Page 7

Intervista a Charles Darwin (e a suo padre) Darwin inviò queste risposte alle domande che Francis Galton aveva posto, a quel tempo, a vari scienziati, nell’ambito dell’indagine svolta nel suo “‘English Men of Science, their Nature and Nurture”, del 1874.

di Francis Galton

- FORMAZIONE - Educato in che modo? Ritengo di aver appreso da autodidatta qualsiasi cosa che abbia una qualche utilità. - Incline o meno all’osservazione? Non incline, essendo quasi totalmente classico. - Portato per la buona salute o viceversa? Si. - Meriti particolari? Proprio nessuno. - Principali difetti? Niente matematica e lingue moderne, e nemmeno abitudine all’osservazione e al ragionamento. - La dottrina religiosa inculcata in gioventù ha avuto qualche effetto deterrente sulla libertà delle sue ricerche? No. - I suoi interessi scientifici sono innati? Assolutamente innati. - Sono stati influenzati da qualche evento? Il mio gusto innato per la storia naturale è stato decisamente rafforzato e condizionato dal viaggio del “Beagle”.

- NATURA (C.D. = Charles darwin, R.D. = Robert Darwin, suo padre.)* - Descriva qualche interesse perseguito attivamente. Le scienze e l’atletica leggera praticata a livello amatoriale in gioventù. Religione? C.D. In teoria Chiesa Anglicana. R.D. In teoria Chiesa Anglicana. Politica? C.D. Liberale o Radicale. R.D. Liberale.

Salute? C.D. Buona da giovane, cattiva negli ultimi 33 anni. Altezza? C.D. 1.82. R.D. 1.86. Corporatura? C.D. Flaccido, sebbene robusto in gioventù R.D. Robusto e corpulento Circonferenza del cappello? C.D. 60 cm R.D. – Colore dei capelli? C.D. Castani R.D. Castani Carnagione? C.D. Tendente al giallastro R.D. Rubicondo Temperamento? C.D. Talvolta nervoso. R.D. Sanguigno. Forza fisica? C.D. Forza dimostrata in molte attività, e finchè sono stato in buona salute, resistenza alla fatica. Io da solo con un altro uomo potevo trasportare acqua per diversi ufficiali e marinai decisamente prostrati. Alcune delle spedizioni in Sud America sono state avventurose. Mattiniero. R.D. Grande resistenza nonostante la fatica, come emerso da controlli medici dopo lunghi tragitti; molto attivo, infaticabile, decisamente mattiniero, non un viaggiatore. Mio padre raccontava che anche mio nonno pativa molto la fatica, sebbene lavorasse duramente. Energia mentale? C.D. Dimostrata con la ricerca rigorosa e costante sugli stessi argomenti, come dimostrano 20 anni trascorsi su “L’Origine della specie” e 9 anni su “Cirripedia”. R.D. In genere mente molto attiva, dimostrata nelle conversazioni con varie persone durante la giornata Memoria? C.D.—Pessima per le date, e per imparare a memoria ; ma buona per conservare un ricor-

do generale o vago di vari accadimenti. R.D.—Eccezionale per le date. Durante la vecchiaia, leggendo ad alta voce un libro letto in gioventù, raccontò i passaggi successivi. Conosceva compleanni, morte, ecc...di tutti i suoi amici e conoscenti. Studioso? C.D. Molto, ma con pochi risultati. R.D. Non molto studioso o mentalmente ricettivo, tranne che per gli argomenti di conversazione. Grande collezionista di aneddoti. Autonomia di giudizio? C.D. Mi ritengo piuttosto autonomo, ma non posso fare esempi. Ho abbandonato la religione quasi indipendentemente dalle mie stesse riflessioni. R.D.—Libero pensatore nelle questioni religiose. Liberale, con una certa tendenza al conservatorismo. Originalità o eccentricità? C.D. Mio padre pensava mi si addicessero; io non credo, almeno per quanto riguarda l’eccentricità. Suppongo di aver mostrato originalità in campo scientifico, avendo fatto nuove scoperte su oggetti comuni. R.D. Carattere originale, aveva grande carisma e potere di farsi temere dagli altri. Teneva i suoi conti con grande cura in un modo particolare, in tanti libretti separati, senza un registro unico. Talenti particolari? C.D. Nessuno, tranne che per gli affari, come rivela la mia contabilità, per rispondere alle lettere e investire denaro in maniera proficua. Molto metodico in tutte le mie abitudini.. R.D. Questioni pratiche. Ha avuto grandi guadagni e mai delle perdite. Caratteristiche mentali degne di nota, legate al pensiero scientifico e non già specificate sopra? C.D. Fermezza, grande curiosità riguardo ai fatti e al loro significato. Amore per il nuovo e il meraviglioso. R.D. Grande socievolezza e capacità di partecipazione della felicità altrui. Scettico di fronte al nuovo. Curioso riguardo ai fatti. Grande lungimiranza. Non molto senso civico, grande generosità nell’offrire denaro e assistenza. * Darwin rispose anche per suo padre (n.d.r.)

transatlantico7

Transatlantico #5  

speciale Darwin

Transatlantico #5  

speciale Darwin

Advertisement