio presenta la nuova gamma di macchine per il confezionamento in capsule

Le nuove capsulatrici, presentate alla fiera Host, Milano, racchiudono tutta la tecnologia e il know-how Goglio. Le tre configurazioni modulari da 120, 240 e 360 pz/min gestiscono capsule di dimensioni diverse, ottimizzando l’impiego di materiali in bobina. I gruppi di riempimento, pressione e saldatura si muovono con motorizzazione brushless, dando vita all’esclusivo layout a “scacchiera”; le coclee twin sono alimentate da un pan feeder per la massima omogeneità di prodotto, mentre un tunnel con iniezione di azoto accompagna le capsule dalla fase di riempimento fino alla saldatura del lid di chiusura.

Goglio introduces its new range of packaging machines for capsules

The new machines, on show during Host, Milan, hold technology and know-how typical of Goglio. The 3 designs with speeds of up to 120, 240 and 360 pcs/min manage capsules of different shapes optimizing at its best the use of material in reel. The motorized groups allow to work with the typical “chessboard” layout; the twin augers are connected to a pan feeder for an excellent product homogeneity, while a nitrogen tunnel leads the capsules from the filling station to the lid sealing area.


TECNOLOGIE PER NUTRIRE IL PIANETA | Le aziende

MATERIALI E OGGETTI A CONTATTO CON ACQUA POTABILE: CERTIFICAZIONE DI PRODOTTO L’ATTIVITÀ DI TIFQ TIFQ qualifica sistemi di trattamento, componenti e tecnologie a contatto con acqua potabile in conformità alle normative vigenti, necessarie per la commercializzazione sul mercato italiano. LA NORMATIVA Conformità dei materiali e degli oggetti a contatto con acqua potabile al Decreto Ministeriale 174/2004. Per i sistemi di trattamento, conformità delle attrezzature al Decreto Ministeriale 25/2012. Buone pratiche dei processi di fabbricazione (Regolamento 2023/06/CE). I PRODOTTI CERTIFICABILI Apparecchiature di trattamento dell’acqua potabile, sistemi filtranti, raccorderie, tubazioni, elettrovalvole, valvole, pompe e, più in generale, qualsiasi oggetto o tecnologia impiegata a contatto con acqua potabile.

“TIFQ è un ente di terza parte per la certificazione di prodotto e la qualifica igienica dei processi“

IL LABORATORIO TIFQ si avvale del proprio laboratorio TIFQLAB, spin-off dell’Università della Calabria accreditato secondo la norma UNI EN ISO/IEC 17025 (ACCREDIA n.1461) ed iscritto all’anagrafe della ricerca MIUR, per l’esecuzione di prove di cessione, prove microbiologiche e sperimentazioni prestazionali nel settore del trattamento dell’acqua. ATTESTAZIONE E MARCHIO DI CONFORMITÀ Al termine del percorso certificativo TIFQ rilascia un’attestazione di conformità che garantisce l’adempimento degli obblighi normativi, assicura la rispondenza dei prodotti e dei processi ai criteri di tracciabilità dei materiali e l’applicazione delle buone pratiche di fabbricazione (GMP). I prodotti saranno qualificati con il Marchio di Qualità Igienica TIFQ, garanzia e simbolo del rispetto dei principi di igienicità e di sicurezza alimentare.

MATERIALS AND OBJECTS IN CONTACT WITH DRINKING WATER: PRODUCT CERTIFICATION THE CERTIFICATION ACTIVITY TIFQ qualifies treatment systems, components and technologies used in contact with drinking water in compliance with Italian regulation. THE REGULATIONS Compliance of materials and objects used for contact with drinking water with Decreto Ministeriale 174/2004. Compliance of drinking water treatment with Decreto Ministeriale 25/2012. Good Manufacturing Practices (Regolamento 2023/06/CE). CERTIFIABLE PRODUCTS Drinking water treatment equipment, filtering systems, fittings, tubes, valves, pumps and any other objects used in contact with drinking water. LABORATORY TIFQ avails itself of its laboratory TIFQLAB, spin-off with Università della Calabria, accredited UNI EN ISO/IEC 17025 (ACCREDIA n.1461) and registered to MIUR list of Research Centres, to perform migration tests and performance tests of plants and technologies. CERTIFICATION AND CONFORMITY MARK At the end of the certification process TIFQ releases a conformity certification that guarantees the fulfilment of legislative requirements and assures the compliance of products and processes with the traceability criteria of materials and the application of the Good Manufacturing Practices (GMP). Products will be qualified with TIFQ Hygienic Quality Mark as guarantee and symbol of the accomplishment of hygienic and food safety principles. 54

“TIFQ is a third party body for product certification and the hygienic qualification of processes”


TECHNOLOGIES FOR FEEDING THE PLANET | Companies

“As easy as drinking water”

campbelladv.com - 11115A

Certification of Materials in Contact with Drinking Water Italian decree DM 174/2004

55


TECNOLOGIE PER NUTRIRE IL PIANETA | Le aziende

MATERIALI E OGGETTI A CONTATTO CON ALIMENTI: CERTIFICAZIONE DI PRODOTTO L’ATTIVITÀ DI TIFQ L’Istituto TIFQ attesta l’idoneità di attrezzature e componenti al contatto con alimenti in conformità alle vigenti normative italiane e comunitarie. LA NORMATIVA Regolamento 1935/04/CE disciplina dei materiali e oggetti a contatto con gli alimenti per la libera circolazione delle merci nei paesi dell’Unione Europea. Buone pratiche dei processi di fabbricazione (Regolamento 2023/06/CE). I PRODOTTI CERTIFICABILI Rientrano tutte le tecnologie domestiche e professionali destinate alla preparazione, lavorazione, trasformazione o conservazione di alimenti.

“TIFQ è un ente di terza parte per la certificazione di prodotto e la qualifica igienica dei processi“

IL LABORATORIO TIFQ si avvale del proprio laboratorio TIFQLAB, spin-off dell’Università della Calabria accreditato secondo la norma UNI EN ISO/IEC 17025 (ACCREDIA n.1461) ed iscritto all’anagrafe della ricerca MIUR, per l’esecuzione di prove di cessione e sperimentazioni prestazionali di impianti e tecnologie. ATTESTAZIONE E MARCHIO DI CONFORMITÀ Al termine del percorso certificativo TIFQ rilascia un’attestazione di conformità che garantisce l’adempimento degli obblighi normativi e assicura la rispondenza dei prodotti e dei processi ai criteri di tracciabilità dei materiali e l’applicazione delle buone pratiche di fabbricazione (GMP). I prodotti saranno qualificati con il Marchio di Qualità Igienica TIFQ, garanzia e simbolo del rispetto dei principi di igienicità e di sicurezza alimentare.

MATERIALS AND OBJECTS IN CONTACT WITH FOOD: PRODUCT CERTIFICATION THE CERTIFICATION ACTIVITY TIFQ certifies the eligibility of technologies and components to be used in contact with food, in compliance with the Italian and European legislation. THE REGULATIONS Regulation 1935/04/CE on materials and objects in contact with food for the free circulation of goods in the European countries. Good manufacturing practices (Regolamento 2023/06/CE). CERTIFIABLE PRODUCTS The certification involves domestic and professional equipment intended for preparation, production, transformation and conservation of food. LABORATORY TIFQ avails itself of its laboratory TIFQLAB, spin-off with Università della Calabria, accredited UNI EN ISO/IEC 17025 (ACCREDIA n.1461) and registered to MIUR list of Research Centres, to perform migration tests and performance tests of plants and technologies. CERTIFICATION AND CONFORMITY MARK At the end of the certification process TIFQ releases a conformity certification that guarantees the fulfilment of legislative requirements and assures the compliance of products and processes with the traceability criteria of materials and the application of the Good Manufacturing Practices (GMP). Products will be qualified with TIFQ Hygienic Quality Mark as guarantee and symbol of the accomplishment of hygienic and food safety principles.

56

“TIFQ is a third party body for product certification and the hygienic qualification of processes”


l’INDUSTRIAMECCANICA

impresa. economia. politica. norme. export.

www.industriameccanica.it twitter: @IndMeccanica Instagram: industriameccanica

l'INDUSTRIA MECCANICA - Tecnologie per nutrire il pianeta  
l'INDUSTRIA MECCANICA - Tecnologie per nutrire il pianeta  

È lo Speciale della rivista l'Industria Meccanica creato per far percepire il valore della produzione delle aziende italiane nella filiera a...