Issuu on Google+

07.03.2012


Fabio Erriquez

Intro

1


Acoustic Doppler Current Profiler (ADCP) L’Acustic Doppler Current Profiler è conosciuto anche con l’acronimo di ADCP. Questo strumento è usato per misurare quanto velocemente si muove una massa d’acqua. Tale strumento ancorato al fondo del mare non è solo in grado di misurare la velocità della corrente in profondità ma anche quella in superficie. Questo strumento può essere montato, a tale scopo, sui pali che costituiscono le fondamenta dei ponti, sugli argini di un fiume, sul fondo delle navi e nel caso di mari o oceani profondi l’ ADCP può essere calato con un cavo dalla superficie dal mare.

2

Funzionamento L’ADCP misura la velocità delle correnti con le onde sonore, sfruttando l’effetto Doppler. L’ADCP funziona trasmettendo degli impulsi sonori a frequenza costante nell’acqua. Tali onde sonore viaggiano nell’acqua e intercettano le particelle che si muovono in sospensione in essa e vengono riflessi dalle stesse e ricaptate dallo strumento. L’ADCP manderà onde sonore in alta frequenza che rimbalzeranno sulle particelle in sospensione e torneranno indietro con una frequenza lievemente inferiore.

Vantaggi  Misurazione Anche di brevi tratti di correnti  L’ADCP misura la velocità vera e propria della massa d’acqua non la velocità della massa d’acqua in relazione ad un'altra.  Misurazione di una colonna d’acqua di più di 1000 m

 Un’alta frequenza d’impulsi da dei dati più dettagliati, e una bassa frequenza può percorrere più spazio, quindi gli scienziati hanno dovuto trovare un compromesso tra la distanza e la precisione dei dati raccolti.  La rapidità degli impulsi è diminuisce con lo scaricarsi della batteria.  In acque cristalline come quelle dei tropici gli impulsi sonori possono non incontrare particelle dove rimbalzare.  Le bolle in acque turbolente o il nuoto della fauna sottomarina possono compromettere l’attendibilità dei dati.

Fabio Erriquez

Svantaggi


Boe Correntometriche