__MAIN_TEXT__
feature-image

Page 1

LA NATURA ESAGERA OVVERO

LA

STORIA

DI

UNA

PASSEGGIATA

LUNGA

UN

ANNO...

di Enrica Pastore


WHEN NATURE EXAGGERATES That is, the story of a year long walk...


“La natura esagera” è un progetto semplice. Semplice per me è qualcosa di unico, chiaro ed essenziale. Assolutamente non banale. Passeggiamo in montagna, nei boschi, nei prati, senza cercare di scoprire anche le piccole cose che sono presenti ed esagerano in bellezza, eleganza e perfezione. Loro vogliono e meritano di essere osservate. Per un anno ho camminato tra la natura del Parco Naturale dell’Alta Valsesia, nel territorio di Rima, scoprendo e fotografando ogni dettaglio, sfumatura che prima mi ero sempre lasciata sfuggire. Per tutto il progetto fotografico, ho usato un’apertura di diaframma molto ampia, questo al fine di ottenere un bell’effetto sfuocato sullo sfondo, per valorizzare i particolari e le caratteristiche di questa “natura piccola”. Ho voluto i dettagli quasi in rilievo, proprio per richiamare l’attenzione sulle peculiarità minuziose di cui spesso non ci curiamo. Nella fotografia, come in altri ambiti, si cerca sempre qualcosa di nuovo, diverso, mai visto. Ed è giusto. Bisogna crescere, vedere, sorprendersi, confrontarsi. Il problema che mi sono posta è di quanto, ormai, abbiamo bisogno per meravigliarci, di cosa ci serve per rimanere colpiti. Ho l’impressione che non ci si stupisce più della natura, o almeno non ci si stupisce nel modo giusto. La “natura piccola” merita di più: ci passa sotto al naso. Rimaniamo estasiati davanti ad un panorama mozzafiato, ad un tramonto al mare oppure un paesaggio innevato… grandezza e maestosità… Distrazione e abitudine ci distolgono lo sguardo dai dettagli. Le piccole cose vanno un po’ perse. Come in altri campi, del resto…

Concretamente la realizzazione, al momento, conta più di 300 fotografie. Praticamente un’immagine al giorno per un intero anno! L’idea che mi piace, interessa ed attrae è che questo progetto può sempre essere arricchito e la passeggiata può continuare… L’intento di questo progetto è la valorizzazione e la promozione del nostro territorio, della natura di Rima, della Valsesia e delle valli limitrofe, di una parte del nostro Piemonte che merita e aspetta di essere visitata.

Il progetto


“When nature exaggerates” is a simple project. To me simple means unique, clear and essential. Absolutely non-trivial. When we go walking in the mountains, in the woods, through the meadows, we don’t even try to find out the beauty, elegance and perfection of the small things around us. Those small things want and deserve to be observed. I spent an entire year walking in the nature of the Sesia Valley Natural Park, in the territory of Rima, discovering and photographing every detail, every “minutiae” that I had always skipped before. Throughout my photographic project I’ve used a very wide diaphragm opening, in order to obtain a nice blur effect in the background and to enhance the details and features of that “small nature”. I wanted those details to look as if they were in relief in the picture, on purpose to draw the spectator’s attention to those tiny, though so detailed, characteristics, in which we usually do not take any interest and that we ignore. I have the feeling that we are not getting surprised anymore about nature, or, better say, we are not getting suprised in the way we should. Small nature deserves more; on the contrary, it passes unobserved under our nose. We are so thrilled at breathtaking views, a sunset on the beach or a snowy landscape… magnificence and majesty… Absence of mind and routine deflect our gaze from details. So “little things” get lost. By the way… this happens not only in photography but also in other fields.

Until today my reportage consists of more than 300 shots. Practically: one picture per day during an entire year! The thing I especially like about this project, and which makes it so interesting and excticing to me, is the possibility of adding more and more shots as my walk continues… The overall aim of this project is to highlight the value and importance of our territory, of the nature in the Rima area, the Sesia valley and the neighbouring valleys, a very nice place in Piedmont that deserves a visit.

The project


Il particolare: la scelta, il concetto. La bellezza che brulica in natura è composta da mille particolari, tanti ci rimangono sconosciuti poiché infiniti. La nostra comprensione rimane incompleta e la nostra consapevolezza superficiale… Tanti dettagli ci sembrano senza motivo, ma ogni peculiarità è importante, non c’è nulla di giusto o di sbagliato. Ogni immagine è studiata per descrivere complessità e minuzia di piccoli ritagli di natura. Ripetizioni di colori, sfumature e trame per attirare lo sguardo, per dare rilievo alla dedizione, all’impegno incessante, regolare, infinito in ogni frammento.

Il particolare


The detail: the choice, the concept. Nature’s beauty is teeming in so many small details, that many of them remain unknown to us. Our understanding remains incomplete and our knowledge superficial. Some details may look meaningless to us, but in nature there is nothing right or wrong. Every picture tries to describe the complexity and the details of those nature cutouts. The repetition of colours, nuances and weaves wants to capture the gaze and emphasize the devotion and the constant commitment in every fragment.

The detail


Enrica Pastore Appassionata di fotografia, fin da piccola ho sviluppato un vero e proprio interesse grazie ai miei genitori. Ho iniziato a scattare a 5 anni, con una macchina giocattolo; non avevo ancora un’idea di creare ricordi, era solo un gioco. Poi il gioco è diventato passione e ho iniziato a studiare. Dapprima con i miei genitori, poi mi sono spostata a Milano. Ho frequentato la scuola di fotografia Mohole, corsi con Marianna Santoni, Ilaria Santoni, Elisabetta Rosso, Angelo Tondini, Sergio Ramazzotti e ho avuto la fortuna di lavorare per il fotografo Mario De Biasi. Mi appassiona fotografare i particolari, le piccole cose, le sfumature, i colori, i dettagli che spesso si trascurano.

Biografia


Enrica Pastore I’ve been enthusiastic about photography since I was a child. That kid curiosity turned into a true passion thanks to my parents. I started taking pictures when I was 5, using a toy camera. At the time I didn’t mean to create memories. That was just a game to me. Then the game became a passion and I started studying. My parents were my first teachers. Then I attended the photography school Mohole in Milan and participated in courses held by Marianna Santoni, Ilaria Santoni, Elisabetta Rosso, Angelo Tondini, Sergio Ramazzotti. In Milan I had the good fortune to work for the photographer Mario De Biasi. I am particularly passionate about photographing the details, the little things, the nuances, the colours. All those details that are commonly overlooked.

Biography


Support I have asked a few organizations to support “When nature exaggerates� as their symbolic adhesion to the project and expression of appreciation for this attempt to promote the territory and preserve nature.

Ho chiesto a diversi enti di patrocinare questo progetto come forma simbolica di adesione e manifestazione di apprezzamento e promozione del territorio e della conservazione della natura.

Con il patrocinio di


Comune di Grignasco

Comune di Rima


Immagini, testi e grafica di / Photos and concept by Enrica Pastore Traduzioni / Translations Isabella Merlo

http://enricapastore.com/

Riproduzione vietata. Tutti i diritti di riproduzione, anche parziale, del testo e delle immagini sono riservati e tutelati dalla legge sui diritti d’autore. Reproduction, even partial, is prohibited. All reproduction rights of the text and images are reserved and copyright-protected.


La natura è vitalità , esuberanza. La natura è energia, entusiasmo. La natura si prodiga, regala. La natura magnifica, esagera!

Nature is vitality, exuberance. Nature is energy, enthusiasm. Nature is prodigal, it gives all the time. Nature exalts, exaggerates!

Profile for Enrica Pastore

La natura esagera  

Ovvero la storia di una passeggiata lunga un anno... - WHEN NATURE EXAGGERATES That is, the story of a year long walk...

La natura esagera  

Ovvero la storia di una passeggiata lunga un anno... - WHEN NATURE EXAGGERATES That is, the story of a year long walk...

Advertisement

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded