Page 1

Anno XXIV - 26.05.2012 - NUMERO 579 - Copia Omaggio - www.ilgazzettinodipuglia.it Città del Vaticano ''Nell'ordinamento italiano il vescovo, non rivestendo la qualifica di pubblico ufficiale nè di incaricato di pubblico servizio, non ha l'obbligo giuridico di denunciare all'autorità giudiziaria statuale le notizie che abbia ricevuto in merito ai fatti illeciti'' di pedofilia. Lo affermano le linee guida Cei.

Egregio Sindaco di Brindisi, Caro Mimmo Consales, devo dirti pubblicamente che hai dimostrato una drammatica serenità. Ti fa onore. Sempre composto. Accanto a te c'è l'Italia vera, quella che ogni giorno tira su la serranda e sogna. Con il cuore di un padre. In lutto. Vincenzo De Gregorio a nome dell' intera redazione

Uniti contro ogni forma di violenza da quella verbale a quella fisica Abbiate coraggio! diceva Gesù. E oggi tutti noi abbiamo coraggio? Vincenzo De Gregorio Direttore Responsabile

Abbiamo coraggio? E’ difficile rispondere sì. A prescindere dal momento che viviamo. L’Italia ha dato in passato dimostrazione di grande civiltà. La paura ora è legata al fatto che i pazzi sono tra noi. Che prendono una bombola per una presunta ideologia ed ammazzano uno dei nostri figli. Abbassiamo i toni. Basta con i pettegolezzi ad uccidere. Insegniamo ai nostri figli che una società migliore si può costruire. Ammettiamo le nostre colpe. Facciamo tutti un salto culturale, questa volta in avanti. Più solidarietà e meno egoismi. Più “Sviluppo Locale Pugliese”. Noi, infatti, siamo il Giornale dei Fatti. Qui potete leggere solo atti ufficiali. Questa è la nostra storia da 24 anni. Senza mai fare un commento sopra le righe, anche dopo le prime clamorose decisione delle autorità inquirenti. E peno rispetto per Luciano. Violante. Difensore della democrazia!

Onore ai nostri Giovani da sempre baluardo della democrazia nel mondo


www.ilgazzettinodipuglia.it - Anno XXIV - 26 Maggio 2012 - N. 579 - ilgazzettinodipuglia@libero.it - Pag. 2 Bisogna avere il coraggio di ascoltare. Di evitare stupidi ed inutli commenti, come quelli che, ci dicono, compaiono in forma anonima sui siti internet. Non appena si introduce l’argomento via ad una serie di insulti. Ma in quale mondo siamo finiti? Perchè non rispettare chi crede. Cosa ci costa!

Guardare alla Madonna con fede e speranza, nient’altro, lasciando in pace i suoi testimoni In questo mondo ricco di ladri in giacca e cravatta come viene fuori dalle di ordinaria follia di questi giorni, a Rutigliano, si sta consumando una bellissima storia di amore e fede, di fede e di speranza, per un mondo migliore. E dove sta il male? A qualcuno tutto questo movimentismo di Mimmo Antonelli sta dando fastidio. A noi proprio no, anzi lo sosterremo sempre nelle sue azioni tese a portare la cristianità in tutte le casa, tutti i giorni dell’anno. Oggi, più di ieri, non abbiamo solo bisogno di credere in qualcuna o in qualcosa, ma dobbiamo lottare con tutte le nostre forze per ritrovare la nostra identità che si è smarrita. E’ inutile cercare di capire per colpa di

chi. Le tentazioni sono tante e a volte ancdhe difficuili da ricosnoscere. la iviltà del benessere, molti pensavano, avrebbe dovuto farci stare meglio, invece, ci ha fatto impazzire. La corsa al nulla è detro di noi. Gli attimi si preghiera si riducono all’esibizione della fede durante le feste comandate. E allora crediamo nella Madonna che anche tramite Mimmo Antonelli ci sta richiamando ai nostri doveri di cristiani, di padri, di madri, di nonni, di fratelli, di politici attenti al bene comune. Se non siete d’accordo scriveteci, evitando però l’anonimato. Su questi temi così profondi sarebbe bello potersi confrontare pubblicamente, senza nessuna remora. Con coraggio e con fede.


www.ilgazzettinodipuglia.it - Anno XXIV - 26 Maggio 2012 - N. 579 - ilgazzettinodipuglia@libero.it - Pag. 3


www.ilgazzettinodipuglia.it - Anno XXIV - 26 Maggio 2012 - N. 579 - ilgazzettinodipuglia@libero.it - Pag. 4 Per il ciclo “A Scuola con l’Autore e con il Libro”, Sabato 26 Maggio alle ore 11,30, al Liceo Scientifico “Ilaria Alpi” di Rutigliano è in programma un incontro con l’on. Luciano Violante. L’ex presidente della Camera dei Deputati torna nella sua città d’origine per presentare il suo saggio “Viaggio verso la fine del tempo” (ed. Piemme). L’incontro è realizzato in collaborazione con il Comune di Rutigliano, la Provincia di Bari e l’agenzia letteraria “Odusia”

LUCIANO VIOLANTE torna a Rutigliano per presentare il suo saggio “Viaggio verso la fine del tempo” al Liceo Scientifico “Ilaria Alpi” Il Libro. Un’antica leggenda ebraica narra che Adamo ebbe una prima moglie, Lilith, che rifiutandosi di giacere sotto di lui e rivendicando l’uguaglianza («maschio e femmina li creò») fu maledetta per sempre da Dio. Questa misteriosa figura ha acceso per secoli l’immaginario di popoli e culture assumendo vesti diverse. In questo racconto Lilith è un angelo guerriero al fianco del Signore; consiglia a Eva di lasciare l’Eden per aiutare Dio nella sua lotta contro il

male: non si può restare nel giardino incorrotto, bisogna uscire e andare tra gli uomini dove il male prevale. Per la sua trasgressione l’angelo sarà condannato da Dio a vivere sulla terra, come donna, ma fuori del tempo, in un immenso tragico presente. Nel suo peregrinare, Lilith incontrerà creature dolenti. Camminerà a fianco delle donne, condividendone fatica e sofferenze: le lapidate di Herat, le spose bambine di Peshawar. In una strada di Mosca ascolterà un

vecchio sopravvissuto alla Kolyma. I reduci dai campi di sterminio nazisti e dalla guerra in Iraq le confideranno la solitudine del ritorno. In questo viaggio, poetico e visionario, si racconta la caduta dell’Occidente e si riflette sulla fine della Storia con i suoi deliri di potere, le macchinazioni degli uomini, le colpe e le responsabilità, le vittime e i carnefici. Lilith conosce il destino degli altri; ma le è ignoto il proprio. Tornerà al fianco del Signore solo se, alla fine del tempo, il male non prevarrà. L’Autore. Professore ordinario di Istituzioni di Diritto e Procedura Penale all’Università di Camerino, è nato il 25 settembre 1941 a Dire Daua in Etiopia dove il padre, giornalista e comunista di Rutigliano, dovette emigrare. La famiglia fu poi internata dagli inglesi in un campo di con-

Il liceo “Ilaria Alpi” si apre all’Europa!

Dal 28 maggio al 1° giugno 2012, la nostra scuola ospiterà le delegazioni delle scuole del progetto multilaterale comenius “Maths is Everywhere”, provenienti da Polonia, Turchia, Romania, Islanda e Lituania. Studenti e insegnanti si confronteranno sul tema del progetto, a spasso per i luoghi più belli della Puglia: Trani, Alberobello, Castel del monte (quale meta ha carattere più matematico?) e cc. La conoscenza della cultura locale contribuisce in modo fondamentale all’acquisizione di una cittadinanza europea attiva, l’obiettivo centrale dei progetti Comenius, che da anni promuovono l’Europa. Il territorio non si è fatto trovare impreparato di fronte ad una simile occasione: 14 famiglie di studenti liceali

hanno dato la disponibilità ad ospitare uno studente straniero che vivendo al loro interno per una settimana, sperimenterà gli usi, i costumi e i sapori della nostra terra. Molte sono inoltre le manifestazioni di supporto all’iniziativa già pervenute al Dirigente scolastico da parte delle amministrazioni locali e delle attività commerciali presenti sul territorio. A tutti loro va il profondo ringraziamento del Dirigente Scolastico e dello staff del progetto sempre convinti della centralità di progetti di dimensione europea per motivare i ragazzi ad imparare una lingua straniera, acquisendo nel contempo consapevolezza in una cittadinanza interculturale e motivazione nel vivere all’insegna del confronto e del dialogo.

centramento (dove Luciano Violante nacque) e rimase sino a tutto il 1943, prima di tornare in Italia e stabilirsi definitivamente a Rutigliano. Laureato in giurisprudenza a Bari nel 1963, Violante entra in magistratura nel 1966. Nel 1970 diviene libero docente di diritto penale presso l’università di Torino dove dal 1974 al 1981 è professore incaricato di Istituzioni di Diritto Pubblico. È giudice istruttore a Torino sino al 1977. Dal 1977 al 1979 lavora presso l’ufficio legislativo del Ministero della Giustizia, occupandosi prevalentemente della lotta contro il terrorismo. È stato deputato dal 1979 al 2008, prima con il PCI, poi con il PDS i Ds-l’Ulivo e l’Ulivo. Dal 1980 al 1987 è responsabile per le politiche della giustizia del PCI, di cui diviene poi vicepresidente del gruppo parlamentare. Ha fatto parte della Commissione d’inchiesta sul caso Moro, della Commissione Antimafia, del Comitato parlamentare per i servizi di sicurezza, della Commissione per la riforma del codice di procedura penale, della Commissione Giustizia e della Giunta per il Regolamento della Camera dei Deputati. Presidente della Commissione Antimafia dal settembre 1992 al marzo 1994. Dal 1994 al 1996 è Vice Presidente della Camera dei Deputati. Il 10 maggio 1996 viene eletto Presidente della Camera dei Deputati. Nel 2001 è eletto deputato della circoscrizione Sicilia Occidentale, come capolista DS nella parte proporzionale. Il 31 maggio 2001 viene eletto Presidente del Gruppo Ds-l’Ulivo della Camera dei Deputati. Nel 2006 è eletto nella circoscrizione SICILIA 2 nella lista de l’Ulivo. Il 6 giugno 2006 è eletto presidente della Commissione Affari Costituzionali.


www.ilgazzettinodipuglia.it - Anno XXIV - 26 Maggio 2012 - N. 579 - ilgazzettinodipuglia@libero.it - Pag. 5


www.ilgazzettinodipuglia.it - Anno XXIV - 26 Maggio 2012 - N. 579 - ilgazzettinodipuglia@libero.it - Pag. 6

La Pizzeria Normanna DI RUTIGLIANO teatro della NUOVA fiction “URBANO” IN ONDA A FINE gIUGNO SU antenna sud

Durante una pausa delle riprese prima del meritato pranzo l’intera equipe ha posato in esclusiva per il nostro fotografo con Antonio Salzo giovane titolare della Pizzeria NORMANNA di Rutigliano, dove potete gustare pizze “affascinanti”, il papà e la sorella. Gli attori sono Jovely Roxy, Paco Bucci (il Carabiniere), Matteo Pedone, Bruno Piricoli e Carlo Fallacara. L’operatore di ripresa è Miki D’Aquino. I testi sono di una vecchia conoscenza della città di Rutigliano Mino Barbarese, l’unico con i baffettini, nella foto, tra le voci di spicco della mitica Radio Barbanera attiva qui da noi 35 anni fa. L’accoglienza ricevuta è stata molto apprezzata da parte di tutti i graditissimi ospiti. Ora sono allo studio altre e più importanti fiction che potrebbero tornare a coinvolgere la pizzeria che voi tutti troverete in Via Mola a Rutigliano.

Davvero una bella e attiva brigata quella guidata sapientemente da Mino Barbarese, infaticabile, instancabile, promotore della cultura pugliese in tutta la nostra regione. E non poteva mancare la tappa nella Pizzeria Normanna della famiglia Salzo in Via Mola a Rutigliano, dove vi attendono anche gustosissimi antipasti caserecci. Urbano è un vigile urbano e non è solo un gioco di parole. La commedia mette in evidenza come si può convivere serenamente nel rispetto assoluto della vita partendo da punti di osservazione diversi. Alla fine primeggia la pace, la solidarietà e l’amore. I testi e la regia sono di Mino Barbarese. Un’altra bella notizie è che Mino dopo 11 anni tornerà a Teatro, al Di Cagno Abbrescia. La Produzione di Urbano è stata affidata alla Proscenio Sud, comprese le riprese ed il montaggio. Intrighi, storie d’amore si intrecciano con un tema di strettissima attualità: il calcio scommesse. Dai primi di Giugno Mino ed i suoi ragazzi vi aspettano sulle frequenze della note TV Antenna Sud in due fasce: pomeridiana e serale. 24 puntate in onda tutti i giorni dal lunedì al venerdì della durata di 27 minuti cadauna.


www.ilgazzettinodipuglia.it - Anno XXIV - 26 Maggio 2012 - N. 579 - ilgazzettinodipuglia@libero.it - Pag. 7

COMUNE DI RUTIGLIANO

SINDACO DOTT. ROBERTO ROMAGNO con Deleghe alla Cultura, Pubblica Istruzione, Centro Storico, Edilizia, Cimitero, Verde Pubblico, Igiene. VICE SINDACO PASQUALE REDAVID (Agricoltura, Marketing territoriale, Comunicazione, Attuazione programma politico-amministrativo, Politiche giovanili, Informagiovani, Urp, Affari Generali, Innovazione, Sistemi innovativi, Piano Strategico BA2015, Fondi strutturali e politiche comunitarie; ASSESSORI. VITO GRAZIO DEFILIPPIS (Invalidi civili, Sport, Organizzazione eventi, Attività turistiche, Patrimonio, Manutenzione); CARMINE IAFFALDANO (Urbanistica, Lavori Pubblici); MICHELE MARTIRE (Sviluppo Economico, Attività Produttive, Artigianato, Commercio, Risorse agroalimentari, Organizzazione e gestione del personale, Politiche energetiche); NICOLA MASTROCRISTINO (Bilancio e programmazione, Finanze, Tributi, Economato e provveditorato); ANGELA REDAVID (Servizi Sociali, Trasparenza e cittadinanza attiva); STEPHI SIMONE (Protezione Civile, Polizia Urbana, Sicurezza, Prevenzione, Legalità, Educazione Civica, Parcheggi, Traffico). Presidernte del Consiglio Comunale Dott. Matteo Colamussi.

Rutigliano Città d’Arte - Piazza Kennedy - 70018 Rutigliano (Bari) - Tel. 080-4763700 - segreteria@comune.rutigliano.ba.it

CONSIGLIO COMUNALE - Seduta straordinaria Il Consiglio Comunale è convocato per Lunedì 28 Maggio 2012 alle ore 16,30, in sessione straordinaria, per la trattazione degli argomenti di cui al seguente ORDINE DEL GIORNO 1. APPROVAZIONE VERBALI SEDUTA PRECEDENTE 2. MOZIONE PRESENTATA DAI CONSIGLIERI DI MAGGIORANZA INERENTE L'INTITOLAZIONE DI STRADA PUBBLICA A "VIALE UNITA' D'ITALIA" 3. MOZIONE PRESENTATA DAI CONSIGLIERI DI MINORANZA INERENTE L'APERTURA E IL FUNZIONAMENTO DEL MUSEO ARCHEOLOGICO DI RUTIGLIANO 4. ATTO DI INDIRIZZO AL SINDACO E ALLA GIUNTA COMUNALE PERCHÈ RICHIEDANO L'ISTITUZIONE DI UN SERVIZIO PULMAN TRA I COMUNI DI ADELFIA, CASAMASSIMA E CELLAMARE A SERVIZIO DELL'UTENZA SCOLASTICA 5. ORDINE DEL GIORNO PRESENTATO DAL GRUPPO "FUTURO E LIBERTÀ" INERENTE LE "LISTE PULITE" 6. ORDINE DEL GIORNO PRESENTATO DAL GRUPPO "FUTURO E LIBERTÀ" INERENTE L'"ANTICORRUZIONE" 7. INTERPELLANZA PRESENTATA DAI CONSIGLIERI DI MINORANZA INERENTE L'ORGANIZZAZIONE DELLA MANIFESTAZIONE "GRAPPOLO D'ARGENTO" E "ASPETTANDO FESTAMBIENTE" ANNO 2012 8. INTERPELLANZA PRESENTATA DAL CONSIGLIERE VITO VITTORIO BERARDI INERENTE IL CONTENZIOSO ESISTENTE PRESSO IL COMUNE AL 31/3/2012 Presidernte del Consiglio Comunale Dott. Matteo Colamussi

AVVISO ALLA CITTADINANZA - DERATTIZZAZIONE Si informa la cittadinanza che dalle ore 5 alle ore 9 di Giovedì 31 Maggio sarà eseguita la derattizzazione alla periferia dell’abitato. I trattamenti di derattizzazione vengono eseguiti utilizzando presidi medico-chirurgici idrorepellenti e a bassissimo impatto ambientale.

IL CALENDARIO DI CONFERIMENTO

UTENZE DOMESTICHE

LUNEDI MARTEDI MERCOLEDI GIOVEDI VENERDI SABATO DOMENICA

PLASTICA UMIDO CARTA & CARTONI PLASTICA UMIDO INDIFFERENZIATO UMIDO

UTENZE NON DOMESTICHE LUNEDI MARTEDI MERCOLEDI GIOVEDI VENERDI SABATO DOMENICA

INDIFFERENZIATO, UMIDO, PLASTICA INDIFFERENZIATO, UMIDO, CARTONI INDIFFERENZIATO, UMIDO, CARTA & CARTONI INDIFFERENZIATO, UMIDO, PLASTICA, CARTONI INDIFFERENZIATO, UMIDO, CARTONI INDIFFERENZIATO, UMIDO, CARTONI INDIFFERENZIATO, UMIDO, CARTONI


www.ilgazzettinodipuglia.it - Anno XXIV - 26 Maggio 2012 - N. 579 - ilgazzettinodipuglia@libero.it - Pag. 8 Si chiudono alle ore 22.00 di Lunedì 28 Maggio le consultazioni del sondaggio popolare sulla destinazione dell’ex mercato coperto di Rutigliano. Le associazioni “Democrazia e Riformismo” e “Arcobaleno”, al fine di consentire una più ampia consultazione popolare tramite il sondaggio sulla destinazione dell’ex mercato coperto, venendo anche incontro alle numerose richieste pervenute in tal senso, hanno ritenuto opportuno di rinviare il termine delle votazioni telematiche e cartacee ALLE ORE 22,00 DI LUNEDI’ 28 MAGGIO. Centinaia e centinaia sono già i cittadini che hanno votato. Si continua a votare. Democrazia e Riformismo – Arcobaleno


www.ilgazzettinodipuglia.it - Anno XXIV - 26 Maggio 2012 - N. 579 - ilgazzettinodipuglia@libero.it - Pag. 9

La Scuola “Aldo Moro” di Rutigliano raddoppia

La partecipazione da parte del 2° Circolo “Aldo Moro” al Concorso Nazionale Letterario “Raccontar… Scrivendo”, organizzato a Recanati e ideato in onore del poeta Giacomo Leopardi, ha trovato grande consenso e partecipazione tra gli insegnanti e gli alunni delle classi III, IV e V. Circa 100 lavori sono stati inviati dopo che agli alunni è stata data l’opportunità di scoprire una delle più belle poesie del Leopardi: Il sabato del villaggio. Dalla lettura e dall’analisi di questa opera sono scaturite riflessioni su tematiche di vita sempre attuali quali la giovinezza, il divertimento, il gioco. La Scuola “A. Moro” si è distinta fra tutte le altre scuole per la partecipazione numerosa e ciò le ha consentito di aggiudicarsi ancora una volta il PRIMO PREMIO. Inoltre, tra tutti gli elaborati inviati si sono classificati fra i primi posti a livello nazionale quelli degli alunni Claudia Giampaolo della classe III A e Davide Loconsole della classe III B, che hanno conquistato rispettivamente il TERZO e il SESTO posto. In un incantevole scenario, qual è il teatro Persiani di Recanati, i “piccoli scrittori” hanno ritirato i premi il 19 maggio scorso accompagnati dalle loro insegnanti, Elisabetta Pappalepore e Teresa Gassi, dalla Dirigente del Circolo Prof.ssa Damiana Resci-

na e dalle loro famiglie. Fra gli applausi di più di 350 giovani, giunti alla manifestazione da tutta l’Italia, il conte Vanni Leopardi, nipote dell’illustre poeta, si è complimentato con i vincitori incitandoli ad essere sempre solerti nello studio in quanto “LA CULTURA RENDE VERAMENTE LIBERI”. Investire nella cultura e nei cervelli è un obiettivo strategico che il Circolo “A. Moro” intende sempre perseguire. Proprio a questa finalità, l’infaticabile Dirigente Prof.ssa Damiana Rescina volge la massima attenzione, proponendo un’Offerta Formativa ricca di opportunità che risulta più che efficace nei risultati. I traguardi raggiunti hanno confermato che le tecnologie super avanzate non possono intaccare il valore dell’arte. Significativa, a questo proposito la frase del Presidente dell’Associazione Culturale “ la Casetta Degli Artisti” di Recanati, dott. Gabriele Magagnini, che ha rivolto sentiti apprezzamenti ai testi prodotti per la fantasia e la buona scrittura presente negli elaborati e complimentandosi ha concluso la manifestazione dicendo a tutti gli intervenuti: “ Oggi, chi è qui può vantarsi di essere veramente il meglio del meglio che abbiamo nella nostra bellissima Italia”. E.P.


www.ilgazzettinodipuglia.it - Anno XXIV - 26 Maggio 2012 - N. 579 - ilgazzettinodipuglia@libero.it - Pag. 10

UNA PARTITA CON IL CUORE PROGETTO “CASAMIA” FRANCESCA INAUDI e PIETRO MASOTTI

Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna - 30 mag­gio ore 21 -’Oratorio di San Filippo Neri di Bologna

in Parole ai giovani “Giovani in rivolta”

Sulla scena dell’Oratorio di San Filippo Neri continuano gli appuntamenti organizzati dalla Fondazione del Monte per la stagione primaverile del 2012: incontri, concerti, rassegne e spettacoli che coinvolgono un pubblico variegato. La rassegna “Parole ai giovani”, iniziato mer­ co­ledì 9 mag­gio, prevede invece quattro spettacoli che focalizzano l’attenzione sulla gioventù e sul suo ruolo in varie epoche: dalla classica a quella moderna per finire alle tragedie del mondo contemporaneo e alle mode giovanili, i luoghi di incontro e le forme di aggregazione. Marco A. Bazzocchi ha scelto i testi che vengono letti, e gli allestimenti e la regia sono curati da Articolture. Quattro incon­tri che com­ bi­nano clas­sici della let­te­ra­tura mon­diale alle incur­sioni musi­cali live di Giorgio Casadei alla chitarra/basso dop­pio manico e sin­te­tiz­za­tore korg mono­tron e di Alessandro Lamborghini alle chi­tarre elettriche, nonché e ai visual della videoar­ti­sta Elisa Seravalli. Sul palco cop­pie di attori “gio­vani”, tra i prin­ci­pali espo­nenti del-

la nuova gene­ra­zione atto­riale ita­liana: Filippo Timi e Elena Radonicich, Paolo Briguglia e Marta Dalla Via, Valeria Solarino e Francesco Mastrorilli, Francesca Inaudi e Pietro Masotti. Ciascuno di loro, nella spe­ci­fi­cità del pro­prio lin­guag­gio e della pro­pria sen­si­bi­lità, è chia­ mato ora a leg­gere, ora a inter­pre­tare i testi sele­ zio­nati, in un rea­ding spet­ta­colo che non pre­ senta volu­ta­mente una regia, ma prende corpo gra­zie all’alchimia e ai ritmi det­tati dagli stessi protagonisti. FRANCESCA INAUDI e l’ attore rutiglianese PIETRO MASOTTI saranno i protagonisti del rea­ding spet­ta­colo del 30 maggio ripercorrendo i testi composti nei decenni a noi più vicini a riannodando le parole dei giovani e sui giovani all’oggi: da Pasolini, che analizza l’evoluzione dei mondi giovanili, alle parole dei poeti delle giovani generazioni, agli scrittori che come Pier Vittorio Tondelli hanno descritto gli anni Ottanta con le mode giovanili, i luoghi degli incontri e le nuove forme di aggregazione.

Presso lo stadio comunale di Rutigliano, si è svolto un torneo di calcio che ha visto come protagonisti, per la riuscita del progetto “CasaMia”, alcuni membri dell’amministrazione comunale, Rappresentativa femminile di calcio a 5, alcuni impiegati della Divella s.p.a. e gli attori, comici del gruppo Mudù. Il pubblico era composto da scolaresche elementari,medie e superiori del nostro paese; tutti insieme, con il loro supporto, hanno contribuito alla realizzazione del sogno del Prato Fiorito, un’associazione di volontari che organizza attività per diversamente abili del nostro territorio, che ha come presidente Fonte Sorino. Questo progetto mira a rendere più autonomi i diversamente abili, aiutandoli a svolgere azioni quotidiane per loro molto difficili,da eseguire e ad incoraggiare i loro genitori a lasciarli liberi poiché, essendo iperprotettivi non li lasciano provare determinate esperienze. Con questo progetto, nato 2 anni fa, si è realizzata una casa in cui i ragazzi diversamente abili possono svolgere le loro attività autonomamente: cucinare, fare la spesa per imparare il valore del denaro e rea-

lizzare manufatti per matrimoni, comunioni e molto altro ancora. Durante lo svolgimento delle partite, noi sq. Pantere abbiamo realizzato diverse interviste: ad Antonella, una volontaria del Prato Fiorito, a Uccio de Santis e ad Antonella Genca, che con la loro Squadra del Mudù, hanno reso la giornata più divertente, regalando un sorriso ai ragazzi, perché come dice B.P.: “ un viso allegro e sorridente rallegra coloro che lo incontrano”. Dalle interviste è emerso che sia il Mudù che i volontari e tutti coloro che hanno partecipato all’evento sono felici di mettere a disposizione la propria popolarità, tempo e capacità in qualcosa di veramente concreto per gli altri. L’evento e il clima gioioso venutosi a creare, purtroppo, sono stati sospesi a causa della brutta notizia dell’attentato verificatosi a Brindisi in mattinata, al di fuori di un istituto professionale, durante il quale ha perso la vita una ragazza. Questa partita,comunque,oltre a rallegrare ognuna di noi, è servita a unire l’allegria e la goia con l’aiuto per il prossimo. Sq. Pantere


www.ilgazzettinodipuglia.it - Anno XXIV - 26 Maggio 2012 - N. 579 - ilgazzettinodipuglia@libero.it - Pag. 11

Città & Sport

Grazie di cuore alla catena americana Mc Donald’s ed ai suoi rappresentanti pugliesi per aver eletto Regina della nuova campagna pubblicitaria a favore della corretta alimentazione la nostra cara e amatissima Uva

La Grande Orchestra di Fiati "Città di Rutigliano", "Gruppo Musicale di Interesse Comunale" (Del. Cons. Com. n. 7/2011), attiva dal 1877, per la sua 136^ stagione concertistica si esibirà Domenica 27 Maggio a Conversano (Bari), con la direzione del maestro Giuseppe Creatore


www.ilgazzettinodipuglia.it - Anno XXIV - 26 Maggio 2012 - N. 579 - ilgazzettinodipuglia@libero.it - Pag. 12

Rutigliano / Domenica 27 Maggio

“Ri-Pedalando Pedalando” Terza edizione della biciclettata tra città e territorio

1. Si svolgerà Domenica 27 Maggio, a partire dalle ore 8.30, la terza edizione di “Ripedalando-Pedalando”, giornata cittadina in bicicletta organizzata dai volontari della Protezione Civile di Rutigliano in collaborazione con il Comune dio Rutigliano.Lo start per i partecipanti è fissato in Viale Della Repubblica: da lì, dopo la colazione offerta dall’organizzazione, ci si incamminerà sulle due ruote,  tutti insieme, per l’Oasi “MaterDomini” dove sarà possibile consumare un veloce rinfresco. Numerosi i gadget e i premi messi in palio per l’occasione, distribuiti al ritorno della biciclettata in Viale della Repubblica. Per  iscrizioni e maggiori informazioni rivolgersi dalle ore 18 alle ore 21 alla sede della Protezione Civile di Rutigliano, ubicata in corso Garibaldi n. 31.


www.ilgazzettinodipuglia.it - Anno XXIV - 26 Maggio 2012 - N. 579 - ilgazzettinodipuglia@libero.it - Pag. 13

Legge Regionale d’iniziativa popolare Vincenzo Latrofa di Noicàttaro ad Harvard “Disposizioni in materia di

La promozione culturale di un paese è fine principe nell’attivita’ associazionistica di qualsivoglia gruppo di individui che intenda, prestando e confondendo i propri talenti, valorizzare in diversa guisa, quelle peculiarità, quei tratti distintivi che indentificano un territorio e che lo rappresentano all’ esterno.L’attività associazionistica dell’ associazione culturale “NOJANTICA” risponde a queste doverose finalità nell’intento di ridare tono e colore a quelle aree di Noicattaro (villa comunale,piazza,centro storico), che sempre hanno rappresentato i cuori pulsanti del vivere sociale, commerciale, culturale. ll patrimonio culturale che Noicattàro ha ereditato, ha inestimabile valore e per cio’ stesso meritevole di essere conservato e promosso. Quest’opera di promozione può aver luogo non solo attraverso l’evento culturale necessario ma limitato al tempo in cui è stato; ma anche, e sopratutto, attraverso la valorizzazione delle eccellenze nostrane che con i loro percorsi, i loro talenti, il loro impegno hanno portato immutabilmente il nome di Noicàttaro anche in una delle 8 università più prestigiose al mondo, l’Universita di Harvard. E’ il caso del nojano Vincenzo Latrofa, Nojano, ammesso a sostenere due esami di specialistica di Harvard durante il semestre estivo 2012 i cui corsi si tengono presso le sedi dell’Università di Venezia, alla quale Vincenzo è iscritto dal 2009.   Il 2009 è un anno fondamentale per Vincenzo: nella primavera di quell’anno diventa collaboratore delle riviste di divulgazione Umanistica e Letteraria “L’Osservatorio Letterario” di Ferrara e “Il Convivio” di Catania, il suo primo saggio ebbe come titolo “Giacomo Leopardi e il pensiero orientale”. Nel luglio del 2009  ha conseguito la  maturità scientifica presso il  Liceo Statale  “Sante Simone” di Conversano e pochi giorni dopo è stato pubblicato il suo primo libro (ad oggi anche

equilibrio nella rappresentanza di genere nelle elezioni per il Consiglio Regionale”

l’unico) dal titolo “Canzoni della Passione”, edito dalla casa editrice “LibroItaliano world”. Successivamente si trasferisce a Venezia per frequentare ivi il corso di laurea in lingue e culture Araba, Ebraica e Greca. Da allora ha vissuto e studiato a Venezia, in Egitto  proprio stipendio,  all’Università Complutense di Madrid nel 2010/2011 con borsa di studio e alla Georgia State University di Atlanta nell’anno accademico corrente con un’altra borsa di studio.   Attualmente è tornato a risiedere  a  Venezia, dove  si appresta a laurearsi in triennale a giugno con una tesi dal titolo “La relazione comunicativa fra dio e l’uomo nel Corano”, di cui è relatore il prof. Eros Baldissera, uno fra i più importanti Arabisti Italiani. Il mese scorso  è riuscito, previo concorso, a vincere una borsa di studio per frequentare corsi e dare due esami presso l’Università di Harvard durante il  semestre  estivo 2012 nell’ambito della “Ca’ Foscari - Harvard summer school”. Con questa segnalazione l’associazione “Nojantica” mira a stimolare l’interesse per la cultura nei giovani Nojani e a porsi come altoparlante di tutti coloro che vorrebbero che la cultura venisse messa al centro dell’azione etica per le politiche giovanili.

A cura dell’assessorato comunale alle Pari Opportunità e del Comitato promotore della “Legge di iniziativa Popolare per la Doppia Preferenza”, composto da rappresentanti di tutti i partiti presenti nel Consiglio regionale della Puglia, dalla consigliera regionale e da quelle provinciali di Parità e da diverse associazioni, Giovedì 24 Maggio, nella Sala Consiliare di Rutigliano, si è svolto un incontrodibattito sulla proposta di Legge Regionale di iniziativa popolare “Disposizioni in materia di equilibrio nella rappresentanza di genere nelle elezioni per il Consiglio Regionale e per il/la Presidente della Regione”. Sono intervenute: Stella Sanverino, consigliera di parità della Provincia di Bari e portavoce del Comitato promotore della “Legge di iniziativa Popolare per la Doppia Preferenza”; Roberto Romagno, sindaco di Rutigliano; Angela Redavid, assessora comunale per le Pari Opportunità. Questi i punti essenziali previsti nella proposta di Legge Regionale: • In ogni lista nessuno dei due sessi può essere rappresentato in misura superiore al 50%; • La lista che non rispetti questa caratteristica non è ammessa; • In tutti i programmi di comunicazione politica deve essere assicurata la presenza paritaria di candidate/i di entrambi in sessi; • nei messaggi autogestiti deve essere messa in risalto con pari evidenza la presenza di candidate/i di entrambi i sessi nella lista presentata dal soggetto politico che realizza il messaggio; • Si possono esprimere uno o due voti di preferenza; • Se si esprimono due preferenze, queste non possono riferirsi a candidate/i dello stesso sesso; • Se si esprimono due preferenze per candidate/i dello stesso sesso, la seconda preferenza è nulla. Info: www.doppiapreferenza.it


www.ilgazzettinodipuglia.it - Anno XXIV - 26 Maggio 2012 - N. 579 - ilgazzettinodipuglia@libero.it - Pag. 14

Puglia terra di conquista. E’ giunta l’ora di scendere in campo al nostro fianco per difenderla La Puglia non è solo patrominio mondiale dell’umanità ma è la nostra terra, il nostro patrominio, che merita di essere difeso ogni giorno. Le grande famiglie del Nord, le grandi lobby indistruali, ne hanno fatto, da 100 anni, terra di conquista. E’ giunta l’ora di dire basta e di non perdere tempo correndo dietro ai falsi miti come Grillo. Quei nordisti non ci difenderanno mai. Infatti, è più facile ragionare, ma è solo un modo dire, di massimi sistemi, che calarsi nella realtà quotidiana. Facciamo squadra,

E’ necessario che il nostro Stato faccia un passo verso tutti i cittadini

Dini, Scalafro e Amato in tre fanno 86 mila euro al mese di pensione. 86 pensioni da mille euro. La crisi è evidente. Le Istituzioni sono tante, spesso inutili. La burocrazia ci sta ammazzando, giorno dopo giorno e nessuno di questi signori fa un passo indietro. E’ vero, li abbiamo votati noi. Nulla da eccepire. Fanno parte della nostra storia democratica. Quando sono stati impegnati nei palazzi del potere, senza se e senza ma, sono stati degni interpreti della volontà popolare e ligi alla democrazia. Oggi, però, il mondo è cambiato. Se fossero italiani veri vivrebbero con una “misera” pensione e metterebbero in circolo i loro soldi maturati solo attraverso “ruoli” politici. Ma dove sta scritto che un consigliere regionale o un politico nazionale alla fine del suo mandato debba godere del trattamento di fine rapporto. Questo fatto è un’offesa bella e buona all’intelligenza degli italiani visto che lor signori hanno goduto di

fior di benefici: viaggi gratis, auto blu e molto altro. Ed è mai possibile che l’Italia debba finire da Scalfaro, Dini e Amato, nella mani di Grillo? Purtroppo sì. Soprattutto per colpa del popolo meridionale, incapace di scegliersi i suoi uomini da mandare a Roma. Basta con il siciliano Lombardo di MPA oggi inquisito per concorso esterno in associazione mafiosa, basta con i santoni del NORD (tutti quelli del PD) che bocciarono addirittura la possibilità proprio durante l’assemblea annuale di Brindisi che il primo cittadino di Bari Michele Emiliano fosse votato presidente dell’ANCI, l’Associazione dei Comuni d’Italia, ed anche di tutti quei cassieri che aiutano, non solo Bossi e sodali, ad utilizzare, malissimo, i soldi dei cittadini. Nessuna protesta. Una sola proposta: si cominci con il togliere i soldi ai partiti ed ai giornali di partito ed ai partiti ed ai giornali di partito ormai defunti. Vincenzo De Gregorio

facciamo lobby, evitiamo di credere al primo fesso nordista che incontriamo. Basta! Riaddrizziamo la schiena contro il potere mafioso messo in piedi dal sistema economico, dove pochi gestiscono il denaro di tutti, anche il nostro. Le basi operative delle banche sono al nord e noi alle banche del nord dovremmo togliere tutti i nostri risparmi. Cambierebbero di colpo. Comincerebbero a guardarci diversamente, molto meglio, con maggiore timore. La nostra Associazione è pronta. Stateci molto vicini!

Rutigliano / Disgraziati si nasce o si diventa? Chi sono coloro che buttano la spazzatura per strada? E’ mai possibile che non si vergognino neanche un pò di quello che fanno? E ai loro figli che cosa insegnano? Forse saranno gli stessi che in maniera anonima gettano veleno su tutto e tutti dai siti internet locali!


www.ilgazzettinodipuglia.it - Anno XXIV - 26 Maggio 2012 - N. 579 - ilgazzettinodipuglia@libero.it - Pag. 15

Rutigliano / Villa sequestrata in Via Mola. Una storia che necessita di ulteriori chiarimenti. E in attesa degli sviluppi ecco gli atti ufficiali direttamente dal Tribunale

IL GAZZETTINO DI PUGLIA IL GAZZETTINO DI PUGLIA WEB TV www.ilgazzettinodipuglia.it

DIRETTORE RESPONSABILE Vincenzo De Gregorio cell. 3470841151

RESPONSABILE SEGRETERIA Fabrizio De Gregorio cell. 3450245757 fabriziodegregorio@libero.it;

ANNO XXIV - NUMERO 579 del 26.05.2012 - COPIA OMAGGIO

MARKETING TERRITORIALE Nino Valenzano cell. 3476713355 (Presidente Confcommercio Rutigliano);

PUBBLICITA’ Antonella Barbone cell. 3281154073;

Rossonero di Puglia - Sport Città Città & Sport - Il Gazzettino del Sud Est Autorizzazione Tribunale di Bari numero 961 del 29 Maggio 1989; Iscrizione ROC (Registro Nazionale Operatori della Comunicazione, Numero 20924 del 10 Marzo 2011); DIRETTRICE EDITORIALE Angela Maria Sozio somir2003@libero.it;

REDAZIONE TRANI redazionetrani@gmail.it; RELAZIONI ISTITUZIONALI Vito Valenzano cell. 3462279459 vitoterzo@libero.it; MUSICA & PAROLE Valter Cirillo valter_cirillo@libero.it;

Giornale chiuso in Redazione alle ore 14,00 del 25 Maggio 2012; E’ vietata la riproduzione parziale e totale di testi, immagini e pubblicità

IL NOSTRO INNO “Vieni a ballare in Puglia” di Caparezza; REDAZIONE CENTRALE: Via Aldo Moro, 52 - Tel. 080.3218961 70018 Rutigliano (Bari); FACEBOOK: Il Gazzettino di Puglia; Totale Amici n. 3400; Sito Internet: ETH DESIGN; Stampa: Tipografia Martano Editrice;

Via Poerio, 6 - Rutigliano Gianni Didio cell. 3476363829


www.ilgazzettinodipuglia.it - Anno XXIV - 26 Maggio 2012 - N. 579 - ilgazzettinodipuglia@libero.it - Pag. 16

Numero 579  

Il gazzettino di puglia

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you