Issuu on Google+

BUYERS’ OPINION

stili ibridi, store esperienziali: TOP BUYER AL BIVIO DELL’OMNICHANNEL

Quattro importanti compratori internazionali - di cui un portavoce di un big player online - fanno il punto sul mercato del menswear alla vigilia di Pitti e Milano Moda Uomo. I best seller di stagione, le carte vincenti del futuro, i nuovi trend dell’inverno 2017/2018, i budget, le rassegne maschili italiane: ecco il loro punto di vista. di ELISABETTA CAMPANA

Four top buyers from the Usa (Saks Fifth Avenue), Japan (Isetan-Mitsukoshi), Spain (Santa Eulalia) and England (Matchesfashion.com) focus on trend and business of men’s wear, on the eve of Pitti and Milano Moda Uomo

Eric Jennings

Saks Fifth Avenue

New York

I Best seller di quest’inverno? Capispalla e designers’ footwear

I clienti di Saks Fifth Avenue gravitano nelle orbite di Gucci, Givenchy, Valentino, Fendi, Saint Laurent, Marcelo Burlon, Moncler e Canada Goose. In generale i capispalla fashion sono i nostri articoli di punta insieme alle scarpe dei designer.  

GLI Accessori: lo zaino non può mancare

Gucci, Fendi, Valentino e Saint Laurent sono alcuni dei marchi preferiti dei nostri clienti nell’universo accessori in questo autunno-inverno. Zaini, bustine e portafogli sottili sono i nostri prodotti chiave.  

Il futuro sarà dei department store più esperienziali

Continuiamo a rendere i nostri department store più “esperienziali”, arricchendoli con pop-up shop, tecnologie, prodotti all’insegna dell’active-lifestyle e pezzi esclusivi. Cresce sempre anche il nostro business con i designer che innavano di più.  

Formalwear rivisitato e varsity saranno i trend dell’inverno 2017/2018

L’influenza punk, l’ispirazione “alpina”, il nuovo formalwear e i look oversize varsity (che prendono spunto dall’abbigliamento sportivo universitario, ndr) saranno, a mio parere, le tendenze più importanti. Must have del prossimo inverno i materiali tecnici, le utility pocket, i piumini, le outdoor slipper, le scarpe da trekking e i capispalla oversize.   

Milano e Pitti devono stare al passo con i cambiamenti in corso

Il calendario della moda maschile continua ad assottigliarsi, con gli stilisti che decidono di sfilare l’uomo e la donna insieme o di passare al format in season del “show now, buy now”. Ciò premesso, vorrei che Milano Moda Uomo mantenesse il suo calendario ricco di eventi, presentazioni e, forse, mini trade show. Pitti Uomo ha fatto un grande lavoro nell’attrarre i giovani, nuovi talenti e nell’animare la manifestazione in modo convincente. Non a caso, invieremo a Firenze più buyer rispetto al passato, a dimostrazione del suo ruolo da protagonista.

52

09_01_2017


FLIP PAGE FA N 1 2017