Issuu on Google+

14. Jun 2013

HOME

ABOUT

MY OUTFIT

LIFESTYLE

TRAVEL

FASHION CAMP 2013 WITH GRAZIA.IT POSTED ON 07/06/2013. IN FASHION EVENTS

BEAUTY

CONTEST

ARCHIVE

search...

Purses & I Like 12,696 people like Purses & I.

Facebook social plugin

GRAZIA BLOGGER


IT

Partecipare al Fashion Camp è sempre un’emozione. Sarà l’energia positiva, la creatività, la voglia di imparare, di crescere, di confrontarsi, lo stimolo a migliorare. Sarà la moltitudine di sentimenti che si respirano nell’aria una volta varcato il portone della fiera. Sarà l’onore di essere una delle 5 finaliste del contest Blogger We Want You di Grazia. Il talento dei designer e le loro originali creazioni. L’innovazione dei workshop e gli argomenti mai scontati che vengono trattati senza tregua. La curiosità di conoscere qualcosa di nuovo, di sperimentare qualcosa di mai sperimentato. Sarà una sola di queste cose o tutte insieme. Sarà che quando si rimane affascinati si ha voglia di condividerlo e si ha voglia di farlo subito, il prima possibile. Ed io, stasera voglio condividere con voi, Loro. I miei designer del cuore. Loro e le loro creazioni da lasciare senza fiato.

MY TAGS laura comolli pursesandi personal style blog fashion outfit sarenza sal y limon kiki cat cooee design sarenza.it mercantia fashion blogger love romwe kikithesweetycat fashion blog red cruciani earrings iceberg friends chicwish braccialetti cruciani

GIN-KI. Braccialetti unisex dai mille colori, dalla lavorazione interamente artigianale, made in Italy, of course. Tessuto pregiato importato direttamente dal lontano Giappone dove viene utilizzato per la realizzazione dei tradizionali kimono. La chiusura è in argento a forma di foglia di Ginkgo Biloba, pianta sacra considerata un potentissimo talismano. Indossateli e la fortuna sarà sempre con voi! Tantissime divertenti tonalità, perfette per colorare i nostri polsi durante la primavera. Per chi agli arm party non sa assolutamente resistere. Sono disponibili in 4 diverse varianti: 1. Gin-ki special edition realizzata in occasione del primo compleanno del brand, un’edizione limitata che verrà venduta solo per questa p/e 2013, composta da 4 fili uniti tra loro fino a formare un unico bracciale 2. Gin-ki 6mm che può essere usato sia come bracciale a doppio giro sia come collana 3. Gin-ki 9mm (lungo) che può essere usato sia come bracciale a doppio giro sia come collana, come il precedente, ma dallo spessore decisamente più consistente 4. Gin-ki 9mm (corto) che può essere usato solo come bracciale a un giro. Nella foto successiva potete vedere tutti e quattro i modelli al mio polso. Il vostro preferito? Il mio è sicuramente il secondo!


LE BARABABAC. Avete sognato almeno una volta nella vita di regalare una seconda chance ai vecchi cimeli di


famiglia? Tasti di vecchie macchine da scrivere che diventano divertenti anelli con l’iniziale del vostro nome. Quadranti e meccanismi di vecchi orologi che si trasformano in estrose collane e originali bangles. Pezzi unici con cui è impossibile passare inosservati. E poi cosa c’è di meglio del ricreare qualcosa di nuovo partendo da un prodotto che non si usa più? Questa la filosofia che anima il marchio della talentuosa designer che si cela dietro a questo nuovissimo brand. Filosofia che forse dovremmo considerare più spesso nelle nostre vite sempre alla ricerca del nuovo. Riutilizzare, riciclare, riscoprire l’originalità di avere un qualcosa di solo nostro, un qualcosa che solo noi possediamo.


DENITA. Origine Iugoslava e tanta voglia di farsi conoscere. Orecchini in soutache dalle forme sempre nuove, dai materiali mai scontati. Pizzo, resine, pietre dure. Che a lei piace sperimentare e non fermarsi alle cose ovvie. Per chi come noi non sa rinunciare a leggerezza ed eleganza. Bangles creati attraverso un particolarissimo materiale chiamato friendly plastic che viene scaldato a temperature molto alte, modellato e poi raffreddato con acqua gelata. Colori sfavillanti, sgargianti, allegri. Perfetti per la nostra estate. Fa sorridere pensare che la designer solo un anno fa non sapesse cosa volesse dire cucire. La dimostrazione che, se lo si vuole davvero, tutto è possibile!


DREAM SHABBY CHIC. Bijoux in macramè arricchiti da pietre preziose e dipinti a mano con nuance create ad hoc. Edizioni limitate e numerate dai nomi estremamente romantici: Margherite, Romance, Kate, Margot e Dream. A seconda della forma che la designer ha scelto di dare alla creazione. Borse intrecciate dalla lavorazione artigianale, forma a cestino e gusto retrò. Dalla licra setificata ai pizzi pregiati per un prodotto esclusivo che sappiamo di possedere solo noi. Originale l’idea di abbinare la passione per la moda all’organizzazione di matrimoni. La splendida villa settecentesca che ospita l’Atelier del marchio, infatti, viene anche usata per i rinfreschi di matrimonio. Con la più completa possibilità di personalizzazione: dall’abito, all’acconciatura alle decorazioni per i tavoli. L’atmosfera da favola che ognuna di noi sogna per il suo giorno speciale.


MARA GARBIN. Designer bolognese con due linee contrapposte di bijoux: in una gioca con l’alluminio, nell’altra con materiali per uso elettrico. Il risultato è intrigante, divertente, non scontato. Chi come ma va matta per i colori non potrà che rimanere affascinata dalla collana che mischia il giallo, con il blu, con il rosso. Estrosa, irriverente. Perfetta con una tee basica e un jeans sportivo. Perfetta per regalare luce ai look più classici. Quando abbiamo bisogno di un accessorio che caratterizzi l’intero outfit, con questa collana non passeremo sicuramente inosservate!


CAMERA CREATIVA. Nasce dalla voglia di trasformare materiali usati e riciclati, colorandoli e rivisitandoli per dare loro un senso nuovo, una vita nuova. Materiali che troviamo facilmente nella nostra quotidianità e che a conclusione di essa possono ricominciarne una seconda. Partendo da una semplice “gomma” scelta per la sua leggerezza, morbidezza, nonchè versatilità del colore nero, si possono ottenere risultati davvero sorprendenti. Dalle camere d’aria usate, provenienti dai rifiuti urbani, sbocciano poetici fiori e foglie su accessori di moda unici e particolari che vestono il corpo e completano l’abito. I metodi di lavorazione sono esclusivamente manuali, senza l’uso di alcun macchinario, in modo che sia percepito quel gusto e quella caratteristica di “autenticamente fatto a mano” che rende ogni prodotto irripetibile.


CONTESSA ROSA FOSCA. Veneta di origine, svizzera di adozione, nasce come grafica, un anno intraprende l’avventura da designer di bijoux. Legata fortemente alla sua terra decide di puntare su uno dei cavalli di battaglia del Veneto. I suoi bijoux, infatti, sono tutti realizzati in vetro di Murano da esperti vetrai secondo un progetto preciso e assemblati dalla designer con amore e passione. Semplicità anzitutto, come una bolla di sapone che diventa una splendida collana dai riflessi arcobaleno. Delicate sì, ma al punto giusto. Come ogni prodotto pregiato. Tutte le sue collane sone per lei come amiche con cui trascorrere la sua giornata. Non a caso ognuna porta un nome di persona, preceduto dall’articolo La, messo tra parentesi: (La) Ines, (La) Chiara, (La) Giulia. Un amore infinito per la storia, per l’arte e per lo stile dandy che l’ha portata a scegliere un nome molto caro a D’Annunzio con cui battezzare il suo marchio. Il nome di una delle amanti del poeta, nota pianista veneziana. Un grande esempio di come la propria terra possa essere una profonda ispirazione e un orgoglio da portare con sè in giro per il mondo!


BY ALIS. Una ragazza giovane, solare e simpatica senza una formazione precisa nel campo della moda, ma con grinta e energia da vendere. Sognava degli abiti che potessero essere indossati senza problemi da ragazze di qualunque taglia. Nessuna zip, nessun bottone, nessuna chiusura complicata. Solo essenzialità. Per abiti semplici e democratici, come piace a noi ragazze. Uno stand illuminato in ogni suo angolo da tantissimo colore e da un gusto bon ton chic. Fiocci, pois, righe a farla da padroni su magliette, gonne e abitini dal taglio sartoriale. Una carica di positività e di allegria da cui non si può non lasciarsi travolgere!

Questa è stata la mia esperienza al Fashion Camp di quest’anno. Un’esperienza che mi ha arricchita molto, sotto tanti punti di vista. Indipendentemente da tutto. Grazie a tutti i designer che hanno deciso di condividere con me un po’ del loro tempo, al team di Grazia e a tutte voi. Il prossimo anno non potete mancare!


RELATED POSTS:

First time at Pitti

3 outfit for Camomilla

Tags: fashion camp, fashion camp 2013, grazia.it Trackback from your site.

COMMENTS (7)

Going to the cinema. With DiSaronno.

R u PINKO? Vinci un viaggio internazionale e un voucher da 500!


therunningpony 11p · 6 days ago

+1

Great post and photos! Your blog is very interesting! http://www.martasfashiondiary.com/ Reply

Carola · 6 days ago

0

io sono arrivata troppo tardi ieri sera ! ti ho vista aspettare il taxi ma eri al telefono se no ti avrei fermata mannaggia!!! hai fatto una bellissima presentazione di una bellissima manifestazione! :* Carola Instagram Recap su Purses in the Kitchen! Reply

Desirèe · 6 days ago

0

*-* ma quante belle cose! originalissime! Adoro i bracciali!!!! http://thefashionprincessblog.blogspot.it Reply

GLITTER IN THE AIR · 5 days ago

0

Tutto fantastico, che invidia!!!! Ti seguo sempre, passa da me se ti va, Vale http://glitter-i-t-a.blogspot.it http://glitter-i-t-a.blogspot.it Reply

cravingforbarneys 19p · 4 days ago

+1

Amazing pics, Reply

Alessandra Navetta · 3 days ago

0

Grazie delle parole carinissime e delle belle foto!! Alis www.byalis.it Reply

lalla · 3 days ago

0

Ciao, belle foto...dispiace molto non vedere nulla delle creazioni dei fashion jewels di Lalla's ....ultimo stand lato camerino/bagni, forse per questo non fotografato...peccato Reply

POST A NEW COMMENT Enter text right here!

Comment as a Guest, or login: Name Subscribe to None

facebook

Email Submit Comment


130607 pursesandi net