Issuu on Google+

LI C EO SC I EN T I F I C O D I M O LF ET T A

Notizie di rilievo: _________________ Il Cicerone ...con Anna Zeligowski Visite guidate Anoressia La linea del traguardo

Anno 1, Numero 2 2 3 4 6 10

Rieccoci qua. Sono contentissima per il grande entusiasmo che tutti voi avete dimostrato leggendo il primo numero del giornale. Con tanta sincerità vi dico che non mi aspettavo che avesse tanto successo ma, per fortuna, mi sbagliavo! A titolo informativo vi comunico l uscita del nuovo giornale on line, a cui potrete accedere dal nostro nuovo sito w w w . liceoscie nt if ico e i n st e i n . i t , che vi invito a consultare. Finalmente, anche la nostra scuola ha un sito internet!!! Siamo già a fine marzo e tra qualche giorno vi sarà l arrivo dei pagellini (sfortunatamente, almeno per me!), ma

Data 31/03/2007

forse le nostre ansie saranno risanate dalla speranza di buoni vot i e dall assenza di debiti formativi. (almeno si spera!!!) Sono appena cominciati, con le classi V del nostro Liceo, i tanto agognati v i a g g i d istruzione, vi auguriamo quindi buon viaggio e, soprattutto, di divertirvi ma, vi r accom and o, vivete questi momenti come ar r i cchi m ent o personale, non solo come puro spirito di svago e di divertimento! Tra pochi giorni è Pasqua, noi della redazione vi auguriamo Buone Feste, sperando che ognuno di noi viva questo periodo come una riflessione personale sulla propria Sommario: LA NOSTRA SCUOLA

2

SOCIALE

6

INTERVISTA TRIPLA

9

RECENSIONI

10

UNA POESIA AL GIORNO

11

MUSICA

14

SPORT

16

VARIE

19


Pagina 2

LA VOCE DI EINSTEIN

I L CI CERONE del Liceo Scient if ico A. Einst ein di Molf et t a Essendo ormai un veterano di questo Liceo, mi sento in grado di presentalo ai nuovi arrivati e di farne conoscere la sua storia. Il Liceo scientifico di Molfetta, le cui radici storiche risalgono al 1959, mira a sviluppare in coloro che lo frequentano capacità di analisi, sintesi, rielaborazione concettuale, astrazione ed esercizio critico dell abilità dialettica, requisiti indispensabili per coloro che aspirano agli studi univer sit ari, sopr at t ut t o scientifici. Il punto di forza del nostro Liceo scientifico è rappresentato dai molteplici corsi extracurricolari offerti ogni anno a noi studenti. Per quest anno scolastico, tra i più interessanti, sono da citare il corso di inglese Focus on European Certification per la certificazione B1 e B2, il corso I giovani e la legalità , il nostro Giornalino di I st i t u t o , il p r o g et t o Autocad , un corso di francese, il progetto teatrale e il Memorial Nino Freda ; in quest ultimo vengono organizzati tornei di pallavolo in memoria del docente prematuramente scomparso. Per maggiori delucidazioni ed approfondimenti invito a visitare il nuovo sito d Istituto www.liceoscientificoeinstein. it.

Personalmente sono venuto in questa scuola perché ero e sono affascinato dalle materie scientifiche, dall informatica e anche dalla curiosità di conoscere nuove materie che mi permetterebbero un ulteriore allargamento della mia visione del mondo. Ho avuto modo anche di conoscere professori, che mi

hanno stimolato e motivato durante questo mio percorso scolastico. Ai nuovi studenti vorrei suggerire di affrontare il loro futuro scolastico in questo Istituto con serenità ed entusiasmo critico e collaborativo, affinché, a fine percorso, così come è capitato a me e ad altri, rimanga comunque un buon ricordo. Panta rhei , tutto scorre, diceva Eraclito, ma ricordatevi che i cari ricordi scorreranno sempre nel tempo in coloro che li hanno ben vissuti. Dario Annacondia IV C


Pagina 3

LA VOCE DI EINSTEIN

L assemblea d I st it ut o con Anna Zeligowski E proprio insieme a questa scrittrice che si è svolta l ultima assemblea d Istituto, che ha chiuso il ciclo di manifestazioni sulla Shoà (come la rappresentazione teatrale ai Salesiani), per commemorare Il giorno della Memoria . Fulcro della discussione: la prigionia

Oggi più che mai,

E difficile sopravvivere quando non si ha nessuna possibilità di sopravvivenza. Irena Zeligowski e suo marito Henryk, genitori di Anna, ce l hanno fatta. Le loro peripezie, le loro paure, le loro sensazioni sono racchiuse all interno

Inoltre dobbiamo fare affidamento soprattutto su di loro perché hanno

questi avvenimenti, in una società che

gretta e meschina, che bada alle apparenze, agli interessi e al potere.

Nel dibattito sono stati posti diversi quesiti ai quali la relatrice ha risposto con esauriente prontezza e chiarezza. Durante le due ore di dibattito sono emersi tutti quegli aspetti che ci hanno chiarito gli eventuali dubbi sulla Shoah e sull ossessione nazista della perfezione della razza . La scrittrice ci ha raccontato poi che ciò che è racchiuso nel libro le è anche stato raccontato dal padre quando era piccola e, grazie a questo, ci è stato possibile capire che dobbiamo fare affidamento soprattutto su chi, come i genitori della dott.ssa Zeligowski, sono sopravvissuti senza aver vissuto direttamente le torture attuate dai nazisti, ma le hanno conosciute e hanno vissuto quel periodo con la costante paura di finire dentro i campi di sterminio.

dobbiamo ricordare

a volte si dimostra

del libro Fuga dalla paura in cui Anna Zeligowski ha avuto la parte di rapsodo , ossia di colei che ha messo insieme i diari contenenti le avventure dei genitori in un unico libro.

nei campi di concentramento nazisti e la sopravvivenza al riparo dalle violenze contro ogni logica della sopraffazione.

molta più forza di raccontare rispetto a chi ha vissuto direttamente le torture naziste, poiché sono meno scottati. Infine oggi più che mai, dobbiamo ricordare questi avvenimenti, in una società che a volte si dimostra

gretta e meschina, che bada alle apparenze, agli interessi e al potere. Mauro Zezza IB


ANNO 1, NUMERO 2

Pagina 4

VI SI TA ALLA PI NACOTECA C. GI AQUI NTO DI BARI

Quest anno la scuola ci ha offerto la possibilità di recarci (noi della classe III D), assieme alla III B, alla Pinacoteca Provinciale di Bari Corrado Giaquinto , istituita nel 1928, dove sono esposti dipinti di varie epoche, tutti attinenti alla storia e all arte pugliese, in un arco di tempo che va dall XI al XIX secolo. Nella mattinata del 15 marzo, accompagnati dai docenti Favuzzi Vito e de Carolis Rosa, siamo gunti nel luogo prestabilito e, dopo una breve sosta durante la quale ci è stato illustrato il percorso che ci attendeva, divisi in due gruppi abbiamo iniziato la visita e, con l ausilio delle esperte osservazioni di una guida, ci sono state mostrate opere principalmente risalenti al 1500 in quanto oggetto di studio del nostro anno scolastico. Le opere, che rappresentavano principalmente soggetti religiosi: santi, martiri e scene di maternità, fra cui una raffigurante la Vergine col Figlio, erano ritratte da Antonio e Bartolomeo Vivarini, Paris Bordon, Paolo Vero-

nese, Jacopo Tintoretto e alcuni dei più importanti artisti pugliesi dei secc. XV-XVI tra cui Andrea Bordone e Corrado Giaquinto, quest ultimo pittore, nato a Molfetta, è molto noto e apprezzato a livello europeo; a lui, di recente, è stata appunto intitolata la Pinacoteca. La guida poi ci ha riferito che è stato possibile individuare i personaggi raffigurati nelle opere ritrovate in quanto alcuni, ben noti nell iconografia cristiana del 400- 500, presentavano particolari segni quali il vestiario, o semplicemente oggetti, che racchiudevano un significato allegorico, come ad esempio il ramoscello di palma, simbolo

tipico di un martire. Altra caratteristica precipua era poi era la presenza, in quasi ogni dipinto, della figura del committente dell opera d arte, raffigurato in dimensioni ridotte rispetto ai personaggi principali ed in posizione di preghiera. Infine, durante la visita guidata, oltre alla visione di magnifici quadri, abbiamo potuto ammirare numerosi frammenti di sculture e capitelli del medesimo periodo storico, raffiguranti animali fantastici e schiavi, i quali ultimi sopportavano sulle loro spalle il peso di enormi macigni rappresentati dalla base maggiore del capitello. Purtroppo il tempo a nostra disposizione si è dimostrato alquanto esiguo, infatti non ci è stato possibile visitare anche la Basilica di San Nicola, altra meta prestabilita per la giornata. La visita, comunque, ha soddisfatto le nostre aspettative offrendoci uno spaccato più immediato della tradizione pittorica locale, che non tutti conoscevano, se non nello studio scolastico, pertanto vorremmo invitare i lettori del nostro articolo a visitare la Pinacoteca in quanto è uno dei maggiori centri culturali pugliesi e contribuisce a dare prestigio alla nostra regione. Eddie & Ciccio III D


Pagina ANNO51, NUMERO 2

Pagina 5

VISITA AL MUSEO ARCHEOLOGICO DI ALTAMURA

Se domandassi a qualcuno in corridoio Cosa avete fatto martedì scorso? in 3^ A c è chi risponderebbe: allora alle 7 è suonata la sveglia, alle 7:01 ho alzato una gamba, alle 7:02 ho alzato l altra, alle 7:03 ; in 5^ A c è chi risponderebbe: martedì? mi sa che sono andato a lezione di albanese ; in 1^D, invece, avrei una risposta sicuramente unanime (almeno credo ): sai, ci siamo saltati una giornata di scuola!! E se forse vi starete chiedendo il perché, beh, il 20 marzo 2007 è un giorno che noi della 1^ D quasi quasi non dimenticheremo mai per il resto della nostra vita, dal momento che le emozioni che abbiamo provato in quelle ore rimarranno impresse nella nostra memoria Siamo andati infatti ad Altamura!! Ma vi rendete conto!? Scherzi a parte, è stata una mattinata trascorsa diversamente ed anche abbastanza interessante. Certo, non può essere paragonata ad un viaggio a Barcellona, ma è sicuramente meglio di tre ore di italiano e due di matematica! La nostra visita ha avuto luogo al Museo Archeologico Nazionale di

Altamura, suddivisa in due momenti principali: nel primo c è stata la visione di due filmati: uno riguardante le impronte di dinosauri venute alla luce in una cava nei pressi di Altamura; l altro invece lo scheletro di un uomo rinvenuto in una grotta calcarea (carsica) sempre nei dintorni della cittadina. Per quanto concerne le impronte, molto importante è l appartenenza di queste ultime a svariate razze di dinosauri, in prevalenza erbivore. Questo, pertanto, ha completamente cambiato l ipotesi storicogeologica, che era stata formulata sull origine della Puglia in quanto, fino a qualche anno fa, precisamente fino al 1997, anno della scoperta dei resti fossili, si pensava che il territorio pugliese fosse rimasto sommerso durante tutte le molteplici ere dei grandi rettili. Per quanto riguarda, invece, lo scheletro trovato nella grotta, si è scoperta la sua appartenenza ad un individuo adulto, più specificatamente ad un nano, appartenente ad una specie ancora sconosciuta, una sorta di transizione tra Homo Erectus e Homo Sapiens. Inoltre,

vari studi, hanno accertato che la sua morte è avvenuta molto probabilmente a causa della presenza di una falda acquifera, che con la sua corrente ha trascinato il nostro uomo di Altamura fino all ultima zona della grotta, dove è stato rinvenuto. La seconda parte dell iter consisteva invece nel visitare il museo, accompagnati da una guida, d altronde preparatissima (uffa ). Le svariate teche racchiudevano importanti reperti archeologici risalenti a diversi periodi storici, dal Paleolitico fino all epoca dell Impero Romano. Tra i più importanti: pietre scheggiate grossolanamente e leggermente appuntite, appartenenti al Mesolitico; ossa di animali intrappolati nelle rocce, risalenti al Neolitico; vasi di molteplici dimensioni e dagli accuratissimi particolari concepiti da un genio greco ed infine orecchini aurei, appartenenti al tradizionale corredo della donna romana. Cè altro da aggiungere anche se è un po deprimente non è stata niente male! P.S. Riferimenti a cose e/o persone sono puramente casuali! Francesca Martinucci ID


L anoressia è una malattia che colpisce in modo particolare le ragazze nell età adolescenziale perché influenzate da moda, tv e persone e che induce a non mangiare creando una lotta quotidiana tra un bisogno fisiologico di nutrimento e un desiderio psicologico di magrezza; determinato, nella maggioranza dei casi, dalla non accettazione del proprio essere. E allora che fare? informarsi, per comprendere il problema; scegliere di curarsi fissando un incontro con il terapeuta; iniziare il trattamento con convinzione; riflettere sulla propria motivazione seguendo alcune fasi; rinforzare la motivazione a curarsi e identificare gli argomenti essenziali; stabilire un contatto terapeutico con certezza e consapevolezza. Ma quali sono le cause principali? La MODA da una parte, infatti sulle passerelle siamo abituati a vedere ragazze magrissime, a cui alcune ragazzine vorrebbero assomigliare. Proprio per questo motivo, il ministro della tv e dello spettacolo, Giovanna Melandri, ha invitato gli stilisti a dissuadere nelle modelle lo spirito di eccessivo dimagrimento, onde evitare di far sfilare in passerella modelle troppo magre e, di contro, a far sfilare ragazze maggiorenni e in buona salute. In base ad alcune ricerche moltissime modelle, addirittura 9

modelle su 10, soffrono di questa terribile malattia, infatti negli ultimi mesi, sono morte sette modelle e questo ha spinto Spagna, Regno Unito ed Italia a prendere dei provvedimenti. In questi ultimi tempi nell Uruguay è morta all improvviso la modella Elina Romes, che aveva solo 18 anni. L autopsia ha accertato che la morte è stata causata da un emorragia cerebrale, mentre la stampa uruguaiana ha imputato la causa a morte improvvisa . Inoltre, in Brasile è morta

nell ospedale di San Paolo, dopo solo tre settimane di ricovero, Ana Carolina Reston, una modella di soli 22 anni che, seppur alta 1 metro e 71 cm, pesava solo 40 chili. Ana sfilava da quando aveva 13 anni, era una modella internazionale e lavorava per le più importanti agenzia di moda di New York . I parenti hanno detto: le dicevamo di non mangiare, ma lei non ascoltava. Spesso, quando mangiava andava in bagno e vomitava tutto. Ultimamente mangiava solo mele e pomodori! E questi sono solo due degli

ultimi casi di modelle morte. Ormai siamo arrivati alle modelle usa e getta , ma dobbiamo ricordarci che: i vestiti possono essere gettati dopo una sfilata, mentre invece non può essere la stessa cosa per la vita delle modelle. Le PERSONE, sono poi l altra causa, dato che giudicano la gente basandosi fin troppo sull aspetto fisico, più che su altri aspetti, sicuramente più importanti. E quindi perché essere anoressiche?Per poter sfilare e poi essere chiamate dal tribunale, per aver preso a colpi di telefonino la colf?! Oppure per essere più apprezzate, per piacere di più, per avere più amici?! Se sono queste alcune delle domande, sono sicuramente sbagliate; infatti, da un indagine, risulta che il 97% delle persone anoressiche è sola ! Un esperto di disturbi dell alimentazione alla domanda è tutta colpa della moda? ha risposto che quest ultima influenza solo in parte, e allora, è solo un fenomeno di globalizzazione, dal momento che si vuole imporre un solo modello attraente di femminilità nel mondo (come fu per la Barbie). Beh, allora, vi vogliamo ricordare che noi ragazze siamo esseri umani e non bambole portatili che né parlano, né hanno sentimenti!!! Monica Bellifemine I D Anna Binetti I B


ANNO 1, NUMERO 2

Pagina 7

Catania- Palermo, storia di una tragedia annunciata La partita Catania-Palermo doveva svolgersi, secondo il calendario ufficiale della Lega Calcio, domenica 4 febbraio 2007, ma destava da tempo forti preoccupazioni, sia per l'accesissima rivalità tra le due tifoserie, sia per la concomitanza con la festività di Sant'Agata, una festa popolare fortemente seguita, occasione di manifestazioni e cortei piuttosto partecipati. Nel corso di una riunione tenutasi il 25 gennaio alla questura di Catania, si approvava il differimento della partita a data da definirsi e in una riunione successiva, si decise che la gara si sarebbe svolta il 2 febbraio, ma alle 18,00. A quel punto, il dipartimento della pubblica sicurezza decideva di mettere a disposizione della questura catanese 1.350 operatori delle forze dell'ordine. La partita ha avutoeffettivamente inizio alle 18,00: c'erano 20 mila spettatori locali ed erano attesi allo stadio i tifosi ospiti, i palermitani, che sono giunti in ritardo, quando la partita era già iniziata, malgrado le continue sollecitazioni operate dal personale della questura, che doveva scortarli allo stadio. Quando poi i tifosi del Palermo sono arrivati allo stadio, un consistente numero di ultras catanesi ha tentato di aggredirli e i disordini hanno avuto inizio con reiterati lanci di pietre e altri corpi contundenti contro le forze dell'ordine da parte di squadre di teppisti, che stazionavano all'esterno dello stadio. Al fine di riportare l'ordine, le forze di polizia hanno fatto ricorso anche all'uso di alcuni lacrimogeni, per disperdere i facinorosi che, come in una guerriglia urbana, facevano uso di spranghe di ferro e di bastoni e

lanciavano bulloni, pietre, bombe-carta ed altri oggetti. Tra le due tifoserie, grazie a questi interventi, non vi sono stati contatti. Però, nel frattempo, tra i lacrimogeni utilizzati dalle forze

dell'ordine e i fumogeni accesi dai tifosi e scaraventati verso il campo, si è creato all interno dello stadio un ambiente nel quale l'arbitro ha ritenuto di sospendere la partita, che è ripresa dopo circa mezz'ora. Al termine dell'incontro, gli ultras della curva nord continuavano gli scontri con il sostegno di altre persone che, all'esterno dello stadio, tentavano di colpire sul fianco i reparti di polizia. Qui inizia la parte che, credo molti di voi abbiano visto in televisione, grazie all'emittente che si è collegata in diretta e ci ha fatto vedere quello che stava accadendo fuori dallo stadio. È stato a questo punto che rimanevano feriti numerosi militari dell'Arma dei Carabinieri ed agenti di pubblica sicurezza e vi è stato l'incidente che è costato la vita a Filippo Raciti, ispettore di polizia, colpito da qualcosa, forse una spranga o un masso. Sino ad oggi sono state arrestate 34

persone (compreso il custode dello stadio, in circostanze e per ragioni che fanno capire quale era il clima ed il contesto nel quale la vicenda è accaduta), di cui 22 adulti e 11 minorenni ritenuti responsabili di resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale, danneggiamenti aggravati ed altro. Questa la cronaca di una giornata che doveva essere di sport, di divertimento e di sana passione sportiva, ma che si è trasformata in giorno di lutto, che ha avuto come immediata e naturale conseguenza la sospensione di tutte le gare calcistiche sull intero territorio nazionale. Il Governo e la F.I.G.C. hanno deciso di adottare alcuni provvedimenti straordinari e, tra questi, maggiori sistemi di controllo degli spettatori che si recano allo stadio attraverso speciali tornelli elettronici che permettono di identificare ogni singolo individuo. Personalmente credo che, al di là di maggiori protezioni metalliche o inasprimento di pene, sia necessario puntare più sulla cultura sportiva e sulla partecipazione attiva allo sport, inteso come momento di incontro e non di scontro con l avversario, nel pieno rispetto delle regole e dei valori umani. Davide Modesti IB


Pagina 8

LA VOCE DI EINSTEIN

CONFESSI ONI VI A I NTERNET

Lo scandalo è ormai sui giornali. A quanto pare due sacerdoti, don Gianfranco Poma e padre Tassone di Pavia, hanno messo a disposizione dei fedeli un sito internet attivo 24 ore su 24, nel quale è possibile confessarsi! Udite udite, confessarsi!!! E possibile usufruire del sito se anzitutto si ha a disposizione il contatto, presente su i biglietti da visita dei sacerdoti. In seguito bisognerà rispondere ad alcune domande. Le domande obbligatorie riguardano il dialogo con altre religioni in modo particolare con gli islamici, l ultima volta che ci si è confessati e l iscrizione ad associazioni di impegno sociale o civile. Fra le domande facoltative anche ci sono anche quelle sul proprio stato civile e sul rispetto del precetto festivo. I propri peccati dovranno essere compresi tra le 1.000 e

le 3.500 battute. Per chi è indeciso sulle parole da usare, nella home page è presente anche un elenco delle colpe. Infine, cliccando sul pulsante rosso con su scritto Amen , servirà solo attendere la comparsa di un biglietto con su scritta, la data e l ora nel quale passare dalla chiesa di San Teodoro per ricevere l assoluzione. A questo proposito è stato intervistato il cardinale Ersilio Tonini, che ha dichiarato di essere assolutamente contrario a questa modalità di operare. Avendo esperienze in questo campo ha spiegato che, in alcuni casi, i fedeli credono di aver commesso un peccato, mentre invece non lo hanno fatto;spesso infatti sono solo in cerca di qualcuno in grado di ascoltarci, o di fiducia in loro stessi e le parole ricche di affetto e di incoraggiamento dei sacerdoti li fanno sentir meglio. Io penso che la confessione via internet sia qualcosa di disumano, poiché, in questo modo, vengono a mancare le condizioni più importanti che portano al pentimento: non si ha infatti a disposizione un luogo di raccoglimento, che ci aiuti a riflettere sui nostri sbagli e non si è più sicuri che quest o nuovo confessionale garantisca il proprio segreto! Secondo me, questa in parte è stata anche la principale protesta da parte della Chiesa, la quale, cosi facendo, si

sente messa in secondo piano dalle nuove tecnologie e dai giovani. Ma forse, se diminuiscono sempre di più i giovani che, col passare degli anni, si allontanano dalla Chiesa non frequentandola più, poiché considerano i loro impegni più importanti e pensano che, andare a messa, e quindi confessarsi per poter fare la comunione, sia uno spreco del loro tempo; sarebbe pur giusto che la Chiesa cerchi di rinnovarsi in modo da evitare di far perdere la fede ai giovani.

Annarita Spaccavento ID


ANNO 1, NUMERO 2

Pagina 9

NOME

Chiara

Antonio

Santa

COGNOME

De Gennaro

Santoro

Depalo

ETA

40

62

45

STATO CIVILE

coniugata

coniugato

coniugata

RUOLO NELLA SCUOLA

collaboratrice scolastica

operatore scolastico

collaboratrice scolastica

tutto

tutto

COSA TI PIACE DEL TUO il contatto con i ragazzi LAVORO COSA NON TI PIACE

la gerarchia nei rapporti inter- niente personali

desidererei la totale autonomia l educazione e il rispetto COSA CAMBIERESTI NELLA NOSTRA SCUOLA amministrativa

l ipocrisia i rapporti con la segreteria

2 AGGETTIVI PER DESCRIVERE I TUOI COLLEGHI

Santa: ligia al dovere Santoro: ligio al dovere

Santa: corretta Chiara: no comment!

Chiara: buona Santoro: buono

COSA NON SOPPORTI DELLA GENTE

l ipocrisia

non ci si può fidare

l ipocrisia

IL TUO IDOLO...

Renato Zero

me stesso

mia madre

CREDI IN DIO

si

si, certo

certo

IN UNA NUOVA VITA

avvocato

così come sono

segretaria

DESTRA O SINISTRA

destra

sinistra

centro

SQUADRA DEL CUORE

Inter

niente

niente

LA PAROLACCIA CHE DICI Più SPESSO

vfcl

ctmrt

ctbv

FAVOREVOLE O CONTRARIA/O AI DICO

favorevole

contrario

favorevole

EUTANASIA?

no

più si che no

no

MATRIMONI GAY

non li condivido

noooooooooooooo

no

MAI FATTA UNA CANNA no

mai

no

UNA FRASE CHE TI RAP- Salute istruzione e rispetto PRESENTA

Sono sempre allegro

Sono riservata e silenziosa

si

si

Speriamo vada tutto bene, buona fortuna

Complimenti per l impegno

SEI CONTENTA/O DI QUESTA INTERVISTA

si

UN SALUTO AI LETTORI Attivatevi per creare più attività nella scuola


Pagina 10

LA VOCE DI EINSTEIN

di Paula Zannoner È l'alba, fuori si gela, ma Leo balza dal letto e infila la tuta per andare a correre. Suo padre lo ha indirizzato fin da piccolo al gioco del calcio ma, appena prima delle selezioni per entrare in una grande squadra, Leo ha un incidente in moto e diventa paraplegico. Leo ha la sensazione di non contare più nulla per il padre, la madre è distrutta, il suo allenatore e i compagni lo cercano ma lui li respinge... L'unica, abbastanza testarda per rimanergli accanto è Viola, una compagna di scuola che vuole diventare campionessa di corsa a ostacoli. Non è facile, Leo deve ricominciare da capo, ricostruirsi giorno per giorno una vita nuova in cui non contano più le aspettative degli altri, ma le sue capacità, le sue risorse umane, la sua grande sensibilità. Davanti a lui un traguardo, una sfida importante da vincere: ritrovare l'entusiasmo per affermare la propria presenza forte e visibile nel mondo. Ho sempre ammirato questo romanzo fin dalla

prima volta che l ho letto; è una storia che, finalmente, parla la lingua di noi ragazzi, finalmente

due personaggi veri che affrontano le sfide della vita con impegno e intelligenza. È una vicenda che ti colpisce direttamente al cuore, che ti fa conoscere come speranza e gioia possano attecchire ovunque, persino su una sedia a rotelle. Finalmente una storia in cui ai protagonisti non va

bene tutto; non c è solo l amore, ma c è il coraggio di lanciarsi verso il futuro, per ritornare nel mondo da una terra d esilio, sì d esilio, perché, nel libro Leo si definisce un esiliato. E allora, tutte e due i ragazzi, insieme, devono affrontare la vita con fermezza e semplicità. Per Leo, in questo libro, gli ostacoli sono migliaia, impercettibili; basta un piccolo scalino, un avvallamento del terreno, una porta un po più stretta, una maniglia troppo alta, e lui è impotente. Allora, per superare questi ostacoli, ci vogliono gli amici, si proprio loro, come Viola per Leo e, grazie a lei, scopre che tutti questi ostacoli possono essere superati con facilità, ma solo se si arma di una grande forza d animo e si convince che può farcela. Adriana Ceci

IB


Pagina 11

LA VOCE DI EINSTEIN

U N A P OE S I A A L GI OR N O Voglio dedicare questa poesia ad una persona speciale! L AMORE Amare, che parola, nessuno conosce il suo vero significato ma tutti sanno cosa si prova, quando si ama qualcuno. Lamore ti fa soffrire, ma anche gioire! Grazie all amore si incontra la persona della vita, l anima gemella ma l amore ci fa conoscere anche persone, senza un cuore, un anima. Ma, proprio una di queste persone, può essere quella che ti fa vivere. Amare significa non mollare mai!

By Monica 92

CAMBI O VI TA Lo giuro, cambio vita! Scomparirò! Io, la ragazza che ha quasi paura della gente, che vorrebbe urlare, ma si limita a piangere nell ombra, che ha bisogno di affetto ma rimane sempre piÚ sola Basta! Devo farla finita ho deciso cambio vita!

By Piccola


ANNO 1, NUMERO 2

Pagina 12

VI VERE O MORI RE Ti capita mai di sentirti così giù di morale che cominci a pensare meglio non essere mai nata? Bene a me capita sempre o almeno tante volte troppi sbagli e troppe persone false ti fanno pensare che sei inutile per il mondo quindi tu vuoi che fosse tutto più semplice ma non potrà mai esserlo ti uccidi psicologicamente sei già stanca di vivere a meno che non ti capiti almeno una cosa buona e allora lì rimani contenta ma rimani per pochi secondi vivi solo perché devi vivere e non perché lo vuoi finisci con il risolvere i problemi degli altri! e a scappare dai tuoi fuggi dai consigli degli altri pensi che sei finita in un pozzo senza fondo ma non fai niente per risalire anzi cominci a scavare più in fondo e la persona che odi di più al mondo sei te stessa ti ritrovi a strappare le tue foto e ti trascuri vuoi spaccare il mondo e scappare da questa vita forse vorresti più di una persona amica vicina ma hai capito il destino è contro di te e LO SARÀ PER SEMPRE

Saverio Gigotti 4B

Inferno e paradiso Quando tutto va male, quando il tuo cuore soffre, quando sei triste e vorresti scappare ti rifugi in un mondo di sogni.. scappi da un inferno, che, per quante fiamme possa contenere, sarà sempre il luogo più freddo.. vai in quel mondo dove tutto è verde, tutto è sereno.. dove una canzone allieta il tuo cuore ferito.. là dove tutto è possibile ed è lì che vorresti vivere.. ma.. il paradiso non dura in eterno.. e ritorni in quell inferno che io chiamo vita.. e che potrà, forse, se tu lo vorrai e con la tua volontà.. diventare paradiso

Stefania M.


Pagina 13

LA VOCE DI EINSTEIN

Perchè Sanremo è Sanremo!

Fra marito e moglie, padre e figlio, fratello e sorella e appelli a ex-mariti così si presenta Sanremo 2007, insomma, un Sanremo in famiglia!!!!! Il 57° festival della musica italiana si apre con la sviolinata di Michelle, vestita da confetto dorato, che canticchia un epica canzone di quel uomo (come dice la copresentratice ), in riferimento alla figlia Aurora. Ma non finisce qui .. si prosegue con la steccata di Francesco durante la performance col padre e, per terminare la serata in bellezza, ecco la melodia Forever dei Bella. Ma mango se fosse obbligatorio, ecco che giovedì sera si presentano Mango, che presenta come ospite eccezionale la moglie, tra l altro spuntata dal nulla! E ora passiamo invece alle cose serie: la Paranza , di Daniele

Silvestri che si presenta al Festival dopo 5 anni dalla vittoria del premio della critica con la canzone Salirò . Molti critici pensano: sarà un tormentone estivo o un futuro ballo di gruppo? Ma, in fondo, questo festival non è tutto da criticare; dobbiamo ricordare alcune canzoni che sono riuscite a colpire il cuore della gente, tra cui quello di Pippo, come la canzone di Cristicchi, che affronta un tema di cui pochi parlano, cioè quello della malattia mentale. Non da meno la canzone di Antonella Ruggiero che, per quanto sia una melodia pesante e noiosa, per alcuni, descrive la situazione di molti bambini che, fin da piccoli, diventano soldati. Queste due canzoni sono rispettivamente la prima e l ultima delle dieci classificate.

Ma ecco qui la classifica completa: 1)Simone Cristicchi: Ti regalerò una rosa 2)Albano: Nel perdono 3)Piero Mazzochetti: Schiavo d amore 4)Daniele Silvestri: La Paranza 5)Mango: Chissà se nevica 6)Paolo Meneguzzi: Musica 7)Tosca: Il terzo Fuochista 8)Francesco e Roby Facchinetti: Vivere normale 9)Zero Assoluto: Appena prima di partire 1 0 ) An t o n el l a Ru g g i er o : Canzone fra le guerre Purtroppo, per tutte le ragazze innamorate di loro, gli Zero Assoluto e Polo Meneguzzi, arrivano rispettivamente al nono e al sesto posto mentre, per la rabbia di molti , tra i primi tre posti si classificano, partendo dal terzo, Piero Mazzocchetti, quasi perfetto sconosciuto in Italia, Albano, che non ha bisogno di commento in quanto tutti pensiamo la stessa cosa, e Cristicchi. Soprattutto non dimentichiamoci del nostro caro vecchio, più vecchio che caro, Pippo che ha condotto in maniera molto professionale il Festival, come suo solito, riportandoci indietro nel tempo. Infatti, come ha det t o Fior elllo, nessuno potrà lamentarsi dicendo che erano meglio i festival di una volta perché questo è stato un: Sanremo di una volta . Eduardo Debenedictis IB


ANNO 1, NUMERO 2

Pagina 14

DEW DROP RAGGAE A Giovinazzo, circa due anni fa, si è formato un piccolo gruppo musicale: la DEW DROP RAGGAE (D.D.R) Inizialmente il gruppo era nato solo per passatempo e per divertirsi, ma in seguito si sono fatti conoscere non solo a Giovinazzo. I componenti del gruppo sono tutti ragazzi ed una sola ragazza. La D.D.R. suona musica reggae e si è ispirata al più grande cantante reggae di tutti i tempi, Bob Marley. All inizio, non avendo testi propri, si limitavano a doppiare le canzoni di altri gruppi come Africa United e Radici nel cemento e altri ancora. In seguito, hanno trovato un autore disposto a scrivere canzoni, che ora fanno parte del primo album che hanno pubblicato. Il primo album si chiama Gocce che e rappresenta la speranza di emergere come gli altri gruppi famosi.

Il gruppo è composto di tre cantanti: Palo Restivo, Federica Dagostino e Michele Pierno, quest ultimo è meglio conosciuto come Michelone; alle percussioni c è Maurizio Dagostino, il fratello maggiore della cantante Federica; alla chitarra Alessandro Polacco; alla tromba Vincenzo Marrano e alla batteria c è Andrea Daconto. La D.D.R. ha riscontrato pure un certo successo in altri paesi come Bitonto, dove ha anche tenuto un concerto. Ma la band non si è limitata a semplici concerti, ma ha partecipato anche a diverse gare, alle quali si è sempre classificata tra i primi dieci gruppi. Nella prima gara sono arrivati al primo posto e hanno anche ricevuto un premio in denaro. Alla fine della gara hanno saputo che erano stati in onda su due televisioni im-

portanti: Telenorba e Raitre. Il mattino seguente su Raitre è stata ripresa la questione e, a mezzogiorno, è stata trasmessa anche su TG Regione. Grazie a questa gara c è stato l effettivo decollo dell album, tanto che in una sola serata, sono riusciti a vendere più di centocinquanta copie. Ormai la D.D.R. è abbastanza famosa in tutta la Puglia, sia fra i ragazzi che fra gli adulti e, durante l ultimo concerto tenutosi al porto di Giovinazzo, il cantante Michele Pierno ha ricevuto un riconoscimento dal pr esident e di un associazione che aiuta i piccoli gruppi a emergere e farsi conoscere nelle città e dalle case discografiche. Enrico Pierno ID


Pagina 15

Questa volta al primo posto nella classifica dei singoli c è lui Tiziano Ferro! Gli scatterò una foto?! Usiamo il passato, visto che ne avrò scattate almeno 111 al suo fantastico concerto del 10 febbraio!!! E sicuramente questa non è l unica canzone degna di essere ascoltata, basti pensare a Ed ero contentissimo o Già ti guarda Alice.. WOW! Beh, al secondo posto? Non poteva esserci che lei, Nelly Furtado con la sua bella canzone All good things , la quale ci ha incantato anche con il duetto con gli Zero Assoluto, i quali sono proprio al terzo posto con la canzone sanremese Appena prima di partire e per dove?! Noi non partiamo da nessuna parte, ce ne andiamo solo in vacanza per una bella settimana, per fortuna, c è bisogno di una pausa anche per la stanchezza di fare compiti in classe e interrogazioni a raffica per i pagellini!!! Ora vi lascio e vi auguro buona fortuna per questi risultati al prossimo numero del giornale e, soprattutto, ad una nuova Top Ten!

Monica 92 1 Tiziano Ferro Ti Scatterò Una Foto 2 Nelly Furtado All good things 3 Zero Assoluto Appena prima di partire 4 Paolo Meneguzzi Musica 5 Britney Spears Someday 6 Daniele Silvestri La paranza 7 My Chemical Romance Famous Last Words 8 Madonna Jump 9 Robbie Williams She's Madonna 10 Laura Pausini Spaccacuore


ANNO 1, NUMERO 2

Pagina 16

Aut omobilismo: Nuovi modelli al Salone di Ginevra Anche questa volta ho da proporvi diverse novità. Partendo dalle case italiane abbiamo già nuovi fulcri del mercato come Fiat Bravo e Alfa Romeo 147 Q2. La prima rappresenta il punto di svolta della Fiat, che annuncia che con questo modello volterà definitivamente pagina verso una crescita sempre maggiore. La nuova Fiat Bravo ha infatti degli interni molto curati, sedili con migliori rifiniture rispetto alla Punto e motore 1.6 Multijet, che la spinge fino a 210 km/ h. E dotata di navigatore satellitare (anche se da richiedere come optional) e si dimostra qualitativamente a un buon livello e pronta per fare la concorrenza alle altre case automobilistiche. Per quanto riguarda l Alfa Romeo 147 Q2, invece, possiamo dire che è un auto dalle soddisfacenti prestazioni che, comunque, per ora non supera il 1.8 di cilindrata. Dotata di differenziale autobloccante anteriore Torsen, la nuova Alfa 147 permette una stupefacente tenuta di strada, che si accentua in curva e sul ghiaccio. Si tratta comunque di auto il cui costo non supera i 25.000 euro, ma che offrono una maggiore qualità rispetto alle precedenti versioni. Per quanto riguarda, invece, le case automobilistiche tedesche posso assicurarvi che le sorprese non finiscono ancora. L Audi lancia sul mercato per la prima volta la A5, un modello coupè che

sembra destinato a dominare il mercato d èlite per i prossimi anni. Le mot or izzazioni di quest auto sono due (sia TDI, che benzina): la prima è un 2.9 V6 (6 cilindri disposti a V) da 300 cv che la spinge fino a 270 km/ h. La seconda motorizzazione riguarda un motore V10 4.2, che eroga ben 452 cavalli per una velocità massima di 310 km orari! Gli interni di quest auto non hanno bisogno di presenta-

zioni. Quando si è all interno di quest auto sembra di essere trattati come dei re (l auto dispone addirittura di un dispositivo che porge la cintura ai passeggeri all accensione del motore). Tutto l interno dell abitacolo è stato realizzato all insegna del lusso sfrenato e con un tocco di sportività, che le conferisce il titolo di una delle migliori auto presentate al salone di Ginevra. Costi? Si parte da un minimo di 50.000 per arrivare ad un massimo di 99.900 euro. E più o meno sono questi i costi della nuova BMW Serie 3 coupè, che sta sconcertando gli esperti per le sue prestazioni. Motori V6

2.5 e V10 4.2 che erogano rispettivamente una potenza pari a 300 e 453 cavalli per una velocità massima di 270 e 330 km orari! Anche qui il lusso è di casa, nonostante l auto in questione sia di impronta sportiva. Interni che sembrano scolpiti e comodità assoluta. Sui diversi forum automobilistici c erano anche messaggi di chi definiva quest auto una vera bestia della strada. Chiudo con alcune notizie sull andamento del mercato automobilistico di questi giorni: è consistente il calo delle vend i t e dell americana Ford, al contrario, il gruppo Fiat, registra un deciso incremento tale da superare per la quarta volta di seguito la Renault, lieve calo poi della Mercedes, rispetto ad un leggero aumento di Audi e BMW. Molto bene invece le vendite di Volkswagen, di cui un quarto dei titoli in borsa è proprietà della Porshe. Che dire, speriamo in un ulteriore crescita delle case automobilistiche italiane che, come tutti sappiamo, contribuiscono fortemente al progresso dell economia del nostro Paese! Mauro Zezza IB


Pagina 17

Siamo giunti agli ottavi di finale e anche quest anno non sono mancate clamorose eliminazioni. Delle nostre tre squadre italiane ancora in lizza, solo il Milan e la Roma sono riuscite a battere i rispettivi avversari, mentre l Inter, si è dovuta arrendere agli spagnoli del Valencia. Senza dubbio, la sorpresa più importante la sta riservando la Roma che, dopo la vittoria sul Lione, è entrata a far parte delle otto migliori squadre europee. Quella tra Lione e Roma è stata una partita molto equilibrata con occasioni da una parte e dall altra fino a quando Francesco Totti non riusciva a sbloccare il risultato. La squadra francese cercava di reagire con il centravanti Wiltord ma, non aveva fatto i conti con Amantino Mancini, che ipotecava il passaggio ai quarti con un gol da cineteca. Il Milan invece se l è dovuta vedere con gli scozzesi del Celtic Glasgow in una sfida sulla carta senza storia, ma che ha avuto il suo epilogo solo dopo i tempi supplementari. E stata una partita davvero molto spettacolare con la squadra rossonera che non riusciva a superare l estremo difensore del Celtic (Boruc) e gli scozzesi che si chiudevano e cercavano di colpire in contropiede, sfruttando la statura di Vennegoor of Hesselink e la velocità di Na-

LA VOCE DI EINSTEIN

kamura. Gli ultimi minuti hanno visto un assedio rossonero, che colpiva una traversa con Kakà ad un minuto dal termine. Alla fine dei tempi regolamentari il punteggio era ancora fermo sullo 0-0 e si è dovuto ricorrere ai tempi supplementari: ma al 93 , finalmente, è arrivato il gol tanto atteso di Ricardo Kakà. Per l Inter la storia è stata decisamente diversa. La dominatrice del campionato, infatti, è stata eliminata ad opera del Valencia. La partita di andata si era conclusa sul punteggio di 2-2 con la corazzata nerazzurra, che era andata in vantaggio per ben due volte con i gol di Esteban Cambiasso e di Maicon, ma che si era fatta raggiungere da una punizione magistrale dai trenta metri di David Villa e da una semirovesciata di Silva. Nella partita di ritorno invece non ci sono state grandi occasioni per la squadra di Roberto Mancini, tranne una protesta dei nerazzurri su un fallo di mano del difensore iberico Albion sulla linea di porta. Da registrare poi la rissa a fine partita con Nicolas Burdisso (Inter), che ha subito la rottura del setto nasale dopo un pugno di Navarro (Valencia). Come ho detto precedente-

mente, ci sono state altre clamorose eliminazioni per squadre blasonate come Barcellona o Arsenal. Tuttavia, lo spettacolo non mancherà di certo, dati i sorteggi effettuati ad Atene, che vedono la Roma battersi contro il Manchester United e il Milan contro i tedeschi del Bayern Monaco. Gli altri due accoppiamenti sono Chelsea Valencia e Liverpool PSV Eindhoven.

Turtur Nando ID


ANNO 1, NUMERO 2

Ogni anno milioni di spettatori restano appassionati dal massimo campionato di calcio del nostro Paese. Quello attuale, però, è senza dubbio uno dei tornei che resterà più impresso nella storia del calcio italiano. Tanti eventi hanno contribuito a rendere il campionato anomalo . Come sempre non sono mancate le critiche da parte dei giornalisti riguardo alle particolarità, che stanno caratterizzando quest anno di sport. Senza dubbio, la mancanza della Juventus in serie A, a causa del ben noto scandalo Calciopoli che ha invaso i mass-media la scorsa estate, è il caso che ha suscitato più ispirazione per le critiche. Al momento, a dominare il campionato, è l indiscussa Inter, che con i suoi gioielli (Ibrahimovic prima di tutti)

Pagina 18

sta tenendo a bada le altre diciannove partecipanti al torneo. Il distacco fra la capolista e le inseguitrici è incrementato anche per il fatto che, a inizio stagione, alcune società sono partite con dei punti di penalizzazione. Tuttavia, nonostante la rincorsa all Inter, il campionato si fa sempre più difficile nelle zone più basse di classifica, dove sta mostrando le cose belle del calcio. Qui infatti, le società minori, come la Reggina (che senza i 15 punti di penalizzazione iniziali, attualmente si troverebbe in zona Uefa), l Empoli, il Toro e le siciliane della massima serie, stanno giocando uno splendido calcio, dimostrando più volte di essere capaci di ostacolare

le grandi del campionato. I più critici, che da inizio stagione stanno sommergendo le magie dell Inter, sostengono fortemente che, se quest anno fosse presente la Juventus, il campionato sarebbe diverso e non sarebbero i nerazzurri del Meazza i leaders della stagione. Sul fatto che il Torneo sarebbe stato diverso non ci sono dubbi, ma questa squadra, sarebbe stata davvero la potenza per eccellenza? Modugn & Piccinì ID


Pagina 19

LA VOCE DI EINSTEIN

ANNERIRE 5 CASELLE

1

2

3

4

5

6

7

1 2 3 4 5

ORIZZONTALI:

VERTICALI:

1. Ha per capitale Tallahassee 2. Nume della casa Articolo spagnolo 3. Sigla per alcune scuole Simbolo del tecnezio 4. Giudice minore 5 Terrore- 6 Suffisso diminutivo Brilla in centro 7. Arcigne Lettera greca.

1. Biliardino elettrico 2. Urli rabbiosi da cane 3. Est, Levante 4. Riluttante 5. Antica lingua d oltralpe 6.Famosa cittĂ  nel Michigan 7. Ruminante tozzo e robusto che vive nelle regioni nordiche Atricolo per ciliegia.

6 7

ANNERIRE 7 CASELLE

1 1 2 3 4 5 6 7

2

3

4

5

6

7

ORIZZONTALI:

VERTICALI:

1. Dignitario etiopico dopo il negus Pari in terzo 2. Si confessa al sacerdote 3. Accettato, approvato 4. Non veloce 5 Sentire il sapore- 6 Porto... sul golfo dell Asinara 7. Uguali in sala I confini dell Occidente.

1. Mezzo pane 2. Aoldato agli inizi della vita militare 3. Il contrario di spento 4. Urto fra veicoli 5. Nella chiesa cattolica, la tavola su cui si celebra la messa e le altre funzioni sacre 6.Ettore troiano ucciso da Achille 7. Giardino con animali Punto cardinale.


ANNO 1, NUMERO 2

Pagina 20

ANNERIRE 7 CASELLE

1

2

3

4

5

6

7

1 2 3 4 5

ORIZZONTALI:

VERTICALI:

1.Un rosso scuro 2. Provincia araba 3. Puledri da latte Sono pari nei colori 4. Rondella per dadi e viti 5 Vigile, pronto ad ogni evenienza 6 Bastoncino di legno e grafite usato per colorare 7. Uno scritto a Londra.

1. Ha per sigla BG 2. Forma di soliedarietà della malavita organizzata come la camorra 3. Diminuito, calato 4. Cinema in cui iclienti entrano senza scendere dall autoveicolo 5. Mezza oasi Quello supremo è Dio - 6.Dolce per compleanni 7. Dopo.

6 7

1

2

3

4

5

1 B

O

R

D

O

2 E

M

I

R

A

3 R

E

D

I

4 G

R

O

V

E

R

5 A

T

T

E

N

T

6 M

A

T

I

T

A

O

N

E

7 O

6

1

2

3

4

5

6

7

1 F

L

O

R

I

D

A

2 L

A

R

E

E

L

3 I

T

I

S

T

C

4 P

R

E

T

O

R

E

5 P

A

N

I

C

O

6 E

T

T

O

7 R

I

E

E

I

L

T

A

1

2

3

4

6

7

1

R

A

S

E

Z

2 P

E

C

C

A

T

O

3 A

C

C

O

L

T

O

4

L

E

N

T

O

5 G

U

S

T

A

R

E

6

T

O

R

R

E

S

7 A

A

O

E

7 P

T

O

O

I

O

5

T


Pagina 21

LA VOCE DI EINSTEIN

Complimentissimiiiiiiiiiiiiiii!!! a tutto il cast de La voce di Einstein per la prima pubblicazione del giornalino! L ho trovato arci, extra, super, iper, mega stupendo! CONTINUATE COSÌ!!! Un ammiratrice Professor Sguera 6 più fuori di un balcone! By xxxx

Gigotti 4B sei il nostro Lupin preferito!!! By Anonimi

Wè state a capire??? Togliete i fanali!!! Non state sul guscio della porta!!! By 4

Tra la musica di violini e violoncelli vi mandiamo gli auguri di compleanno più belli!!! Terry e Niky vi vogliamo tanto tanto tanto bene!!! 15.000 baci!!!!!!!!!!! By Monica & Annarita

Saprete tutti del diluvio di giovedì beh x chi ama il sole, vi consiglio di prendervela con Luca di 1^ D che si è fatto i capelli alla San Francesco diciamo che almeno ha eliminato un po di forfora (zucchero) (vedi prima messaggeria)!!!!!!!!!!! DA XXXXXXX SMACK!!

Niki 6 troppo bono quando indossi il tuo maglione fucsia con le strisce nere e bianche! Gege 6 il solito cretino ti odioooooooooooooo .nn è vero, ma mi sono offesa e nn ti perdono!!!!!!! TVTTTTTTTTTTTB 2B vi amiamo guardatevi intorno!!! Vorrei tanto vivere solo un giorno della mia vita all infinito il 10 FEBBRAIOOOOO!!!!!!!!!!!! By Lady Iron

Quando ti vedevo avevo paura di parlarti Quando ti parlavo avevo paura di baciarti Quando ti baciavo avevo paura di amarti Adesso che ti ho parlato e baciato so che ti amo ed ho paura di perderti!!! Nn posso stare senza di te! X il mio supereroe! X LA FRANCESE/MADAME BUTTERFLY 6 un ottima attrice soprattutto quando si parla di piangere per un 6 e mezzo!!!!!!!!!!!!!!!! By Anonimo Alina sei una sgobbona

by xy

Vorrei fare i miei migliori auguri di buon compleanno a mia sorella per i suoi 18 anni. Da Pippa a Ippi/Yoghi Vi prego scrivetelo!!!!!!!!!! Tanti auguri ad Antonio delle IV C. Buon


ANNO 1, NUMERO 2

Pagina 22

ED ALTRO... Le ragioni del cuore Il primo giorno quando il mio sguardo si incrociò con il tuo, qualcosa su questo mondo cambiò. Fulmini e lampi d amore caddero su di te dal cielo del mio cuore E da allora non ci siamo più lasciati. Ogni giorno insieme riempie la mia vita dei colori più belli. E sarà comunque bellissimo perché la gioia e il dolore hanno lo stesso sapore con te. Ecco di nuovo la pioggia che cade dalle stelle, immerso di nuovo nel mio amore capisco quanto ti amo Ora la mia memoria si riposa, ma non dimentica le cose belle passate con te. E ogni giorno che passa mi tengo un ricordo che proteggo lontano dal tempo perché non vada mai via. Il mio cuore ha ragioni che spesso la ragione non conosce, lasciandola confusa dalla tua immensa bellezza. TI AMO Ad una ragazza molto speciale da Black Panther


Pagina 23

SEGNI D ACQUA

LA VOCE DI EINSTEIN

.

Cancro Mercurio in ottimo aspetto nel vostro segno vi apre la mente ad una nuova comprensione di un vecchio problema, che finalmente siete in grado di risolvere: se si tratta d amore, il rapporto acquista una maggiore intensità e vi dà più affidamento, nelle amicizie è possibile una migliore comprensione delle ragioni degli altri, mentre nei rapporti professionali potete migliorare le vostre entrate. Scorpione Non vi manca la protezione di Urano e di Mercurio, che favoriscono la realizzazione di ambiziosi progetti che possono andare dall amore più irraggiungibile, che diventa quasi facile, ad affari importanti che possono farvi fare la svolta decisiva, dopo la quale tutto diventa possibile. Nei rapporti di lavoro siate disponibili alle novità senza sollecitarle, non ce n è bisogno. Pesci Con Mercurio nel vostro segno, dove da tempo si trova Urano non avete che l imbarazzo della scelta tra soluzioni egualmente favorevoli. I n amore potete realizzare in parte un sogno che fino a ieri sembrava impossibile. Nel lavoro un miglioramento economico diventa, se non facile, almeno possibile, cominciate a porre le basi per realizzarlo. I n famiglia un po di confusione non guasta.

SEGNI DI TERRA Toro Nessuno come voi sa accattivarsi la simpatia di coloro che si desidera conquistare, specie adesso che Venere splende nel vostro segno. Potete quindi sfruttare il favore degli astri per andare fi-

duciosi alla conquista di chi vi interessa, ovvio che l amore vince su tutto il resto. Ma non dimenticate che anche gli acquisti sono favoriti. Capricorno Ormai gli ostacoli sono superati, o almeno superabili, e non avete che da aprirvi alle nuove possibilità che il destino favorisce. Negli affetti, chi non è soddisfatto di ciò che ha può guardarsi attorno, Venere in aspetto positivo vi offre qualche piacevole occasione di svago, cogliete al volo l attimo fuggente che potrebbe non ripresentarsi tanto presto. Vergine Arriva Mercurio all opposizione del vostro segno, e per fortuna potete capire meglio quello che fino a ieri vi sembrava incomprensibile. Nell amore siete in grado di modificare il rapporto in senso più comprensivo dei bisogni del partner, mentre nei rapporti di lavoro potete alzare il tiro, puntando a un obiettivo più ambizioso.

SEGNI D ARI A Acquario La presenza di Marte, congiunta a Nettuno si fa sentire come un allargamento dei vostri interessi e forse anche delle vostre illusioni, per fortuna l opposizione di Saturno vi impedisce di buttarvi in avventure che potrebbero costarvi care. Sia l amore che i soldi vanno tenuti sotto controllo. Se non ce la fate, limitatevi a qualche moderata trasgressione.

Bilancia Siete sempre ben sostenuti da pianeti importanti, che vi spianano la strada da ogni ostacolo. L amore è al primo posto dei vostri interessi, e ogni difficoltà può essere superata con un atto di generosità da parte vostra, che cancelli ogni passato equivoco. Se invece siete più portati all aspetto pratico, cioè alle questioni di soldi, di immobili, o di transazioni vantaggiose, è il momento di organizzarvi.

Gemelli Senza sottovalutare la serietà degli impegni che avete assunto a lungo termine, potete permettervi un momento di riposo in compagnia dell amato bene o di cari amici coi quali potete sfogarvi. Non dimenticate di controllare i conti e le previsioni di spesa, evitando complicazioni potete perfino progettare un vacanza pasquale davvero brillante.

SEGNI DI FUOCO . Sagittario Giove nel vostro segno in buon aspetto con il Sole vi fa risplendere in società: amici, colleghi di lavoro e parenti vi sostengono e vi ammirano per la vostro capacità organizzativa. Anche l amore può darvi più di quello che sperate, ma dovete fare una concessione al partner se davvero tenete a lui (o a lei). La fiducia paga sempre. Leone Marte congiunto a Nettuno è in opposizione perfetta con Saturno, tuttora nel vostro segno: vuol dire che si apre un nuovo orizzonte nel quale potete agire con maggiore incisività basandovi su un maggiore approfondimento della situazione che vi interessa. Se è l amore, potete superare un momento di stress nel rapporto con un gesto generoso verso il partner. Ariete Marte appena arrivato in aspetto positivo congiunto a Nettuno non tarderà a incidere positivamente sul vostro umore, e soprattutto sulla vostra qualità energetica, che subisce un deciso aumento oltre che un allargamento di orizzonti. L amore, quindi, riprende quota, se mai ne avesse bisogno, e al semplice affetto potrebbe aggiungersi la passione.


Pagina 24

LA VOCE DI EINSTEIN

Totti e Cassano e le donne Cassano:<<Ciccio,le donne non sono davvero più come una volta>> Totti:<<Certo,se so emancipate, se so liberate>> Cassano:< < Si sono anche tecnologizzate, Ciccio. Ieri ho chiesto a una: Me la dai? . lei: No, dartela no, se vuoi te la masterizzo!? . Totti e Beckham alla corrida Totti chiede a Beckham qualche delucidazione sulla corrida: Totti:< < Ahò, ma che sta a fa quello?> > Beckham:<<Quello è il picador che alza la bandiera > > Totti:< < E che er toro sta in fuorigioco?...nun me pare proprio!>> Carabinieri La moglie di un carabiniere esce di casa per fare shopping e lascia suo marito con suo figlio malato a casa. Al suo rientro trova il marito che agita violentemente il bambino.< < Ma caro! Cosa stai facendo!?> > E lui:< < Eh amore gli ho dato lo sciroppo ma mi sono dimenticato di agitare la boccettina prima dell uso > > L appuntato al maresciallo : "per fare un po di spazio in archivio possiamo bruciare i fascicoli più vecchi di 10 anni? Il Maresciallo: "Ottima idea, ma per sicurezza fai prima le fotocopie...." Altro Papa papà, a scuola mi hanno chiamato mafioso.... non ti preoccupare, domani vengo io a parlare col preside.. si...pero'...FALLO SEMBRARE UN INCIDENTE!!!

LA

RE

D

AZ

N IO

E

Liceo Scientifico A. Einstein Dirigente scolastico: M. De Palma Via Togliatti Molfetta- (Ba) Tel. 0803384621 Fax 0803384822 www.liceoscientificoeinstein.it E-mail: scientifico.molfetta@libero.it

onio rio , ro Ant dia Da Rugge o, Annacon Adriana, a r e u g ci sc rance o , Ce nt e: S D oce t i:Amat o F ufi Edoard rdo, De B a n , u e illi a d t is E St ud ine Monic ast ror enedic Tiziana, M m B e if e , ll D e ia , B ro an Alina li St ef Genna ur Cormio Alina, De e, Mont aru arit a, Turt n o r id n a v A a o D t i n t Genn e s v e , Mod na, Spacca Mario Simo auro e n o r Ser aM , Zezz Nando


This document was created with Win2PDF available at http://www.win2pdf.com. The unregistered version of Win2PDF is for evaluation or non-commercial use only. This page will not be added after purchasing Win2PDF.


La voce di einstein 2007