Page 1


MASSA 2.0: FUTURO, INNOVAZIONE E TURISMO Vogliamo apportare una rivoluzione del centro città oggi vittima di scelte sbagliate ed immobilismo. Se c’è bisogno di una fotografia dello stato attuale, basta guardare le orrende transenne a Palazzo Rosso che fanno da cornice a Piazza Aranci ormai dalla fine del 2014. Abbiamo in mente una MASSA 2.0, per questo modificheremo la ZTL; riporteremo il mercato cittadino in Piazza Mercurio consentendo la libera circolazione in viale E. Chiesa, oggi vero intoppo per il traffico; presenteremo un nuovo bando (questa volta appetibile per gli investitori) per l’assegnazione del mercato coperto di via Bastione; avvieremo, attraverso il piano delle funzioni, una trasformazione di Piazza Aranci, non più quindi una piazza colma di banche ma una piazza viva e resa fruibile da diverse attività commerciali. Vogliamo una città innovativa e sostenibile, di conseguenza, convinti che il decoro e la tutela ambientale siano valori fondamentali della collettività, vogliamo inserire diversi elementi che fanno parte del progetto MASSA 2.0. Nessun luogo su tutto il territorio comunale è ad oggi provvisto di BAGNI PUBBLICI funzionanti e questa grave carenza, troppo spesso un limite nei confronti dei portatori di handicap, molte volte spinge le persone più incivili a espletare i propri bisogni fisici per strada. Per questo inseriremo in diverse piazze e aree pubbliche della città delle toilette auto pulenti dagli elevati standard di igiene e con sistemi di disinfezione ad ogni utilizzo. Vogliamo inoltre una città che guarda al futuro ed alla mobilità sostenibile. Per questo, preso atto che Enel investirà tra i 100 e i 300 milioni di euro per sviluppare una rete capillare composta da circa 14000 COLONNINE PER LA RICARICA delle auto elettriche nelle aree urbane ed extraurbane, approveremo un protocollo di intesa che firmeremo con questa società. Enel, che rimarrà la proprietaria delle infrastrutture, con tutti i costi a suo carico, realizzerà, gestirà le stazioni e si occuperà della manutenzione e della segnaletica. Non dovremo fare altro che mettere a disposizione il suolo necessario e collaborare per il rilascio delle autorizzazioni. In questo modo favoriremo la diffusione delle auto elettriche nell’ambito di una politica di prevenzione dell’inquinamento e riqualificheremo diverse aree del territorio comunale.


Vogliamo davvero rilanciare il turismo e siamo stufi di sentir dire da tutti le solite frasi di circostanza: “siamo la perla del territorio”.. “abbiamo mare e montagna”... Per fare di Massa un’attrazione turistica bisogna saper attrarre investitori e per fare questo dobbiamo ripartire dal basso e dalle piccole cose. Come è possibile attrarre investitori con l’attuale ridicola viabilità? Ci vantiamo di avere mare e montagna in pochi Km e per raggiungere le nostre montagne abbiamo strade continuamente bloccate a cause di frane e cedimenti. Perchè un imprenditore dovrebbe essere interessato a puntare su una città in preda a incuria e degrado? Dal centro di Massa a quello di Marina, nei parchi e in tutti i luoghi pubblici regna il degrado, la raccolta dei rifiuti va avanti a stento e ogni giorno troviamo strade colme di vere e proprie discariche a cieli aperto. Come pretendiamo di attrarre turisti quando non abbiamo niente da offrirgli? Non abbiamo una guida ai luoghi simbolo della città, nell’epoca dei social e delle app non siamo ancora riusciti a creare una proposta al passo coi tempi, per questo creeremo MASSAMAP, un’applicazione che permetterà ad ogni visitatore di conoscere tutti i luoghi simbolo, trovare i prodotti tipici, raggiungere i sentieri delle nostre montagne e raggiungere tutti i servizi utili della città.

OBIETTIVI: SALUTE, ECONOMIA Vogliamo eliminare i fattori inquinanti presenti in città dovuti al nostro passato industriale ed iniziare finalmente a tutelare la salute pubblica. A Massa, mentre aumentano drasticamente le morti per tumore, si possono contare oltre 75 siti gravemente inquinati. Per questo vogliamo mettere in atto un vero e proprio PIANO DELLE BONIFICHE, un percorso che superi la burocrazia, che abbia step ben precisi da rispettare e che preveda gli interventi di Regione e governo nazionale. Vogliamo avere una maggiore disponibilità economica per trovare, quando serve, la copertura necessaria alla realizzazione di nuovi progetti per il futuro di Massa. L’Europa è la chiave di volta per lo sviluppo economico dei comuni e troppo spesso in questi anni ci siamo fatti sfuggire occasioni importanti per lo sviluppo della città. Per questo apriremo UFFICIO EUROPA, un ufficio comunale interamente dedicato alla ricerca di fondi europei. Avvieremo inoltre un partnerariato con Università ed altri enti già strutturati ed efficienti in tema di europrogettazione.


Se Vuoi Puoi! Vota Mangiaracina Sindaco  

La sintesi del programma di Francesco Mangiaracina, candidato a Sindaco di Massa alle elezioni del 10 giugno 2018. Appoggiato dalle liste Tu...

Se Vuoi Puoi! Vota Mangiaracina Sindaco  

La sintesi del programma di Francesco Mangiaracina, candidato a Sindaco di Massa alle elezioni del 10 giugno 2018. Appoggiato dalle liste Tu...

Advertisement