Page 1

Firenze insolita e segreta


Firenze, conosciuta da tutti per i suoi monumenti e le opere d’arte, mantiene ancora molto del suo antico fascino. Al di fuori dei percorsi turistici più famosi, ancora oggi, si possono trovare angoli di città che hanno mantenuto il loro carattere inalterato nel tempo. Si tratta di un imponente balcone di un palazzo signorile del Cinquecento. Il motivo del suo nome è collegato a una leggenda: la leggenda risale al 1530, quando Alessandro de’ Medici emanò un’ordinanza per vietare elementi architettonici troppo invadenti, dato che le vie cittadine erano molto strette; chiese in particolare di evitare la costruzione di balconi troppo ampi. A quel tempo era Messer Baldovinetti il proprietario del

Rovesciato

il Balcone ...

Via Borgo Ognissanti


palazzo di Borgo Ognissanti e non solo intendeva costruire un balcone per la sua dimora, ma lo voleva bello e imponente. Quindi, inviò più volte la richiesta di concessione per la costruzione. Dato che Alessandro de’Medici non voleva saperne di accettarla, Baldovinetti iniziò a mandare la richiesta ogni giorno, ottenendo alla fine come risposta “si al contrario”.Ovviamnete l’intenzione era quella di scoraggiare l’ostinato proprietario del palazzo, che, al contrario, accettò la proposta e optò per costruire il balcone, al contrario;infatti sono al contrario tutti gli elementi del balcone, tra cui i mensoloni di sostegno, le volute e le colonnine della balaustra.Alessandro fu talmente divertito da questa cosa così che stabilì di lasciare il balcone.

Alessandro de’ Medici


Sitografia

www.055firenze.it www.intoscana.blogspot.it

Pieghevole sfo  
Pieghevole sfo  
Advertisement