Issuu on Google+

assetta C

in

SAN MARTINO BUON ALBERGO  SAN GIOVANNI LUPATOTO  ZEVIO 

Registrazione Tribunale di Verona n° 1795 del 19.07.2008

www.incassetta.it

Anno VI - numero 6/II - Giugno 2013

SAN GIOVANNI. DAL 14 AL 23 GIUGNO: UNA SETTIMANA DEDICATA ALLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE

Lo sport scende in Piazza VOTO: UNA LEZIONE PER GRILLO

A Castel d'Azzano ha vinto l'amministrazione uscente, ma il dato dell'astensionismo fa impressione: 16% di elettori persi in tre mesi, il 20% di elettori in meno rispetto al 2008. Elettori che hanno perso la speranza di un cambiamento... Il crollo del Movimento 5 Stelle nella tornata delle amministrative alla fine è più o meno qui. Se, infatti, era inevitabile che, spostando l'attenzione dal palcoscenico nazionale ai tanti scenari locali, Beppe Grillo e i suoi grillini pagassero un arretramento, era invece inimmaginabile una debacle così pesante. Solo tre mesi fa a Castel d’Azzano, alle politiche, il M5S aveva portato a casa 1974 voti, con gli stessi voti oggi la candidata grillina Marina Mazzi sarebbe primo cittadino, invece di voti ne ha presi 584 (il 9,53%) insufficienti persino ad entrare in Consiglio comunale. Il calo dei votanti va di pari passo con il flop del M5S e questo la dice lunga sulle aspettative che solo tre mesi fa avevano creato Beppe Grillo e il suo movimento. Gli elettori delusi dai partiti tradizionali avevano scelto i grillini, ma quanto fatto in questi tre mesi a livello nazionale, ha indotto quegli stessi elettori a rimanersene a casa. Fabio Lonardi

SOMMARIO SAN MARTINO

“E...state A San Martino”: la rassegna teatrale inizia il 14 giugno a pagina 7

SAN GIOVANNI L’amministrazione dice no a Ca’ Vecchia e raccoglie le firme... a pagina 8

ZEVIO Il Comune rilancia l’impegno per la cultura: un modo per fare impresa... a pagina 10

LA MANIFESTAZIONE È UN ULTERIORE PASSO VERSO LA CANDIDATURA A “COMUNE EUROPEO DELLO SPORT” A PAGINA 9 SIGLATO UN ACCORDO DI COLLABORAZIONE TRA COMUNI PER LA TUTELA DEI MINORI... A PAGINA 4

GRACE

BUTTAPIETRA Studio Dentistico Via Alighieri, 1 Tel. 045-6660070 Ortodonzia bambini - adulti

implantologia protesi e riabilitazioni estetiche

www.dottormuraro.com

di Colognese Roberto e Matteo


Listino Prezzi Estate 2013 (valido al 1° giugno al 15 settembre)

Aperto tutti i giorni Vasca interna Lunedì-Venerdì dalle 7:30 alle 21:30*. Sabato, domenica e festivi dalle 9:00 alle 20:00*. Vasca esterna Tutti i giorni dalle 9:00 alle 20:00*; chiusura Parco 19:30.

AQUAFITNESS IN ESTATE!

*uscita dall’acqua 30 minuti prima della chiusura Monitoraggio dell’acqua delle vasche effettuato con tecnologie elettroniche avanzate; controllo costante di temperatura, cloro e ph. Via Monte Bianco 16 a 37132 verona Tel 045.8922179 fax 045.8923420

www.piscinemontebianco.it

nica e m ne i do Ogn imazio ess an afitn rna aqu ca este e c s in va abydanrprese b so nte a t e

estate 2013 info@piscinemontebianco.it

SCUOLA DI NUOTO Adulti oltre i 14 anni

4 differenti livelli, per imparare a nuotare o per perfezionare gli stili. 6 lezioni da 40 minuti. 50,20 euro (per over 60 26,90 euro) Lunedì/Mercoledì o Martedì/Giovedì per 3 settimane.

Individuali per qualsiasi età e livello 10 lezioni da 40 minuti. 280,00 euro (30 euro lezione singola) Tutti i giorni dal lunedì al venerdì per 2 settimane. Orari Mattino, Pomeriggio o Sera: da concordare.

Super Baby da 5 a 36 mesi Per i bimbi più piccoli, e per i loro genitori, l’esperienza in acqua è particolarmente importante, quindi facciamo il possibile per renderla ancora più piacevole. La temperatura del vaschino è mantenuta costantemente a 31°C, gli spogliatoi sono attrezzati con box e fasciatoi, le istruttrici sono specializzate per questa particolare fascia di età. 6 lezioni di 25 minuti, 3 volte alla settimana (lunedì, mercoledì e venerdì). I corsi iniziano secondo il calendario. 6 lezioni da 25 minuti, lun-merc-ven 56,50 euro 3 volte alla settimana per 2 settimane,con inizio secondo il calendario ORARI Mattino 10:00 • 10:30 • 11:00 • 11:30 Pomeriggio 16:00 • 16:30 • 17:00 • 17:30

Baby da 3 a 6 anni I corsi si suddividono in 4 differenti livelli, in base alle capacità, per trovare sempre il gruppo più adatto ad ogni bambino. I nostri coordinatori di vasca durante le

TANTISSIME FORMULE A DISPOSIZIONE

prime lezioni effettuano eventuali spostamenti da un livello all’altro, per rendere le classi più omogenee. 10 lezioni da 40 minuti. 92,50 euro Tutti i giorni dal Lunedì al Venerdì per 2 settimane, con inizio secondo il calendario. ORARI Mattino 9:30 • 10:15 • 11:00 • 11:45 Pomeriggio 15:15 • 16:00 • 16:45 • 17:30 • 18:15

Bambini e Ragazzi da 6 a 14 anni I corsi sono di 4 differenti livelli, in base alle capacità in acqua. Grazie alle informazioni che ci vengono fornite dai genitori al momento dell’iscrizione e con l’aiuto dei coordinatori di vasca all’inizio del corso, gli iscritti vengono valutati e divisi per capacità, perché ogni corso sia realmente adeguato alle necessità dei partecipanti. 10 lezioni da 40 minuti. 73,20 euro Tutti i giorni dal Lunedì al Venerdì per 2 settimane, con inizio secondo il calendario. ORARI Mattino 9:30 • 10:15 • 11:00 • 11:45 Pomeriggio 15:15 • 16:00 • 16:45 • 17:30 • 18:15

Gli abbonamenti La frequenza è due volte alla settimana (lunedì e mercoledì o martedì e giovedì) oppure una sola volta a settimana. Le lezioni di aquagym e fit bike durano 40 minuti, quelle di aquabike 35 minuti.


Primo Piano Cassetta

in

GIUGNO 2013

3

POLITICA. IL SINDACO DI SAN GIOVANNI ELETTO LEADER DI “ADESSO VERONA”

VANTINI GUIDA I RENZIANI È ufficiale: Federico Vantini, sindaco di San Giovanni Lupatoto, è il leader dei renziani veronesi. A stabilirlo è stata l’assemblea pubblica dei sostenitori e dei comitati per Matteo Renzi della provincia di Verona, riunità lo scorso 27 maggio. In una sala gremita di persone, in un clima sereno e propositivo è stata presentata ufficialmente l’Associazione “Adesso Verona”. L’assemblea è stata moderata da Federico Vantini, coordinatore provinciale dei comitati per Matteo Renzi, affiancato da Nicola Garbelini, coordinatore regionale, e Filippo Crimì, deputato del Partito Democratico. Nelle varie assemblee pubbliche organizzate dal comitato provinciale per Matteo Renzi dopo le primarie del centro-sinistra, si sono scambiati molti punti di vista e ha preso forma l’idea di creare una rete capace di mantenere vivo l’entusia-

smo per la politica in tutte quelle persone che hanno dato il loro contributo nell’avventura dei comitati Adesso! Un progetto che possa contribuire a realizzare le idee che Matteo Renzi ha messo in gioco. «Oggi vogliamo definire un percorso spiega Vantini - l’associazione Adesso Verona vuol essere un punto di partenza per il futuro, per conquistare elettorato, con un punto fermo che è Matteo Renzi. Senza creare dualismi con il Partito Democratico». «Non è una strutturazione - aggiunge Garbellini - il partito ce l’abbiamo già e lo vogliamo rafforzare. Siamo per un profondo rinnovamento, ma anche per l’apertura e per unire». «L’associazione - interviene infine Crimì potrà rappresentare un punto di incontro fra i territori e i gruppi parlamentari».

Un momento dell’assemblea In seguito all’intervento di apertura dei relatori, sono stati letti i punti essenziali dello statuto della nascente associazione. Tutto il materiale sarà disponibile nei prossimi giorni sul sito ufficiale www.adessoverona.it. In sostanza, gli elementi peculiari di Adesso Verona sono: i dodici punti di programma che Matteo Renzi aveva proposto durante le primarie, fare rete sul territorio, promuovere eventi culturali e di formazione politica, spirito di apertura e di confronto. Come per le altre realtà simili che stanno nascendo su tutto il territorio nazionale, si tratta di associazioni libere che agiscono da filtro e potranno contribuire per

arrivare dove il PD fa ancora fatica. Ci saranno alcune necessarie regole comuni, per garantire un funzionamento equilibrato e democratico, ma la natura organizzativa sarà assolutamente leggera. La terza parte dell’assemblea ha visto, come di consueto, l’intervento del pubblico con osservazioni, domande e proposte. Il progetto dell’associazione è stato accolto positivamente, quasi con naturalezza in un contesto di condivisione e bella politica. Gli interventi sono stati propositivi e carichi di speranza. L’assemblea ha proclamato presidente dell’associazione Federico Vantini, come riconoscimento del ruolo di leader svolto in questi mesi.

Statale 12

ISOLA DELLA SCALA. LA SPENDING REVIEW RIDUCE IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

Noi siamo pronti al blocco

Approvato il bilancio dell’Ente Fiera

Egregio signor Sindaco Aldo Muraro, La signora Prefetta, da te sollecitata otto mesi fa ad autorizzare il blocco del traffico pesante a Buttapietra per la Variante alla ss.12, non ti risponde. Per noi, Chi tace, acconsente! Non Ti resta dunque che attuare ciò che hai promesso il 21 feb. 2011, prima della tua elezione: “Il sottoscritto si impegna, se eletto Sindaco, ad adottare fra i primi provvedimenti il blocco del traffico pesante sulla ss.12 al fine di agevolare la realizzazione della Variante alla ss.12”. Con questo blocco tu, Sindaco, primo responsabile della salute, ridurrai a Buttapietra l'inquinamento che causa tumori, ictus, infarti e danneggia i polmoni dei nostri ragazzi. Noi ti sosterremo in tutti i modi. Ti chiediamo dunque di attuare il blocco entro un mese. Trascorso il quale, senza tale attuazione, toccherà al popolo sovrano di Buttapietra esprimere anche nei Tuoi confronti un serio giudizio. I comitati di VR SUD per la Variante

Si è tenuta, mercoledì 22 maggio ad Isola della Scala, l’assemblea dell’Ente Fiera. A rappresentare il Comune, socio unico dell’Ente, il vicesindaco Tiziano Arcolini. L’assemblea, alla presenza dei revisori dei conti, ha approvato il bilancio consuntivo 2012 (in attivo) e quello previsionale per l’anno in corso. Per il 2012 Ente Fiera ha registrato ricavi per 3.649.312 euro. Cifra in linea con quella del 2011. Di questi circa il 70 per cento è rimasto al territorio isolano, alle aziende e alle famiglie della città del riso. Solo per il lavoro

occasionale – che vede operare alle manifestazioni in grande maggioranza disoccupati e studenti residenti in paese – sono stati erogati 230mila euro. Due milioni di euro sono invece il fatturato dei piatti serviti, gestiti al 90 per cento da aziende isolane che danno lavoro a decine di persone. Ente Fiera ha poi fatto investimenti per oltre 600.000 euro. Investimenti che rimarranno a disposizione di Isola della Scala. Inoltre Ente Fiera, tra affitto del magazzino e della sede, impiego di personale, plateatico e canone di utilizzo del Palariso, ha versato e verserà per il

Massimo Gazzani 2012 nelle casse del Comune di Isola della Scala circa 150mila euro. L’assemblea, come previsto dalla Spending Review, ha

anche cambiato la governance: non più un Consiglio di Amministrazione di tre componenti, ma un Amministratore Unico. A ricoprire questo ruolo sarà l’ex Presidente Massimo Gazzani, a cui l’assemblea ha rinnovato la fiducia. «Grazie ai consiglieri Stefano Giordani e Mattia Munari, – ha affermato Gazzani – senza il loro contributo le nostre fiere non avrebbero quasi raddoppiato in pochi anni il numero di visitatori e piatti serviti. E un grazie anche al Collegio dei Sindaci”. Il nuovo revisore proposto è Gianbruno Castelletti.


Cassetta

in

LUPATOTINA GAS A BUTTAPIETRA

GIUGNO 2013

PROGETTI. BUTTAPIETRA, CASTEL D’AZZANO E SAN GIOVANNI FIRMANO UN ACCORDO

Comuni insieme per i minori

DI JACOPO

A pochi giorni dall’inaugurazione, il nuovo sportello di Lupatotina Gas è già stato preso “d’assalto” dai cittadini di Buttapietra per chiedere informazioni sulle bollette, sul passaggio da un operatore a un’altro e per sottoscrivere nuovi contratti per la fornitura del gas con l’azienda lupatotina che opera nel “mercato tutelato”. Lo sportello a Buttapietra è aperto tutti i lunedì dalle 9 alle 12 e il venerdì dalle 16 alle 17 in via Garibaldi, 13 (sopra il Ristorante Il Ventaglio, nella foto di Luca Totola). Per informazioni, rivolgersi al responsabile di zona Davide Maggiotto,(cell. 334 9424455).

Primo Piano

4

BURATI

È stato ufficializzato l'accordo di programma, condiviso fra i Comuni di San Giovanni Lupatoto, Castel d'Azzano e Buttapietra, per la realizzazione di un esercizio omogeneo della tutela dei minori all'interno del distretto socio-sanitario numero 2. L’obiettivo dell’intesa è ben spiegato dall’assessore alle politiche sociali del Comune di San Giovanni Lupatoto Francesco Bottacini: «Questa firma condivisa ci dà la forza di andare avanti, unendo le risorse e cercando di pensare in maniera allargata, anche perché al giorno d’oggi la tendenza deve essere questa». Bottacini continua: «Si tratta di un accordo che porterà alla condivisione di dati e informazioni tra i Comuni coinvolti. Il fine è quello di riuscire a mettere insieme risorse e progetti ad ampio respiro ed attingere quindi a finanziamenti regionali e

La firma dell’accordo da parte degli amministratori dei tre Comuni magari europei. Il tutto per favorire nella maniera più consona la risoluzione dei casi trattati». L’accordo vuol rendere il più possibile omogenei ed equi gli interventi di prevenzione e tutela dei minori a rischio. La chiave è l’ottimizzazione delle risorse, sia dal punto di vista economico che umano, attraverso progetti condivisi. È quindi un lavoro di rete tra i servizi sociali

di base, i servizi specialistici dell’Ulss 20 e le agenzie socio-educative presenti sul territorio dei tre Comuni. Facendo rete, infatti, non solo ci sarà un confronto tra assistenti sociali su problematiche specifiche in tema di tutela dei minori, ma ci potrà essere una condivisione di mezzi e strutture. Inoltre, la priorità sarà quella di promuovere la cultura dell’affido familiare e limita-

re gli allontanamenti del minore, creando linguaggi comuni mediante percorsi formativi condivisi. Commenta il sindaco di San Giovanni Federico Vantini: «Questo dimostra il grado di priorità dato al sociale e all’istruzione, in vista del miglioramento dei servizi tramite la collaborazione. In questa maniera si può raggiungere un livello di eccellenza».

I parcheggi più convenienti (TARIFFE IN VIGORE DALL’1/04/2013)

TRIBUNALE (Ex Caserma Mastino) Dalle ore 7:00 alle ore 15:00: 1,50 € ogni ora Dalle ore 15:00 alle ore 07:00: Fino a due ore 1,50 € - Fino a cinque ore 5,00 € Fino a sedici ore 7,00 € Abbonamento mensile (riservato ai lavoratori dipendenti e ai professionisti iscritti all'Ordine degli Avvocati di Verona e Provincia) euro 40,00

STAZIONE (Via Città di Nimes) Fino a due ore 1,50 € Fino a cinque ore 5,00 € Tariffa giornaliera 7,00 € Abbonamenti mensili per lavoratori dipendenti e studenti

PORTA VESCOVO (Via Bassetti) - PASSALACQUA (Università) Fino a due ore 1,00 € - Fino a cinque ore 3,00 € Tariffa giornaliera 5,00 €

Scegli la comodità per pagare la sosta! AMT ha installato sui parcometri il sistema “FastPay” che ti consente di:

✔ Pagare con tessera Bancomat abilitata senza dover digitare il codice PIN associato alla carta ✔ Pagare velocemente

senza perdere tempo e SENZA COSTI AGGIUNTIVI


Cartellone Cassetta

in

GIUGNO 2013

6

IL MAGO DI OZ A ISOLA DELLA SCALA Domenica 9 giugno, alle 20.45, al cinema teatro Capitan Bovo di Isola della Scala si terrà il musical “Il mago di Oz”. Lo spettacolo è stato realizzato dal gruppo parrocchiale adolescenti e dalla compagnia "Buona la prima", nell'ambito di "Dream teen", un progetto che nasce dalla collaborazione tra il Servizio Educativo comunale, l’Ulss 22 e la parrocchia di Isola della Scala. La manifestazione ha ottenuto il finanziamento di "Bando alle ciance 2013", promosso dai Comuni appartenenti al circuito Carta Giovani.

ESTATE ZEVIANA. NICCOLÒ FABI E NATALINO BALASSO NEL CARTELLONE DELLA RASSEGNA

Centrato il bersaglio DI

sentato da Il Cenacolo di Suor Elvira, che penso avrà un grande impatto sugli spettatori che verranno ad assistere, la serata dei The Watch, in cui andrà di scena un tributo ai Genesis, e il cabaret che vedrà protagonista Natalino Balasso, col suo spettacolo Stand up Balasso! il 26 luglio».

RICCARDO PERANDINI

Per importanza è la terza kermesse di Verona e provincia. Ogni anno riscuote consensi, innalza il livello qualitativo della proposta, si fa notare per il coraggio di innovare, per la capacità di suscitare interesse attraverso la novità. L'Estate Zeviana è diventata uno degli epicentri del movimento culturale veronese. Partita nel 2008 con l'intento di rifare il look allo stantio concetto di sagra di paese, la kermesse, oggi organizzata dall'associazione culturale Helios, presieduta da Alessandro Simbeni, con la collaborazione dell'assessorato alle Manifestazioni, ha raggiunto un'elevatissima popolarità, estesa su tutto il territorio nazionale. Zevio d'estate, diventa capitale della cul-

tura: «Siamo orgogliosi della nostra Estate Zeviana - commenta l'assessore alle Manifestazioni Antonio Strambini - è una manifestazione di importanza e di portata nazionale, che riscuote grandi consensi ogni anno. Come assessore, già da ora intendo ringraziare Alessandro Simbeni, l'associazione Helios, gli sponsor e tutti coloro che

GIÒ MADONNARI

Si sono sfidati anche quest'anno a suon di gessetti gli alunni delle scuole di Buttapietra durante l'annuale manifestazione dei Giò Madonnari promossa dal Centro Turistico Giovanile La Bra di Buttapietra in collaborazione con il Comune e l'Istituto Comprensivo. La festa, che ha coinvolto 180 bambini, si è tenuta domenica 26 maggio nel piazzale del Polo scolastico, tema di quest'anno “Amica acqua” che ha trasformato in un allegro e spensierato azzurro la pavimentazione del cortile scolastico.

si adoperano per la riuscita della kermesse». «Se abbiamo raggiunto un livello qualitativo così elevato prosegue Simbeni, presidente dell'associazione Helios che organizza gli eventi dobbiamo fare un plauso innanzitutto a Giorgio De Carli, che per quattro anni è stato il direttore artistico della manifestazione. L'intuizione di innalzare il livello culturale tramite le rappresentazioni teatrali e i concerti è stata vincente. Il nome di punta di questa edizione è Niccolò Fabi (nella foto) con il suo nuovo album Ecco che proporrà in concerto il 31 luglio. Notevoli saranno due rappresentazioni teatrali messe in scena dalle compagnie La Barcaccia e Anonima Magnagati, inoltre non mancheranno i talenti locali, penso agli Ottovolanti o a Fabio Campedelli, che organizzerà un interessantissimo tributo a Mina e a Battisti». «Mi preme aggiungere l'evento finale - sottolinea l'assessore Strambini - il musical Credo rappre-

A SAN GIOVANNI APERITIVO IN LINGUA SPAGNOLA Si rinnova anche quest'anno l'appuntamento con l'aperitivo in lingua spagnola, a Casa Novarini. Con ¿Hablas Espanol?, infatti, si potrà perfezionare la capacità di dialogare in questa lingua, unendo alla pratica il divertimento. Quattro gli incontri in programma, una volta la settimana. ¿Hablas Espanol? si svolgerà dalle 20 alle 22, a partire dal 28 maggio, con proseguimento il 4, 18 e 25 giugno. Il costo dei quattro incontri è di 70 euro. Buona compagnia, giochi, film, cucina e un gustoso aperitivo saranno gli ingredienti di queste serate: i partecipanti converseranno rigorosamente in spagnolo con l'insegnante madrelingua Ana Maria Fernandez Gonzalez. Per informazioni e iscrizioni rivolgersi a Casa Novarini (045 8753118) o scrivere una mail all'indirizzo casanovarini@gmail.com. «Questa è una delle tante iniziative positive che prendono forma a Casa Novarini, vero laborario creativo per i giovani - commenta l'assessore alla Cultura Marco Taietta -. Questa proposta arricchisce ulteriormente il ricco calendario di attività presenti e ha il pregio di avvicinare all'apprendimento di una lingua in modo piacevole, consentendo ai partecipanti di imparare divertendosi».


Cassetta

in

GIUGNO 2013

SPETTACOLI. LA RASSEGNA TEATRALE ALL’ARENA ESTIVA SI APRE IL 14 GIUGNO

E...STATE A SAN MARTINO

Torna "E…state a San Martino", la rassegna teatrale estiva organizzata e promossa dall'assessorato alla Cultura del Comune di San Martino Buon Albergo, nell'ambito di Provincia in Festival e in collaborazione con la biblioteca comunale don Lorenzo Milani, l'Archimede Servizi e la Pro Loco. La manifestazione è sostenuta inoltre dal progetto Young Sport e Cultura, promosso dall'amministrazione comunale a supporto delle attività sportive e delle iniziative culturali del territorio. «Anche quest'anno proponiamo un cartellone di livello, nel solco della tradizione culturale del nostro paese - afferma l'assessore alla Cultura Vittorio Castagna -, nonostante le amministrazioni comunali in questo periodo debbano cercare di contenere i costi. Molto spazio abbiamo voluto riservarlo alle compagnie del territorio, ma sono presenti anche nomi di richiamo. La rassegna teatrale è stata pensata per soddisfare i gusti più variegati e tutte

le fasce d'età, con l'obiettivo di rivitalizzare il paese nel periodo estivo». Gli spettacoli si svolgeranno come ormai di tradizione all'arena estiva, in piazzale Maestri del lavoro. La kermesse si aprirà venerdì 14 giugno, alle 21.30, con "Telearena in Tour". Quella di San Martino Buon Albergo sarà anche la serata inaugurale della rassegna organizzata nella provincia dall'emittente televisiva veronese. Il primo grande appuntamento con il teatro è invece in program-

ma il giorno successivo, sabato 15 giugno, alle 21.30, con la Barcaccia che porterà in scena "Il feudatario". Sabato 22 giugno, dalle 16, si svolgerà la Festa senegalese, diventata un punto fermo della programmazione estiva, mentre, i Gotturni sabato 29 giugno, alle 21.30 con "El tano e la Cesira en television". Il weekend successivo, sabato 6 luglio, alla stessa ora, sarà la volta della Compagnia Teatrale Abc, che delizierà il pubblico con la "Rupa del re". La Big band jazzset

Cronache

7

orchestra sabato 13 luglio, alle 21.30, sarà protagonista con Glenn Miller Show. I san martinesi doc Ciano e i Maturlani faranno ritorno all'arena estiva sabato 20 luglio, alle 21.30, con la nuova edizione di Maturlani for Emilia, lo spettacolo che l'anno scorso riscosse grande successo e il cui ricavato andò alle vittime del terremoto. Sabato 27 luglio, alla stessa ora, Il nodo teatro porterà in scena "Le nozze di Figaro", mentre sabato 3 agosto, alle 20, si terrà la seconda edizione di Looking for a talent, organizzato in collaborazione con Music@rt. La rassegna estiva si chiuderà sabato 24 agosto, in Villa Orti Manara, ora Busato, a Marcellise, con il galà della lirica Melodie sotto le stelle. Per maggiori informazioni www.comunesanmartinobuonalbergo.it, oppure telefonare in biblioteca allo 045 8874314. Nei giorni degli spettacoli, dalle 13 è attivo inoltre il numero 346 7941108. Il costo del biglietto è di 6 euro.

RIFIUTI

ECCO LA SOLUZIONE ANTI-INCENERITORE La lotta contro l’impianto di incenerimento di Cà del Bue è ad un passo decisivo. La scuola agraria del Parco di Monza viene infatti in aiuto al Comune di san Martino Buon Albergo e agli altri Comuni firmatari. Si tratta infatti di una serie di valutazioni per uno scenario alternativo di smaltimento di rifiuti solidi urbani nella regione Veneto. «Il documento consta principalmente di tre argomenti - spiega il sindaco di San Martino Buon Albergo Valerio Avesani -. Il primo mette in evidenza in modo inconfutabile un drastico cambiamento di rotta dall’incenerimento ad altri sistemi di trattamento. Il secondo aspetto preso in considerazione sono le alternative agli impianti di incenerimento, fissando diverse tipologie per le quali abbiamo già ricevuto proposte dal punto di vista industriale, e che sono attualmente in fase di valutazione. L’ultimo

PISCINE MONTE BIANCO. IL PROGRAMMA DEI CORSI DI AQUAFITNESS PER LA BELLA STAGIONE

Restare in forma in estate Vuoi mantenere una forma fisica perfetta? Le Piscine Monte Bianco ti offrono una moltitudine di corsi e abbonamenti anche durante l’estate. Aquafitness in acqua alta. È una lezione rivolta a tutti, anche a chi non sa nuotare! Eseguita in galleggiamento grazie all'ausilio di cinture, permettono combinazioni di esercizi in andatura e sul posto in totale sicurezza e divertimento a ritmo di una coinvolgente musica. Tonifica e rimodella tutto il corpo grazie ad un'attività efficace e mirata che rende il risultato più performante grazie all’azione benefica dell’acqua. Aquafitness in acqua bassa. Lezione svolta in acqua a media altezza, è rivolta a coloro che amano l'esercizio aerobico ad alto e medio impatto.E' una Lezione che prevede un mix di esercizi a

tempo di musica, approfittando degli effetti drenanti e rassodanti dell'acqua ma senza rinunciare al divertimento! Aquabike lo spinning in acqua. Un training vivace, mirato al dimagrimento, che coinvolge anche addominali e arti superiori. Per chi ama pedalare in gruppo. Fit bike simile all’Aquabike. Richiede un esercizio ad alta intensità e resistenza mirato a un rassodamento-tonificazione di gambe e glutei. Aquasoft. Un’attività dolce, finalizzata al benessere, per mobilizzare le articolazioni e tonificare la muscolatura senza stress. In acqua alta, con cintura galleggiante, è dedicata a chi non ama i ritmi sostenuti e gli allenamenti pesanti. Corsi Premaman. I corsi per le future mamme sono studiati per tonificare la muscolatura, stimo-

lare la circolazione e prevenire i gonfiori. Inoltre una corretta attività fisica favorisce il rilassamento e rende la gravidanza ancora più serena. Durante le lezioni, indicate a partire dal secondo trimestre di gravidanza, si lavora in acqua alta, con l’aiuto di galleggianti (è comunque necessario saper galleggiare autonomamente). Si termina con stretching e rilassamento nel vaschino didattico, dove l’acqua è più calda. La frequenza dei corsi è mono o bisettimanale. Gli abbonamenti sono mensili, bimestrali o trimestrali oppure a punti(10 lezioni in 3 mesi).Nel giorno di frequenza al corso di aquafitness puoi entrare gratuitamente in piscina e nel parco acquatico per mezza giornata. Per informazioni contattaci allo 045.8922179 oppure visita il sito www.piscinemontebianco.it.

aspetto importante riguarda i numeri: tutti i Comuni firmatari dello studio sono oltre la soglia del 65% di raccolta differenziata fissata dallo Stato, e noi a San Martino siamo stabilmente all’80% circa». Continua Avesani: «Allo stato attuale, i tre inceneritori che abbiamo in regione sono più che sufficienti per il fabbisogno del Veneto. Non capiamo quindi perché il piano regionale debba prevedere un ulteriore inceneritore. I numeri ci danno ragione». A sostegno della tesi dei sindaci dei Comuni coinvolti contro Cà del Bue ci sono ulteriori considerazioni. Una risoluzione del parlamento del 20 aprile 2012 chiede infatti che venga data piena attuazione alla legislazione dei rifiuti, secondo la gerarchia di gestione prevista dall’Unione Europea, e che prevede al primo posto la prevenzione, seguita dalla preparazione per il riutilizzo, il riciclaggio, il recupero di energia e infine lo smaltimento. Per quanto riguarda i metodi alternativi di trattamento che i Comuni stanno valutando, Avesani conclude: «Sono tutti impianti di trattamento meccanico, finalizzati alla massimizzazione del recupero di materiali ed alla minimizzazione del ricorso alla discarica. E un’altra strada potrebbe essere la termo-compattazione». Jacopo Burati


Cassetta

in

GIUGNO 2013

8

SAN GIOVANNI. L’AMMINISTRAZIONE DICE NO ALL’IMPIANTO DI ADIGE AMBIENTE

Raccolta firme contro Ca’ Vecchia «Il nostro Comune è pronto a questa battaglia contro nuove forme di incenerimento sul territorio – dice il sindaco Federico Vantini –. Seguendo la linea condivisa da tutto il Consiglio comunale (che aveva approvato all’unanimità una mozione del consigliere Laura Vesentini ndr), ribadiamo la nostra ferma contrarietà alla nascita di altri camini: da anni siamo fortemente attivi nella lotta contro Ca’ del Bue e non staremo certo a guardare ora che si prospettano ulteriori emissioni da nuove fonti, poco lontane da noi». Perciò, già dalle prossime settimane i cittadini potranno firmare, manifestando la propria contrarietà all’impianto. «Recentemente abbiamo avuto un confronto costruttivo anche con la ditta Adige Ambiente, che si è resa disponibile a presentare il progetto a tutti i consiglieri comunali, in forma riservata – continua il primo cittadino –. È

Una veduta di Ca’ Vecchia (Foto Luca Totola) un invito che ho intenzione di cogliere, per questo prossimamente ci sarà un incontro con i tecnici e i consiglieri, in un’occasione ad hoc. Noi non partiamo prevenuti nei confronti nell’analisi delle proposte della società, ma di certo saremo irremovibili per quanto concerne l’inserimento di nuove linee di incenerimento sul territorio». «Le firme saranno raccolte in Comune e con appositi

banchetti, per intercettare il maggior numero possibile di persone – conclude il sindaco –. La nostra opposizione, ovviamente, resta sempre attiva anche sul fronte dell’inceneritore, per cui presenteremo a Venezia le osservazioni al Piano regionale dei rifiuti (stese insieme a San Martino B.A. e Zevio) e uno studio redatto dalla Scuola agraria del parco di Monza (con altri 12 Comuni contrari)». Fino al 28 giugno si potrà

firmare contro l’ampliamento dell’impianto di Ca’ Vecchia all’ufficio elettorale: dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 13 e il martedì e il giovedì anche dalle 15 alle 18. Inoltre sarà possibile firmare in varie zone del paese, secondo questo calendario: nelle domeniche 9 e 23 giugno; durante il mercatino a chilometri zero e della “Settimana dello sport” (che si terrà dal 14 al 23 giugno).

Cronache NOTIZIE IN BREVE VIETATO SPRECARE L’ACQUA Con un'ordinanza il sindaco di San Giovanni Lupatoto invita i cittadini a non sprecare inutilmente l'acqua dell'acquedotto comunale nei mesi estivi. A tal fine, a decorrere dal 1° giugno e fino al 15 settembre, viene limitato l'uso dell'acqua potabile per innaffiare orti e giardini. È vietato quindi a tutta la cittadinanza di usare l'acqua dell'acquedotto comunale per irrigare orti e giardini nelle seguenti fasce orarie: dalle 7 alle 9; dalle 11 alle 14 e dalle 17 alle 21. CARTA GIOVANI Nelle sedi Informagiovani di Zevio e San Giovanni Lupatoto è possibile ritirare la Verona Giovani Card. La tessera gratuita rivolta ai giovani dai 14 ai 27 anni che permette di usufruire di sconti e agevolazioni presso gli esercizi commerciali che hanno aderito all’iniziativa, oltre che alle manifestazioni culturali e ricreative promosse dai vari assessorati e associazioni. Per ricevere la tessera e per rinnovare la card del 2012 rivolgersi ai seguenti sportelli: Informagiovani di San Giovanni Lupatoto, a Casa Novarini, via Monte Ortigara, 7 – nei giorni di venerdì dalle 9 alle 12 e martedì e giovedì dalle 15 alle 18 (tel. 045 546517; informagiovani@comunelupatoto.it). Informagiovani di Zevio, nel Centro civico culturale, nei giorni di lunedì e sabato dalle 9 alle 12 e martedì e giovedì dalle 15 alle 18. (tel. 045 6050533); informagiovani@comune.zevio.vr.it 5XMILLE AL COMUNE Il Consiglio comunale – durante la seduta del 15 maggio scorso – ha approvato all’unanimità una mozione presentata dal consigliere comunale Fabrizio Zerman (e successivamente concordata con la maggioranza), dove si ricorda che già nella dichiarazione dei redditi 2013 si potrà destinare il 5 per mille delle trattenute Irpef alle attività sociali svolte dal Comune di residenza. Nella prossima denuncia dei redditi, quindi, i lupatotini potranno scegliere di dare il 5 per mille al Comune di San Giovanni Lupatoto, facendo in modo che questi fondi rimangano sul territorio.


Cassetta

in

GIUGNO 2013

SAN GIOVANNI. DAL 14 AL 23 GIUGNO SI TERRÀ LA SETTIMANA DELLA SPORT

TUTTI IN PIAZZA PER SPORT Prosegue il progetto dell’assessorato allo Sport del Comune di San Giovanni Lupatoto, che ha intrapreso un percorso volto alla promozione sportiva nel territorio lupatotino attraverso lo sviluppo di una serie di iniziative e attività rivolte alla cittadinanza. Dopo il Gran Galà dello Sport e i Giochi Special Olympics, San Giovanni Lupatoto vivrà infatti un’esperienza unica, ospitando la prima edizione della Settimana dello Sport. Da venerdì 14 a domenica 23 giugno, per la prima volta all’interno del territorio comunale, verrà organizzata una vera e propria vetrina per tutte le società sportive lupatotine, che avranno la possibilità di far conoscere la propria disciplina coinvolgendo la cittadinanza con giochi, esibizioni e numerose attività dedicate a tutti, dai più grandi ai più piccoli. L’inaugurazione vera e propria si terrà il giorno 15 giugno in piazza Umberto I, con una giorna-

L’assessore allo Sport Enrico Mantovanelli intervistato in occasione di Special Olympics ta nella quale le società animeranno la piazza principale con le loro attività. Nel corso della settimana, poi, numerosi saranno gli eventi dedicati: gare, tornei ed incontri di approfondimento cui sarà possibile assistere o partecipare attivamente. Non solo quindi sport attivo, ma anche seminari e attività culturali legate al tema dello sport, per affrontare davvero l’argomento a 360 gradi. Si inizierà con il calcio, che animerà le prime due giornate, con in programma il

Torneo International Cup e il Torneo Bonato il 14/06, oltre ad un’avvincente sfida tra Gialloblù 70 vs Raldon in programma il giorno successivo. Sempre sabato 15 si terrà anche la Marcia “Unione Parkinson” e una gara di Pattinaggio, con l’attesa Festa delle Società Sportive. Si prosegue domenica 16 con una partita di Pallanuoto e la gara di Ciclismo Amatori. Il 17, 18 e 19 giugno saranno giorni dedicati ai convegni e incontri formativi, mentre il 20 si riprende l’attività con una

Cronache

9

affascinante gara di ciclismo in notturna e nei giorni a seguire con la gara di Pattinaggio e di BMX. Domenica 23 si conclude in bellezza con la Sangio Run, corsa non competitiva su percorsi di 5 e 12 km, con partenza alle 8.30 dal parcheggio del Centro Commerciale Verona Uno. Sangio Run è un’iniziativa di solidarietà inserita nel progetto Walk for Life di Telethon e servirà a raccogliere fondi per l’associazione “Noi per Lorenzo”. Principali partner della Settimana dello Sport sono il Centro Commerciale Verona Uno e ipermercato Galassia, main sponsor della manifestazione, e Lupatotina Gas. La manifestazione è parte di un più ampio progetto che mira a sviluppare le attività sportive all’interno del territorio comunale lupatotino, ponendosi come obiettivo il raggiungimento della qualifica di “Comune europeo dello Sport” per l’anno 2015.

21,22, 23 GIUGNO

TORNA RIGIOCA

Nelle serate del 21, 22 e 23 giugno lungo il Viale Giovanni Paolo II di San Giovanni Lupatoto avrà luogo la terza edizione di RIGIOCA, mercatino dell’usato riservato a bambini e ragazzi. Se hai dai 6 ai 14 anni e vuoi dare nuova vita ai tuoi giocattoli e trovarne di nuovi, partecipa anche tu a RIGIOCA 2013, potrai vendere o scambiare in piena autonomia giochi, giornalini, libri, collezioni, biciclette ed articoli che ti appartengano purché non si tratti di oggetti nuovi di fabbrica o di articoli per adulti. Per informazioni, regolamento ed iscrizioni manda una mail all’indirizzo rigioca@libero.it oppure invia un sms al 340 6732607.

FUNZIONA BENE IL SERVIZIO MANUTENZIONE CALDAIE Soddisfatti i clienti che hanno approfittato dell’offerta da Lupatotina «È un bilancio positivo, quello che possiamo tracciare per il servizio manutenzione caldaie in questi primi mesi di operatività». Così Loriano Tomelleri, presidente di Lupatotina Gas Vendite, giudica l’originale progetto “assistenza caldaie”, varato come novità 2013, che sta riscuotendo consensi da parte dei lupatotini. Sono circa una quarantina gli interventi finora eseguiti in quest’ambito dalle diverse aziende partner di Lupatotina, che si è impegnata ad offrire alla propria clientela un appoggio per tutto ciò che riguarda la

manutenzione ordinaria o straordinaria delle caldaie domestiche. Una buona risposta, confermata anche dai questionari che i manutentori provvedono a far compilare ai clienti dopo ciascun intervento. Infatti, il grado di soddisfazione riscontrato da chi si è servito di questa possibilità – semplicemente chiamando i nostri uffici al numero 045.8753215 – è incoraggiante. I lupatotini dimostrano di apprezzare il progetto, che consente di interfacciarsi direttamente con noi per usufruire di consulenze relative all’impianto termico, alla pulizia periodica e al monitoraggio dei fumi, oppure per risolvere guasti improvvisi. Per poter accedere al servizio basta segnalare ai nostri uffici la necessità di un sopralluogo o di un intervento. Una volta

800 833 315 (attivo il Martedì, Mercoledì e Venerdì dalle 9.00 alle 13.00)

Via San Sebastiano, 6 - 37057 San Giovanni Lupatoto (Vr) Tel. 045 8753215 - Fax: 045 8779802 Mail: info@lupatotinagas.it – www.lupatotinagas.it Partita Iva 03272140231 - Rea di Verona n. 322795 Capitale Sociale € 1.000.000,00 i.v. Società con socio unico (Comune di S.G.Lupatoto)

presa in carico la richiesta, contattiamo noi i fornitori per l’invio di un tecnico specializzato, che valuta la situazione e presenta un preventivo di spesa per il caso in esame. Attraverso convenzioni stipulate con vari operatori qualificati del territorio (anche per singoli interventi), riusciamo ad offrire ai clienti servizi puntuali a prezzi concorrenziali pure in questo settore. Questa continua ricerca a migliorarci e ad incontrare le esigenze dei clienti è un nostro punto fermo, che ci differenzia rispetto ad altre aziende di commercializzazione di gas metano. Abbiamo ritenuto di adoperarci anche in ambito termico per offrire un servizio aggiuntivo alla nostra clientela, tanto più in un periodo in cui le difficoltà economiche sono evidenti. A tal

proposito, chi usufruisce della nostra “assistenza caldaie” sa che potrà pagare in modo rateizzato le spese, senza interessi, all’interno della bolletta del gas. Un’ulteriore agevolazione, per rispondere in modo concreto ai bisogni di oggi. Ecco perché rimanere con Lupatotina Gas significa trovare sempre servizi efficienti e persone disposte ad ascoltare. Ogni giorno ci impegniamo per venire incontro alle necessità di chi sceglie di affidarsi a noi. Questa fiducia e questa vicinanza – prima di tutto territoriale – si traducono in un positivo scambio con la nostra clientela, che sa di poter sempre contare su un operatore presente, serio e competente.

ADERISCI ALLA RATA COSTANTE E VISITA IL NOSTRO SITO

www.lupatotinagas.it

Lupatotina Gas Vendite

ORARI DI APERTURA SPORTELLO Via San Sebastiano, 6 S.Giovanni Lupatoto Lun Mar Mer Gio Ven Sab

09.00 09.00 09.00 09.00 09.00 09.00

– – – – – –

12.00 16.00 12.00 12.00 12.00 12.00


Cassetta

in

GIUGNO 2013

10

L’INTERVISTA. L’ASSESSORE CANEVA RILANCIA IL VALORE DELL’IMPEGNO

La sfida della cultura DI

RICCARDO PERANDINI

Ripresa fa rima con impresa. Ma anche con cultura: il messaggio lanciato da Michele Caneva, assessore alla Cultura e ai Lavori pubblici del Comune di Zevio, arriva forte e chiaro: «Viviamo una situazione paradossale. Siamo il Paese con il patrimonio artisticoculturale più ricco e ampio dell'intero pianeta, ma non riusciamo a sfruttarlo. Anzi, con la crisi che incombe, la cultura è uno dei settori che ha subito i tagli maggiori». L'interesse per la cultura latita, irrisori i tentativi di rilancio. Eppure la fiammella, pur flebile, non smette di ardere: «L'impegno per la promozione della cultura è doveroso e parte dalle piccole realtà, come la nostra. Pur con le

L’assessore Caneva ristrettezze cui dobbiamo far fronte, è fondamentale dare stimoli, dare linfa alle radici dell'universo culturale italiano. E su questo piano, che mi vede impegnato in prima persona, il Comune di Zevio è molto attivo». Quali sono le iniziative che propone l'amministrazione? Qual è, come dice lei, la via da seguire per le piccole realtà in ambito culturale?

LAVORI PUBBLICI

Nuovo teatro comunale: approvato dalla giunta il progetto esecutivo Prosegue l'iter amministrativo per realizzare il secondo stralcio dell'ex municipio da adibire a teatro comunale. La giunta zeviana ha infatti approvato nello scorso mese di marzo il progetto esecutivo di 640 mila euro. «Il prossimo passaggio - spiega l'assessore ai Lavori pubblici Michele Caneva - sarà quello di indire la gara d'appalto e affidare i lavori che contiamo di iniziare entro l'anno. Il progetto prevede l'abbattimento degli immobili attuali e la ricostruzione del nuovo edificio, da adibire a teatro, rispettando la vigente normativa antisismica, antincendio, sicurezza e protezione». L'opera polifunzionale, una volta terminata (si ipotizza entro il 2015 ndr), ospiterà un teatro auditorium cinema da 350 posti nella piazza principale di Zevio, quindi ben accessibile e ben servita da tutti i servizi. Il finanziamento totale dell'opera avverrà mediante un contributo statale, concesso dal Ministero dell'Economia e delle Finanze. «L'opera è fondamentale per migliorare ancor di più la vita sociale, culturale e associativa della nostra comunità, soprattutto nella stagione invernale, oltre che strategica per rendere più accogliente il centro storico con iniziative, spettacoli e appuntamenti culturali che faranno di Zevio un punto di riferimento per tutto il comprensorio» conferma il sindaco Diego Ruzza

«Serve creare interesse e fornire gli spazi per coltivarlo. La cultura nasce nella lettura e nello studio: in un Comune non può mancare la biblioteca. Noi ne abbiamo una aperta cinque giorni su sette molto frequentata, che nel tempo è diventata un punto di riferimento per i cittadini di Zevio e non solo. Inoltre, nella biblioteca stessa abbiamo allestito delle aule studio per gli studenti: sembrava non dovesse venire nessuno, invece c'è grande affluenza». Parlava di stimoli: la biblioteca è il punto di partenza. Zevio cosa propone? «Due attività in particolare: l'Università del tempo libero, che ha riscosso consensi unanimi per la completezza e la varietà della proposta, e la Settimana della cultura, un insieme di

eventi che ha destato grande interesse, in primis le visite guidate a Zevio». Non di minore importanza è l'Estate zeviana che è alle porte. Qual è il messaggio di questo evento dell'estate? «Un messaggio di crescita, di trasformazione da semplice sagra di paese, ad evento di spiccato interesse culturale. Lo dimostrano la qualità degli artisti chiamati e della proposta, specialmente a livello teatrale». Quale sarà il fulcro di tutte le attività culturali zeviane? «Il nuovo centro culturale che stiamo mettendo a punto. Contiamo di portare a termine l'opera nel minor tempo possibile, imprevisti permettendo: sarà il fiore all'occhiello dell'intero movimento culturale zeviano».

Zevio ESTATE ZEVIANA

Appuntamenti di giugno Sabato 22 giugno - ore 21.15 - Castello di Zevio DANZA SOTTO LE STELLE Classico appuntamento con la scuola di danza CEA e con scuole provenienti da varie province del Veneto che coinvolgerà gli spettatori nei ritmi del balletto classico, del modern-jazz, dell'hip-hop e del latino americano. A cura della scuola di danza CEA di Zevio. Domenica 23 giugno - ore 21 - Castello di Zevio UN'ESTATE DA CANI Uno spettacolo di musica, poesia, proiezioni e brevi pièce teatrali in cui sono protagonisti i nostri amici a quattro zampe per una serata dedicata ai randagi. A cura dell'associazione San Francesco. Venerdì 28 giugno - ore 21.15 - Castello di Zevio TRIBUTO A MINA E BATTISTI con Fabio Campedelli e Bruna Sardo Spettacolo di musica e parole" per conoscere e ripercorrere vita, curiosità, aneddoti e naturalmente i brani di questi due grandi artisti italiani. Sul palco saliranno Susanna Barcotto (ideatrice e voce narrante della serata) assieme a Fabio Campedelli e Bruna Sardo. Sabato 29 giugno - ore 21.15 - Castello di Zevio Compagnia teatrale Ottovolanti in CASA DOLCE CASSA testo e regia di Laura Salvoro In ogni famiglia convivono speranze e aspirazioni, per se stessi e per i propri cari… ma cosa succede se questi travalicano ogni buon senso? Tra un matrimonio da organizzare ad ogni costo, un agognato funerale, furti e truffe sacrileghe, l'intreccio condurrà lo spettatore a sorridere con una punta di amarezza sulle debolezze umane.

OGNI PRIMO SABATO DEL MESE

Via al mercatino dell’antiquariato Partito il mercatino dell'hobbistica e dell'antiquariato a Zevio. L'iniziativa, promossa e fortemente voluta dall'amministrazione comunale, ha trovato riscontro in Regione, ottenendo il via libera per partire. L'evento, a cadenza mensile, si tiene ogni primo sabato del mese a Zevio, da corso Cavour a piazza Marconi, dalle 15.30 alle 22. Le prospettive per la riuscita ottimale del mercatino non mancano: favorevole è il parere della Confesercenti, positivo il pensiero comune della popolazione zeviana interpellata in merito. Giampietro Penazzo, vicesindaco e assessore alle Finanze, sintetizza così l'avvio della tanto agognata iniziativa volta al rilancio della vita commerciale del paese:

«Partiamo in via sperimentale. Per i primi tre mesi la Regione ci concede di iniziare l'esposizione con meno vincoli burocratici da sbrigare, dandoci l'opportunità di verificare l'impatto che il mercatino avrà sulla vita commerciale zeviana. C'è grande soddisfazione: abbiamo molti motivi per essere ottimisti». Cosa glielo fa pensare? «Il fatto che l'iniziativa può essere vincente sotto tanti aspetti: faremo conoscere Zevio, daremo più visibilità ai commercianti della zona, aumenteremo il flusso in entrata. Per rilanciare l'economia serve curiosità e movimento, e questa iniziativa ha tutto per riscuotere successo». Da cosa è contraddistinto il mercatino? «Sono oltre ottanta espo-

L’assessore Penazzo sitori, sulle bancarelle si trova tutto ciò che concerne l'hobbistica, l'antiquariato, l'oggettistica. È un mondo interessante, attraente. Siamo convinti che l'arrivo di visitatori da fuori paese si coniughi con gli interessi dei nostri commercianti. L'iniziativa, lo ripeto, è stata accolta con favore unanime». Il mercatino è l'iniziati-

va chiave del rilancio commerciale zeviano. Zevio, è risaputo, è tra i Comuni cosiddetti virtuosi. Quali sono le reali prospettive di sviluppo del paese? «Le idee non mancano, la condizione necessaria è rendere appetibile il territorio per le realtà commerciali. Al momento però non ci sono le liquidità per fare ragionamenti in merito. Riguardo alle finanze Zevio gode di un bilancio roseo. Il problema è il patto di stabilità, impone vincoli ferrei. Le nostre priorità, già avviate peraltro, sono il completamento della nuova scuola materna e del teatro auditorium. Poi, dovessero sbloccare fondi da Roma, ci faremo trovare pronti per muoverci nell'interesse del paese».(R.P.)


Rubriche Cassetta

in

GIUGNO 2013

Psicologia

Il Mondo in Valigia

Chi ama anche d’estate concedersi un viaggio lungo raggio, può pensare a svariate mete... Infatti, anche se il periodo ideale per molte destinazioni, soprattutto tropicali, è il nostro inverno, ci sono tante proposte ugualmente valide in estate. Partendo dagli USA, si può pensare ad un bel viaggio organizzato, un tour che può toccare una costa (decidete voi se quella est o quella ovest); se avete più tempo a disposizione si può pensare anche ad entrambe le coste, mentre per chi ha poco tempo a disposizione si può volare fino a New York anche solo per un weekend lungo. Chi vuole concedersi anche un po’ di mare e relax, può arrivare a Bermuda, bellissima isola a sole tre ore da New York, dove fare il bagno in un mare cristallino. Più a sud, verso le coste centroamericane, troviamo le Antille Olandesi formate da tre isole: Aruba, Bonaire e Curaçao. Queste sono posizionate “strategicamente” sull’arco caraibico ed evitano quindi gli uragani. Ancora più a sud, si può pensare al Brasile, dalle infinite coste all’entroterra più selvaggio che nasconde tantissimi luoghi incantati. Per chi ama tour più impegnati, la meta ideale è il Perù: dalle più note meraviglie di Macchu Picchu (nella foto) e lago Titicaca, alle rotte più insolite che portano fino alla foresta amazzonica. Spostandoci poi verso il continente africano, troviamo sicuramente il Madagascar, meta ideale durante la nostra estate, che offre al visitatore non solo spiagge e mare azzurro di

Nosy Be, ma anche la possibilità di visitare l’isola maggiore con degli itinerari più o meno lunghi. Dall’Italia inoltre ci sono comodi voli charter, che permettono di raggiungere l’isola in 11 ore senza scali. A metà fra Africa e Asia, si trovano le isole Seychelles: i voli atterrano nell’isola più grande Mahè, e poi si può proseguire per Praslin e La Digue. Mari stupendi incastonati in rocce di granito dalle forme più diverse. Spostandoci in Oriente, si vola fino in Indonesia, arcipelago formato da tantissime isole più o meno grandi, ma sicuramente la più conosciuta e visitata è Bali, dove si arriva e si può fare qualche giorno di escursione. Tantissime sono le visite, e per i più impavidi, anche la possibilità di fare rafting, oppure trekking. Poi da lì con una imbarcazione, si possono raggiungere le isole Gili, un paradiso per gli amanti dello snorkeling! Per chi vuole concedersi ancora più relax, consigliamo l’arcipelago di Karimunjava, sicuramente sconosciuto ai più, che si raggiunge infatti con un po’ di “fatica”, ma quando si arriva si capisce di essere approdati in un vero e proprio paradiso terrestre! Un atollo circondato da barriera corallina, dove si lascia l’orologio in camera e si vive la vacanza con il tempo scandito dal sole. Concludiamo il “giro del mondo” arrivando fino all’Oceano Pacifico, fra le varie isole e arcipelaghi spicca quello delle isole della società con la più famosa Bora Bora. E voi avete già scelto dove sarà la vostra prossima vacanza? Biglietteria aerea e marittima – Prenotazioni hotels Tour Operator specializzato in viaggi di gruppo Viaggi d’affari – Incentives – Eventi Viaggi di nozze – Idee regalo

Offerta di GIUGNO

Cipro Nord

Villaggio 5 # all inclusive Partenza ogni lunedì da Verona

Prezzo finito 690 euro a persona Bambino 2 – 12 anni 270 euro

Capricci Viaggi - Via Belfiore, 102 - Cadidavid, Verona Telefono 045 8550607 www.capricciviaggi.it – info@capricciviaggi.it Dal lunedì al venerdì: 9.00 - 12.30/15.30 - 19.30 e sabato 9.00 – 12.30

MARTINA GAMBACORTA

DISTURBI ALIMENTARI

11

TANTE METE DA SOGNO

A CURA DI

Per porre quesiti e dare spunti alla nostra psicologa scrivere una mail a martina.gambacorta@ordinepsicologiveneto.it

I disturbi del comportamento alimentare (DCA) sono patologie caratterizzate da un' alterazione delle abitudini alimentari e da un'eccessiva preoccupazione per il peso, per la propria immagine corporea o per le forme del corpo. Insorgono prevalentemente durante l'adolescenza, ma negli ultimi anni si è notato che colpiscono anche donne e uomini in età adulta. I comportamenti tipici sono: il digiuno, una forte restrizione alimentare, le crisi bulimiche (ingerire una notevole quantità di

cibo in un breve lasso di tempo), il vomito, i lassativi o i diuretici usati in modo improprio per controllare il peso e un'intensa attività fisica finalizzata alla perdita di peso. Soffrire di un disturbo alimentare sconvolge la vita di una persona, sembra che tutto ruoti attorno al cibo e alla paura di ingrassare. La normale socialità che nella nostra cultura, spesso ruota intorno al cibo, diventa difficile e motivo d’ansia. I pensieri sul cibo assillano la persona anche quando non è a tavola, diventano pensieri fissi e intrusivi, una lotta continua tra controllo e perdita di controllo. Una caratteristica quasi sempre presente è l'alterazione dell' immagine corporea, la percezione che la persona ha del proprio aspetto sembrano influenzare la sua vita più della sua immagine

reale. Solo una piccola percentuale di persone che soffrono di un disturbo alimentare chiedono aiuto, spesso spinti da amici e familiari. Il fatto di non riconoscere di avere un problema o di usare i sintomi del disturbo alimentare per cercare di risolvere le proprie difficoltà può avere delle importanti conseguenze sulla richiesta di un trattamento e sulla salute globale. Note sono le conseguenze come l’insufficienza renale, alterazioni cardiovascolari, perdita dei capelli, dei denti, blocco del ciclo mestruale e rischio di osteoporosi, malattie metaboliche in caso di obesità come il diabete e problemi cardiocircolatori. Nei prossimi numeri affronterò i singoli disturbi specificandone i criteri di definizione.

Prodotti professionali per capelli

LE SOLUZIONI IDEALI PER I CAPELLI D'ESTATE Durante l'estate i capelli possono subire forti stress dovuti all'esposizione solare, all'acqua del mare o al cloro della piscina. Il risultato è un capello disidratato, poco elastico e crespo, che perde la naturale lucentezza o che sbiadisce velocemente. Per entrambe le problematiche esistono soluzioni professionali proposte dal parrucchiere: CAPELLI CRESPI o RICCI: AGAVE di Bio Ionic Agave è un servizio lisciante anticrespo a base di olio della pianta di Agave, che consente di avere i capelli lisci, setosi e più lucenti per circa 2 mesi. Agave non contiene, formaldeide, aldeide o derivati ed è il trattamento di bellezza ideale per rendere i capelli più pettinabili e gestibili tutti i giorni a casa, in vacanza o per chi fa sport.

COLORE SBIADITO: REVIVAL di Tahe Revival è un ravvivante del colore con cheratina trionica e oli naturali ideale per ottenere i migliori risultati in termini di lucentezza, texture e idratazione dei capelli. Revival è molto pratico perché senza risciacquo, effettuabile in Salone, ma anche a casa o in vacanza. LUNEDÌ 10/06/2013 dalle ore 14.00 alle ore 17.30 Graver Cosmetici organizza un seminario tecnico sulla colorazione EXPRESS in 10 minuti di Tahe. I parrucchieri interessati a partecipare gratuitamente possono contattare lo 045.8751732.


Cassetta

in

La tua poesia

A CURA DI

Carissimi poeti, ringrazio tutti voi per l’affetto e la partecipazione che dimostrate ogni mese nei confronti della nostra rubrica! Pubblichiamo di seguito le poesie del mese di giugno! AMICIZIA PERDUTA La nostra amicizia… un tempo era gemma preziosa, ma , senza cure, nei giorni si è lentamente corrosa. Forse esiste un orfanotrofio dove vanno a finire le amicizie che non si è più avuto il coraggio di far crescere... È lì che la ripongo, regalandole un ultimo sorriso, con l’augurio che arrivi un momento, in cui qualcuno, le doni ancora un dolce sentimento… Laura - San Martino Buon Albergo La motivazione: Come un soffio leggero, la speranza. La poetessa anela di poter far riaffiorare nella propria vita un dolce legame… NAUFRAGO Sommersa dalla realtà della vita naufrago ancorata ad un puntino che sfreccia tra miliardi di galassie e l'universo fuori e dentro me... inafferrabile! Daniela Veronese - San Giovanni Lupatoto La motivazione: Emerge un forte disorientamento nella breve lirica dell’autrice… lo stesso stato d’animo che talvolta ognuno di noi, vive nella quotidianità…. FELICITÀ Felicità, di un palpito del cuore, di uno sguardo d’amore,

GIUGNO 2013

FABIOLA BALLINI

di una carezza sul viso. Felicità, di un bimbo gioioso, di un passero innamorato, di un volo di uccelli sopra le nuvole. Felicità, di una lieve sinfonia, di un passo leggero nei prati in fiore, di una gioia carpita alla vita. Giancarlo - Isola della Scala La motivazione: Una sensazione vitale, la felicità. Una gioia interiore descritta con immagini semplici e pure. Percepire e gustare con intensità ogni attimo della propria esistenza… QUANDO TIRA EL VENTO El ven zò dai monti catio, 'ngiassà, el se gode a goardar la gente intabarà, el te roba la bareta el te sgarufa i cavei, le cotole le se alsa el roersa i ombrei. Se scoraia le piante su la tera crua, se spaenta le nuvole in ciel iè nere che fa paura. El fiscia el bordela par quasi n'à musica bela. Quando el se calma el fa 'lbiasolin el par che el me caressa con la man de un butin. Maria Dalle Vedove – Cadidavid La motivazione: Una simpatica e tenera parodia di un elemento della natura, uno dei più affascinanti e misteriosi, il vento. Per la pubblicazione di luglio inviate numerosi le vostre poesie entro il 23 giugno a ballinifabiola@virgilio.it In bocca al lupo a tutti!

Via Belobono, 13 Ca' di David 37135 VERONA info@art-arreda.it - ivano@art-arreda.it tel: 045-4970830 www.art-arreda.it Fax: 045-4970831

PROGETTARE LO SPAZIO L'attività di progettazione per gli interni di un abitazione non è mai stata così importante come in questi ultimi anni, in quanto la posizione di una parete piuttosto che di un cartongesso o di un mobile consente o meno di utilizzare al meglio la metratura a nostra disposizione... Fino a qualche anno, fa si decideva di effettuare interventi all'abitazione principalmente per motivazioni estetiche, oltre che funzionali, visto che le metrature lo permettevano. Ai giorni nostri, non è più così. Siamo abituati a vedere abitazioni di metrature sempre più ristrette, nelle quali è sempre più difficile creare uno "scenario" e si è costretti a sacrificare la propria creatività in favore della funzionalità. È proprio per questo che rivolgersi ad un professionista, è ciò che oggi può fare la differenza tra vivere nella "nostra" casa, anzichè in "una" casa. La cosa più importante perciò è pianificare lo spazio,

con l'aiuto di personale competente, che possa valutare tutte le possibilità per ottimizzarne le potenzialità... La condizione ideale sarebbe effettuare questo studio prima degli interventi in muratura, ma sappiamo tutti che questa situazione non è così frequente. La maggior parte delle volte si compera casa a lavori già ultimati. Come descritto nelle nostre "chiacchierate" di questi mesi, la progettazione tratta non solo le zone da occupare con l'arredo, ma anche le posizioni e il tipo di luce da inserire, i colori e le finiture da utilizzare e la scelta di quelle che sono le pareti a cui

dare maggior importanza rispetto ad altre... tutto affinché l'ambiente non diventi scontato, cupo e asfittico ma luminoso e originale. Fortunatamente molte aziende riescono a darci soluzioni salva-spazio. Inoltre, le cucine recuperano spazio in altezza con pensili maxi, che su richiesta possono nascondere il televisore, il microonde, colonnine elettrificate per l'utilizzo di piccoli elettrodomestici e così via... Esempi che illustrano in parte le tante opzioni che esistono in commercio e che, con una buona progettazione, possono dare il comfort che cerchiamo.

12

Rubriche

La cucina di Vanna

GELATO? NO, SEMIFREDDO NOMEN OMEN: questa locuzione latina sembrerebbe essere su misura per il dolce che vado a proporvi in questo periodo dai connotati autunnali nonostante l'estate (meteorologica) sia alle porte Ingredienti per otto persone: 5 uova; 500 ml di panna fresca da montare; 5 cucchiai di zucchero; 1 scatola di amaretti (250 gr); 1 confezione di gocciole di cioccolato fondente. Preparazione. Cominciate con lo sbriciolare gli amaretti. Dividete gli albumi dai tuorli e montate a neve gli albumi; successivamente, amalgamate in una ciotola i tuorli con lo zucchero. Montare la panna fresca ed unire ad essa la crema di zucchero e tuorli, le gocciole di cioccolato, circa 200 gr di amaretti sbriciolati e gli albumi montati. Se pensate di comporre il dolce a forma di mattonella, utilizzate uno stampo a forma rettangolare; se invece preferite delle mono porzioni puntate

su stampini conici. In ogni caso, spolverate il fondo degli stampi con i rimanenti amaretti sbriciolati e versate la crema di semifreddo. Mettere in freezer per almeno 24 ore In abbinamento: Prosecco di Conegliano/Valdobbiadene.

I PRODOTTI PER L’ESTATE

AL SOLE PROTETTI

È in arrivo l'estate e con essa sole, montagna, mare e bagni in piscina. La pelle dev'essere protetta e così anche i nostri capelli. I raggi solari insieme a cloro e salsedine danneggiano i capelli ed è quindi consigliato proteggerli e nutrirli dall'azione aggressiva dei raggi solari con prodotti studiati. Shampoo, maschere, creme e spray solari, da applicare prima e dopo l'esposizione al sole, oppure creme abbinate a balsami, proteggono i capelli dall'esposizione solare giornaliera e aiutano a mantenere inalterata la brillantezza del colore in quelli trattati chimicamente. Per chi ama i capelli biondi o con meches e non vuole rinunciare ai bagni in piscina esiste un protettivo specifico atto ad evitare l'ossidazione e il viraggio del colore, i capelli rimangono brillanti e setosi evitando l'antiestetico colore verdognolo. Novità per lui e per lei. Una grande innovazione è il cerotto che stimola e prolunga l'abbronzatura, applicato la notte rilascia i principi attivi che permettono un'abbronzatura più uniforme e intensa, rapida e prolungata con il vantaggio di ridurre il tempo di esposizione al sole. Il cerotto consente ai principi attivi di Tirosina, Betacarotene, Luteina, Licopene e vitamina E di essere prontamente assimilati dall'organismo senza passare il tratto

gastro-intestinale, come nel caso di pillole o pastiglie che hanno invece controindicazioni.

Riscuotono sempre grande successo le Giornate Benessere. Prenota per settembre il tuo magico momento di relax o donalo a chi ami.

✔ ANALISI

DELLA CUTE E DEL CAPELLO

✔ EXTENSION PIAZZA IV NOVEMBRE, 22 BUTTAPIETRA - tel: 045 6661065


Cassetta

in

Clickando

GIUGNO 2013

13 A CURA DI

Rubriche

PAOLO FASANI

RICARICABILE O ABBONAMENTO ?

Ricaricabile o abbonamento, quale contratto scegliere per il cellulare? Data la grande varietà delle offerte per la telefonia mobile spesso scegliere la promozione più adatta alle proprie esigenze rimane un’impresa. Con la ricaricabile è l’utente che decide quanto ricaricare il proprio cellulare, avendo così un controllo preciso delle spese. Inoltre, per chi ha l’abitudine di cambiare spesso operatore, rappresenta una soluzione svincolata da qualsiasi legame e il passaggio non prevede penali. Tutti gli operatori, a fronte di un importo fisso mensile, propongono vari

piani tariffari “tutto incluso” facilmente adattabili ad ogni utente. Un difetto? Si può rimanere senza credito nel momento della necessità. Con l’abbonamento comunichi senza pensare al credito ed è la soluzione più vantaggiosa per un uso più intensivo. Il piano tariffario è studiato ad hoc ed è possibile, con una piccola quota mensile, avere un cellulare in comodato d’uso. L’unico limite dell’abbonamento è che “lega” il cliente allo stesso operatore per un periodo che varia dai 24 ai 30 mesi. È possibile effettuare la portabilità del proprio numero ad altro operatore anche

prima della scadenza pagando una penale. Bisogna poi ricordare che tutti gli abbonamenti prevedono il pagamento della tassa di concessione governativa, pari a 5,16 euro per i privati e a 12,91 euro per le aziende. In definitiva quale opzione scegliere? Se avete un traffico abbastanza omogeneo, siete sicuri di non superare le soglie di chiamate ed SMS del vostro piano tariffario, allora l’opzione ricaricabile è quella più conveniente, convenienza che aumenta di pari passo con il contributo mensile. Al crescere dei profili di consu-

mo, infatti, corrisponde una crescita della percentuale di risparmio soprattutto se si prendono in esame le offerte in portabilità. In tutti gli altri casi e comunque dove si ha bisogno di parecchio traffico l’abbonamento è l’opzione che fa per voi.

VENT’ANNI DI ESPERIENZA TRASLOCHI ABITAZIONI E UFFICI MAGAZZINO DEPOSITO MOBILI ADATTAMENTO MOBILI SU MISURA SCALE AEREE Via Gramsci, 27 - 37060 Castel D’Azzano (VR) Tel. 045 519496 - Fax 045 8520419


Sport

Cassetta

in

GIUGNO 2013

14

BASKET. NELLA FINALE DEL CAMPIONATO OPEN CSI BATTUTI I MANTOVANI CAMPIONI IN CARICA

I Dippers danno spettacolo

DI JACOPO

BURATI

Epilogo spettacolare del 38° campionato open di basket CSI. Nella finalissima dello scorso 11 maggio alla palestra di Scienze Motorie di via Casorati a Verona, la rivalità sportiva tra veronesi e mantovani ha scritto un nuovo appassionante capitolo. Di fronte alla resa dei conti, i campioni in carica dell'Asd Marchetti Boschetto (Mantova) di coach Marco Zambelli e i Psp Dippers (Verona) degli ex Gemini San Giovanni Lupatoto Alessandro Righetti e Marco Cingottini e guidati in panchina da coach Bruno Giordano. La gara è intensa sin dall'inizio: le difese a uomo limitano le incursioni offensive e i contatti fisici fioccano, favoriti da un arbitraggio permissivo al punto giusto e da un livello fisicoatletico importante. Il Marchetti Boschetto paga l'infortunio ad inizio

partita di uno dei suoi migliori giocatori, Sebastiano Tartari, che dopo una penetrazione a canestro si procura una distorsione al ginocchio e non rientrerà più in campo. Così le responsabilità cadono soprattutto sul “vecchio” Stefano Accorsi, capi-

gliatura e stile di gioco alla Manu Ginobili, asso argentino dei San Antonio Spurs. I Dippers rispondono con Massimo Scarmi, ex Pescantina (Promozione), il più prestigioso acquisto stagionale: dopo un primo tempo in ombra, in cui le formazioni

si alternano in testa nel punteggio, la guardia prende in mano la situazione nel secondo tempo e firma l'allungo decisivo a suon di canestri dalla lunga e dalla media distanza. Il finale è un netto 73-61 a favore dei Dippers, capeggiati dai 26 punti di Scarmi, oltre ai 16 punti con 12 rimbalzi di Righetti. Non bastano a Boschetto i 21 punti, 9 rimbalzi e 6 recuperi di un Accorsi troppo solo. La festa del folto pubblico (circa 140 i presenti) ha fatto da cornice alle premiazioni della vicepresidente del CSI di Verona Rita Zoccatelli. Ecco i nomi dei “fantastici 12” dei Dippers, campioni 2013 (nella foto): Stefano Allegri, Niccolò Faccioli, Ugo Miglioranzi,Giacomo Nobis, Jacopo Tanaglia, Davide Nobis, Michele Agosta, Matteo Frittaion, Davide Maieron, Alessandro Righetti, Marco Cingottini e Massimo Scarmi.

I LUPI PROMOSSI A PIENI VOTI

Il San Giovanni Lupatoto vola in Prima Categoria. I “Lupi” hanno dominato in lungo e in largo: superiori nel gioco, nella corsa, nella capacità di vincere divertendosi. L'undici di Salvagno non ha conosciuto rivali: «Penso che questa promozione sia meritatissima - commenta Salvagno abbiamo dimostrato di essere di categoria superiore». Cosa ha avuto in più questo Sangio di grandi numeri? «La tecnica individuale dei propri giocatori unita alla capacità di applicarla in un contesto di squadra». Quali prospettive per la Prima Categoria? «La società, al di là del successo, non vive un momento roseo, ma c'è la volontà di proseguire assieme. Punteremo comunque al mantenimento della categoria».(R.P.)

LIBERTAS LUPATOTINA

A San Giovanni la bmx è di casa È dal 1996, sotto la guida di Franco Corsini, che a San Giovanni Lupatoto il settore bmx della società polisportiva Libertas Lupatotina si consolida e si diffonde sempre di più, trovando ottimi seguaci soprattutto tra giovani e giovanissimi e formando atleti che attualmente primeggiano a livello internazionale. La squadra lupatotina è composta da un organico di circa 60 atleti collocati nelle diverse categorie federali, agonistiche e giovanili. La pista nel Comune di San Giovanni, che si trova in viale Olimpia, è inserita come tappa nel Circuito Italiano e Triveneto, ed ospita sia gli allenamenti degli atleti agonisti sia i corsi propedeutici per l'avvicinamento allo sport. L'impianto è inoltre dotato di un percorso omologato per le competizioni e anche di una piccola pista che affianca quella “pro”. Sono state cinque le maglie che i riders della Libertas

si sono aggiudicati il primo maggio al Campionato Regionale Veneto, che si è svolto sulla pista di casa. Insieme a Roberto Cristofoli, trionfatore fra gli Elite al termine di una gara coinvolgente e spettacolare, hanno conquistato la maglia di campione anche Riccardo Compri (categoria G6), Federico De Vecchi (G5), Leonardo Cassanta (G4) e Luca Agazzi (G1). Ottima anche la prestazione di Nicholas Okoh, che ha trionfato nella finale Junior ed al quale solo il conteggio dei punti ha impedito di indossare la maglia di campione. È stata inoltre soddisfacente l'apparizione della squadra alla terza tappa del circuito italiano, il 14 maggio scorso a Torbole: Federico De Vecchi si è piazzato secondo tra i G5, Riccardo Compri terzo fra i G6, Amedeo Bonetti al secondo posto tra gli Elite Sport e Nicholas Okoh secondo fra gli junior.

La Libertas Lupatotina è attiva tra i giovani organizza dei corsi di bmx rivolti a tutti i ragazzi, dai tre anni in su. Si parte dall'insegnamento delle basi per poter utilizzare nel modo corretto la bicicletta, il posizionamento del corpo e dei pedali su strada pianeggiante e sui dossi, fino alla spiegazione di come affrontare i vari ostacoli (salti e curve paraboliche). Per scoprire il fascino di questo sport, basta fare un giro alle piste della polisportiva in viale Olimpia. (J.B.)

PRODUZIONE E VENDITA ALL’INGROSSO DI CARNI E SALUMI

di Bortolazzi rag. Massimo

Da 26 Anni i Salumi della Tradizione Veronese Buttapietra (VR) - Tel e Fax 045 542014


Cassetta

in

GIUGNO 2013

15

Sport

GEMINI CHEERS. GENEROSA PARTECIPAZIONE AGLI OPEN CHEER DI TORINO

Ragazze piene di grinta DI JACOPO

BURATI

La partenza in pullman alle tre del mattino. La carica emotiva per un'esperienza nuova e coinvolgente. Destinazione Torino, agli Open Cheer: 30 società partecipanti, anche a livello internazionale, 400 atleti presenti, 72 esibizioni. Un evento unico, a cui le Gemini Cheers (nella foto) hanno partecipato con il solito entusiasmo. Tre sono stati i gruppi che

hanno raggiunto il capoluogo piemontese: alle Pee Wee (dai 5 ai 10 anni) è toccato il compito di rompere il ghiaccio: «Sono state davvero brave e hanno ricevuto i complimenti dai giudici - racconta la coach Valentina Savoia -. Hanno vinto la paura per la prima esperienza assoluta in una competizione del genere ed hanno eseguito la routine di cheerleading in maniera apprezzabile, con il grido, la parte dance e lo

stunt finale». È toccato poi alle Junior (dai 10 ai 15 anni). «Nonostante un piccolo errore di caduta continua Valentina hanno dimostrato grinta e carattere, andando avanti per la loro strada e completando l'esibizione con assoluta determinazione e capacità di superare ogni ostacolo emotivo». Alla fine, dopo tanta attesa, è stata la volta delle Blue Halley, categoria senior. «La loro esibizione è stata un'occasione di

crescita - spiega Valentina - attraverso la volontà di esportare il nostro entusiasmo oltre i confini della palestra in cui ci alleniamo con cura. Oltre all'opportunità di confrontarci con realtà diverse e di alto livello, che ci hanno dato la possibilità di osservare, imparare e goderci lo spettacolo, senza l'ansia della competizione e del risultato a tutti i costi». Il regolamento degli Open Cheer di Torino prevedeva una serie di elementi

obbligatori, come da regolamento specifico: venivano valutati infatti i salti, le piramidi effettuate, i lanci, la parte dance e il grado di coinvolgimento del pubblico durante l'esecuzione. «Abbiamo ricevuto molti apprezzamenti - conclude Valentina - per la continuità di livello nell'interazione con il pubblico, e questo ci rende orgoglio-

se». Ma la mente è già proiettata al futuro. L'8 e 9 giugno la Ficec organizza il corso base di Cheer Dance alla palestra Leoncavallo di San Giovanni, dalle 17.30 in poi, con partecipazione gratuita. E l'11 giugno le Gemini Cheers saranno presenti al PalaOlimpia durante la premiazione di tutte le squadre di basket della provincia.

EVENTI GEMINI

AGLI OPEN INTERNAZIONALI DI FANO

Nuovi successi nelle arti marziali Estate nel segno Un buon successo di pubblico e la promessa di allargamento dell'invito ad altre società. Il Memorial Marco Coltro, organizzato lo scorso 25 aprile dalla Shin Tai Ryu Do Akkademy Gemini e dedicato al taekwondo e alle arti marziali, è stato quindi solo il primo di una serie che ci si augura possa essere lunga. La manifestazione si è aperta con l'esibizione degli atleti Davide Tuppini (19 anni), Jozef Wrobez (42) e Riccardo Franceschetti (18), alle prese con il Teryoon, un combattimento simulato (uno contro uno o due contro uno) in cui i colpi inferti si fermano a tre millimetri dal corpo. La giornata è proseguita con la dimostrazione dell'istruttore Alberto Piovan dell'antica arte thailandese del Muay Thai. È

Il gruppo agli Open internazionali di Fano stata poi la volta delle forme in sincro-musicale da parte dei bravissimi Enrico Loda (10 anni) e Leonardo Renzi (11), il tutto con la presenza alla palestra Leoncavallo del referente provinciale Csen Giacinto Corvaglia e del presidente della Gemini Ivo Sequani. Nel pomeriggio ci sono stati poi i combattimenti tradizionali di taekwondo con la

sfida tra le società presenti, prima della premiazione finale di tutti i partecipanti. «È stata una bellissima giornata, da replicare al più presto» racconta entusiasta il maestro Cosimo Fabbiano, responsabile dell'Akkademy Gemini. «Le società e i maestri hanno dato vita a dimostrazioni, esibizioni ed incontri di altissimo livello spettacolare, esal-

tando il pubblico presente». I successi dell'Akkademy non si fermano qui: agli Open internazionali, che si sono svolti a Fano il 14 aprile scorso, la società ha raccolto 5 ori, 6 argenti, 1 bronzo e un quarto posto. E al campionato italiano di Cesenatico (7 aprile) il bottino parla di 5 ori, 2 argenti, 3 bronzi ed un quarto posto. Continuano intanto sia il progetto scuola, con le lezioni pratiche e teoriche sulla cultura giapponese e coreana negli istituti di San Giovanni Lupatoto, che i corsi anti-violenza per donne curati dalla presidente dell'Akkademy Debora Carlino. Il prossimo appuntamento da segnare in agenda è il 16 giugno, con la gara interna alla solita palestra in via Leoncavallo: spettacolo e tecnica orientale non mancheranno. (J.B.)

per sponsorizzare questa pagina chiama il numero

3286632737

di Summer camp e Training

L'estate è alle porte, e la Gemini sta organizzando vari eventi all'insegna del divertimento e del lavoro individuale. SUMMER CAMP. È tutto pronto per la “Gemini Summer Camp”, l'evento che si terrà dal 16 al 23 giugno per tutti i ragazzi nati dal 1999 al 2005. I partecipanti saranno ospitati all'ostello della gioventù di Riva del Garda, luogo in cui ci si può dedicare a giornate all'insegna del divertimento e dell'immersione nella natura. Non sarà prevista soltanto la pratica degli sport principali targati Gemini (basket, volley e cheerleading), ma i ragazzi saranno anche accompagnati da guide qualificate in altre attività come tiro con l'arco, escursioni, caccia al tesoro e molte altre sorprese. TRAINING. L'estate sarà anche l'occasione per lo sviluppo del progetto “Gemini Basket Training”, che offre a tutti la possibilità di allenarsi e migliorare la propria tecnica individuale. Gli istruttori della Gemini seguiranno i ragazzi, che potranno provare le attrezzature specifiche per la preparazione fisica nella pallacanestro. L'allenamento sarà inoltre filmato, così da potersi rivedere. Per informazioni contattare Leonardo (348 0308308) o consultare il sito www.asdgemini.org. (J.B.)

Tel. 045 8678500

www. bendinelli.it


CUCINA di nostra produzione: trovate un vasto assortimento di piatti, di carne e pesce della migliore tradizione italiana, antipasti, primi, secondi e una grande varietà di verdure; cucinati ogni giorno con ingredienti di prima qualità. Tutti i nostri piatti sono senza conservanti o migliorativi, solo prodotti naturali e dal fresco. Per i vostri pranzi, cene e ricorrenze si accettano prenotazioni. Spendendo poco mangerete a casa vostra come nel miglior ristorante.

PANE E PASTICCERIA di nostra produzione: i nostri panettieri sfornano ogni giorno un vasto assortimento di pane, con materie prime di altissima qualità, senza aggiunta di additivi. Inoltre si producono pizze in vari gusti utilizzando solo prodotti di prima scelta. I nostri pasticceri ad arte preparano ogni giorno un vasto assortimento di torte e paste. Le creme sono fresche di giornata e prodotte direttamente dai nostri laboratori. Il tutto a prezzi di assoluto risparmio.

S. Maria di Zevio (VR) Via Tre Ponti, 2 ORARIO CONTINUATO:

dal lunedì al sabato dalle 9.00 alle 21.00 LE DOMENICHE APERTO dalle 9 ALLE 13

www.rossettogroup.it

Ci trovi anche su


In Cassetta Giugno 2013