Page 1


INTRODUZIONE Questa manifestazione trae un pò le sue origini dalla “curiosità” del dr. Giovanni Carlo Liistro di Catanzaro che, riordinando dei vecchi fascicoli di scacchi, trovava per caso notizie di un forte giocatore calabrese, Paolo Musolino, su cui era troppo precocemente “calato il velo dell’oblio”. Per ricordarlo aveva luogo a Bianco il 9 agosto 2007 in piazza Marconi il primo torneo di scacchi. L’anno successivo, l’8 ed il 9 agosto 2008, si svolgeva, al Lido le Dune Bianche di Bianco, il “2° Memorial Scacchistico Paolo Musolino” e venivano consegnate 25 borse di studio da 500€ ad alunni delle scuole elementari della Locride proprio per ricordare la figura del maestro che, oltre a battersi contro la dispersione scolastica, insegnava benevolmente gli scacchi ai bambini perchè considerava questo gioco un efficace strumento per interessarli, motivarli ed educarli al ragionamento. Poi, l’1 ed il 2 gennaio 2009, l’Associazione Memorial Paolo Musolino organizzava un’asta pittorica di beneficenza con quadri offerti da 70 artisti da tutta Italia, offriva uno spettacolo musicale ai partecipanti, e, per l’attenzione ed il sostegno ricevuto, onorava con delle medaglie d’argento S.E. il Vescovo di Locri-Gerace Mons. Giuseppe Fiorini Morosini, S.E. il Prefetto di Reggio Calabria, dott. Francesco Antonio Musolino, l’Assessore Regionale all’Urbanistica Michelangelo Tripodi, l’Assessore allo Sport della Provincia di Reggio Calabria dott. Attilio Tucci ed il Presidente del CONI Calabria dott. Mimmo Praticò. Per la 3a edizione del Memorial di quest’anno sono pervenute 185 domande di borse di studio e computers dalle scuole di 26 Comuni della Locride, 126 dalle scuole elementari e 59 dalle medie. Tra Comuni ed Enti, 32 hanno formulato la promessa di sostenere questa iniziativa, la loro lista si può trovare sul nostro sito www.memorialmusolino.com e l’elenco dei contributi effettivamente ricevuti sarà reso pubblico attraverso i media. Probabilmente è dovuto al caso, ma un numero statisticamente alto di premi è andato a bambini residenti in comuni che non hanno, a oggi, mai contribuito a questa iniziativa. Quest’anno sono stati consegnati 35 premi e precisamente 18 borse di studio e 17 computers di cui due sorteggiati tra gli alunni presenti alla cerimonia di premiazione. I premi sono intitolati a persone care scomparse le cui immagini saranno videoproiettate nel mentre si consegnano le gratifiche. Un’esposizione-degustazione di prodotti tipici calabresi con la partecipazione di numerose aziende, tra cui tutte le principali produttrici di vino greco di Bianco, è stata ideata per donare al territorio e promuovere il turismo. Un centinaio, tra imprese e privati cittadini della Locride, e non solo, hanno offerto o promesso di offrire delle donazioni o collaborazioni per sostenere questa iniziativa. Grazie a loro nella 4a edizione 2009 del Memorial saranno donate borse di studio e computers, non solo agli alunni delle scuole elementari e medie dei 42 comuni della Locride, ma anche ai 33 comuni della Piana di Gioa Tauro.  Desideriamo, nel nostro piccolo, contribuire a creare una società dove l’ultimo dei nostri figli possa, per legittimo merito personale, raggiungere, senza ostacoli esterni, i gradini più elevati della società potendo esprimere appieno il suo talento. La latitanza della meritocrazia e l’illegalità non si contrastano solo con la repressione ma, per dare un futuro sano ai nostri figli, occorre favorire lo sviluppo di una presa di coscienza collettiva e valorizzare quei sentimenti positivi che dimorano nella nostra gente spesso additata come indifferente e rassegnata, perchè il nostro obiettivo, al di là della semplice beneficenza, è quello di insegnare a donare promuovendo tra le nuove leve, con gli esempi, la cultura della coesistenza possibile tra solidarietà, meritocrazia e legalità. Chiedo l'aiuto di tutti e prego Dio perchè voglia darmi il tempo e la forza per poter dare una forte spinta iniziale a questa opera, tale che possa crescere e sopravvivere autonomamente nel futuro. Invito tutte le persone di buona volontà che si sentono vicine allo spirito di questa iniziativa, condividendone le finalità, a voler fare un’offerta direttamente in Segreteria, o anche attraverso un bonifico bancario intestato ad “ASSOCIAZIOME MEMORIAL PAOLO MUSOLINO” con codice IBAN: IT 42 Q 01030 81520 000000254272 Antonino Musolino


I VINCITORI DEI PREMI -1a BORSA DI STUDIO, offerta da: ANTONINO MUSOLINO PRESIDENTE ASSOCIAZIONE MEMORIAL PAOLO MUSOLINO, intitolata ai coniugi FRANCESCO BONO (Bianco) e MARIA ROSARIA DE ANGELIS (Locri). Vincitrice: PRATTICO’ ELENA MARIA, Scuola Primaria “Medaglia d’oro Macrì di Bianco, Classe V, Insegnante Proponente: Serranò Rosetta. Consegna il premio: la parlamentare on. Angela Napoli.

-2a BORSA DI STUDIO, offerta da: ANTONINO MUSOLINO PRESIDENTE ASSOCIAZIONE MEMORIAL PAOLO MUSOLINO, intitolata a MINO REITANO di Fiumara (RC). Vincitrice: OVIDIO FRANCESCA, Scuola Primaria “G. Marconi” di Mammola, Classe IV, Insegnante Proponente: Cristallo Carmela. Consegna il premio: Il Sindaco di Fiumara Stefano Repaci e l’arch. Antonio Longo, Sindaco di Mammola. -3a BORSA DI STUDIO, offerta da: ANTONINO MUSOLINO PRESIDENTE ASSOCIAZIONE MEMORIAL PAOLO MUSOLINO, intitolata a ITALO FALCOMATA’ di Reggio Calabria. Vincitrice: CIRILLO KETTY, Scuola Primaria di Placanica, Classe III, Insegnante Proponente: Divino Agata. Consegna il premio: la moglie Prof.ssa Rosetta Neto Falcomatà ed il genero on. Demetrio Naccari. -4a BORSA DI STUDIO, offerta da: ANTONINO MUSOLINO PRESIDENTE ASSOCIAZIONE MEMORIAL PAOLO MUSOLINO, intitolata a STEFANO CERATTI di Caraffa del Bianco. Vincitrice: BEVILACQUA VALERIA, Scuola Primaria di Marina di Gioiosa Jonica, Classe V, Insegnante Proponente: Murdocca Maria Teresa. Consegna il premio: dott. Paolo Giovanni Di Giorgio, Sindaco di Caraffa del Bianco. -5a BORSA DI STUDIO, offerta da: STEFANO PRIOLO DEL RISTORANTE LA GINESTRA di Africo, intitolata al padre DOMENICO di Africo. Vincitrice: MAMMOLITI IRENE, Scuola Primaria di Benestare, Classe I, Insegnante Proponente: Crisafi Rosina. Consegna il premio: Prof. Rosario Rocca Sindaco di Benestare ed il Sindaco di Africo, avv. Domenico Versaci con l’assessore Paolo Talia.

-6a BORSA DI STUDIO, offerta da: STEFANO PRIOLO DEL RISTORANTE LA GINESTRA di Africo, intitolata a DOMENICO NOCERA di Bianco. Vincitrice: NEVOLO ANNA, Scuola Primaria di Antonimina, Classe II, Insegnante Proponente: Mina Rosa. Consegna il premio: Assessore Regionale all’Urbanistica, on. Michelangelo Tripodi ed il Sindaco di Antonimina arch. Luciano Pelle . -7a BORSA DI STUDIO, offerta da: ING. LUCIANO BONAVITA di Locri, intitolata al padre FRANCESCO. Vincitrice: PELLA AGATA, Scuola Primaria “Corrado Alvaro” di San Luca, Classe V, Insegnante Proponente: Scarfone Silvana. Consegna il premio: dr. Francesco Candia, Sindaco del comune di Stignano ed il Sindaco di San Luca Avv. Sebastiano Giorgi.


-8a BORSA DI STUDIO, offerta da: CONIUGI SANDRA E MARCELLO GIARDINAZZO di Bovalino residenti a Pesaro, intitolata a PATRIZIA TOSCANO di Roccella Jonica ed in memoria dei poveri bambini vittime dei terribili fatti dell'Aquila e di Viareggio. Vincitrice: CORDI’ LUIGIA MILENA, Scuola Primaria di Grotteria, Classe IV, Insegnante Proponente: Murdocca Maria Teresa. Consegna il premio: Dott. Vincenzo Attilio Loiero, Sindaco di Grotteria e l’assessore Giuseppe Calautti.

-9a BORSA DI STUDIO, offerta da: Ing. VINCENZO FALCOMATA’ di Bianco, intitolata al padre GIUSEPPE. Vincitrice: D’AMICO GIUSEPPINA, Scuola Elementare “Carrera” di Roccella Jonica, Classe III, Insegnanti Proponenti: Prota Fausta - Tassone Rossella. Consegna il premio: Il Sindaco di Bianco dr. Pasquale Cavallaro. -10a BORSA DI STUDIO, offerta da: Ing. ROCCO AQUINO di Marina di Gioiosa Ionica, intitolata al padre VINCENZO. Vincitrice: NARDO ROBERTA, Scuola primaria di Locri, Classe: IV, Insegnante Proponente: Careri Liliana. Consegna il premio: Vescovo della Diocesi di Locri-Gerace, Mons. Giuseppe Fiorini Morosini ed il Sindaco di Catanzaro Rosario Olivo. -11a BORSA DI STUDIO, offerta da: Famiglia FLORA di Locri, Intitolata a GIUSEPPE FLORA. Vincitori: gemelli SINGH HARPREET e SHRNJEET, Scuola Primaria di Ardore, Classe II, Insegnante Proponente: Spurio Fascì Antonietta. Consegna il premio: Giuseppe Campisi, Sindaco di Ardore ed il dott. Giuseppe Grenci . -12a BORSA DI STUDIO, offerta da: Dott. MARCO FERLAZZO, Direttore dell’ISTITUTO CLINICO C.O.T. di Messina, intitolata ai coniugi FRANCESCO ANTONIO MUSCATELLO e MARIA GRAZIA NOCERA di Bianco. Vincitore: BURGDZHIEV NIKOLAY, Scuola primaria pozzo di Bovalino, Classe V, Insegnante Proponente: Clemente Renato. Consegna il premio: dott. Attilio Tucci, Assessore Provinciale allo Sport. -13a BORSA DI STUDIO, offerta da: ON. LUCIANO RACCO di Siderno, intitolata a GIUSEPPE MESITI di San Luca. Vincitrice: SORACE MARIA CHIARA, Scuola Primaria “cinque martiri di Gerace”, Classe IV, Insegnante Proponente: Trichilo Giuliana. Consegna il premio: Consigliere Regionale, on. Luciano Racco. -14a BORSA DI STUDIO, offerta da: Dott. GIUSEPPE MAZZETTINI odontoiatra di Milazzo (ME) ma originario di Bruzzano Zeffirio (RC) intitolata a: FERDINANDO PULITANO’ di Bianco.Vincitrice: ELKOUDRI MONIA, Scuola Primaria “Medaglia d’Oro Macrì” di Bianco, Classe IV, Insegnante Proponente: Medici Filomena. Consegna il premio: On. Giovanni Nucera -15a BORSA DI STUDIO, offerta da: Famiglia REITANO di Locri, intitolata a: IMMACOLATA ATTISANI IN REITANO di Sant’ilario dello Ionio. Vincitore: PISTO ROCCO, Scuola Primaria Cirella di Platì, Classe IV, Insegnante Proponente: Bara Giovanna. Consegna il premio: il Sindaco di Platì dr. Michele Strangio e l’assessore Perre . -16a BORSA DI STUDIO, offerta da: PEDIATRI DISTRETTO SUD ASL 9 di Locri, intitolata a: MICHELE BAGNATO di Caraffa del Bianco. Vincitrice: PIZZATA ANTONELLA, Scuola Primaria “Corrado Alvaro” di San Luca, Classe II, Insegnante Proponente: Nucera Giovanna. Consegna il premio: Dott. Nicola Marando.


-17a BORSA DI STUDIO, offerta da: CARMELINA, GIOVANNI E ROSAMARIA ZAPPAVIGNA di Bovalino, intitolata a: FERDINANDO ZAPPAVIGNA. Vincitore: EDDAL YASSIN, Scuola “ De Amicis “ di Locri, Classe IV, Insegnante Proponente: Commisso Rosa Mazzaferro Caterina. Consegna il premio:il parlamentare on. Elio Belcastro e l’arch. Francesco Macrì, Sindaco di Locri. -18a BORSA DI STUDIO, offerta da: FONDAZIONE UBERTO BONINO e MARIA SOFIA PULEJO di Messina, intitolata a: EZIO SGRO’ di Reggio Calabria. Vincitori: fratelli STRATI CARMINE Classe I, ed ANTONIO Classe IV, Scuola elementare di Sant’Agata del Bianco. Insegnante Proponente: Morosini Anita. Consegna il premio: Sindaco di Sant’Agata, avv. Giuseppe Strangio -1° COMPUTER, offerto da: ASSOCIAZIONE MEMORIAL PAOLO MUSOLINO, intitolato a: ILARIO VALLELONGA di Caulonia. Vincitrice: SICILIANO STELLA di Canolo, Scuola media, Classe III, Insegnante Proponente: Furfaro Michele. Consegna il premio: Il Sindaco di Canolo dr.ssa Rosita Femia e il Sindaco di Martone Dr Giorgio Imperitura. -2° COMPUTER, offerto da: ASSOCIAZIONE MEMORIAL PAOLO MUSOLINO, intitolato a: FRANCESCO STRATI di Sant’Agata del Bianco. Vincitrice: IERACI MARIA ANGELA di Marina di Gioiosa Ionica, Scuola secondaria “P. Brugnano”, Classe I, Insegnante Proponente: Murdocca Maria Teresa. Consegna il premio: Sindaco di Sant’Ilario, dr. Pasquale Brizzi, -3° COMPUTER, offerto da: ASSOCIAZIONE MEMORIAL PAOLO MUSOLINO, intitolato a: GIUSEPPE SCHIAVELLO di Vibo Valentia, Vincitrice: MACRI’ RITA di Placanica, Scuola secondaria di Placanica, Classe II, Insegnante Proponente: Tarzia Riccardo. Consegna il premio: dr Rocco Mario Clemeno, Sindaco di Placanica, -4° COMPUTER, offerto da: ASSOCIAZIONE MEMORIAL PAOLO MUSOLINO, intitolato ai coniugi: MARIA COSTA (Roccella Jonica) e PASQUALE MISITANO di Bianco. Vincitrice: PASQUALINO ALESSANDRA, Scuola media “G. Pedullà” di Siderno, Classe III, Insegnante Proponente: Caccamo Marialuisa. Consegna il premio: il Sindaco di Roccella Jonica Prof. Giuseppe Certomà. -5° COMPUTER, offerto da: ASSOCIAZIONE MEMORIAL PAOLO MUSOLINO, intitolato a: UBERTO BONINO e MARIA SOFIA PULEIO della Omonima Fondazione di Messina. Vince: KAUR MANJEET, Scuola media “E. Terrana” di Ardore, Classe III, Insegnante Proponente: Gerace Marianna. Consegna il premio: Sindaco di Agnana Calabra, Natalino Cusato. -6° COMPUTER, offerto da: ASSOCIAZIONE MEMORIAL PAOLO MUSOLINO, intitolato a: FRANCESCO CANTURI di Bianco, Vincitore: CARACCIOLO BRUNO di Locri, Scuola “Istituto Maresca” di Locri, Classe III, Insegnante Proponente: La Rosa Antonio. Consegna il premio: Il Sindaco di Gerace, Salvatore Galluzzo. -7° COMPUTER, offerto da: ASSOCIAZIONE MEMORIAL PAOLO MUSOLINO, intitolato a: GIUSEPPE TARZIA di Gioiosa Ionica. Vincitore: ROMEO MARCO di Platì, Scuola media di Platì, Classe III, Insegnante Proponente: Zema Francesca. Consegna il premio: Avv. Mario Mazza, Sindaco di Gioiosa Ionica.


-8° COMPUTER, offerto da: ASSOCIAZIONE MEMORIAL PAOLO MUSOLINO, intitolato a: BRUNO MOLLICA di Bianco. Vincitore: FEMIA MANUEL, Scuola primaria (elementare) di Riace. Classe V, Insegnante Proponente: Caristo Cosimina. Consegna il premio: il Sindaco di Riace, dr Domenco Lucano. -9° COMPUTER, offerto da: ASSOCIAZIONE MEMORIAL PAOLO MUSOLINO, intitolato a: VINCENZO MEDICI di Bianco. Vincitore: MARTINO DANILO di Caulonia, Scuola “G. Falcone” di Caulonia Marina, ClasseV, Insegnante Proponente: Furina Aldo. Consegnano il premio: la Vicepresidente del Consiglio provinciale, dott.ssa Tina Tripodi ed il dr. Ilario Ammendolia, Sindaco del Comune di Caulonia. -10° COMPUTER, offerto da: ASSOCIAZIONE MEMORIAL PAOLO MUSOLINO. Intitolato a: VINCENZO CAFARI di Bianco. Vincitrice: MANGLAVITI ELISABETTA di Casignana, Scuola primaria, Classe V, Insegnante Proponente: Morabito Caterina . Consegna il premio: dott. Pietro Crinò, Sindaco di Casignana. -11° COMPUTER, offerto da: ASSOCIAZIONE MEMORIAL PAOLO MUSOLINO, intitolato a: PAQUALE MUSCATELLO e CATERINA PULITANO’ di Bianco. Vincitore: CURULLI ANDREA di Ferruzzano, Scuola primaria “Medaglia d’Oro Macrì”, Classe V, Insegnante Proponente: Serranò Rosetta. Consegna il premio: Prof. Marisa Romeo, Sindaco di Ferruzzano. -12° COMPUTER, offerto da: ASSOCIAZIONE MEMORIAL PAOLO MUSOLINO, intitolato a: GUSTAVO CENTARO di Bianco.Vincitrice: GIMONDO CHIARA, Scuola primaria “G. Pedullà “ di Siderno, Classe III, Insegnante Proponente: Caccamo Marialuisa. Consegna il premio: Sindaco di Siderno, ing. Alessandro Figliomeni. -13° COMPUTER, offerto da: DOMENICO MOIO da Sydney (Australia), orignario di Samo, Intitolato a: madre ROSINA TALIA . Vincitore: COMMISSO LUCA di Marina di Gioiosa, Scuola Secondaria, Classe III, Insegnante Proponente: Macrì Elisabetta. Consegna il premio: Sindaco di Samo, ing. Giuseppe Bruzzaniti.

-14° COMPUTER+Stampante+Scanner, offerti da: DITTA KIBERNETES di Locri, Intitolato a ELISA ALECCI (Caraffa del Bianco-Bovalino), Vincitrice: MUTO FRANCESCA di Roccella Jonica, Scuola media “O. Filocamo” di Roccella Jonica, Classe III. Insegnante Proponente: Serafino Iole. Consegna il premio: la nipote Sara Schirripa e la dr.ssa Maria Carmela Lanzetta, Sindaco del Comune di Monasterace. -15° COMPUTER+Stampante+Scanner, offerti da: DITTA KIBERNETES di Locri Intitolato a: MARIA BOVA di Bovalino. Il Presidente ha voluto premiare la generosità di una alunna della scuola media di Bianco (ins. proponente Catanzariti Maria Giulia ) che gli aveva manifestato il desiderio, qualora vincitrice, di cedere il suo premio a chi aveva più bisogno. Vincitrice morale: LUVERA’ CHIARA che cede generosamente il suo premio che viene pertanto assegnato a: CUTUGNO SARA, Scuola primaria di Bovalino, Classe III elementare. Insegnante Proponente: Ruffo Marcella. Consegna il premio: il fratello Rosario Bova ed Sindaco di Bovalino, Prof. Giuseppe Zappavigna assieme al vicesindaco Sebastiano Primerano.


-16° COMPUTER, offerto da: ANTONINO MUSOLINO PRESIDENTE ASSOCIAZIONE MEMORIAL PAOLO MUSOLINO. Sorteggiato tra tutti gli alunni delle scuole elementari della Locride fisicamente presenti con un genitore e registratisi nel corso della cerimonia di premiazione del 2 agosto sera. Consegna il premio il dott. Francesco Gangemi di Bovalino. -17° COMPUTER, offerto da: ANTONINO MUSOLINO PRESIDENTE ASSOCIAZIONE MEMORIAL PAOLO MUSOLINO. Sorteggiato tra tutti gli alunni delle scuole medie della Locride. NB: gli alunni già vincitori di premi non partecipano all’estrazione. Consegna il premio il Presidente del CONI Calabria, Mimmo Praticò di Reggio Calabria. …………………………………………………………………………… I SEGUENTI ALUNNI DELLE SCUOLE ELEMENTARI E MEDIE RICEVONO UNA PERGAMENA DI MERITO PER SOTTOLINEARE LA LORO NOTEVOLE BRAVURA SCOLASTICA. La commissione valutatrice ha voluto incoraggiarli pubblicamente augurandogli un “ad maiora”. Consegnano le pergamente il Presidente dell’Associazione Antonino Musolino e la moglie Grazia Misitano. De Pascale Alessia, nata a Siderno il 08/04/1997, scuola media, Casignana. Saporito Marta, nata a Locri il 24/11/1996, scuola media, Casignana. Misiti Consuelo, nata a Siderno il 07/12/1996 scuola media, Placanica. Catanzariti Francesco, nato a Melito di P.S. il 26/07/1996, scuola media, Bianco. Maviglia Azzurra Domenica, nata a Melito di P.S. il 13/07/1997, scuola media, Samo. Trimboli Loredana, nata a Locri il 16/06/1995, scuola media, Platì. Arcidiacono Nicola Andrea, nato a Locri il 27/03/1997, scuola secondaria, Monasterace. Agresta Maria, nata a Locri il 26/05/1995, scuola media, Platì. Barbaro Maria, nata a Locri il 26/08/1995, scuola media, Platì. Mittiga Giada, nata a Locri il 15/03/1995, scuola media, Platì. Romeo Naomi, nata a Melito di P.S il 3/3/1996, scuola media, Bianco. Saporito Marta, nata a Locri il 24/11/1996, scuola media, Caraffa del Bianco. Zappia Domenico, nato a Locri il 14/07/1998, scuola primaria, Platì Verteramo Serena, nata a Locri il 27/01/1998, scuola primaria, Marina di Gioiosa J. Marando Noemi, nata a Locri il 11/11/2000, scuola primaria, Marina di Gioiosa J. Jervasi Gabriele, nato a Cinquefrondi il 04/04/2000, scuola primaria, Marina di Gioiosa J. Piscioneri Ilenia, nata a Locri il 21/07/1998, scuola primaria, Roccella Jonica Trimboli Matteo, nato a Locri il 09/09/1999, scuola primaria, Benestare. Logozzo Monica, nata a Locri il 06/05/1998, scuola primaria, Marina di Gioiosa J. Logozzo Elisa, nata a Locri il 06/05/1998, scuola primaria, Marina di Gioiosa J. Romeo Lorenzo Giuseppe, nato a Locri il 20/11/2001, scuola primaria, San Luca. Filippone Mattia, nato a Soriano Calabro il 22/06/2000, scuola primaria, Portigliola. Mammoliti Ilaria, nata a Locri il 20/02/2002, scuola primaria, San Luca. Caminiti Roberta, nata a Locri il 06/12/2000, scuola primaria, Benestare. Reale Nicole Pia, nata a Locri il 25/6/2002, scuola primaria, Siderno. Paganica Aldo, nato a Locri il 01/02/2001, scuola primaria, Roccella Jonica Nesci Matteo, nato a Soriano Calabro il 19/12/2000, scuola primaria, Roccella J. Umbaca Mattia, nato a Soverato il 09/05/2002, scuola primaria, Placanica. Napoli Martina, nata a Siderno il 01/07/1995 scuola primaria, Siderno. Rocca Marika, nata a Locri il 15/12/1998, scuola primaria, Bovalino. Garreffa Noemi, nata a Locri il 24/07/1998, scuola primaria, Bovalino. Strangio Domenico, nato a Locri il 19/04/2001, scuola primaria , San Luca. Strati Carmine, nato a Melito di P.S. il 29/8/2002, scuola primaria, Bianco.


SI RINGRAZIANO PER LE DONAZIONI  E/O  COLLABORAZIONI.    ‐WIREX s.r.l. di Lamezia Terme (CZ)   ‐Farmacia Liliana Marando di Ardore    ‐F. Custureri, f.lli Cristiano, Chiari (BS)   ‐C. Maurici di Caraffa del Bianco     ‐Orizzonte Verde di Roccella Jonica   ‐Parco Commer. “I Gelsomini”  Bovalino   ‐F.lli Naimo Impr. Costruzioni di Bianco   ‐Geom. Domenico Maurici di Bianco  ‐Tina Tripodi Vicepresid. del C. P. di RC  ‐Stacec di C. Alvaro di Bovalino  ‐Edil G.A. s.r.l. Fontana di Bianco    ‐Macelleria S. Molluso di Bianco    ‐Clover, Artigianato arredo di V. V.  ‐Fiori G. Marrapodi di Roccella J.   ‐Studio Radiologico di Siderno (RC)  ‐Lavor. Ferro, allum. Nicita di Roccella J.  ‐Centro Commerciale “La Gru” di Siderno   ‐ Farmacia Ruffo di Siderno (RC)  ‐Farmacia Satriano di Gioiosa Ionica   ‐ Farmacia Misitano di Caulonia (RC)  ‐Farmacia De Sandro di Bovalino (RC)  ‐Farmacia Messinò di Pard. di Bianco   ‐Ditta Pirotecnica Argirò di Gioiosa J.   ‐Bar “Mont Blanc” di Roccella Jonica    ‐S. Parrotta Gioielli di Locri e Siderno  ‐I. C. Vallelonga Giuseppe,Roccella J.  ‐Farmacia Gravanti di Pazzano (RC)  ‐Farmacia Murdaca‐Cuzzocrea di Bianco   ‐Farmacia Anfuso di Stignano (RC)  ‐Farmacia Gagliardi di Siderno (RC)   ‐Farmacia R. Cordiano S. S. Bruno (VV)  ‐Macelleria F.lli Pulitanò di Bianco   ‐Cartolibreria “Il Calamaio” di Roccella J.   ‐Manariti Autoricambi di Bianco    ‐Laboratorio Analisi Antico di Siderno    ‐Carmen Crisafulli pittrice di Messina  ‐IGEA (centro medico) di Roccella Ionica    ‐Elettro Sud di Bovalino    ‐Bar Modafferi di Bianco   ‐Foto Pasquale Morale di Bianco     ‐Studio odontoiat. Dr. D. Luverà Bianco  ‐Ristorante “La Dolce Vita” di Bianco    ‐Endoscopista Dr. R. Nicita di Bianco   ‐ Ristorante La Collinetta di Martone   ‐ Centro Diagnostico G. Ventra, Caulonia   ‐Frisina G. Impresa Edile di Bianco   ‐ Mobili Giuseppe Muscolo di Bianco   ‐Farmacia S. Totino di Careri (RC)  ‐Ditta Daniele Giuseppe di Bianco (RC)  ‐Laboratorio Analisi Alfa srl di Bianco   ‐Copy Center di A. Pascale, Bovalino   ‐Camastra Petroli srl di Locri (RC)  ‐Casa di Cura Villa Salus, Bruz. Zeffirio    ‐Franco Pancallo Editore di Locri (RC)  ‐Ursino Lotto di Roccella Ionica (RC) 

‐Hotel Parco dei Principi di Roccella J.   ‐Biscottificio “Papà Mesiti” di Bovalino   ‐Spotvision di Marina di Gioiosa Ionica  ‐A. S. Roccella  (Roccella Jonica)  ‐Ristorante Porto delle Grazie, Roccella J.   ‐Ristorante Exclusive di Roccella J.   ‐Bar Belvedere di Città di Castello (PG)  ‐Pizzinga elettronica di Locri (RC)  ‐Studio Fotografico Zoom di Martone   ‐Dr. Domenico Pelle di Rodì Milici (ME)  ‐Dr.ssa Fortunata Fiumanò di Siderno   ‐Ristorante La Cascina di Roccella J.  ‐Bar Borgo di Roccella Ionica     ‐Argenteria Gatto di Gioiosa Ionica    ‐Farmacia Minnici, Sant’Agata del Bianco   ‐ Cantina Micuicola, Marina di Gioiosa J.   ‐ Palestra Crupi di Siderno    ‐Grand Hotel President di Siderno    ‐Farmacia Maresca di Locri    ‐Studio Fraula di Caulonia Marina    ‐Nuccio Insegne di Siderno    ‐Alba Supermercati, Gioiosa e Roccella J   ‐ EP Caracciolo di Gioiosa Ionica    ‐Centers Gross di Bovalino   ‐Fiori Idea Carmen di Ardore Marina   ‐Agritur. S. Margherita di G. Marea (ME)  ‐Un Ristorante di Antonimina   ‐ Jonia spedizioni di Pesaro  ‐Eurocarni di O. Florio di Bovalino   ‐Legnami Piscioneri di Roccella Ionica   ‐Studio Fotografico D. Cavallo di Locri  ‐Brico Io di Siderno (RC)  ‐Graphic Art di Africo (RC)  ‐Medical Center di Bianco  ‐SportLine di D. Autolitano di Bianco   ‐“Oltretutto” grafiche di Gioiosa Ionica   ‐Pasticceria F.lli Saporito, Falcone (ME)  ‐Bar Stadio di Messina (ME)  ‐Ludoteca Magicabula di Roccella Ionica   ‐Federfarma di Reggio Calabria  ‐Conad di Bianco    ‐Fiori e Piante Versace di Bianco    ‐Azienda Fratelli Muscoli di Bianco    ‐AgriClub Le Giare di Roccella Ionica   ‐Ferramenta Mittica di Gioiosa Ionica   ‐Club Jonio Bianco di Toronto (Canada)  ‐Tonno Callipo (VV)  ‐Movi.ter.co.stra di F. Mario a Bovalino (RC)  ‐La Taverna del Lupo di G. Pulitanò Bianco   ‐Tipolitografia serigrafia di Bovalino M.na   ‐Arti Grafiche CLM di Bianco (RC)  ‐Clima Control di Bovalino M. (RC)  -Panificio A. Mesiti di Roccella J.   


IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

Gentile dott. Musolino, desidero esprimerLe il vivo apprezzamento del Presidente della Repubblica per l'attività che l'Associazione "Memorial Paolo Musolino" promuove tra i giovani della Locride per diffondere il senso civico e l'educazione alla legalità, che già Suo padre, Paolo Musolino, aveva intrapreso nel dopoguerra, soprattutto contro la dispersione scolastica. Come il Presidente Napolitano ha in più occasioni affermato, i giovani sono la forza motrice del Paese e la loro partecipazione attiva ai problemi sociali è indispensabile per un futuro di pace e di sviluppo. Sono importanti, quindi, le iniziative volte a promuovere la fiducia nei valori della Repubblica Italiana e nelle istituzioni democratiche. Nel ringraziarLa vivamente, a nome del Presidente Napolitano, per il cortese invito alla cerimonia di consegna delle Borse di studio e computer ai ragazzi delle scuole della Locride, mi rincresce doverLe comunicare che, nonostante ogni migliore propensione, la complessità della formazione dell'agenda istituzionale del Capo dello Stato non consente, ad oggi, di accoglierlo. L'occasione mi è grata per associare al saluto augurale del Presidente della Repubblica a Lei, all' Associazione Paolo Musolino e ai giovani della Locride anche il mio personale. (Pasquale casella)

-------------------------------------Egregio dottor Antonino Musolino Associazione Memorial Paolo Musolino Via Antonio Gramsci, 7 89047 Roccella Jonica (RC)


TELEGRAMMA DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI ON. SILVIO BERLUSCONI


DR.SSA TINA TRIPODI, VICEPRESIDENTE PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA

DEL

CONSIGLIO

Caro Nino Solo poche righe per esprimere apprezzamento, condivisione e vicinanza alla manifestazione da te amorevolmente ideata e realizzata in memoria di Tuo Padre. Sento di voler dare una lettura all’iniziativa, cercando di comprendere, al di là di quanto già è significativamente evidente, la ricaduta sociale, una volta spente le luci al Lido Le Dune Bianche, e ascoltato l’ultimo applauso della serata. Si tratta di una iniziativa solidale; lo è perché la solidarietà è la forza dei deboli, e nel tuo intendimento pretendi che i deboli diventino forti, che si attrezzino; auspichi la creazione di un ordine, all’interno del quale i meno fortunati ed i meno abbienti si ritrovino sul podio della vita in una condizione paritaria con quanti, oggi, pensano erroneamente di essere migliori. Un “Memorial” per ricordare Tuo Padre ma anche un Maestro qualificato; e per farlo vai, senza forse neanche accorgerti, indietro nel tempo, quando i ragazzi e i giovani ascoltavano i più grandi perché ritenuti fonte di crescita culturale e di trasmissione di buoni valori. Un’iniziativa che è anche un segmento di pace; un messaggio importante per gli adulti in primis e per i ragazzi che si apprestano a programmare la loro vita. Possa tu continuare ad avere sempre la forza per pensare ed agire in positivo. Ti starò vicina in questa iniziativa e lo faccio senza tanti sforzi; lo faccio perché nei nostri brevi scambi ravviso sentimenti che ci accomunano. Con Affetto, Tina Tripodi ………………………………………………………………………….. (DON LUIGI CIOTTI INVIA UN ABBRACCIO AGLI ALUNNI ) Caro Antonino, impegni già programmati da tempo mi impediscono purtroppo di accettare il Vostro invito. E' un no che dico a fatica, perché ho letto la Tua lettera e apprezzato la serietà e la passione del Vostro impegno, un lavoro che merita sostegno, riconoscimento, attenzione. Purtroppo non tutto si riesce a fare. Spesso sono situazioni imprevedibili a imporre un cambiamento di programma, altre volte sono impegni già presi in precedenza che si rivelano molto più onerosi di quanto avevamo creduto, con ulteriori investimenti di tempo ed energie. Rimane la consapevolezza che, pur non riuscendo a incontrarci di persona, c'è un incontro che si rinnova attraverso il nostro impegno. In questa dimensione, siatene certi, Vi sono e Vi sarò vicino, unito dagli obbiettivi e dalle aspirazioni che ci accomunano, dal contribuire ciascuno nei propri modi e limiti a costruire cammini di speranza. Sono certo che questa vicinanza ideale ma non meno sentita Vi permetterà di scusarmi, così come sono certo che non sarà certo la mia assenza a indebolire il significato e il valore della Vostra iniziativa. Un saluto di grande affetto e amicizia e un forte abbraccio a tutti i bambini e ragazzi che saranno alla premiazione. Don. Luigi Ciotti


(IL CARDINALE ERSILIO TONINI INVIA I SUOI AUGURI E LA SUA BENEDIZIONE)   

 

Città del Vaticano, 12 maggio 2009 

Egregio Professore, innanzitutto mi preme ringraziarLa del caloroso invito per la cerimonia  di  consegna  di  borse  di  studio  e  computers  ai  bambini  della  Locride  (Bianco‐  RC)    che  si  terrà  il  2  agosto  p.v.  Come  Le  avevo  preannunciato  telefonicamente,  purtroppo,  i  miei  numerosi  impegni  e  la  mia  non  più  verde  età  non  mi  consentono  di  essere,  fisicamente,  presente in mezzo a voi per condividere quello “stare insieme” con gioia, con la profonda  convinzione  che  quel  momento  ha  una  sua  finalità  altamente  degna  di  considerazione:  aiutare i bambini più bisognosi, il nostro prossimo più prossimo, messaggio evangelico cui  ciascuno di noi dovrebbe improntare la propria vita terrena. Lei, caro Professore, ha la mia  stima e la mia ammirazione per l’opera meritevole che sta portando avanti e, comprendo,  con  grande  dedizione  e  sacrificio  personale,  considerati  anche  gli  impegni  di  lavoro  che  immagino per chi svolge una professione come la Sua. Ho trovato, poi, altamente meritoria  la  sua  iniziativa  benefica  per  due  considerazioni  che  si  pongono  alla  mia  attenzione:  la  prima, nell’avere intrapreso la suddetta iniziativa per dare spicco e risalto al Suo caro padre  che tanto si è attivato ed ha lottato per “strappare” i bambini dalla strada e dai campi dove,  certamente,  avrebbero  speso  gli  anni  più  belli  della  loro  vita,  senza  istruzione  e  con  il  pericolo sempre presente di percorrere, nel contesto in cui vivevano, la strada più facile e  “normale”  della  devianza  delinquenziale;  la  seconda,  nel  dare  il  suo  fattivo  contributo  affinché  la  vostra  terra,  purtroppo  tristemente  agli  altari  della  cronaca  per  le  vicende  che  l’hanno interessata e la interessano, viva il suo riscatto culturale e formativo delle giovani  leve‐  il  nostro  futuro  –  che  possono  sperare,  attraverso  l’aiuto  che  la  Sua  Associazione  elargisce,  di  continuare  a  studiare  ed  essere  propositivi  nei  confronti  di  un  domani  che  potrà  vederli  protagonisti  di  un  progetto  di  rinascita  della  vostra  terra,  non  più  abbandonata  a  sé  stessa.  Lei  mi  ricorda  nella  Sua  lettera  delle  commoventi  parole  di  tenerezza pronunciate nei confronti dei miei genitori. Bene, io La ringrazio per questo ma  non posso non notare quanta dolcezza e quanta tenerezza oltre che grande orgoglio per il  Suo caro padre ho potuto leggere nella lettera stessa. Lei non si è limitato a parlarmi di Suo  padre  e  dell’opera  meritoria  che  nel  corso  dei  suoi  anni  ha  pervaso  il  suo  cuore  e  la  sua  mente: ha dato grande risalto ed importanza al fatto che quello in cui credeva Suo padre è  quello  in  cui  crede  Lei  oggi:  è  un  portare  avanti  le  idee  e  gli  ideali  di  Suo  padre;  segno  tangibile  che  le  idee  non  muoiono  mai  ma  continuano  a  camminare  con  le  gambe  di  chi  crede fermamente a quelle idee ed a quegli ideali: è uno straordinario messaggio di vita che  continua  dopo  la  morte.  Caro  Professore,  ha  il  mio  personale  plauso  per  quello  che  sta  facendo  per  i  nostri  fratelli  più  umili  e  bisognosi  e  la  incito  a  volere  continuare  nella  Sua  avventura  di  vita,  anche  quando  avvertirà    momenti  di  scoramento,  di  stanchezza,  di  incomprensione  che  potrebbero  distoglierLa  dal  Suo  andare  avanti.  Concludo  questa  mia  conversazione  confessandoLe  che  le  ultime  righe  della  Sua  bella  lettera  (la  preghiera  perché  il  Buon  Dio  mi  conservi  a  lungo  su  questa  terra)  mi  hanno  fatto  sorridere  per  l’affettuosità con la quale vengo ricordato. Cosa dirLe al riguardo? Mi ha commosso la Sua  fervente  considerazione  per  questo  umile  servo  di  Dio,  ma  mi  sento  di  risponderLe,  nel  ringraziarLa  per  l’affettuosità  dimostrata,  che  a  nessuno  di  noi  è  noto  il  disegno  divino  e  solo  il  Buon  Dio  sa  quando  arriverà  il  momento  in  cui  dovrò  abbandonare  questa  vita  terrena. Spero solo che sarà clemente per le fragilità che, come comune mortale, certamente  mi appartengono, al di là delle vesti cardinalizie. Nel salutarLa cordialmente, do a tutti voi la  mia benedizione e certamente con il cuore e con le mie preghiere vi auguro buon lavoro o,  meglio, come è il detto scout: BUONA STRADA.  Cardinale Ersilio Tonini                                      Arcivescovo Emerito di Ravenna­Cervia 


MOVIMENTO DEI FOCOLARI la presidente Cerimonia di Consegna delle Borse di studio e dei Computers promossa daIl' Associazione Memorial Paolo Musolino, Bianco, 2 agosto 2009 Carissimi bambini e ragazzi, vi so riuniti a Bianco in Calabria - che è anche la mia terra di origine - per la Cerimonia, promossa dall'Associazione Memorial Paolo Musolino, di Consegna delle Borse di studio e dei Computers. Un saluto di cuore a tutti. Avrei voluto essere con voi in questo momento di gioia e di festa, ma mi trovo all'estero. Desidero però lo stesso essere presente con il pensiero. Faccio parte del Movimento dei Focolari, fondato da Chiara Lubich, a cui appartengono centinaia di migliaia di bambini, ragazzi e giovani in tutto il mondo. Vorrei darvi l'augurio più bello del mondo: che possiate imparare nella vostra vita, al di sopra delle cose importanti, ciò che ci ha insegnato Gesù: amare. Possono amare tutti, piccoli e grandi, ricchi e poveri, perché Dio ha messo l'amore nel cuore di ogni uomo. I ragazzi del nostro Movimenti fanno già così. Adesso vi racconto come cercano di allenarsi nell'amare. Vivono ogni giorno quella che noi chiamiamo l'arte di amare. Ora ve la spiego. Prima regola è: amare tutti indistintamente, bello o brutto, simpatico o antipatico, compaesano o straniero, nessuno escluso. Un altro punto essenziale è: amare per primi chi ci passa accanto, senza aspettarsi di essere amati. Questo davvero non è facile, ma provate a farlo· durante il giorno a scuola, con gli amici, a casa e vedrete cosa verrà fuori. Poi quest'arte ci chiede di capire l'altro, mettersi nei suoi panni, spostando i propri pensieri ed affetti, di gioire e soffrire con lui, di "farsi uno" con lui. Anche questo richiede tanta ginnastica. Provatela! Vi assicuro che più vi esercitate, più fate bellissime esperienze e più sperimentate una grande felicità. Bambini e ragazzi che sanno vivere in questo modo - lo possono confermare loro stessi insegnano agli adulti come costruire un mondo migliore, un mondo di pace e di fraternità. Sta a voi, carissimi ragazzi, migliorare il mondo che vi circonda. Tanti, tanti auguri e coraggio! Una personalità ha detto: Il mondo è di chi ama e meglio sa darne la prova. Maria Voce (Emmaus) Via Frascati, 306 - 00040 Rocca di Papa (Roma) -Italia - Tel. 06/947.989 ……………………………………………………………………………………….. IL PREMIO NOBEL RITA LEVI MONTALCINI, 26-07-2009 Egr. Prof. Musolino, nell'impossibilità ad essere presente alla cerimonia di consegna delle borse di studio e computer agli studenti della Locride, desidero formulare vivissimi auguri per il successo di questa eccellente iniziativa di solidarietà in occasione del terzo Memorial "Paolo Musolino". L'attività sociale da Lei svolta nella Sua nella terra natale è di prioritaria importanza per promuovere il senso civico tra i giovani educandoli alla legalità e alla solidarietà. A Lei ed ai partecipanti tutti i miei più cordiali saluti. Rita Levi-Montalcini


PRESIDE PROF.SSA MARIA CARMELA FERRIGNO DI ROCCELLA JONICA Gent.mo prof. Musolino La ringrazio per la stima e l'attenzione riservata alla mia persona e le esprimo la totale disponibilità a dare il mio modesto contributo per una causa così nobile che Ella, pur tra oggettive ed enormi difficoltà, sta portando avanti, rendendo in tal modo la più grande testimonianza dei valori che suo padre, vero maestro di vita oltre che di sapere, Le ha trasmesso. Io che sono credente e quindi credo nella comunione dei santi, ho la certezza,che mi deriva dalla fede, che suo padre dalla patria celeste, a ragione, gode nel vedere che i suoi insegnamenti sono concretamente testimoniati da un figlio che, oltre a curare i mali fisici dell'umanità, si occupa e si preoccupa di dare sollievo anche ai mali sociali che, putroppo, affliggono la nostra terra calabra e, in particolare, la Locride, terra agli onori della cronaca più spesso per fatti negativi che per luminosi esempi di grande senso civico e di profonda umanità come Lei. Può essere orgoglioso e può affermare per suo padre, ma soprattutto per la società,"EXEGI MONUMENTUM AERE PERENNIUS" (“Ho eretto un monumento più duraturo del bronzo”), perchè il lavoro e l'opera da Lei svolta lascia un segno indelebile anche nelle persone più indifferenti. Mi sento, perciò, onorata del suo invito e sono sempre disponibile ad incontrarLa, quando vorrà e potrà venire a trovarmi. Nell'esprimere il più vivo e sincero apprezzamento per il suo disinteressato, instancabile ed encomiabile lavoro, per il suo spiccato senso civico, per l'impegno costante anche per la promozione culturale ed umana dei giovani allievi delle scuole della Locride, colgo l'occasione per rinnovarle i sentimenti della mia incondizionata stima ed ammirazione ad un Uomo, ad un Professionista, ad un Cittadino che onora la terra Calabra e l'Italia tutta e rappresenta un fulgido esempio di grande HUMANITAS in una terra in cui si vorrebbe far credere che regni la FERINITAS . In attesa di incontrarla, intanto, gradisca i miei più cordiali saluti. Maria Carmela Ferrigno


RINGRAZIAMENTI L’anno scorso, il 9 e 10 di agosto, si è svolta a Bianco (RC), la seconda edizione del “Memorial Scacchistico Paolo Musolino” che ha avuto uno straordinario successo, con una grande partecipazione di giocatori e di pubblico. L’ulteriore crescita dell’edizione di quest’anno è dovuta all’impegno di tante persone che hanno contribuito allo svolgimento di questo “3° Memorial” che comporta anche la consegna di borse di studio e computers (di cui 2 sorteggiati tra i bambini presenti) ad alunni della Locride ed una esposizione-degustazione di prodotti tipici calabresi. Vorrei pertanto esprimere tutta la mia personale gratitudine, quella di mia madre, di tutti i componenti della famiglia Musolino, e di tutti i Soci e simpatizzanti dell’ “Associazione Memorial Paolo Musolino” a coloro i quali hanno contribuito alla riuscita di questa 3a edizione intitolata a mio padre Paolo che, oltre ad essere stato un appassionato giocatore di scacchi, era un insegnante di profonda fede umana e cristiana che, animato da autentico amore per i suoi allievi, si era battuto con energia e convinzione contro la dispersione scolastica. Un grazie dal profondo del cuore va all’amico dr. Giovanni Carlo Liistro che è stato il vero ideatore e promotore di questo torneo, diventato ormai un evento fisso del panorama scacchistico italiano ed europeo, ed al neoeletto Presidente Regionale della Federazione Scacchistica ing. Sandro Scalise. Negli anni a venire la nostra Associazione intende far crescere tale evento che potrebbe, forse già dal prossimo anno, con il loro aiuto, diventare un regolare torneo di durata settimanale. Sono riconoscente a Massimiliano Valotta ed Ugo Prete, presidenti dei circoli scacchistici di Roccella Ionica e di Locri, per il loro ruolo determinante ed indispensabile nell’organizzazione dei tornei. Nei mesi scorsi, Massimiliano è stato il maestro di scacchi di tanti alunni della scuola primaria di Bianco in un progetto PON, voluto fortemente dalle insegnanti e dalla Dirigente Prof. Maristella Spezzano. Il corso ha riscosso un enorme successo di partecipazione tanto che i posti disponibili non sono bastati a coprire le innumerevoli richieste da parte dei bambini e dei loro genitori. A tal proposito voglio ringraziare l’insegnante Mina Caracciolo, il dott. Francesco Sinopoli, dr. Mario Carone, dr. Adolfo Nucera, avv. Carmelo Macrì, dott. Francesco Muscatello, dott. Antonino Bonfà, dott. Walter Miceli, Ferdinando Centaro, dott. Giovanni Rossi, dr. Pasquale Cavallaro, dr. Elia Vottari e la prof. Carminella Capponi, i quali sono molto motivati a realizzare a Bianco il circolo scacchistico “Paolo Musolino”. Un sentito grazie all’amico Francesco Muscoli che, non solo ha sostenuto questo evento con una donazione, ma, ne sono certo, si adopererà per la nascita del circolo perché, ogni qual volta parla dei suoi trascorsi scacchistici con mio padre, le sue parole lasciano trapelare l’immensa stima e l’affetto che provava nei suoi confronti. Un pensiero di ringraziamento al neoeletto Sindaco di Bianco, dr. Pasquale Cavallaro ed a tutta l’Amministrazione Comunale, che hanno prontamente espresso la loro ferma volontà di sostenere, sempre di più negli anni, tale iniziativa che si è già ritagliata una posizione di rilievo tra gli eventi delle festività bianchesi. Un grazie al Presidente della Pro Loco di Bianco, Corrado Cavallo ed a tutti i suoi giovani entusiasti componenti che, assieme al sempre presente amico Pino Morabito, hanno abbracciato, adottandola, questa manifestazione con l’obiettivo di farla crescere fino a renderla un appuntamento prestigioso nel programma dei festeggiamenti civili in onore della Madonna di Pugliano. Una sincera e profonda manifestazione di stima va al Prefetto della Provincia di Reggio Calabria, S.E. dott. Francesco Antonio Musolino, al quale abbiamo conferito una medaglia in argento durante l’asta pittorica di beneficenza all’Auditorium di Roccella Jonica del 3-4 gennaio 2009 per testimoniargli l’apprezzamento per l’attenzione dimostrata verso le tematiche della legalità e solidarietà portate avanti dall’Associazione. Colgo quì l’occasione per ringraziare, ancora una volta, gli oltre 70 artisti provenienti da tutta Italia che hanno generosamente offerto i loro quadri, le decine di musicisti e cantanti che hanno intrattenuto il pubblico, l’amico Amedeo Baraldi che ha cantato e presentato lo spettacolo della serata del 3 gennaio ed il talentuoso giornalista Pino Gagliano che, dopo aver presentato benevolmente la serata finale del 4 gennaio, si è riproposto per condurre la cerimonia di premiazione di questo 2 agosto 2009. Sul nostro sito internet www.memorialmusolino.com si trovano i filmati dei musicisti che si sono esibiti, il catalogo della mostra con il profilo artistico dei pittori e le foto delle opere offerte, alcune delle quali si trovano attualmente esposte al lido “Le Dune Bianche”. Vogliamo ringraziare affettuosamente il Vescovo della Diocesi di Locri-Gerace, Mons. Giuseppe Fiorini Morosini, al quale abbiamo


conferito una medaglia in argento per le sue parole verso la nostra Associazione che considera come una scuola che “insegna a donare". Anche l’amico e collega dott. Attilio Tucci, Assessore Provinciale allo Sport, è stato insignito della medaglia per il suo aperto e convinto sostegno a questo torneo scacchistico, vero sport della mente, e per aver apprezzato il suo significato culturale e lodato il desiderio di trasmettere autentici valori ai giovani. Abbiamo voluto offrire un’altra medaglia all’Assessore Regionale all’Urbanistica, l’on. Michelangelo Tripodi, che ha pubblicamente dichiarato la sua ammirazione per questa nostra iniziativa “portata avanti con tenacia da un’Associazione senza scopo di lucro”. L’anno scorso, il Presidente della Fondazione Uberto Bonino e Maria Sofia Pulejo di Messina, on. Nino Calarco, aveva apprezzato particolarmente che avessimo voluto intitolare un nostra borsa di studio per ricordare i creatori dell’omonima Fondazione che nel 1978 e 1979 mi avevano beneficato con due borse di studio. Il profondo senso di gratitudine, lungi dallo scemare, cresce col passare del tempo tanto che, sempre più spesso, li ricordo nelle mie preghiere. Ma il mio debito di gratitudine verso la Fondazione è cresciuto ancora quest’anno quando ho appreso dal Consigliere Culturale Piero Ortega che la Fondazione ha voluto offrire una borsa di studio ad un bambimo della Locride. Un grazie veramente sentito va agli Amministratori dell’Ente Parco Regionale delle Serre ed, in particolare, al Cavaliere Domenico Suppa che già l’anno scorso avevano donato un contributo e che, anche quest’anno, si sono spontaneamente riproposti. Ringrazio l’avv. Leo Autelitano, Presidente dell’Ente Parco Regionale d’Aspromonte, per avermi espresso telefonicamente l’intenzione di sostenere anche lui quest’anno ed in futuro la nostra iniziativa.Vorrei esprimere tutta la mia gratitudine al Consiglio dell’Ordine degli Avvvocati del Foro di Locri ed al suo Presidente Avv. Nino Maio per avere abbracciato e fatte proprie le tematiche di solidarietà sociale promosse dalla nostra Associazione. Mi fa piacere ricordare e ringraziare il Consigliere Regionale, on. Luciano Racco, che con atteggiamento schivo e discreto, l’anno scorso e quest’anno, ha generosamente offerto borse di studio oltre ad un sostegno a titolo personale. L’amica Vicepresidente del Consiglio provinciale, dott.ssa Tina Tripodi, oltre ad aiutarmi ed incoraggiarmi, ha voluto partecipare anch’essa con un contributo personale. Un ringraziamento al Presidente del CONI Calabria, Domenico Praticò, per la sua apprezzata presenza l’anno scorso al 2° Memorial ed all’asta pittorica di beneficenza di Roccella dove gli abbiamo conferito un’onorificenza. Un grazie anche all'on. Giovanni Nucera, all'on. Angela Napoli ed all'on. Elio Belcastro che hanno tutti espresso il desiderio di non voler mancare ad un evento di cui condividono appieno il profondo significato e gli obiettivi perseguiti; saranno sicuramente lieti di consegnare simbolicamente un premio ad un bambino della Locride. Provo gratitudine e profonda ammirazione per il Cavaliere Filippo Callipo, che, oltre ad essere un sostenenitore dell’evento, mi onoro di avere come amico. Abbiamo tutti apprezzato le parole da lui pronunciate nel corso del 2° Memorial perchè trasudavano il profondo ed autentico amore che porta alla sua regione. Una persona vera, rimasta con coraggio a dar lavoro alla sua Calabria ed a cui, quando potrà essere di nuovo con noi, offriremo con convinzione una medaglia d’argento. Non solo perchè è buono, ma, da calabrese, compro sempre tonno Callipo. Tutti i Sindaci dei 42 comuni della Locride sono stati invitati alla cerimonia di premiazione di domenica 2 agosto sera. Al di là del sostegno, auspichiamo che i primi cittadini, riconoscendosi nei valori di solidarietà verso i più deboli, possano trarre dallo spirito di collettività che anima la nostra opera quelle giuste motivazioni per prodigarsi, come una squadra ben affiatata, non solo per il loro comune ma per il progresso di tutto il nostro pittoresco, generoso e lacerato comprensorio della Locride che, nonostante le sue contraddizioni, non merita il ghetto in cui è stato relegato da tanti media. Siamo tutti particolarmente grati a quei Sindaci della Locride che hanno espresso l’intenzione di sostenere questa manifestazione ed, in particolare, a tutti quelli che la sosterranno nei fatti con una donazione poichè il solo “patrocinio morale” non serve la causa della beneficenza. Rimango sempre affascinato dalla bella figura del Sindaco di Catanzaro, Rosario Olivo, signore d’altri tempi, che già l’anno scorso aveva offerto un significativo contributo a questa iniziativa esprimendoci la sua “vicinanza a questa bella manifestazione commemorativa e di beneficenza che fa onore alla Calabria intera”. Contiamo sulla sua presenza per consegnarLe la medaglia d’argento dell’Associazione. Il Sindaco di Gerace, dr. Salvatore Galluzzo, mi ha dato l’esatta misura del motto “chi trova un amico trova un tesoro” perché mi rivolgo a lui ogni qual volta ho bisogno di un aiuto. Il collega dott. Pietro Crinò, Sindaco di Casignana, sebbene molto


impegnato su diversi fronti, non ha mai trascurato questa iniziativa, anzi è l’unico ad essere stato sempre presente, in verità più nella sostanza che fisicamente, in tutte le edizioni, contribuendo sia come Comune che come “Centro Radiologico”. Un doppio grazie lo devo al Sindaco di Sant’Agata, avv. Giuseppe Strangio, che mi aveva espresso il suo sentimento di vicinanza a questa“ bella opera del cuore” e che, solo per una svista tecnica, non avevo ringraziato l’anno scorso. Uno stesso doppio ringraziamento lo devo al Sindaco di Africo, avv. Domenico Versaci ed al suo assessore Paolo Talia che hanno dimostrato attenzione a tutte le nostre iniziative partecipando attivamente anche all’asta pittorica di beneficenza organizzata presso l’Auditorium comunale di Roccella Jonica. Un benvenuto ed un grazie al neoeletto Sindaco di Canolo dott.ssa Rosita Femia della quale ho apprezzato l’entusiasmo e l’approccio franco di una giovane donna che, per sua indole naturale, sicuramente onorerà ogni impegno preso. Ancor prima che gliene parlassi di persona, il neoeletto Sindaco di Roccella Prof. Giuseppe Certomà, dimostrando grande sensibilità, aveva espresso pubblicamente la sua volontà di sostenerci come già aveva fatto l’anno scorso il suo predecessore sen. Sisinio Zito che ringrazio per il suo apprezzato intervento nel corso dell’asta pittorica. Esprimo gratitudine pure a nome dei miei familiari che, abitando a Roccella Jonica, considerano tale attenzione una forma di riguardo anche verso di loro. Ringrazio il Sindaco di Siderno, ing. Alessandro Figliomeni, al quale sono vicino per la recente perdita della madre ed a cui va il mio ringraziamento perchè ci ha sempre offerto con convinzione il sostegno del suo comune. E’ stato lui, Sindaco del più importante comune della Locride, ad accogliere ed omaggiare il Prefetto nel corso dell’asta pittorica roccellese. Ho un’autentica ammirazione per il Sindaco del piccolo comune di Agnana Calabra, Natalino Cusato, il quale aveva espresso pubblicamente, nel corso del 2° Memorial, la sua ferma determinazione a sostenere quest’opera anche da privato cittadino rivelando una statura morale che non è assolutamente proporzionale al numero dei suoi amministrati. Esprimo apprezzamento per il gesto del Sindaco di San Luca, avv. Sebastiano Giorgi, che l’anno scorso, oltre al contributo del suo comune, ha donato un generoso apporto personale che certamente non mancherà neanche quest’anno. Ringrazio e mi congratulo con il Sindaco di Sant’Ilario, dr. Pasquale Brizzi, e con quello di Samo, ing. Giuseppe Bruzzaniti, che l’anno scorso hanno voluto donare un contributo a titolo personale. I miei sentiti ringraziamenti vanno anche al Sindaco di Riace, dr Domenco Lucano, che dotato di una notoria sensibilità sociale, mi ha espresso apertamente tutta la sua attenzione e promesso un sostegno. L’anno scorso l’avv. Mario Mazza, Sindaco di Gioiosa Ionica, ha avuto il grande garbo di inviare una lettera di risposta nella quale si diceva dispiaciuto di non poter dare un contributo; quest’anno invece ha manifestato, assieme all’assessore dott. Nicola Tropea, la ferma determinazione ad aiutarci. Un grazie di cuore va all’amico e collega dott. Paolo Giovanni Di Giorgio, Sindaco di Caraffa del Bianco che ci ha sostenuto l’anno scorso e continuerà a farlo anche quest’anno. Sono certo del sostegno del dr. Francesco Candia, neoeletto Sindaco del comune di Stignano al quale vanno i miei auguri di buon lavoro; conosce bene questa iniziativa che ha dimostrato di apprezzare condividendone le finalità. Siamo grati alla Prof. Marisa Romeo, Sindaco di Ferruzzano, per aver partecipato attivamente all’asta pittorica di Roccella J. e per il sostegno che ha espresso verso questa iniziativa che condivide appieno, considerato anche il suo impegno nel mondo della scuola. Voglio ringraziare l’ex Sindaco di Benestare Prof. Vincenzo Rocca ed il neoletto Prof. Rosario Rocca al quale, formulando gli auguri di un proficuo lavoro, esprimo tutto il mio apprezzamento per l’attenzione e l’interesse con i quali ha accolto la mia istanza di patrocinio e contributo. Ci tengo particolarmente a ringraziare l’arch. Antonio Longo, Sindaco di Mammola, per il suo fattivo sostegno al 2° Memorial, sono fiducioso che vorrà continuare a sostenere questa causa. L’anno scorso il Dott. Vincenzo Attilio Loiero, Sindaco di Grotteria, ci aveva inviato solo un patrocino morale, quest’anno invece, dopo che il suo assessore e mio amico Giuseppe Calautti lo ha reso edotto sulle finalità dell’iniziativa, ha abbracciato decisamente questa causa. La dott.ssa Maria Carmela Lanzetta, farmacista e Sindaco del Comune di Monasterace, ha voluto donare un contributo a titolo personale; mi ha straordinariamente colpito il suo facile contatto umano e la sua buona indole di donna estremamente sensibile alle tematiche della scuola e dell’infanzia. Mi avevano parlato molto bene di Giorgio Imperitura, neoeletto per acclamazione popolare Sindaco di Martone; lo ringrazio non solo per averci promesso il suo aiuto personale ma per essersi impegnato a perorare con altri la nostra causa. Sono dispiaciuto di


non essere riuscito ad incontrare il dr Rocco Mario Clemeno, Sindaco di Placanica, purtuttavia al telefono, con cordiale disponibilità, ci ha promesso un sostegno malgrado la difficile congiuntura. Il Sindaco di Bovalino, Prof. Giuseppe Zappavigna, che, poco prima del 2° Memorial, era venuto di persona ad esprimermi verbalmente il suo apprezzamento e sostegno per questa manifestazione benefica, non piu tardi del mese scorso, assieme al suo vicesindaco Sebastiano Primerano (che aveva offerto per la 2a edizione due borse di studio per commemorare i genitori) mi hanno dato la piena assicurazione che, almeno per quest’anno, Bovalino sarà presente tra i comuni che sosterrano fattivamente questa manifestazione di scacchi e di beneficenza. Vorrei ringraziare Giuseppe Campisi, Sindaco di Ardore, il quale si è impegnato, per quest’anno, ad offrire un sostegno a titolo personale, mentre lo stimato collega ed apprezzato ex Sindaco di Ardore, il dr Giuseppe Grenci, ha voluto significare la sua adesione aggiudicandosi due quadri durante l’asta pittorica di Roccella. L’anno scorso avevo avuto un cordiale incontro col dr. Ilario Ammendolia, Sindaco del Comune di Caulonia, che aveva lodato l’iniziativa apprezzando le sue finalità benefiche; mi auguro che, almeno quest’anno, nonostante le difficoltà connesse con i danni patiti da Caulonia per le note mareggiate, possa dare quell’aiuto promesso. Siccome, come azienda "Barone Macrì", ha generosamente contribuito partecipando all’esposizione-degustazione di prodotti tipici, confidiamo che l’arch. Francesco Macrì, Sindaco del Comune che battezza come Locride il nostro territorio ed al quale si rivolge questa manifestazione, voglia donare un piccolo sostegno, anche simbolico, per sottolineare l’adesione ai valori che sosteniamo. Malgrado il suo impegno in un contemporaneo importante evento ludico, gli abbiamo significato tutto il nostro grande desiderio di averlo, come gradito ed illustre ospite, alla cerimonia di premiazione, anche per il solo tempo di un saluto. Mi compiaccio perchè, l’anno scorso, i commissari del Comune di Platì, dott.ssa Paola Galeone, dott. Giuseppe Chiofalo e dott. Filippo Romano, hanno sostenuto con convinzione quest’opera perchè hanno sicuramente compreso che essa si propone come un modo efficace per educare i giovani alla meritocrazia ed alla legalità. Il nuovo Sindaco, dr. Michele Strangio, che ho sentito al telefono ed al quale formulo i miei auguri, spero voglia tenere conto di questo significativo precedente. Un grazie a tutti quei dirigenti ed insegnanti delle scuole elementari e medie della Locride, che, dopo avere assolto il loro impegno scolastico annuale, con senso di responsabilità, sensibilità ed altruismo, hanno redatto le domande per le borse di studio ed i computers, compilando “la più bella dichiarazione d’amore” per i loro alunni. Un ringraziamento al giornalista Tonino Condò della Gazzetta del Sud e del TGR regionale, a Pino Mazzaferro ed a tutti i componenti dello staff dell’emittente televisiva Telemia di Roccella Ionica, all’avv. Antonio Tassone di Teleradiosud, al Direttore David Condello ed ai redattori di Teleradiobruzzano, a tutto lo staff di RTV, che, unitamente alla direzione ed ai redattori di Calabria Ora, del Quotidiano della Calabria e del settimanale La Riviera, hanno contribuito a diffondere, con sensibilità e professionalità, la manifestazione. Un doppio ringraziamento a Salvatore Cataldo di Promovideo per avere contribuito a diffondere l’evento con la sua emittente e per avermi fatto l’onore di essersi voluto iscrivere all’Associazione. Un grazie all’amico Saro Bella per le sue interviste televisive che hano permesso di far conoscere meglio l’iniziativa. Un pensiero riconoscente va a tutti i giocatori che hanno partecipato ai due tornei di scacchi, amatoriale e master, ma specialmente a quelli venuti da lontano che, con la loro presenza, hanno voluto onorare mio padre, dare prestigio al torneo contribuendo a far crescere la manifestazione scacchistica bianchese ed il turismo locale. Un grazie di cuore a tutti gli espositori dei prodotti tipici dei quali abbiamo apprezzato la professionalità oltre alla qualità dei loro prodotti che sono un’espressione delle tante prelibatezze che la nostra terra è in grado di produrre; la lista dei partecipanti è elencata nei depliant e sui manifesti, oltre che sul nostro sito www.memorialmusolino.com . Pregandoli di restare sempre vicini, vorrei ringraziare, anche a nome dei bambini beneficati e dei loro genitori, tutti i benefattori che hanno offerto le borse di studio ed i computers perché, con il loro straordinario gesto di generosità ed altruismo, hanno svolto un ruolo determinante e centrale in questa opera benefica. Tutti i loro nomi resteranno ad imperitura memoria nel nostro sito finchè vivrà internet. Un pensiero di gratitudine va al centinaio di persone, tra privati e aziende, che hanno offerto o promesso di offrire una libera donazione o una collaborazione; la loro lista appare in una apposita sezione di questo stampato. Avrei voluto ringraziarli quì uno ad uno e farli poi salire sul palco delle Dune Bianche per


applaudirli pubblicamente, ma mi devo accontentare, per ovvi motivi, a dir loro solo “grazie”. E’ proprio grazie a loro che, il prossimo anno, malgrado la congiuntura, potranno essere aumentati i premi donando pure agli alunni delle scuole dei 33 comuni della piana di Gioia Tauro. Un grazie di cuore a Renato Marzano della ditta Kibernetes, uomo buono e di talento, prezioso per la nostra causa. Voglio inviare un abbraccio al mio amico fraterno Mario Frammartino, attualmente fuori sede, ed alle figlie Irene e Geraldine, splendide persone che, con grande altruismo ed incredibile sensibilità, hanno offerto borse di studio e generoso sostegno a questa iniziativa. Ci tengo a ringraziare Michele Morabito della litografia “Arti Grafiche C.L.M.” di Bianco, che ci ha dato una mano preziosa per la stampa e l’impaginazione della copertina di questo opuscolo. Ho conosciuto per una fortuita combinazione Antonio Mesiti dell’omonimo biscottificio di Bovalino, sono certo che da questo provvidenziale incontro potrà nascere una feconda collaborazione a tutto vantaggio della beneficenza. Un sentito grazie a Giovanni Ferrigno del Center Gross di Bovalino dal quale abbiamo acquistato, a prezzo di favore, i computers offerti ai bambini; ha voluto donare personalmente le borse dei computers e mi ha assicurato la sua presenza con la famiglia come segno di vicinanza a questa iniziativa. Un grazie all’amico d’infanzia Pasquale Morale che, con generosità e professionalità, ci ha messo a disposizione tutte le apparecchiature del suo studio fotografico. Un pensiero ed un grazie a mia moglie Grazia Misitano, ai miei figli Paolo e Rocco che hanno curato il sito internet www.memorialmusolino.com assieme al nostro talentuoso web master Leo Bruzzaniti, a mia figlia Michela che ha svolto con solerzia, diligenza e meticolosità, insospettabili per la giovane età, compiti di segreteria, al mio figlio più piccolo Antonio che se non lo cito mi terrà il muso, a mio Fratello Rocco che è stato di prezioso aiuto particolarmente durante l’asta pittorica di Roccella Jonica, ai miei nipoti Marisa e David Mollica, ai Soci e simpatizzanti tutti dell’Associazione che sono stati preziosi ed indispensabili: Antonella Modafferi ed il marito Antonio Ieraci, Maria Morabito, Enzo Ferreri e Rachele Pellegrino, Francesca Morabito, Caterina Bartolo, Sabrina Modafferi, Luciano e Peppe Bonavita, Cinzia Flora, Beatrice Longo, Mario Soldani, Anna Donato, Samanta e Debora Rossi, Antonella Misitano, Marina Bisanti, Valentina e Carmelo Marra, Fernanda Chiera, Enzo e Salvatore Cataldo, Rosanna e Giuseppe Manglaviti, Eugenia Petullà, Francesca Scimone, Eleonora Nicita, Barbara Vallelonga, Annunziata Stilo, Tiziana Panuzzo e Stefania Barbatano. Un ringraziamento per la loro presenza a tutti gli ospiti, molti sono miei amici personali che sono venuti anche da lontano per manifestarmi il loro affetto e per testimoniare la fede negli stessi valori in cui credeva mio padre, nella consapevolezza di avere compiuto, solo con la loro presenza, un atto di speranza e fiducia nelle capacità della nostra terra di riscattarsi. Siamo stati incoraggiati da alcune lettere di sostegno pervenute da alte cariche dello stato, come il Presidente della Repubblica ed il Presidente del Consiglio dei Ministri, altre sono pervenute da personalità religiose come il Cardinale Ersilo Tonini, Maria Voce e Don Ciotti, altre ancora da docenti e professori universitari come il premio Nobel Rita Levi Montalcini ed il Preside della Facoltà di Medicina dell’Università di Messina Prof. Emanuele Scribano, ma tante altre sono giunte da persone dotate solo di grande cuore e sensibilità. Grazie, papà, per avermi fatto capire il vero significato della vita, ricordandomi le futilità delle cose di questo mondo: tutto passa, le passioni muoiono e con l’età tutto ci appare sotto una luce fioca ma più vera perché, su questa terra, rimane solo il ricordo del poco di bene fatto. Caro papà, ogni giorno che passa mi fa sentire sempre più vicino a te, fino a quando potrò definitivamente tornare tra le tue braccia e riprendere le gioiose partite di scacchi della mia infanzia. Antonino Musolino Presidente Assocciazione Memorial Paolo Musolino

Bianco lì 02-08-2009


OPUSCOLETTO 3 MEMORIAL PAOLO MUSOLINO  

Opuscoletto del 3 Memorial Paolo Musolino stampato e distribuito in migliaia di copie, con i nomi dei vincitori delle borse di studio e dei...

Advertisement