Page 1

Roma

y(7HB8C4*NLNKKN( +}!"!.!$!z

0.50¤

Sabato 20 Giugno 2009

Direttore Enzo Cirillo

EPolis

Anno VI N° 139 www.epolisroma.it

Sa

20

La polemica. Il vicario di Benedetto XVI, Agostino Vallini, interviene sulla decisione della Provincia

Chiesa contro i preservativi «La scuola dia altri esempi» Ilcardinaleboccial'installazionedeidistributorinegliistitutiscolastici:èun modoper«banalizzareitemidell'affettività,dellasessualitàedell'educazione». Il fatto del giorno

Finisce l'era Sensi

CriticheanchedalPd.Costa: unamisuradiscutibile. P.18 Lotta ai decibel

La“guerra” diCiampino aRyanair «Fuoridaqui» ■ ■ Il numero uno della low cost contro i dati sull'inquinamento acustico: sono falsi. La Regione e i comitati al contrattacco: O'Leary se ne deve andare. P. 26

Referendum Italiaalvoto conl'incognita delquorum

Cronache Criminalità ■ ■ Confiscati beni per 130

milioni di euro appartenenti a mafia e 'ndrangheta. P. 26

■ ■ Urne aperte domani e lunedì

per la legge elettorale. Sfide a Firenze, Bologna e Padova. P. 2-3

Regione ■ ■ Contro la crisi trasporti

La polemica

Berlusconi sulleescort: «Spazzatura» AppellodiFini ■ ■ Il Cavaliere rigetta le accuse.

Il presidente della Camera: «La politica è a rischio sfiducia». Intanto nell'inchiesta spunta il Pd nelle intercettazioni. P. 4

gratis per giovani e senza lavoro. Aperto il bando. P. 23

La Roma a Fioranelli

■ ■ Arriva il via libera di Mediobanca. I giallorossi alla cordata Flick. P. 40


2

Epolis Roma 20 Giugno 2009

Il attodelgiorno

Alleurne

Sar o appoggia u e Per auro la strada verso la presidenza del Parlamento europeo si fa in salita. Berlusconi: «Il Pd sostenga il candidato italiano». P. 11

Consulta ione. re schede per abolire il premio di coalizione alla Camera e al Senato e le candidature multiple

Re eren m in lo a on ro il or m ma il ar i o er l a en ione re e Il Carroccio in testa allo schieramento trasversale del non voto. Ci sono Udc, Idv, Sinistra e tutti i “piccoli”

Franceschini chiede il sì per riscrivere la legge elettorale Berlusconi e il Pdl a favore ma non c'è stata propaganda pinione

ademecum SI

Domenica 21 giugno Lunedì 22 giugno LI ELE

Maschi Femmine Totale C

ipartitismo o le alleanze

dalle 8 alle 22 dalle 7 alle 15

RI

Pietro Pala

22.789.490 24.721.071 47.510.490

S

E SI

Tracciando un segno sul riquadro “SI” se si vuole che gli articoli vengano abrogati, oppure sul “ ” se si vuole che non siano abrogati C

E

I

Per votare sono necessari: la tessera elettorale e un documento di identità SI C IE E L'

R

I

E

Sia per la Camere che per il Senato - del collegamento tra liste e della possibilità di attribuire il premio di maggioranza alle coalizioni di liste; - delle candidature multiple

R

Il referendum è valido se partecipano alla votazione il 0 1 degli aventi diritto

..................................................................................................................................................................................................................................................................................................................................................... .

F

E

I

I F

AFICA

I

..................................................................................................................................................................................................................................................................................................................................................... .

■ Domani e lunedì si vota per il referendum elettorale. Tre i quesiti ai quali i cittadini dovranno rispondere con un sì o con un no e che sono abrogativi di alcune parti della legge in vigore. L'obiettivo del comitato promotore guidato da Mario Segni e Giovanni Guzzetta è quello di spingere il sistema politico italiano verso un bipolarismo più accentuato attraverso l'introduzione di tre novità: l'attribuzione del premio di maggioranza alla lista (e non più alla coalizione) che ottiene più voti, l'innalzamento della soglia di sbarramento e l'abolizione delle candidature multiple. Le prime due schede, quella viola e quella beige, riguardano rispettivamente le modalità di elezione alla Camera e al Senato. L'attuale legge elettorale prevede un sistema proporzionale con premio di maggioranza, attri-

buito su base nazionale alla Camera e su base regionale al Senato, alla “lista o coalizione di liste” che ottiene il maggior numero di voti. I primi due quesiti chiedono di cancellare le parole “o coalizione di liste”, con il risultato che il premio di maggioranza sarebbe attribuito alla sola lista che abbia ottenuto il consenso maggiore. In definitiva il partito più votato, poniamo con il 35% delle preferenze, otterrebbe il 55% dei seggi. Abrogando la norma sulle coalizioni verrebbero poi innalzate le soglie di sbarramento: per ottenere rappresentanza parlamentare le liste dovrebbero raggiungere un consenso del 4% alla Camera e dell'8% al Senato. La terza scheda, quella verde, propone di abrogare la possibilità per una stessa persona di candidarsi in più circoscrizioni sia per la Camera che per il Senato. Con la

legge attuale chi viene eletto in più circoscrizioni decide il destino degli altri candidati perché, dovendo scegliere fra uno dei seggi conquistati, è costretto a lasciare liberi gli altri: alle ultime politiche circa un terzo dei parlamentari è stato eletto in questo modo. Sul referendum elettorale incombe il rischio dell'astensionismo: il sondaggista Renato Mannheimer è convinto che il quorum del 50% non verrà raggiunto. Ma negli ultimi giorni il mondo politico italiano si è letteralmente spaccato sulle scelte di voto. Il Pdl non si è impegnato in modo diretto nella campagna referendaria, ma Berlusconi ha lasciato intendere che andrà a votare per il sì. Dello stesso avviso è il presidente della Camera Fini, mentre quasi tutti gli ex An e F.I. che due anni fa si erano schierati con Segni e Guzzetta

non hanno cambiato idea. Ma non manca all'interno del Pdl chi nutre dubbi sull'opportunità di andare alle urne, dal momento che la semplificazione del quadro politico si sarebbe già realizzata con i risultati delle scorse politiche. La linea del Pd è stata dettata da Franceschini: voterà sì per assestare un colpo al “Porcellum” di Calderoli e procedere a una modifica della legge in Parlamento. Ma tra i Democratici crescono le voci contrarie, dal momento che la vittoria del sì finirebbe per avvantaggiare Berlusconi. Contrari, invece, tutti i “piccoli”, l'Udc, l'Idv e la Lega. I centristi hanno subito osteggiato l'iniziativa mentre Di Pietro è recentemente tornato sui suoi passi. Il Carroccio, invece, invita gli elettori a recarsi ai seggi per i ballottaggi senza ritirare le schede del referendum. ■

i

iamo arrivati alla sfida referendaria ma per i promotori sono poche le speranze di raggiungere il quorum. L’abbinamento con i ballottaggi imposto dalla Lega allo stesso Berlusconi, ha minato la possibilità che il referendum abbia successo. Oltretutto i referendari lamentano scarsa informazione e accusano il ministro leghista Maroni di boicottare la competizione. Che ha tuttavia degli sponsor e anche dei sostenitori “esterni” assai influenti: Berlusconi e Fini andranno a votare e voteranno sì. Il PdL, sempre per l’accordo con la Lega, non farà alcuna propaganda al referendum tuttavia il presidente del consiglio e quello della Camera, e molti dei loro parlamentari, hanno fatto sapere l’ intenzione di voto. La Lega naturalmente chiede ai suoi elettori di non ritirare la scheda del referendum. Per il fallimento della prova tifano tutti i piccoli partiti, che verrebbero danneggiati dal “bipartitismo spinto”. Berlusconi vota sì anche se è un sì solo simbolico. Sta a dire: il partito più grande è e resterà il mio, dunque non posso che essere d’accordo con chi lo vuole rafforzare.


Epolis Roma 20 Giugno 2009

22

Lo spoglio e i risultati luned pomeriggio ■ ■ Il voto si svolgerà dalle

alle di domani e dalle alle 1 di lunedì . In alcuni centri gli elettori avranno quattro schede: una per comune o provincia, pi le tre per il

referendum. Appena le urne chiuderanno, lunedì pomeriggio, inizierà lo spoglio. Si partirà dal referendum, poi sarà la volta dei verdetti dei ballottaggi.

e province in cui si vota per il ballottaggio domani e luned

allottaggi. Circa quattordicimila italiani domani ai seggi per scegliere

Il Pdl cerca conferme il Pd e l'Idv la rivincita a Bologna e Firenze gli scrutini pi attesi q A ilanoilduellotra

PodestàePenati.A o rinoeVenezialasfidain rosadellaLegadiBossi Saranno le province, e i comuni per cui domani e lunedì circa 3, milioni di elettori voteranno al ballottaggio. Il primo turno ha segnato, di fatto, un'affermazione del centrodestra, con Pdl e Lega che insieme hanno conquistato province contro le 4 del centrosinistra, e comuni capoluogo, contro i 5 degli avversari. Occhi puntati sulle provinciali di Mi■

lano e Torino e sulle comunali di Bologna, Firenze, Padova e Bari: sfide chiave per pesare la tenuta del centrosinistra, i rapporti di forza tra Pdl e Carroccio e il ruolo dell'Udc, che nel gioco degli apparentamenti ha scelto di allearsi ora con l'uno ora con l'altro, o anche con nessuno. Per la Provincia di Torino la sfida è tra il presidente uscente Antonio Saitta (Pd) e Claudia Porchietto, sostenuta da 0 liste di centro destra, tra le quali Pdl, la Lega, Mpa e la Destra. Saitta ha il 44,3%,Porchietto il 4 .5. L'Udc sostiene Saitta. A Milano si va al ballottaggio tra Filippo Penati (Pd) che ha preso il 38,8%, men-

C

LI

PR

I CI LI

L Flavio lfredo C

... CS 49,4% w....wCD 29,1%

FIRE E Matteo iovanni

I wwww....v..CS 47,6% I www...w.CD 32,0%

IL uido P Filippo P

ST www...v....CD 48,8% TI www...,,,,.,w.CS 38,8%

T ww...CS 45,7% wwww....w.CD 44,9%

FERR R Marcella Mauro M

PP T ..CS 49,8% TI www.w..CD 27,2%

E E I avide Francesca

I wwwv....v...CD 47,6% CC I TT ..CS 32,0%

P Flavio Marco M C Fiorello iacomo

I

MI

RI Michele MI I Simeone I C

CS 40,9% w..w.CD 33,8% wv,..CS 49,1% SCI ..CD 45,9%

RI ntonino S ITT ... CS 44,3% Claudia P C I TT w..CD 41,5%

C SE erardo I iuseppe

I TI

wv,......CS 46,9% wv,.....CD 37,2%

.................................................................................................................................................................... .

F

E I I F AFICA I .................................................................................................................................................................... .

.

99

I comuni in cui domani e luned si vota per il secondo turno

presidenti di provincia e

e grandi s ide

3

sindaci

tre il suo sfidante, Guido Podestà, sostenuto dal Pdl, Lega, Dc e uovo Psi, ha ottenuto il 48,8%: l'Udc lascia le mani libere ai propri elettori. A enezia il presidente uscente Davide oggia (Pd) parte dal 4 , %. Sua sfidante una donna, Francesca accariotto sostenuta da Lega, Pdl e ora anche dall'Udc, col 48.4%. uanto ai Comuni. A Padova Fabio anonato (Pd), sindaco uscente contro Marco Marin: il primo ha il 45, %, il secondo il 44, %. L'Udc appoggerà Marin. A Bologna con il 4 ,4% Flavio Delbono (Pd) è in vantaggio su Alfredo Cazzola (Pdl) che ha avuto il , %. L'Udc che candidava Guazzaloca sta con Cazzola. A Firenze il Pdl che ha puntato su Giovanni Galli, ottiene il 3 % mentre l'avversario del centro sinistra Matteo Renzi (Pd), il 4 , %: libertà di coscienza tra i centristi. A Bari il dalemiano Michele miliano, centrosinistra, sindaco uscente, ha raggiunto il 4 , %. Lo sfida l'ex sindaco Simeone di Cagno Abbrescia (Pdl) col 4 ,5%. el capoluogo pugliese L'Udc è con miliano. ■


4

Epolis Roma 20 Giugno 2009

Il attodelgiorno Caso

elefono 0 .9 03 .

1

sms 339.1 19.

e-mail it i e o i ro

1

.it

Alleurne

' ddario. Il premier rigetta tutte le accuse mentre Fini dà l'allarme: «La politica è a rischio sfiducia»

erl oni a a a ra nelle in er e a ioni an e il A SA

q ABaril'inchiestava avantieinalcunecon versazionispuntano nomivicinia 'Alema

■ Il caso oemi è stato a lungo subito. Ma stavolta Silvio Berlusconi prende il toro per le corna. ella conferenza stampa finale del Consiglio europeo, Berlusconi mette in chiaro che dell'inchiesta di Bari non vuole parlare: Per me è tutto chiarissimo, è tutta spazzatura. io di spazzatura me ne intendo, perché a apoli l'ho fatta fuori, far fuori anche questa . Governi tecnici guidati da Tremonti o Draghi Lavoro bene con Tremonti, con cui c'è una assoluta amicizia, stima e fiducia. Ma lavoro bene anche con Mario Draghi, di cui apprezzo la capacità e la correttezza . Un cronista de L'Unità gli chiede un commento su quello che la stampa internazionale scrive delle cose italiane, il premier si rifiuta di rispondere. uanto alla sua telefonata con Ghedini non si sa quanto rubata da S Tg 4, attacca: i dovreste vergognare, siete degli spioni, io non ci sto a una Italia di questo genere . Ma che è successo Il colloquio di Berlusconi con l'avvocato è stato ripreso dalle telecamere di S prima dell'inizio del Consiglio: ui ci sono cose che non ho mai detto affermava il premier sfogliando dei quotidiani - non ho mai parlato di complotto oscuro, non ho mai detto di temere di essere spiato e non ho mai detto che il mio avvocato è uscito pazzo. uesti sono dei disgraziati . In serata Berlusconi è ancor più

3Il ministro a ele Fitto ritratto con Patrizia

Addario

Illegali le oto alla Certosa ■■ i eci o i ende e e di onde e immagini di e one a in e no di una i a a dimo a en a i o o con en o e u i i ando ecnic e a ico a men e in a i e . Lo a i adi o i a an e e i ac c e a deci o u e 4 o o di a adu egna a e da ega e de a edini. i igua da a 27 de e 4 o

o men e i a an e non a a i a o a cun mo i o di in e eni e e e imanen i 1 ac ui i e in uog i u ici un ae o o o o a e i a u ico un i aggio u i i co . a an e eci ica c e ue o a e anc e e a e o o con e e e ca a e i ic e. ia e a e 5000 di cui a a a o a adu. ■

esplicito. uesto governo non sarà buttato giù dalle trame giudiziarie e dagli attacchi mediatici. Alla mia età potrei stancarmi e andar via ma non lo far perchè queste cose mi fanno restare al mio posto contro di loro . Il Cavaliere è a Cinisello Balsamo per sostenere l'ultimo assalto di Podestà alla Provincia di Milano. iene affrontato da un gruppo di contestatori. A loro manda un messaggio. In qualunque modo sia nata la vicenda di Patrizia D'Addario è indubbio che alcuni tra i suoi

WWW.EPOLIS.COM IL TUO QUOTIDIANO ONLINE

avversari vogliano cavalcarla per mandarlo a casa. Il Cavaliere non ci pensa proprio, e finché la sua maggioranza è compatta tanto vale che non ci pensino neanche gli altri. Del resto negli ultimi giorni il Pdl ha fatto muro il ministro leghista Calderoli ribadisce che al governo ci sta chi ha vinto le elezioni, altre soluzioni non sono possibili il presidente del Senato Schifani su una possibile crisi di governo si dice sereno . Anche Fini pare averne preso atto: on credo che ci sia un rischio di instabilità per il governo , osserva il presidente della Camera. Che per non rinuncia a una precisazione: semmai c'è un rischio di minore fiducia dei cittadini nei confronti della politica e delle istituzioni, cioè del fondamento della democrazia . Intanto per i ventilati festini di palazzo Grazioli fanno discutere. Avvenire, il giornale della Cei, chiede al Cav il più presto possibile un chiarimento sufficiente a sgombrare il terreno dagli interrogativi più pressanti, che non vengono solo dagli avversari politici, ma anche da una parte di opinione pubblica non pregiudizialmente avversa al premier . Il fango vola, ma la politica come ne uscirà Da alcune intercettazioni ambientali dell'inchiesta su un presunto giro di escort che, da Bari, avrebbe raggiunto anche le residenze private di Berlusconi, spuntano nuovi nomi. Un indagato dal pm Scelsi sarebbe stato intercettato mentre parlava di Sandro Frisullo (Pd), vicepresidente della giunta regionale pugliese, dalemiano, e dell'onorevole Gero Grassi (Pd). Donnine bipartisan ■ E.E.F.


on e ion ri er o e u i oi n

u i it ion e

elefono 0 .9 0.3 .

0

e-mail u i it

u ie o i .it

Epolis Roma 20 Giugno 2009

.


6

Epolis Roma 20 Giugno 2009

elefono 0 .9 03 .

Argomenti

dia NI

L'editoriale di nzo Cirillo

It i non erit o t nto ngo

A

vevamo visto giusto. In tempi di barbarie e scontri senza regole, sollevare la questione morale e annunciare, a poche ore dai ballottaggi, “scosse” da elettroshoc politico elettorale come aveva fatto l’onorevole D’Alema pu essere molto rischioso. uell’eccezionale tempismo con il quale l’ex presidente del Consiglio di fatto preannunciava tracimazioni giudiziarie nei confronti di Berlusconi, intenzionato comunque a ribattere “colpo su colpo” quella che considera una macchinazione ai suoi danni, ora rischia di travolgere lo stesso Pd che, con le esternazioni di D’Alema e della Bindi (che ha invitato il premier a dimettersi) aveva accettato la sfida al tavolo della roulette russa delle inchieste giudiziarie. così il vaso di Pandora scoperchiato dalla procura di Bari sta riservando sorprese amare per alcuni uomini del Pd pugliese che lavorano e si riconoscono proprio nelle posizioni politiche di D’Alema. In un crescendo di colpi di scena infatti si scopre che nel mirino dei giudici sono finiti importanti dirigenti del partito che in questa incredibile storia hanno deciso (almeno dal punto di vista delle indagini) di condividere il proscenio di una non invidiabile visibilità mediatica con squillo d’alto bordo, lenoni, spacciatori, corruttori e corrotti che già domenica potrebbe far piangere il sindaco uscente di Bari miliano, anche lui referente e sodale politico dell’onorevole D’Alema. Un’onda lunga che il prossimo anno (visto il pesante coinvolgimento nelle indagini di uomini di ichi endola) potrebbe costare alla sinistra il controllo della regione Puglia. ell’attesa che i magistrati facciano chiarezza su questa vicenda dai molti lati ancora oscuri ed inquietanti, la domanda da porsi a questo punto è una sola: una democrazia compiuta e matura degna di un paese civile merita così tanto fango In ballo, ha detto giustamente il presidente della Camera Fini “non è il governo ma la fiducia dei cittadini”. Ma davvero gli italiani devono giudicare e scegliere una classe politica sicuramente non all’altezza della situazione, passando per il buco della serratura di un sistema sempre più in affanno e dove la questione morale è sempre più una parola priva di significato, ostaggio della (quasi) indifferenza generale dei cittadini che cominciano a considerare questi meccanismi del tutto fisiologici orremmo tanto che qualcuno ci facesse pensare il contrario.

rte

1

sms 339.1 19.

e-mail it i e o i ro

1

.it

Coperta solo da un cappello militare e da una doppia cartuccera atta di carote sui seni la nipotina illustre testimonial della campagna Peta. Il claim ivoluzione vegetariana . Chiss lo zio ..

uevara

D

dintorni

on

rio e

Loren o Soave

a decisione del Ministro per i Beni e le Attività Culturali, Sandro Bondi, di nominare quale “supermanager” dei beni culturali italiani, o più precisamente Direttore Generale per la alorizzazione del Patrimonio Culturale, Mario Resca, ex Presidente e Amministratore Delegato di McDonald’s Italia, aveva sollevato un vespaio di polemiche anche fuori dall’Italia: il e or Times titolava i cheeseburger entrano nel dibattito sui musei italiani mentre il britannico Dail Telegraph sottolineava il rischio di una mcdonaldizzazione del patrimonio italiano. oi, invece, credevamo nella adeguatezza del connubio tra la

r

capacità di gestione d’impresa, ingrediente di cui è paurosamente privo quasi interamente il settore pubblico italiano, e il patrimonio culturale del Bel Paese, fermo al medioevo in termini di offerta di servizi, modernizzazione delle strutture museali, promozione e valorizzazione. Tuttavia, per la prima volta ci sentiamo di concordare con quanti sostenevano che l’insediamento di Resca potesse portare ad un modello imprenditoriale finalizzato non soltanto alla valorizzazione, ma anche allo sfruttamento del patrimonio culturale. Confimprese, l’Associazione delle Imprese del Commercio moderno, presieduta da Resca, organizza il 5 giugno a Roma un Convegno intitolato Cultura, turismo e mercato Il patrimonio artistico: motore dello sviluppo del sistema Italia, che sembra voler (nobilmente) mettere a fattor comune istituzioni, ope-

i

g

ratori turistici e realtà legate ai beni culturali relativamente alla promozione del nostro patrimonio. Tuttavia, l’invito al convegno viene preceduto dall’invio, a tutti gli operatori dei settori coinvolti, di una proposta di sponsorizzazione che prevede, a seconda del contributo offerto (3.000, 5.000 o 8.000), visibilità (logo aziendale) sui materiali informativi legati al convegno ma anche la possibilità di far partecipare un proprio relatore al convegno. Della serie: insieme al Ministro Bondi, parla chi paga. Tornano in mente, come nubi cupe e minacciose nel firmamento del patrimonio culturale italiano, le prime parole di Resca subito dopo il suo insediamento: resti romani come rcolano, Pompei e il Foro di Roma sarebbero una scenario spettacolare per il lancio di nuovi prodotti . Roba da brividi. Scrittore

iovani non controfigure

ni er it or uni enedetta Cosmi

li studenti e l’onda hanno chiesto una istituzione che accogliesse a tempo pieno. come risponde l’ Università Con l'opzione Part Time. “Lo studente part time è colui che si e per ragioni di lavoro, di salute o perché impegnato nell'assistenza a familiari non autosufficienti, si trova nell'impossibilità di dedicarsi agli studi a tempo pieno”. p-

oi untini i o

pure oggi l’esortazione delle Facoltà è scegliere tale approccio, prescindere dai requisiti, per evitare che Università come La Sapienza inizino a pagare lo scotto dei propri fuori corso. Al momento dei finanziamenti ministeriali, più fuori corso vorrà dire meno fondi stanziati, meno soldi nelle casse dell’Ateneo. Gli studenti da molto provano a sottolineare i tempi morti e i ritmi dissonanti, e non sarà fingersi più impegnati, a salvarli dalle illogicità con cui i presidi e prof pensano la didattica e l’università. Persino le firme obbligatorie per attestare la presenza sono e sa-

ranno una sbagliata manovra universitaria da una parte non si pu pretendere la capacità organizzativa di non far sovrapporre i corsi, e dall’altra si misura attraverso un misero metodo di “auditel” quanti studenti ascoltano la lezione. Per lo più nelle lauree magistrali. Proprio lì, dove avendo dinanzi dei dottori bisognerebbe scegliere stili di apprendimento più prestigiosi. Una comunicazione per iniscrive dizi, è quella che coinvolge e alla fedeltà ben oltre la ragione, crede si pensi alla lezione di Steve obs a Stanford: unire i puntini. Movimento della Comunicazione

■ DIRETTORE: En o Cirillo ■ CAPOREDATTORE CENTRALE: lessandro Ledda ■ DIRETTORE EDITORIALE: lberto ario amorani ■ SOCIETÀ EDITRICE: E Polis Sp , sede legale V.le Trieste 40 Cagliari ■ REG. TRIB. CA N. 18/04 DEL 13.05.2004 ■ PRESIDENTE: lberto Rigotti ■ AMMINISTRATORE DELEGATO: Sara Cipollini ■ CONSIGLIERE DI AMMINISTRAZIONE: Francesco Ruscigno ■ COLLEGIO SINDACALE: auro arciano Franco anconi Paolo Ri ello ■ STAMPA: Poligraf srl Fiano Romano ■ PUBBLICITÀ NAZIONALE ED ESTERA: PRS via Quaranta 29 Milano, tel. 02.5737171 ■ PUBBLICITÀ TERRITORIALE: P LIEPolis Sp , via Edoardo D’Onofrio, 212 Roma, tel. 06.96.03.74.60 - email pubblicita@publiepolis.it ■ DISTRIBUZIONE: PRESS- I istribu ione Stampa e ultimedia Srl, via Bianca di Savoia, 12 Milano

Certificato 6522 del 4.12.2008 La tiratura di oggi è di 598.560 copie


elefono 0 .9 03 .

sms 339.1 19.

1

1

Alessio inci GI

NA I

A

e-mail it i e o i ro

Epolis Roma 20 Giugno 2009

.it

ascia la Cnn e entra u icial mente nella s uadra di Me diaset. Condurr la prossima stagione di Matri il pro gramma di appro ondimento giornalistico di Canale . ood night Chicco.

obo Cra i DI IG N

A

I

IA I

A

Papale papale

in n

tro o orte n e er

arco Cobianchi

quell’eccesso di liquidità che ha portato gli americani a vivere al di sopra delle loro possibilità. Cosa ci si pu aspettare dalla Fed stretta da una parte tra i desiderata politici e la lobb dei suoi controllati Se un’emergenza è stata riconosciuta un po’ da tutti era quella che si creasse un mercato trasparente per i titoli derivati (non volendoli abolire): ebbene, Obama si limita a “auspicare” che tale mercato veda la luce. Un po’ poco per pas-

Senelmondoesiste un emergenzademocratica essaconsistenelfattoche gliattorieconomicisonopi fortidegliorganismipolitici

sare alla storia. In uropa le cose non vanno meglio. L’accordo di ieri per la nascita del “Sistema europeo di supervisori finanziari” nasce sotto la pesante ipoteca del “no” britannico a regole davvero stringenti che avrebbero danneggiato la sua industria finanziaria (la più importante d’ uropa). soprattutto non sono chiari in quali occasioni si potranno varare atti vincolanti e proporzionati per ogni singolo Stato dato che deve essere ancora redatto il regolamento di funzionamento della nuova Authorit che, per di più, sarà effettiva dal 0 0. La lezione che se ne ricava è che nessun organo politico oggi ha il potere necessario per imporre regole al mondo della finanza: banche, assicurazioni ed hedge fund (che, soprattutto in uropa, restano de-regolamentati). Se nel mondo c'è un’emergenza democratica, essa consiste nel fatto che gli attori economici si sono dimostrati più forti degli organismi politici riuscendo a determinarne le priorità. Tra le quali, evidentemente, non c’è la tutela del risparmio e la promozione dell’economia reale. iornalista

ivinparlando

i

go i e

Leonardo Romanelli

ra le tante rivelazioni fatte dalla signora Patrizia D’Addario, in arte Brummel, come risulta dal suo calendario pubblicato nel 004, quella che colpisce un

Per il decennale della morte del padre prepara una tour n e teatrale in citt . on saranno iniziative politiche ma un percorso originale di scoperta della nostra storia pur sempre un lavoro

Lapis in fabula

POLIS

utto qui La “storica” riforma della regolamentazione dei mercati finanziari americani, quelli che hanno innescato la miccia della recessione mondiale, promessa da Obama si riduce a 88 pagine nelle quali non c’è un solo rigo che pu definirsi davvero incisivo per evitare, in futuro, lo scoppio di altre bolle. Se la rivoluzione riformatrice del presidente americano si dovesse giudicare da quelle 88 pagine bisognerebbe essere molto pessimisti. Il principale motivo di delusione sta nel fatto che il succo della proposta consiste nell’ampliamento dei poteri attribuiti alla Federal Reserve, la banca centrale Usa guidata da Ben Bernan e. La Fed è stata, per , la principale responsabile “sistemica” della crisi, avendo assecondato la volontà di crescita a debito dell’economia americana attraverso un abbassamento ingiustificato dei tassi d’interesse che ha provocato

.

gne critico enogastronomico è la descrizione del buffet delle feste a Palazzo Grazioli, dove si festeggiava la serata a “pizza e champagne”. Il problema dell’abbinamento tra vino e cibo non è di poco conto, visto che la stragrande maggioranza degli italiani è abituata a mangiare la pizza bevendo birra per i veri amatori, l’abbinamento risulta perfetto: profu-

mi di crosta di pane e fiori, corpo solido senza eccessi del vino, effervescenza che sgrassa la pastosità della mozzarella, insomma tutti gli elementi sarebbero perfettamente equilibrati, solo che sorge il dubbio pesante sulla reale qualità della pizza. Conoscendo l’idiosincrasia del Premier per aglio e cipolla, è facile prevedere che la versione servita durante i ricevimenti fosse una semplice margherita o una più saporita napoletana, non certo una marinara ricca di aglio, sperando

che non venissero disposte sul vassoio delle volgari pizzette di pasta sfoglia. olendo fare i puristi, se lo champagne fosse stato un rosé gli ospiti non potevano che essere contenti di tale scelta, considerata la sua ricchezza gustativa. Rimane da sperare in ulteriori rivelazioni culinarie, con la speranza che i prodotti enogastronomici italiani abbiano la loro giusta visibilità: la prossima volta un bello spumante risulterà ancora più apprezzato Enogastronomo

I u er ge to rotein i e e rti o Chicco allus

are che presto una multinazionale del gelato metterà in vendita gelati con dentro una miracolosa proteina sintetizzata copiando quelle di un pesce artico. L’immenso vantaggio sarebbe che il gelato ottenuto con la proteina pesciosa resterebbe cremoso anche appena tirato fuori dal freezer. uesta del gelato sempre morbido anche a cinquanta sotto zero è una promessa ricorrente, nel mareting del gelato. , come tutti sanno, una promessa ripetuta significa che tutte le altre volte non è stata mantenuta. Pur da consumatore predestinato a far parte di qualche gruppo di gelatisti anonimi, non ho mai capito il vantaggio. Prima di tutto perché raramente capita di mettersi a consumar gelati stando a meno cinquanta. Di solito anche i peggiori gelatodipendenti prima di strafogarsi escono dalla cella frigorifera, o tornano dal Polo Sud. Poi perché tutto quello che pu capitare è di dover aspettare qualche minuto. ualcuno, in grave crisi d’astinenza, mette la vaschetta al sole e risolve prima. Ma soprattutto, il fatto che sotto una certa temperatura il gelato diventi solido come un macigno e non si possa mangiare, è qualcosa che ci salva da brutte esperienze. Il gelato ultrafreddo non fa un bell’effetto alle mucose e alla panza. Perché quando siamo in crisi di astinenza da gelato perderemo pure ogni sembiante umano. Ma di sicuro non diventiamo mai pesci dell’artico. Scrittore satirico

dizioni locali di IIIIIIIIII I E Polis Roma 06.42883523, roma@epolisroma.it - E Polis ilano 02.31033196, milano@epolismilano.it - E Polis orino 011.5363140, torino@epolistorino.it - E Polis Palermo 091.79930897, palermo@epolispalermo.it E Polis ari 080.9645231, bari@epolisbari.it - Il ergamo 035.235221 bergamo@ilbergamo.it - Il ologna 051.520146, bologna@ilbologna.com - Il rescia 030.288981, brescia@ilbrescia.com - Il Firen e 055.293701, firen e@ilfiren e.it - E Polis Friuli 0432.544530, friuli@epolisfriuli.it - Il estre 041.0992500, mestre@ilmestre.it - Il apoli 081.198.04.229, napoli@ilnapoli.sm - Il Padova 049.7808845, padova@ilpadova.it - Il Sardegna Sud 070.66501, cagliari@ilsardegnablu.it - Il Sardegna ord 079.238220, sassari@@ilsardegnarosso.it - Il reviso 0422.546.591, treviso@iltreviso.it - Il ene ia 041.0992500, vene ia@ilvene ia.it - Il erona 045.823971, verona@ilverona.it - Il icen a 0444.239911, vicen a@ilvicen a.it ■ resp. tratt. e cod. privac d.l. 196/03: F. Ruscigno


8

Epolis Roma 20 Giugno 2009

on e ion ri er o e u i oi n

u i it ion e

elefono 0 .9 0.3 .

0

e-mail u i it

u ie o i .it


elefono 0 .9 03 .

Argomenti

S S S

1

Fa 0 .

59.093

1

e-mail ettori e o i ro

Epolis Roma 20 Giugno 2009

.it

.

ettori La ini a ma de a ma a de a a un o o em e i ini o. uan o a a ca aci deg i i a iani di ca i e e a u a e ico do c e a a g ande maggio an a di o o non egge i i n gio na i non e uen a ea i e mu ei igno a a o ia e non a i en o de o a o cio de in e e e gene a e. u o ue o e a o anco a iega ma non giu i ica a ua e uad o o i ico e una eade i da ae e u dame icano deg i anni 50. Claudiomont ■■

.

sms 339.1 19.

.

a gua da e un o o a a ia a o ogna u e i e i a de a mu ica i da gio ni non i ie ce a do mi e a cau a dei a o i de man o a da e e non a a e oi deg i u iaconi c e ua i ogni no e c iama ano e can ano i no a ma ino. a i de mu nici io a ma ina a o ia mo n lettore ■■

eme gua da c e e i ono ca i a i i di cenden i da udo i e ac i ici come a mia amig ia on come i uoi comuni i icc i ucc iando angue ai a o a o i n lettore

■■

■■ ani u ica o e no a o 2 ecog a ie a ima a dicem e a econda a mag gio 2010 c e c i o na c e aga e a e ■■ u a o e oc e noc cio ine da ad one e a ina o da Le ia ano o ni a ca a e a o i i u i a dei uoi ecc i e oc i a e i. a noi e a o i ica non c a i o ma in com a i i i . a iamo i icu i in a i a iamo em e di meno da e de e. n lettore ■■ e ien a imi e due in ca ica i de mi con egna no igo i e o e o e a igo ecc io endono i mio ce u a e. di e o e de a no a di a i a o nega e... n lettore

a D dda io ima di i u a e con a ini a i con a o com o o con o i io ai e a a c au o a u a e ge a n lettore ■■

■■ o o con iace e c e non ci o m e e c iacc ie e ui e ini di e u oni. e uno c ede a e in amie di D dda io. uo di e c e ia mo c e ciu i. ene Rita

e ue o o e no di c iacc ie oni a an o e u o e c gi u e i ono anda i a oma a o e a e u i omuni i e e i i i o di acco i con e co e e ne mondo n lettore

■■

e a cuo a ma e na di ia eggiano 2 4 unici io a uce e e na acce a no e e gio no da o e un anno. e ide one i en aci u. n contribuente

■■

La ci iena di egna i ada i e dici u e. u i di ie i di o a e ci co a ione e c u i c i a e o i i i di o e aga e au o i a ioni o mu e. n lettore

■■

LA UOVA UAR IA A IO AL

an iamo le ron e a

ettera irmata Roma

i ia c e i e Da ide i ece ecc io e non iu ci a a ca da i co ì i uoi mini i ce ca ono una e gine gio ine a c e do mi e con ui e o ca da e e i o i ag da u nem de a a unammi a. Elisabetta ■■

a uan i anni a e u coni 7 amma mia. o a i ogna o a g i una u nammi a c e o i ca di co uo gio ane co o. a a a

■■

■■

ola

La maggior parte degli italiani dotati di buon senso rimane allibita di fronte al proliferare delle ronde, siano esse padane, parafascite o di cittadini impauriti. ueste ronde dovrebbero garantire maggiore sicurezza ai nostri concittadini, un maggiore controllo del territorio e stimolare il senso di appartenenza a questo Stato che troppo spesso sentiamo lontano dai nostri reali bisogni. Osservando la nascita della nuova Guardia azionale voluta dal nuovo MSI rifondato dal signor Gaetano Sa a sorge spontanea una domanda: qual è il posto giusto per questi volenterosi tutori della nostra sicurezza A mio avviso non tanto la ronda stradale, quanto i banchi di una scuola elementare. uesti signori, che giurano sulla Costituzione della Repubblica, dovrebbero invece ripassarla. Salta all'occhio infatti un macroscopico errore che chiunque avrà notato: nelle loro divise la bandiera italiana è riportata al contrario rispetto a quanto previsto dalla nostra Costituzione che all'articolo prevede “La bandiera della Repubblica è il tricolore italiano: verde, bianco e rosso, a tre bande verticali di eguali dimensioni”. on quindi il rosso bianco e verde, come ben si pu notare nelle foto e nei filmati facilmente reperibili su internet.... Talvolta capita, quindi, che qualcuno abbia un forte senso dello Stato senza avere un minimo di senso del ridicolo...

i a e oni con an e ca ene a co o co a uo e con ue di o a a o o i di e u coni Lui e i guadagna i ec a gen e a ca i o n lettore

■■

O RASSICURA I CI A I I

a o e o e i comuni i con a a ca a anno com agni uoi. o a o in ece di e one e ie e one e c e a o ano e agano e a e ermes 1 o ui emo un mondo a o di i e giu i ia uguag ian a e ace. a un mondo mai i o ima un mondo i umano. en a i

io en e. a a coo e a io ne dei o o i. a comuni mo ico 6 La oma a 700 mi ia di di de i i e inno a u i i con a i dei gioca o i men e a La io uando i o a a ne a e a i ua ione anno co e a a ende e u i. om imen i ag i o gani di am a e ai o i ici. Due e i e due mi u e. Eugenio

■■

an i o e o in ia e a icano ed o a u o modo di no a e in c e condi ioni a o ano i ia i i i de a o i ia unici a e c e o e ano in

■■

ue e o e. a g ado a o e e e i a o i in ini i o mog de e e u e a mi iade di u i i c e oggi gio no an no ai u ei ie cono a o ge e ene i o io a o o. om imen i agen i. Corrado . u i a ama i anco a i en ono o a a i a o u e a ino ma e c non i o na da do e enu o e u coni a o a o a o La cia e o a o a e in a ce. n lettore

■■

anno c ie o ai ci adini i g adimen o u a giun a e manno amma mia.... n lettore ■■

in ue anni e due a ga i ucci i... a e co ì oco a no a i a Roberta ■■

iu ano i o e i e a di ce a. iu ano g i an iani a a o a e di i co ì a momen o de a en ione ono gi mo i. i aiu ano a e an o a com a e i decode e a i ca o i a i e ede e a e c. a o a ci de ono e i ui e i ei me i c e a iamo aga o c i non u e a ende nei on de i a a accia de o e no. . 42 ■■

■■ nco a con g i a acc i a comuni mo ue a oo o i ica i icamen e i a iana de a o ini a c e ia. on a e e neanc e di c e a a e e i e e e ue o c e en i e in come e cimmie am mae a e... e non i i ma e. Economista

o ei a e e e e i e un con o o ui a o i ada i e c in ia a de a nci c o edia a iana una e i mana c e ci im edi cono di a c eggia e con an o di di ie i ma di ini ia e i a o i non e ne a a. n lettore

■■

Per chi scrive.

oi o u i o inioni re i e on ig i i intere e gener e e re ri etto i e e er one e e e i titu ioni. o i i ente e ettere non o r nno u er re e 20 rig e e otr nno e ere ri otte. i re ione e irettore. e ettere o r nno er enire on no e ogno e in iri o e re ito te e oni o e ittente. ue e noni e non r nno re e in on i er ione.

APPALTI? CONCORSI? BILANCI? Enti e Istituzioni, per soddisfare quanto richiesto dalle previsioni normative, possono pubblicare le proprie comunicazioni di appalti, gare, concorsi, bilanci, varianti PRG, compatibilità ambientale ed ogni altra tipologia di pubblicità legale su Epolis Roma o sul network E Polis Italia, contattandoci al seguente indirizzo

Epolis Roma - Via Edoardo D’Onofrio, 212 - Tel 06/96037460 - Fax 06/89280618

u

i

ione

r


10

Epolis Roma 20 Giugno 2009

on e ion ri er o e u i oi n

u i it ion e

elefono 0 .9 0.3 .

0

e-mail u i it

u ie o i .it


elefono 0 .9 03 .

1

sms 339.1 19.

1

e-mail it i e o i ro

Epolis Roma 20 Giugno 2009

.it

Attualit

Sassoli critico «Berlusconi scarica sul Pd l'incapacità della sua delegazione di far valere il nome di auro in uropa».

11 .

«Sarà un eurodisastro» Il commento del leader Udc Casini: «Si profila un eurodisastro, auro sconta la scarsa credibilità internazionale dell'Italia».

Europarlamento. ella corsa alla presidenza il candidato polacco avrà l'appoggio di Parigi

La Fran ia e ar o on e il remier il o en a a ro A SA

q Berlusconi:« una

vergogna,noivotam moProdi». apolitano: hatuttiititoliperfarcela omenico accaria domenico.zaccaria epolis.sm

■ Dopo Berlino, adesso è Parigi a schierarsi apertamente in favore della candidatura del polacco erz Buze : per Mario Mauro la strada verso la presidenza dell' uroparlamento si fa sempre più in salita. Anche perché nemmeno in Italia, almeno stando alle parole del premier, ci sarebbe un accordo pieno sul nome dell'attuale vicepresidente dell'assemblea di Strasburgo. o visto una dichiarazione della sinistra - ha tuonato Berlusconi al termine del Consiglio europeo a Bruxelles - che dice di voler votare contro Mauro: è una vergogna. Ricordo che per Prodi noi abbiamo dato il nostro voto . Altrettanto sdegnata la reazione dei Democratici che, per bocca di David Sassoli, neoeletto a Strasburgo, hanno respinto ogni accusa al mittente. Berlusconi ha detto l'ex giornalista della Rai - cerca di scaricare sul Pd l'incapacità della sua delegazione di far valere la candidatura di Mauro. Il Pd non si è mai pronunciato perché la sua candidatura non è mai stata ufficializzata, ma si tratta solo di voci circolate dopo vertici a casa del presidente del Consiglio . Sull'argomento è intervenuto anche il capo dello Stato, Giorgio apolitano, convinto che Mauro abbia tutti i titoli per aspirare alla presidenza di Strasburgo anche se si tratta di una questione di accordo politico . Il luglio il Ppe andrà al voto e solo allora si saprà chi tra Mauro e Buze riuscirà a spuntarla. Ieri Berlusconi ha rimarcato nuovamente che l'Italia non ha la presidenza da trent'anni

e che noi siamo il Paese che ha portato al voto il % dei cittadini contro il 4% dei polacchi . Ma per il Cavaliere è arrivata poco dopo la doccia fredda da Parigi: Buze , ha spiegato il presidente icolas Sar oz , è un eccellente candidato e un uomo di qualità e con l'appoggio alla sua candidatura l' liseo invierà agli amici dei Paesi dell' st un segnale estremamente positivo . Dietro la Polonia, oltretutto, si nasconde anche la Germania l'obiettivo di Berlino sarebbe quello di governare per interposta persona, conservando allo stesso tempo il ruolo strategico di principale interlocutore con l' uropa dell' st. Dati alla mano, a quel punto Buze potrebbe contare sul 0% dei consensi delle delegazioni nazionali del Ppe e Mauro sa-

L'ammissione Ci siamo mossi un po' troppo tardi . anche i tedeschi sono in campo per la Polonia

3Il presidente del Consiglio al comizio di Cinisello alsamo

Polemiche anche su arroso il Pse l'intesa uno scandalo Per la Commissione

u e e o emica an c e u a candida u a di a o o a a e iden a de a ommi ione. e i ma ina a i a a a du a c i ica de ca og u o de a i o ocia i a a u o a amen o di u e e a in c u L in e a u a ie e ione di ■■

a o o uno canda o o i ico ega e e i i u iona e da ua e i ocia i i eu o ei i di ociano . ca og u o de e a de ini o o a men e inacce a i e c e a deci ione ia e a dai ca i di a o e di go e no dei 27 ae i en a una con u a ione com e a e u icia e con u

o a amen o . u i i e i ce a una cena di a o o di gio edì e a a u e e ne a ua e i on ig io u o eo a e e aggiun o acco do u nome di a o o. a ine de incon o o e o a o oa e a de o di e e e e ema men e o gog io o de o egno unanime ice u o . a do o ue a o emica ade o a ida e i e i den e u cen e iu ci e a e e e e e o en o ug io.

rebbe fuori gioco. Ma più dei numeri, a testimoniare la complessità della partita sono le parole dello stesso Berlusconi. Prima sotto forma di un'ammissione di colpa ( Ci rendiamo conto di essere arrivati un po' in ritardo, non avevamo prestato attenzione prima a questa candidatura ) e poi con una nemmeno tanto velata proposta di “compensazione” nel caso in cui Mauro non riuscisse a spuntarla. Avremo un credito - ha spiegato - e ci sono tante altre cose interessanti come i portafogli nella Comissione europea o tra un anno e mezzo la presidenza dell' urogruppo. Io vedo una posizione molto buona per il nostro ministro Tremonti . Sembra scartata, invece, l'ipotesi di un ripescaggio di Frattini nella Commissione Ue come Alto commissario per la politica estera: oglio tenermelo stretto come ministro del mio governo , ha assicurato il Cavaliere. ■


12

Epolis Roma 20 Giugno 2009

Attualit

elefono 0 .9 03 .

1

sms 339.1 19.

1

e-mail it i e o i ro

.it

Italia

apoli. Assalto a bordo di un gommone all'imbarcazione di un imprenditore

ene ia

protesta re ira i nel ol o i o illi o La dei gondolieri pm chiede no a in mano ai re oni iloltre 1 3 anni A SA

q anovrespericolate poilosperonamentoe l'attaccoconmitraglia triceepistolainpugno rnaldo Cape da apoli

uto

■ Pirati nel Golfo di Posillipo. Accade nello specchio d'acqua antistante palazzo Donn'Anna a non meno di 500 metri da Villa Rosebery, la residenza istituzionale del presidente della Repubblica quando è in visita a Napoli.

EL CI

CR CIER - gio-

vedì alle 20 - solcava le acque un “Manò Marine 38,50 sport”, del valore 250mila euro, un'imbarcazione sportiva con a bordo l'imprenditore Antonio Fortunato, 37 anni e un suo collaboratore Antonio Chirico, 34 anni. Tutto è tranquillo, il mare è una tavola blu e il paesaggio è da mozzafiato. D'improvviso sbuca un gommone con a bordo tre rapinatori. Con una manovra spericolata prima speronano lo

3 a polizia nell area dove c stato il blitz dei pirati

yacht sportivo per poi abbordarlo. Due dei criminali salgono sull'imbarcazione: uno imbraccia una mitragliatrice, l'altro una pistola. Neppure una parola. Solo un cenno al complice che innestata la marcia e fugge con il gommone. I “pirati”

entrano in azione e dietro la minaccia delle armi si fanno consegnare due orologi, un Rolex e un Sector, una carta di credito, contanti per 1300 euro, un anello ed una collana d'oro ed i cellulari. È solo l'inizio. Ordinano alle vittime di indossare i giub-

botti di salvataggio costringendoli subito a buttarsi in mare per poi impadronirsi dell'imbarcazione. Nelle fasi concitate pare che il collaboratore dell'imprenditore una volta in acqua ha gridato di non saper nuotare. Mentre lo yacht accelerava un bandito gli ha gettato un salvagente. Sono stati i canottieri della disciplina “Coastal rowing” del circolo Posillipo a raccogliere le grida di aiuto e, guidati dall'allenatore Peppe Del Gaudio, a portarli in salvo e condurli infreddoliti al circolo. «Erano increduli e scossi per quanto accaduto» spiega Guglielmo Cannone, consigliere del circolo Posillipo. Non mancano le reazioni. «Il mare è diventato una specie di Far West sottolinea Pippo Dalla Vecchia, presidente del circolo Savoia dove ognuno fa quello che vuole rimanendo impunito». È amareggiato Peppino Di Capri e annuncia: «Eviterò accuratamente di uscire con la barca». Le indagini sono affidate alla polizia e alla Capitaneria di Porto anche se gli inquirenti parlano di una rapina anomala. ■

Sono stati chiesti oltre 173 anni di carcere complessivi per i 72 gondolieri che, nel corso di una serie di proteste tra il 2003 e il 2005, bloccarono, secondo l'accusa, la circolazione lungo il Canal Grande, a Venezia. La protesta era stata organizzata contro alcune decisioni del Comune che limitavano l’attività dei gondolieri in alcune fasce orarie a favore del trasporto delle merci. I gondolieri, con le loro imbarcazioni, secondo l’accusa avrebbero provocato il blocco navale, ma loro affermano di aver lasciato dei varchi per la circolazione dei vaporetti. ■

POLIS

3 ondole a enezia


elefono 0 .9 03 .

1

sms 339.1 19.

1

Attualit

e-mail it i e o i ro

Epolis Roma 20 Giugno 2009

.it

13 .

Italia

Perugia. In aula le testimonianze di Francesco Sollecito e della madre di Amanda no

F elitto ez, parola alla difesa: gli e fidanzati sono innocenti

FLAS

R

Inchiesta vip e veline condannato Sottile

q L'affondodelpadre

diRaffaele:«Commessi errorigrossolani».Oggi irilievideiconsulenti Serena artucci serena.martucci epolis.sm

Lei, Amanda, aveva lavorato duramente in America per poter mettere da parte i soldi per i suoi studi a Perugia. Lui, Raffaele, è un ragazzo timido e studioso incapace di far del male a una mosca . ell'aula del Tribunale italiano più seguito dai media internazionali la parola, da ieri, è passata alla difesa. Sul banco dei testimoni è toccato ai genitori dei due ex fidanzatini accusati di aver brutalmente ucciso la giovane studentessa inglese Meredith ercher, raccontare pregi e qualità dei loro figli, cercando di allontanare i sospetti e chiarire i dubbi su cosa sia avvenuto dopo quella terribile sera nella villetta di via della Pergola. Mai si sarebbe immaginato Francesco Sollecito, urologo pugliese, che

un giorno avrei dovuto testimoniare in favore di Raffaele in un processo per omicidio . Per il suo papà Raffaele è ancora quel bravo ragazzo che stava solo studiando all'Università e coccolava Amanda come una bambina . Un giovane innamorato, nulla di più, che si è trovato rinchiuso in carcere per colpa dei grossolani errori dell'accusa . Altro che mostro, nonostante le tracce di Dna trovate su alcuni indumenti intimi di Mez. Anche dda Mellas, la madre della bionda studentessa americana, è volata da Seattle per difendere la sua Amanda. on ha mai voluto lasciare Perugia dopo il delitto ha affermato, aggiungendo che i rapporti con le coinquiline erano buoni . Confermate anche quelle tre telefonate, fatte nel cuore della notte da Amanda alla madre. ra solo preoccupata. Ma ora sono ottimista perché non ci sono prove contro mia figlia . La nox sorride e prende appunti e saluta la mamma con un hi . Oggi toccherà ai consulenti. già si annunciano nuovi colpi di scena. ■

A SA

qOtto mesi di reclusione. uesta è la condanna inflitta a Salvatore Sottile, ex portavoce di Gianfranco Fini, in merito all'inchiesta per uso improprio dell'auto di servizio che, secondo le accuse, l'uomo utilizzava per accompagnare la soubrette lisabetta Gregoraci nei locali della Farnesina. Il pm aveva chiesto due anni e mezzo, ma il tribunale ha ritenuto responsabile Sottile solo di peculato d'uso del veicolo. ■ . .................................................................

P LER

apito davanti a iglia e poi sciolto nell acido q ra stato sequestrato dai

3Amanda no nell aula del ribunale di Perugia

mafiosi davanti alla figlia di sette anni. Lo avevano preso per interrogarlo sull'omicidio del figlio di un boss palermitano. Così, Giampiero Tocco, nel 000, fu rapito, strangolato e sciolto nell'acido. Ad aiutare gli agenti un disegno della bimba che ha raccontato con degli schizzi come hanno portato via papà . I responsabili dell'omicidio sarebbero i boss mafiosi Sandro e Salvatore Lo Piccolo e Damiano Mazzola, già detenuti per altri reati. ■


14

Epolis Roma 20 Giugno 2009

Attualit

elefono 0 .9 03 .

1

sms 339.1 19.

1

e-mail it i e o i ro

.it

Mondo

Iran. La uida Suprema del paese si schiera con Ahmadine ad: « lezioni regolari, il presidente è lui»

amenei ie a e le ro e e a a o ar a no i an e PA

3 onne per le vie di eheran di ronte ai mani esti del regime

q Accusealla ran

Bretagna:fomentaidi sordini.Lareplicadi Londra:inaccettabile gata iondini mondo epolis.sm

■ La Guida Suprema della Rivoluzione, Ali hamenei, ha ordinato la fine delle manifestazioni di protesta in Iran, viteando quella in programma oggi nella capitale, ha detto che non cederà alle pressioni della piazza e ha dato l’imprimatur a l l ’ e l e z i o n e d i Ma h m o u d Ahmadine ad. Il leader religioso e politico ha poi lanciato un ultimatum al candidato sconfitto: obbedire alla linea del regime o andarsene via e lasciare il Paese. Sarebbe stato questo secondo il Times di Londra l’ultimatum imposto a Mirhossein Moussavi da hamenei, prima del sermone tenuto all’università di Teheran, durante il quale ha espresso il suo sostegno ad Ahmadine ad. Il popolo iraniano ha scelto, ha detto l’a atollah nelle tradi-

zionali preghiere del venerdì. Il risultato delle elezioni arriva dalle urne, e non dalla strada e ora, ha aggiunto, il Paese ha bisogno di calma. La sfida nelle piazze non è accettabile: è una sfida alla democrazia una volta concluse le elezioni. Davanti a decine di migliaia di persone riunite all’università di Teheran, il numero uno del regime ha ufficialmente indicato Ahmadine ad come il vincitore delle presidenziali, sottolineando che la sua vittoria, con 4 milioni e mezzo di voti, è

definitiva e in ogni caso il risultato elettorale dovrà essere esaminato con gli strumenti che mette a disposizione la legge. Davanti alla marea umana e allo stesso Ahmadine ad seduto in prima fila, hamenei, che prende la parola sempre più raramente, ha infatti rispedito al mittente le accuse di brogli e comunque ha ribadito che qualsiasi controllo sul risultato dovrà avvenire attraverso i canali previsti dalla legge. on ceder a novità illegittime , ha detto con un chiaro riferimento al-

oogle aiuta i dissidenti traduzioni anche dal arsi oog e da ie i anc e in a i a ingua i di u a in an. Do o a e o ancia o da ou a i e un aiu o io io da oog e mo o e di ice ca u n e ne a a ia o a adu ione da e iano in ing e e e ice e a con una deci ione c e o e e con i ui e u e io

■■

men e a a di u ione de e no i ie u e o e e di ue i gio ni in an. oi c edia mo c e ancia e i e i io in a i ia a ico a men e im o an e ade o con ide a o o i u o deg i e en i in an a commen a o a o cie in una no a La adu ione di oog e uno u

le proteste. on solo: Se ci sarà un bagno di sangue, i leader della protesta saranno ritenuti direttamente responsabili . Un imprimatur sul risultato elettorale, il suo, accompagnato dall’accusa ai nemici esterni dell’Iran di voler agitare la protesta nel Paese: mettendo in dubbio la legittimità dei risultati del voto, ha detto, i nemici prendono di mira la legittimità dell’establishment. hamenei ha esplicitamente puntato l’indice contro Londra: In questi giorni, gli ambasciatori di alcu-

men o u e io e c e c i a a i a i u u a e e comuni ca e di e amen e a mondo e ice e a acc e cendo acce o di u i a e in o ma ioni . u on e o i ico in e na iona e o egno a o o o i aniano a uo di i oa a i e di e e ione ed a mani e a e aci ica men e uan o iene e e o ne a mo ione a o a a ie i a ong e o de g i a i ni i in a o e de e o e e di ia a.

ni Paesi occidentali che ci hanno parlato nell’ambito dei normali rapporti diplomatici hanno mostrato la loro faccia autentica, e più di tutti, il governo britannico . Il Foreign Office, per tutta risposta, ha convocato l'ambasciatore iraniano, per dirgli che quanto detto da hamenei è inaccettabile . Le elezioni del giugno, con un’affluenza record intorno all’85 degli aventi diritto, sono state una magnifica dimostrazione del senso di responsabilità di un popolo per determinare l’avvenire del proprio Paese . La stampa straniera ha potuto assistere al discorso di hamenei, che con i riferimenti a un bagno di sangue ha suscitato preoccupazione in Occidente: Stiano attenti a non andare verso un punto di non ritorno , ha detto il presidente francese, icolas Sar oz . Il mondo vi osserva , ha avvertito il premier britannico, Gordon Bro n. Amnest International ha, intanto, fatto sapere che nelle proteste sono morte almeno quindici persone, e non sette, come aveva riferito la radio di Stato. ■


elefono 0 .9 03 .

1

sms 339.1 19.

1

Attualit

e-mail it i e o i ro

Epolis Roma 20 Giugno 2009

.it

adrid accusa gruppi dell' ta

Un attentato sconvolge Bilbao muore capo dell'antiterrorismo PA

q apaterotornain

frettadaBru elles:«Ce loaspettavamo,manon possiamoaccettarlo»

Laura Podda mondo epolis.sm

Offerta valida per i nuovi clienti su internet fino all’ 8/07/09.Tutti i dettagli su directline.it

.

Mondo

Paese asco. essuna rivendicazione, ma il overno di

■ Una bomba ha ucciso il capo dell’antiterrorismo a Bilbao: non vi è stata rivendicazione, ma il governo di Madrid accusa alcuni fuoriusciti dell' ta, che sarebbero così tornati a colpire dopo un periodo relativamente lungo di tregua nella lotta per l'indipendenza del Paese Basco. duardo Pue es Garcia è stato dilaniato dall’esplosione di un ordigno piazzato a bordo della sua vettura in un parcheggio del quartiere di La Pena. La deflagrazione alle del mattino ha distrutto il veicolo e alcune auto vicine in calle Santa Isabel, nella capitale basca. Pue es Garcia, 4 anni, era a capo dell Gruppo della brigata di informazione della Polizia nazionale, responsabile della lotta contro il terrorismo. Ap-

1

3 auto del poliziotto devastata dall attentato

pena quattro giorni fa il nuovo ministro dell’Interno basco, Rodolfo Ares, aveva assicurato al ministro dell’Interno nazionale, Alfredo Perez Rubalcaba la volontà di rafforzare la collaborazione nella lotta contro l’estremismo separatista tra la

rtzaintza, la polizia autonoma basca di cui fa parte un fratello della vittima, e le altre forze di sicurezza. Il premier spagnolo osè Luis apatero, è rientrato a Madrid dal Consiglio europeo a Bruxelles dopo aver condannato con forza l'attentato e aver

assicurato che i responsabili saranno perseguiti con fermezza e determinazione . Al posto di apatero resterà al Consiglio il ministro degli steri Miguel Angel Moratinos. Sapevamo che sarebbe potuto accadere nuovamente, ma mai ci rassegneremo ad accettarlo , ha commentato il premier spagnolo prima di lasciare d'urgenza Bruxelles. La vedova del poliziotto ha avuto un malore quando è giunta sul posto ed è stata condotta in ospedale, accompagnata dai due figli. Si tratta del primo attentato dell’ ta da quando il socialista Patxi Lopez è lehenda ari, ossia a capo del governo autonomo basco. Le prime indagini sono indirizzate verso ci che resta del Comando izca a, fuoriusciti dall’ ta. L'ultimo attentato mortale risale al 3 dicembre quando un imprenditore fu assassinato colpi di pistola ad Azpeita. Le indagini si presentano difficili, soprattutto in assenza di una rivendicazione che possa indicare una pista precisa da seguire nella ricerca dei colpevoli dell'attentato di ieri. ■

fghanistan

ar i aliani o o il o o ei nemi i ne n eri o Colpi d’arma da fuoco sono stati esplosi contro i paracadutisti italiani della Folgore, nella notte tra giovedì e venerdì, nella alle di Musahi, non lontano da abul. essun ferito tra i militari italiani, mentre due blindati hanno riportato lievi danni. Lo scontro a fuoco, riferiscono fonti del contingente Italfor che prende parte alla missione Isaf impegnata nella guerra in Afghanistan, è avvenuto quando un plotone del 8 reggimento della brigata Folgore è intervenuto in rinforzo ad un’unità di Isaf impegnata contro gli insorti a seguito di un’imboscata. Il risoluto intervento dei paracadutisti italiani -viene rilevato nella nota del comando italiano - a loro volta investiti da un consistente fuoco di armi a tiro teso, ha messo a tacere la minaccia ed ha consentito lo sganciamento dell’unità alleata. on si registrano feriti tra le unità della coalizione, mentre due blindati hanno riportato lievi danni , conclude il comunicato del contingente italiano in Afghanistan. ■ ■

QUANDO LA VITA DI COPPIA È DIVERSA DA COME TE LA IMMAGINAVI. ANZI, DECISAMENTE MEGLIO. Se sei sposato o convivi hai uno sconto

CHIEDI UN PREVENTIVO.

extra del 20% sulla polizza auto.

CONSIGLIATA DA CHI CE L’HA.

directline.it 848 80 11 80


16

Epolis Roma 20 Giugno 2009

elefono 0 .9 03 .

Economia

Mercati

E

$

Un euro vale

Un dollaro vale

1,3932

0,7177

+

1

sms 339.1 19.

e-mail it i e o i ro

1

Cambi

.it

Ribor / Euribor 50

VALORE

1 EURO

Dollaro USA Sterlina Franco Svizzero Yen Corona Danese Corona Svedese Corona Norvegese Corona Ceca Fiorino Ungherese Zloty Polacco Corona Estone Dollaro Canadese Dollaro N Zelanda

1.3932 0.84715 1.5102 134.84 7.4434 10.9725 8.8995 26.357 279.5 4.5138 15.6466 1.5708 2.1685

PERIODO

1 sett 1mese 2 mesi 3 mesi 4 mesi 5 mesi 6 mesi 7 mesi 8 mesi 9 mesi 10 mesi 11 mesi 12 mesi

RILEV. 360

RILEV. 365

0,877 0,941 1,058 1,224 1,309 1,381 1,438 1,476 1,512 1,543 1,567 1,588 1,609

0,889 0,954 1,073 1,241 1,327 1,4 1,458 1,497 1,533 1,564 1,589 1,61 1,631

Fame nel mondo. Cento milioni in pi dell'anno scorso, anche nei Paese sviluppati: è la prima volta nella storia

en a i o ol re miliar o i er one llarme Fao i ra re or q L'agenziaOnu:«Serio rischioperlapaceela sicurezza. onpossia morestareindifferenti»

Roberta Rianna roberta.rianna epolis.sm ■ Si muore di fame in silenzio, senza clamore. Per la prima volta nella storia soffre un sesto del pianeta e nessuno, a parte la Fao e qualche onlus, pare accorgersene. Ma quest'anno la piaga non riguarda solo gli angoli “bui” della terra: un miliardo e 00mila affamati, cento milioni in più dello scorso anno, sparpagliati un po' ovunque, anche nelle grandi metropoli dei Paesi sviluppati. Stavolta è colpa della crisi, avverte la Fao. I redditi diminuiscono e 5 milioni di “nuovi poveri”, tra vetrine sfarzose e grandi magazzini, non

hanno accesso al cibo. L'agenzia dell'Onu, in lotta contro la fame nel mondo, corregge le stime al rialzo e spiega che, quest'anno, i raccolti insoddisfacenti non c'entrano affatto. Parla di pericolosa combinazione della recessione economica e degli alti prezzi dei beni alimentari , il direttore generale della Fao, acques Diouf. Una silenziosa crisi alimentare , che mette a serio rischio la pace e la sicurezza . Una situazione che non pu lasciarci indifferenti , tuona Diouf. A questo punto la domanda è: che fare La strada tracciata dall'agenzia delle azioni Unite è chiara: Dotare le nazioni povere di strumenti economici e politici per stimolare la produttività degli agricoltori . Gli investimenti, afferma il numero uno della Fao, devono aumentare, perché un settore agricolo in buone condizioni è essenziale per combat-

POLIS

gricoltura aia: basta speculare

3 ltre un miliardo di persone so re la ame

nel primo trimestre.

il primo calo dopo quattordici anni A SA

Crisi, 0 mila hanno perso il lavoro del 008. ella fotografia dell'Istat emerge, in particolare, il crollo dell'occupazione autonoma delle piccole imprese e dell'occupazione a termine, insieme alla riduzione del numero dei collaboratori. ello specifico, hanno perso il posto 4 mila italiani, mentre mila stra-

«Il mondo ha diritto a un agricoltura capace di sfamare tutti i suoi cittadini. I dati della Fao tormentano la nostra coscienza civile e cristiana». Per il ministro delle Politiche agricole, Luca aia, «la speculazione finanziaria deve togliere i suoi artigli dai prodotti agricoli».

■■

Rapporto Istat. asso di disoccupazione al ,

■ Il costo sociale della crisi è di 04mila posti di lavoro persi nel primo trimestre dell'anno, con un tasso di disoccupazione del , %. Una calo dello 0, %, il primo dopo quattordici anni, che riguarda soprattutto il Sud con i suoi 4mila disoccupati in più rispetto allo stesso periodo

tere la fame e la povertà, ed è un prerequisito indispensabile per la crescita economica generale . La chiave di volta, secondo ana o anze, presidente del Fondo internazionale per lo sviluppo agricolo, sono i piccoli contadini. uesti - avverte il capo dell'Ifad - dovrebbero avere accesso non solo a sementi e fertilizzanti, ma anche a tecnologie più adatte, infrastrutture, schemi di finanza rurale e mercati . A parte i 5 milioni di affamati nei Paesi ricchi, la Fao conta 4 denutriti cronici in Asia e Pacifico. Circa 5 milioni di affamati nell'Africa SubSahariana 53 milioni in America Latina e Caraibi mentre nel icino Oriente e in ord Africa sono in tutto 4 milioni. Un universo taciturno, cresciuto in un anno dell' %. Colpa della crisi che riduce a pochi spiccioli la rimessa spedita alle famiglie da venditori di rose e ambulanti. Gente sbarcata nell' ldorado, quando ancora si poteva cercare di fortuna. ■

nieri in più hanno trovato impiego in Italia. Il numero delle persone in cerca di occupazione registra il quinto aumento tendenziale consecutivo, portandosi a . 8 .000 unità ( mila, pari al ,5% rispetto al primo trimestre 008). In confronto, invece, agli ultimi tre mesi

3 peraio al lavoro

del 008, al netto dei fattori stagionali, il tasso di disoccupazione aumenta dello 0,3%. Meridione a parte, nel primo trimestre il numero di inattivi, sia donne che uomini, di età compresa tra i 5 e i 4 anni risulta in crescita nel ord ( , %, pari a mila unità). Ma il popolo degli inattivi aumenta anche nel Centro ( , %, pari a 30mila unità) e soprattutto al Sud ( , %, pari a 4 mila unità). ■


on e ion ri er o e u i oi n

u i it ion e

elefono 0 .9 0.3 .

0

e-mail u i it

u ie o i .it

Epolis Roma 20 Giugno 2009

1

.


18

Epolis Roma 20 Giugno 2009

elefono 0 .9 03 .

oma

1

sms 339.1 19.

e-mail rou ture e eo o i ro i ro .it.it

1

I presidi divisi ario Rusconi, presidente dell'associazione dei presidi: «I problemi della scuola sono ben altri». ntusiasmo al amiani.

Il caso. Critiche anche dal Pd sulla mozione presentata alla Provincia dalla Sa. Silvia Costa: « discutibile»

re er a i i a ola olemi a e arri a la on anna ella ie a q Ilvescovovicario

Vallini:« eploriamo chel'iniziativapossa esserecoraggiosa» arta Rossi marta.rossi epolis.sm

■ C'è la definisce «inutile provocazione», come il professor Fernando Aiuti, chi «discutibile», come il neo eurodeputato del Pd Silvia Costa, oppure «operazione strumentale», dice Federico Iadicicco, consigliere provinciale del Pdl. Ma si fa sentire, pesantemente, soprattutto l'intervento della Chiesa, per voce del vicario del Pontefice, il cardinale Agostino Vallini. Il porporato boccia la prpoposta della Provincia definendola una misura che «banalizza la sessualità dei giovani. Ma c'è anche chi, la mozione che prevede l'installazione dei distributori di preservativi nelle scuole di Roma e Provincia la difende a spada tratta. Intanto il primo firmatario, Gianluca Peciola, ottolinea come si sia voluto «alzare l’attenzione sulle malattie sessualmente trasmissibili, prima fra tutte l’Aids». Dal canto suo, il presidente della Provincia Nicola ingaretti si dice «choccato» dai commenti alla mozione: «Le critiche di chi

POLIS

dice che la mozione è sbagliata perch i preservativi non bastano e che bisogna fare educazione sessuale nelle scuole, non le capisco: questo è esattamente l’oggetto della mozione che abbiamo approvato. Invito tutti coloro che vogliono commentare a farlo con cognizione di causa e anche per questo manderemo la mozione a tutti coloro che l’hanno criticata: il tema della mozione approvata ieri è informazione e prevenzione riv o l t a a i g i o va n i s u l t e m a dell’Aids e l'educazione sessuale nelle scuole», conclude. Dice Patrizia Prestipino, assessore alle Politiche giovanili: «Come insegnante, ancora prima che come assessore alle Politiche Giovanili, non posso che essere d’accordo con la mozione approvata dal consiglio provinciale». L'assessore alla Scuola, Paola Rita Stella, sottolinea la presenza nella mozione di «una campagna di informazione, prevenzione e sostegno alla ricerca nella lotta contro l' iv». LE CRI IC E però, non si limitano al solito rimpallo politico. Contro i distributori parla per tutti il vescovo vicario di Roma, Vallini che esprime «viva preoccupazione». Stigmatizza poi la mozione come un tentativo di «banalizzare nuovamente i temi dell’affettività, della

omopack come pro ilattico a ricerca

aga i c e a o o dei e e a i i anno dic ia a o di u a e i domo ac a i c e en ano di o egge i da i con a i o a an i conce iona e o i c e u e endo mo o in e e a i a e o i dimo ano com e amen e di in o ma i. ue a a o og a ia de a cono cen a de a e ua i

■■

deg i uden i omani ca a a a a e o a cune in e i e da an i ai icei da co mi a o omo o e com o o da ini a e i e ci co o di cu u a omo e ua e a io ie i de d de ocia ione Luca o cioni e di o a co a eno c e a acco o e i me a o egno de a mo ione de a o in cia di oma.

3 a mozione stata approvata gioved alla Provincia

sessualità e dell’educazione giovanile, proprio in un tempo in cui è al centro dell’attenzione di tutti la questione dell’emergenza educativa». «Abbiamo appreso dalla stampa - scrive in una nota il porporato - che il Consiglio provinciale di Roma ha approvato una mozione che impegnerebbe la presidenza della Provincia a prevedere l’installazione di distributori automatici per preservativi nelle scuole superiori di Roma e provincia o nelle loro vicinanze». «La mozione, variamente commentata, non può trovare chiarisce il cardinale - consenso nella comunità ecclesiale di Roma e nelle famiglie cristiane seriamente preoccupate dell’educazione dei loro figli». Per Vallini, inoltre, «sorprende che una simile iniziativa, affidata alla scuola, per sua natura impegnata a promuovere la formazione integrale della persona, possa essere considerata come meritevole di favore in nome della cosiddetta informazione e prevenzione. Interpretando pure il sentire di tanti genitori, deploriamo che l’iniziativa possa essere definita una mozione coraggiosa». Al cardinale replica il comitato “Consapevolezza e libertà” che ha promosso la distribuzione dei preservativi nelle scuole superiori. «La Chiesa non è legittimata a parlare di preservativi dal momento che recentemente si è schierata contro, la nostra non è una provocazione perch a noi sta a cuore la salute dei ragazzi», dice Marco Palillo di Sinistra e libertà. «È una decisione apprezzabile. Non capisco le polemiche sollevate dal Vaticano - dice Luigi Nieri, assessore al ilancio della Regione - Non si può esprimere preoccupazione per un provvedimento finalizzato alla tutela della salute dei cittadini. Su temi come questo le posizioni ideologiche rischiano di produrre seri danni». ■


on e ion ri er o e u i oi n

u i it ion e

elefono 0 .9 0.3 .

0

e-mail u i it

u ie o i .it

Epolis Roma 20 Giugno 2009

1

.


20

Epolis Roma 20 Giugno 2009

on e ion ri er o e u i oi n

u i it ion e

elefono 0 .9 0.3 .

0

e-mail u i it

u ie o i .it


elefono 0 .9 03 .

1

sms 339.1 19.

1

e-mail ro e o i ro

Epolis Roma 20 Giugno 2009

.it

21 .

oma eroporti. La low cost irlandese presenta uno studio alternativo: siamo in regola con i limiti di rumore

La erra i iam ino a R anair ro i e i el Lear ai ia A SA

q L'assessore aratti:

«L'indaginedellacom pagnial'abbiamogià bocciataunannofa» Paolo nastasio paolo.anastasio epolis.sm

■ Ryanair ancora all'attacco sull'inquinamento acustico a Ciampino. Nel mirino, come sempre, il rapporto Cristal, realizzato dall'Arpa per conto della Regione Lazio, secondo cui la compagnia low cost è la prima responsabile del rumore eccessivo che penetra nelle abitazioni a ridosso dell'area aeroportuale, con punte di inquinamento riscontrate anche nel comune di Marino. La compagnia low cost ieri ha proposto un rapporto alternativo, realizzato nel 2007 dall'Enac, secondo cui non c'è sforamento di decibel nelle abitazioni che circondano la pista dello scalo. E conferma il suo “niet” al trasferimento della low cost a Fiumicino «troppo caro» o a Viterbo, pronto se va bene nel 2013 troppo lontano dalla Capitale» . L'assessore regionale all'Ambiente Filiberto aratti, il sindaco di Ciampino Walter Perandini e il comitato dei residenti della cittadina replicano piccati: Michael O'Leary non sa quel che dice la sua compagnia inquina eccome il rapporto che ha presentato è già stato bocciato dalla Regione Lazio. Rya-

3 amministratore delegato di

anair Michael

ear

Comitati lo scalo illegale appello al ministro Matteoli anni alla salute

ecca a e ica de comi a o e a idu ione de im a o am ien a e de ae o o o di iam ino un ae o o o i ega e Lea de e a egna i a de o i o a oce o e o a ca o i Le eggi de o a o ongo no un imi e di 0 o i gio na

■■

ie i am iamen e u e a o. i di 700 g i e o i acco i da comi a o 14mi a e e one a i c io a u e a iam ino a ino e oma ud. comi a o c iede da em o un in e en o de mi ni o a eo i e a e a e u i o i o i comme cia i ne ae o o o di a o .

nair se ne deve andare da Ciampino. I l'istrionico amministratore delegato di Ryanair, Michael O'Leary, ha detto che considera «falso» il rapporto Cristal sull'inquinamento acustico nella zona dell'aeroporto Ciampino. Per O'Leary il rapporto reso noto da Ryanair conferma «che la riduzione di capacità all'aeroporto di Ciampino da 138 a 100 voli al giorno imposto nel 2007 ndr non ha fatto alcuna differenza sui livelli di rumore». E ancora: «Non IERI

c'è alcun problema di inquinamento dell'aria - aggiunge O'Leary - non c'è nessun problema di rumore, solo cento case, costruite prima del 1 7 quando entrò in vigore la nuova legislazione sull'inquinamento acustico , hanno livelli di rumore di 5-75 decibel, paragonabili a quelli del normale traffico cittadino, e non 14mila come sostiene il rapporto Cristal». CI S l'assessore regionale all'Ambiente Filiberto aratti: «Il fantomatico rapporto presentato da O'Leary - dice aratti - è già stato bocciato in Commissione aeroportuale dal Ministero dell'Ambiente, dall'Arpa Lazio, dalla Regione Lazio, dalla Provincia di Roma, dai Comuni di Roma, Ciampino e Marino, perchè prevedeva un numero troppo elevato di cittadini esposti a livelli di rumore insostenibili». Il sindaco di Ciampino Walter Perandini rincara la dose: «Il monitoraggio Cristal, che è quello ufficiale, ha evidenziato che 14. 38 cittadini sono esposti a livelli di rumore superiori a quelli previsti a tutela della salute - ha detto il primo cittadino - ed ha indicato in 0 movimenti aerei giornalieri la capacità massima dello scalo compatibile con il rientro dei livelli di rumore ai valori sotto la soglia di rischio. Oggi a Ciampino ci sono 1 2 movimenti aerei giornalieri, di cui 100 low-cost». ■

Immigra ione. uarantaquattro progetti destinati ai comuni dell'area metropolitana e alla Capitale

La Provincia dà 1 milioni per aiutare l'integrazione Dodici milioni di euro: questa la cifra complessiva messa in campo dalla Provincia di Roma per il Piano 200 degli interventi nel settore dell’immigrazione. uarantaquattro progetti complessivi di cui due gestiti direttamente della Provincia, 24 sul territorio del Comune di Roma e 18 sul territorio provinciale. È la «strategia umana» tratteggiata dal presidente

Nicola ingaretti, «un potente fattore di sviluppo della città», prosegue. «È la prima volta spiega l'assessore alle Politiche sociali Claudio Cecchini - che la Provincia riserva fondi specifici per i neo comunitari. I bandi saranno pubblicati contemporaneamente ed in autunno sarà completata l’istruttoria per far partire i progetti già all’inizio del 2010». Due i progetti che sa-

ranno gestiti direttamente dalla Provincia di Roma per un importo complessivo di oltre 1,5 milioni di euro, di cui uno rivolto ai Centri servizi per l’immigrazione e l’altro all’incubatore d’impresa per gli immigrati. uasi 2 milioni di euro i fondi che il Piano destina ai 24 interventi sul territorio del comune di Roma per 00mila euro , di cui due progetti nei municipi, uno su una scuola e venti in realtà del terzo settore. Oltre 1,3 milioni di euro sono invece dedicati ai 18 progetti sul territorio provinciale con un aumento di fondi di 200mila euro , di cui 14 promossi dai comuni dei di-

O

3 ingaretti e Cecchini

IRO A

stretti socio-sanitari. Tra i progetti previsti nel Piano provinciale anche 12 centri di accoglienza e di integrazione sociale, 14 progetti di integrazione scolastica ed extrascolastica, tre di educazione interculturale, due di orientamento ai servizi sul territorio, otto di accoglienza residenziale per nuclei familiari e tre progetti di prom o z i o n e e r a ff o r z a m e n t o dell’associazionismo dei cittadini stranieri. «Vogliamo stroncare le paure e non alimentarle dice ingaretti - contrapponendo un’idea di società che trasforma i processi migratori in opportunità per tutti». ■ M. .


22

Epolis Roma 20 Giugno 2009

elefono 0 .9 03 .

1

sms 339.1 19.

1

e-mail ro e o i ro

.it

oma onumenti. Proposta choc dell'Associazione residenti centro storico: « rasferire i messaggi su un sito»

a e arlan i il li in ia e e a ino ra lo a n erne SI O A CAL O

q Viviana iCapua:«

un'alternativaacarta, collaescotchche rovinanolascultura» ■ I messaggi pungenti, che da secoli vengono appesi al basamento del Pasquino, hanno i giorni contati. attute di spirito e provocazioni cartacee attaccate con la colla e lo scotch alla statua parlante pi famosa della Capitale rischiano di finire sul web. Motivo Tutelare l'integrità e il decoro della scultura, provata da secoli di manifesti sul basamento marmoreo, che versa in condizioni pessime.

L PR P S C C arriva dall'Associazione abitanti centro storico, che lancia l'idea di digitalizzare l'usanza di attaccare la “vox populi” dei romani, fatta di messaggi per lo pi critici e irriverenti nei confronti dei potenti di ogni tempo, spostando il tutto sul sito web www.statueparlantiroma.it. Il dominio è

già stato bloccato. È attivo, anche se per ora resta vuoto. «Tante volte ci hanno accusato di essere dei censori dice Viviana Di Capua, presidente dell’Associazione abitanti centro storico ma in questo caso il trasferimento online dei messaggi cartacei, attaccati al marmo delle statue parlanti, in particolare del povero Pasquino, è davvero a fin di bene. Nel I secolo con gli strumenti tecnologici che ci sono la tutela del patrimonio storico va fatta». Lo scopo dell’associazione è quello di preservare le sculture, maltrattate dal tempo e da anni di incuria. «Vorremmo sapere cosa ne pensano la Sovrintendenza

comunale ai eni Culturali e tutti gli altri soggetti interessati, in primis il delegato del sindaco Dino Gasperini». Di Capua lancia l’idea di un concorso di idee per trovare modalità e progetti destinati a proteggere l’integrità e il decoro di Pasquino e di altre tre statue parlanti: l'Abate Luigi, a piazza Vidoni il Facchino di via Lata Madama Lucrezia, in piazza San Marco e il Pasquino, dove i lavori partiranno a breve. Le quattro statue sono attualmente oggetto di un restauro, promosso dall'associazione, che ha raccolto 70mila euro da sponsor privati. All'appello mancano abuino e il Sileno. ■ P.A.

Il dato Condizioni pietose

«Lavorando al restauro dell Abate Luigi racconta iulia hia, storica dell arte e restauratrice abbiamo trovato un grave stato di ■■

3Messaggi appesi intorno al Pas uino

abbandono della scultura. Alle sue spalle cumuli di cartacce, carta igienica, sporcizia indicibile. Sarebbe utile considerare un fascio di luce che lo illumini anche di notte».

La proposta. Commissione super partes

Le tariffe ta i nella bufera: deciderà il Campidoglio ■ Le tariffe dei taxi saranno decise solo dal Campidoglio, o meglio da una commissione super partes che stabilirà se le tariffe sono congrue rispetto a variazioni annuali come, ad esempio, il prezzo del carburante del carburante. Ed è polemica, nonostante sia cambiato il colore dell'amministrazione capitolina, tra i tassisti e il Campidoglio, pronti a scendere di nuovo in piazza. La proposta di delibera, primo firmatario il consigliere membro della commissione Mobilità del Comune di Roma Maurizio erruti Pdl , deve ancora approdare in aula ma è destinata a far discutere. Già sul piede di guerra i sindacati delle auto bianche perchè a stabilire le tariffe sarà solo il Campidoglio, senza l'ausilio di sindacati e associazioni, che nella Commissione consultiva

avevano potuto dire la loro sulle tariffe. Contraria Cittadinanzattiva, che teme aumenti. Contrari i sindacati, che al contrario temono tagli. Il coro unanime di ritaxi Lazio, Cna Roma, Confartigianato taxi e gl taxi: «Non serve un tavolo tecnico sulle tariffe, esiste già una Commissione consultiva». ■

Il dato nica: Scioperiamo

« on c'era bisogno di un'altra commissione dice il segretario di Unica ta i icola i iacobbe Perch l'assessore archi non ha mai riunito la commissione consultiva Che aspettiamo a scendere in piazza ». ■■


elefono 0 .9 03 .

1

sms 339.1 19.

1

e-mail ro e o i ro

Epolis Roma 20 Giugno 2009

.it

23 .

oma L'ini iativa. a settembre esentati i ragazzi fino ai

anni e chi guadagna meno di 0mila euro Pigneto

La Regione contro la crisi: lai liariai a no rna «Bus gratuiti per i giovani» elle ra e POLIS

q Alvialeiscrizioniper

lagraduatoria. arraz zo:«Unsostegnoalle categoriepi esposte»

Autobus gratuiti per under 5 e disoccupati. Al via da oggi le iscrizioni per i residenti del Lazio interessati ad accedere alla graduatoria formata da chi potrà usufruire a costo zero del trasporto regionale e locale, secondo quanto stabilisce il provvedimento approvato lo scorso maggio dalla giunta del Lazio. Il numero di richieste (la domanda va inoltrata non oltre il prossimo venti luglio) si prevede elevato, visto che sono tanti nella Regione i fuorisede e gli “studenti pendolari” costretti ogni giorno a lunghi spostamenti a bordo dei mezzi pubblici: la lista dei ragazzi con diritto all'esenzione, riservata ai giovani di età compresa tra i 0 e i 5 anni, sarà stilata sulla base del reddito Isee, che non dovrà superare i 0mila euro annui. Per gli universitari e i lavoratori la tratta gratuita sarà quella dal Comune di residenza al luogo di studio o all'ufficio. I disoccupati potranno invece beneficiare di titoli gratuiti per i trasporti locali o per spostarsi dal comune di residenza al capoluogo della provincia. ■

PRESE RE i dettagli del bando per la formazione della graduatoria, accessibile trami-

3 us gratis per i ragazzi

I dati a copertura

A copertura dell'intervento nella finanziaria regionale sono stati previsti dodici milioni di euro all'anno per il triennio 00 011. ■■

n aiuto concreto

Il presidente della Regione Lazio Piero arrazzo: «Si tratta di un aiuto concreto a tanti ragazzi che usano il trasporto pubblico»

■■

te un semplice clic sul sito Internet della Regione Lazio, sono stati gli assessori regionali al Bilancio Luigi ieri, e alla Mobilità Franco Dalia. Dovremo monitorare come va - ha detto ieri - e poi vedere se serve aggiungere altre risorse, questo è un provvedimento innovativo che spinge anche i giovani ad utilizzare di più i mezzi . Dalia poi ricordato che l'intervento è finanziato con dodici milioni di euro all'anno, e si potranno coprire circa ottantamila persone . el commentare l'iniziativa, il presidente della Regione Lazio Piero Marrazzo ha evidenziato: Si tratta di un aiuto concreto a tanti ragazzi e disoccupati che usano il trasporto pubblico per i loro spostamenti. Un impegno per garantire a tutti la fondamentale libertà di muoversi. Il provvedimento che garantisce trasporti gratis ai giovani tra i dieci e i venticinque anni e a persone senza lavoro, continua sulla strada intrapresa dalla nostra amministrazione in questa fase . Il presidente della Regione ha poi concluso: L'attenzione alla liquidità delle imprese e contemporaneamente il sostegno alle famiglie e alle categorie sociali più esposte è stato e continuerà ad essere l'approccio della Regione Lazio nell’affrontare le conseguenze della crisi economica. Ringrazio l'assessore Dalia per il suo impegno a realizzare questo importante progetto . ■ . .

Il sondaggio. La Capitale si “piazza bene” nella classifica Cbi. Soddisfatto Alemanno

Immagine delle città Roma al uarto posto ■ Roma si piazza al quarto posto nella classifica sulla percezione dei consumatori dell'immagine e la reputazione di 50 città del mondo: nella top ten stilata dall'Anholt-Gf Roper Cit Brands IndexSM (Cbi) che ogni anno realizza il sondaggio in 0 Paesi, la Capitale si è posizionata dietro a Parigi, S dne e Londra, ma davanti a e or , Barcellona, San

Francisco, Los Angeles, ienna e Madrid. L'indice misura la percezione di ogni città, che influenza le scelte della gente sul luogo dove vivere, lavorare, andare in vacanza - ha spiegato Simon Anholt, fondatore di Cbi proprio di fronte all’attuale incertezza economica è vitale capire le forze e le opinioni che inducono il business a scegliere o fuggire dalle città . Soddisfat-

to il sindaco della Capitale secondo cui il quarto posto di Roma nella top ten del sondaggio è una grande conferma che dimostra come l'immagine della città sia in crescita in tutto il mondo . Gianni Alemanno ieri ha poi sottolineato: ui non si parla soltanto di bellezze storiche e architettoniche, né di clima né di semplice turismo, si parla di credibilità e di apprezzamento complessivo. Roma è nel gruppetto di testa che rappresenta il vertice mondiale. uesto risultato è significativo perché proviene da un istituto partner di una storica agenzia di stampa estera . ■

POLIS

3 oma al uarto posto

Comincia la pulizia notturna delle strade nell'area del Pigneto, dopole proteste dei cittadini dell'isola pedonale del e delle vie limitrofe dove ogni notte imperversa la movida. Ieri il consigliere del Pd Angelo Callocchia, presidente della commissione Lavori Pubblici del Municipio I, ha fatto sapere che una volta chiusi gli esercizi pubblici, alle due, i mezzi dell'Ama saranno all'opera con il personale della polizia municipale. Soddisfatto Giorgio Ciardi, delegato del Sindaco alle Politiche della Sicurezza. L'iniziativa per garantire non solo la pulizia ed il decoro di quel quadrante della città ma anche il rispetto e la tutela della sicurezza è significativa - ha detto ieri dopo giorni di polemiche sul caos e il degrado dell'area- sono questi i segnali concreti e le risposte che l'amministrazione Alemanno vuole dare ai cittadini. oglio rivolgere, quindi, il mio grazie agli uomini dell'Ama e della Municipale, impegnati al Pigneto e nelle vie limitrofe . ■ ■

Rettifica

La nota inviata sul parco acquatico Rettifichiamo il contenuto del box uscito a pagina di giovedì 8 giugno: il comunicato è stato inviato dal consigliere Mauro Ferri del I municipio con i colleghi Angiolino Albanese e Sergio Urbano e conteneva un fermo sostegno ai dipendenti, alle maestranze e alla direzione tutta (del parco dromania, ndr), che da anni offre occupazione ed opportunità di crescita per un quadrante del territorio Romano, dove grande è la richiesta di sviluppo e di riqualificazione. Tale grave situazione (...) viene a rappresentare per l’occupazione del territorio Comunale un grave colpo da scongiurare con ogni mezzo . ■ ■


24

Epolis Roma 20 Giugno 2009

on e ion ri er o e u i oi n

u i it ion e

elefono 0 .9 0.3 .

0

e-mail u i it

u ie o i .it

www.visittrentino.it

OGGI APRONO TUTTI I 140 RIFUGI DEL TRENTINO

Scegliete il vostro sentiero tra i cinquemila chilometri di passeggiate che attraversano il Trentino e percorretelo puntando verso la montagna che preferite. Quando sarete arrivati, troverete ad accogliervi un panorama incantevole e l’ospitalità della gente vera di montagna, con il profumo della cucina tipica, un bicchiere di buon vino e un letto accogliente per continuare a sognare.


on e ion ri er o e u i oi n

u i it ion e

elefono 0 .9 0.3 .

0

e-mail u i it

u ie o i .it

Epolis Roma 20 Giugno 2009

Dedicato a tutti quelli che, alle 5 stelle, ne preferiscono 5000.

Siete in un rifugio del Trentino, l’hotel secondo natura.

2 .


26

Epolis Roma 20 Giugno 2009

elefono 0 .9 03 .

1

sms 339.1 19.

e-mail ro e o i ro

1

.it

oma agliana

Criminalità. Un patrimonio da 130 milioni di euro ricavato dal traffico di droga

Lo a a ma ia e n ran e a on i a i immo ili e erreni POLIS

q ralestrutturere

quisiteancheunacasa dicuraetrecentrispe cialisticidiagnostici Fabri io an illi fabrizio.tanzilli epolis.sm

Immobili, terreni, centri specialistici, ristoranti e autovetture. n patrimonio del valore di 130 milioni di euro, ricavato dallo spaccio internazionale di droga gestito da cosche della 'ndrangheta e della mafia finito sotto sequestro. In particolare sono stati confiscati beni consistenti in oltre dieci unità immobiliari e terreni, due centri specialistici diagnostici Radiologia romana in via della Stazione della Storta Figebo centro specialistico a Cassino , una casa di cura Villa Linda a Nettuno , in provincia di Grosseto , un ristorante La Veranda a Fiano Romano , venti autovetture di grossa cilindra e di lusso, una stazione di servizio a Reggiolo in provincia Reggio Emilia , rapporti di conto cor■

3Carabinieri che a igge i sigilli del se uestro

I dati a norma

la prima volta che a Roma si attua una norma che consente di applicare misure di prevenzione a prescindere dal soggetto indagato.

■■

operazione

La confisca dei beni nasce da tre provvedimenti di sequestro nell'ambito delle operazioni “ asy bo ” e “Ibisco”.

■■

rente bancario, polizze di pegno e assicurative. L'operazione, che ha coinvolto sia la sezione anticrimine della polizia di Stato, diretta da Rosario Vitarelli e i carabinieri del Ros, diretti dal capitano Francesco De Lellis, grazie all'uso dei risultati di precedenti indagini che sono già confluite in processi e condanne, ha consentito ai militari di individuare diversi pregiudicati. Il procedimento di prevenzione ha riguardato Candeloro Parrello, a lungo latitante, già condannato in via definitiva per associazione mafiosa e in primo grado in via non definitiva a 18 anni di reclusione Massimiliano Aversani, anch'egli a lungo latitante, al momento si trova in carcere nel Principato di Monaco è stata richiesta la sua estradizione per una condanna in primo grado e non ancora definitiva a 20 anni di carcere Giusepe tzeri, già latitante ed estradato dalla Spagna dove è stato arrestato, risulta condannato a 14 anni di reclusione Renato Cervo e Fortunato Stassi risultano entrambi rinviati a giudizio. ■

La senten a. Sette anni mezzo di reclusione per una rapina in una profumeria POLIS

Ventitr condanne per un 0enne ■ Era accusato di aver rapinato, pistola in pugno, una profumeria all’interno del centro commerciale Oviesse, in via go O etti, il 3 ottobre scorso, portandosi via tremila euro. A sua difesa aveva chiesto e ottenuto di far deporre in aula gli ex Nar Francesca Mambro e Vale-

rio Fioravanti sostenendo che al momento della rapina si trovava negli uffici dell’associazione “Nessuno tocchi Caino” dove lavorano i due ex terroristi neri. Ma è andata male in ogni senso per Maurizio Di Mastromatteo, 0 anni, condannato a sette anni e mezzo di reclusione. Per Di

Mastromatteo si tratta della ventitresima condanna rimediata tra 1 5 e il 200 sempre per reati dettati da motivi di lucro. Piccola consolazione: i giudici lo hanno assolto dalla detenzione dell’arma perchè mai pi ritrovata usata per la rapina. ■

3Fascicoli giudiziari

ascondeva la cocaina nei palloncini in manette O

IRO A

3Il nascondiglio segreto ■ Palloncini colorati, come quelli usati per decorare le feste di compleanno, pieni di droga. È il gestore di un circolo privato nel quartiere della Magliana l'ideatore di questo originale nascondiglio per diverse dosi di cocaina, pronta per essere distribuita a clienti e frequentatori. Peccato che R.R., quarantasette anni, fosse già noto alle forze dell'ordine per precedenti reati legati allo spaccio di stupefacenti. n dettaglio che non gli ha tolto di dosso gli occhi degli agenti della squadra mobile della polizia. E durante una perquisizione presso il suo circolo ricreativo, avvenuta giovedì pomeriggio, i falchi della VI sezione Contrasto al crimine diffuso hanno scoperto la trovata dell'uomo. La merce, secondo la ricostruzione dei poliziotti, veniva abilmente confezionata utilizzando dei palloncini di plastica, all'apparenza innocui, per poi finire sul mercato. Il quarantasettenne è stato trovato in possesso di settanta grammi di cocaina e, grazie alle unità cinofile, durante l'ispezione, altre sostanze stupefacenti sono state rinvenute all'interno di un video-po er. R.R. è stato immediatamente arrestato. ■

DALLA CERIMONIA ECONOMICA AL GRANDE RITO FUNEBRE

ROMA

Via urbana, 86 - zona cavour


on e ion ri er o e u i oi n

u i it ion e

elefono 0 .9 0.3 .

0

e-mail u i it

u ie o i .it

Epolis Roma 20 Giugno 2009

2 .


28

Epolis Roma 20 Giugno 2009

elefono 0 .9 03 .

1

sms 339.1 19.

1

e-mail te e i ione e o i ro

.it

Culture

Televisioni

TV

Raitre - ore 21.05

Rete 4 - ore 21.10

Can.5 - ore 21.10

La 7 - ore 21.10

I mitici - Colpo gobbo a Milano (Commedia, 1994) Fabio si ritrova sulle spalle i pianidi una

Law & Order - Criminal Intent “Il male dentro” Logan e Barek indagano sulla morte di

Scherzi a parte Ritorna in onda l’undicesima stagione della fortunata serie ideata da Fatma

L’ispettore Barnaby “Orchis Fatalis” Quando una della più rare orchidee del mondo viene contrabbandata all’interno

rapina a Milano, ereditata dal fratello arrestato. Sono però troppo rozzi per sembrare clienti della gioiellieria...

Laura Booth, giovanissima violinista all'Old Hudson Opera House, ed interrogano l'arrogante direttore Reinhardt.

Ruffini nel 1992. Condotta in questa edizione da Claudio Amendola, Teo Mammucari e Belen Rodriguez.

di Midsomer Malham, si scatena una catena di passione, gelosia e morte. Barnaby e Scott devono indagare...

Raiuno

Raidue

Raitre

7.00 Sabato & Domenica Estate. Conducono Antonella Delprino e Massimiliano Ossini 9.20 Un ciclone in convento 10.50 Appuntamento al cinema 11.00 Lady Cop “Una canzone triste” 11.45 Pongo & Peggy... gli animali del cuore. Con Elisa Isoardi. 12.35 La signora in giallo 13.30 TG1 14.00 Easy Driver 14.30 Lineablu “Isola del Giglio”. 15.35 La marcia dei pinguini (Documentario, 2005). Regia di Luc Jaquet 17.00 TG1 - Che tempo fa 17.10 A sua immagine 17.45 Passaggio a Nord Ovest Con Alberto Angela 18.50 L’eredità

7.00 8.00 8.20 8.40 9.00 9.05 10.35 11.30 12.15 13.00 13.25 13.45 14.00

Girlfriends TG2 Mattina Le cose che amo di te The Class - Amici per sempre TG2 Mattina Cartoon Flakes Sulla via di Damasco American Dreams Desperate Housewives TG2 Giorno Sereno variabile estate Pit Lane Formula 1, Gran Premio d’Inghilterra (Diretta) L’Africa nel cuore “Ritrovarsi” Streghe Due uomini e mezzo TG2 - Meteo 2 La complicata vita di Christine “Salviamo il pianeta”

7.00 9.00 9.30 10.30 11.00 11.45 12.00 12.25 12.55 14.00 14.20 14.50 15.25 15.35 16.00

J.A.G. - Avvocati in divisa Law & Order Estrazioni del Lotto Calcio, Confederations Cup 2009 Spagna - Sud Africa (Diretta) TG2 TG2 Dossier - Storie - I racconti della settimana Meteo 2 Appuntamento al cinema Wolff - Un poliziotto a Berlino “Scuola di polizia” Rainotte

18.55 19.30 20.00 20.20 21.05

20.00 TG1 20.35 Supervarietà. Un programma di Paolo De Andreis, Elisabetta Barduagni 21.20 Sei giorni, sette notti (Commedia, 1998) con Harrison Ford, Anne Heche, Cliff Curtis, Allison Janney. Regia di Ivan Reitman 23.05 TG1 23.10 Le note degli angeli. con Franco Di Mare, Vira Carbone. 0.30 L’Appuntamento “Scrittori in tv” 1.00 TG1 Notte

15.30 16.15 17.35 18.00 18.10 18.30 19.15 20.10 20.15 22.40 23.05 1.25 1.30 1.40 2.20

Cartoni animati Prima puntata: D Live La Storia siamo noi Rai Educational Art News GEOMagazine 2009 TGR Italia Agricoltura TG3 - Rai Sport Notizie TGR L’Italia de Il settimanale TGR BellItalia - Mediterraneo TG Regione - Meteo TG3 - Pixel - Meteo 3 Speciale TGR Ambiente Italia Sabato Sport Pallavolo, Italia - Stati Uniti Da Tarso Resine (Treviso): Triathlon, Campionati Europei Under 23 2009 16.30 Giro d’Italia Dilettanti 2009 8a tappa: Pennabili - Bucine 17.00 Atletica leggera, Campionati Europei 18.45 Speciale Formula Uno

22.55 23.20 0.00 1.35

Meteo 3 - TG3 TG Regione - Meteo Blob presenta Vota Antonio I misteri di Murdoch I mitici - Colpo gobbo a Milano (Commedia, 1994) con Claudio Amendola, Tony Sperandeo. Regia di Carlo Vanzina TG3 - TG Regione Calcio, Confederations Cup 2009 Iraq - Nuova Zelanda Appuntamento al cinema TG3 Agenda del mondo

Rete 4 6.25 6.45 7.25 7.55 8.25 9.20 9.40 11.30 11.40 13.30 14.05 15.10 17.00 17.55 18.55 19.35

TG4 Rassegna Stampa The West Wing Mediashopping Vita da strega Magnum P.I. “Follia tropicale” Stasera a teatro I misteri di Cascina Vianello “Quattro assi per una rapina” TG4 - Vie d’Italia Undicesima tappa: Ischia Cuochi senza frontiere. Con Davide Mengacci con Michela Coppa TG4 - Meteo Forum Perry Mason “Furto d’autore” Psych “Cercasi defunto” Donnavventura TG4 - Meteo Nikita “Flash back” “Il verdetto” con Peta Wilson, Don Francks

21.10 Law & Order - Criminal Intent “Il male dentro” “Per amore” con Vincent D‚Onofrio, Steven Zirnkilton, Kathryn Erbe, Jamey Sheridan 23.05 Shark “L’occhio di chi osserva” con James Woods, Danielle Panabaker, Sophina Brown, Sarah Carter 24.00 NYPD Blue “Il segreto di Eve” con Dennis Franz, Gordon Clapp, Bill Brochtrup, James McDaniel 0.50 TG4 Rassegna Stampa 1.05 Ieri e oggi in tv Special 2.30 Mediashopping

Canale 5

Italia 1

La 7

Mtv

6.00 Prima Pagina - Traffico Meteo 5 - TG5 Mattina 8.50 A caccia di insetti 9.50 Finalmente arriva Kalle 11.00 Ciak Speciale 11.06 Le avventure di Pitye (Commedia, 2002) con Quinten Schram, Frensch de Groot, Sjoerd Metz. Regia di Maria Peters 13.00 TG5 - Meteo 5 13.41 Al cuore si comanda (Commedia, 2003) con Claudia Gerini, Pierfrancesco Favino, Pierre Cosso. Regia di Giovanni Morricone 15.30 Verissimo. Con Silvia Toffanin 17.33 Doc West 17.41 Un maresciallo in gondola (Commedia, 2000) con Ezio Greggio, Victoria Silvstedt, Sandro Ghiani. Regia di Carlo Vanzina

6.35 7.00 10.45 11.50 12.25 13.00 13.35 13.40 14.05

18.10 18.30 19.00

6.00 TGLa7 - Meteo - Oroscopo Traffico - Informazione 7.00 Omnibus - Weekend. Conduce Luisella Costamagna 9.15 Omnibus Life. Conducono Tiziana Panella, Enrico Vaime 10.10 L’intervista. Conduce Alain Elkann 10.45 La battaglia dei sessi (Commedia, 1959) b/n, con Peter Sellers. Regia di Charles Crichton 12.30 TG La7 - Sport 7 13.00 Elodie Bradford 15.00 Mondiale Superbike Gran Premio d’Italia: Superpole (Diretta) 16.10 Per qualche dollaro in meno (Western, 1966) con Raimondo Vianello. Regia di Mario Mattoli 18.05 Da grande (Commedia, 1987) con Renato Pozzetto, Joska Versari, Giulia Boschi. Regia di Franco Amurri

14.00 Greek - La confraternita 15.00 America’s Most Smartest Model 16.05 Mtv 10 of the best “J-Ax” 17.05 Summerhits 18.05 Best Driver. Conduce Marco Maccarini 18.30 Pimp my Ride 19.05 Made 20.05 Scream Queens 21.00 Central Station 22.00 Il testimone. Conduce Pif 22.30 I soliti idioti. con Francesco Mandelli e Fabrizio Biggio 23.05 Neurovisione 23.30 Fur Tv 1.00 Yo!

20.00 TG5 20.30 Meteo 5 20.31 Paperissima Sprint. con Juliana Moreira e il Gabibbo 21.10 Scherzi a parte. con Teo Teocoli, Manuela Arcuri e Anna Maria Barbera 23.30 La scelta di Laura “Un giorno migliore”. “Incomprensioni”. Con Giulia Michelini. (Replica) 1.30 TG5 - Notte - Meteo 5 2.01 Paperissima Sprint. con Juliana Moreira e il Gabibbo (Replica)

19.15 Another Cinderella Story (Commedia, 2008) con Selena Gomez, Andrew Seeley. Regia di Damon Santostefano 21.10 Una ragazza e il suo sogno (Commedia, 2003) con Kelly Preston, Amanda Bynes, Colin Firth. Regia di Dennie Gordon 23.15 Operazione Venomous (Thriller, 2001) con Treat Williams, Mary Page Keller, Hannes Jaenicke. Regia di Fred Olen Ray 1.15 Poker1mania

16.15

Tre nipoti e un maggiordomo Cartoni animati Perché a me? Aliens in America “Rocket Club” Studio Aperto - Meteo Studio Sport TGCom La vita secondo Jim Jimmy Grimble (Commedia, 2001) con Lewis McKenzie, Jane Lapotaire. Regia di John Hay Zoo rangers in India (Avventura, 2006) con Juliette van Ardenne, Vivienne van den Assem, Nicolette van Dam, Ewout Genemans, Jon Karthaus, Sander Jan Klerk. Regia di Johan Nijenhuis Picchiarello “Picchiarello bebè” Studio Aperto - Meteo Mr. Bean

20.00 TG La7 20.30 Victor Victoria - Senza filtro. Con Victoria Cabello 21.10 L’ispettore Barnaby “Orchis Fatalis” con John Nettles, Jane Wymark, Daniel Casey, Laura Howard 23.05 I vicini di casa (Commedia, 1981) con Dan Aykroyd, John Belushi, Kathryn Walker, Cathy Moriarty, Igors Gavon. Regia di John G. Avildsen 1.00 TG La7 1.25 M.O.D.A.

Digitale free 19.39 Iris la settimana 19.54 Ti racconto un libro 20.15 Storie di confine. Conduce Giuseppe Feyles. 20.55 TGCom 21.00 Dottor Jekyll e gentile signora, 1979) con Paolo Villaggio, Gordon Mitchell, Edwige Fenech. Regia di Steno 22.38 Note di cinema 22.44 La signora gioca bene a scopa? (Commedia, 1974) con Edwige Fenech, Didi Perego. Regia di Giuliano Carnimeo

nda su onda

etro ette ti io e e It i e i Claudio oriconi culture epolis.sm

he si vinca o che si perda, anche la ferale serata di gitto-Italia -0 (Raiuno, 8 mln 8 mila, 3 , 8 S Sport n.p.), ribadisce che la nazionale in tv tira più delle fiction o dei film in formato famiglia. Lungi da me l’idea di fare il menagramo, ma la sconfitta rimediata contro i difensivisti campioni d’Africa - legittimo 5-4- con il libero, compatto e predisposto al contropiede di breriana memoria compromette il girone al punto da non ammettere calcoli, obbligando gli azzurri a battere il solito Brasile. Così, in attesa della “classicissima” e vista la qualità messa in mostra dalla Spagna, meglio anticipare qualche impressione sulla fruizione complessiva del “Mondialino”, ché molti dei nostri sembrano pronti più per la riviera, che per l’ultima spiaggia calcistica. Identiche le immagini in chiaro e via satellite, ritengo i commenti di S più aggiornati del tifo scontato di Raiuno, escluso Galeazzi nel dopopartita, che non le manda certo a dire e procede di persona. I palloni paiono adatti al beach-soccer e i campi sono infami, ma condivido che alcuni “vecchietti” avrebbero fatto meglio a dedicarsi alle sabbiature, aggiungendo che certe convocazioni sanno di potenza degli sponsor. che il 4-33 di Lippi suona più stonato delle insopportabili trombette. ui ci confiscano pure l’accendino, perci speriamo comincino a darsele in testa. O che Roi Michel sbuffi alla francese. ■


on e ion ri er o e u i oi n

u i it ion e

elefono 0 .9 0.3 .

0

e-mail u i it

u ie o i .it

Epolis Roma 20 Giugno 2009

2

.

News Aziende

Un’oasi musicale nel cuore di Milano

Dal 25 al 29 giugno Parco Sempione a Milano ospiterà Giardino Sonoro Urbano, iniziativa promossa da SCF Consorzio Fonografici

I

una iniziativa parte di Musica ex Machina, progetto pluriennale che valorizza la musica come veicolo alla cultura, servizio alla città e alla sua comunità – commenta Gianluigi Chiodaroli, Presidente di SCF. “Tale progetto si articola in una

serie di eventi che, nel corso degli anni, promuoveranno a Milano interventi sperimentali legati a forme innovative di progettazione sonora degli spazi, in una logica di arricchimento e fruizione polisensoriale”. www.musicaexmachina.it

Un DVD... Molto più di un film!

stiche che fanno del DVD un fantastico mezzo per l’intrattenimento a casa.” commenta Davide Rossi, Presidente di Univideo. La pianificazione tv prevede spot da 15” su tutte le principali reti televisive nazionali, una massiccia presenza negli schermi di aeroporti e metropolitane, nonché su siti web come MSN.it con un concorso e premi legati al DVD.. Al termine della campagna media è prevista una seconda fase strategica di comunicazione rivolta agli operatori del settore e ai punti vendita.

n zone differenti del percorso proposto ai visitatori - nei pressi del laghetto a ridosso del giardino de La Triennale - le composizioni musicali del sound designer Lorenzo Brusci, diffuse dai numerosi altoparlanti ambientali, amplificheranno le caratteristiche paesaggistiche e più specificatamente botaniche dell’area, mettendo in risalto gli elementi acustico-ambientali più nascosti e impercettibili all’ascolto quotidiano. Nel pieno contesto urbano milanese sta dunque per sorgere un’area multisensoriale dove chiunque potrà immergersi per lasciarsi cullare da un’esperienza singolare e dal forte impatto emotivo. Giardino Sonoro Urbano è un esempio di progettazione urbana alternativa che integra e potenzia le strategie di mitigazione e risanamento delle zone fortemente congestionate dal rumore cittadino. “Giardino Sonoro Urbano è

E’ on air la campagna advertising “DVD. Molto più di un film”, commissionata da Univideo, (www.univideo.org), per sensibilizzare il grande pubblico all’acquisto e al noleggio del DVD, con immagini evocative, sognanti e di grande impatto. A ideare la campagna è stata l’agenzia milanese Camelot, “abbiamo puntato su un messaggio semplice e diretto” dice Paola Mazzaglia, Amministratore Delegato di Camelot, “che possa arrivare dritto al cuore del consumatore per ricordare che un

DVD racchiude un mondo di magia e di emozioni, ancor più della fruizione in sala o sulle piattaforme satellitari. Il DVD è infatti arricchito da contenuti speciali spesso inediti e permette la totale libertà di scelta e di fruizione.” La campagna stampa si articola in sei soggetti: la farfalla, il giocoliere, lo schedario, il tramonto, il fiore e il cannocchiale. Ognuno di loro rappresenta e racchiude il plus del DVD, raccontato con linearità ed emozione. “Esattamente le caratteri-


30

Epolis Roma 20 Giugno 2009

elefono 0 .9 03 .

Culture

Cinema

C

Coraline e la porta magica

*

bbbbb

ANIMAZIONE USA 2009. 100 MINUTI DIR: HENRY SELICK VOCI: DAKOTA FANNING, TERI HATCHER, KEITH DAVID, IAN MCSHANE ■ ■ la storia di una giovane donna che, passando attraverso una porta segreta della sua abitazione, scopre una versione alternativa della sua esistenza. Ad un primo esame, questa realtà parallela è stranamente molto simile alla sua vita reale, ma

Nuove uscite

Programmazione

Una notte da leoni. COMMEDIA. Due giorni prima del suo matrimonio, Doug si reca con i suoi tre amici a Las Vegas per un'indimenticabile festa di addio al celibato. Quando, dopo una notte di pazzie, i tre amici si svegliano, non riescono a ricordare niente della sera precedente. La loro suite al Caesars Palace è distrutta e Doug è sparito... DIR:ToddPhillips. CON: Heather Graham,BradleyCooper,EdHelms.Adriano Multisala,Ambassade,Andromeda,Antares, Atlantic,Barberini,Broadway,Ciak,Cineland, CineplexGulliver,Doria,Galaxy,Jolly,Lux,Odeon Multiscreen,Reale,Royal,Savoy,StardustVillage (Eur),Trianon,UGCCine'Cite'PortadiRoma,Uci CinemasMarconi,VisPathe',WarnerVillage Cinemas-Moderno,WarnerVillageCinemasParcoDeMedici, UGCCinèCitèParcoLeonardo

Roma

Borderland. HORROR. Ed, Henry e Phil sono studenti in viaggio per un weekend di divertimento ed eccessi in Messico. I tre incappano però in una setta che pratica sacrifici umani, i cui adepti si aggirano alla ricerca di vittime da immolare. Gli americani sono le prede predilette, capaci di rendere i rituali veramente potenti, grazie alle loro grida di terrore, durante l'agonia... DIR:ZevBerman. CON: BrianPresley, MarthaHigareda,JakeMuxworthy. Cineland, CineplexGulliver,UGCCine'Cite'PortadiRoma, VisPathe',WarnerVillageCinemas-ParcoDe Medici, UGCCinèCitèParcoLeonardo La ragazza del mio migliore amico. COMMEDIA. L'amicizia di Tank con Dustin è messa alla prova quando quest'ultimo chiede a quello che considera il suo miglior amico di uscire con la sua ex ragazza in un appuntamento in teoria disastroso. L'obiettivo di Dustin è far capire alla bella Alexis cosa ha perso dopo la fine della loro relazione... DIR: HowardDeutch. CON: KateHudson,LizzyCaplan, AlecBaldwin,DaneCook.AdrianoMultisala, Cineland,CineplexGulliver,Europa,Lux,Stardust Village(Eur),Trianon,UGCCine'Cite'Portadi Roma,UciCinemasMarconi,VisPathe',Warner VillageCinemas-ParcoDeMedici, UGCCinè

CitèParcoLeonardo

Admiral

AD DS

PIAZZA VERBANO 5 068541195

Sala 1

328 Posti

Coco avant Chanel

Adriano Multisala

AD AC DS SB

PIAZZA CAVOUR, 22 0636004988

Sala 1

162 Posti

Sala 2

Coraline e la porta magica 15.00 17.00 19.00 21.00 22.55

Una notte al museo 2: La fuga

162 Posti

14.45 16.45 18.45 20.45 22.45

Sala 3

Un’estate ai Caraibi

380 Posti

Sala 4

512 Posti

Sala 5

15.30 17.50 20.30 22.50

Una notte da leoni

14.50 16.50 18.50 20.50 22.50

La ragazza del mio migliore amico

340 Posti

15.15 17.40 20.15 22.40

Sala 6

Terminator Salvation

Sala 7

Angeli e Demoni

244 Posti

Moonacre

54 Posti

16.30 18.30 20.30 22.30

Antares

AD AC DS SB

Sala 1

Una notte da leoni

395 Posti

17.30 20.15 22.30

Sala 2

Un’estate ai Caraibi

101 Posti

17.30 20.00 22.30

Atlantic

AD AC DS SB

Sala 3

Coraline e la porta magica 16.30 18.30 20.30 22.30

Angeli e Demoni

140 Posti

16.00 19.00 22.00

Sala 6

Terminator Salvation

238 Posti

16.00 18.10 20.20 22.30

Sala 2

Lasciami entrare 16.00

I love Radio Rock

150 Posti

17.30 20.00 22.30

Sala 4

Coraline e la porta magica

Sala 4

La ragazza del mio migliore amico

1 Posti

15.30 17.55 20.20 22.45

Sala 5

Moonacre

135 Posti

15.30 17.55 20.20 22.45

Sala 6

Una notte al museo 2: La fuga

120 Posti

15.30 17.51 20.10 22.30

429 Posti

Look Both Ways

17.00 19.45 22.30

AD AC DS SB

Sala 1

Un’estate ai Caraibi

Sala 2

Una notte da leoni

15.30 17.50 20.10 22.30

16.30 18.30 20.30 22.30

Una notte da leoni 16.30 18.30 20.30 22.30

Sala 3

Terminator Salvation 20.10 22.30 16.00 18.00

20.10 22.30

AD AC DS

Una notte al museo 2: La fuga 16.00 18.00

AD AC DS SB

VIA MATTIA BATTISTINI, 191 066142649

Un’estate ai Caraibi

Sala 1

Un’estate ai Caraibi

550 Posti

16.00 18.10 20.20 22.30

Sala 2

Una notte da leoni

80 Posti

16.30 18.30 20.30 22.30

Cineland

327 Posti

16.10 18.20 20.30 22.40

Sala 4

Terminator Salvation

Sala 1

Sacro e Profano

Sala 2

Una notte da leoni

114 Posti

16.30 18.30 20.30 22.30

Sala 2

Un’estate ai Caraibi

Sala 3

Uomini che odiano le donne (VM14)

18.00 20.30 22.40

16.30 18.30 20.30 22.30 16.15 19.00 22.00

Una notte al museo 2: La fuga

119 Posti

16.30 18.30 20.30 22.30

Sala 6

Coraline e la porta magica

150 Posti

16.15 18.20 20.30 22.40

Sala 7

Angeli e Demoni 17.15 20.00 22.30

VIA DEI ROMAGNOLI, 515 OSTIA LIDO 06561841

251 Posti

Terminator Salvation

Sala 1

100 Posti

15.10 17.40 20.10 22.40

699 Posti

Farnese

15.30 17.55 20.20 22.45

264 Posti

16.30 18.30 20.30 22.30

Fiamma

Sala 2

Chiuso per lavori

16.30 18.30 20.30 22.30

Sala 2

Coco avant Chanel

Sala 3

Settimo Cielo

137 Posti

Dei Piccoli

AD DS SB

18.00 20.15 22.30

18.00 20.15 22.30 18.00 20.15 22.30

Galaxy

AD AC DS SB

Sala Gi Chiuso per lavori

63 Posti

17.30 19.10

410 Posti

Sala 1

Le avventure del topino Despereaux

63 Posti

15.55

Sala Ma Chiuso per lavori 422 Posti

Dei Piccoli Sera

AD DS SB

VIALE DELLA PINETA, 15 3349166503

Sala 1

Che - Guerriglia

63 Posti

21.00

Doria

AD AC DS

VIA PIETRO MAFFI, 10 0661662413

Earth - la nostra Terra

Sala Ve Una notte da leoni 300 Posti

17.30 20.15 22.30

Sala Sa Terminator Salvation 167 Posti

17.30 20.00 22.30

Sala Me Un’estate ai Caraibi

AD AC DS SB

Una notte da leoni

213 Posti

17.30 20.15 22.30

Sala 2

Un’estate ai Caraibi

133 Posti

17.30 20.00 22.30

Sala 3

Terminator Salvation

100 Posti

17.30 20.00 22.30

16.00 18.10 20.20 22.30

Amore e altri crimini

290 Posti

VIA ANDREA DORIA, 52-60 0639721446

165 Posti

Sala 1

148 Posti

Coco avant Chanel

89 Posti

18.20 20.30 22.30

VIA BISSOLATI, 47 06485526

Chiuso per lavori

Sala 4

AD AC DS

17.00

296 Posti

Sala 1

La ragazza del mio migliore amico

Gran Torino

Terminator Salvation

Coraline e la porta magica

Sala 5

Terra Madre

Sala 1

VIA VIBIO MARIANO, 20 0633260710

15.15 17.40 20.10 22.35

Moonacre

Sala 1

Sala 1

16.00 18.10 20.20 22.30 16.00 18.10 20.20 22.30

La ragazza del mio migliore amico

17.30 20.15 22.30

PIAZZA CAMPO DE’ FIORI, 56 066864395 296 Posti

AD DS

Sala 3 Sala 4

AD AC DS SB

Sala 8

412 Posti 161 Posti

Questione di cuore

18.00 20.15 22.30

CORSO D’ITALIA, 107/A 0644292378

Sala 1

AD AC DS SB

54 Posti

Coco avant Chanel

18.00 20.15 22.30

Europa

VIALE DELLA PINETA, 15 3349166503

VIA CASSIA, 692 0633251607

Sala 4

17.45 21.15

Vincere

17.30 20.00 22.30

Un’estate ai Caraibi

Cinestar Cassia

AD AC DS SB

Uomini che odiano le donne (VM14)

17.30 20.00 22.30

149 Posti

Una notte al museo 2: La fuga

16.00 19.00 22.00

240 Posti

Sala 3

191 Posti

220 Posti

Sala 3

162 Posti

Sala 3

Angeli e Demoni

Sala 7

200 Posti

191 Posti

Ciak

Terminator Salvation

Andromeda

Sala 2 284 Posti

Sala 2

220 Posti

16.00 AD AC DS SB

AD AC DS

VIALE REGINA MARGHERITA, 29 068417719

Sala 1

Fuori men˘

Ambassade

95 Posti

16.30 19.00 21.30

Sala 5

VIA ACC. DEGLI AGIATI, 57-59 065408901

Sala 5

Un’estate ai Caraibi

135 Posti

90 Posti

15.30 17.50 20.10 22.30

99 Posti

Sala 3

Angeli e Demoni

Broadway

Coraline e la porta magica

VIA LISZT, 32 0645472089

16.40 19.30 22.20

374 Posti

210 Posti

15.30 17.50 20.10 22.30

Angeli e Demoni

Un’estate ai Caraibi

119 Posti

Coraline e la porta magica

257 Posti

Sala 10 Borderland - Linea di confine

VIA DEI NARCISI, 36 062303408

Sala 1

Sala 2

Sala 9

17.00

AD AC DS

15.45 18.00 20.15 22.30

Eurcine

100 Posti

Sala 1

140 Posti

15.40 18.00 20.20 22.40

18.30 20.30 22.30

Uomini che odiano le donne (VM14)

Sala 3

326 Posti

20.15 22.30

16.00 18.00

Embassy

Sala 1

90 Posti

20.00 22.30

Earth - la nostra Terra

90 Posti

830 Posti

Vincere

17.30 20.15 22.30

140 Posti

Una notte da leoni

Ken il guerriero - La leggenda di Raoul

Sala 3

Sala 3

Sala 1

16.00 18.00 20.00 22.00

176 Posti

297 Posti

AD AC DS SB

150 Posti

AD DS SB

VIA PIER DELLE VIGNE, 4 0666012154

140 Posti

16.00 18.10 20.20 22.30

Sala 5

Alhambra

Sala 2

300 Posti

Sala 3

Sala 4

Sala 1

VIA DELLA LUCCHINA, 90 0630819887

AD AC DS SB

Questione di cuore

Empire

152 Posti

Diari

16.20 18.30 20.30 22.40

611 Posti

Cineplex Gulliver

Il mondo di Horten

16.30 18.40 20.40 22.40

VIA STOPPANI., 7 068070245

16.30 19.00 21.20

Una notte al museo 2: La fuga

Un’estate ai Caraibi

240 Posti

126 Posti

Vincere

Sala 4

Sala 14 Una notte al museo 2: La fuga

16.00 18.10 20.20 22.30

18.15 20.20 22.30

Sala 1

16.30 18.30 20.30 22.30

AD AC DS SB

15.30 17.50 20.10 22.30

86 Posti

90 Posti

15.30 17.50 20.10 22.30

140 Posti

Sala 2

240 Posti

17.00 19.10 21.20

Sala 4

300 Posti

Sala 1

157 Posti

Sala 13 Un’estate ai Caraibi

140 Posti

Sala 10 Cash

I love Radio Rock

Sala 3

16.30 18.30 20.30 22.30

Una notte da leoni

17.30 20.15 22.30

16.00 18.40 21.30

480 Posti

16.15 18.15 20.30 22.30

Sala 1

126 Posti

113 Posti

Sala 12 Borderland - Linea di confine

Sala 1

VIA MERRY DEL VAL, 14 065880099

Angeli e Demoni

157 Posti

500 Posti

210 Posti

16.30 19.00 21.30

Sala 9

Un’estate ai Caraibi

Sala 10 Moonacre

AD AC DS SB

154 Posti

Sala 1

260 Posti

Una notte da leoni

PIAZZA BARBERINI, 24-25-26 064821082

Alcazar

.it

PIAZZA COLA DI RIENZO, 74/76 063612449

Sala 2

16.00 18.10 20.20 22.30

Barberini

20.15 22.40

Terminator Salvation

Sala 2

15.00 17.20 20.00 22.20

15.15 17.40

16.00 19.00 22.00

Sala 8

Sala 1

I love Radio Rock

58 Posti

126 Posti

550 Posti

Sala 9

58 Posti

Uomini che odiano le donne (VM14)

450 Posti

Un’estate ai Caraibi

14.50 17.30 20.10 22.45

Una notte da leoni 16.00 18.10 20.20 22.30

Sala 7

Sala 11 Terminator Salvation

Sala 8

95 Posti

e o i ro

Eden Film Center

Sala 6 412 Posti

VIA TUSCOLANA, 745 067610656

14.50 17.30 20.10 22.45

95 Posti

e-mail ine

1

Sala 10 Una notte da leoni

258 Posti

191 Posti

WWW.EPOLIS.COM

Sala 8

Sala 5

15.30 17.50 20.30 22.50

sms 339.1 19.

decisamente più interessante. Ma quando la bizzarra avventura inizia a diventare pericolosa, con una finta madre che fa di tutto per tenersi la “figlia” al suo fianco, Coraline può contare solo sul suo grande coraggio... Adriano Multisala, Andromeda, Embassy, Warner Village Cinemas - Parco De MediciAtlantic, Barberini, Cineland, Cineplex Gulliver, Lux, Madison, Stardust Village (Eur), UGC Cine' Cite' Porta di Roma, Uci Cinemas Marconi, Vis Pathe', Warner Village Cinemas - Moderno, UGC Cinè Citè Parco Leonardo

VIALE ADRIATICO, 15/21 068186655

16.00 18.10 20.20 22.30

1

AC Aria condizionata AD Accesso disabili SB Servizio bar DS Dolby sourround

150 Posti

17.30 20.00 22.30

Giulio Cesare

AD AC DS SB

VIALE GIULIO CESARE, 229 0645472094

Sala 1

Uomini che odiano le donne (VM14)

Sala 2

Sacro e Profano

404 Posti 237 Posti

Sala 3

231 Posti

17.45 21.15

17.30 19.10 20.50 22.30

Coco avant Chanel

18.00 20.15 22.30


elefono 0 .9 03 .

1

sms 339.1 19.

e-mail ine

1

Culture

e o i ro

31

Epolis Roma 20 Giugno 2009

.it

.

Cinema

Programmazione Sala 8

Roma

75 Posti

Greenwich

AD AC DS

Royal

Giù al nord

16.20 18.20 20.50 22.50

Maestoso

AD AC DS

VIA E. FILIBERTO, 175 0670474549 AD AC DS SB

Sala 1

Un’estate ai Caraibi

VIA G. BODONI, 59 065745825

VIA APPIA NUOVA, 416-418 0645472091

702 Posti

15.30 17.50 20.10 22.30

Sala 1

Sala 1

Un’estate ai Caraibi

Sala 2

Una notte da leoni 16.30 18.30 20.30 22.30

Il mondo di Horten

220 Posti

17.15 19.00 20.45 22.30

634 Posti

17.45 20.15 22.30

278 Posti

Sala 2

Sala 2

18.00 20.15 22.30

130 Posti

Uomini che odiano le donne (VM14)

140 Posti

Amore e altri crimini

Sala Troisi

Sala 3

Vincere

Sala 3

Vincere

60 Posti

17.45 20.15 22.30

Gregory

AD DS

VIA GREGORIO VII, 180 066380600

Sala 1

618 Posti

Un’estate ai Caraibi

Intrastevere

AD AC DS

VICOLO MORONI, 3/A 065884230

Sala 1

209 Posti

Il prossimo tuo Look Both Ways

Sala 3

Settimo Cielo

32 Posti

18.30 20.30 22.30

Sala 1

Sala 2

Una notte da leoni 18.00 20.15 22.30

Un’estate ai Caraibi

17.45 20.15 22.30

Uomini che odiano le donne (VM14)

Sala 4 140 Posti

17.45 21.15

Una notte al museo 2: La fuga

17.45 20.15 22.30

King

AD AC DS SB

VIA FOGLIANO, 37 0686324730

Sala 1

Uomini che odiano le donne (VM14)

Sala 2

Vincere

255 Posti 231 Posti

17.45 21.15

AD AC DS SB

VIA MASSACIUCCOLI, 31 0686391361

Sala 1

170 Posti

Sala 2

Coraline e la porta magica

16.00 18.00 20.30 22.30

Sala 3

Una notte da leoni

95 Posti

Sala 4

90 Posti

Sala 5

18.30 21.30

Terminator Salvation

Sala 7

Una notte al museo 2: La fuga

Sala 8

Spettacolo

16.00 18.00

20.30 22.30

Madison VIA G. CHIABRERA, 121 065417926

Una notte al museo 2: La fuga 16.00 18.00 20.00

Savoy

AD AC DS SB

VIA BERGAMO, 25 0685300948

Sala 1

Una notte da leoni

396 Posti

17.30 20.15 22.30

Sala 2

Un’estate ai Caraibi

323 Posti

17.30 20.00 22.30

Sala 1

Terminator Salvation

Sala 2

Angeli e Demoni

Sala 3

Polvere (VM14)

172 Posti

74 Posti

Sala 4

17.30 20.00 22.30 19.00 22.00

18.30 20.30 22.30

16.50 19.15 21.40

Sala 5

La ragazza del mio migliore amico

221 Posti

16.00 18.15 20.30 22.45

Sala 6

Una notte al museo 2: La fuga

119 Posti

Nuovo Olimpia

AD AC DS

VIA IN LUCINA, 16/G 066861068

Garage

Un’estate ai Caraibi

135 Posti

16.15 18.30 20.45 23.00

Sala 7

Un’estate ai Caraibi

198 Posti

17.40 20.25 22.50

250 Posti

17.30 19.10 20.50 22.30

Sala 8

Angeli e Demoni

90 Posti

17.00 19.45 22.30

Sala B

Antichrist (VM18)

Tibur

95 Posti

18.00 20.15 22.30

AD DS

AD AC DS SB

Sacro e Profano

16.45 18.30 20.45 22.30 AC DS SB

Sala 1

I love Radio Rock

199 Posti

17.30 20.00 22.30

Sala 2

Amore e altri crimini

127 Posti

18.30 20.30 22.30

Trianon

Antichrist (VM18)

Sala 7

Si può fare

75 Posti

75 Posti

20.50 22.50

16.30 18.30

130 Posti

19.15 21.50

14.55 17.20 19.45 22.10 00.40 AD DS SB

Sala 1

La ragazza del mio migliore amico

134 Posti

17.30 20.00 22.20

Sala 2

Un’estate ai Caraibi

418 Posti

17.35 20.05 22.30

Sala 3

Una notte da leoni

294 Posti

17.50 20.10 22.25

Sala 4

Angeli e Demoni

152 Posti

16.30 19.20 22.15

Sala 5

I love Radio Rock

Fiumicino UGC Cinè Citè Parco Leonardo Sala 1

Terminator Salvation

280 Posti

14.30 16.50 19.20 21.50 00.20

Sala 2

Un’estate ai Caraibi

280 Posti

14.40 17.00 19.20 21.50 00.15

Sala 3

Una notte al museo 2: La fuga

196 Posti

19.30

AD AC DS SB

VIA PORTUENSE, 2000 899788678

15.00 17.10 19.20 21.30 23.40

Sala 4

Uomini che odiano le donne (VM14)

214 Posti

14.40 17.40 20.50 23.45

Sala 5

Uomini che odiano le donne (VM14)

Sala 5

Uomini che odiano le donne (VM14)

134 Posti

16.35 22.10

214 Posti

19.05 22.10

Sala 6

Terminator Salvation

Sala 5

Le avventure del topino Despereaux

134 Posti

20.20 22.40

214 Posti

14.40 16.50

Sala 6

Ken il guerriero - La leggenda di Raoul

Sala 6

Il prossimo tuo

134 Posti

16.30 18.30

214 Posti

15.20 17.40 20.00 22.20 00.40

Sala 7

Angeli e Demoni 15.20 18.10 21.00 00.05

Sala 7

Moonacre

134 Posti

18.10 20.30

214 Posti

Sala 7

Cash

Sala 8

Una notte al museo 2: La fuga

134 Posti

22.40

196 Posti

14.00 16.10 18.20 20.30 22.40 00.50

Borderland - Linea di confine

Sala 9

Una notte da leoni 15.10 17.10 19.10 21.10 23.10

Sala 8

La ragazza del mio migliore amico

152 Posti

446 Posti

17.30 20.15 22.30

Sala 10 Una notte al museo 2: La fuga

Sala 11 Un’estate ai Caraibi

Sala 2

Una notte da leoni

188 Posti

294 Posti

193 Posti

17.30 20.15 22.30

Una notte da leoni 16.00 17.50 20.45 22.45

Angeli e Demoni

88 Posti

18.00 20.30 22.50

Sala 3

Una notte al museo 2: La fuga

Sala 4

Uomini che odiano le donne (VM14)

Sala 5

Sala riservata

16.00

16.00 18.45 21.30

AD DS

84 Posti

Fuori menù

18.30 20.30 22.30

235 Posti

Sala 3

AD AC DS SB

Sacro e Profano

17.00 19.40 22.15

Look Both Ways

Sala 11 Coraline e la porta magica 282 Posti

Sala 12 Un’estate ai Caraibi

Sala 4

Terminator Salvation

332 Posti

148 Posti

17.30 20.00 22.30

Sala 5

Moonacre

Warner Village Cinemas

133 Posti

17.30 20.15 22.30 AD DS SB

VIA ENRICO FERMI, 161 892960

Sala 1

Un’estate ai Caraibi

318 Posti

17.30 20.15 22.45

Sala 2

La ragazza del mio migliore amico

135 Posti

17.30 20.10 22.40

Sala 5

Una notte al museo 2: La fuga

133 Posti

17.30 20.00

Sala 4

Vincere

Sala 6

Coraline e la porta magica

135 Posti

17.30 20.00 22.30

Reale

AD DS

PIAZZA SONNINO, 7 065810234

Sala 1

691 Posti

Sala 2

312 Posti

Un’estate ai Caraibi

15.30 17.50 20.10 22.30

AD DS

PIAZZA SONNINO, 37 065812884

Sala 1

272 Posti

Coco avant Chanel

16.00 18.10 20.20 22.30

Moonacre

133 Posti

17.30 20.10

Sala 7

Martyrs (VM18)

133 Posti

22.45

UGC Cinè Citè Porta di Roma

Una notte da leoni

16.30 18.30 20.30 22.30

Roma

Sala 7

AD DS SB

Una notte da leoni

262 Posti

15.20 17.50 20.10 22.30 01.05

Sala 2

Uomini che odiano le donne (VM14)

176 Posti

14.50 18.00 21.20 00.40

Sala 3

Moonacre

152 Posti

18.10

Sala 3

Ken il guerriero - La leggenda di Raoul

152 Posti

21.30 23.40

Sala 4

Una notte al museo 2: La fuga 14.45 17.10 19.40 22.10 00.40

Sala 5

Terminator Salvation

198 Posti

16.50 19.30 22.20 01.00

Sala 6

Angeli e Demoni

20.20 22.30 00.40 14.00 16.05 18.10

Sala 16 Star Trek - Il futuro ha inizio 196 Posti

14.30 19.30 00.30

Sala 16 State of Play 196 Posti

17.00 22.00

Sala 17 Terminator Salvation 196 Posti

15.20 17.40 22.35

Sala 17 Vincere 196 Posti

20.00

Sala 18 Sacro e Profano

15.25 18.25 21.40

Sala 18 Martyrs (VM18)

270 Posti

16.00 18.30 21.00 23.30

Sala 8

Un’estate ai Caraibi

196 Posti

20.30 14.00 16.10 18.20 22.35 00.45

Sala 19 Cash

386 Posti

16.30 19.10 21.50 00.50

196 Posti

Sala 9

Un’estate ai Caraibi

Sala 20 I love Radio Rock

240 Posti

15.40 18.20 21.10 23.50

240 Posti

16.45 19.45 22.45

Sala 11 Una notte da leoni

Un’estate ai Caraibi

196 Posti

14.00 16.30 18.55 21.20 23.45

Sala 12 La ragazza del mio migliore amico

Angeli e Demoni

196 Posti

Sala 15 17 Again - Ritorno al Liceo 196 Posti

Coraline e la porta magica

Sala 1

14.15 17.05 19.50 22.35

14.00 16.45 19.30 22.20

Sala 15 Antichrist (VM18)

Sala 7

386 Posti

Sala 2

Sala 14 Angeli e Demoni 244 Posti

152 Posti

VIA ALBERTO LIONELLO, 201 899788678

124 Posti

15.20 17.40 20.20 22.25 00.45 14.00 16.10 18.15 20.20 22.25 00.30

196 Posti

Sala 10 Angeli e Demoni AD DS SB

16.00 18.40 21.00 23.20

Sala 13 Coraline e la porta magica 244 Posti

Sala 1

198 Posti

14.00 16.10 18.20 20.30 22.40 00.50

Sala 12 Un’estate ai Caraibi 445 Posti

16.45 19.10 21.30

VIALE SALVATORE REBECCHINI, 3-5 892111

18.00 20.15 22.30 17.30 20.00 22.30

17.40 20.00 22.20

Un’estate ai Caraibi 17.30 20.00 22.30

125 Posti 66 Posti

280 Posti

16.50 19.10 21.25 17.40 20.00 22.20

Sala 3

Uci Cinema’s Marconi

16.30 18.30

VIA G. B. TIEPOLO, 13/A 0636004240

Sala 1

AD AC DS SB

193 Posti

22.30

Sala 7

Sala 14 Un’estate ai Caraibi

Sala 1

Un’estate ai Caraibi

15.45 18.15 20.30 22.45

Sala 2

Angeli e Demoni

16.30

Io & Marley

Sala 1

269 Posti

Sala 5

Gran Torino

Sala 5

Sala 10 La ragazza del mio migliore amico

133 Posti

18.20 20.45 22.50

16.50

15.00 17.15 19.30 21.40 23.55

280 Posti

Uomini che odiano le donne (VM14)

105 Posti

Terminator Salvation (VO)

130 Posti

124 Posti

17.30 20.00 22.30

Sala 2

Sala 6

Sala 5

Sala 13 Amore e altri crimini

Terminator Salvation

Una notte da leoni

105 Posti

17.20 19.50 22.20

Sala 9

17.40 20.20 22.40

Moonacre

Un’estate ai Caraibi

196 Posti

134 Posti

133 Posti

18.20 20.35 22.50

14.50 17.10 19.35 21.50 00.05

Sala 4

VIA MUZIO SCEVOLA, 29 067858158

Sala 4

Sala 6

17.50 20.10 22.30

13.20 16.20 19.15 22.15

PIAZZA S. JACINI, 22 0686391361

17.15 19.00 20.45 22.30

80 Posti

446 Posti

134 Posti

VIA DEGLI ETRUSCHI, 36 064957762

Sala 1

Che - Guerriglia

Sala 11 Uomini che odiano le donne (VM14)

196 Posti

Coraline e la porta magica

330 Posti

16.20

Una notte da leoni

124 Posti

16.00 18.15 20.30 22.45

Questione di cuore

Sala 5

Sala 3

Sala 12 Borderland - Linea di confine

181 Posti

15.45 17.20 19.00 20.50 22.50

80 Posti

17.00 19.30 21.40

13.25 15.35 17.45 19.55 22.05 00.25

124 Posti

Sala 3

Sala 3

16.00 22.50

Coraline e la porta magica

VIA COLLATINA, 828 0622423208

156 Posti

Il Sangue dei Vinti

Sala 2

Vis Pathè

VIA L’AQUILA, 66/74 0670614390

Terminator 2 Il giorno del giudizio

217 Posti

20.35 23.00

Terminator Salvation

Sala 5

15.05 17.30 19.55 22.20 00.45

Terminator Salvation

17.20 20.00 22.40

100 Posti

17.15 19.45 22.15

196 Posti

Sala 1

Sala 3

Che - L’Argentino

147 Posti

135 Posti

133 Posti

18.30 20.50

Sala 1

16.30 19.15 22.00

VIA QUATTRO FONTANE, 23 064741515

Sala 4

13.30 15.40 17.50 20.00 22.10 00.20

L’amore nascosto

Una notte da leoni

AD DS

PIAZZA DELLA REPUBBLICA, 44 892111

Terminator Salvation

Sala 2

16.40 18.45 20.50 22.55

22.25 00.55

Warner Village Moderno

196 Posti

Sala 10 Moonacre

AD AC DS SB

14.55 17.25 19.50

Sala 9

16.15 18.25

Quattro Fontane

100 Posti

Coraline e la porta magica

Moonacre

16.00 18.15 20.35 22.50

Fuori menù

Sala 8

135 Posti

Coraline e la porta magica

16.20 18.30 20.50 22.50

13.25 15.40 17.50 20.05 22.20 00.30

Sala 1

Sala 2

Sala 4

Una notte al museo 2: La fuga

Uomini che odiano le donne (VM14)

413 Posti

262 Posti

Sala 7

124 Posti

VIA DI DECIMA, 72 0652244119

Sala 2

Sala 18 Coraline e la porta magica

124 Posti

Sala 1

AD AC DS SB

14.45 17.15 19.45 22.15 00.45 15.15 18.05 20.55 23.45

372 Posti

VIA VITERBO, 11 068559493

16.30 18.30 20.30 22.30

176 Posti

Sala 1

I love Radio Rock

180 Posti

Sala 17 Terminator Salvation

Sala 18 San Valentino di sangue (VM14)

Sala 1

135 Posti

13.40 15.50 18.00 20.10 22.25 00.40

Terminator Salvation

Stardust Village (Eur)

Politecnico Fandango AD DS SB

La ragazza del mio migliore amico

360 Posti

14.05 21.45

L’amore nascosto

80 Posti

175 Posti

Sala 5

Sala 16 Borderland - Linea di confine

Sala 6

17.30 20.15 22.30

106 Posti

Sala 10 Spettacolo

152 Posti

124 Posti

97 Posti

88 Posti

Sala riservata

Una notte da leoni 14.10 16.15 18.20 20.25 22.30 00.35

22.00

Cash

Sala 3

16.30 18.30

Sala 4 360 Posti

372 Posti

State of Play

Nuovo Cinema Aquila

17.05 19.55 22.35 01.15 16.05 18.35 21.05 23.35

262 Posti

17.30 20.00 22.30

101 Posti

198 Posti

16.25 19.05 00.10

Sala 4

126 Posti

20.30 22.45

Sala 15 Una notte al museo 2: La fuga

I love Radio Rock

Sala 3

AD AC DS

14.00 19.30

124 Posti

123 Posti

Mignon

Ken il guerriero - La leggenda di Raoul

124 Posti

Sala 6

Coco avant Chanel (VO)

18.30 20.30 22.30

198 Posti

Sala 3

Angeli e Demoni

17.30 20.00 22.30

148 Posti

16.00 21.30 00.15

VIA GIROLAMO INDUNO, 1 065812495

148 Posti

18.00 20.15 22.30

Angeli e Demoni

Sala 1

Sala 3

Odeon Multiscreen

Sala 7

110 Posti

I love Radio Rock (VO)

La ragazza del mio migliore amico

Questione di cuore

Sala 9

Sala 2

314 Posti

Sala 6

104 Posti

Angeli e Demoni (VO)

Sala 1

Angeli e Demoni

Moonacre

110 Posti

Sala 1

15.30 18.00 20.30 22.50

Sala 6

104 Posti

AD AC DS SB

VIA DEL CORSO, 7 063200933

LARGO ASCIANGHI, 1 065818116

15.45 17.50 20.40 22.40

80 Posti

17.30

Nuovo Sacher

16.00 17.50 20.45 22.45

175 Posti 80 Posti

19.30 22.10

Metropolitan

Sala A

Un’estate ai Caraibi

15.45 18.15 20.30 22.45

88 Posti

Una notte al museo 2: La fuga

75 Posti

17.30 20.00 22.30

Lux

Sala 4

139 Posti

324 Posti

188 Posti

Sala 3 125 Posti

Angeli e Demoni

Sala 4

AD AC DS SB

VIA GIANO DELLA BELLA, 4/6 0645472092 337 Posti

Sala 4

98 Posti

18.30 20.30 22.30

Jolly

17.30 20.00 22.30

148 Posti

18.30 20.30 22.30

Sala 2

114 Posti

140 Posti

139 Posti

16.00 18.10 20.20 22.30

17.45 21.15

AD DS

Sala 14 Un’estate ai Caraibi

Sala 3 124 Posti

269 Posti

16.45 19.05 21.25 23.55 16.55 19.35 22.05 00.35

Sala 13 Terminator Salvation 152 Posti

16.15 18.55 21.35 00.15

196 Posti

15.40 18.00 20.10 22.20 00.30 14.00 16.40 19.20 22.20

Sala 21 Borderland - Linea di confine 244 Posti

14.00 16.10 18.20 20.30 22.40 00.50

Sala 22 Moonacre 244 Posti

14.00 16.10 18.20 20.30 22.40 00.50

Sala 23 Una notte da leoni 445 Posti

14.10 16.10 18.10 20.10 22.15 00.20

Sala 24 Terminator Salvation 294 Posti

14.00 16.20 18.40 21.00 23.20


32

Epolis Roma 20 Giugno 2009

on e ion ri er o e u i oi n

u i it ion e

elefono 0 .9 0.3 .

0

e-mail u i it

u ie o i .it


elefono 0 .9 03 .

1

sms 339.1 19.

1

e-mail u ture e o i ro

Epolis Roma 20 Giugno 2009

.it

Culture

33 .

«C è sempre chi crede di scrivere qualcosa di originale, chi tenta, a volte riesce. L importante è non scoraggiarsi». RE

Riscoperte

Non i enerento eg i e e tu i ggini . u i

i oe i o ti i e o ne e u ent e en ite. i ni tu i un un ione e en i e . A r i e ti . di lberto Pellegatta

Oltrelapelledelleparole

L

POLIS

a poesia cenerentola degli scaffali Al contrario. on solo resiste, ma incrementa produzione e pubblico ( , % secondo i dati uris o). Autori come Merini o Lamarque vendono migliaia di copie. se la grande editoria è timida sulla possibilità di aprire ai più giovani, il lettore oggi si è abituato alle piccole edizioni. Da quando dieci anni fa è uscita la prima antologia sui giovani autori italiani (“Poeti di ent’anni”, Stampa) case editrici e riviste si sono moltiplicate. A quella sono seguite declinazioni di ogni genere, fino al grande indulto della “Parola plurale”, l'antologia dell'editore Sossella che per paura di dimenticare qualcuno raccolse centinaia di autori. “ uovissima poesia italiana” (Mondadori) è invece la prima ricognizione di un grande editore. Ma per meglio orientarci chiediamo ai maestri: Si cerca sempre di essere all’altezza della situazione. C’è sempre chi crede di scrivere qualcosa di originale, chi tenta, e alcune volte riesce. L’importante è non scoraggiarsi, c’è anche la fortuna , afferma Andrea anzotto. Maria Luisa Spaziani non ha dubbi: Le persone sono stufe delle stupidaggini. In Italia non si fa neppure la decima parte di ci che si fa in Francia o in Ungheria. Gli insegnanti non facciano passare troppe sciocchezze o solo musica leggera . L PRE I CE il più brillante per i nuovi poeti, sentiamo Maurizio Cucchi, presidente della giuria: La poesia resiste perché è una funzione essenziale. O l’uomo compie un cammino di Dar in alla rovescia, diventando una scimmia televisiva, o continua a dare valore alla parola. Chi reagisce alla volgarità circolante, che è an-

che linguistica, non pu non chiederle aiuto. Dagli anni 0 è cambiato molto. on ci sono più mediazioni ideologiche di tipo politico o letterario, e il desiderio di comunicare in poesia il proprio sentimento dell’esistere si è fatto più libero . I trentenni rispondono in ordine sparso, ma con fantasia e ricerca. Dopo l’apprendistato, si sono distesi nei flussi del eb e contaminati con musica e scienza, ma anche con il pop. Il parlato è ormai una lingua tampone, così si cerca un linguaggio differenziato. on un gioco virtuoso davanti al quale rimanere compiaciuti, ma qualcosa che crei attrito, che

Spon illi ondadori «Il pubblico della poesia fortissimo. Pubblicare per non certo facile»

3 iovanni oldini

ettera mattutina

. In mostra dal

settembre a Ferrara

ecceda l’intenzione. I nuovi autori, pacificati con la tradizione, sono per Raboni postmoderni. Silvia Caratti, per esempio, ha scritto una raccolta viscosa e feroce ( Potessi andare a stanarti. sventrarti. hai paura, amore, delle dure parole ) diretta al nucleo imparziale dove c’è la caduta del sangue nei vasi , l’infinitesima crescita dei peli (l’ultimo suo lavoro è uscito su Almanacco 005). Per capire che lingua parla la poesia, l'appuntamento fino al 8 giugno è a Parma, con un festival intorno allo scrivere poetico e le sue intersezioni con le altre arti. Tra gli autori presenti Marcos Ana, il poeta spagnolo su cui Pedro Almodovar vuole girare un film, ma anche Ceronetti, don Andrea Gallo, Serena itale e Mogol. (Per informazioni, tel.05 840 , oppure, .festivaldellapoesia.it). ■


34

Epolis Roma 20 Giugno 2009

elefono 0 .9 03 .

1

sms 339.1 19.

1

e-mail u ture e o i ro

.it

Culture Solidarietà in musica

tre entro rti te tr ui Giorgi nnoi Nu eri ogiro er i on erto o uto

a S

i celebra nel nome della solidarietà per l’Abruzzo colpito dal terremoto la Giornata Mondiale della Musica di domenica giugno. Si celebra nel nome di oltre 40 donne della canzone italiana, messe assieme da Laura Pausini con il patrocinio del ministro dell’istruzione Mariastella Gelmini. Le madrine sono Gianna annini, Fiorella Mannoia, Giorgia ed lisa. Oltre a Laura, saranno loro a fare gli onori di casa a un’agguerrita e ultra affollata schiera di voci al femminile del panorama italiano, di ogni genere, di ogni età. Mancherà Mina che la Pausini avrebbe voluto ospitare magari nel bac stage, solo per un saluto, solo per un segno tangibile di adesione a questa iniziativa. I è lo stadio Meazza di San Siro, a Milano, biglietti staccati in prevendita oltre 5 mila. Si incomincia alla 5.40, si va avanti sino alle 3.30. A partire dalle .30, sarà possibile seguire il concerto

L L C

i

N nnini o i i e ittenti 3 i ioni i ett tori u ini ore e A ru o. di Fabio Santini

ro o le a in diretta a segnale unificato sui maggiori net or radiofonici nazionali: un evento senza precedenti nella storia della radiofonia italiana, che permetterà a oltre 30 milioni di persone di partecipare ad “Amiche per l’Abruzzo”. Anche per radio, la conduzione sarà tutta al femminile. Si alterneranno in voce i personaggi più popolari dell’FM privata: da a Rush a icoletta De Ponti, da Lucilla Agosti a Rosaria Renna, da La Pina a Tamara Donà. Peccato che dal novero dei marchi dell’FM manchi clamorosamente uno solo dei canali Rai radiofonici. Ma tant’è. I proventi del mega evento andranno in parte all’Onlus “Aiutiamoli a vivere” e in parte contribuiranno alla ricostruzione della Scuola “ dmondo De Amicis” de L’Aquila. Intanto, stasera, a nemmeno 4 ore dall’evento di Milano, si tiene allo Stadio Olimpico di Roma “Corale per il Popolo d’Abruzzo” con la creme dei personaggi uomini della nostra canzone. ui si raccolgono fondi a favore dell’Università

e d a ra PA

3Il concerto voluto dalla Pausini sar trasmesso sulle radio a reti uni icate

degli Studi dell’Aquila di cui si è fatto garante il Magnifico Rettore, Professor Ferdinando Di Orio, sia per l’attuazione dei progetti a sostegno dell’Ateneo aquilano, sia per l’utilizzo della somma ricavata. uoi perché a

ridosso alla serata milanese, vuoi perché la prevendita sembra un po’ a rilento, quest’altro evento di musica e solidarietà rischia di essere un po’ snobbato. , ancora una volta, ci si chiederà come nemmeno di

fronte a una motivazione così seria, l’ambiente della musica italiana riesca a superare le proverbiali barriere interne. In fondo, sarebbe stato sufficiente un solo concerto, tutti insieme. Per lo stesso nobile fine. ■


elefono 0 .9 03 .

1

sms 339.1 19.

1

e-mail u ture e o i ro

Epolis Roma 20 Giugno 2009

.it

3 .

Culture on solo San Siro

F

ri e gr n e e ento it n to ur u ini n e o u un o er re u rte e iut re ri o tru ione in A ru o. di Chiara Papaccio

ol dar et

d o erto

L

a Festa della Musica a Roma comincia un giorno prima. Non solo l'eccellenza degli artisti pi importanti d'Italia ma anche e soprattutto un messaggio di solidarietà lanciato, insieme alle note, dal palcoscenico pi grande d'Italia: quello dello Stadio Olimpico, che oggi apertura cancelli ore 1 .30, inizio spettacolo ore 1 .30 si apre in un grande abbraccio, idealmente e materialmente indirizzato alle popolazioni colpite dal sisma del aprile. È la Corale per il Popolo d'Abruzzo che va in scena oggi: ed è “corale” perch ci sono tutti gli interpreti e gli artisti pi importanti del nostro paese. Da Gianni Morandi a Claudio aglioni, da Lucio Dalla a Ivano Fossati, da Pino Daniele a Gigi D’Alessio a Renato ero. E ancora, Giuliano Sangiorgi dei Negramaro, Gino Paoli, Antonello Venditti, Christian De Sica e il Maestro Armando Trova oli. E L LIS C I i partecipanti all'evento, che vuole raccogliere fondi per la ricostruzione dell' niversità di L'Aquila, completamente distrutta dal terremoto, potranno vedere sul palco messo generosamente a disposizione dai Depeche Mode, che si sono esibiti martedì scorso, anche Mauro Pagani, Mario iondi, Cristiano De Andrè, mberto Tozzi, Amedeo Minghi, Luca arbarossa e Michele arrillo, oltre ai mae-

FLAS ILL

RL

I

n estival di giochi a echnotown q n festival giovane per un A SA

pubblico di tutte le età. È in corso a Technotown, in Villa Torlonia, la prima edizione di “Magic.it - Roma Media Festival”, che durerà fino a domani. La manifestazione nasce per coniugare gioco e apprendimento, tecnologia e formazione attraverso la multimedialità. Protagonisti del Festival i videogames del passato e dell’attualità Stefano Mancini espone una galleria fotografica sulla finzione creativa del digitale e ne “L'Impero colpisce Roma” la 501sima Legione Italica sfilerà per Technotown con i migliori costumi imperiali dalla saga di “Star Wars”. ■ . .................................................................

SIC

L I

Appuntamenti nel ine settimana qProgramma fitto di belle esi-

3Serena andini e iorgio Panariello presentano la grande kermesse di musica

Il dato iglietti e in o per dare sostegno Aboliti i biglietti omaggio, i tagliandi si possono acquistare presso i circuiti di tic eting e oggi ai botteghini dello Stadio curva sud dalle ore 13. I prezzi vanno dai 10 ai 100 euro. Per info: 0 03 3 . ■■

stri Ennio Morricone e Renato Serio e gli attori Sabrina Ferilli e Sergio Castellitto. E il sindaco Gianni Alemanno fa un invito: «Faccio appello a tutti i cittadini romani a intervenire e a comprare i biglietti del concerto che si terrà allo stadio Olimpico. È importante - ha proseguito il sindaco - che ci sia una risposta forte per una serata di grande musica e di solidarietà in favore di una terra ferita dal terremoto. n appuntamento che consente di non spegnere i riflettori sulla tragedia. Per

questo ringraziamo tutti gli artisti e tutte le maestranze che hanno accettato di partecipare gratis a questa iniziativa». «L'Amministrazione comunale - ha aggiunto Alemanno - contribuirà all’evento comprando cinquecento biglietti che verranno distribuiti agli abitanti de L’Aquila e ai centri anziani di Roma. Sono convinto che ci sarà una grande partecipazione da parte dei romani, anche per testimoniare e rinsaldare il gemellaggio spirituale che unisce la Capitale a L’Aquila». ■

bizioni per tutto il wee end: stasera gli Officina oè a Villa Ada, che domani sera propone gli Afterhours e lunedì gli Avion Travel. La Pm o si esibisce stasera in piazza del Campidoglio, mentre domani il Lanificio 15 di via di Pietralata 15 a ospita l'inglese Carl arat ex fondatore dei Libertines con Pete Doherty . ■ . ................................................................. ARIO RA I PAS UAL

O ICA

rologio. al 1 settembre. Iscrizioni già aperte: dodici incontri per l'arte del reading

o rire la o e a ea ro n eminario on enni ■ A settembre Stefano enni si trasferisce, parole e bagagli, nella Capitale. Con un progetto parallelo alla sua formidabile scrittura, il narratore bolognese riporta in città, 15 anni dopo, negli spazi del Teatro dell'Orologio in via de' Filippini, un seminario dal titolo “La voce narrante”. Lo si potrebbe dire un laboratorio teatrale, senonch enni vede la questione da un'altra angolazione: « uella

che faremo è una riflessione. In sostanza parte da quelli che io chiamo doni: quello di leggere, di scrivere - alcuni in maniera professionale - o il dono di suonare uno strumento. E poi tutti abbiamo il dono della voce e a molti va di poter leggere ad alta voce pubblicamente. In questo senso il seminario avrà due anime - continua - una è una riflessione su quello che per me è scrivere, riscrivere e preparare

POLIS

3 n ritratto dello scrittore

una lettura scenica per una lettura pubblica. In parallelo ci sarà l'incontro tra la voce dei partecipanti e il loro sogno: straordinariamente suggestivo e non facile». Nonostante i nomi dei coinvolti, tra i quali Dario della porta, Angela Finocchiaro, Davide Riondino, mberto Petrin e Fabio Vignaroli, il seminario non si propone di formare attori, anche se qualche studente lo è diventato: «Non insegnamo a recitare, ma se c'è la passione della lettura magari a un certo punto si avrà piacere di riflettere su queste cose». Info: 0 . 875550 o federicamorrone.seminario gmail.com. ■ C.P.

3Manuel Agnelli RCIPEL

Il estival vinto dai gemelli rso qDiretto dai giovanissimi ge-

melli siciliani runo e Fabrizio rso classe 1 83 “Luigi Indelicato”, è il corto vincitore della 17ma edizione di Arcipelago. Dall’Islanda arriva invece il Miglior Cortometraggio internazionale, Short Planet: “Smafuglar” di Runar Runarsson. Fra gli altri premiati, “L'ultima ancella” di Marcello Trezza vince il concorso VideoRome. ■


36

Epolis Roma 20 Giugno 2009

on e ion ri er o e u i oi n

Speciale

M

u i it ion e

elefono 0 .9 0.3 .

0

in questo numero

160

200 240 280

80 40

a cura di Marcello Pirovano

Una ventina d’anni fa la Volvo Polar era sinonimo di sation wagon elegante e dall’enorme capacità di carico. Tutte cose che riprone ora nella nuova quadruplice versione. Sempre più ecologiche anche le ammiraglie, come il SUV Lexus RX 450h. Di solito lavora, ma il Ford Transit è capace anche di accogliere nove passeggeri. A settembre arrivera la Peugeot 5008 tutta spazio e tecnologia. E poi gli utili consigli del nostro amico dottore.



con la collaborazione di: Silvia Pirovano Andrea Massara Paolo Pirovano

Volvo Polar. Il “lusso sostenibile” sulle C30, V50, V70 e CX90 che rilanciano la “Polar”

Torna, più che mai attuale, vent’anni dopo R

icordate il nome Polar? Comparve in Volvo nel 1989 e in un amen divenne sinonimo di station wagon dall’enorme capacità di carico, elegante, sicura e di assoluta affidabilità. Torna ora d’attualità per definire una nuova offerta della casa svedese che si quadruplica su quattro modelli: C30, V50, V70 e XC90 Polar. Nasce in pratica una vera e propria linea di prodotti che si presenta particolarmente in sintonia con il momento di crisi del mercato in forza anche di prezzi molto concorrenziale in assoluto e in rapporto ai contenuti. Eccoli: 17.450 euro per la C30 1.6 da 101 CV e 19.800 per 1.6 D Drive da 109 CV, 21.200 e 23.800 per la V50 con gli stessi motori; su questi due modelli è disponibile anche il sistema Start/Stop (350 euro) per ridurre i consumi e le emissioni; 30.950 per la V70 2.0 con il benzina da 145 CV e 32.950 con il diesel da 136 CV e infine 42.800 per XC90 con il turbodiesel 2.4 D5 da 185 CV. Sono quotazioni rese possibili dalla formula ideata da Volvo Italia per proporre vetture “premium essenziali” realizzate su modelli di grande attualità (non è un’operazione di “fine serie”, tutt’altro) con allestimenti che non fanno sconti sui contenuti di sicurezza, sulla qualità complessiva e sul rispetto ambientale, temi sui quali la marca svedese è, da sempre, in prima linea. Le Polar non rinunciano pertanto al lusso ed alla completezza di dotazioni in quanto l’allestimento di riferimento è a livello Kinetic. Propongono di serie, tra l’altro, gli airbag frontali, laterali e a tendina, il sistema

V70

240

DSTC di controllo della stabilità e trazione, l’EBA per le frenate d’emergenza, il WHIPS per la protezione dal colpo di frusta, l’IDIS (Intelligent Driver Information System), la chiusura centralizzata con telecomando, il climatizzatore automatico a controllo elettronico (tranne C30), il computer di bordo (su V70 e XC90) e il Cruise Control (su V70 e XC90). A questo si aggiungono fini-

XC90

zioni e dettagli specifici (esempio i cerchi in lega) della serie Polar per ciascuno dei vari modelli. Per tutte le versioni è inoltre disponibile a richiesta il pacchetto Polar Plus, studiato per arricchire ulteriormente l'allestimento ed anche uno specifico pacchetto accessori post-vendita chiamato Polar Free Time, che contiene anche un navigatore portatile Volvo.

u ie o i .it



Motori

120

e-mail u i it

V50


on e ion ri er o e u i oi n

Speciale

u i it ion e

elefono 0 .9 0.3 .

e-mail u i it

0

Epolis Roma 20 Giugno 2009

u ie o i .it

3 .

Motori Peugeot a Le Mans: finito il lungo digiuno

Ci sono voluti sedici anni di attesa, ma alla fine il trionfo è arrivato e, soprattutto, è arrivata la conferma di una leadership nella tecnologia dei motori diesel che Peugeot non poteva permettere fosse messa in discussione più a lungo. Alla massacrante quanto probante 24 Ore di Le Mans ha vinto la Peugeot 908 HDi guidata da Marc Gené, Alex Wurz e David Brabham. Trionfo completato dal posto d’onore conquistato dal secondo equipaggio (BourdaisSarazin-Montagny). Solo terza l’Audi R15 vincitrice nel 2008.

Peugeot 5008. Design originale, versatilità e tecnologia per la monovolume compatta

Due “zeri” in più contano I

l battesimo è fissato al Salone di Francoforte, ma della nuova monovolume compatta (4,53 cm di lunghezza) Peugeot 5008 a 5 e 7 posti già si hanno preziose anticipazioni relative allo stile ed ai contenuti . La forma aerodinamica (Cx 0,29) suggerisce fluidità e dinamismo mentre l’incisivo frontale si dichiara ispirato ai treni ad alta velocità. La superficie vetrata di quasi 6 mq avvolge completamente il veicolo e la luminosità interna che ne deriva si incrementa ulteriormente con la luce profusa dal tetto panoramico. Il posto di guida è di ispirazione automobilistica con una cura attenta all’ergonomia ed al confort, mentre i sedili rialzati consentono di dominare la strada e gli ingom-

bri del veicolo. Tre le file di sedili (2+3+2) con possibilità di movimentazione singola, per fila, per schienali o a scomparsa; si può quindi variare la capacità del bagagliaio (fino a oltre 2,5 mc, oltre a molti vani supplementari) o lo spazio da concedere al confort degli occupanti. Quelli della seconda fila dispongono anche di un Pack Video integrato nell’abitacolo. Tra le dotazioni, di serie o a richiesta a seconda del livello di allestimento, si trova l’Head Up Display che proietta le informazioni utili alla guida sul cruscotto, il Distance Alert per mantenere le distanze di sicurezza, il sistema per misurare lo spazio per il parcheggio, lo Slow Motion antipattinamento, il rilevatore di ostacoli anteriore/poste-

riore, l’ESP, l’Hill Holder per le ripartenze in salita, il navigatore e un moderno impianto di intrattenimento e collegamento con il mondo esterno. Le sospensioni sono riprese dalla 308 berlina per l’avantreno e dai modelli alto di gamma per quelle posteriori e così l’impianto frenante. In caso estremo intervengono sei airbag e un modulo GSM con la possibilità di inserire la scheda SIM per l’uso del telefono e per attivare il Servizio Peugeot Sécurité che attiva i soccorsi in caso di incidente. Al lancio si potrà scegliere tra 6 motori: due a benzina di 1600 cc da 120 e 156 CV e quattro diesel HDI FAP, due 1600 cc da 110 CV (cambio a 5 o 6 marce) e due 2000 cc da 150 e 163 CV.

sul p ro num ssimo ero

Consulta su Monster.it gli annunci di lavoro nella tua città: seleziona la categoria professionale in linea con il tuo profilo e trova migliaia di offerte di lavoro! Non perdere il prossimo numero di Epolis TROVA IL TUO LAVORO IDEALE!

Candidati con un click!

Spe Offerciale Lavote di ro


38

Epolis Roma 20 Giugno 2009

Speciale

on e ion ri er o e u i oi n

u i it ion e

elefono 0 .9 0.3 .

0

u ie o i .it

Motori

Toyo e il pneumatico ecologico

Si chiama Proxes Ne il pneumatico Toyo ecologicamente più evoluto in quanto dotato di un coefficiente di attrito molto basso che assicura un significativo risparmio di carburante. Ottima la tenuta su terreno bagnato grazie ai materiali, al particolare disegno del battistrada, alle scanalature e alle fessure sulla spalla.

Per divertirsi e lavorare

I quadricicli si vanno rapidamente diffondendo e si propongono anche in versioni sempre più idonee ad usi specializzati per il lavoro ed il tempo libero. È il caso del Polaris Ranger 700 HD 4x4, motore bicilindrico di 680 cc, 4 tempi; tre posti, si guida a 16 anni con patente A o B. Costa 15.990 euro.

Lexus RX 450h. Ottimizzate tutte le qualità del modello

Lo sviluppo del SUV ibrido di lusso

VIAGGIARE IN FORMA...TI

Dottor Ivano Sironi Medico chirurgo Ospedale Niguarda “Ca’ Granda” - Milano

SOLE PER I TUOI OCCHI

Nelle giornate di forte luminosità l’uso degli occhiali da sole risulta particolarmente consigliabile per limitare l’azione nociva dei raggi ultravioletti, oggi più insidiosi che mai per l’assottigliamento degli strati atmosferici protettivi (buco dell’ozono) e la moda delle abbronzature. Da qui l’importanza d’adottare ripari efficaci scegliendo, al di là delle mode del momento e della spregiudicata commercializzazione degli abusivi, prodotti conformi agli standard qualitativi di legge. Per quanto i consigli, come il sole d’inverno illuminino senza riscaldare, eccovene qualcuno. Valetevi sempre di lenti di ottima qualità. Verificate la presenza della marcatura indelebile CE sulla montatura. Fate attenzione alle falsificazioni, spesso realizzate in maniera molto persuasiva. Controllate che il prodotto acquistato contenga indicazioni sul grado di

A

vanza spedita la Toyota/Lexus sul terreno delle tecnologie dell’alimentazione ibrida e lo stato dell’arte è ora costituito dal SUV RX 450h di seconda generazione, affinato esteticamente in molti particolari e con concreti miglioramenti sostanziali: 10% in più di potenza, 23% in meno nei consumi medi (6,3 litri per 100 km) ed emissioni di CO2 che scendono a 148 g/km. È il risultato dell’abbinamento tra il motore V6 di 3500 cc da 249 CV e 317 Nm di coppia con due motori elettrici; uno, da 123 kW-167 CV, agisce sulle ruote anteriori e l’altro su quelle posteriori apportando ulteriori 50 kW-68 CV per una potenza “teorica” totale di 299 CV realizzando in pratica anche una vera e propria trazione integrale. Sono alimentati da batterie ad alta densità, di peso e ingombro ridotti, posizionate sotto i sedili posteriori; si ricaricano recuperando l’energia in decelerazione e in frenata, fasi in cui il motore termico si spegne. La trasmissione a variazione continua a 6 rapporti prevede le modalità EV per l’accensione e per muoversi in

e-mail u i it

funzione solo elettrica per brevi tratti, ECO per contenere i consumi e SNOW per terreni a scarsa aderenza. Le sospensioni sono di tipo autolivellanti adattabili su quattro posizioni; fondamentali, per la sicurezza e il piacere di guida i sistemi di controllo del rollio, della trazione e della stabilità. Quanto alle prestazioni velocistiche si toccano i 200 km/h con 7,8 secondi da 0 a 100 km/h. In materia di allestimenti, dotazioni di confort e intrattenimento da un marchio come Lexus non possono arrivare delusioni: difficile trovare di meglio. Prezzi da 57.395 a 69.395 euro.

protezione dai raggi UV. Non fatevi tentare da occhiali palesemente contraffatti offerti a prezzi vantaggiosi. Giovenale diceva che nessun colpevole dovrebbe trovare indulgenza di fronte a se stesso e in questo genere di risparmio è purtroppo la qualità a venir sempre sacrificata! Pertanto, rivolgetevi per l’acquisto solo ad ottici di provata serietà e al momento della spesa valutate bene forma, dimensioni delle lenti e montatura. Mai lenti troppo piccole che non forniscono idonea protezione ai raggi incidenti. Mai stanghette troppo alte che riducono il campo visivo laterale, specie quando si arriva agli incroci. Mai lenti troppo scure, specialmente se di dubbia qualità, per non limitare l’efficacia protettiva del naturale restringimento della pupilla al passaggio della luce. Dunque montature ampie da adattare al viso che poggino in modo stabile sul naso e lenti capaci d’assicurare in situazioni di luce intensa la visione nitida anche in lontananza, una minima distorsione dei colori, una buona percezione dei contrasti e la neutralizzazione degli effetti abbaglianti dovuti al fenomeno della polarizzazione luminosa; quel riverbero prodotto dall’asfalto stradale che oscilla come un vapore sottile e stanca la vista di chi guida.

Ford Transit. Sempre più versatile ed ecologico

Euro5 a nove posti Lanciato nel 1965 è uno dei modelli storici di Ford, leader tra i veicoli commerciali multifunzionali. Parliamo del Ford Transit ideale per il lavoro ed il trasporto leggero, ma capace anche di accogliere a bordo piccole comitive o famiglie numerose. La versione Connect con tre motori turbodiesel, tutti di 1800 cc da 75, 90 e 110 CV, quattro freni a disco, due lunghezze e un volume di carico da 3,4

a 4,4 mc arriva ad offrire fino a nove posti. Il prezzo parte da 12.000 euro. L’Econetic, invece, è il primo commerciale con motore Euro5, un diesel 2200 cc con filtro antiparticolato, 7,2 litri per 100 km e 189 g/km di emissioni di CO2. Presto se ne conoscerà il

prezzo. Si sa invece che costa 17.500 euro il mezzo da lavoro con motore diesel di 2400 cc e 140 CV con trazione anteriore e 22.000 euro la variante a trazione integrale.


on e ion ri er o e u i oi n

u i it ion e

elefono 0 .9 0.3 .

0

e-mail u i it

u ie o i .it

Epolis Roma 20 Giugno 2009

3

.


40

Epolis Roma 20 Giugno 2009

elefono 0 .9 03 .

Sport

nder 21 vittoriosa Azzurrini vincenti sulla Svezia con Balotelli che segna e si fa espellere. ecide Acquafresca.

Roma. Mediobanca secondo Sk

1

sms 339.1 19.

1

e-mail ort e o i ro

.it

an oni diventa mister Buffon sul o con l' gitto: «Per anzoni esistono anche le provvide sventure». un giornalista brasiliano: «Chi è Un allenatore di serie A »

avrebbe accettato l o erta presentata dalla cordata di Fioranelli

P SS

I

I

IeriItalpetroliannuncia«verificheinmeritoallaconcretezzadell'interesse»delgrupporappresentatodall'agenteFifa Inseratailtgsportivodelcanalesatellitaredavaperfattol'affare.Ilcomunicatoufficialeèattesoperilprossimolunedì LAPR SS

atteo e Santis sport epolisroma.it ■ Ore 23, S y Sport24 annuncia il si di Mediobanca riguardo l'offerta presentata da Fioranelli e soci per l'acquisizione della maggioranza del pacchetto azionario della Roma. Sono giorni, ore, minuti e secondi cruciali per sapere cosa ne sarà del 7 delle azioni: passerà nelle mani di Fioranelli e della sua cordata o resterà in quelle di Italpetroli e quindi della famiglia Sensi . Si fatica ad avere un filo di chiarezza, oppure un qualcosa che assomigli pi del resto ad una certezza. L’unico fatto certo, e su questo non ci piove, è che la trattativa c’è eccome. Anzi, è giunta alla stretta finale. È quello che non smentisce neanche l’ultimo comunicato ufficiale di Italpetroli, rilasciato nel primo pomeriggio di ieri su espressa richiesta della Consob : «Compagnia Italpetroli, in qualità di controllante indiretta di A.S. Roma S.p.A., precisa che stanno procedendo e sono tuttora in corso le verifiche da parte di Compagnia Italpetroli e del proprio advisor finanziario Mediobanca, di cui si è già in precedenza data comunicazione al pubblico, in merito alla concretezza dell'interesse a suo tempo rappresentato dal Sig. Fioranelli, in nome e per conto di una società di diritto svizzero, ad acquisire il pacchetto azionario di controllo di A.S. Roma, nonch sulla capacità economica e finanziaria di tale società. Compagnia Italpetroli non è ovviamente a conoscenza degli spostamenti, dell'agenda e degli incontri che il Sig. Fioranelli avrebbe organizzato in questi giorni e di cui si da conto nelle richiamate notizie di stampa». Da qui in poi, non ci sono pi certezze. O meglio ce ne sono, ma differenti, a seconda delle fonti. Resta solo da capire chi

abbia ragione, e non è proprio un’impresa semplicissima. C’è chi, infatti, considera la trattativa già fatta, su una base di una cifra tra i 200 e 210 milioni di euro per il 7 delle azioni, con tanto di firme apposte nel pomeriggio di ieri a Milano dove è stato avvistato Fioranelli , negli uffici di Mediobanca, e sostiene che l’annuncio ufficiale del passaggio di consegne dalla famiglia Sensi alla cordata dell'agente Fifa possa avvenire già oggi o al massimo tra lunedì e martedì c’è chi, invece, non la pensa neanche tanto diversamente, sostenendo che per chiudere i giochi manchino solo dei piccolissimi dettagli e le firme mentre per avere l’ufficialità occorra rispettare dei tempi

Le cifre secondo le voci che circolano sarebbero nell'ordine dei 200-210 milioni per il 6 delle a ioni

3 a amiglia Sensi uscirebbe di scena dopo

anni alla guida del club giallorosso

Capitan otti adotta undici bambini keniani esserati all A a

on o e o non ado a i u i. na uad a di ig i non o e i ogno di u i i geni o i icu amen e e a i mio . Le a o e di ance co o i omo o e de oge o a cio ado a i am ini a andona i na o g a ie a a co a o a ione a i. i. ocia ione mici dei am ini e ocia ione a iana a cia o i a ado a o

■■

i i ua men e 11 am ini o i i de i uo eo o me o eace a ai o i e n a . na icco a uad a c e i aggiunge ai e e a i de a cuo a a cio di ance co e icca do o i. La no a ocie o e a ne e o e gio ani e da i di 0 anni. ua a no a mi io ne a me e e uei me aggi e a o i ondamen a i e a c e ci a o o a e o

mo a e c e ca a e ia e di c ia a icca do o i ue o gioco agg ega ed in ie me a eg ia gioia ea i e o i ca cio e u i. ediamo c e a ue i am ini occo a ida e e an a e o a u o un u u o. Lo a emo con im egno c e ci a di in i in ue i anni. Li o e emo da on ano. Li ac com agne emo ino a uan do o e anno una amig ia .

tecnici molto brevi e c’è chi, infine, afferma che i contatti e le valutazioni sulle garanzie fornite dalla cordata continuino, ma un’offerta formale e un accordo ancora non ci sarebbero. Insomma, se ne dicono tante e ancora non si riesce a capire quali siano le cose vere e quali no. Come dimostra che ieri sera, mentre a Roma impazzava la voce che la trattativa fosse già conclusa, le due campane erano molto discordanti: una ufficiosamente smentiva novità, affermando che la situazione sarebbe sostanzialmente ferma da una decina di giorni, l’altra era convinta di aver fatto tutto quello che doveva fare. Intanto, in orsa , il titolo della Roma ha chiuso con un rialzo del 14,57 , con tre milioni di pezzi scambiati e oltre il 2,1 del capitale passato di mano rialzo teorico del 12,5 .■


elefono 0 .9 03 .

1

sms 339.1 19.

1

e-mail ort e o i ro

Epolis Roma 20 Giugno 2009

.it

41 .

Sport La io. Igli are a il punto sul mercato biancoceleste e non d per certa la partenza del macedone

«PROV R O A R PA V AC UAFR SCA O I R SSA»

Sull'attaccantedel enoaildsèper smentitodalpresidentePreziosi:«IlclubdiLotitoèinteressatoalgiocatore»

Paolo onelli paolo.bonelli epolis.sm ■ L'addio di Goran Pandev è ormai dato per certo, e i tifosi hanno dovuto, ob torto collo, farsene una ragione. on è così sicuro di uno sviluppo in tal senso il direttore sportivo della Lazio, Igli Tare. In partenza per le vacanze prima del ritiro, l'ex attaccante albanese ha detto la sua sulla vicenda: on è detta l'ultima parola. oi speriamo di avere ancora un giocatore come lui. Lui non è stato molto deciso in certe dichiarazioni, certo nelle ultime sì ma noi faremo di tutto per tenerlo. Se dovesse andare via garantiamo che sarà una Lazio più forte . Ancora un briciolo di speranza, anche se in caso di permanenza bisognerà poi capire che situazione verrà a crearsi. Ma anche su questo punto, il biondo dirigente non sembra avere molti dubbi: Prima che Pandev partisse per la Macedonia lui mi ha ribadito la volontà di restare alla Lazio. Perci dico che dob-

POLIS

biamo verificare la situazione ma assicuro che nessuno resterà alla Lazio con l’animo scontento . I ERS il discorso per quanto riguarda Ledesma: uole andare via. I giocatori che restano - ribadisce Tare - devono essere orgogliosi di indossare la maglia della Lazio, ora vediamo cosa ci offrirà il mercato . Una smentita arriva anche sull'argomento di mercato che maggiormente stuzzica la fantasia dei tifosi: Acquafresca è un ottimo attaccante ma non è un obiettivo della Lazio. ’ il futuro del calcio italiano ma non è un nostro obiettivo . Il ds laziale viene per smentito dal presidente genoano Preziosi: La Lazio su Acquafresca ha mostrato interesse, il tecnico Ballardini lo ha allenato e lo conosce bene. Fare una trattativa con Lotito è difficile, per tutto pu succedere - spiega Preziosi la Lazio pu essere interessata ma prima deve vendere Pandev . Confermato l'interessa-

mento rossoblu per De Silvestri, che per viene definito tutt'altra storia , mentre con l'arrivo di har a si è chiusa definitivamente la pista Ledesma. Tare non chiude le porte ad un trasferimento in Spagna (anche se ieri in serata è spuntata la possibilità Parma): Carrizo vuole andare al Real Saragozza Penso possa essere accontentato. Lui vuole andare a giocare ai Mondiali. Operazione legata a Matuzalem Sono due casi diversi . icino alla firma l'esterno del Malaga liseu. Il enne, adatto al gioco su entrambe le fasce, ha segnato nella scorsa stagione ben gol in Liga e potrebbe formare una coppia tecnica e veloce con Foggia sulle corsie. Smentita invece da Tare la concretezza di un arrivo di Moretti. Rimanendo sul tema “fasce”, riprende corpo l'ipotesi di un'operazione edved, con il presidente laziale Lotito che avrebbe incontrato il procuratore Raiola. ■ S C RRI

3Il direttore sportivo della azio Igli are


42

Epolis Roma 20 Giugno 2009

elefono 0 .9 03 .

1

sms 339.1 19.

1

e-mail ort e o i ro

.it

Sport Europei 21. alotelli gol ed espulsione decide Ac ua resca

Confederations Cup. In campo il girone A

IF BALO FA POI ISFA L'IR I CERC BOBO SALVA L'I ALIA «FER I Sveziabattutaesorpassata.Oraunpariconibielorussiedèsemifinale A SA

.

. .................................................................

S E I

I

LI

. .................................................................

1

2

Svezia (4-4-2): Da lin 6 Lustig 5.5, B asm r 6, R.Bengtsson 6, E. o ansson 6 Elm 6, G.Svensson6 21 st arbu i5.5 , ernbloom 6,Ba rami6 21 stOlsson6 Toivonen6,Berg 6. All. Soderberg-Lennartson 6.

. .................................................................

Italia(4-3-3):Consigli7 Motta6,Andreolli6, Bocc etti 6, Criscito 6 Marc isio 6 46 st Dessena sv , Cigarini 6, De Ceglie 6 Giovinco 7 16 st Abate 6 , Balotelli 6, Ac uafresca 6.5 30 st Ranocc ia sv . All. Casirag i 6.

. .................................................................

Arbitro: C apron Francia 6

. .................................................................

Reti: 23 pt Balotelli, 9 st Ac uafresca, 44 st Toivonen . .................................................................

Note: Espulso 38 pt Balotelli. Ammoniti Toivonen, Elm, ernbloom, Motta, Consigli.

. .................................................................

All’Ol mpia Stadium di elsingborg, la azionale Under di Carisaghi supera - la Svezia nel secondo incontro del girone A dell’ uropeo. Al 3' Italia è passata in vantaggio con una perla di Balotelli: l’attaccante azzurro, servito perfetta■

3Mario alotelli espulso

mente da Giovinco, ha controllato al limite dell’area e con un tiro a girare ha infilato l’incolpevole Dahlin spiazzando il portiere svedese. Ma al 38' gli azzurri sono rimasti in dieci per l'espulsione dello stesso Balotelli per fallo di reazione. Al ' del secondo tempo il raddoppio dell’Italia nonostante l’inferiorità numerica: preciso calcio di

punizione di Giovinco e colpo di testa vincente di Acquafresca. Al 44' gli svedesi hanno accorciato le distanze con la girata di Toivonen. Ma finisce così la gara. L'arbitro era già arrabbiato da prima, per un'entrata alta che avevo fatto - ha detto Balotelli - La squadra in dieci ha fatto una super partita bravi i miei compagni, meno Mario . Per Casiraghi i ragazzi sono stati fantastici, non è facile giocare in dieci contro undici gran parte della gara. Pur soffrendo abbiamo vinto. anno dimostrato non solo grande talento ma anche grande carattere . L'ultima battuta la riserva a Mario Balotelli. on ho visto bene cosa è successo, lo vedr stasera. a fatto un gol fantastico e da grande campione. Mario è per noi croce e delizia . ELL' L R R BielorussiaSerbia 0-0. Classifica: Italia 4, Svezia 3, Serbia , Bielorussia . Ultimo turno martedì 3 alle 0.45 Serbia-Svezia e Bielorussia-Italia. ■

SP IREC R F »

liibericicolSudafricapuntanoalla1 vittoria

Il traguardo delle 5 vittorie consecutive e l'accesso alle semifinali della Confederations Cup. uesta la posta in palio nell'ultima partita del gruppo A tra Spagna e Sudafrica, in programma alle 0.30 al Free State Stadium di Bloemfontein. Per le Furie Rosse di Del Bosque, l'incontro con i Bafana Bafana rappresenta l'occasione per centrare il 35 risultato utile (aggancerebbe il Brasile 3- ) e il 5 successo di fila, primato mai raggiunto da nessun'altranazionale(Australia, Francia e Brasile ferme a 4). Per Torres è importante arrivare a novepuntiancheperilrecordche stiamo inseguendo . Sul versante sudafricano la parola d'ordine è una sola: personalità. forza mentale, così potremmo riuscire a battere la Spagna , ha dichiarato alla vigilia il selezionatore brasilianodelSudafrica, oelSantana. Con un pareggio le semifinali sarebbero assicurate, con una sconfitta bisognerebbe attendere il risultato dell'Iraq, impegnato a ohannesburg contro la uova elanda già eliminata.

PA

3Milutinovic ct dell Ira

Spero che la Spagna mi faccia un favore, sarebbe una grande gioia anche per il popolo iracheno , ha detto Borà Milutinovic ct dell'Iraq che tenta l'impresa di qualificarsi per le semifinali. Accadrà se Torres e soci batteranno i Bafana Bafana padroni di casa, e nel contempo l'Iraq infliggerà la terza sconfitta in altrettante partite alla uova elanda. ■


elefono 0 .9 03 .

1

sms 339.1 19.

1

e-mail ort e o i ro

Epolis Roma 20 Giugno 2009

.it

43 .

Sport Confederation Cup. opo il ko con l Egitto pu non bastare vincere contro la Sele ao per le semi inali

A IO AL , S RV U 'I PR SA BUFFO : O SIA O APPA A I

Ilportieroneazzurrorispondeerespingelecritiche:«l'Italiapu battereilBrasile,laSpagnaepoidinuovoilBrasile» PA

Fabio Salis sport epolis.sm ■ Traunafiguracciarimediata e un’impresa da compiere. L’Italia, all’indomani dell’inatteso o contro l’Egitto e all’antivigilia dello spareggio con il rasile, si sveglia nel bel mezzo di una Confederations Cup piena di interrogativi. Il gruppo campione del mondo può reggere un altro anno al “normale” logorio fisico La difesa può tornare quella ermetica stile muro di erlino Il centrocampo col convalescente Gattuso, il Pirlo gi di tono e il De Rossi a volte confusionario, può ancora supportare il tridente alla perenne ricerca dello stoccatore dopo che i vari Toni, Gilardino e Iaquinta non hanno saldato il conto con la porta avversaria

ES che sia completato il ricambio parziale promesso da Lippi, che i nuovi innesti provati tra un’amichevole e l’altra siano promossi nell’undici titolare ci pensa uffon ad infilarsi ancora una volta i guanti per parare tutte le critiche piovute in casa azzurra, ora diventata celeste. Gigi traccia subito il cammino da domani in poi: «L'Italia può battere il rasile,laSpagnaepoidinuovo il rasile». Ossia tre imprese messe in fila la prima domani con almento due glo di scarto , per vincere il torneo e scacciare i fantasmi degli storici naufragi della nostra Nazionale Corea del Nord e Sud nel 1 e 2002 riapI

3Il gol sub to da u on durante la gara contro l Egitto

Il dato ggi doppia seduta

Il giorno dopo la sconfitta contro l' gitto, il ct Lippi ha tenuto tutta la squadra a rapporto. Un confronto squadra ct per capire la debacle contro i campioni d'Africa, il perch l'Italia regala agli avversari i primi tempi e se fosse il caso di cambiare modulo di gioco. Lippi ha parlato a lungo, durante ■■

l'allenamento mattutino, soprattutto ai senatori della squadra, proseguendo anche quando alcuni azzurri erano scesi sul campo del Southdowns College Irene. Oggi, invece, per l'Italia è prevista una doppia seduta, in vista della gara di domani contro il Brasile. omani, poi, la rifinitura prima del match decisivo.

parsi improvvisamente contro i Faraoni, dopo essersi vestiti per qualche minuto con le maglie della Nuova elanda una settimana prima. L’Egitto è pur sempre campione d’Africa ma la sconfitta ha portato con s titoli pesanti: “Mummie azzurre”, “Gli egiziani scioccano l’Italia” etc. uffon rispolvera Alessandro Manzoni per spiegare che «magari la sconfitta può essere una “provvida sventura”». E assicura: «Noi non siamo appagati, anzi il o agli Europei brucia ancora. È inutile massacrare ora il tecnico e la Nazionale, se le cose non vanno

Lippi ha la lucidità mentale per cambiare. Ci ha ripreso, ma i suoi rimproveri sono stati giusti». Vedi il primo tempo regalato agli avversari. Ma uffon non vuol affatto passare come quel naufrago impaurito in mezzo al mare delle critiche: «L'Italia non è mai stato il Paese del calcio champagne, o della vittoria facile, tipo -0. Il nostro è un calcio “strong”, l'Italia storicamente è una squadra combattiva, che se sta bene fisicamente è molto difficile se non impossibile da battere. Ma è una squadra che fatica con tutte le avversarie, è stato così anche al Mondiale vinto. Le critiche sul gioco sono state pi dure in base al risultato». Il 4-3-3 sul banco degli imputati. «Giochiamo con questo modulo da tre anni ricorda in seguito uffon lo facevamo anche con Donadoni. uando fisicamente non siamo al meglio, in mezzo soffriamo un po’ di pi . La Confederations Cup deve servire per fare valutazioni ed esperimenti. Lippi può anche decidere di tornare indietro in vista del Mondiale del prossimo anno». E allora subito dentro Santon, promosso Rossi e poi anche alotelli magari Il portiere azzurro frena: « isogna essere prudenti per non rischiare di bruciare alcuni ragazzi. Per giocare in Nazionale non basta avere qualità tecniche, serve personalità e l'esperienza aiuta. Io ho fatto due anni di panchina prima di giocare titolare, così sono stato tutelato». ■

Litorale. alle finali della versione “da spiaggia” della disciplina inglese alle dimostrazioni di arti marziali

I I C I EL I E Francesco uglieri di Grosseto nel SM, Alice Ciancaglini di Senigallia nel SF e Francesco Milani in coppia con Alessandra Rossi di Voghera nel D sono i vincitori della finale nazionale uniores dei “Giochi Sportivi Studenteschi 2008 200 ” di beach badminton sulla sabbia di Serapo di Gaeta ai Giochi del Mare 200 . Il prestigioso torneo ha proclamato i migliori talenti italiani del badminton ■

RE

nella versione da spiaggia: i vincitori si sono distinti per agilità, tecnica e concentrazione fra i 34 campioni in erba provenienti da tutte le regioni italiane. Mentre i due incontri di singolo maschile 11-4 11-5 e femminile 11-7 11-10 si sono chiusi con una vittoria secca in due set, il doppio misto molto combattuto è terminato in tre set 1110 7-11 11-10 . Alla sua terza edizione, l’atteso appuntamento

ha promosso ancora una volta la pratica sportiva nella scuola contribuendo alla formazione dei campioni di domani. «Il torneo di beach badminton appena concluso dicono gli organizzatori ha dimostrato ancora una volta la spettacolarità di questa disciplina in continua espansione». Emozioni forti al Molo Santa Maria di Gaeta con le arti marziali che hanno lasciato a bocca aperta centinaia di curiosi intervenuti per assistere ad uno dei pi attesi appuntamenti dei Giochi del Mare 200 , manifestazione organizzata dalla FI a in collaborazione con la Regio-

POLIS

3Il beach badminton

ne Lazio, la Provincia di Roma, la Litorale spa, il Comitato Organizzatore dei 13esimi FINA World Championships Roma 200 , Litorale spa, Csen e la Guardia Costiera. Il caratteristico golfo del sud pontino ha fatto da suggestivo teatro a cielo aperto di una ricca serie di incontri dimostrativi nelle discipline del arate, udo, difesa personale, pugilato e ic -boxing. Cinquanta tra i migliori atleti italiani delle specialità previste hanno dato spettacolo alternandosi in cadute acrobatiche, tecniche di combattimento in velocità, scenografici colpi in elevazione. ■


44

Epolis Roma 20 Giugno 2009

on e ion ri er o e u i oi n

u i it ion e

elefono 0 .9 0.3 .

0

e-mail u i it

u ie o i .it


elefono 0 .9 03 .

1

sms 339.1 19.

1

e-mail ort e o i ro

Epolis Roma 20 Giugno 2009

.it

4 .

Sport F.1.

ioved notte l annuncio choc dei team per si spera ancora in un accordo

R «

R R FI E F I LE L ER I

Ferrarieiribellinonhannoritiratoleiscrizioni. elConsigliodel

sipuntaasfiduciare osley LAPR SS

avide archi davide.marchi epolis.sm ■ Solo poche ore fa dall'Inghilterra il partito del no a oltranza alla Fia era dato perdente. Poi l'annuncio della rottura tra federazione e team riuniti nella Fota.

SIL' I E inItalia quando dalla sede Renault di Enstone, sede del meeting Fota, è arrivato il comunicato in risposta all'ultima offerta Fia di un budget capdi100milionidieuro:«Iteam non possono continuare a fare compromessi sui valori fondamentali di questo sport e hanno deciso di non togliere la condizionale dalle proprie iscrizioni. I team inoltre non vedono alternative per il futuro se non quella di dar vita ad un campionato alternativo che rifletta i valori dei suoi partecipanti, un campionato che avrà governance e regole chiare e univoche chiaro il riferimento al caso diffusori, ndr , favorirà la partecipazione di nuove squadre la Campos sta per iscriversi alla Fota e terrà pi in considerazione i tifosi ascoltando la loro voce e abbassando sensibilmente il prezzo dei biglietti diventati insostenibili e cresciuti nonostante la crisi: emblematiche le tribune vuote in Turchia . uesto campionato - continua la Fota - avrà i migliori piloti, i migliori sponsor e il miglior pacchetto tecnico». Dulcis in fundo anche un attacco a ernie Ecclestone che «non ha ancora versato decine di milioni ER

3Sebastian ettel

anni ieri dominatore con la ed ull

Silverstone Red ull ra ara domani alle ore

In un clima surreale si sono svolte ieri le prove libere del p di ran Bretagna. ntrambe le sessioni sono state dominate dalle Red Bull di Vettel e eb ber che qui si sono presentate con un enorme step evolutivo che ha dato subito i suoi frutti. Sebastian Vettel ha dominato entrambe le sessioni in 1'1 ” la prima e in 1'1 ” la secon da precedendo in entrambi i casi il compagno ebber. es sun altro è andato sotto l'1' 0” con la Brawn nei guai col sotto ■■

sterzo e la Ferrari molto in diffi coltà. assa era stato nella prima sessione ma è precipita tato al 1 nella seconda Rai onen è stato invece 1 e 1 . Le F 0 dotate della nuova aero dinamica sono parse all'altez za dei rivali, Red Bull esclusa, sul giro secco ma non sul pas so e nel pomeriggio ha patito particolarmente il vento. a segnalare il commento di Alon so che suo futuro ha detto: «Se guir i team, la F.1 così è mor ta». Oggi qualifiche alle 1 , do me nica alla stessa ora il p.

Campionati Italiani di ciclismo c' la crono on a c onome o indi idua e e i e cominciano oggi a mo a i am iona i a iani di cic i mo. a o i i ono ino i e u eg in.

FLAS

oglio un gran gruppo non l album di igurine

Atletica, a Leira formula nuova

La prima di

qCominciano oggi a Leira, in

q«Voglio una grande squadra,

Portogallo, i nuovi Campionati Europei a squadre ex Coppa Europa di atletica. Formula bizzarra, soprattutto nei concorsi e nel mezzofondo che sarà ad eliminazione. L'Italia si presenta con 50 atleti 2 uomini e 24 donne e alcune punte come Di Martino, Rosa, Cusma. Diretta su Rai 3 dalle 17 alle 18.45.

i nelle libere

essina al Real

non un album di figurine». Così Ettore Messina, nuovo coach del Real Madrid di bas et, si presenta al ernabeu. L'ex allenatore del Cs a Mosca è stato ingaggiato da Florentino Perez. «Sono l'allenatore del Real - dice Messina - e spero di esserlo per molto tempo. Non prometto nulla, ma daremo il massimo per fare bene». ■

ennis a imbledon a a adal non ci sar Federer se vince torna n. 1

qRafael Nadal salta il torneo di

Wimbledon che parte lunedì. Lo ha annunciato lo stesso spagnolo dopo aver perduto un'esibizione contro Wawrin a: «Non ho recuperato al 100 per cento dai problemi al ginocchio». Nadal n 1 non aprirà il programma sul nuovo centrale contro Clement. È la seconda volta negli ultimi 25 anni che il detentore non partecipa. A Federer tocca en-

IL PR SI FA CAUSA A BLOCCA LA UOVA LIS A 010

E però sta anche altrove. La Fia è effettivamente da riformare se è vero, come pare, che le scelte dei tre nuovi team 2010 sono state fatte da Mosley solamente, in modo da favorire il nipote Nic Wirth, che creerà l'auto del team Manor, e che Prodrive è statascartataperch nonvolevausare motori Cosworth, e i team hanno deciso che bisogna iniziare il rinnovamento. Il Consiglio Mondiale del 24 giugno sarà così il teatro del tentativo di spallata a Mosley.IlpresidentediFotaeFerrari, Montezemolo, ha infatti ottenuto di poter illustrare proposte e richieste della Fota sottoponendole al giudizio del Consiglio. Dall'altra parte il presidente dell'Automobile Club di Monaco, Michel oeri, sta cercando di mettere in minoranza Mosley. Se il 24 il Consiglio dovesse schierarsi coi team a Mosley in scadenza a ottobre non resterebbero che le dimissioni e la poltrona sarebbe pronta per ean Todt, protetto Ferrari. ■

■ Max Mosley ha appreso con dispiacere ma non con stupore della decisione Fota di non accettare le sue condizioni e di dare vita a un campionato parallelo. Lo ha comunicato prima di arrivare a Silverstone. Poi si è chiusonelsuomotorhomecon ernie Ecclestone e ha messo a punto le prime contromisure annunciando immediata azione legale: «Le azioni della Fota e della Ferrari in particolare costituiscono gravi violazioni di legge. C'è una volontaria interferenza con le relazioni contrattuali, una diretta violazione degli obblighi legali della Ferrari e una grave violazione del dirittodiconcorrenza.LaFialancia senza indugio un procedimento giudiziario». Da dire che la Ferrari, che al pari della Fota non ha voluto commentare il comunicato,haspiegatodiaverechiestoun arbitrato sulle violazioni da lei subite da parte della Fia, che ignoratoilsuodirittodivetosulle nuove regole. Mosley ha fatto però anche sapere che la pubblicazione della lista dei team iscritti al mondiale 2010 verrà diffusa pi avanti, un chiaro segnale di debolezza, del fatto che probabilmente non esistono 8 team in grado di sostituire i ribelli. In serata poi l'inglese, noto per la sua cocciutaggine,sièdettotranquillo sul futuro: « uando si accorgeranno di quale via hanno intrapreso, i team torneranno da noi e ci chiederanno di correre. Tutto si sistemerà e non cambierà nulla», convinto lui... ■ .M.

Eurodonne l'Italia vince u o a e emmini i a ia a e a o e ime a Le onia 8 . i gioca i 5 o o.

Rugb c' ustralia-Italia e 12 i a iane di e a o a ug gioc e i 2 e ma c con u a ia.

dieuroaiteamperpremivintiaddirittura nel 200 e ha cercato, con la Fia, di dividere i team Fota». Rottura definitiva dunque Forse, ma non è detto. Stefano Domenicali ha infatti precisato: «A noi trovare un accordo interessa ancora, non a caso non abbiamo ritirato le nostre iscrizioni», solo che l'accordo è sulle basi chieste dalla Fota: eliminazione del tetto di spesa e campionato da disputare con le regole 200 , proprio ciò che Mosley non vuole. L C I

F ggi Europei a s uadre l Italia s ider le grandi

»

Le contromisure

A SA

sun Lu. Se vince il torneo torna n. 1 del mondo. Fra le donne si comincia con Safina n 1 -Dominguez Lino, S. Williams n 2 -Silva e V. Williams n 3 -Voegele. Dodici gli azzurri. omini: Starace-Acasuso, Fognini-Istomin, Ghedin-Gulbis, Seppi- la e, olelli- oellerer. Donne: Pennetta n 15 -Llagostera Vives, rianti-Garbin, Errani-Dubois, Schiavone-Woznia n 23 , Camerin-Peer e Vinci-Rybari ova. Nel Wta di s’ ertogenbosch Schiavone o in semifinale: 7 , 2 , 3 dalla Wic mayer. ■ An. Fa.

3 a a adal n. del mondo


46

Epolis Roma 20 Giugno 2009


Epolis Roma 20 Giugno 2009

4 .

empolibero alla Sicilia un bianco di montagna

La ada c e da a e mo o a a ciacca a 24 a a e a una ona mon uo a da ae aggio e c ima mo o oco ici iani. an iu e e a o uca u un a o iano a ci ca 700 me i d a i udine. i ico u a uindi ua i e ema c e com o a endemmie di imi ima ma ina e e i a e di co a e i g a o i. ue o ino a no e di e c e a a ai im o an i c e i inne ano u icca e no e o ea i e u a e. o e medi e anee e di e a. a cu a di u o ia La i i a de ino

Il ino

■■

roscopo

giulia.proc en epolis.sm

riete

21 3 20

oro

21

In questo fine settimana chi vi ruota attorno vi regge meglio, ap prezza il tono pi disponibile e il fatto che siete meno irascibili del solito. 20 5

La Luna prosegue il cammino nel vostro segno tratteggiando un wee end dai sogni rivelatori, pro fondi, ristoratori.

emelli

21 5 21

La terza decade scalpita, è elettrica, in attesa che succeda qualcosa. La seconda pu vivere fa si di malinconia e malumore.

Cancro

22

22

Leone

23

22

23

21 9

Fine settimana all insegna del divertimento. ella relazione con il partner sapete essere complici, esclusivi, appassionati, imprevedibili.

on potete nuotare in un bro do di giuggiole. on riuscite a ripo sare sotto il baobab. on cavate un ragno dal buco.

ergine

I single in attesa di un cam biamento amoroso che tardava a farsi vedere possono aprire il cuore alla speranza.

ilancia

22 9 22 10

Scorpione

23 10 21 11

Sagittario

22 11 20 12

essuna fumosa riflessione in cui proiettarsi. essuna nuvola nera all orizzonte. L animo è ro mantico e sentimentale.

Continua l opposizione della Luna. Appena poco brillanti, meno energici, un po scontrosi con gli amici o con il partner.

Avete bisogno di novità, di si tuazioni intriganti e di avventura ma anche di stare stretti stretti al par tner per farsi strapazzare di coccole.

Capricorno

21 12 19 1

c uario

20 1 1 2

LaLunafaaffiorarelavostrapar te pi sensibile. I nervi d acciaio e la vi sione realistica non escludono poesia e dolcezza,immaginazioneepathos.

ee end allegro, piacevole, solare. Potete decidervi di abbron zarvi, oziare, mangiare il gelato ma potete anche corteggiare.

Pesci

19 2 20 3

Spiazzate e stupite. Apparen temente siete forti, in realtà siete fra gilissimi ma quando vi feriscono sa pete reagire e ribaltare la situazione.

Abbi a e ti: piatti a base di crostacei e pesce, ma anc e carni bianc e, capretto e agnello, formaggi fresc i e di media stagionatura. va io: C ardona , 80 , e In olia e o i azio e: Igt Sicilia Servire: 12-13 C ro ttore: Feotto, San Giuseppe ato Pa rezzo al bbli o: 9 euro


48

Epolis Roma 20 Giugno 2009

Confederation Cup

It i er e i re ontro i r i e ■ ■ Dopo la sconfitta contro l' gitto, serve l'impresa agli Azzurri contro i verdeoro per raggiungere la semifinale.

ort P. 40

A n iro on e ue

ur i e

■ ■ Domani a Milano il mega concerto organizzato dalla Pausini a favore dei terremotati dell'Abruzzo. Sul palco un centinaio di artiste e radio a reti unificate.

u ture P. 33

ggi

ariabile

21

2

I ■ ■ Progressivo peggioramento della condizioni su tutta la regione.

Più che un simbolo di bellezza sembro il simbolo della Francia .

3 POLIS RO A I 3 I U I

eneuve Il fatto del giorno

32-3

l voto

■ ■ Referendum, si vota do-

mani e lunedì, ma la consultazione sarà in lotta con il quorum da superare. Intanto cresce il partito dell'astensionismo. ttualità

311-16

Il caso ari

■ ■ Il premier sull'inchiesta:

Tutta spazzatura . Fini: rischio sfiducia nella politica. La fame nel mondo

■ ■ Allarme della Fao: sulla

terra un miliardo di persone è senza cibo. Cronache

318-26

Pro-integra ione

■ ■ Dodici milioni di euro

dalla Provincia di Roma per aiutare l'inserimento degli stranieri in città e nell'area metropolitana. Il Pas uino sul

eb

■ ■ La proposta provocatoria

dei residenti: spostare i messaggi della statua su internet. Puli ia al Pigneto

■ ■ Iniziata la pulizia notturna del quartiere per contrastare il degrado della nuova movida.

Rapina in profumeria

■ ■ Un sessantenne condannato per un colpo andato male lo scorso ottobre: è la sua ventitreesima condanna.

Culture

333-3

le ione da enni

■ ■ Lo scrittore bolognese

tiene a battesimo un seminario di lettura, al Teatro dell'Orologio da settembre. Sport

340-4

ra Pandev e c uafresca

uasi un giallo sulla partenza del macedone: secondo Tare la Lazio vuole tenerlo. Ma è smentito dal presidente del Genoa. ■■

iochi del

are

■ ■ Sul litorale un

ee end di eventi sportivi, dalle arti marziali al badminton.

EPolisRomaIERI  

epolis, roma, ieri

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you