Erodoto108 n°21

Page 66

Respiro internazionale ed eleganza nel cuore di Napoli

MAGAZZINI FOTOGRAFICI

Nello spazio Fotocopia sono esposte foto stampate con una Xerox: «all'inizio ci chiedevano: ma come, una fotocopia? Ma dura meno nel tempo! Ma quanto vuoi campare tu, più della fotocopia?» testo e foto di Alberto Bile

Y

ERODOTO108 • 21

66

vonne de Rosa rivendica: «Non voglio che si racconti la mia storia come quella di una povera emigrante che dopo anni di stenti torna a casa: stavo una favola a londra e sto una favola qua!». Quando tre anni fa torna a Napoli dopo tredici anni ritrova i suoi punti di riferimento personali, ma le manca quello fotografico. se lo crea: a via san Giovanni in Porta, in un angolo del centro storico diverso dallo show room della recente impennata turistica, nel 2014 inizia il lento lavoro di restauro dell'ex borsettificio Ines. Rinuncia a contattare una ditta per lo smaltimento immediato: «da un lato volevo scegliere i resti della vita precedente del luogo, dall'altro avevo fotografato la terra dei Fuochi e sapevo dove sarebbe finito quanto smaltito».

In un anno e mezzo trasforma il caos di cartoni e scatole delle borse nelle tre ampie sale bianche di adesso, finemente arredate con foto, figure umane che sembrano uscire dai muri, sedie variopinte, divani, tavoli e moltissimo spazio. Riesce soprattutto a portare in queste sale i contatti e l'esperienza di due master a londra in fotogiornalismo, due libri, mostre a New York, san Francisco, londra (Victoria&albert Museum) e Città del Messico (al summit