Issuu on Google+

Osteria LA VOLIERA


Osteria LA VOLIERA

Aperto a due passi dal centro di Milano, nel cuore di Porta Romana, La Voliera è il locale ideale per trascorrere un’intera serata, piacevolmente coccolati da una cucina ricca di colori e sapori, con proposte che seguono le stagioni. Ricreare un ambiente accogliente e rilassante per sentirsi come a casa propria, è questa la filosofia che Marinella N. ha seguito nella scelta degli arredi ed oggetti raccolti con buon gusto per le vie di vari mercatini che testimoniano anni di paziente ricerca in attesa di poter realizzare il sogno della vita. Era da molti anni, infatti, che Marinella desiderava aprire un locale che fosse in grado di offrire piatti semplici rivisitati con un tocco di originalità coniugando cibo e sapore, utilizzando spunti dalla cucina del mediterraneo, tutto questo accompagnato da una ricca selezione di vini di tutte le regioni d’Italia, in una atmosfera accogliente che invoglia a rimanere anche a chiaccherare fino a tardi. L’ambiente caldo e intimo, curato dall’architetto ed amico Augusto Sabatini, suscita immediatamente la sensazione di essere a casa di amici. La sera l’ambiente è illuminato da “stracci di luce”, vecchi lampadari e ai tavoli piccole candele che creano un pò di intimita’. Marinella e Francesca, sua figlia, si alternano nell’attività del locale, danno una mano sia ai tavoli che in cucina, quando serve. Il nome, la Voliera, prende spunto da una gabbia di origine indiana, restaurata e ridipinta, scovata durante una delle molteplici escursioni tra i mercatini. Anche l’insegna “trattoria Toscana da Ivonne” è stata risparmiata dalla ristrutturazione perchè si tratta di una insegna di altri tempi, in stile con il locale.


Osteria La Voliera via crema, 17 20135 milano tel/fax +39 02 58 30 09 37 tel +39 333 31 58 141 lavoliera@hotmail.it

Copyright 2010 by Osteria La Voliera Fotografia http://aliciamanas.com


L’osteria


I piatti


Tapenade di olive nere


Sformatino di parmigiana di melanzane con burratina d’Andria e salsa al basilico


Tortino di riso croccante con fiore ripieno e fonduta al parmigiano


Millefoglie di pesce spada con mango, insalatina e salsa al limone


Scaloppa di spigola con asparagi allo zafferano


Terrina di gamberi e scorfano con salsa rossa


Fattoush al melone


Gamberi allo champagne


Tartelleta di mele con salsa al Calvados


Tiramis첫 La Voliera


Composizione di frutta fresca


Lo staff


Marinella Nolli ha frequentato alcune scuole di cucina, poi ha collezionato

anni di esperienze cucinando prima per gli amici a casa propria, poi organizzando catering per piccoli eventi. Ma è stato nel 2005, quando ha aperto “L’Osteria La Voliera” che è finita l’improvvisazione ed è diventata una professionista. In cucina lavora in perfetta sintonia con il suo staff, affrontando tutti gli imprevisti. Tiene in considerazione tutte le critiche, anche dalla sala, perché a volte capita che una ricetta abbia un punto debole, ma questo la sprona a migliorare a cercare nuovi abbinamenti. La cucina è una grande responsabilità, avere il controllo di quello che finisce nel piatto, non permette sbagli. Non esiste una ricetta univoca, ma si crea... a seconda del gusto e della sua fantasia. I suoi piatti preferiti, sono i “classici” della tradizione gastronomica popolare, perché nella maggior parte dei casi sono il risultato dell’incontro di ingredienti semplici con la storia e la leggenda. Ma i frequenti viaggi all’estero, sono lo spunto per creare nuove fusioni di sapori e colori, accostando ingredienti esotici a quelli della cucina mediterranea. Oltre all’India, al Messico, la sua meta preferita dal lato gastronomico è la Francia, dove nella regione del Languedoc (dove allevano le oche), ha imparato nuove tecniche per la preparazione del “Foie-gras” . Quindi al rientro da un viaggio, la cucina si anima di nuove idee, di nuovi ingredienti, una esplosione di nuovi sapori e naturalmente nuovo entusiasmo...


Francesca Bono, la figlia di Marinella, ha iniziato a lavorare alla Voliera

alternando l’attività con gli studi. Fin dall’inizio ha dimostrato una certa capacità sia nel il rapporto con i clienti che per l’organizazione del lavoro dello staff. Ha frequentato diversi corsi alla scuola “Etoile“ a Sottomarina di Chioggia dove si è specializzata con la pasticceria, uno dei suoi dolci preferiti è il suo “Tiramisu’ La Voliera” e ha acquisito esperienza anche per quanto riguarda il “food cost”, conoscenza fondamentale per la ristorazione. Ora, sempre desiderosa di allargare le sue conoscenze e di mettere a frutto la sua esperienza maturata alla Voliera, lavora presso una società che si occupa di “home delivery” e “take out” di prodotti giapponesi. Saltuariamente collabora con La Voliera, in attesa di completare il suo percorso, per poi occuparsi totalmente della gestione del ristorante.



Osteria La Voliera