Issuu on Google+

Edizione 2/2006

Nuova facciata per il Glattzentrum. Professional

Glattzentrum, Zurigo

Alle porte di Zurigo sorge il centro di shopping più famoso della Svizzera –

Oggetto Glattzentrum, Zurigo

il Glattzentrum – l’unico tempio del consumo svizzero che si è collocato tra Committente

i top ten d’Europa. Il Glattzentrum non offre solamente la possibilità di fare

AG Einkaufszentrum Glatt 8301 Glattzentrum

shopping, è anche un centro affaristico, che per la tecnica degli edifici e, Protezione solare

in particolare, per i sistemi di schermatura solare punta sui marchi top.

Griesser AG, Zurigo Prodotti: Lamisol® 90,

Ne sono una testimonianza sia la torre, dotato di più di 700 impianti interni

Griesser Easy Comfort Esecuzione: Rudolf Burkhard ed Michael Zai,

di ombreggiatura della Griesser, sia l’ala business, da poco ristrutturata, dove sono installati i sistemi di schermatura solare completamente automatici ed integrati, tipo Lamisol® 90.

Relazione di riferimento Griesser | Glattzentrum, Zurigo

Zurigo


Relazione di riferimento Griesser | Glattzentrum, Zurigo


Un successo che dura da trent’anni Nell’ala shopping del Glattzentrum, su una superficie di vendita di circa 45 000 metri quadrati, più di 7,5 milioni di clienti – ciò che corrisponde pressapoco alla popolazione della Svizzera – spendono quasi 650 milioni di franchi svizzeri l’anno. A disposizione del cliente vi sono circa 1250 impiegati fissi. Da quando è stato aperto il 13 febbraio 1975, il Glatt, come viene chiamato il centro commerciale dalla gente, viaggia sulla cresta dell’onda. Il successo non si presenta in maniera così costante nel centro business, la parte meno popolare. In quanto all’aspetto architettonico però, gli edifici annessi non lasciano a desiderare. La torre è uno degli edifici più importantì dell’area zurighese. Negli anni 70 e 80 era noto come la torre NCR, dal momento che allora era la sede della omonima impresa informatica. L’interminabile bisogno di spazio della NCR portò alla costruzione di un ulteriore edificio business – il centro di formazione e addestramento. Il boom dell’industria informatica non durò in eterno e il fabbisogno di spazio della NCR in seguito alle ristrutturazioni fu ridimensionato.

La molteplicità si rispecchia nella moltitudine di inquilini. La qualità degli edifici non è destinata esclusivamente ai singoli inquilini, e di ciò ne è prova l’odierna struttura locataria del centro business di Glatt. Nella tower di Glatt, oltre alla NCR, sono attive anche altre imprese del settore IT, ed anche alcune banche orientate verso lo stesso settore. E nel Glatt Plus – anche nell’ala degli edifici rinnovati – sono alloggiate una grossa clinica oculistica nonché una clinica odontoiatrica.

Griesser offre colore e funzionalità Una facciata nuova, naturalmente, era d’obbligo, parlando di rinnovamento dell’ala business, dopo 30 anni. Vennero a galla questioni energetiche – il calore non doveva rimanere intrappolato negli edifici, ma doveva poter defluire, questo era il problema nel Glatt. Oppure, dalle parole del direttore aziendale Rudolf Lieberherr: «Il Glatt è riscaldato praticamente da fonti elettriche a causa del fabbisogno elevato di luce artificiale. I costi energetici costituiscono nel nostro caso il 7 percento di tutto il fabbisogno elettrico.» Così il Consiglio di Amministrazione, nel 2005, si decise una volta per tutte per un «rinnovamento capillare». I sistemi di schermatura solare, dopo 30 anni di utilizzo intensivo, avevano

Relazione di riferimento Griesser | Glattzentrum, Zurigo

bisogno di essere risanati. Con la nuova colorazione, che incluse anche l’impianto di schermatura solare, si decise l’acquisto di 292 tende Griesser del tipo Lamisol® 90. Nel contempo, tutti i comandi sono stati rivisti dal punto di vista elettronico.

Una scelta automatica e comoda Con l’installazione dei nuovi comandi, la Griesser ha messo a prova la sua competenza nell’integrazione e nell’automazione di tutti gli impianti di schermatura solare. Oltre al controllo per il vento, che fa alzare tutte le tende a lamelle per proteggerle dal vento, a partire dalla velocità di 65 km/h, sulla facciata sono stati anche installati sensori per il sole, che a partire da 32 chilolux, abbassano i sistemi di schermatura solare. Tutti i comandi automatizzati, che il sistema esegue autonomamente, producono anche un messaggio nella centralina di funzionamento del complesso degli edifici. Naturalmente, gli impiegati possono controllare tutti i comandi degli impianti di schermatura solare nei singoli ambienti, premendo un tasto. Nei locali di formazione e presentazione, l’oscuramento è programmato in modo tale che, una volta comandato manualmente, rimanga costante per un paio d’ore (tanto quanto durano, pressappoco, i moduli di formazione). Poi, gli automatismi riprendono il controllo del sistema. Il motivo di questa programmazione, così concepita, è la comodità. L’utente non si deve preoccupare se il sistema ritorna nella posizione di base. O, con le parole di Rudolf Lieberherr: «L’utente non si deve preoccupare della schermatura solare. Il miglior impianto di schermatura solare è quello a cui non manca niente e che sbriga tutto da solo.»

Soluzione complessa Nel Glatt, gli impianti di condizionamento, di schermatura solare e di illuminazione sono così armonizzati uno all’altro, che l’utente non si accorge di niente. Con il noto «schema di risparmio», i gestori delle imprese hanno avuto esperienze poco piacevoli – gli utenti lo percepivano come uno «spegnimento delle luci» e ne erano negativamente sorpresi. Il sistema di illuminazione odierno, che è accoppiato con l’impianto di schermatura solare, reagisce alla luce in modo così lento, che l’occhio dell’ uomo non si accorge del cambiamento. Rudolf Lieberherr, che presto andrà in pensione, asserisce d’essere molto soddisfatto della Griesser da più di 30 anni. Il suo presupposto è che un’impresa che negli ultimi 125 anni ha sempre saputo stupire i suoi clienti riuscirà a farlo anche in futuro. «Forse è già stato realizzato anche il controllo delle assenze, a cui il comando reagisce», conclude l’eloquente futuro pensionato.


Lamisol® 90, Tenda raffinata | Grazie a na-

Griesser Easy Comfort | Per l’automazione

Automatismo di ombreggiatura | La lumi-

stri di supporto e sollevamento delle lamelle,

di tutte le tende combinate viene impiegato un

nosità esterna viene rilevata da un sensore di

questa tenda raffinata in lega d’alluminio è

comando centrale Griesser Easy Comfort. Per

luminosità per ogni facciata. L’automatismo di

esteticamente perfetta. La tecnica combinata

il controllo ottimale dell’edificio, le facciate/i

ombreggiatura viene attivato per mezzo del

con fissaggio diretto di ogni singola lamella ai

settori vengono comandati singolarmente.

calcolo dell’altezza del sole. Con il raggiungimento del valore di luminosità regolato, gli im-

nastri regolabili assicura un funzionamento conveniente per lungo tempo. I ganci di colle-

Centrale FMMAG C16 | La centrale FMMAG

pianti di schermatura solare si chiudono, fin-

gamento sono in acciaio, i nastri di regolazio-

C16 – il cuore del comando Griesser Easy

tanto che la facciata è esposta al sole. Le ten-

ne sono rinforzati in Kevlar e, quindi, protetti

Comfort – elabora i segnali del sensore dopo

de a lamelle si azionano ad una posizione di

contro contrazioni e dilatazioni. I nastri di sol-

aver prestabilito le funzioni selezionate ed in-

lavoro. Se si scende al di sotto del valore di

levamento dispongono di una protezione per

via i comandi ai comandi del motore, tramite

luminosità impostato, gli impianti di scherma-

gli spigoli e contro i raggi UV. Le lamelle pos-

un bus a due fili semplice, unidirezionale e pro-

tura solare si alzano, a seconda della durata

sono essere orientate ad ogni altezza.

tetto contro le inversioni di polarità.

della luce del sole.

Lamelle | Grazie al profilato robusto e alle

Modulo di ampliamento FMMAG SL | Il

Automatismo per il vento | Il sensore per il

guarnizioni in plastica insonorizzante e a rulli,

modulo di ampliamento FMMAG Slave è utiliz-

vento rileva la velocità attuale del vento. Con

si ottiene una ombreggiatura ottimale. Pivotti

zato quando il numero dei sensori e dei tasti è

il raggiungimento di una velocità del vento de-

di guida laterali intercambiabili in poliammide

superiore a quattro.

terminata e regolabile, gli impianti di schermatura solare vengono immediatamente alzati e

provvedono a minimizzare lo sviluppo di rumori durante l’uso. Le lamelle sono bombate e bor-

Modulo universale di uscita MOMAG | Il

bloccati, fino al ripristino per i comandi auto-

date su entrambi i lati ed hano una larghezza

modulo ad 8 uscite è concepito per la segna-

matici e manuali. Il ripristino avviene quando si

di 92 mm e sono in alluminio termolaccato. La

lazione, avvisi di errori, comando di linee cir-

scende al di sotto della velocità del vento re-

tavoletta finale è costituita da alluminio estru-

colari e sistemi separati.

golata, dopo un ritardo temporale.

so e termolaccato. Comandi motorizzati | Gli intelligenti co-

Apparecchio di comando | Con l’apparec-

Guide laterali | Le guide laterali sono in allu-

mandi motorizzati MHMAG sono concepiti per

chio di comando è facilissimo utilizzare la cen-

minio estruso termolaccato, di dimensione 25

motori con 3 finecorsa ciascuno.

trale. Il menu di comando guida attraverso schermate diverse e mostra le condizioni

x 40 mm con inserti ammortizzanti resistenti alle intemperie.

Automatismo per il tempo | Fa scattare i

attuali di settori e sensori. La separazione di

comandi per i movimenti oppure inserisce e

apparecchio di comando e centrale di coman-

Cassonetto | Il cassonetto, aperto verso il

disinserisce gli automatismi. Nei vari pro-

do evidenzia anche motivi estetici, oltre ad

basso è in lamiera d’acciaio zincato in Sendzi-

grammi di temporizzazione, si può differenzia-

una maggiore flessibilità. Nelle abitazioni o in

mir, con meccanismo di sollevamento e rego-

re tra giorni della settimana e stagione estiva

ambito tecnico – l’apparecchio di comando

lazione stabile aerodinamicamente.

oppure invernale.

permette di avere a portata di mano l’impianto in ogni momento. Il comando locale avviene per mezzo di pulsanti esistenti.

Griesser. Qualità svizzera dal 1882. Griesser SA Tänikonerstrasse 3 8355 Aadorf www.griesser.ch

Relazione di riferimento Griesser | Glattzentrum, Zurigo

agenturamflughafen.com

Specifiche tecniche in dettaglio


Falpe Frangisole Griesser: shopping center zurigo