Page 7

#shMAG seh 7

Una notte in Italia Il festival del cinema accende i riflettori su Tavolara

di Manuela Stacca. Foto: Alberto Novelli Nato nel 1991, da un’idea di Antonello Grimaldi, Marco Navone e Sante Maurizi, lo storico Festival del cinema di Tavolara “Una notte in Italia” riapre i battenti con la sua 27a edizione. Quest’anno la rassegna si svolgerà dal 18 al 23 luglio, sull’isola compresa tra Olbia e Porto San Paolo, come sempre sotto la direzione artistica di Piera Detassis e organizzata dall’Associazione Argonauti. La costa nord-est della Sardegna fa da cornice alla kermesse cinematografica più importante e famosa dell’isola, che ogni anno dà spazio al grande cinema italiano, con film, cortometraggi e anteprime, insieme agli immancabili personaggi e grandi ospiti, con una speciale attenzione al cinema isolano e ai giovani registi emergenti. Il programma dell’edizione 2017 è particolarmente ricco, tra incontri, appuntamenti enogastronomici, seminari, presentazioni di libri, mostre e una scuola di cinema per ragazzi. Il consueto percorso di avvicinamento al festival avrà inizio a partire da giugno e coinvolgerà i comuni di Olbia, Loiri Porto San Paolo e San Teodoro. Per gli ultimi tre giorni di festival, dal 21 al 23 luglio, la sera ci si sposterà poi sull’isola di Tavolara, l’arena all’aperto definita la più affascinante del mondo e vero cinema in Paradiso. Tante le mostre fotografiche inaugurate già da

fine giugno, come la “ClicCiak”, il premio nazionale per fotografi di scena, alla quale si affiancherà una mostra celebrativa dedicata a Totò per i 50 anni dalla sua scomparsa; un’altra dedicata al fotografo di scena Angelo Turetta e una dedicata a Severino Salvemini, docente dell’Università Bocconi, che nei suoi acquerelli ha riprodotto i tanti cinema in disuso nel mondo. Tra le numerose proiezioni che si terranno nel territorio di Loiri Porto San Paolo e Olbia, confermata quella del 5 luglio a Porto Rotondo, dove verrà presentata insieme al cast la pellicola “Chi salverà le rose?”, film d’esordio del regista algherese Cesare Furesi (nominato al Globo D’oro 2017 per “Miglior opera prima”), uscito nelle sale italiane lo scorso 16 marzo. Alla kermesse prenderà parte anche il regista Michele Rho, autore del documentario “Mexico! Un cinema alla riscossa” (nelle sale italiane dal 4 maggio), che racconta la storia del cinema indipendente Mexico e del suo proprietario Antonio Sancassani, riuscito a gestire con successo, caparbietà e in totale autonomia uno degli ultimi monosala rimasti a Milano. Il 18 luglio prenderà il via ufficialmente la manifestazione: a San Teodoro, preceduto da una proiezione naturalistica, verrà presentato il libro “Sardegna venti fotografi di natura”, edito da Carlo Delfino e curato da Egidio Trainito, che unisce i migliori fotografi che nelle loro foto hanno messo al centro le bellezze del territorio sardo.

Sempre a San Teodoro verrà organizzato anche un percorso enogastronomico, che negli ultimi anni ha riscosso grande successo; mentre il 20 luglio a Porto San Paolo partirà uno degli eventi più attesi della rassegna: il consueto salotto di incontri, allestito in piazza Gramsci, che coinvolgerà ospiti e attori di spicco del cinema italiano. La serata sarà condotta come ogni anno da Piera Detassis, che intervisterà i vari personaggi protagonisti della recente stagione cinematografica, affiancata dall’immancabile verve comica dell’attrice e conduttrice Geppi Cucciari. In oltre 20 anni di festival, “Una notte in Italia” (dal 2008 inserita nel circuito “Le Isole del cinema”) ha ospitato tanti personaggi del cinema italiano: da Diego Abatantuono a Carlo Verdone, da Carolina Crescentini a Luca Argentero, da Paolo Virzì a Claudia Gerini. Quest’anno alla rassegna prenderanno parte gli attori Jasmine Trinca, premiata di recente al Festival di Cannes per “Fortunata” di Sergio Castellitto; Pierfrancesco Favino e Isabella Ragonese. Ma quali saranno le proiezioni che attendono pubblico, ospiti e addetti ai lavori sull’isola? Per la visione sotto le stelle, all’ombra di Tavolara, confermati “Fortunata” di Castellitto (nelle sale dal 20 maggio), in gara nella sezione “Un Certain Regard” a Cannes 2017; “Sole cuore amore” di Daniele Vicari (al cinema dal 4 maggio) e “Moglie e marito” (nelle sale dal 12 aprile) di Simone Godano.

S&H Magazine n. 250 • Luglio 2017  

Edizione Sassari

S&H Magazine n. 250 • Luglio 2017  

Edizione Sassari

Advertisement