Page 36

in bassa slesia, c’è una foresta…

bea ama la parola ‘streGa’ “Non ho portato con me, né il computer, né la macchina fotografica”. Per la prima volta, ‘partecipo’…per la prima volta, vado in Polonia con la sola ragione di passare dei giorni con una sciamana. Una fotografa (lei ha la sua macchina in mano) ci ha guidato in un luogo in cui ‘accadono cose’. Come in qualunque altro luogo? Questa è una storia casualmente polacca. e c’è un taccuino perduto non-racconto di Andrea Semplici foto di Annalisa Marchionna

ERODOTO108 • 24

36

una grande spirale di sassi fra l’erba alta. bea è in meditazione. ferma al centro del disegno. nel punto dove convogliano le forze del cielo e della terra. è il luogo del vuoto assoluto. vi sono regole da rispettare per entrare nella spirale: si muove il piede sinistro, bea aspira e soffia verso occidente. allontana da sé le vecchie cose. a occidente c’è il rinnovamento, la trasformazione, la madre terra che tutto trasforma. verso oriente bea respira. nasce il sole a oriente, è un nuovo inizio. chi entra nella spirale, vuole rinnovarsi, buttare via tutto il vecchio. aprirsi al nuovo.

Profile for Erodoto108

Erodoto108 n°24  

La Polonia è il tema del dossier centrale, con i suoi 2000 laghi e il parco nazionale dello Slowinski, insieme alla casa di Kapuściński alla...

Erodoto108 n°24  

La Polonia è il tema del dossier centrale, con i suoi 2000 laghi e il parco nazionale dello Slowinski, insieme alla casa di Kapuściński alla...

Advertisement