Issuu on Google+

Visita aziendale: Cantina Surrau Report a cura di: Enrica Corona & Luigi Del Prete


L’azienda e la sua storia • Azienda giovane ma con un’anima antica. • Nasce nel 2001 per volontà della Fam. Demuro. • Il nome origina dalla rigogliosa vallata di Arzachena: Surrau. • Nata per produrre vino di qualità per passione, diventa in pochi anni simbolo di eccellenza. • Una nuova filosofia proietta l’azienda alla crescita aprendo la strada ad un nuovo modo di interpretare il mondo del vino. • Surrau si pone l’obiettivo di far vivere l’esperienza Sardegna attraverso l’alta qualità dei suoi vini.


• Nel 2009 viene inaugurata la nuova cantina: moderna, domotica, con un design che combina materiali tradizionali e un gusto moderno. • Uno spazio polifunzionale destinato ad accogliere non solo wine lovers e intenditori. • Un punto di riferimento per l’Enoturismo in Sardegna. • Simbolo dell’innovazione e della passione della proprietà per vini di alta qualità e per proprio il territorio. • Un luogo da vivere 365 giorni all’anno. • Un connubio tra arte e natura, un nuovo modo di vivere il territorio. •


L’innovazione in casa Surrau • Design etichette  Il logo aziendale e le etichette dei vini sono moderni, quasi minimalisti, rappresentano una montagna stilizzata di San Pantaleo, simbolo del legame con il territorio della Gallura. • Cantina domotica Tecnologia avanzate permettono di eseguire le fasi della vinificazione a distanza, consentendo maggiori controlli nelle diverse fasi di produzione. • Architettura all’avanguardia  Legno, pietra e vetro si fondono in un design contemporaneo in armonia con la tradizione del luogo.


• Immagine aziendale  accattivante, rinnovata della sua essenza, moderna, attenzione ai Social. • Sperimentazioni enologiche  Esempio dell’innovazione l’appassimento delle uve Vermentino e Cannonau e la spumantizzazione delle stesse con Metodo Classico. • Arte & Vino  Esposizioni d’arte, vernissage, installazioni artistiche.


Cantina da vivere La cantina diventa uno spazio da vivere 365 giorni all’anno. Surrau coniuga la vocazione turistica del territorio con la maestria di produrre vini eccellenti. Un valore di base per portare la Sardegna e i suoi prodotti nel mondo: l’ospitalità. La cultura dell’accoglienza diventa il punto di forza della nuova mission e vision dell’azienda. Il design rende la location adatta ad eventi aziendali: club di polo, presentazione Hyundai, puntata di un reality. L’attenzione per l’arte porta Surrau a costruire delle partnership con associazioni culturali, artisti, gallerie. •


Surrau tra presente e futuro oggi…

• Superficie vitata 40 ettari. • Produzione complessiva annua di circa 300 mila bottiglie. • La produzione media annua è attorno ai 70 quintali per ettaro per le uve rosse e ai 90 per il Vermentino. • Come da tradizione territoriale la ripartizione è del 70% vini bianchi e 30% vini rossi. • Le varietà prodotte sono: Vermentino di Gallura DOCG, Cannonau di Sardegna Doc, Cabernet Sauvignon, Carignano e Muristellu (Bovale Sardo). • Mercato nazionale: prevalentemente regionale. • Principali mercati esteri di riferimento: U.S.A, Canada, Svizzera, Germania, Olanda, Belgio, Emirati Arabi, Brasile, Estonia.


Surrau tra presente e futuro domani…

• Aumento della superficie vitata di 10 / 15 ettari • Aumento produzione e vendita delle bottiglie annue a 350 mila • Consolidare presenza mercato italiano • Rafforzare presenza estera e esportazioni • Creazione progetto «Wine Club» • Aumentare presenza sui Social Media • Azioni di Customer Relationship Management • Incremento visite in azienda • Progetti di ricerca e innovazione nelle fasi di vinificazione


La loro forza § L’accoglienza diventa eccellenza § Polo turistico a poca distanza § Grande professionalità § Forte imprenditorialità § Progetto OCM vino § Fatturato dovuto ad un export crescente § Cura del dettaglio


Criticità § Il sistema «Sardegna Territorio» poco affermato e conosciuto nei mercati internazionali § Consorzi di tutela poco attivi in campagne di promozione § Tempi lunghi per il rientro investimento § Difficoltà nella creazione di reti di impresa § Difficoltà ad emergere nel mercato italiano •


Wine tasting e percorsi di degustazione • Abbinamento prodotti tipici locali con il vino più adatto • Degustazione guidata con l’enologo dell’azienda: esame visivo, olfattivo, gustativo del vino: Vermentino di Gallura DOCG Branu, Surrau Isola dei Nuraghi IGT , Sole Ruju Passito di canonau


Enjoing Surrau

Foto di: L. Del Prete; F. Porcu; M. Congiu.


Grazie alla Cantina Surrau da I’M Sardegna

Enrica Corona & Luigi Del Prete


I'M Sardegna | Visita studio "Vigne Surrau"