Page 1

Anno 18° Numero 34 Mese Giugno 2013

GRAZIE AI SOCI E AI VOLONTARI Durante l'anno 2012 abbiamo festeggiato i 25 anni del Centro con tante iniziative e altrettanta partecipazione. Sono stati momenti importanti durante i quali abbiamo descritto la storia del Centro attraverso racconti, foto e le iniziative più significative dei venticinque anni di vita. Sono stati momenti importanti di riflessione anche per noi che ora gestiamo la vita di questo Centro, così vitale per la nostra comunità, per ripensare alle finalità che i soci fondatori si sono dati tanti anni fa. Vogliamo che i principi su cui si fondano l'Atto Costitutivo e lo Statuto del Centro siano tuttora vivi e che ogni attività si svolga nel

rispetto di queste regole, al fine di creare aggregazione in uno spirito di solidarietà ,per vincere la solitudine e l'emarginazione così frequenti anche in una comunità piccola come la nostra. In questo periodo di profonda crisi economica, culturale e di valori il nostro Centro ha l'orgoglio di essere un punto di riferimento per tanti anziani, soli e non, che qui passano ore serene in piacevole compagnia. Il Centro è nato soprattutto con questo scopo e ora tocca a noi portare avanti questo impegno come un'eredità importante e preziosa, in collaborazione con le istituzioni e le associazioni presenti nel

territorio. L'obiettivo più importante in questi anni è stato quello di aprirci alla società russiana, per farci conoscere da tutti coloro che sono interessati, per realizzare cose nuove con le altre realtà del territorio. Per fare questo è necessario poter disporre di molte persone perché tutte le attività che noi portiamo avanti sono possibili soltanto grazie ai tanti volontari che ogni giorno si impegnano con senso di responsabilità e l'umanità necessaria. A tutti va un sentito ringraziamento perchè senza di loro il Centro non potrebbe vivere.

Stiamo organizzando una gita a Pennabili con pranzo di pesce, nell’ultima settimana di Agosto. La data, il costo e il programma della giornata verranno comunicati ai soci tramite gli spazi del Centro Sociale. 1


SERATE DI BALLO Chi frequenta abitualmente il Centro Sociale si sarà certamente accorto che nella scorsa stagione si sono moltiplicate le serate di ballo. Ai tradizionali martedì sera si sono aggiunte le “lezioni di ballo” del venerdì sera con due maestri a disposizione di chi voleva migliorarsi o iniziare da zero. Perché dare tanto spazio a questa attività? Sicuramente perché piace, perché fa parte della nostra tradizione ed è praticabile ad ogni età, ma c’è di più. Sappiamo tutti quanto sia importante l’esercizio fisico per mantenersi il più a lungo possibile in salute e il ballo è sicuramente un’attività motoria di tutto rispetto. Allena il cuore, i muscoli, il cervello, contrasta l’osteoporosi, migliora la mobilità articolare, la prontezza

di riflessi, la coordinazione, l’equilibrio e la memoria. E tutto ciò si svolge in un clima di spensieratezza e allegria che consente di scaricare le tensioni fisiche e mentali. Se poi abbiamo la fortuna di

“FESTA DEI NOVANTENNI” alla sua 4ªedizione

trovarci anche in buona compagnia possiamo affermare che non c’è “Niente di meglio…..di un buon ballo per vivere…..impegnando il corpo e la mente in una corretta (o quasi) sequenza di passi”.

LA POESIA DELLA VITA Bisogna essere felici di nulla, magari di una goccia d’acqua, oppure di un filo di vento. di un animaletto che si posa sul tuo braccio o del profumo che viene dal giardino. Bisogna camminare su questa terra, con braccia tese verso qualcosa che verrà e avere occhi sereni per tutte le incertezze del destino. Bisogna sapere contare le stelle, amare tutti i palpiti del cielo e ricordarsi sempre di chi ci vuole bene. Solo così il tempo passerà senza rimpianti e un giorno potremo raccontare di avere avuto tanto dalla vita. Manolo Alvarez 2


NOTIZIE DAL CORSO DI ITALIANO Anche quest’anno, come già accade da diversi anni, a porta Nova si sono tenuti i Corsi di Italiano per stranieri. Da ottobre a marzo numerosi cittadini comunitari ed extracomunitari domiciliati o residenti a Russi si sono ritrovati al lunedì, mercoledì e giovedì per apprendere i primi elementi della lingua Italiana o per approfondire le conoscenze già acquisite nel corso degli anni di permanenza qui in Italia. Ciò che colpisce ogni anno le tre insegnanti, affiancate da due insostituibili collaboratrici quali sono Ada ed Anna, è l’entusiasmo e la voglia di apprendere che anima questa persone adulte e sradicate dai loro territori che si impegnano al massimo per comprendere e farsi comprendere meglio in Italiano. Parecchi di loro sono badanti, ma vi sono anche giovani operai e madri di famiglia che desiderano integrarsi meglio attraverso la comunicazione e la conoscenza della cultura del nostro paese. Il loro maggior rammarico, infatti, è la fine del Corso così come l’impossibilità di frequentare per più volte la settimana. E’ veramente molto gratificante per noi insegnanti toccare con mano tanto interesse ed è sempre molto piacevole essere salutati per strada dai nostri alunni con espressioni di vera

festa ad ogni incontro. Proprio per meglio conoscere il territorio anche a livello culturale, quest’anno gli “studenti” del 2° livello hanno partecipato al completo alla visità guidata ai mosaici di San Vitale e di Galla Placidia, apprezzando moltissimo l’iniziativa e la visione dei capolavori musivi. Infine, tutti insieme si sono ritrovati al Centro Sociale nella serata dell’8 maggio dedicata alla Cena dei Popoli portando cibi tipici dei loro paesi. E’ stata una bella festa in cui sono intervenuti anche alcuni ex alunni. Ci piace ora, a conclusione di questo breve scritto, pubblicare proprio la lettera che una ormai ex alunna scrisse lo scorso anno, a conclusione di un percorso di appren-

dimento durato tre anni in cui esprime sentimenti condivisi anche da tutti i “compagni di classe”. Io voglio ringraziare il comune di Russi per averci dato la possibilità di imparare la lingua italiana gratuitamente. Grazie mille alle insegnanti Donata, Paola, Ada e altri per la pazienza e la disponibilità verso di noi. Per due anni ci avete donato il vostro tempo e la vostra esperienza. Ho apprezzato molto il vosto lavoro e vi auguro ogni bene. Ancora grazie a tutti, e miei migliori auguri per Rosanna. Con tanto rispetto Nadia 30.03.2011

I SOCI CHE NON HANNO ANCORA RINNOVATO LA TESSERA, POSSONO RITIRARLA PRESSO IL CENTRO O CHIAMARE al 0544 582244 PER AVERLA . 3


CENA DEI POPOLI In una bella serata primaverile, l’8 maggio scorso, al Centro Sociale Porta Nova, con la collaborazione del Comune di russi e di molte sigle tra le più v i v a c i e a t t i v e dell’associazionismo locale (Associazione e Amici del Mozambico, Associazione Culturale La Grama, Comitato di Gemellaggio, Il Mantello, la Pallacorda Associazione Culturale, Linea Rosa, Oratorio Don Bosco, Pro Loco di Russi, Pubblica Assistenza) si è svolta la “Cena dei Popoli”. Il Centro Porta Nova non è nuovo a queste esperienze di promozione all’integrazione culturale dato che già da alcuni anni mette a disposizione i propri locali, gli insegnanti e la propria capacità organizzativa per tenere corsi di italiano a questi stranieri che, nel contesto del comune, abbiano l’esigenza di accedere all’apprendimento della nostra lingua. La Cena dei Popoli è stato un po’ il coronamento di un impegno costante e di un proficuo lavoro di rete che nel territorio locale ha avvicinato le varie diversità linguistiche e culturali tra loro, integrandole e dando una concreta e positiva possibilità di conoscenza e di collaborazione reciproca. Un’attività davve-

ro importante che raccogli e una delle sfide più attuali del m o n d o contemporaneo e globalizzand o , sempre più eterogeneo miscuglio di razze, culture e tradizioni diverse che vede il Comune di Russi con le proprie risorse non disattento e impreparato ma sensibile alle tematiche e impegnato su questo fronte. La tradizione è stata la protagonista di questa coloratissima cena che ha raccolto i sapori, i profumi e i prodotti dei vari piatti tipici e delle ricette di ogni diverso paese presente. E a ben vedere i paesi presenti erano tanti, ognuno con le proprie pietanze accuratamente preparate da ogni gruppo e presentate su un lungo variegato banchetto che correva a un lato della sala centrale. Il sindaco Sergio Retini ha introdotto la serata, poi condotta dall’Assessore Daniele Tanesini, e con la gentile presenza di

Laura Errani e di una sala stracolma di gente che ha riempito le tavolate. Presenti piatti di paesi di molta parte del continente Europeo e Africano: Romania, Albania, Polonia, Ucraina, Moldavia, Bulgaria, Nigeria, Ghana, Marocco, Mozambico, Senegal, Tunisia, Slovenia, Somalia, Etiopia e non poteva mancare un consistente saggio della cucina locale romagnola, Chi ha avuto il piacere di partecipare ha così potuto compiere un interessante viaggio semplicemente standosene seduto a tavolo, amabilmente conversando e socializzando con i vari partecipanti, in un clima veramente sereno e di festa. I riti della tavola, il cibo in particolare, sono un veicolo privilegiato di socializzazione essendo da sempre il centro di usanze e simboli che raccontano molto di una cultura. La serata è stata quindi un vero successo, grazie al calore e all’entusiasmo dei partecipanti e alla collaborazione di tutti. Talmente lo è stata che l’auspicio è di poterne fare una festosa consuetudine che ci possa accompagnare anche negli anni a venire.

4


RUSSI ESTATE 2013 SERATE ORGANIZZATE DAL CENTRO SOCIALE PORTA NOVA NELL’AREA VERDE FALCONE BORSELLINO GIUGNO SABATO 29 GIUGNO

ORE 19.00 GRAN GRIGLIATA DI PESCE AZZURRO ORE 21,00 MUSICA CON I “33 STRADELLO BOYS”

LUGLIO VENERDI’ 5 LUGLIO

VENERDI’ 19 LUGLIO VENERDI’ 26 LUGLIO

“SIAMO TUTTE D’UN SENTIMENTO”. IL CORO DELLE MONDINE DI MEDICINA E LE GIOVANI VOCI DELLE SORELLE MATILDE E CELESTE PRESENTA: SUSANNA VENTURI “MUSICA SOTTO LE STELLE” CON IL MAESTRO GIANNI CARNEVALI SERATA DI CANZONI CON LE VOCI DI VIA ALDO MORO: DANIELE E LICIA

AGOSTO MARTEDI’ 6 AGOSTO

MERCOLEDI’ 14 AGOSTO

“DAI NONNI ARRIVANO I BURATTINI” IL TEATRO DELL’AGLIO PRESENTA: LE ALLEGRE FARSE “UNA VOCE NELLA NOTTE” DANIELA E LEONARDO VALLICELLI

Le informazioni dettagliate su ogni iniziativa saranno esposte presso le nostre bacheche. FESTA DELLA DONNA

Il 10 marzo, in occasione della Festa della Donna, il pomeriggio è stato allietato dalle letture delle Faville e dalla musica di Miranda. In questa occasione è stata organizzata una lotteria per raccogliere fondi da destinare a “Linea Rosa” che da anni è impegnata nella battaglia contro la violenza alle donne.

5


MARE

Ricordiamo con affetto e gratitudine Natale GIULIANI che ha collaborato per tanti anni alla vita del Centro con l’entusiasmo e l’allegria che hanno contribuito in larga misura alla creazione della Compagnia del Sorriso.

Il nostro grazie anche al dott. Edoardo MARCUCCI che ha animato tanti pomeriggi con il racconto dei suoi viaggi in terre lontane.

Centro Sociale Culturale “PORTA NOVA” Via Aldo Moro, 2/a Russi (Ravenna) telefono 582088 Direttore responsabile: CONTI Rosa Anna Autorizzazione Tribunale di Ravenna n° 1087 del 6-2-97 Tariffa Associazioni senza fine di lucro. Poste Italiane Spa – Spedizione in abbonamento AP DL353/03 convertito in L. 27/2/2004 N. 46 art.1, comma 2 DCB RA .

Gita alle saline di Cervia 6

Notiziario 2013 giugno  
Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you