Page 1

Voce artigiana Imprese

LOMELLINA

RITORNA LA “VOCE” di Roberto Gallonetto* Dopo un breve periodo di silenzio la nostra “VOCE” torna a farsi sentire. Mi scuso con tutti gli Associati per tale intervallo, ma alcuni intoppi burocratici ci hanno impedito di pubblicare con la normale cadenza il nostro quindicinale. Ora, finalmente, si riparte con la ferma volontà di fornirvi uno strumento utile d’informazione, che possa agevolarvi ed esservi di supporto nella gestione quotidiana delle vostre attività. Oltre alla “normale” informazione riguardante agevolazioni, bandi, adempimenti, scadenze, argomenti di categoria, attraverso il notiziario cercheremo di rendervi partecipi delle diverse iniziative che, sul territorio ed a livello regionale e nazionale, intraprendiamo affinché la vostra “voce” venga ascoltata e presa in considerazione. Mi piacerebbe che anche voi Associati partecipaste alla composizione del quindicinale, segnalandoci gli argomenti e/o le notizie per le quali desideriate ricevere maggiori approfondimenti. Accanto all’informazione di tipo “tradizionale” effettuata tramite il notiziario cartaceo, mi permetto di ricordarvi le altre iniziative che abbiamo avviato da un po’ di tempo a questa parte: sito internet, TG su TelePavia, Facebook, Youtube e Twitter. Mezzi di comunicazione “tecnologicamente avanzati”, ma ormai di uso comune, che ci consentono di comunicarvi in tempo reale informative ed aggiornamenti su vari argomenti. Spero pertanto che saprete apprezzare l’impegno che stiamo mettendo in campo per fornirvi una completa e tempestiva informazione nel modo a voi più consono. Nelle pagine che seguono troverete, tra le altre notizie, la pubblicazione delle lettere di convocazione delle Assemblee dell’Associazione e della Società di Servizi. Due importanti momenti istituzionali ai quali vi invito a partecipare, affinché si possa avviare un costruttivo confronto sui diversi aspetti che caratterizzano la vita associativa, sia sotto il profilo della rappresentanza sia in merito all’erogazione dei servizi. Quindicinale Aprile 2012 Anno XIV, Numero 1 Poste Italiane S.p.A. Sped.abb.post. D. L. 353/2003 (conv. in L. 27/02/2004 n° 46) art. 1, c. 2 - CB Po

Sono convinto che dal dibattito e dall’analisi dei contenuti, potranno scaturire importanti suggerimenti, da trasformare in successive azioni ed iniziative a sostegno delle vostre attività imprenditoriali. * Segretario Generale Confartigianato Imprese Lomellina


26 APRILE:

Il giorno delle nostre Assemblee

Confartigianato Imprese Lomellina - n. 1 aprile 2012

Come ogni anno nel mese di aprile, e più precisamente il giorno 26, si terranno le consuete Assemblee Ordinarie di Confartigianato Imprese Lomellina e della Cooperativa di Servizi. Di seguito troverete gli avvisi di convocazione, che Vi preghiamo di leggere con attenzione. Tutti gli Associati sono invitati a partecipare,in quanto il momento assembleare rappresenta il culmine dell’attività svolta durante l’anno precedente e si pone come momento di confronto e di stimolo tra la dirigenza e la base associativa per interpretarne le istanze e programmare l’attività futura.

2


3

Confartigianato Imprese Lomellina - n. 1 aprile 2012


GLI ARTIGIANI VOGLIONO CONTARE Lettera aperta di Stefano Bellati Presidente di Confartigianato Imprese Lomellina

Chiarezza e trasparenza per numeri e risorse. Il dibattito sulla riforma del mercato del lavoro è un confronto al quale noi artigiani non ci sottraiamo. Rete Imprese Italia, cioè tutto il mondo delle micro e piccole imprese, ha nei giorni scorsi proposto e presentato pubblicamente un articolato documento, ma le nostre ragioni sembrano non esistere dentro il confronto riportato dai media. Vorremmo però che fossero ascoltate anche le ragioni delle microimprese: pensiamo

che la riforma degli ammortizzatori sociali debba partire da un’analisi dell’uso che oggi si fa degli strumenti in vigore e si debbano prendere in considerazione tutte le voci contributive che finanziano le prestazioni temporanee. Prima di chiederci costi aggiuntivi, vorremmo si considerassero elementi come le tariffe Inail, della gestione del terziario e dell’artigianato che sono in forte avanzo da anni, mentre la gestione industriale nell’ultimo biennio è invece andata in de-

ficit. La cassa integrazione in deroga, nata per fronteggiare la crisi straordinaria dei settori che, come il nostro, non hanno lo strumento ordinario, è stata usata a livello nazionale per il 39% e in Lombardia per il 35%. Tra il 2008 e il 2010 gli ammortizzatori sociali hanno fatto registrare un disavanzo di 27,3 miliardi, per un terzo composto da impianti di cui i settori dell’artigianato e del terziario non beneficiano. Credo che questi numeri parlino da soli. Come si fa a ipotizzare una rifor-

ma senza tenere conto di questi valori?. Uno strumento unico di “cassa” per tutti i settori non risponde alle esigenze dei diversi comparti. I lavoratori dell’ artigianato hanno avuto accesso a strumenti di natura contrattuale gestiti dalla bilateralità. Vorrei che tutti, ministro Fornero in testa, tenessero conto di queste particolarità. Non fate di tutta l’erba un fascio, rispettate le specificità. Se ne avvantaggerà anche il Paese.

NEWS IN BREVE: FISCO:

Compensazione crediti IVA: le nuove regole da aprile 2012 Dal 1 aprile scende a 5.000 euro il limite per la compensazione del credito. L’Agenzia delle Entrate ha stabilito che dal 1 aprile 2012 la compensazione dei crediti Iva con crediti

di altra natura di importi annui superiori a 5.000 euro potrà essere effettuata a partire dal giorno 16 del mese successivo a quello di presentazione della dichiarazione (trimestrale o annuale) o dell’istanza, da cui il credito emerge. Inoltre, in tale situazione, il modello F24 deve essere trasmesso tramite i sistemi

telematici Entratel e Fisconline.

le. Tale servizio è la naturale evoluzione del processo di semplificazione e di contenimento dei costi, da tempo avviato dall’ Istituto. Il passaggio a questo strumento prevede l’utilizzo di numeri virtuali, preceduti dal prefisso unico 06 per

tutto il territorio nazionale, che consentiranno di inviare e ricevere fax direttamente da una casella di posta elettronica. Pertanto i nuovi numeri da utilizzare per inviare fax alla sede di Pavia sono i seguenti:

Fino al 31 marzo 2012 i contribuenti hanno compensato il credito Iva, fino al limite di 10 mila euro annui, senza dover necessariamente presentare la dichiarazione o l’istanza da cui emerge il credito.

VARIE: Confartigianato Imprese Lomellina - n. 1 aprile 2012

Attivo il servizio “NETFAX” presso le sedi INAIL LOMBARDIA

4

Dallo scorso marzo è operativo in Lombardia “NETFAX”, un nuovo servizio di invio e ricezione fax, che sostituisce il servizio fax tradiziona-

SEDE

PROCESSO

E-MAIL

Pavia

Struttura

pavia@inail.it

0622798587

Premi

pavia-premi@inail.it

0622798589

Prestazioni

pavia-prestazioni@inail.it

0622798590

Avvocatura

pavia-avvocatura@inail.it

0622798588

Area M.Legale

pavia-areamedica@inail.it

0622798731

Struttura

vigevano@inail.it

0622798840

Vigevano

NETFAX

E’ possible inoltre inviare documenti anche agli indirizzi e-mail relative alla posta elettronica certificate: pavia@postacert.inail.it - vigevano@postacert.inail.it.


CATEGORIE: Soppressi i vincoli di chiusura: fornai sempre aperti Il “decreto Semplificazioni” ha soppresso i vincoli di chiusura domenicale e festiva per le attività di panificazione. La legge imponeva a tali attività il rispetto della disposizioni previste dalla normativa sul commercio (Dlgs 114/98) dove questi esercizi erano equiparati agli esercizi di vendita al dettaglio (art. 11 co. 4 Dlgs 114/98) e pertanto erano sottoposti alla chiusura domenicale e festiva. Come per gli esercizi di commercio, anche i fornai potevano derogare a tale obbligo nei soli casi in cui si trovassero ubicati nei comuni ad economia prevalentemente turistica e città d’arte. Ora il decreto semplificazioni in poche righe ha cancellato queste disposizioni: i panifici potranno restare aperti anche le domeniche e durante le festività. Novità sul controllo dei gas di scarico dei veicoli - Bollino blu A seguito dell’entrata in vigore del

decreto legge n.5/2012 “Disposizioni urgenti in materia di semplificazione e di sviluppo” ed in particolare dell’art.11 “Semplificazioni in materia di circolazione stradale, abilitazione alla guida, affidamento del servizio informazioni sul traffico, “bollino blu” e apparecchi di controllo della velocità”, si informa che a partire dall’anno 2012 il controllo dei gas di scarico dei veicoli è effettuato esclusivamente al momento della revisione obbligatoria del mezzo. Pertanto è superato quanto disposto dall’art. 17 della legge regionale n. 24/2006 nella parte in cui prevede il controllo obbligatorio annuale dei gas di scarico

per le accise corrisposte dagli autotrasportatori di merce. Con lo stesso decreto è stata abilitata la natura perentoria del termine e quindi la decadenza dal diritto nei casi di presentazione tardiva delle istanze.

Autotrasporto - rimborso accise autotrasportatori: con il decreto liberalizzazioni cambia la periodicità di presentazione dell’istanza L’articolo 61 del decreto legge n. 1 del 2012 (in corso di conversione) ha modificato, da annuale a trimestrale, la cadenza temporale di presentazione delle istanze di rimborso

In attesa di comprendere se il Parlamento accoglierà le nostre richieste di modifica, Confartigianato è intervenuta nei confronti del Direttore dell’Agenzia delle Dogane per richiedere modifiche al sistema di presentazione telematica delle istanze in parola, al fine di rendere maggiormente fruibile tale canale.

Sebbene la possibilità di anticipare la richiesta di rimborso, costituisca un indubbio beneficio per coloro che hanno crediti d’imposta da recuperare di importo elevato, tuttavia, non può non evidenziarsi, come la stessa determini un appesantimento burocratico eccessivamente oneroso per coloro che, con riferimento ad ogni trimestre solare, vantano crediti di importo ridotto.

Passaggio da L. 46/90 a D.M. 37/08 La circolare risponde, infatti, alle richieste rappresentate dalla Categoria e formalizzate nella recente proposta di emendamento al DL n. 5/2012 in tema di semplificazione. Restano in evidenza, tuttavia, alcuni aspetti sui quali la circolare non fornisce una risposta completa: • in primo luogo va osservato che non viene precisato - nei casi in cui la Camera di Commercio nell’esame del caso concreto non ravvisi continuità fra la classificazione riconosciuta ai sensi della legge n. 46/90 e quella prevista dal DM n. 37/08 e ritenga, nella propria ‘autonomia decisionale’, necessaria la presentazione di una SCIA - che tale procedura deve avvenire a costo zero per l’impresa, vale a dire senza pretendere diritti di segreteria, né tasse di concessione (come previsto dalla nostra proposta di emendamento); • con riferimento alla lettera a) non viene chiarita la questione relativa alla corretta abilitazione da riconoscere per gli ‘impianti per l’automazione di porte, cancelli e barriere’; • con riguardo alla lettera c) viene riconosciuta l’abilitazione con la sola eccezione delle attività inerenti gli impianti ‘di condizionamento e di refrigerazione di qualsiasi natura o specie, comprese le opere di evacuazione dei prodotti della combustione e delle condense, e di ventilazione ed aerazione dei locali’; quindi, la circolare non affronta la nota questione della corretta abilitazione da riconoscere alle imprese che svolgono tali attività. Resta ferma, pertanto, l’esigenza di risolvere i vari temi ancora in evidenza.

Confartigianato Imprese Lomellina - n. 1 aprile 2012

Il Ministero dello Sviluppo Economico, con circolare del 19 marzo 2012 ha recepito gran parte delle nostre istanze in ordine alle problematiche relative al passaggio dalla Legge 46/90 al DM 37/08.

5


CERCO LAVORO • CERCO LAVORO come impiegata amministrativa, gestione del personale, esperienza contabilità fino a stesura bilancio. • CERCO LAVORO come impiegata Ufficio, esperienza pluriennale settore amministrativo. Disponibile anche per lavoro come commessa in negozi. Disponibilità immediata. • CERCO LAVORO come traduttrice, traduzioni commerciali e tecniche , manuali di istruzioni, in inglese, francese, spagnolo. • Impiegata in mobilità con esperienza amministrazione/segreteria/contabilità, CERCA serio lavoro; • Esperienza pluriennale, CERCO LAVORO come badante anziani/colf; • Pluriennale esperienza come muratore CERCO LAVORO con immediata disponibilità; • Manovale/operaio carico e scarico o pulizie, con esperienza CERCO LAVORO; • Settore amministrativo, scuole dell’infanzia, aziende commerciali CERCA LAVORO – esperienza in asilo nido privato; • Esperienza nel commercio al dettaglio, disponibile per qualunque impiego, ragazza italiana cerca lavoro. Disponibilità immediata automunita; • Impiegata commerciale estero (inglese, francese e spagnolo) disponibile anche per traduzioni manuali/contratti; • Impiegata in mobilità con esperienza amministrazione/contabilità/Segreteria, cerca serio lavoro CEDESI ATTIVITA’ • VENDO attività autotrasporti c/terzi e camion 190 con gru 200 q.li, camion 130 con gru 60 q.li, n. 2 muletti 60 q.li e 25 q.li di portata; • Cedesi per fine 2012 salone di acconciatura in Vigevano; VARIE • AFFITTASI LOCALE mq. 40 con vetrina, termoautonomi €. 250 mensili , zona semi-centrale Vigevano uso Studio/Ufficio

Confartigianato Imprese Lomellina - n. 1 aprile 2012

• IMPRESA DI PULIZIA OFFRESI per pulizie civili e industriali e privati.

6

LA NOSTRA PRESENZA SUL TERRITORIO Confartigianato Imprese Lomellina DELEGAZIONE DI VIGEVANO Via G. Ottone, 7 - Tel. 0381-907711 - Fax: 0381-907709 E-mail: info@confartigianatolomellina.it Sito web: www.confartigianatolomellina.it DELEGAZIONE DI MORTARA Corso Cavour 32 - Tel. 0384-297611 - Fax: 0384-297698 Recapito Robbio Lomellina: Via Ipporidie, 2 E-mail: info.mortara@confartigianatolomellina.it

Questo periodico è associato alla Unione Stampa Periodica Italiana VOCE ARTIGIANA NEWS Quindicinale di Informazione di Confartigianato Imprese Lomellina Redazione: Via G. Ottone, 7 - Vigevano Tel. 0381-907711 - Fax 0381-907709 Direttore Responsabile: Roberto Gallonetto Registrazione Tribunale di Vigevano n° 588 vol. 4 reg. del 15.10.1998 - Stampa: Rindi Confartigianato Imprese Lomellina

Voce Artigiana News N.01 Anno 2012  

Voce Artigiana News N.01 Anno 2012

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you