Page 31

NEGLI ABBANDONI

A noi è venuta voglia di danzare negli spazi che Fabio ha fotografato. Lo abbiamo visto aggirarsi per queste solitudini. E abbiamo assistito allo spettacolo di questi vuoti che si sono popolati di fantasmi reali e giocosi. Non chiedeteci come sia accaduto. Le foto di Fabio ci hanno sorpreso e donato sospensione del tempo. Deve essere una storia di bellezza.

Abbiamo sparpagliato le foto di Fabio come fogli abbandonati. O come fotografie trovate in un cassetto che nessuno apriva da anni. Non sapevamo come utilizzarle. Semplicemente ci hanno sorpreso. Avremmo voluto metterle accanto alle foto scorrette di un’altra fotografa, Zàira Mantovan, che, aggirandosi fra le stanze desolate dell’ex-manicomio di Rovigo, ha fatto immagini sfuocate, mosse, laterali. Alla fine abbiamo deciso di disseminare ‘casualmente’ le foto di Fabio per tutto il dossier. Poi, un giorno sapremo che dovremo far ben altro con tutte

Profile for Erodoto108

Erodoto108 n°13  

ERODOTO È UNA FRONTIERA, salta di qua e di là. Ma dove siamo arrivati camminando per capannoni vuoti o varcando soglie di case disabitate?...

Erodoto108 n°13  

ERODOTO È UNA FRONTIERA, salta di qua e di là. Ma dove siamo arrivati camminando per capannoni vuoti o varcando soglie di case disabitate?...

Advertisement