Issuu on Google+

Facoltà di Architettura PERCEZIONE E COMUNICAZIONE VISIVA Prof. Giorgio Stockel

C-4a Disegno d’architettura e fotografia d’architettura La capacità di comprendere le forme dell’architettura ci deriva in parte dalla educazione che abbiamo ricevuto, fino ad ora basata su rappresentazioni che rispondono a precise e storicamente determinate impostazioni culturali: Piante, prospetti, sezioni, prospettive, sezioni ed altro: ci siamo aspettati che le immagini fotografiche fossero coerenti a queste rappresentazioni disegnate. Francesco Borromini: disegno della facciata dell’Oratorio dei Filippini (c.1636) e quello della lanterna di Sant’Ivo alla Sapienza (c.1651)


Facoltà di Architettura PERCEZIONE E COMUNICAZIONE VISIVA Prof. Giorgio Stockel

C-4b Disegno d’architettura e fotografia d’architettura Linee verticali parallele secondo le modalità del tradizionale disegno d’architettura

Berenice Abbot Flatiron Building, 1934

Eduard Dennis Baldus ala del Louvre in costruzione, 1855


Facoltà di Architettura PERCEZIONE E COMUNICAZIONE VISIVA Prof. Giorgio Stockel

C-4b Fotografia d’architettura La convergenza delle linee verticali non è un errore del fotografo, essa può essere assunta come modalità espressiva. Punti luminosi possono rappresentare edifici senza la necessità di dover descrivere le superfici murarie.

Edward Stewichen Empire State Building, 1932

Berenice Abbot New York, 1932


Facoltà di Architettura PERCEZIONE E COMUNICAZIONE VISIVA Prof. Giorgio Stockel

C-4c Fotografia d’architettura dell’Ottocento In Europa La fotografia d’architettura europea è indirizzata alla documentazione delle antiche architetture, traccie delle antiche civiltà, ed al loro coesistere assieme alle città moderne. Dati i tempi lunghi d’esposizione e necessari per predisporre la voluta inquadratura per la complessità e dimensione delle attrezzature fotografiche, quasi sempre le immagini fotografiche escludono la presenza umana ed il suo vivere in un ambiente che ospita le antiche rovine.

A.R. Bisson Foro Romano, 1864.

W.J. Stillman L'Eretteo di Atene, 1868


Facoltà di Architettura PERCEZIONE E COMUNICAZIONE VISIVA Prof. Giorgio Stockel

C-4c Fotografia d’architettura dell’Ottocento Negli Stati Uniti d’America Nell’Ottocento i fotografi statunitensi documentano il paesaggio, gli insediamenti dei pellerossa, la costruzione della nuove città e delle nuove architetture in una costante ricerca di identità di una nazione della cui grandezza fisica e di risorse la popolazione è già cosciente. E’ stato scritto che gli americani con la fotografia costruiscono a loro storia.

O'Sullivan Zuni Pueblo, New Mexico, 1873

Emory Walker Dipartimento Tesoro, Washington, 1861


Facoltà di Architettura PERCEZIONE E COMUNICAZIONE VISIVA Prof. Giorgio Stockel

C-4d Fotografia d’architettura dell’Ottocento La fotografia in Italia. I Fratelli Alinari Fondata a Firenze nel 1852, la Fratelli Alinari è la più antica azienda al mondo operante nel campo della fotografia, dell’immagine e della comunicazione. La nascita della fotografia e la storia dell'Azienda sono legate da un percorso comune di evoluzione e crescita. La Fratelli Alinari con lo studio e la pratica mettono a punto criteri per le riprese d’architettura: - uso degli schemi della prospettiva rinascimentale nella composizione dell’inquadratura - isolamento dell’edificio dal contesto - il controllo dell’ortogonalità tra la linea d’orizzonte e linee verticali - utilizzazione di una luce generica, diffusa che non generi ombre profonde - eliminazione di ogni elemento distraente - esecuzione delle riprese da circa tre metri da terra


Facoltà di Architettura PERCEZIONE E COMUNICAZIONE VISIVA Prof. Giorgio Stockel

C-4e Fotografia d’architettura dell’Ottocento La fotografia in Italia. I Fratelli Alinari

Piazza San Marco a Venezia Corso Garibaldi a Ravenna Passeggio sul Lungarno a Firenze


Facoltà di Architettura PERCEZIONE E COMUNICAZIONE VISIVA Prof. Giorgio Stockel

C-4f Fotografia d’architettura dell’Ottocento La fotografia in Italia. I Fratelli Alinari

Chiesa di San Clemente

Torre di Palazzo Vecchio a Firenze


Facoltà di Architettura PERCEZIONE E COMUNICAZIONE VISIVA Prof. Giorgio Stockel

C-4g Fotografia d’architettura dell’Ottocento La fotografia in Italia. I Fratelli Alinari

Firenze: Borgognissanti e Piazza San Firenze


Facoltà di Architettura PERCEZIONE E COMUNICAZIONE VISIVA Prof. Giorgio Stockel

C-4h Fotografia d’architettura dell’Ottocento La fotografia d’architettura contemporanea, Gabriele Basilico Immagini tratte dal volume di G. Basilico “Cityscape”, ed. Baldini&Castoldi, 1999

Nizza 1997


Facoltà di Architettura PERCEZIONE E COMUNICAZIONE VISIVA Prof. Giorgio Stockel

C-4i Fotografia d’architettura dell’Ottocento La fotografia d’architettura contemporanea, Gabriele Basilico

Le Touquet 1984


Facoltà di Architettura PERCEZIONE E COMUNICAZIONE VISIVA Prof. Giorgio Stockel

C-4l Fotografia d’architettura dell’Ottocento La fotografia d’architettura contemporanea, Gabriele Basilico

Beirut 1991


Facoltà di Architettura PERCEZIONE E COMUNICAZIONE VISIVA Prof. Giorgio Stockel

C-4m Fotografia d’architettura dell’Ottocento La fotografia d’architettura contemporanea, Gabriele Basilico

Palermo 1998


Facoltà di Architettura PERCEZIONE E COMUNICAZIONE VISIVA Prof. Giorgio Stockel

C-4n Fotografia d’architettura dell’Ottocento Indagine e documentazione dell’architettura Mettere a disposizione rappresentazioni fotografiche che contengano elementi in grado di far comprendere gli schemi compositivi Borromini. Sant’Ivo alla Sapienza in una fotografia di Oscar Savio 1967

Immagine ripresa da Paolo Portoghesi nel 1967 dalla lanterna di Sant’Ivo


Facoltà di Architettura PERCEZIONE E COMUNICAZIONE VISIVA Prof. Giorgio Stockel

C-4o Fotografia d’architettura dell’Ottocento Indagine e documentazione dell’architettura

La Galleria Prospettica di Palazzo Spada di Francesco Borromini Non si tratta solo di controllo della prospettiva ma anche della qualità della luce Giorgio Stockel 1967


15 la fotografia d'architettura