Page 1

Programma 8.30

Caffè offerto da TT Point e SAOL

I numeri sul parco circolante e sulla domanda di post-vendita.

Post-vendita: fidelizzazione e competizione

Nel 2013 la domanda di auto nuove sembra aver conosciuto il suo limite inferiore. Dopo le flessioni forti dei primi mesi, nella seconda metà dell’anno la perdita rispetto all’anno precedente è via via diminuita, finendo addirittura con un dicembre col segno più, il primo dopo 42 mesi negativi. Nei prossimi anni il mercato dovrebbe stare intorno ai 25 miliardi, non essendo prevedibili tracolli socioeconomici. Resta da capire quale sia la soglia massima del mercato per questo decennio. Molti la indicano intorno ai 30 miliardi di euro (tra 1,6 e 1,7 milioni di targhe). Ma sarà difficile toccarli, senza cambiamenti strutturali nel sistema economico e produttivo, che però non sono nell’agenda degli Italiani e in quella della loro classe politica.

Servizi accessori: claim&accident management Sessione I 9.00

Tecnologia digitale: costi e opportunità di servizio Telematica e tecnologie di assistenza alla guida Componentistica come driver di innovazione

11.00

Caffè offerto da AON Benfield e AON Hewitt Business assistenza e ricambi per il dealer Assortimento e gestione del magazzino

Sessione II 11.30

Allineamento di Case e reti sul post-vendita La risposta degli operatori alla telematica Relazioni istituzionali. La Consulta Automotive

13.30

Pranzo buffet offerto da Magneti Marelli

Hospitality partners

Meeting partners

Ma il 2013 ha anche prodotto una selezione dura e feroce dei concessionari. Pur con rilevanti eccezioni, chi sta continuando bene – tra indubbie difficoltà – è chi da anni sviluppa strategie vincenti nell’area del post-vendita, dell’assistenza e dei ricambi. Assistenza e ricambi rappresentano 1/7 dei ricavi, ma valgono ben più di metà del gross margin. La rete OES (original equipment supplier) lavora più con la manutenzione programmata (2 interventi su 3) che non con le riparazioni straordinarie, la carrozzeria e gli pneumatici. Eppure molte concessionarie sono nate dalle officine. Adesso sembra che debbano rispolverare antiche culture per essere più attrattive verso i clienti. Guadagnare col post-vendita. Facile a dirsi. Ma il rischio è di incrementare costi fissi senza un adeguato ritorno di ricavi. Secondo Angelo Di Martino, neo-presidente dei concessionari SmartMercedes, «in altri periodi, vendendo e riparando bene, si guadagnava, ma oggi avere tutte queste officine significa mantenere più stock, più personale e, dunque, avere più costi». Un bel dilemma. La proposta di Federauto, espressa dal d.g. Gianfranco Soranna, è che «col post-vendita si deve guadagnare», puntando ad aumentare i ricavi innanzitutto («il tasso di fedeltà ai concessionari in Italia, rispetto ad altri Paesi, è basso»), ma anche «incrementando l’efficienza dei processi». Recentemente, Anticrisi Day ha avviato la Consulta dei Service Manager.

Visibility partners

Partner del Master sull’Automobile

Speaker

Parliamo di …

L’industria della componentistica sviluppa innovazioni e brevetti che contribuiscono a trasformare il prodotto auto e il suo stesso uso. Già oggi l’auto è in buona parte frutto della tecnologia applicata ai componenti. Per non parlare della sua connettività con l’ambiente esterno: centrali informative, reti di assistenza, altre automobili, web. Le reti di assistenza dei componentisti sono dei centri specialistici per le diagnosi e per i ricambi. Le istituzioni – di fronte al crollo della domanda – si sono mostrate inconsapevoli, poi distratte, infine hanno avviato la Consulta Automotive. Quali risultati concreti è lecito attendere? La Capitale Automobile è amica di ANTICRISI DAY e MISSIONE MOBILITÀ

FRANCESCO ASCANI Titolare, A.D. Motor

PAOLA CARREA Telematics Director, Magneti Marelli

UGO DE CAROLIS AD, Telepass

ANDREA FIASCHETTI AD, Mazda Motor Italia

MARCO FUNARI Titolare, Funari Group

GIANMARCO GIORDA DG, Anfia

SAVERIO GRECO VP, Federauto

FABRIZIO GUIDI Presidente, AsConAuto

LUDOVICO MAGGIORE CEO, Aci Global

ALFONSO MARTINEZ CORDERO AD, LeasePlan

MARCO MAURI AD, Dekra

LUCA MONTAGNER Associate Director, ICDP

GIANPIERO MOSCA AD, AON Re Trust Broker

MASSIMO NORDIO Presidente, Unrae

FABRIZIO RUGGIERO Presidente, Aniasa

ROMANO VALENTE DG, Unrae

Mercato Auto a Valore 2013 Tutte le immatricolazioni, valorizzate al loro prezzo netto di vendita, segmentate per privati, società e noleggio, per marca (top 15) e per modello (top 15), per segmento di prodotto e per alimentazione. In collaborazione con Unrae. Ritira la tua copia!

Mercato auto nuove. Miliardi €

Immatricolazioni ‘000


La Capitale Automobile Service

Appunti

Ogni anno, in Italia, 1,3 milioni di auto nuove vengono immatricolate. Almeno una volta all’anno, in Italia, oltre 36 milioni di auto/clienti circolano e hanno bisogno di assistenza e di ricambi. Come giro d’affari si equivalgono, ma i margini sono decisamente a favore dei secondi. Nel dialogo con i clienti, privati e corporate, il post-vendita è determinante e non sempre segue, ma spesso sta «prima» e può essere un fattore chiave per la vendita. Quanto sono allineati tutti gli operatori con questo nuovo scenario, per cultura, strategie e organizzazione? Basta questa domanda a motivare la necessità di questo appuntamento, che al secondo anno è già molto richiesto dagli operatori. Segno evidente che ogni giorno la competizione è sempre più sul piano dei servizi, dei comportamenti, della capacità di sintonizzarsi con i reali bisogni dei clienti. Le cui risorse scarse sono – in modo crescente – il tempo e la sicurezza di sapere che c’è un interlocutore affidabile per ciò che riguarda il post-vendita. Ma non nego che mi conforti che Anticrisi Day abbia lanciato a settembre la Consulta dei Service Manager. Grazie per essere intervenuto a questa giornata di conoscenza!

Altro 9% Case auto 34% Società petrolifere 78% NLT 60% Rent-a-car 84% Totale comparto 56%

Il “polo automobilistico” romano vale oltre la metà dell’intero comparto a livello nazionale. Le Case con direzione generale a Roma pesano per oltre 1/3 del mercato. Col sostegno delle imprese che ne condividono il valore e l’utilità, Fleet&Mobility prosegue il percorso iniziato nel 2006 con La Capitale Automobile, ampliato nel 2012 con La Capitale Automobile Fleet e proseguito nel 2013 con La Capitale Automobile Service.

2° summit degli operatori del post-vendita e della telematica

Prossimi appuntamenti La Capitale Automobile Fleet

6 giugno 2014

La Capitale Automobile Cars

24 ottobre 2014

Venerdì 7 febbraio 2014 Roma – Palazzo Rospigliosi

Capitale Automobile Service - Programma 2014  

La Capitale Automobile Service 2014 è il 2° summit degli operatori del post-vendita e della telematica.

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you