Issuu on Google+

NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un’integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release.

RELEASE Versione 2009.2.4 Applicativo: GECOM Oggetto: Versione: Data di rilascio: COMPATIBILITA’ GECOM F24 GECOM STUDI DI SETTORE GECOM MULTI GECOM PDC STANDARD GECOM STUDIO CONSOLE TELEMATICI

REDDITI

Aggiornamento procedura 2009.2.4 (Update) 27.11.2009

Versione Versione Versione Versione Versione Versione

2009.6.0 2009.1.6 2009.1.1 2009.8.0 2009.1.1 2009.3.1

PER I DETTAGLI DEI REQUISITI E DELLE VERSIONE MINIME INERENTI IL SOFTWARE DI BASE E SISTEMI OPERATIVI CONSULTARE LA TABELLA POSTA SULL’ULTIMA PAGINA DEL PRESENTE DOCUMENTO. INSTALLAZIONE AMBIENTE WINDOWS

INSTALLAZIONE AMBIENTE LINUX

L’applicativo potrà essere installato a seconda della modalità di distribuzione. 1. Modulo autoscompattante “autoinst”: • Selezionare il bottone “installa” 2. CDROM applicativi TeamCD: • Inserire il CD-ROM nel drive del server e confermare l’avvio dell’installazione

Dalla console, come super-utente (root), digitare il comando AGGTAR. Le modalità di installazione rese disponibili da questo comando saranno: • CD-ROM: Inserire il CD-ROM nel drive del server e confermare l’avvio dell’installazione • EXE: Scaricare i file in arrivo da TeamCast e confermare l’avvio dell’installazione

AVVERTENZE La presente versione contiene l’aggiornamento delle aliquote ICI, delle aliquote per l’imposta di scopo, delle detrazioni per il 2009, nonché il file dei conti correnti postali dei Comuni che riscuotono l’ICI. Si raccomanda di eseguire prima il comando AGPICI, che aggiorna automaticamente le aliquote ICI, e poi, a seguire, il comando AGCCICI9 che aggiorna i conti correnti dei singoli Comuni viceversa, per la procedura sarebbe impossibile un loro aggiornamento. Entrambi i comandi sono descritti nelle note a tergo. Nota bene! Si precisa che il file fornitoci dall’IFEL contiene le aliquote ICI e relative detrazioni limitatamente a 4980 Comuni.

Integrazione alla guida utente

1


REDDITI - AVVERTENZE

IMPORTANTE UNICO PERSONE FISICHE (740) - STAMPA CONTROLLO II ACCONTO Ci sono pervenute segnalazioni di alcuni utenti che hanno eseguito la procedura 740ACCO anche per i soggetti con delega “Chiusa” e/o “Stampata”, circostanza in cui la procedura va ad aggiornare l’importo dell’acconto ricalcolato in “Gestione acconti” ma non in F24, creando quindi incongruenza tra i due valori. Tale situazione viene comunque correttamente evidenziata nel tabulato elaborato da 740ACCO, scelta 2. Al fine di verificare che l’importo del II° acconto memorizzato in Dichiarazione in “Gestione acconti” coincida con quello memorizzato in F24 nella “Gestione delega”, è stata prevista una stampa di controllo, EL4ACC, che stamperà un tabulato con i soggetti per i quali la procedura riscontra una differenza tra l’importo del II° acconto presente in Dichiarazione nella “Gestione acconti” e l’importo presente nella relativa delega in F24. Per i dichiaranti segnalati nello stampato prodotto con EL4ACC si dovrà allineare l’importo in “Gestione acconti” con quanto effettivamente versato in F24 poiché la procedura, il prossimo anno, in fase di conversione, terrà conto solo di quanto memorizzato in “Gestione acconti”, pena il riporto nella prossima dichiarazione di un importo errato.

Integrazione alla guida utente

2


REDDITI - IMPLEMENTAZIONI

Percentuali Ici

DIRED09 TAB740/TAB750/TAB760

Tasto funzione “IFEL” Dalla “Gestione Comuni ed estimi”, sezione “Anagrafica comuni”, tramite il bottone “Percentuale Ici” si accede alla videata riservata alle percentuali ICI in cui è presente il bottone “Ifel”. Selezionando il suddetto appare una videata in cui è riportato l’indirizzo web dell’Istituto per la finanza e l’economia locale (IFEL) al cui sito è possibile accedere direttamente dalla presente videata, confermando l’indirizzo proposto.

Confermando l’indirizzo web proposto, si accederà direttamente al sito della IFEL da cui sarà possibile consultare le aliquote Ici e le delibere del Comune indicato.

Integrazione alla guida utente

3


REDDITI - IMPLEMENTAZIONI

IMPORTANTE Per facilitare e velocizzare l’accesso alle aliquote ICI e relative delibere comunali, nella videata cui si accede selezionando il bottone “Ifel” è presente il flag “Vai direttamente alla pagina web del comune” che se attivato permette di accedere direttamente alla sezione ICI del sito IFEL del Comune richiamato in tabella da cui è possibile visualizzare le aliquote, la delibera e l’eventuale regolamento.

Si precisa che tale flag rimane attivo anche per le selezioni successive per cui, finché non rimosso, ogni qual volta si seleziona il bottone “Ifel” l’accesso al Comune è immediato così come per il rigo riservato all’”Indirizzo web” in cui è proposto sempre l’ultimo indirizzo inserito.

ANNOTAZIONI E’ ovvio che il collegamento al sito Internet della IFEL tramite la selezione del bottone “Ifel” sia attivo solamente nei PC in cui è consentito l’accesso ad Internet.

Integrazione alla guida utente

4


REDDITI - IMPLEMENTAZIONI

Aliquote ICI e detrazioni 2009

DIRED09 TAB740/TAB750/TAB760

Aggiornamento delle aliquote ICI e detrazioni 2009 Le aliquote e le detrazioni sono fornite dall’IFEL (Istituto per la finanza e l’economia locale). Si raccomanda, prima di eseguire il calcolo ICI, di effettuarne un controllo, al fine di assicurarsi della correttezza delle medesime per le quali Teamsystem non si assume alcuna responsabilità. Coloro che hanno già provveduto manualmente ad aggiornare le aliquote ICI non hanno l’obbligo di eseguire il comando di aggiornamento automatico mentre, coloro che intendono effettuarlo, al termine dell’installazione, una volta selezionato l’applicativo DIRED09, debbono eseguire il comando AGPICI che aggiorna automaticamente le seguenti aliquote ICI: • •

Aliquota normale, Aliquota e detrazione per abitazione principale (se presente).

Le altre aliquote presenti nella Tabella “Percentuali ICI”, nell’archivio dei Comuni (es.: aliquota per immobili a disposizione, diversi dalle abitazioni, ecc..), se già indicate nel 2009, non sono modificate. Nel caso in cui la tabella dei comuni relativa al 2009 sia invece completamente vuota, le aliquote saranno trasferite da quella del 2008 in funzione di quanto risposto alla domanda “Riprendo dati (aliquote, detrazioni particolari, ecc. da anno precedente?” formulata in fase di esecuzione del programma AGPICI.

Se alla domanda di cui sopra “Riprendo dati (aliquote, detrazioni particolari, ecc.) da anno precedente?” si risponde “S”, saranno duplicate, dal 2008 al 2009, le aliquote particolari, le detrazioni particolari e le altre informazioni, così come avveniva in precedenza. Rispondendo invece “N”, suddette informazioni non saranno duplicate dal 2008 al 2009. Integrazione alla guida utente

5


REDDITI - IMPLEMENTAZIONI

Inoltre, il comando AGPICI prevede la possibilità di aggiornare anche le aliquote relative all’imposta di scopo. Pertanto, se alla seconda domanda “Aggiorno anche aliquote per imposta di scopo” si risponde “S”, in fase di esecuzione del programma AGPICI saranno aggiornate anche le aliquote relative all’imposta di scopo, cosa che non avverrà, ovviamente, in caso di risposta negativa, cioè se indicato “N”.

IMPORTANTE Si ricorda che l’IFEL, oltre alle aliquote e alle detrazioni, fornisce anche l’indicazione dei Comuni che hanno deliberato aliquote particolari. In tal caso, l’indicazione fa sì che sia automaticamente aggiornato il flag “Delibera” all’interno della Tabella “Percentuale ICI”. L’informazione è inoltre riportata nella stampa “Elenco comuni utilizzati”, nella colonna “Delibera”, permettendo in tal modo di verificare quali, tra i comuni utilizzati, adottano aliquote particolari; per questi sarà cura dell’utente reperire le ulteriori informazioni indispensabili per un corretto calcolo dell’imposta. Come già precisato in prima pagina, il file che ci è stato fornito dall’ANCI contiene le aliquote ICI e relative detrazioni limitatamente a 4980 Comuni. Pertanto, coloro che volessero verificare l’esistenza o meno delle aliquote per i Comuni utilizzati, possono eseguire la stampa “Elenco comuni utilizzati” presente nelle procedure ICI740 – ICI750 – ICI760, indicando “S” in corrispondenza del campo “St. no aliquote” (Stampa solo i comuni senza aliquota); otterranno un tabulato con l’elenco di tutti i Comuni utilizzati in cui non sono presenti le aliquote del 2009.

Un dettaglio per singolo Comune (con possibilità di consultare anche le eventuali delibere e/o regolamenti adottati) è disponibile collegandosi al sito www.webifel.it e selezionando la sezione Consultazione dati “ICI”. Si ricorda che, come sopra detto, collegarsi al suddetto sito web è possibile anche selezionando il bottone “Ifel” una volta posizionati nell’Anagrafica dei comuni, sezione “Percentuali Ici”.

IMPORTANTE Una volta aggiornate le aliquote ICI è consigliato eseguire il ricalcolo dalla Gestione ICI.

Integrazione alla guida utente

6


REDDITI - IMPLEMENTAZIONI

Forniamo di seguito l’elenco dei Comuni che ci risulta abbiano deliberato, per l’anno 2009, l’imposta di scopo.

1 2 3 4 5 6 7 8 9 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20

COMUNE Bastia Umbra Belluno Castellabate Cinto Caomaggiore Lauro Matelica Melilli Misano Adriatico Morciano di Romagna Nocera Terinese Occhiobello Ponte di Legno Posina Povegliano Veronese Rimini Rivisondoli Soverato Temù Vignola

PROV. ALIQUOTA ‰ SPESA% PG 0,5 30 BL 0,25 30 SA 0,5 30

ANNO DI ISTITUZIONE 2008 2007 2007

VE AV MC

0,5 0,5 0,5

30 24 30

SR

0,5

30

ANNI DI VIGENZA 5 3 5 5 3 5 5 5 2

RN

0,5

30

5

2007

RN

0,5

30

5

2007

CZ RO BS VI

0,5 0,5 0,5 0,5

30 17 30 30

5 5 5 5

2008 2007 2007 2007

VR RN AQ CZ BS MO

0,5 0,5 0,4 0,5 0,5 0,5

21 30 30 30 30 30

5 5 5 2 5 5

2007 2007 2007 2007 2007 2007

Integrazione alla guida utente

2007 2007 2007 2007

7


REDDITI - IMPLEMENTAZIONI

Imposta di scopo per fabbricati dati in uso gratuito Sempre nella Tabella dei “Comuni ed estimi”, nella sezione “Imposta di scopo”, cui si accede tramite l’apposito bottone “Imposta di scopo” selezionabile una volta entrati nella sezione “Ici” tramite il bottone “Percentuale ICI”, è presente il flag che consente all’utente di scegliere se far calcolare o meno alla procedura l’imposta di scopo in caso di fabbricato concesso in uso gratuito. Più precisamente, per suddetti fabbricati, siti nei Comuni che hanno deliberato, per analogia all’abitazione principale, l’esenzione dall’ICI ed eventualmente anche l’esenzione dal versamento dell’imposta di scopo, l’utente può utilizzare il flag “Uso gratuito-non calcolare” che, se attivato, farà sì che la procedura escluda il fabbricato in questione dal versamento dell’imposta di scopo, che quindi non verrà calcolata.

Nella stessa videata è inoltre previsto il “Periodo validità imposta di scopo” con i suoi “Anno inizio” e “Anno fine”, in cui l’utente potrà indicare l’intervallo di anni per i quali dovrà essere applicata e quindi calcolata l’imposta di scopo. Tale informazione tornerà utile in sede di conversione redditi per individuare se l’eventuale imposta di scopo debba essere trasferita o meno nell’anno nuovo. In fase di esecuzione del programma AGPICI, scegliendo di far aggiornare per i vari Comuni le aliquote relative all’imposta di scopo, saranno aggiornati anche i suddetti campi, prelevando l’informazione dalle relative delibere comunali.

Integrazione alla guida utente

8


REDDITI - IMPLEMENTAZIONI

Riscossione ICI

DIRED09 TAB740/TAB750/TAB760

C/C ICI / ISCOP per riscossione diretta In virtù del fatto che, in base all’art. 2 D.M. 3/4/08 (ovvero quello di approvazione del nuovo bollettino ICI), i Concessionari sono tenuti ad aprire un c/c per ogni Comune per il quale riscuotono l’ICI, con il presente aggiornamento viene fornito anche il file dei conti correnti postali sia dei Comuni che riscuotono tramite Concessione che dei Comuni che riscuotono direttamente, con apposito conto corrente. Per aggiornare i conti correnti ICI ed i conti correnti imposta di scopo è necessario eseguire l’apposito comando AGCCICI9. Queste informazioni saranno aggiornate all’interno delle aliquote ICI per il 2009. Prima di avviare l’esecuzione dell’aggiornamento la procedura chiede se in tale contesto si vogliono aggiornare anche i Comuni in cui sono già presenti gli estremi di versamento.

IMPORTANTE Si precisa che tali informazioni sono fornite dall’IFEL: Teamsystem non si assume pertanto nessuna responsabilità circa la loro veridicità.

Una volta eseguito il suddetto comando la procedura chiede quali sono i Comuni che si vogliono aggiornare se quelli in cui non è presente il conto corrente postale oppure se sovrascrivere anche quelli con conto corrente postale già presente. L’elenco dei Comuni che riscuotono direttamente l’ICI è consultabile collegandosi al sito www.webifel.it alla sezione “ICI” – “Modalità di riscossione dei Comuni”. Si precisa inoltre che tale elenco è soggetto a continue variazioni in quanto sono i Comuni stessi che provvedono all’aggiornamento e di conseguenza potrebbero esserci delle inesattezze o dati non ancora aggiornati. Forniamo di seguito anche l’elenco aggiornato dei Concessionari addetti alla riscossione ICI. Si precisa che l’aggiornamento della relativa tabella “Anagrafica concessioni” è a cura dell’utente. Tale elenco è consultabile anch’esso collegandosi al sito www.webifel.it nella sezione “ICI”, opzione “Elenco agenti/società di riscossione”.

Integrazione alla guida utente

9


REDDITI - IMPLEMENTAZIONI

Elenco degli Agenti/Società di Riscossione Provincia

Denominazione Agente/Società

AG

SERIT SICILIA S.p.A.

AL

EQUITALIA NOMOS S.p.A.

AN

EQUITALIA MARCHE S.p.A.

AO

EQUITALIA NOMOS S.p.A.

AP

EQUITALIA MARCHE S.p.A.

AQ

EQUITALIA GERIT S.p.A.

AR

EQUITALIA GET S.p.A.

AT

EQUITALIA SESTRI S.p.A.

AV

EQUITALIA POLIS S.p.A.

BA

EQUITALIA E.TR. S.p.A.

BG

EQUITALIA ESATRI S.p.A.

BI

EQUITALIA SESTRI S.p.A.

BL

EQUITALIA NOMOS S.p.A.

BN

EQUITALIA POLIS S.p.A.

BO

EQUITALIA POLIS S.p.A.

BR

EQUITALIA E.TR. S.p.A.

BS

EQUITALIA ESATRI S.p.A.

BZ

EQUITALIA TRENTINO ALTO ADIGE - SUDTIROL S.p.A.

CA

EQUITALIA SARDEGNA S.p.A.

CB

ESATTORIE S.p.A.

CE

EQUITALIA POLIS S.p.A.

CH

SO.G.E.T. - SOCIETA´ DI GESTIONE ENTRATE E TRIBUTI S.p.A.

CL

SERIT SICILIA S.p.A.

CN

G.E.C. - GESTIONE ESAZIONI CONVENZIONATE S.p.A.

CO

CRESET SERVIZI TERRITORIALI S.p.A.

CR

EQUITALIA ESATRI S.p.A.

CS

EQUITALIA E.TR. S.p.A.

CT

SERIT SICILIA S.p.A.

CZ

EQUITALIA E.TR. S.p.A.

EN

SERIT SICILIA S.p.A.

FC

CO.RI.T. - RISCOSSIONI LOCALI S.p.A.

FE

EQUITALIA FERRARA S.p.A.

FG

GEMA S.p.A.

FI

EQUITALIA CERIT S.p.A.

FR

EQUITALIA FROSINONE S.p.A.

GE

EQUITALIA POLIS S.p.A.

GO

EQUITALIA POLIS S.p.A.

GR

EQUITALIA GERIT S.p.A.

IM

EQUITALIA SESTRI S.p.A.

IS

ESATTORIE S.p.A.

KR

EQUITALIA E.TR. S.p.A.

LC

CRESET SERVIZI TERRITORIALI S.p.A.

LE

EQUITALIA LECCE S.p.A.

LI

EQUITALIA GERIT S.p.A.

LO

EQUITALIA ESATRI S.p.A.

Integrazione alla guida utente

10


REDDITI - IMPLEMENTAZIONI

LT

EQUITALIA GERIT S.p.A.

LU

EQUITALIA SRT S.p.A.

MC

EQUITALIA MARCHE S.p.A.

ME

SERIT SICILIA S.p.A.

MI

EQUITALIA ESATRI S.p.A.

MN

EQUITALIA NOMOS S.p.A.

MO

EQUITALIA NOMOS S.p.A.

MS

EQUITALIA CERIT S.p.A.

MT

EQUITALIA BASILICATA S.p.A.

NA

EQUITALIA POLIS S.p.A.

NO

EQUITALIA SESTRI S.p.A.

NU

EQUITALIA SARDEGNA S.p.A.

OR

EQUITALIA SARDEGNA S.p.A.

PA

SERIT SICILIA S.p.A.

PC

EQUITALIA PIACENZA S.p.A.

PD

EQUITALIA POLIS S.p.A.

PE

SO.G.E.T. - SOCIETA’ DI GESTIONE ENTRATE E TRIBUTI S.p.A.

PG

EQUITALIA PERUGIA S.p.A.

PI

EQUITALIA GET S.p.A.

PN

EQUITALIA NOMOS S.p.A.

PO

EQUITALIA POLIS S.p.A.

PR

EQUITALIA PARMA-REGGIO S.p.A.

PT

EQUITALIA GET S.p.A.

PU

EQUITALIA MARCHE S.p.A.

PV

EQUITALIA ESATRI S.p.A.

PZ

EQUITALIA BASILICATA S.p.A.

RA

SO.R.IT. - SOCIETA´ RISCOSSIONI ITALIA S.p.A.

RC

EQUITALIA E.TR. S.p.A.

RE

EQUITALIA PARMA-REGGIO S.p.A.

RG

SERIT SICILIA S.p.A.

RI

EQUITALIA GERIT S.p.A.

RM

EQUITALIA GERIT S.p.A.

RN

CO.RI.T. - RISCOSSIONI LOCALI S.p.A.

RO

EQUITALIA POLIS S.p.A.

SA

EQUITALIA POLIS S.p.A.

SI

EQUITALIA GERIT S.p.A.

SO

EQUITALIA ESATRI S.p.A.

SP

GE.FI.L. - GESTIONE FISCALITA´ LOCALE S.p.A.

SR

SERIT SICILIA S.p.A.

SS

EQUITALIA SARDEGNA S.p.A.

SV

EQUITALIA SESTRI S.p.A.

TA

SO.G.E.T. - SOCIETA’ DI GESTIONE ENTRATE E TRIBUTI S.p.A.

TE

SO.G.E.T. - SOCIETA’ DI GESTIONE ENTRATE E TRIBUTI S.p.A.

TN

EQUITALIA TRENTINO ALTO ADIGE - SUDTIROL S.p.A.

TO

EQUITALIA NOMOS S.p.A.

TP

SERIT SICILIA S.p.A.

TR

EQUITALIA TERNI S.p.A.

TS

EQUITALIA NOMOS S.p.A.

TV

EQUITALIA NOMOS S.p.A.

Integrazione alla guida utente

11


REDDITI - IMPLEMENTAZIONI

UD

EQUITALIA UDINE S.p.A.

VA

EQUITALIA ESATRI S.p.A.

VB

EQUITALIA SESTRI S.p.A.

VC

EQUITALIA SESTRI S.p.A.

VE

EQUITALIA POLIS S.p.A.

VI

EQUITALIA NOMOS S.p.A.

VR

EQUITALIA NOMOS S.p.A.

VT

ESATTORIE S.p.A.

VV

EQUITALIA E.TR. S.p.A.

Integrazione alla guida utente

12


REDDITI – ANOMALIE CORRETTE

Simulazione Persone Fisiche

DIRED09 SIM740

Simulazione: Gestione IVS Nel calcolo del rigo “Totale contributo”, all’interno della simulazione Persone Fisiche, si verificava un’anomalia nel caso in cui in dichiarazione dei Redditi risultava forzato il I° acconto, poiché in tal caso nel “Totale contributo” veniva erroneamente sommato anche l’importo del I° acconto forzato.

Gestione dichiarazione in PDF

DIRED09 PDF740-PDF750PDF760

Invio e-mail/archiviazione Nel caso in cui le Dichiarazioni dei Redditi ed IVA fossero state stampate in via definitiva, nel file “Pdf” generato per essere inviato per e-mail o per essere archiviato, non veniva riprodotta la dichiarazione IVA. Viceversa se le suddette dichiarazioni non risultavano stampate in via definitiva, poiché in tal caso il file “Pdf” generato risultava invece corretto.

Integrazione alla guida utente

13


NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un’integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release.

Tabella riepilogativa Sistemi Operativi supportati al 23/10/2009 Sistema Operativo

Windows

Release minime Software di base richieste da linea Gecom e Gamma Plus

Versione 2000 Professional SP4 (1) 2000 Server SP4 (1) 2000 TerminalServer SP4 (1) XP Professional SP3 2003 Server SP2 2008 Server (32Bit) (2) 2008 Server (64Bit) (2)(3) Vista Business (32Bit) (2) Vista Business (64Bit) (2)(3) Windows 7 (32Bit) (2) Windows 7 (64Bit) (2)(3)

Sysint/W 20090100 TeamPortal 20090300 SysIntGateway 20090300

Moduli AcuCobol

722-20090100

TeamLinux

1.8 (1) 2.0,2.2,2.4,2.6

Sysint/U 4.4, SysIntGateway 20090300 TeamPortal 20090300

722-20090100

OpenSuse

10.3(32Bit),11.1 (32Bit)

Sysint/U 4.4, SysIntGateway 20090300 TeamPortal 20090300

722-20090100

Suse Linux Enterprise Server

10-SP2(32Bit)

Sysint/U 4.4, SysIntGateway 20090300 TeamPortal 20090300

Ubuntu

8.10(32Bit),9.04(32Bit)

Sysint/U 4.4, SysIntGateway 20090300 TeamPortal 20090300

722-20090100

Fedora

9(32Bit),10(32Bit),11(32Bit)

Sysint/U 4.4, SysIntGateway 20090300 TeamPortal 20090300

722-20090100

Sysint/U 4.4, SysIntGateway 20090300 SysIntWeb20090100

722-20090100

Sysint/U 4.4, SysIntGateway 20090300 TeamPortal 20090300

722-20090100

Solaris Sparc Linux PowerPC

5.8 e successive

OpenSuse 10.3

Sono escluse tutte le versioni “Home” (1) Supporto al Sistema Operativo in fase di dismissione (2) Alla data attuale i prodotti AcuCobol di Microfocus utilizzati da TeamSystem non sono stati certificati per la piattaforma. TeamSystem ha provveduto ad adeguare gli installatori dei propri programmi per supportare la piattaforma. Dai test effettuati i prodotti risultano funzionanti. Precisiamo che fino alla disponibilità delle versioni certificate dei prodotti AcuCobol non sarà possibile da parte di TeamSystem, garantire il supporto completo in caso di anomalie. (3) Alla data attuale i sistemi operativi a 64Bit sono stati testati esclusivamente come sistemi server e non come postazioni di lavoro. Nota : I’installazione degli applicativi può essere eseguita anche su sistemi e/o versioni diverse da quelle specificate ma in questo caso non viene data nessuna garanzia di funzionamento e relativo supporto.

Integrazione alla guida utente

14


http://www.tecnosistemi.abruzzo.it/download/REDDITI/2009.2.4/note/RD09204Note