Issuu on Google+

NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un’integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release.

RELEASE Versione 2009.0.8 Applicativo: GECOM Oggetto: Versione: Data di rilascio: COMPATIBILITA’ GECOM MULTI GECOM F24 GECOM STUDIO GECOM GAMMA

MULTI

Aggiornamento procedura 2009.0.8 (Update) 21.07.09

Versione Versione Versione Versione

2009.0.7 2009.5.0 2009.1.1 23.06.00

PER I DETTAGLI DEI REQUISITI E DELLE VERSIONE MINIME INERENTI IL SOFTWARE DI BASE E SISTEMI OPERATIVI CONSULTARE LA TABELLA POSTA SULL’ULTIMA PAGINA DEL PRESENTE DOCUMENTO INSTALLAZIONE AMBIENTE WINDOWS

INSTALLAZIONE AMBIENTE LINUX

L’applicativo potrà essere installato a seconda della modalità di distribuzione. 1. Modulo autoscompattante “autoinst”: Selezionare il bottone “installa” 2. CDROM applicativi TeamCD: Inserire il CD-ROM nel drive del server e confermare l’avvio dell’installazione

Dalla console, come super-utente (root), digitare il comando AGGTAR. Le modalità di installazione rese disponibili da questo comando saranno: CD-ROM: Inserire il CD-ROM nel drive del server e confermare l’avvio dell’installazione EXE: Scaricare i file in arrivo da TeamCast e confermare l’avvio dell’installazione

AVVERTENZE Tale rilascio si è reso necessario in seguito alla pubblicazione della circolare dell’Agenzia delle Entrate n. 36/E del 16 luglio 2009, riguardante le interpretazioni fornite circa la base imponibile IRAP.

Integrazione alla guida utente

1


MULTI – IMPLEMENTAZIONI

IMPLEMENTAZIONI

RBII09 Circolare Agenzia Entrate n. 36/E del 16.07.2009 L’Agenzia delle Entrate con la Circolare n. 36/E del 16.07.2009 detta nuove regole nella determinazione della base imponibile IRAP per i soggetti IRES (e per coloro che applicano le medesime regole per opzione). In particolare, l’Agenzia ritiene che tali soggetti, che applicano l’IRAP sulla base dell’art. 5 del D.Lgs n. 446/1997, sono comunque tenuti al rispetto del principio dell’inerenza. Conseguentemente, i costi per i quali è prevista una limitazione alla loro deducibilità ai fini delle imposte sui redditi, devono essere assunti ai fini IRAP con le medesime regole previste dal TUIR. Si tratta nello specifico dei costi relativi: agli oneri di utilità sociale che vanno dedotti ai fini IRAP tenendo conto delle limitazioni di cui all’art. 100 del TUIR; alle spese telefoniche tenendo conto delle limitazioni di cui all’art. 102 comma 9 del TUIR; alle spese relative alle autovetture tenendo conto delle limitazioni di cui all’art. 164 comma 1 del TUIR; alle spese di rappresentanza tenendo conto delle limitazioni di cui all’art. 108 comma 2 del TUIR. Si ritiene, inoltre, che anche le multe e le sanzioni non siano deducibili ai fini IRAP, in quanto non inerenti. Viene fatta salva la possibilità, da parte del contribuente, di considerare tali costi interamente deducibili, ma con l’onere della prova a suo carico. Inoltre, in tema di ammortamenti relativi ai terreni sottostanti o di pertinenza dei fabbricati strumentali l’Agenzia delle Entrate ritiene che anche ai fini IRAP si applicano le disposizioni valide ai fini delle imposte sui redditi. In conclusione, consapevoli che tali chiarimenti arrivano in tempi in cui le dichiarazioni sono pressoché concluse ed i relativi versamenti effettuati, riteniamo cosa utile evidenziare una serie di conti riportati nell’allegata tabella che subiscono una variazione nella deducibilità IRAP rispetto a quelli riportati nel PDC utilizzato per la dichiarazione. In sintesi nella tabella che segue sono state riportate nell’ultima colonna “Irap soggetti IRES” le stesse percentuali IRES. Nel Pdc standard per questi conti nello stesso campo è ovviamente presente ”Spazio” non essendo stato previsto, prima di detta circolare, nessun limite di deducibilità per tali costi.

Integrazione alla guida utente

2


MULTI – IMPLEMENTAZIONI

PIANO DEI CONTI GENERALE

IRAP SEMPL .

IRAP SOGG. IRES

% di RICAVO NON TASSABILE o di COSTO INDEDUCIBILE

IRPEF IRES

DESCRIZIONE DEI CONTI

66 30

037

CARBURANTI E LUBRIFICANTI PARZ. DED.

60

60

60

66 30

038

CARBURANTI E LUBRIFICANTI AGENTI E RAPPRESENTANTI (inded. 20%)

20

20

20

66 30

491

ALTRI ACQUISTI INDEDUCIBILI

100

100

100

66 35

005

60

60

60

66 35

010

CARBURANTI E LUBRIFICANTI CICLOMOTORI E MOTOCICLI PROFESSIONISTI CARBURANTI E LUBRIFICANTI AUTO PROFESSIONISTI

60

60

60

68 05 68 05

026 048

50 50

50 50

50 50

68 05 68 05

057 058

ENERGIA ELETTRICA (inded. 50%) SPESE RELATIVE AGLI IMMOBILI AD USO PROMISCUO - IMPRESE MANUTENZIONE E RIP. VEICOLI PARZ. DED. MANUTENZIONE E RIP. AGENTI E RAPPRESENTANTI (inded. 20%)

60 20

60 20

60 20

68 05

059

100

100

100

68 05

060

100

100

100

68 05

065

20

20

20

68 05 68 05 68 05

070 071 076

100 100 20

100 100 20

100 100 20

68 05

077

60

60

60

68 05

085

20

20

20

68 05 68 05

090 100

60 20

60 20

60 20

68 05 68 05

105 115

60 20

60 20

60 20

68 05 68 05

120 123

60 20

60 20

60 20

68 68 68 68

320 325 335 491

MANUTENZIONE E RIP. FABBRICATI NON STRUMENTALI INDEDUCIBILE MANUTENZIONE E RIP. FABBRICATI NON STRUM. SFITTI MANUTENZIONE E RIPARAZIONE IMPIANTI TELEFONICI UTENZE FABBRICATI NON STRUMENTALI UTENZE FABBRICATI NON STRUMENTALI SFITTI MANUTENZIONE E RIPARAZIONE BENI DI TERZI AGENTI E RAPPRESENTANTI (inded. 20%) MANUTENZIONE E RIP. VEICOLI DI TERZI PARZ. DED. PEDAGGI AUTOSTRADALI AGENTI E RAPPRESENTANTI (inded. 20%) PEDAGGI AUTOSTRADALI PARZ. DED. ALTRI ONERI P/AUTOMEZZI AGENTI E RAPPRESENTANTI (inded. 20%) ALTRI ONERI PER VEICOLI PARZ. DED. ASSICURAZIONI R.C.A. AGENTI/RAPPRESENTANTI (inded. 20%) ASSICURAZIONI R.C.A. PARZ. DED. ASSICURAZIONI NON OBBLIGATORIE AGENTI E RAPPRESENTANTI (inded. 20%) diverse da rca, furto e incendio SPESE TELEFONICHE SPESE CELLULARI SPESE DI RAPPRESENTANZA INDED. ALTRI SERVIZI INDEDUCIBILI

20 20 100 100

20 20 100 100

20 20 100 100

CONTO ECONOMICO

05 05 05 05

Integrazione alla guida utente

3


MULTI – IMPLEMENTAZIONI

68 10

006

68 10 010

MANUTENZIONE E RIPARAZ. IMMOBILI USO PROMISCUO - PROFESSIONISTI SPESE RELATIVE AGLI IMMOBILI AD USO PROMISCUO MANUTENZIONE E RIP. AUTO PROFESS. MANUTENZIONE E RIP. AUTO DI TERZI PROFESS.

50

50

50

50

50

50

60 60

60 60

60 60

68 10 68 10

060 063

68 68 68 68

10 10 10 10

066 069 072 091

PEDAGGI AUTOSTRADALI PROFESSIONISTI ALTRI ONERI PER AUTO PROFESSIONISTI ASSICURAZIONI R.C.A. PROFESSIONISTI ALTRE SPESE SERVIZI INDEDUCIBILI PROFESSIONISTI

60 60 60 100

60 60 60 100

60 60 60 100

70 05 70 05 70 05

090 102 103

NOLEGGI IMPIANTI TELEFONICI NOLEGGIO INDEDUCIBILE NOLEGGIO AUTOVETTURE INDEDUCIBILE

20 100 100

20 100 100

20 100 100

70 10 70 10

010 022

CANONI DI LEASING VEICOLI INDEDUCIBILI CANONI DI LEASING BENI IMMOBILI INDEDUCIBILI

100 100

100 100

100 100

84 05 84 05 84 05

041 042 100

TASSE DI PROPRIETA' AUTOVEICOLI (inded. 20%) TASSE DI PROPRIETA' VEICOLI PARZ. DED. IMPOSTE E TASSE INDEDUCIBILI

20 60 100

100 100 100

20 60 100

84 10 84 10 84 10

035 096 191

MULTE E AMMENDE INDEDUCIBILI EROGAZIONI LIBERALI INDEDUCIBILI ALTRI ONERI DI GESTIONE INDEDUCIBILI

100 100 100

100 100 100

100 100 100

84 15

010

SPESE PER PARTECIPAZIONE A CONVEGNI, CONGRESSI E SIMILI - PROFESSIONISTI

50

50

50

84 15 84 15

030 190

TASSE DI PROPRIETA' AUTO PROFESS. ALTRI ONERI DIVERSI INDEDUCIBILIPROFESSIONISTI

60 100

60 100

60 100

La procedura è stata implementata con il nuovo comando RBII09 “Calcolo rettifica base imponibile IRAP UNICO 2009” che provvede a rideterminare la base imponibile Irap indicando il maggior imponibile. Il programma prevede una scelta “Gestione tabella conti” in cui inserire i conti su cui si ritiene di dover procedere alla rideterminazione del calcolo. In fase di calcolo il programma andrà ad applicare agli importi contabilizzati la percentuale di deducibilità IRES presente sul pdc.

NOTA BENE L’elenco di cui sopra non è ovviamente vincolante e ogni utente valuterà se rispettare o meno l’elencazione proposta.

Integrazione alla guida utente

4


MULTI – IMPLEMENTAZIONI

La seconda scelta “Stampa prospetto calcolo”, presente in RBII09, rappresenta la fase di calcolo vera e propria che produrrà la stampa di dettaglio con l’elenco delle variazioni in aumento Irap. La data di bilancio sarà ovviamente quella del 31/12/08 e tra i “Parametri” occorre indicare “Si” sia nella scelta “Inserimento quote ammortamento da cespiti” che in “Stampa prospetto imposte su sit. economica/patrimoniale”. Il calcolo è effettuato per i soggetti che nel campo “Soggetto ires/irpef” dell’anagrafica ditta hanno indicato “S” per i soggetti ires oppure “F” per i soggetti irpef e “S” nel campo successivo ovvero “Calcolo irap come soggetti IRES”. Nella stampa è indicato nella colonna “Valore contabile” quanto contabilizzato e in “Valore deducibile” l’importo deducibile ai fini IRAP in base alla percentuale IRES presente sul conto. La colonna “Differenza IRAP” evidenzia l’importo della variazione in aumento da effettuare. Nella stampa prodotta sono evidenziati: i conti indicati nella tabella della prima scelta; i valori degli ammortamenti per autoveicoli, motocicli, ciclomotori, telefonia fissa/mobile e fabbricati. In pratica vengono considerati gli ammortamenti dei cespiti con attivo il “doppio binario” e con indicato nel campo “Deducibilità parziale” un codice da “2” a “7” e da “9” a “11”, esponendo l’ammortamento civilistico contabilizzato e quello fiscale deducibile. Occorre considerare che i soggetti che non utilizzano la procedura cespiti dovranno inserire nella tabella della scelta 1) anche i conti economici relativi all’ammortamento indeducibile di fabbricati, automezzi e telefonia. sempre relativamente agli stessi cespiti le plusvalenze e le minusvalenze del periodo (civilistiche/fiscali); per le spese di rappresentanza il programma effettua il calcolo della deducibilità in base agli scaglioni leggendo automaticamente i conti presenti nella Tabella “Personalizzazione dati e conti” e “Elenco conti per spese di rappresentanza”. L’importo che si ottiene nella stampa come “Totale variazioni in aumento Irap” rappresenta ovviamente la rettifica da indicare nel modello Irap di quest’anno.

NOTA BENE È necessario valutare attentamente i valori che il programma propone prima di effettuare la rettifica sulla base imponibile IRAP di UNICO09.

IM PORTANTE L’utente dovrà valutare se utilizzare o meno tale procedura ed apportare la relativa rettifica nel modello Irap anche in base ai chiarimenti che dovessero apparire sulla stampa specializzata nei prossimi giorni.

Integrazione alla guida utente

5


NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un’integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release.

Tabella riepilogativa Sistemi Operativi supportati al 18/07/2008 Sistema Operativo

Windows

Versione 2000 Professional XP Professional 2000 Server 2000 Terminal Server 2003 Server Vista Business * 2008 Server **

Interfaccia richiesta linea Gecom e Gamma Plus

Sysint/W 20080200 SysIntWeb20080200 o TeamPortal 20080300 SysIntGateway 20080200

Moduli Cobol

722-20080100

TeamLinux

1.0,1.2,1.4,1.6 *** 1.8,2.0

Sysint/U 4.4, SysIntGateway 20080200 SysIntWeb20080200 o TeamPortal 20080300

722-20080100

OpenSuse

10.3

Sysint/U 4.4, SysIntGateway 20080200 SysIntWeb20080200 o TeamPortal 20080300

722-20080100

UbunTu

7.10

Sysint/U 4.4, SysIntGateway 20080200 SysIntWeb20080200 o TeamPortal 20080300

722-20080100

Fedora

6,8

Sysint/U 4.4, SysIntGateway 20080200 SysIntWeb20080200 o TeamPortal 20080300

722-20080100

Red Hat***

9.0

Sysint/U 4.4, SysIntGateway 20080200 SysIntWeb20080200

722-20080100

Sysint/U 4.4, SysIntGateway 20080200 SysIntWeb20080200

722-20080100

Sysint/U 4.4, SysIntGateway 20080200 SysIntWeb20080200

722-20080100

Solaris Sparc Linux PowerPC

5.8 e successive

Suse EnterPrise Server 9

* Sono escluse tutte le versioni “Home” ** Alla data attuale i prodotti forniti da Microfocus non sono stati certificati per Windows 2008. TeamSystem ha provveduto ad adeguare gli installatori dei propri programmi per supportare la piattaforma. Dai test effettuati i prodotti risultano funzionanti. Precisiamo che fino alla disponibilità delle versioni certificate dei prodotti Cobol non sarà possibile da parte di TeamSystem, garantire il supporto completo in caso di anomalie. *** Sistemi operativi in fase di dismissione Nota : I’installazione degli applicativi può essere eseguita anche su sistemi e/o versioni diverse da quelle specificate ma in questo caso non viene data nessuna garanzia di funzionamento e relativo supporto.

Integrazione alla guida utente

6


http://www.tecnosistemi.abruzzo.it/download/multi/2009.0.8/note/MU09008NOTE