Page 1


12 SETTEMBRE 2005 L’ASTRONAVE DELLA 1°A E’ PRONTA A PARTIRE PER UNA LUNGA MISSIONE. TUTTO L’EQUIPAGGIO E’ PREGATO DI IMBARCARSI: ALESIANI GIORGIO ALESIANI MATTEO AZZARONE ANTONIO BAIOCCHI ARIANNA BRANDIMARTI ALESSIO CAMELA CARLO CAMELI VALENTINA CAPRIOTTI ANDREA CAPRIOTTI RICCARDO CAROSI SERENELLA CIOTTI VERONICA DIGIUNI ANDREA LAVIANI ELISA MASSIMI MATTEO ROSSI ARIANNA SALARIS FRANCESCO SALTO SERENA TRAINI FRANCESCA I COMANDANTI: CAMELI MARIA RITA MANNI VINCENZO POLI ANGELA BASSO GIOVANNI


3 OTTOBRE 2005 OGGI ABBIAMO OSSERVATO ATTENTAMENTE ALCUNE PARTI ESSENZIALI DELLA PIANTA DELLA VITE. (RICCARDO ED ELISA)


3 OTTOBRE 2005

LA PIGIATURA DELL’UVA

FASE 1 ABBIAMO PIGIATO CIOE’ SPREMUTO ALCUNI GRAPPOLI D’UVA CON LE MANI PER RICAVARNE UN SUCCO ROSSO, DOLCE ED APPICCICOSO, CHIAMATO MOSTO. (GIORGIO E VERONICA)


3 OTTOBRE 2005 LA PIGIATURA DELL’UVA FASE 2 ABBIAMO SEPARATO IL MOSTO DALLE VINACCE CHE SONO I RASPI, LE BUCCE E I VINACCIOLI. (FRANCESCA E ARIANNA R.)


3 OTTOBRE 2005 LA PIGIATURA DELL’UVA FASE 3 ABBIAMO VERSATO IL MOSTO DENTRO DUE RECIPIENTI CON ALCUNE BUCCE PER LASCIARLO FERMENTARE. (MATTEO E ANDREA D.)

4 OTTOBRE 2005 OGGI IL MOSTO GIA’ RIBOLLE: E’ INIZIATA LA FERMENTAZIONE. (MATTEO A. SERENA)


12 OTTOBRE 2005 NEL GIARDINO DELLA NOSTRA ASTRONAVE C’E’ UN FICO, SOTTO AL PRATO GRANDE. OGGI ASSAGGIAMO I SUOI FRUTTI, I FICHI SONO BUONISSIMI. POI BUTTIAMO LE BUCCE SOTTO LA PIANTA. LE BUCCE MARCIRANNO E DIVENTERANNO NUTRIMENTO PER IL FICO COSI’ POTRA’ CONTINUARE A FARE TANTI FRUTTI CHE NOI MANGEREMO. OUESTA STORIA SI RIPETERA’ E NON FINIRA’. (MATTEO A- ARIANNA B)

15 OTTOBRE 2005 L’AMBIENTE INTORNO A NOI CI ACCORGIAMO CHE L’AMBIENTE INTORNO A NOI STA CAMBIANDO. IL SOLE NON SCOTTA PIU’, L’ARIA E’ PIU’ FREDDA, A VOLTE C’E’ LA NEBBIA E PIOVE. LE GIORNATE SONO PIU’ CORTE. INDOSSIAMO ABITI PIU’ PESANTI: TUTE, JEANS, FELPE, GIACCHINI E SCARPE DA TENNIS. POSSIAMO GUSTARE L’UVA, LE CASTAGNE, I FICHI, LE NOCI, I CACHI,… IN CAMPAGNA SI VENDEMMIA E NELL’ARIA SI SENTE L’ODORE DEL MOSTO. LE RONDINI SONO PARTITE PER I PAESI CALDI, ALCUNI ANIMALI SI PREPARANO PER ANDARE IN LETARGO. LE FOGLIE SONO DI TANTI COLORI: GIALLE, ROSSE, ARANCIONI, MARRONI. CADONO DAI RAMI, PIANO PIANO SI ACCARTOCCIANO, SI SECCANO E MUOIONO. ABBIAMO DECISO DI PREPARARE UNA FESTA PER RAPPRESENTARE TUTTO QUELLO CHE ABBIAMO OSSERVATO. CON LA MAESTRA TROVIAMO MUSICHE, RECITE E POESIE. (ANDREA D. E CARLO)


17 OTTOBRE 2005 LA FERMENTAZIONE E’ FINITA: IL MOSTO SI E’ TRASFORMATO IN VINO. LO ZUCCHERO DEL MOSTO E’ DIVENTATO ALCOOL. (ANDREA C. ED ARIANNA)

OGGI ABBIAMO SVOLTO L’OPERAZIONE DI SVINATURA (SEPARAZIONE DEL VINO DALLE VINACCE). (ALESSIO E VALENTINA)


20 OTTOBRE 2005 SI AVVICINA LA FESTA DI HALLOWEEN, VOGLIAMO INVITARE I BAMBINI DELLA SCUOLA MATERNA A FESTEGGIARE CON NOI. PREPARIAMO IL VESTITO DA STREGA CON IL SACCHETTO NERO DELL'IMMONDIZIA E LA MASCHERA A FORMA DI ZUCCA. INSIEME AI COMPAGNI DI 1^t.p. PROVIAMO UN BALLETTO CON LA MUSICA DELLA FAMIGLIA ADDAMS, CI MUOVIAMO COME I MOSTRI. LA MAESTRA CI LEGGE LA STORIA DI JACK LANTERN: INFERNO, FUOCHI, DIAVOLI, FA UN PO' PAURA. CON IL CARTONCINO ROSA REALIZZIAMO UNA MANINA DA REGALARE AI BAMBINI PIU' PICCOLI. PREPARIAMO UN BIGLIETTO D'INVITO CON PAROLE E DISEGNI. CON IL MAESTRO VINCENZO TRASFORMIAMO LA ZUCCA CHE HA PORTATO GIORGIO. TOGLIAMO LA POLPA E I SEMI, TAGLIAMO GLI OCCHI, IL NASO E LA BOCCA. LA ZUCCA DI HALLOWEEN E' PRONTA. (GIORGIO E FRANCESCO)


21 OTTOBRE 2005 OGGI PORTIAMO AL NOSTRO FICO ALTRE COSE DA MANGIARE,GLI SCARTI DELLE NOSTRE TRASFORMAZIONI: I RASPI DELL’ UVA, LA BUCCIA E LA POLPA DELLA ZUCCA. I SEMI DELLA ZUCCA LI METTIAMO AD ASCIUGARE E CI BUTTIAMO SOPRA IL SALE. (SERENA E RICCARDO)

7 NOVEMBRE 2005 INSIEME AI COMPAGNI DELLA 2° B PREPARIAMO UN CARTELLONE PER LA FESTA D’AUTUNNO. DISEGNIAMO UN GRANDE ALBERO E LO PITTURIAMO DI MARRONE CON LA SPUGNETTA. CON LA MANO PITTURATA STAMPIAMO TANTE FOGLIE DI COLORE DIVERSO: GIALLE, ROSSE, ARANCIONI, VERDI. ALCUNE FOGLIE SONO ATTACCATE AI RAMI, ALTRE CADONO, ALTRE SONO A TERRA. VICINO ALL’ALBERO C’E’ UNO SCOIATTOLO E DENTRO AL TRONCO C’E’ UNA VOLPE IN LETARGO. QUANDO E’ PRONTO LO APPENDIAMO IN PALESTRA, PER TERRA METTIAMO LA ZUCCA CHE HA PORTATO FRANCESCA CON TANTE FOGLIE INTORNO. (VALENTINA E ALESSIO)


12 NOVEMBRE 2005 LA FESTA D’AUTUNNO E’ ARRIVATO IL GIORNO DELLA FESTA. LA PALESTRA E’ PIENA DI GENITORI, NONNI E ALTRI PARENTI. NOI SIAMO UN PO’ EMOZIONATI. ELENA PRESENTA E LO SPETTACOLO INIZIA. RECITIAMO, CANTIAMO E BALLIAMO. IL NONNO DI VERONICA DELLA 2°TP SUONA L’ORGANETTO, NOI CANTIAMO “ L’UVA FOCARINA” POI BALLIAMO IL SALTARELLO INSIEME AI GENITORI. INFINE MANGIAMO LA PIZZA, I DOLCI E LE CALDARROSTE. LA FESTA E’ STATA BELLISSIMA, ABBIAMO RICEVUTO TANTI COMPLIMENTI. (ANTONIO E SERENELLA)


NOVEMBRE 2005 CASTAGNA RAP ROTONDETTA ED ABBRONZATA SE NEL RICCIO RINTANATA CON GLI ACULEI RITTI IN TESTA SEMBRO UN PUNK CON LA CRESTA. IN REALTA’ SON TRASFORMISTA CAMBIO NOME E ASPETTO A VISTA: SCURA IN VISO E BELLA TOSTA IO MI CHIAMO CALDARROSTA; PALLIDUCCIA,MOLLE E COTTA SONO INVECE LA BALLOTTA; RUGOSETTA E GIALLO BECCO IL MIO NOME E’ MARRON SECCO. DOLCE E PIU’ GRADITA A TE ECCOMI MARRON GLACE’. SE NON L’HAI ANCORA AZZECCATO TE LO DICO DIFILATO: NASCO E CRESCO SU IN MONTAGNA BATTEZZATA SON………………CASTAGNA!

L’ UVA FOCARINA OH QUANT’ E’ BELLA L’UVA FOCARINA OH QUANT’ E’ BELLO SAPERLA VENDEMMIAR A PIGIA’ L’ UVA NEL TINELLO OH QUANT’E’ BELLO, OH QUANT’ E’BELLO! DIRINDINDI’ DIRINDINDI’…………


OH QUANT’ E’ BELLA L’UVA FOCARINA OH QUANT’ E’ BELLO SAPERLA VENDEMMIAR A FAR L’AMOR CON LA MIA BELLA A FAR L’AMORE IN MEZZO AL MAR. DIRINDINDI’ DIRINDINDI’……………. (RICCARDO-SERENA)

21 NOVEMBRE 2005 LA RACCOLTA DELLE OLIVE OGGI RACCOGLIAMO LE OLIVE NEL GIARDINO DELLA NOSTRA SCUOLA CON L’AI UTO DEI NONNI E DEI GENITORI. PRIMA METTIAMO LE RETI SOTTO AGLI ULIVI CHE STANNO VICINI ALLA CASA SULL’ALBERO. I GRANDI SALGONO SOPRA LA SCALA E TAGLIANO I RAMI. NOI RACCOGLIAMO LE OLIVE CON LE MANI O CON IL RASTRELLO. RIEMPIAMO TANTE CASSETTE. I RAMI PULITI LI AMMUCCHIAMO. INFINE PESIAMO LE OLIVE SULLA BASCULA. I GRANDI LE PORTERANNO AL FRANTOIO. QUI VERRANNO SCHIACCIATE E DIVENTERANNO OLIO. FRANCESCA- ARIANNA R.


21 NOVEMBRE 2005 PIANTIAMO L’ ALLORO IL MAESTRO VINCENZO SCAVA DELLE BUCHE NEL TERRENO DIETRO LA SCUOLA PER LA PIANTUMAZIONE. INFILIAMO LA PIANTINA DI ALLORO E RICOPRIAMO LA BUCA CON LA TERRA. METTIAMO UNA CANNA VICINO ALLA PIANTINA PER SOSTENERLA E FARLA CRESCERE BENE. APPENDIAMO UN CARTONCINO CON UNA DEDICA ALL’ ALLORO: “CRESCI SANO E FORTE COME NOI”. (VERONICA E ANDREA)


28 NOVEMBRE 2005 IL PIANETA DI NATALE CHE BELLO ANDARE SUL PIANETA DI NATALE. E’ TUTTA UNA FESTA DI LUCI E COLORI. L’ABETE E’ ADDOBBATO CON PALLE, STELLE, CANDELINE E FILO DORATO. NEL PRESEPE DENTRO LA STALLA DORME GESU’ BAMBINO NELLA PAGLIA. L’ASINO E IL BUE, SAN GIUSEPPE E MARIA GLI FANNO COMPAGNIA. LO ZAMPOGNARO CON LA ZAMPOGNA SUONA UNA NINNA NANNNA. GLI ANGELI IN CORO CANTANO OSANNA OSANNA. LA STELLA COMETA ILLUMINA IL CIELO E GUIDA I RE MAGI LUNGO IL SENTIERO. SUL MUSCHIO MORBIDO E VERDE PECORE E AGNELLINI BRUCANO VICINI VICINI. MENTRE IL PASTORE DORME BEATO ACCANTO AL FUOCO SDRAIATO. C’E’ ANCHE ERODE, UN RE UN PO’ CATTIVELLO: VUOLE AMMAZZARE IL BAMBINELLO! MA NON CI RIUSCIRA’ PERCHE’ SAN GIUSEPPE LO NASCONDERA’.

BABBO NATALE, I FOLLETTI E LA BEFANA LAVORANO TUTTO L’ANNO PER PORTARE AI BAMBINI DONI, STRENNE E REGALINI. CON LE RENNE E LA SCOPA VOLANO NEL CIELO E RIEMPIONO LE CALZE DEI BAMBINI, APPESE AI CAMINI. SUL PIANETA DI NATALE IL PANETTONE E IL TORRONE PUOI MANGIARE E CON LO SPUMANTE ALL’ANNO NUOVO BRINDARE. UVA, ZAMPONE E LENTICCHIE PUOI GUSTARE E………….TANTI SOLDI CONTARE. LA SERA DELLA VIGILIA TUTTI INSIEME A TOMBOLA SI GIOCA MENTRE LA NEVE CADE E A TERRA SI RIPOSA. GLI AUGURI A TUTTO IL MONDO PUOI FARE,


HAPPY CHRISTMAS E JINGLE BELLS CANTARE. DAL PIANETA DI NATALE VIA NON VORREMMO PIU’ ANDARE. MA TANTI ALTRI POSTI CI SONO ANCORA DA ESPLORARE. (LA CLASSE)

1 DICEMBRE 2005 SUL PIANETA DI NATALE ABBIAMO IMPARATO A REALIZZARE UNA PALLA DECORATA IN MODO SPECIALE. VUOI PROVARE? LEGGI QUI E NON POTRAI SBAGLIARE. MATERIALI DA PROCURARE: PALLA DI POLISTIROLO VINAVIL RISO BRILLANTINI FILO DI FERRO LACCA E ADESSO METTITI A LAVORARE, LE TUE MANI DOVRAI USARE. ISTRUZIONI DA SEGUIRE: -PIEGARE IL FILO DI FERRO COME UN GANCETTO. -INFILARE IL FILO NELLA PALLA. -SPALMARE LA PALLA DI VINAVIL. -ATTACCARE IL RISO. -METTERE I BRILLANTINI. -SPRUZZARE LA LACCA PER FISSARE. (LA CLASSE)

LA TUA PALLA SPECIALE E’ PRONTA! BELLA EH!!!!


9 DICEMBRE 2005 IERI NELL’ASTRONAVE SCUOLA, INSIEME AI GENITORI, AI NONNI, AL SINDACO E AL PRESIDE ABBIAMO GUSTATO ALCUNI PRODOTTI BIOLOGICI, CIOE’ NATURALI : LA PASTA, IL PANE E L’OLIO DELL’ALLEGRIA, FATTO CON LE OLIVE CHE ABBIAMO RACCOLTO NEL NOSTRO GIARDINO. I GRANDI HANNO BEVUTO IL NOSTRO VINO. A MENSA MANGEREMO PRODOTTI BIOLOGICI. SONO BUONI, NUTRIENTI E NON FANNO MALE AL NOSTRO CORPO, PERCHE’ SONO COLTIVATI IN MODO NATURALE, SENZA SOSTANZE DANNOSE.

(LA CLASSE)

10 DICEMBRE 2005 OGGI IN PALESTRA FESTEGGIAMO LA GIORNATA DELLE MARCHE. LE MARCHE SONO LA NOSTRA REGIONE, IL SUO SIMBOLO E’ IL PICCHIO. RECITIAMO UNA POESIA SUL NATALE IN DIALETTO MARCHIGIANO. BALLIAMO IL SALTARELLO, UN BALLO TIPICO DELLA NOSTRA REGIONE. ASCOLTIAMO LA BANDA DI OFFIDA E BATTIAMO A RITMO LE MANI. CI ALZIAMO TUTTI IN PIEDI E CANTIAMO L’INNO D’ITALIA. (LA CLASSE)


17 DICEMBRE 2005 LA FESTA DI NATALE Oggi è la nostra festa di Natale. Abbiamo invitato i nostri familiari e il Preside per scambiarci gli auguri. Recitiamo, balliamo, cantiamo. E’ tutta una festa di luci e colori:il verde dell’abete, il rosso del cappello di Babbo Natale, il bianco delle candele, l’oro del nostro costume. E per finire in bellezza giochiamo a tombola, chi vince urla per la gioia, chi perde sbuffa un po’, ma tutti alla fine mangiamo le caramelle e i soldi di cioccolato che ha portato Serena. (LA CLASSE)

diario di bordo - classse 1A - 2005  

diario di bordo - classse 1A - 2005

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you