Page 80

la libeRtà degli albeRi

ERODOTO108 • 24

80

erri De Luca ha scritto che un albero “è un’alleanza fra il vicino e il perfetto lontano”. Adesso so perché i ragazzi di piazza Taksim, a Istanbul, hanno dato battaglia per seicento alberi. Alberi di città. era una storia di libertà. Marzia davvero mi riconduce alle parole di erri (gli alberi fanno questo: intrecciano i loro rami, si cercano, anche e soprattutto a Milano) che a sua volta mi passa un foglietto con su un verso di Marina Cvetaeva: “Oltre l’attrazione terrestre esiste l’attrazione celeste”. Gli alberi, come le maree e il vento, contrastano la legge della gravità. Vanno verso l’alto, in ‘direzione ostinata e contraria’, scalano il cielo, riscrivono leggi della geometria e anche se guardano i grattacieli di Milano dal basso, lo fanno con orgoglio. e con una certezza, un seme alleato del vento e di Marzia, alla fine si ritroverà sul tetto quel palazzo alto trecento piani e dopo un po’ ci sarà un germoglio. Sopra agli alberi, solo il cielo.

Profile for Erodoto108

Erodoto108 n°24  

La Polonia è il tema del dossier centrale, con i suoi 2000 laghi e il parco nazionale dello Slowinski, insieme alla casa di Kapuściński alla...

Erodoto108 n°24  

La Polonia è il tema del dossier centrale, con i suoi 2000 laghi e il parco nazionale dello Slowinski, insieme alla casa di Kapuściński alla...

Advertisement