Page 36

STORIE DI ARTE ’ certamente il piatto più diffuso AFRICHE della cucina sudafricana. Pap and E boerewors è una specie di ‘power shaSUDAFRICA ring’ culinario. Arrivato ben prima della politica, avrebbe potuto unire bianchi Food sharing afrikaners e neri. Partiamo dai fondamentali. Pap and nel bush boerewors, una volta visto, annusato e

Testo di Laura Mezzanotte

erodoto108 • 8

36

Gli afrikaners risalirono il Grande Trek con le loro salsicce a spirale. I neri avevano già la polenta di sorgo o di miglio. Un piatto di sugo, carne e cavolo, il pap and boerewors, avrebbe potuto mettere d’accordo bianchi e africani. E dopo averlo mangiato con felicità assaggiate anche i vermi del Mopane. Fritti, sono eccellenti.

foto da : www.itinerantfoodies.word.press.com

tradotto non è altro che una ben meno esotica polenta e salsicce. Pap, da sempre, nelle cucine dell’Africa australe è una polentina morbida. Che per secoli è stata fatta col sorgo o il miglio, cereali poi spazzati via dalla colonizzazione del mais. Era ed è un cibo base per molte popolazioni dell’Africa australe e orientale. A cui si aggiunge la carne con sugo di pomodoro e spesso il

cavolo arrostito o altre verdure stufate. Boerewors invece potrebbe stare nella bandiera sudafricana come simbolo immanente della popolazione bianca afrikaner. Sono le salsicce del contadino (letteralmente, dall’olandese), di manzo, montone o agnello, con a volte un tocco di maiale. Lunghi budelli di carne macinata arrotolati a spirale. Sono le sal-

Profile for Erodoto108

Erodoto108 n°8  

ELOGIO DEL CIBO Firenze L’attimo fuggente del lampredotto Catalogna L’eleganza dei cipollotti Burkina Faso Tò, polenta d’Africa Argentina L...

Erodoto108 n°8  

ELOGIO DEL CIBO Firenze L’attimo fuggente del lampredotto Catalogna L’eleganza dei cipollotti Burkina Faso Tò, polenta d’Africa Argentina L...

Advertisement