Page 1

Design

MILANO DESIGN WEEK Le dritte dei designer In occasione della Design Week 2014, architetti e designers ci consigliano le zone da visitare, le aziende e i nuovi designers da scoprire al Salone del Mobile.


MILAN DESIGN WEEK 2014

>> SIMONE MICHELI Un’azienda da non perdere al Salone del Mobile

Ti cito quelle per cui ho disegnato e che presenteranno quest?anno al Salone i miei nuovi pezzi: Adrenalina e Dorelan, ma anche le aziende con cui da anni collaboro, difficile scegliere! A designer da scoprire Un evento o una zona della città da visitare.

Lambrate! senza dubbio, proprio lì in via Ventura 6, ho inaugurato in occasione del Salone  di Milano del 2012 il mio nuovo Studio un satellite della ormai storica sede di Firenze.  Via Ventura è un coacervo in fermento di edifici recentemente ristrutturati ed ex padiglioni industriali riconvertiti in aggregatori temporanei dall?evidente caratterizzazione informale e dal tono underground.  Lo studio non un semplice luogo di lavoro ma un campo fertile per favorire incontri, dibattiti ed espansioni di conoscenza, è spazio, estremamente funzionale, flessibile, ibrido, è stato immaginato come un luogo all?interno del quale elaborare, sviluppare e comunicare pensieri ed idee attraverso proposizioni reali e virtuali.

Mi piacerebbe fosse un mio giovane studente ispirato dalle mie parole e dalle mie lezioni. A cui ho insegnato a ?guardare fuori dalla scatola? Cosa presenterai durante la design week?

Sarà come sempre una settimana intensa, dove fare rete e relazioni, ho più cose al fuori salone:1 Expolding Chairs, 2 la mostra evento con Interni alla statale dove verranno presentate delle sedute in ferro, 4Viareggio Design Net 5 una mostra nel mio studio, dove presenterò delle sedute opera- prototipo, realizzate da  prestigiose aziende; la presentazione di una collezione di tavoli per Classica Design e di una nuovo sistema di testate per letti per Elite.

>> simonemicheli.com

2


Milan Design Week 2014

>> ODO FIORAVANTI

Un evento o una zona della città da visitare.

Le mostre a Palazzo Clerici, Milano. Un’azienda da non perdere al Salone del Mobile

Nodus Rug.

Un designer da scoprire

Philippe Tabet. Cosa presenterai durante la design week?

Quest’anno presento 2 sedie, Cora e Intro, sviluppate per l’Azienda Pianca, un tappeto per Nodus, la lampada applique Bonnet per Fontana Arte, un portacandele per Something Good e un papillon in stampa 3D per l’azienda Maison 203 che verrà esposto in Rinascente a Milano; abbiamo inoltre arricchito la collezione Babila cominciata lo scorso anno con Pedrali, con la versione in plastica e lo sgabello alto in legno, e la famiglia Snow, sempre con Pedrali, con la versione jr per bambini.

>> fioravanti.eu


MILAN DESIGN WEEK 2014

>>STEFANO GIOVANNONI

Un evento o una zona della città da visitare.

Zona Tortona, e’ sempre l’area piu’ interessante per il fuorisalone. Un’azienda da non perdere al Salone del Mobile

Mooi negli ultimi anni e’ stata la nuova realta’ piu’ interessante. Un designer da scoprire

Andrea Mancuso (Analogia project). Cosa presenterai durante la design week?

Presenteremo una famiglia di arredi per esterni con Vondom (divano, poltrona, poltroncina, sedia e tavoli), una nuova serie di prodotti (sanitari ed accessori) per il bagno Alessi con Laufen, una cucina per Veneta, un grande tavolo in marmo bianco (Rabbit tree) con sedute a forma di coniglio.

>> stefanogiovannoni.it

4


Milan Design Week 2014

>> MATTEO RAGNI

Un evento o una zona della città che da visitare.

GOODESIGN UP in Cascina Cuccagna, meglio se accompagnati da bimbi. Un’azienda da non perdere al Salone del Mobile

Very Wood, espressione di vero made in italy e passione per le cose ben fatte. Un designer da scoprire

Francesco Faccin. Cosa presenterai durante la design week?

Una famiglia di arredi in vetro, un letto in legno, maniglie in ottone, un omaggio al più grande ebanista italiano, nuove texture di legni, giochi in legno e cartone per bambini di tutte le età, un allestimento in triennale con materiali meravigliosi, uno stand pieno di sedie, una show-room che unisce il sapere di molti artigiani italiani, 12 sgabelli zodiacali, occhiali in legno e alluminio.

>> matteoragni.com

5


MILAN DESIGN WEEK 2014

>>PIETRO FERRUCCIO LAVIANI

recherà. Certamente però mi sento di segnalare Emmemobili e tutta la sua nuova collezione di mobili dove, come sempre, l’uso del legno diventa maestria ed innovazione. Un designer da scoprire

Ve ne sono molti e non vorrei nominarne uno per sminuirne un altro. Il passa parola nei giorni della fiera è il miglior barometro per scoprire nuovi, ma anche perché no, vecchi talenti. Un evento o una zona della città da visitare.

Personalmente penso si sia persa un po’ dell’ energia creativa che rappresentava il punto di forza del Fuori Salone dovuto al massiccio sfruttamento commerciale di questo evento da parte di attori del tutto al di fuori del mondo del design e che hanno così affievolito il messaggio originario della manifestazione. Sono convinto ci siano ancora molti eventi interessanti e che vale la penna visitare ma che, all’interno di un numero così infinito di manifestazioni, diventi difficile scegliere e comprendere quali sono di qualità o meno. Certamente credo che la vera sinergia avvenga in Fiera e che il Fuori Salone esista perché vi è una Fiera forte cha lo supporta. Un’azienda da non perdere al Salone del Mobile

EmmEviterò di elencare i miei maggiori clienti visto che, quasi certamente, ogni visitatore ci si

Cosa presenterai durante la design week?

Presenterò tre nuovi progetti di lampade per Kartell, il letto Orpheo per Lema, la famiglia di complementi Bak composta da appendiabiti, panche,tavoli ecc per Frag in metallo bronzato, cuoio e legno, uno scrittoio e poltrona per Veuve Clicquot, la nuova collezione appunto per Emmemobili, due nuove pergole estensibili per UnoPiù ed un nuovo modello di cucina per il nuovo marchio Rastelli (Aran). Inoltre lo stand di Kartell, Emmemobili, Frag, e fuori salone abbiamo C&C Milano ( tessuti ) con allestimento in sede da loro nella corte di via Zenale e giardino degli Atellani e, sempre per loro, due portali del cortile d’Onore alla Statale, lo showroom di Foscarini in Brera, UnoPiù in piazza San Marco con le due pergole indicate sopra, e per finire l’allestimento Kartell in Tavola in negozio in via Turati.

>> laviani.com

6


>>MARCEL WANDERS

molto vedere quando torno in città per il Salone. Sono particolarmente contento della mia collaborazione con Barovier&Toso e “Light Emotion” un’ esposizione ai Chiostri di San Simpliciano, la mia reinterpretazione della grande tradizione del vetro di Murano. MW. Cosa presenterai durante la design week?

Un evento o una zona della città da visitare.

Milano è una delle città dove ritorno più spesso. Gli incantevoli palazzi storici di Brera e l’accademia di Belle Arti sono il luogo perfetto per il Salone. Lambrate è una zona recente che ospita pop up show che meritano di essere visti. Bar Basso invece è il luogo perfetto dove ritrovarsi dopo le 10.30 p.m. MW.

Al Fuorisalone : Moooi, Via Savona, 56; Barovier&Toso, Chiostri di San Simpliciano, Piazza Paolo VI, 6; ‘Untold’ un’esposizione curata da Rossana Orlandi, Vionnet and Audemars Piguet, Museo Bagatti Valsecchi, Via Gesù, 5; ‘Oh! Furoshiki’ & ‘Ito Jakuchu Inspired’, di Tokyo Designers Week Tokyo Imagine, Padiglione Visconti, Via Tortona, 58; Magis Showroom, Corso Garibaldi, 77.

Un designer da scoprire

Ho un amico a Milano che mi piace

>>marcelwanders.com


Profile for Fashion Illustrated

Guida alla Milan Design Week 2014  

Guida alla Milan Design Week 2014  

Advertisement