Page 1


010

CAPITOLO 01 GLI STRUMENTI PER LAVORARE

I pennini Per disegnare manga è necessario utilizzare i pennini. I professionisti li utilizzano perchè consentono di creare molte varietà di tratti e linee. Generalmente i manga vengono disegnati a matita e successivamente ripassati con il pennino. Esistono vari tipi di pennino, che consentono di eseguire linee di diverso spessore. Possono inoltre essere più o meno congeniali o comodi da usare. A pag. 74 vengono descritti più accuratamente. Prima di iniziare gli esercizi di questo manuale dovete scegliere un portapennino su cui inserire i pennini. Ne esistono di diversi tipi e marche. Cercate di trovare quello più adatto alla vostra mano e che non sia troppo pesante. Iniziate a fare gli esercizi con il “G pen” e solo successivamente, quando vi sarete abituati e avrete

La “penna” per il manga è fatta di pennino e relativo portapennino. Per il maru-pen serve un portapennino specifico, mentre gli altri si inseriscono in un portapennino standard. Esistono però anche portapennini universali con doppio alloggiamento, che si possono utilizzare con qualsiasi tipo di pennino, compreso il maru.

imparato, provatene altri e scegliete quelli più comodi e adatti ai diversi tipi di tratto.

Pulite spesso il pennino perchè l’inchiostro secco sul pennino può causare il formarsi della ruggine. Per mantenerlo in buono stato pulitelo spesso anche durante il lavoro e quando avrete finito, prima di riporlo, sciacquatelo in acqua e asciugatelo.

Dall’alto in basso: Saji pen (si può chiamare anche kabura pen o spoon pen), G pen,Maru pen A, Maru pen E, alcuni esempi di portapennini Tecnica Manga

Inchiostrazione


012

CAPITOLO 01 GLI STRUMENTI PER LAVORARE

Gli inchiostri Esistono diversi tipi di inchiostro, con caratteristiche diverse. Può variare l’intensità del nero, il tempo di essiccazione o altre particolarità. Per i principianti si consiglia di usare un inchiostro a rapida essiccazione. L’inchiostro è un materiale indispensabile per l’utilizzo del pennini. I tipi di inchiostro maggiormente usati sono il Kaimei "Bokujuu" e il Pilot "da disegno". Il Kaimei Bokujuu è un inchiostro per la calligrafia giapponese: ha una maggiore intensità di nero ma ha un lungo tempo di essiccazione. Il Pilot da disegno ha un tono di nero leggermente più chiaro ma si asciuga velocemente. In commercio si trovano inoltre inchiostri specifici per manga; scegliete quello per voi più adatto. Di solito l’inchiostro inizia a deteriorarsi dopo 3-6 mesi dall’apertura del tappo. Cercate di finirlo entro questo termine perchè l’inchiostro vecchio produce linee imprecise.

Fate attenzione a non mettere troppo inchiostro sul pennino, altrimenti rischiate di macchiare la carta.

In alto da sinistra a destra: Pilot da disegno, Pilot per calligrafia, Kaimei bokujuu, Sumino Hana In basso da sinistra a destra: Comic Ink Black (Nicker), Comic Ink Black (Maxon), Comic Ink Super Black (I-C) Tecnica Manga

Inchiostrazione


020 ESERCIZIO

03

Disegnare una 'S' Adesso proviamo a disegnare le curve. Per imparare a fare una linea modulata il metodo più ef-

01

ficace è esercitarsi sulla S. La direzione non è importante. Per chi è mancino è consigliabile disegnarla al contrario. Cominciate e terminate la S con tocco molto leggero, concentrate il movimento sulle curve e cercate di ottenere un tratto il più possibile simile a quello dell’illustrazione.

02 Aumentare la pressione

Senza forza

03

Alleggerire la pressione

Senza forza

Quando arriverete a tracciare delle belle curve sarete in grado di percepire bene il movimento di apertura del pennino. Aumentare la pressione

SUGGERIMENTI Per disegnare meglio potete ruotare il foglio. Quando avrete maggior confidenza con il movimento provate a disegnare più velocemente. Una volta abituati, provate a tracciare S di diverse dimensioni.

Tecnica Manga

Inchiostrazione


076 ESERCIZIO

22

Kakeami - fase 1 Proviamo a disegnare una kakeami, ovvero un effetto importante per i manga. Utilizzando la kakeami potrete ricreare varie situazioni, dare un tocco di realismo o creare degli sfondi. E’ importante disegnare la kakeami con linee sottili ed uniformi, per questo motivo si consiglia di usare il Maru pen. Riempite lo spazio con tante kakeami, sovrapponendole una all’altra. Per creare una bella kakeami dovete fare attenzione a disegnare linee sottili e parallele. Potete variare l’ampiezza della kakeami e la distanza fra le linee per creare effetti diversi.

Come si disegna la kakeami

01

V E R I F I C AT E C H E o Le linee siano uniformi o Le linee siano parallele o La lunghezza delle linee sia sempre la stessa o Le singola kakeami siano tutte della stessa qualità

Disegnare le linee parallele

02

02

Disegnare le linee perpendicolari Tecnica Manga

Inchiostrazione

Aggiungere le linee diagonali


081

CAPITOLO 04 PENNINI DIVERSI PER DIVERSI EFFETTI

Come disegnare la nikkake

Come disegnare la yonkake

Come disegnare la sankaku kake

01

02

02

02

03

03

03

Kakeami - fase 2

01

Pennini diversi per diversi effetti

01

Eseguita con linee parallele e perpendicolari. E' possibile anche disegnare prima il quadrato e poi completarlo con le linee interne.

04

Eseguita con linee di quattro direzioni (parallele ai lati del quadrato, diagonale destra e sinistra). Questo effetto risulta abbastanza scuro.

Disegnare tanti triangoli composti da linee fra loro parallele. Si può usare per creare lo sfondo o per una sensazione di sfumatura.


098 ESERCIZIO

28

Utilizzare pennini diversi su un unico disegno Avete capito nell’esercizio precedente quali sono, usandoli, le caratteristiche dei diversi pennini? Adesso proviamo a differenziarne l’utilizzo su un unico disegno, pensando alle loro peculiarità. Di solito si usa il G pen per disegnare la linea principale e il Maru pen per i capelli, il viso e gli oggetti piccoli. Potete in ogni caso utilizzare i diversi pennini a vostro piacimento, come ad esempio il Maru pen ‘E’ per la linea principale e il Saji pen per gli oggetti. Basta che le linee siano vivaci ed abbiano un senso di tridimen-

Maru Pen

sionalità nel loro insieme. Quando vi sarete abituati provate a disegnare variando i pennini. G Pen Maru Pen

Maru Pen G Pen

V E R I F I C AT E C H E o I pennini scelti siano adatti ai diversi

punti del disegno o Le linee siano vivaci e senza incertezze o La differenziazione dello spessore delle

linee renda il giusto senso di tridimensionalità Fate molta pratica per capire le differenze e le caratteristiche peculiari di ogni pennino. Tecnica Manga

Inchiostrazione

Maru Pen

Inchiostrazione  

La tecnica dell’inchiostrazione nella tecnica manga è trattata in modo sistematico e pratico a partire dai primi esercizi fino alle tecniche...

Advertisement