Erodoto108 n20

Page 40

Che piaccia o no, è innegabile che la fiction prodotta da netflix sia stata per molti occidentali l’occasione per scoprire il paese latino americano

LA COLOMBIA DI NARCOS non sempre raccontare le peggiori magagne di un paese, spinge chi le scopre a volersene tenere a distanza testo di Jacopo masini foto di Anna maspero

Pablo escobar muore.

erodoto108 • 20

Lo so, alcuni ritengono che, se vi accingete a guardare narcos, la serie prodotta da netflix e giunta alla terza stagione, io vi abbia appena spoilerato uno snodo narrativo decisivo. Anzi, alcuni riterranno che vi appia appena svelato il finale. Bene, in entrambe i casi si tratta di un errore. Per due motivi distinti. In primo luogo, lo sappiamo tutti 40 che Pablo escobar è morto. Intendo dire che è morto nella realtà, ed essendo la serie ispirata a fatti realmente accaduti, è chiaro che escobar morirà anche lì. In secondo luogo, narcos prosegue anche dopo la morte del primo, famoso narcotrafficante della storia della Colombia. Altrimenti l’avrebbero intitolata escobar, non trovate? C’è una terza ragione per cui non si tratta di uno spoiler, un motivo meno direttamente legato al plot della serie: narcos vi farà venire voglia di prendere un aereo e di andare in Colombia, contraddicendo il

pregiudizio in base al quale raccontare le magagne – anzi, le peggiori magagne – di un paese, spingerà chi le scopre a volersene tenere a distanza. ora, sebbene una fiction non sia certo il modo migliore per scoprire un luogo, nel caso in cui sia scritta e girata come dio comanda – e questo è il caso – assorbiremo l’umore, la luce, l’indole, persino gli odori di quello stesso luogo. Porgeremo l’orecchio alla lingua della popolazione che lo abita – nel caso di narcos, i dialoghi in spagnolo sono conservati nell’idioma originale – e vi lascerete cullare dalla sensazione di essere stati rapiti e portati per le vie di medellín, Bogotá e di Cali, tre importanti luoghi del narcotraffico anni ’80. o meglio, le tre città attorno alle quali ruota la serie, tre agglomerati urbani in cui è lampante la separazione netta tra i quartieri dei ric-

Fernando Botero Morte di Escobar