Issuu on Google+

Le Prove di MG

active

A cura di AMIA e Scuola di giardinaggio C.F.P. Barbarani di Verona

Mototrivella ACTIVE T152 e T143 F

acilità d'utilizzo estrema, precisione di lavoro altissima, operatore sempre in controllo, materiali robustissimi con spessori sovradimensionati. Mototrivelle di qualità ragguardevole, per lavori di ogni genere da svolgere nel più totale comfort.

T143

MG - n.149 - Agosto/Settembre

T152

1166

SCHEDA TECNICA T152

SCHEDA TECNICA T143

(modello brevettato)

(modello brevettato)

Cilindrata 51.7 cm 3 Potenza Cv/Kw 3.0/2.2 Rapporto di riduzione 50:1 Velocità massima di rotazione ~170 giri/min. Capacità serbatoio 1.1 lt Peso senza punta 46 kg

Cilindrata 42.7 cm 3 Potenza Cv/Kw 2.6/1.9 Rapporto di riduzione 50:1 Velocità massima di rotazione ~150 giri/min. Capacità serbatoio 1.1 lt Peso senza punta 15 kg


Le Prove di MG CURA DEI PARTICOLARI E QUALITA’ DEI MATERIALI VOTO 8,5

active

«Caratteristica e ben riconoscibile la colorazione verde e grigia delle parti strutturali e delle componenti della carrozzeria. Tutte le sovrastrutture si presentano di ottima qualità, con spessori adeguati per resistere a colpi ed usura e durare nel tempo. Il serbatoio da 1,1 lt è realizzato in materiale plastico trasparente per consentire il controllo visivo del livello del carburante presente al suo interno. Il tappo di nuova concezione garantisce la massima presa nelle manovre d’apertura e chiusura assicurando nel contempo un’ottima tenuta. Il carter in lega leggera è stato appositamente progettato per l’utilizzo su queste trivelle; infatti oltre all’irrobustimento generale dovuto alla presenza di estese nervature di rinforzo prevede l’alloggiamento di una generosa frizione sovradimensionata da mm 78 di diametro che assicura la massima resistenza allo sforzo. Interessante la particolarità che tutte le sovrastrutture portino impresso a bassorilievo le due diciture di riconoscimento: Active e made in Italy.».

AVVIAMENTO A VVOTO 8 « «Come su tutta la produzione di Active, grazie alla presenza d dell’accensione ad anticipo variabile, l’avviamento è pronto e esente da contraccolpi, necessitando in ogni situazione di un ridottissimo d ssforzo sull’avviamento a strappo».

RUMOROSITA' VOTO 8,5 «La rumorosità percepita di questa macchina è veramente contenuta. La marmitta è dotata di un silenziatore appositamente studiato che permette il massimo rendimento del motore unitamente all’abbattimento dei rumori e delle vibrazioni. A garanzia di una lunga durata nel tempo la marmitta è resa solidale al cilindro tramite l’interposizione di una guarnizione di scarico in grafite indeformabile che può resistere a temperature elevatissime, anche prossime ai 900°C».

VIBRAZIONI VOTO 8 «Le vibrazioni trasmesse all’operatore sono veramente assai contenute grazie all’accoppiamento tra motore e telaio che è garantito da un efficace sistema anti-vibrante».

PRATICITA’ E MANOVRABILITA’ «L’eccellente maneggevolezza e manovrabilità permettono un’elevata produzione oraria: si possono eseguire sino a 150 fori di cm 70 di profondità all’ora. Esiste inoltre, per l’esecuzione di fori particolarmente profondi, la possibilità di applicare all’albero di trasmissione una prolunga dotata d’innesto rapido con sette sfere. Questa efficace attrezzatura, che usualmente richiederebbe la presenza di due operatori, grazie al puntale antirotatorio brevettato che funge nella perforazione anche da rotaia di guida, può essere manovrato in tutta sicurezza da una sola persona».

17

MG - n.149 - Agosto/Settembre

VOTO 9,5


Le Prove di MG PESO VOTO 8,5 «Assai trascurabile il peso della macchina nuda. Il trasporto del modello T143 è facilitato dal peso ridotto (ideale per l’utilizzo in scarpata) mentre nel modello T152 il maggior peso (kg 46 senza punta) è supportato dalla presenza di un praticissimo carrello che facilita al massimo le manovre di trasferimento da un sito di lavoro all’altro».

active

TRASMISSIONE DEL MOTO VOTO 8 «La trasmissione del moto tra il motore e l’organo di lavoro è garantito tramite l’interposizione di un robustissimo riduttore epicicloidale a doppio stadio (rapporto di riduzione 50:1) e può supportare punte fino a 300mm di Ø e garantisce nel modello T 152 una velocità massima di rotazione della punta di 150 giri/ min. La trasmissione del moto è dotata di un dispositivo di bloccaggio del riduttore che risulta prezioso nelle situazioni più difficili. È infatti studiato per facilitare l’estrazione dal terreno dell’utensile di lavoro, quando questo resta incastrato nel terreno stesso senza doverlo disarticolare dalla macchina».

PUNTE E LORO SOSTITUZIONE VOTO 8

MG - n.149 - Agosto/Settembre

«Le punte di diametro compreso tra 100 e 300 mm sono dotate di puntale e lama di taglio antiusura intercambiabili dello spessore di 3 mm; garantiscono alte prestazioni ed elevata resistenza all’usura, per perforazioni precise e senza vibrazioni. Sono inoltre dotate d’innesto rapido con blocco a sette sfere che s’inseriscono all’interno di una gola. Come optional si può avere una prolunga con 3 sezioni da 90 mm cadauna che, applicata tra la punta e la presa di forza, permette di aumentare la profondità di lavoro di ulteriori 270 mm».

ERGONOMIA DELL’IMPUGNATURA VOTO 8,5 «La funzionale sagomatura delle impugnature della T 143, oltre a essere assai confortevole per il rivestimento in gomma antisudore, permette di controllare al meglio la macchina in ogni fase di lavoro. La T 152 ha le stegole del manubrio regolabili su quattro diverse posizioni per adeguare la posizione di lavoro sia all’altezza dell’operatore che alla giacitura del terreno in cui si deve operare».

18


Le Prove di MG FFACILITA’ DI CONTROLLO VVOTO 9

active

«La facilità con cui anche un solo operatore può lavorare in « ttutta sicurezza, costituisce la peculiarità principale di queste due iinteressanti e innovative macchine. LLa T 143 è dotata di un puntale antirotatorio da conficcarsi n nel terreno. Il corpo macchina scorre tramite quattro resistenti b boccole in nylon su una rotaia che, collegata al poggia piede per iil fissaggio al terreno, gli funge da guida. Questo dispositivo evita ccontraccolpi all’operatore nel caso che la punta incontri nel suo m movimento del terreno particolarmente duro o dei sassi. IIl modello superiore T 152 è dotato di un carrello zavorrato a anteriormente per facilitare gli spostamenti, che funge sia da s stabilizzante antivibrazione che da sistema antirotazione. Poiché ili corpo della trivella è infulcrato in un solo punto al telaio, la p posizione della punta rimane oscillante permettendo di forare sempre in modo verticale, scaricando lo sforzo e le oscillazioni sul carrello della macchina. Gli spostamenti di questa trivella, del peso non trascurabile di 46 Kg senza punta, sono agevolati dalla ruota di considerevole diametro e dalla possibilità di bloccare l’oscillazione della punta in posizione avanzata per ridurne l’ingombro in senso verticale».

DISPOSITIVI DI SICUREZZA PRATICITA’ NELLA MANUTENZIONE VOTO 8,5 «La macchina è dotata di tutti i dispositivi di sicurezza previsti. Questi sono concentrati nell’impugnatura di destra ove si trova il comando dell’acceleratore integrato con il sistema di bloccaggio del motore».

VOTO 8

«Gli interventi di manutenzione ordinaria sono assai semplici e assimilabili a quelli richiesti da un decespugliatore».

I PUNTI DI FORZA VOTO 8,5

«L’accuratezza progettuale unitamente ai pregevoli materiali utilizzati, sia per la realizzazione delle parti meccaniche che delle sovrastrutture, rendono questa macchina destinata ad un uso prettamente professionale. Sicuramente innovativi ed efficaci i sistemi brevettati antirotazione che garantiscono la possibilità di lavorare in piena sicurezza anche ad un solo operatore. La robustezza meccanica e la facilità di spostamento rendono il modello T 152, ideale per un utilizzo su vasti spazi, nella piantumazione di filari di piante, per la collocazione di pali per la segnaletica verticale o per la realizzazione di staccionate e recinzioni. Il modello T 143 espressamente realizzato per lavorare individualmente in piena sicurezza anche per lunghi periodi, è l’attrezzo ideale per l’esecuzione di forature su terreni non eccessivamente compatti o sassosi, anche in situazioni poco agevoli quali scarpate o terreni difficilmente praticabili. La facilità d’impiego e la piena sicurezza in cui ci si trova ad operare rendono questa macchina ideale per l’inserimento in un parco macchine destinato al noleggio a freddo, come ad un utilizzo non professionale».

19

MG - n.149 - Agosto/Settembre

GIUDIZIO COMPLESSIVO

• Utilizzo in sicurezza anche da un solo operatore • Robustezza ed affidabilità della meccanica • Facilità d’impiego • Prodotto interamente made in Italy


Le Prove di MG

active

A cura di AMIA e Scuola di giardinaggio C.F.P. Barbarani di Verona

MG - n.144 - Febbraio

Decespugliatore ACTIVE EVOLUTION 2 tempi

26

MODELLO EVO 2T 4.0

MODELLO EVO 2T 3.4

CILINDRATA: 38 CM3 POTENZA: 2,3 Cv (1,7 kw) CARBURATORE: WALBRO A MEMBRANA WYK DI PRIMA FASCIA ACCENSIONE: DIGITALE AD ALTO RENDIMENTO FILTRO ARIA: SINGOLO TUBO TRASMISSIONE: ø 26 MM FRIZIONE: ø 78 MM ANTIVIBRANTE: TRA MOTORE E TRASMISSIONE PESO (con decespugliatore): 6,7 KG

CILINDRATA: 29 CM3 POTENZA: 1,6 Cv (1,17 kw) CARBURATORE: WALBRO A MEMBRANA WYK DI PRIMA FASCIA ACCENSIONE: DIGITALE AD ALTO RENDIMENTO FILTRO ARIA: SINGOLO TUBO TRASMISSIONE: ø 26 MM FRIZIONE: ø 78 MM ANTIVIBRANTE: TRA MOTORE E TRASMISSIONE PESO (con decespugliatore): 6,6 KG


Le Prove di MG AVVIAMENTO VOTO 9

active

«Molto efficace l’anticipo variabile dell’accensione e innovativo l’ammortizzatore sulla maniglia dell’avviamento a strappo. Basta tirare pochi centimetri di filo perchè si accenda. Per proteggere la puleggia dai contraccolpi l’ammortizzatore è stato pensato con le funzioni di una molla in modo da rendere l’avviamento il più confortevole possibile. La macchina risponde subito».

IMPUGNATURA VOTO 9 «Estremamente interessante il sistema brevettato Rotofix. Garantisce sempre la corretta angolazione del polso rispetto all’angolo di lavoro dell’attrezzo, garantendo minore affaticamento, rapidità e precisione nell'esecuzione del lavoro. Questo sistema di impugnatura è particolarmente utile nel lavoro in pendenza. Un valore aggiunto notevole alla macchina».

RUMOROSITA’ VOTO 8 «Il modello 4.0 è veramente silenzioso, con una marmitta attentamente dimensionata, in lamiera fonoassorbente e grande come il modello da 50 cc proprio allo scopo di ridurre il più possibile la rumorosità. Lo è un po’ meno il 3.4».

PRATICITA’ VOTO 8,5 «Molto funzionale sotto l’aspetto pratico e operativo la testina brevettata batti e vai che non necessita di essere aperta per la sostituzione del filo. Un bel vantaggio per l'operatore è anche la possibilità di riduzione dell’ingombro longitudinale del decespugliatore per agevolarne il trasporto (anche in automobile) e la facoltà di cambiare vari accessori di taglio».

VIBRAZIONI «Sufficientemente smorzate dal sistema antivibrante posto tra il motore e la trasmissione».

PESO

VALUTAZIONE: 7 «Più elevato per il 3.4, ottimo per 4.0».

27

MG - n.144 - Febbraio

VOTO 7,5


Le Prove di MG CAMBIO ATTREZZI (INNESTO RAPIDO) VOTO 6,5 «Innesto rapido abbastanza efficace. Non sempre è facile trovare il foro di bloccaggio».

ATTREZZO POTATORE VOTO 7,5

active

«Praticissimo il potatore in linea, anche per la presenza di un volano che immagazzina il momento d’inerzia e ne garantisce una maggiore fluidità di funzionamento, pur presentando in fase di taglio un certo saltellamento della barra. Meno efficace quello a taglio inclinato, non facilmente gestibile con le prolunghe. Ottima la frizione sovradimensionata, come la macchina da 50 cc. In questo modo non c’è il rischio che si bruci per slittamento. Da notare la presenza e l'ottima qualità della pompa in acciaio».

ATTREZZO TAGLIASIEPI VOTO 8,5 «Efficace in fase di taglio, grazie all'ottima qualità della lama. Pratica la regolazione dell’inclinazione dell’angolo di lavoro. Molto veloce ed intuitivo il meccanismo della leva di bloccaggio. La marmitta risulta ben coperta, per evitare scottature all’operatore. Il particolare evidenzia la costruzione interna del tosasiepi, con la biella che lavora sui 26 rullini che fungono da cuscinetto. Il risultato è una durata, alla lunga, decisamente superiore».

ATTREZZO MOTOZAPPA VOTO 7 «Di utilizzo superficiale, molto efficace come sarchiatore. Ideale per aiuole e filari stretti».

GIUDIZIO COMPLESSIVO

MG - n.144 - Febbraio

VOTO 8 «I punti di forza sono nell’ordine il sistema Rotofix, la testina batti e vai, l’anticipo variabile che rende veramente semplicissima la messa in moto, l’innovativo ammortizzatore sulla maniglia dell’avviamento a strappo. È un'attrezzatura molto interessante per chi possiede un giardino di una certa metratura o per il professionista che lavora in proprio e si sposta con un mezzo di piccole dimensioni. Interessante la possibilità di utilizzare vari apparati di taglio e di applicare più prolungamenti dell’asta in modo da permettere di raggiungere alte quote di lavoro, pur operando a terra. Il peso e il non troppo agevole sistema di accoppiamento delle parti della macchina, pur essendo robuste e ben realizzate, ne limitano un poco la praticità e funzionalità espresse dal sistema di rotazione dell’impugnatura, dalla facilità di avviamento del motore e dalla testina porta filo. Sicuramente affidabile il sistema di accoppiamento a sezione quadra dell’albero di trasmissione del moto tra frizione e organo di taglio».

28


Le Prove di MG

active

A cura di AMIA e Scuola di giardinaggio C.F.P. Barbarani di Verona

Motosega ACTIVE 40.40 L

a motosega 40.40 di Active è di qualità assoluta. Realizzata seguendo rigorosi standard costruttivi, è una macchina ideale per molteplici utilizzi. Perché è performante al di là dei suoi 38 cc. Perché è leggerissima (appena 3,8 kg), perché ha una potenza (Cv/Kw 2.5/1.8) che la rende affidabile per I lavori in giardino così come nella piccola edilizia. Senza dimenticare uno dei punti fermi della politica di Active, quello dell’affermazione totale del made in Italy. La motosega 40.40 è tutta costruite nello stabilimento di San Giovanni in Croce. Un’ulteriore garanzia di qualità per il rivenditore ed il cliente finale.

MG - n.148 - Giugno/Luglio

SCHEDA TECNICA Cilindrata 38 cm 3 Potenza Cv/Kw 2.5/1.8 Accensione digitale Capacità serbatoio olio 0.22 lt Capacità serbatoio carburante 0.35 lt Peso 3.8 kg

34


Le Prove di MG CURA DEI PARTICOLARI E QUALITA’ DEI MATERIALI VOTO 8 «Caratteristica e ben riconoscibile la colorazione verde e grigia delle parti strutturali e delle componenti della carrozzeria. Tutte le sovrastrutture sono realizzate in materiale plastico di buona qualità e realizzate con stampi di accurata progettazione ed esecuzione che evidenziano un aspetto estetico molto curato. Interessante la particolarità che tutte le sovrastrutture portino impresso a bassorilievo la dicitura di riconoscimento Active. Sia le dimensioni contenute che le forme ben proporzionate conferiscono all’insieme una percezione di leggerezza».

active

AVVIAMENTO VOTO 8 «Per facilitare l’avviamento, il carburatore è dotato di un comodo primer da utilizzarsi prima di intervenire sulla manopola dell’avviamento a strappo. La fase di avvio del motore, come l’efficienza ad ogni regime di rotazione, è agevolata dall’adozione dell’accensione digitale ad anticipo variabile che ottimizza il rendimento del motore, individuando il momento più idoneo per l’accensione della miscela».

MOTORE VOTO 8 «Il motore, pur avendo una cilindrata contenuta in 38,00 cc, ha una buona propensione a prendere giri e sviluppa 1,8 Kw a 13500 giri. Ha il cilindro con un riporto in nicasil ad altissima tenuta che può garantire ottime prestazioni con una elevata durata (fino a 1000 ore)».

PESO E BILANCIAMENTO VOTO 9 «Il peso percepito nell’uso dall’operatore è veramente contenuto (3,8 kg senza barra e catena), probabilmente anche per merito del largo utilizzo delle materie plastiche e fusioni in lega leggera, oltre che dalla compattezza e dal bilanciamento della macchina».

PRECISIONE DI TAGLIO «La macchina provata, dotata di spranga da cm 35/14” e catena con passo da 3/8", ha dimostrato un’ottima capacità di taglio, anche per merito della notevole velocità di avanzamento della catena sostenuta dall’esuberante potenza del motore. La maneggevolezza, fondamentale in tutti i campi di utilizzo (dall’abbattimento alla costruzione dei tetti in legno), è esaltata dalle forme compatte del corpo della macchina e dalla corretta curvatura ed estensione dell’impugnatura verticale».

35

MG - n.148 - Giugno/Luglio

VOTO 8


Le Prove di MG SCARICO DEL TRUCIOLO VOTO 8 «La capacità di espulsione dal carter del truciolo di legno è buona. Non si arriva mai, infatti, all’intasamento del carter che ospita il pignone, anche effettuando dei tagli di deprezzamento del legname nel senso longitudinale».

active

RUMOROSITA’ VOTO7,5 «La marmitta posta sul lato destro della macchina, garantisce un sufficiente silenziamento dello scarico del motore, anche se la rumorosità percepita rimane su livelli piuttosto elevati (115 dB)».

IMPUGNATURA E FISSAGGIO ANTIVIBRANTE VOTO 8,5 «Le due impugnature, rese solidali in quattro punti al corpo macchina tramite l’interposizione di tamponi in gomma dotati d’inserti metallici, garantiscono un’ottima presa e la massima manovrabilità in ogni posizione. Le vibrazioni trasmesse all’operatore sono abbattute per la maggior parte anche per merito del fissaggio elastico del motore, che è ancorato alla scocca tramite quattro ammortizzatori realizzati in gomma non alterabile dagli idrocarburi».

FRENO LAMA, PARAMANI, SBLOCCO DELL’ACCELERATORE VOTO 8 «Questa compatta e potente motosega è dotata di tutti i dispositivi di sicurezza: sblocco dell’acceleratore, freno inerziale della catena, paramani».

MG - n.148 - Giugno/Luglio

PRATICITA’ NELLA MANUTENZIONE VOTO 8,5 «I tappi dei due serbatoi (olio catena e miscela 2%) sono collocati entrambi nella parte anteriore sinistra, e pur essendo del medesimo colore garantiscono un’ottima presa per le dita, funzionalità che facilita la loro apertura e chiusura, a tutto vantaggio della praticità di utilizzo. È da notarsi che i serbatoi, essendo opachi, non permettono il controllo visivo del loro livello di riempimento».

36


Le Prove di MG FILTRO ARIA SMONTAGGIO E QUALITA’ VOTO 8,5

active

«Il coperchio dell’alloggiamento del carburatore è ben conformato e di semplicissimo smontaggio agendo su di una corta vite in plastica di colore rosso. Dopo averlo rimosso si può accedere al filtro dell’aria a rete composto da un “air box” che garantisce un’ottimale filtraggio dell’aria da convogliare al condotto di aspirazione».

CAMBIO CATENA E LUBRIFICAZIONE VOTO 8 «Il fissaggio della barra al corpo macchina avviene, come di consueto, tramite due prigionieri su cui si serrano due dadi auto bloccanti. Efficace il registro a vite par la regolazione della tensione della catena, che agisce su un accoppiamento tra una vite ed una cremagliera che permette di muovere il cursore che, spostando l’intera barra, ne regola la tensione. La lubrificazione dell’organo di taglio avviene tramite una pompa realizzata in acciaio la cui portata può essere variata tramite un pratico registro a vite. Tale dispositivo permette di adeguare la quantità di olio emesso, alle effettive esigenze dettate dalla lunghezza della catena di taglio in uso. Anche in questo caso il carter è realizzato in materiale plastico. Da menzionarsi che la frizione centrifuga è costituita da tre masse di attrito, che vengono richiamate da altrettante molle di generose dimensioni. Tale caratteristica costruttiva permette di ottenere una più uniforme distribuzione delle forze sulla campana della frizione stessa a tutto vantaggio della resa e della durata».

I PUNTI DI FORZA VOTO 8,5

«Questo nuovo prodotto di Active è una motosega medio-piccola che per le sue peculiarità di leggerezza e potenza può soddisfare proficuamente tutte le esigenze di taglio: in campo agricolo, nel giardinaggio, nell’edilizia. Colpisce l’estrema efficacia e maneggevolezza, da ascrivere al favorevole rapporto peso/potenza, al corretto bilanciamento delle masse e all’azzeccata conformazione e posizionamento delle impugnature. Appaiono inoltre interessanti alcune soluzioni tecniche adottate quali la realizzazione in magnesio dei carter motore, la solida frizione dotata di tre masse d’attrito e la costruzione delle sovrastrutture in materiali plastici. Sono inoltre di semplice esecuzione tutti gl’interventi di manutenzione ordinaria, anche grazie all’estrema facilità di smontaggio del filtro dell’aria per eseguire la pulizia quotidiana, l’ottima praticità del registro della catena e, non per ultimo, la comodità di riempimento dei serbatoi (olio + miscela) grazie ai pratici tappi di grande dimensioni e di facile apertura. È inoltre da apprezzare e da rimarcare come Active sia una delle poche aziende che nel settore della costruzione delle piccole attrezzature per il settore agricolo, tiene orgogliosamente alto il nome del “made in Italy”».

37

MG - n.148 - Giugno/Luglio

GIUDIZIO COMPLESSIVO

• Versatilità d’impiego • Leggerezza e potenza • Compattezza e maneggevolezza • Prodotto interamente made in Italy


Le Prove di MG

active

A cura di Marco Magnano AMIA e Luisa Ghidoli Scuola di giardinaggio C.F.P. Barbarani di Verona

Motosega ACTIVE

39.39 EVOLUTION Q

uesta nuova motosega da potatura, evoluzione della precedente 39.39, è stata totalmente riprogettata per un uso professionale. Si colloca al top della sua categoria per potenza e cilindrata e può montare barre di diverse dimensioni per svolgere al meglio le varie tipologie di lavoro. La spiccata versatilità può rendere questa macchina adatta sia alla potatura e alla sramatura, che all’abbattimento di alberi di medie dimensioni (diametro massimo del tronco cm 60).

MG - n.168 - Ottobre

SCHEDA TECNICA

18

Cilindrata Potenza (KW-HP) Carburatore Serbatoio mix Serbatoio olio Catena Barra Peso

38 cc 1.8 / 2.5 walbro wt primer type 0,35 l 0.22 l 3/8 - 1/4 25 - 30 - 35 3,2 kg


Le Prove di MG MOTORE «La notevole cilindrata di 38cc caratterizza questa macchina e la colloca come quella di maggior cubatura della categoria. Non mancano chicche tecniche e costruttive che impreziosiscono la meccanica di questa maneggevole motosega. Il carter-pompa è diviso in due nel senso longitudinale per garantire una maggiore stabilità dei cuscinetti di banco, che sono alloggiati in due sedi circolari poste al centro dei due semi-carter. Tali cuscinetti sono dotati di anelli di tenuta in Viton® per garantire nel tempo la migliore tenuta e quindi mantenere costante il rendimento del motore. Il carburatore è dotato di una presa di depressione (pulse) remota, cioè esterna, che precludendo una qualsiasi interferenza tra i flussi d’aria, garantisce una carburazione ottimale in ogni condizione. Spiccano inoltre particolari degni di motori da competizione: un albero motore in acciaio da cementazione con gabbia a rulli argentata e un pistone alleggerito ad alto rendimento (peso < di 50 gr e Ø di 40 mm) dotato di anelli di tenuta in ghisa sferoidale che, avendo maggiore flessibilità nel senso trasversale, sono meno soggetti a rotture. Nella foto (primo riquadro a destra dal basso) si nota come la fascia, pur molto deformata, non si rompe».

PESO VOTO 8,5 «Il peso percepito nell’uso dall’operatore è abbastanza contenuto (3,2 kg senza barra e catena), probabilmente anche per merito del largo utilizzo delle materie plastiche e fusioni in lega leggera, oltre che dalla compattezza e dal bilanciamento della macchina».

EFFICACIA NEL LAVORO E PRECISIONE DI TAGLIO

active

VOTO 8,5

DESIGN E QUALITA’ DEI MATERIALI VOTO 9 «Anche questa potente motosega da potatura adotta la tipica colorazione verde/grigio che caratterizza tutta la produzione della ACTIVE per le sovrastrutture della carrozzeria e le fusioni in nylon ampiamente rinforzate del corpo macchina. Sono presenti alcuni pratici e ricercati accorgimenti quali il gancio di ancoraggio per poter trattenere la macchina nelle operazioni di potatura eseguite in altezza e il rampone frontale realizzato in acciaio inox e dotato di una protezione salva carter. Come consuetudine tutte le sovrastrutture portano impresso a bassorilievo il logo della Active e viene messo in grande evidenza la caratteristica di essere un prodotto made in Italy».

AVVIAMENTO VOTO 8,5 «L’avviamento a freddo è facilitato dalla presenza di un comodo primer che permette il riempimento del carburatore e dalla possibilità offerta dal comando dello starter di mantenere parzialmente accelerato il motore in fase di avvio. La prontezza dell’avviamento, come l’efficienza ad ogni regime di rotazione del motore è garantita dalla presenza dell’accensione elettronica ad anticipo variabile».

«la macchina provata, dotata di barra da cm 30 e catena con passo da 3/8”, ha dimostrato un’ottima capacità di taglio, anche per merito della notevole velocità di avanzamento della catena sostenuta dall’esuberante potenza del motore. La maneggevolezza e l’ergonomia generale, è esaltata dalle forme compatte del corpo della macchina e dalla corretta curvatura ed estensione delle impugnature».

119

MG - n.168 - Ottobre

VOTO 8,5


Le Prove di MG SCARICO DEL TRUCIOLO VOTO 8,5

active

«La capacità di espulsione dal carter del truciolo di legno è sempre costante. Il carter che ospita il pignone rimane sempre libero, anche effettuando l’abbattimento di alberi morti o intervenendo nel taglio di legnami particolarmente duri».

RUMOROSITA’ VOTO 7,5 «La marmitta posta sul lato destro della macchina, garantisce un sufficiente silenziamento dello scarico del motore, anche se la rumorosità percepita rimane su livelli piuttosto elevati (115 dB)».

IMPUGNATURA E FISSAGGIO ANTIVIBRANTE VOTO 9 «Le vibrazioni trasmesse all’operatore sono ridotte anche grazie al fissaggio dello short block tramite cinque viti: quattro poste in modo accoppiato sui due semi carter e una per rendere solidale il cilindro con il corpo macchina. L’impugnatura per la mano destra ha una sezione quadrangolare per garantire il pieno controllo anche lavorando con la macchina tenuta orizzontalmente. La mano sinistra impugna una maniglia dall’andamento sinuoso che, essendo ancorata nella sua parte bassa verso il retro del carter, permette una solida presa anche se l’operatore deve allungarsi per raggiungere i rami da tagliare».

BILANCIAMENTO VOTO 8 «La manovrabilità e la velocità di utilizzo della macchina sono esaltate dal perfetto bilanciamento e dalla conformazione ergonomica delle impugnature».

MG - n.168 - Ottobre

FRENO LAMA, PARAMANI, SBLOCCO DELL’ACCELERATORE VOTO 8,5 «Questa compatta e potente motosega è dotata di tutti i dispositivi di sicurezza. Da segnalare che il freno catena è dotato di un duplice dispositivo d’inserimento: il primo di tipo meccanico, che si aziona se l’operatore interferisce con il paramani anteriore, l’altro inerziale che scatta in caso di movimenti eccessivamente bruschi o repentine impennate della macchina».

20


Le Prove di MG FILTRO ARIA: SMONTAGGIO E QUALITA’ VOTO 8,5

active

«Dopo aver rimosso il coperchio dell’alloggiamento del carburatore, si può accedere al filtro dell’aria a rete composto da un “air box” che garantisce un’ottimale filtraggio dell’aria da convogliare al condotto di aspirazione. La scatola del filtro preleva l’aria già parzialmente depurata dai frammenti più grossolani dal flusso generato dalla rotazione del volano, garantendo così minori pericoli d’intasamento».

EFFICACIA REGISTRO CATENA E LUBRIFICAZIONE VOTO 8,5 «Il fissaggio della barra al corpo-macchina è garantito da due prigionieri trattenuti tramite l’interposizione di boccole su cui si serrano dei dadi auto bloccanti. Tale scelta, anche se inconsueta per una motosega da potatura è giustificata delle notevoli potenze in gioco e dalla possibilità di montare barre di diverse tipologie e dimensioni: si parte dalla più performante di tipo carvin da cm 25 e passo da ¼” a una da cm 35 e passo 3/8” utilizzabile anche per gli abbattimenti. Per la lubrificazione dell’organo di taglio si utilizza un olio di origine vegetale, che viene prelevato dall’apposito serbatoio tramite una pompa volumetrica, la cui portata può essere variata tramite un pratico registro a vite».

VOTO 8,5

I PUNTI DI FORZA • Meccanica evoluta ed efficiente • Potenza erogata • Versatilità d’impiego • Prodotto interamente made in Italy

«Questo nuovo prodotto della Active è una potente motosega da potatura che si pone sicuramente al top della sua categoria. Grazie alle elevate prestazioni e alla possibilità di portare barre anche di considerevoli dimensioni, può essere proficuamente impiegata per tutte le operazioni che richiedano una macchina di modesto ingombro, peso contenuto e ottime capacità di taglio. Tali peculiarità la rendono particolarmente indicata per l’uso sulle piattaforme aeree, ma soprattutto per la potatura in arrampicata, quale il tree – climbing. Colpisce l’estrema efficacia e maneggevolezza, imputabile al favorevole rapporto peso/ potenza, al corretto bilanciamento delle masse e all’azzeccata conformazione e posizionamento delle impugnature. Il tutto è impreziosito da chicche costruttive per la componente motoristica mutuate dai motori da competizione, quali pistoni alleggeriti e alberi motore in acciaio da cementazione. È inoltre da rimarcare ed apprezzare come Active sia una delle pochissime aziende che nel settore della costruzione delle piccole attrezzature per il settore agricolo e il giardinaggio, che tenga orgogliosamente alto il nome del “made in Italy”».

21

MG - n.168 - Ottobre

GIUDIZIO COMPLESSIVO


dalle aziende Le prove in campo sui due nuovi modelli di scuotiolive hanno evidenziato tutti e i valori aggiunti di macchine destinate a durare nel tempo e di soddisfare in pieno le aspettative del cliente finale

MG - n.158 - Agosto/Settembre g /

active

Il genio di Active

56

Tensione (volt) Assorbimento di lavoro (ampere) Area vibrante

12 v

Controllo velocitĂ 

Elettrico a 5 velocitĂ 

Roto-vibrazione max. sfere

2000 giri/min

Peso totale

3 kg

Lunghezza totale Altezza di lavoro max (con prolunga)

2700 mm

4-10 a 550 mm x 275 mm

4,2 mt - 5,2 mt


dalle aziende

- Massima silenziosità - 5 velocità per ottimizzare il lavoro in base alla maturazione delle olive - Bassissima defogliazione, nessun danno ai rami - Elevata produzione oraria (90-160 Kg) - Bilanciamento ottimale per il posizionamento in basso del motore e dei comandi - Basso consumo elettrico - Segnalazione a led del livello di carica della batteria - Presenza di varie sicurezze elettroniche

active

Vantaggi:

57

MG - n.158 - Agosto/Settembre

N

ello scorso autunno ACTIVE ha eseguito sul lago di Garda le prove in campo dei suoi nuovi prodotti per la raccolta delle olive. Da OLIVATOR E 20 - a batteria - già presente sul mercato e OLIVATOR A 40 – attrezzo per decespugliatore multifunzione a scoppio - disponibile da settembre 2009. Entrambe le prove hanno dato ottimi risultati, le macchine si sono dimostrate sicure ed affidabili oltre che molto ergonomiche e dalla alta produzione oraria. Nella progettazione e realizzazione delle macchine ACTIVE ha utilizzato tutta la sua esperienza nel settore, maturata grazie alla presenza da diversi anni nel mercato degli scuotitori per olive con motore a scoppio, un tipo di macchina rivolto all’utilizzatore professionista e adatto a piantagioni di vaste dimensioni. Questa esperienza ha spinto ACTIVE a completare la sua produzione con due nuovi prodotti rivolti anche al piccolo utilizzatore.


MG - n.158 - Agosto/Settembre

active

dalle aziende

OLIVATOR E 20 A BATTERIA - Innovativa macchina a batteria con una tensione di 12 Volt e un assorbimento di 4 – 10 Ampere, di massima silenziosità, dotata di 5 velocità per ottimizzare il lavoro in base alla maturazione delle olive, con una elevata produzione oraria, dai 90 ai 160 kg di prodotto per ora grazie alla forma a V, le due sfere di lavoro e le loro resistenti bacchette e all’eccezionale penetrazione dell’attrezzo all’interno della pianta e dei rami più difficili. La macchina presenta un ottimale bilanciamento dovuto al posizionamento in basso del motore e dei comandi e la possibilità di essere allungata tramite l’innesto di una o più prolunghe; inoltre il consumo elettrico è molto basso, con una batteria di 12 Volt si fanno circa 8 ore di lavoro. OLIVATOR A 40 vanta anche un ridottissimo peso, 3 kg, ed è lungo 2,70 metri. L’altezza di lavoro varia dai 4,20 ai 5,20 metri se si utilizza la prolunga. Senza dimenticare altri valori aggiunti significativi: • in caso di surriscaldamento arresto automatico del motore • in caso di blocco delle sfere il motore ferma temporaneamente la rotazione fino alla “liberazione” delle stesse • in caso di collegamento errato dei 2 poli, la scheda elettronica non subisce danni

58

È presente inoltre sull’impugnatura/comandi un segnalatore del livello di carica della batteria.

OLIVATOR A 40 – Attrezzo dedicato ai decespugliatori ACTIVE multifunzione serie EVOLUTION e serie ZAINO, OLIVATOR A 40 è stato realizzato per sfruttare la vastissima gamma dei decespugliatori ACTIVE polivalenti, macchine cioè in grado di trasformarsi da decespugliatore in attrezzo potatore, attrezzo tagliasiepe,


dalle aziende

59

MG - n.158 - Agosto/Settembre

active

attrezzo zappetta, attrezzo soffiatore, utilizzare prolunghe per altezze fino a 5 metri e da settembre, grazie ad OLIVATOR A 40 anche in attrezzo per la raccolta delle olive. Sono macchine pensate per lavori gravosi che hanno nella versatilità la loro caratteristica principale oltre che alle tecniche di costruzione e all’utilizzo di materiali di massima qualità; l’impugnatura brevettata ROTOFIX ne consente poi l’utilizzo in qualsiasi posizione. OLIVATOR A 40, che si abbina in modo ottimale a queste macchine, è dotato anche di un limitatore automatico di giri che evita l’uso scorretto della potenza del motore. Le caratteristiche sono pari a quelle dell’OLIVATOR E 20, ossia, 3 kg di peso, 2,70 metri di lunghezza, dai 90 ai 160 kg di prodotto per ora, dai 4,20 ai 5,20 metri come altezza di lavoro; anche la forma e il tipo di utilizzo restano invariati. OLIVATOR A 40 da la possibilità a chi è in possesso di un decespugliatore multifunzione ACTIVE di avere un nuovo attrezzo e al rivenditore di potere avere nella gamma dei suoi prodotti delle macchine multifunzione adatte a qualsiasi tipo di lavoro, macchine per cui l’argomentazione di vendita non è più il prezzo ma la versatilità e la completezza di un prodotto unico. Da settembre in poi ACTIVE svolgerà un tour dimostrativo su scala nazionale, i rivenditori interessati a provare sul campo OLIVATOR E 20 e A 40 e tutto il resto della gamma, possono mettersi in contatto con l’azienda. ACTIVE è la tranquillità di presentare un prodotto tutto italiano. Di qualità. 


Le Prove di MG

active

A cura di Marco Magnano AMIA e Luisa Ghidoli Scuola di giardinaggio C.F.P. Barbarani di Verona 5300 SB 5400 SH 5800 SB

Rasaerba ACTIVE 5300SB - 5400SH - 5800SB

Q

MG - n.165 - Maggio

uesti rasaerba con conducente al seguito di ACTIVE danno immediatamente l’idea di macchine solide e affidabili. I modelli che abbiamo provato sono il più piccolo 5300SB da 53 cm di larghezza di taglio e motorizzazione Briggs & Stratton, il professionale 5400SH dotato di motore Honda e taglio da 53 cm e il più performante 5800SB che monta un motore Briggs & Stratton e ha una larghezza di lavoro di ben 57 cm, unico presente sul mercato in questo segmento.

10

5300 SB

5400 SH

5800 SB

Motore: B&S 675 SERIES TM Cilindrata: 190 cc Trasmissione: 1 velocità Tipo ruote: plastica Scocca: lamiera Larghezza lama: 51 cm Larghezza taglio: 53 cm Altezza taglio: 25-75 mm Posizioni altezza taglio: 6 Capacità cesto: 55 lt Peso: 39 Kg Kit mulching: di serie Paracolpi: no

Motore: Honda GCV 160 Cilindrata: 160 cc Trasmissione: 1 velocità Tipo ruote: alluminio Scocca: alluminio Larghezza lama: 51 cm Larghezza taglio: 53 cm Altezza taglio: 25-75 mm Posizioni altezza taglio: 7 Capacità cesto: 65 lt Peso: 45 Kg Kit mulching: no Paracolpi: si

Motore: B&S 675 SERIES TM Cilindrata: 190 cc Trasmissione: 1 velocità Tipo ruote: alluminio Scocca: alluminio Larghezza lama: 55 cm Larghezza taglio: 57 cm Altezza taglio: 20-80 mm Posizioni altezza taglio: 6 Capacità cesto: 80 lt Peso: 46 Kg Kit mulching: no Paracolpi: no


Le Prove di MG DESIGN E QUALITA’ DEI MATERIALI E DELL’APPARATO DI TAGLIO VALUTAZIONE GLOBALE 8

active

«Decisamente ben realizzate le scocche di questi rasaerba. In lamiera stampata per il 5300, mentre i due modelli più potenti sfoggiano una presso fusione in lega di alluminio di considerevole spessore ed estese nervature d’irrobustimento e d’irrigidimento. Ogni ruota gira su di una coppia di cuscinetti a sfere a tenuta stagna al fine di garantire nel tempo un’efficiente rotolamento, anche nelle condizioni più estreme di utilizzo. Dette ruote, dotate di gomme piene da 30 mm di spessore, sono realizzate in materiale plastico sul modello più piccolo, mentre il 5400 e il 5800 adottano cerchi più leggeri e resistenti realizzati in fusione di alluminio».

ERGONOMIA, COLLOCAZIONE DEI COMANDI E DISPOSITIVI DI SICUREZZA VALUTAZIONE GLOBALE 7 «Veramente funzionale la possibilità di regolare su tre differenti posizioni l’altezza delle stegole di comando. Queste sono dotate dell’immancabile dispositivo di sicurezza che interrompe l’accensione in caso di rilascio della presa e possono alloggiare, tramite un supporto di acciaio cromato, la maniglia di azionamento dell’avviamento a strappo, rendendone più agevole la manovra dalla posizione di guida».

MOTORIZZAZIONI «Le motorizzazioni a valvole in testa (HONDA e BRIGGS & STRATTON) sono molto evolute e richiedono, sia a caldo che a freddo, un minimo sforzo da parte dell’operatore per la loro messa in moto. Apprezzabile la silenziosità < a 98 dB e l’ampia curva con cui viene erogata la potenza. Ben accessibile il filtro dell’aria dotato di cartuccia in carta; in particolare il motore della Honda è dotato di un coperchio che viene trattenuto nella sua sede da due linguette a incastro, facilmente sganciabili con la semplice pressione delle dita».

11

MG - n.165 - Maggio

VALUTAZIONE GLOBALE 7,5


Le Prove di MG CONFORMAZIONE E PULIZIA DELL’APPARATO DI TAGLIO VALUTAZIONE GLOBALE 8

VALUTAZIONE GLOBALE 7,5

I PUNTI DI FORZA

• Semplicità costruttiva e «La gamma di rasaerba prodotti dalla Active, di cui in questa prova abbiamo testato i modelli di punta, robustezza della macchina rispecchia in pieno la filosofia produttiva di questa • Efficacia della raccolta dell’erba dinamica azienda, vero alfiere del prodotto italiano, sempre alla ricerca di nuove soluzioni tecniche per offrire in ogni condizione ai propri clienti una completa gamma di prodotti. • Cura dei particolari Sono infatti evidenti l’attenta progettazione che interessa tutti i dettagli della meccanica e delle parti strutturali, • Semplificazione degli interventi senza trascurare la funzionalità e l’ergonomia dei dispositivi di comando della macchina. manutentivi Tali attenzioni si traducono in una percettibile solidità • Prodotto Made in Italy generale e in una notevole efficacia di lavoro. Si segnala, quale completamento della proposta in questo segmento, l’adozione di un variatore della velocità di lavoro e l’estensione a tutti i modelli dell’opzione di un kit mulching. Si riterrebbe inoltre che una maggiore permeabilità del cesto di raccolta all’aria, ne aumenterebbe il flusso e la velocità, aumentando la capacità di riempimento del medesimo anche in presenza di erba particolarmente alta».

13

MG - n.165 - Maggio

GIUDIZIO COMPLESSIVO

active

«L’organo di taglio è accessibile piegando il rasaerba sul fianco opposto a quello che ospita il carburatore. Si potrà così intervenire con gli interventi di pulizia quotidiana, di smontaggio della lama per le necessarie affilature e di verifica della scocca e degli organi di trasmissione. La lama è fissata tramite una vite ad un supporto flangiato realizzato in lega leggera che la rende solidale all’albero motore.Il mozzo è dotato di due elementi che hanno la funzione di trascinare la lama e nello stesso tempo di salvaguardare l'albero motore potendosi spezzare in caso di forte urto della lama. Nella parte più alta di questo supporto è ricavata la puleggia a gola, da cui prende il moto la cinghia trapezoidale che dà movimento alla scatola della trasmissione e quindi alle ruote motrici. Di conformazione molto particolare la lama dei modelli di maggiori dimensioni (5400 SH e 5800 SB). Essa infatti presenta una estesa nervatura d’irrigidimento e ai lati due accentuate alettature ampiamente forate per ridurre il peso delle masse in rotazione. Una tale conformazione è frutto di un’attenta progettazione per ottenere la massima solidità e robustezza assieme ad un elevato vortice d’aria che garantisca una efficace raccolta dell’erba sfalciata anche operando in situazioni di erba particolarmente alta o bagnata. Il modello 5300 SB monta invece una lama di taglio più convenzionale, che per altro può essere utilizzata anche per l’esecuzione dello sfalcio tipo “mulching”, semplificando notevolmente la scelta operativa della tipologia di taglio del prato da adottarsi».


Le Prove di MG

active

A cura di Marco Magnano AMIA e Luisa Ghidoli Scuola di giardinaggio C.F.P. Gresner Verona

Tagliasiepi ACTIVE H 23 T

Q

uesti nuovi tagliasiepi della ACTIVE, vanno a sostituire i precedenti modelli H 23 S, di cui sono un’evoluzione. Grazie ai particolari accorgimenti adottati si è ottenuto un evidente miglioramento nel rendimento del motore, nella resa della barra in quanto ad efficacia e durata, unitamente ad una sensibile riduzione dei pesi. Le modeste vibrazioni percepite dall’operatore e il peso contenuto vanno a tutto vantaggio della facilità e praticità d’uso, anche nello svolgimento di attività gravose e di tipo prettamente professionale.

MG - n.176 - Agosto/Settembre

CARATTERISTICHE Lama: 600/750 mm, passo 35, doppia in cromo vanadio con taglio su 2 lati Cilindrata cm3: 23.0 Potenza Cv/kW: 1.2/0.9 Carburatore Walbro: WYC Accensione: Digitale Filtro aria: Singolo Frizione ø: 54 Capacità serbatoio lt.: 0.52 Peso kg: 5.5/5.65

10


Le Prove di MG CURA DEI PARTICOLARI E QUALITA’ DEI MATERIALI VALUTAZIONE 8

PESO VALUTAZIONE 8 «Già dal primo approccio si apprezza il contenuto peso e l’equilibrio nella distribuzione delle masse, che riduce l’affaticamento anche nell’uso prolungato. I 5,50 Kg dichiarati si possono ritenere effettivamente come reali».

active

«La scelta dei materiali è sempre molto accurata, come in tutta la produzione di questo dinamico marchio dell’industria italiana. Anche in questo caso per le sovrastrutture della carrozzeria e le fusioni in nylon che ricoprono il corpo macchina, viene adottata la tipica colorazione verde/grigio che caratterizza tutta la produzione della ACTIVE. Come consuetudine tutte le sovrastrutture portano impresso a bassorilievo il logo della Active e viene messo in grande evidenza la caratteristica di essere un prodotto MADE IN ITALY».

AVVIAMENTO VALUTAZIONE 8 «L’avviamento del motore è sempre pronto agendo preventivamente sul primer e sul comando dello starter facilmente individuabili, essendo collocati nella parte superiore del carburatore, lateralmente alla scatola del filtro dell’aria».

MOTORE «Il brillante motore a due tempi ha una cilindrata di 23 cc e sviluppa la ragguardevole potenza di 0,9 Kw; è stato progettato espressamente per il montaggio su questo rasasiepi, si è perseguita la riduzione del peso, facendo largo uso di leghe leggere d’alluminio. Le componenti meccaniche di questo motore sono mutuate dalle competizioni: troviamo un pistone alleggerito dotato di due fasce elastiche in ghisa speciale che muove un albero motore realizzato in acciaio da cementazione, a tutto vantaggio delle prestazioni e della durata. Si è anche lavorato sodo per migliorare al massimo la resa termodinamica, nell’ottica di contenere le emissioni nei limiti fissati dalla direttiva 2006/42/CE, che saranno attivi a partire dal 2014».

11

MG - n.176 - Agosto/Settembre

VALUTAZIONE 8,5


Le Prove di MG EFFICACIA E PRECISIONE DI LAVORO VALUTAZIONE 9

active

«L’efficacia della macchina è garantita dalla grande maneggevolezza e dalla presenza di una barra assolutamente innovativa. Questa è dotata di taglienti realizzati in acciaio legato al Cromo – Vanadium ad alta resistenza, tagliati al laser e rettificati tramite un processo di alta precisione; il tutto garantisce una grande capacità di taglio e una lunga durata. La barra è composta da due lame accoppiate che si muovono con un movimento alternativo di direzione opposta ed è sostenuta da due piatte di supporto in acciaio armonico blu. La distanza tra le due aste di supporto, che garantisce la corretta regolazione tra le due lame, è calibrata e viene mantenuta tramite l’interposizione di bussole cementate e calibrate, che garantiscono un costante registro dell’organo di taglio e quindi un taglio a forbice “perfetto”. Entrambe le macchine sono ben bilanciate e manovrabili, anche se abbiamo apprezzato particolarmente il modello dotato di barra da 60 centimetri di lunghezza, in quanto esprime il miglior rapporto tra il peso, la potenza disponibile e l’efficacia di lavoro, permettendo di intervenire in modo preciso e rapido sia sui fianchi che nel taglio in altezza delle siepi».

IMPUGNATURE E FISSAGGIO ANTIVIBRANTE VALUTAZIONE 8,5

MG - n.176 - Agosto/Settembre

«Essenziale ma assai efficace è il sistema antivibrante adottato su queste macchine. Ad una struttura realizzata in nylon caricato che incorpora le due impugnature, viene ancorato il gruppo motore – barra in modo elastico, tramite l’interposizione di quattro molle contrapposte disposte orizzontalmente. Le due confortevoli impugnature sono di conformazione ergonomica ed offrono un buon grip. Quella per la mano destra può ruotare di 180° e può essere fissata su cinque posizioni di 45° ciascuna, per potersi adeguare alle varie fasi del lavoro».

12

RUMOROSITA’ VALUTAZIONE 8 «La rumorosità si attesta su valori nella norma e non infastidisce eccessivamente grazie ad una tonalità cupa e sorda. Veramente efficace, la collocazione del tubo di scarico dei gas combusti che, per allontanare il più possibile il flusso dello scarico dall’operatore, è stato posto subito al di sopra della barra al riparo anche di un’appendice del telaio portante presente alla base dell’impugnatura per la mano sx».


Le Prove di MG PRATICITA’ NELLA MANUTENZIONE VALUTAZIONE 8

active ve

«La scatola del riduttore che contiene gli ingranaggi della trasmissione e un eccentrico di nuova concezione è completamente realizzata in lega leggera ed essendo sigillata, non necessita d’interventi di manutenzione periodica».

FILTRO ARIA – SMONTAGGIO E QUALITA’ VALUTAZIONE 8 «Il sintema di depurazione dell’aria si avvale di un efficace filtro in spugna che permette una resa ottimale anche nelle situazioni più gravose, permettendo inoltre un abbattimento dei costi di manutenzione rispetto ai sistemi di filtraggio con cartuccia di carta intercambiabile».

SICUREZZA VALUTAZIONE 8,5 «Una protezione in acciaio a denti di lunghezza maggiore di quelli che costituiscono la barra, impedisce la possibilità di un qualsiasi contatto accidentale con gli organi di taglio in movimento. Sono presenti inoltre i consueti dispositivi previsti dalla normativa macchine (leva di sblocco del comando dell’acceleratore, interruttore start/ stop a portata di dito)».

VALUTAZIONE GLOBALE 8,5

I PUNTI DI FORZA • Eccezionale qualità della barra di taglio • Motorizzazione potente e generosa • Contenimento delle fonti di rischio per chi opera • Leggerezza e maneggevolezza

«La Active, con questo nuovo modello di tagliasiepi, ha creato una macchina dalle interessanti peculiarità. Prima di tutto ci ha impressionato la qualità del taglio della barra e la notevole accuratezza costruttiva che non necessita né di regolazioni, né d’interventi manutentivi. La qualità degli acciai impiegati e l’accuratezza dell’affilatura permettono il taglio di rami di considerevole dimensione. A verifica della grande robustezza delle lame si è eseguita una prova di taglio di un filo di ferro del diametro di 4 mm: questa è stata ripetuta per ben trentacinque volte e non ha causato alcun danno al filo dei taglienti delle lame. Assai efficace anche l’ingegnoso sistema di smorzamento delle vibrazioni prodotte dal sistema motore - barra, che riduce drasticamente l’esposizione dell’operatore. Ci è piaciuta inoltre la pastosità della motorizzazione che è in grado di sostenere anche gli impegni più gravosi e prolungati. Sono da rimarcare la presenza di un’estesa protezione della barra a doppio taglio e il condotto di scarico collocato nella parte anteriore, subito al di sopra della barra medesima, che convoglia i gas di scarico lontano dall’utilizzatore. Ci è parsa particolarmente indicata anche per un utilizzo professionale, la macchina dotata di barra da 60 cm, in quanto è in grado di coniugare una leggerezza e una maneggevolezza invidiabili, ad una eccezionale rapidità di lavoro».

13

MG - n.176 - Agosto/Settembre

GIUDIZIO COMPLESSIVO


PROVA IN CAMPO

P

Forare senza SFORZARE

er questo numero di TecnoVerde proponiamo la prova in campo di due trivelle professionali dellâ&#x20AC;&#x2122;azienda Active di Cremona. Si tratta di due modelli pensati per garantire un rendimento superiore ma anche massima sicurezza e comfort per lâ&#x20AC;&#x2122;operatore. Entrambe le macchine, infatti, possono essere gestite da un solo operatore, sia per il lavoro, sia per il trasporto; quindi, a differenza di altri modelli sul mercato, le trivelle Active fanno risparmiare il 50% di manodopera (un solo operatore anzichĂŠ due), grazie a diverse soluzioni tecniche nnovative. Vediamo quali.

Testate due trivelle professionali della Active.Un modello portato e uno a spinta. Risultati e commenti

A cura del Comitato Tecnico Scuola di Monza


PROVA IN CAMPO

La trivella T 143

Particolare dell’impugnatura della T 143

tempo compatto, che consente l’utilizzo di punte con un diametro fino a 300 millimetri e opera una riduzione 50:1; sul riduttore è stato montato anche un dispositivo di bloccaggio per consentire l’estrazione della punta in caso di bloccaggio nel terreno. Altra innovazione tecnica notevole è il dispositivo anti-rotazione che garantisce una maggior sicurezza dell’operatore, un suo minor sforzo abbinato nel contempo a una maggior produttività. La trivella è, infatti, dotata di un’asta di fissaggio al suolo, laterale alla macchina e sulla quale questa scorre mentre opera, che ha la funzione di assorbire i momenti torcenti che possono verificarsi a causa di resistenze eccessive incontrate dalla lama durante la trivellazione (ad esempio, sassi, pietre, ecc). Per quanto riguarda l’apparato

T 143: LA MACCHINA IN NUMERI Per prima cosa va precisato che questo modello, a differenza della T 152, è una trivella portata. Monta il motore Active 143 a due tempi, specifico per trivella, dotato di un capiente serbatoio per la miscela da 1,1 litri, che garantisce una lunga autonomia di lavoro. Ha una cilindrata di 43 centimetricubi, più potente rispetto ad altre trivelle sul mercato ed è dotato di un doppio filtro dell’aria silenziato la cui doppia filtrazione assicura, da un lato la lunga durata del motore, dall’altro una ridotta rumorosità della macchina quando questa è accesa ma non operante; la frizione è centrifuga con innesto progressivo. Il carter, inoltre, è stato rinforzato specificamente per rispondere alle sollecitazioni di una trivella. Ma le caratteristiche che meritano maggior attenzione sono il riduttore epicicloidale a doppio stadio, molto robusto e nel con-

Il motore della T 143: si nota il carter rinforzato


perforante, la macchina è dotata di un innesto rapido scanalato con sfere di scorrimento per il montaggio e lo smontaggio delle punte intercambiabili, nonché per la prolunga. Tra le altre caratteristiche tecniche ricordiamo l’impugnatura ergonomica e il peso di 9,9 chilogrammi.

T 143: LA MACCHINA IN CAMPO La T 143 è stata provata su un terreno di medio impasto, in tempera, da diversi anni non coltivato (ex ortivo) e soggetto a forte calpestamento. In profondità (oltre i 40 centimetri) è stata rilevata la presenza di scheletro abbondante, formato da sassi anche di 7 – 10 centimetri di diametro e più. Durante la prova la macchina ha dimostrato di lavorare in maniera stabile e pulita, senza provoca-

Caratteristiche tecniche

l dispositivo di bloccaggio del riduttore posto sul motore

Il montaggio della prolunga avviene con un meccanismo di aggancio rapido; particolare delle tacche intermedie sulla prolunga

re alcuno sforzo all’operatore per essere mantenuta stabile nel terreno. Al contrario, grazie all’asta di fissaggio presente, dopo il primo avvio la trivella procede nella perforazione autonomamente, e l’operatore deve solo controllare che la lama proceda nel terreno perpendicolarmente. Ottima la maneggevolezza e la velocità operativa, nonché i sistemi di sicurezza per l’operatore. Non è mai stato necessario attivare il dispositivo di bloccaggio del riduttore negli episodi di incaglio della punta nel suolo in quanto è stato sufficiente sollevare la punta di qualche centimetro, accellerare a fondo e tornare a trivellare per poter proseguire il foro. Ottimo il risultato della trivellazione direttamente con punte di elevato diametro (la macchina è stata provata con una lama del diametro di 300 millimetri). Il prezzo della macchina è in linea con il prezzo medio di mercato, ma il rapporto qualità – prezzo è buono in quanto questo modello presenta diverse qualità superiori ad altre trivelle sul mercato.

Modello: T 143 Motore:

Active mod. 143

Cilindrata

43 cc

Carburatore

a membrana

Accensione

digitale

Avviamento

a strappo

Frizione

centrifuga a innesto progressivo

Capacità del serbatoio

1,1 litri

Riduttore

epicicloidale

Riduzione

50:1

Lunghezza punte

730 mm

Diametro punte

100 – 150 – 200 – 250 – 300 mm

Prolunga

270 mm con tacche intermedie a 90 e 180 mm

Peso

9,9 kg

Il foro realizzato dalla T 143 risuilta ben formato e libero dai residui di scavo


PROVA IN CAMPO

Se il foro deve essere particolarmente profondo è applicabile la prolunga che aumenta la profondità di lavoro della trivella di altri 270 mm

T 152: LA MACCHINA IN NUMERI

Il motore della T 152: si nota il carter rinforzato

A differenza del modello precedente la T 152 è una trivella a spinta. Monta il motore Active 152 a due tempi, anch’esso specifico per trivella, dotato di un serbatoio della stessa capienza del modello T 143 (1,1 litri, propellente miscela). Ha una cilindrata di 52 centimetricubi, in linea con altre marche sul mercato ed è dotato di tutte le caratteristiche viste per la trivella precedente. Monta anch’esso un doppio filtro dell’aria silenziato, la frizione centrifuga con innesto progressivo e il carter rinforzato specificamente per rispondere alle sollecitazioni di una trivella, nonché tutti i plus tecnici quali il riduttore epicicloidale a doppio stadio e il dispositivo di bloccaggio per consentire l’estrazione della punta in caso di bloccaggio nel terreno. Anche nel caso di questo modello, inoltre, non è necessaria la presenza di due operatori in quanto il telaio della trivella è smontabile in maniera facile e veloce. Lo stesso telaio assume anche la funzione di stabiliz-

zatore dell’attrezzo durante le operazioni, assorbendo i momenti torcenti improvvisi e le vibrazioni. Non a caso può essere zavorrato anteriormente alla ruota per aumentare la stabilità della macchina in caso di uso su terreni particolarmente sassosi. Il peso di 35 chilogrammi risulta essere mag-

Il manubrio è registrabile in funzione delle esigenze dell’operatore, in 4 diverse posizioni

giore rspetto ad altri modelli simili sul mercato, ma ciò non comporta grosse limitazioni in quanto la macchina risulta facilmente trasportabile perché dotata di una ruota anteriore (tipo carriola). Per quanto riguarda l’apparato perforante, anche questa trivella è dotata di un innesto rapido sca-


nalato con sfere di scorrimento per il montaggio e lo smontaggio delle punte intercambiabili, nonché per la prolunga. La punta può essere bloccata in posizione inclinata in avanti per permettere spostamenti più agevoli. Tra le altre caratteristiche tecniche ricordiamo l’impugnatura ergonomica e il manubrio regolabile in quattro diverse posizioni.

T 152: LA MACCHINA IN CAMPO La T 152 è stata provata prima sullo stesso terreno che ha ospitato la prova precedente (medio impasto, in tempera, non coltivato, soggetto a forte calpestamento, presenza di scheletro abbondante oltre i 40 centimetri. Durante questa prima prova la macchina ha dimostrato di lavorare bene, rea-

Il dispositivo di sgancio della lama per passare dalla posizione di trasporto a quella di lavoro; la lama in posizione di trasporto e di lavoro

Caratteristiche tecniche Modello: T 152

Il montaggio delle lame al corpo macchina avviene tramite un sistema di aggancio rapido

lizzando fori ben conformati. La seconda parte della prova è stata condotta su un terreno compatto e sassoso di una carrareccia (strada di campagna con sassi e detriti di ogni tipologia e dimensione), operando con una punta del diamtro di 300 millimetri, senza realizzare un preforo con punte più

Motore:

Active mod. 152

Cilindrata

52 cc

Carburatore

a membrana

Accensione

digitale

Avviamento

a strappo

Frizione

centrifuga a innesto progressivo

Capacità del serbatoio

1,1 litri

Riduttore

epicicloidale

Riduzione

50:1

Lunghezza punte

730 mm

Diametro punte

100 – 150 – 200 – 250 – 300 mm

Prolunga

270 mm con tacche intermedie a 90 e 180 mm

Peso

35 kg

La ruota e le zavorre della T 152: le zavorre posono essere rimosse o aggiunte in base alla compattezza del terreno

piccole. Anche in questo caso la trivellazione è stata effetuata senza particolare difficoltà; la punta non si è mai bloccata nel terreno pur se si è reso necessario sollevarla qualche centimetro. In terreni come questo è comunque sempre consigliabile effettuare un primo foro di diametro ridotto (100 millimetri), non tanto perché la macchina operi con fatica, quanto per un fattore di sicurezza implementare (una punta di grosso diametro può scagliare eventuali sassi con più forza). In entrambre le prove la trivella ha operato senza provocare alcuno sforzo all’operatore che anche in questo caso deve solo controllare che la lama proceda nel terreno perpendicolarmente. Ottima la maneggevolezza e la velocità operativa, nonché i sistemi di sicurezza per l’operatore. Il prezzo della macchina è molto competitivo rispetto a modelli di altre case costruttrici.


Active Prove Dimostartive sul Campo